Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Fare delle trasfusioni o "suicidarsi" ?

Sezione in cui si trovano discussioni particolarmente interessanti e che possono riguardare tutti gli utenti - vecchi e nuovi - del forum

Moderatore: Achille

Fare delle trasfusioni o "suicidarsi" ?

Messaggiodi Vieri » 05/11/2015, 16:51

Cari TDG, la mia premessa è che la vita sia sacra e si debba preservare sempre,ovviamente non a scapito di altri.
Dal 2004 ho una anemia refrattaria con sideroblasti ad anello, malattia del sangue dove le cellule staminali non riescono a produrre nel tempo abbastanza globuli rossi.
Il decorso, fortunatamente nel mio caso non è di mesi ma di molti anni. Solo recentemente raggiungendo livelli bassi di emoglobina ( 9,5) sono costretto a fare punture di EPO che alla fine, per gli atleti, è un dopante ma ovviamente non per me.
Ho domandato poi al mio medico: "e dopo se la cura non funzionasse più ? .....Saremmo costretti a farle delle trasfusioni di sangue."

Bene, dovrò sopravvivere per alcuni mesi ancora e forse anni o secondo i TDC, ammazzarmi subito, cioé suicidarmi rinunziando a farmi trasfondere?
Per me se uno ha una cura e non desidera farla si suicida ed il suicidio penso che non sia ben visto né da Geova ne da Dio.......quindi. mi spiace per voi ma sceglierò di sopravvivere
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5187
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Romagnolo » 05/11/2015, 17:43

Per i tdg quello è un suicidio che Geova approva!
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4738
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Achille » 05/11/2015, 17:45

"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12170
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Bella risposta.....ma da discutere con i TDG

Messaggiodi Vieri » 05/11/2015, 18:07

Dio o il loro Geova, per principio dovrebbe rappresentare il bene e l'amore in assoluto; in caso contrario lo chiameremmo in un'altra maniera.
Come ha fermato la mano di Abramo quando voleva sacrificare Isacco, così ci permette di "non immolarsi" per obbedire a discutibili interpretazioni bibliche, ma di vivere.
Gesù disse: " Dio non è Dio dei morti, ma dei vivi; perché tutti vivono per lui”. (Lc 20,27-38)"......
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5187
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55


Torna a In evidenza

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici