Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Breve presentazione

Per dare la possibilità ai nuovi postatori di conoscerci e di farsi conoscere.

Moderatore: Cogitabonda

Breve presentazione

Messaggiodi ionessuno » 18/04/2020, 2:10

Salve a tutti, sono stata una proclamatrice non battezzata per 3 anni. Ho iniziato a cercare Dio con grande fervore intorno al 2011 in quanto avvertivo il bisogno spirituale, poi girando e girando mi sono decisa a studiare la bibbia con i tdg, perché mi allettava molto l'idea di studiare la bibbia e così conoscere Dio, per come mi è stato detto. Ci ho riflettuto per qualche settimana prima di iniziare lo studio...perché non capivo perché dovevo studiare libri che parlano della bibbia, e non la bibbia spiegata versetto a versetto ( questa era la mia idea sullo studio della bibbia). Ai tempi frequentavo la chiesa cattolica, ma sono letteralmente fuggita, dopo che durante la messa pasquale si sono tutti incolonnati per andare a baciare la croce, uno a uno. Pur non conoscendo la bibbia in quel periodo, questa cosa non l'ho mai accettata.

A causa di importanti problemi di salute e famigliari ho interrotto la frequentazione delle adunanze, e uscire in servizio ( già dal 2016, ma mi collegavo online ), con una breve e triste parziale ripresa nel 2017. Purtroppo i fratelli e le sorelle non sono mai riusciti ad aiutami più di tanto, se non con parole incoraggianti ( ho due bambini con disabilità psichica, neanche io sono in splendida forma). Tuttavia è vero che forse una o due sorelle si sono offerte di darmi una mano quando potevano. Qui, mea culpa, non me ne sono avvalsa.

Sono venuta a conoscenza di questo forum facendo delle ricerche su vari punti di vista sulle scritture, per paragonare i vari intendimenti. Qualcuno mi ha ricordato che non si conosce l'denttià dei traduttori della bibbia, e rispetto a prima ( sinceramente non mi ricordo se mi è stato detto o no) mi sto chiedendo se è giusto avere fiducia cieca, dato che non si conosce la loro preparazione ed esperienza a riguardo. Inoltre, facendo vari paragoni tra le bibbie vedo incongruenze tra molti versetti, libri che ci sono e non ci sono...ma per discernere ho bisogno di sentire parte e controparte. Come mi hanno sempre consigliato, mi devo accertare di ogni cosa.
Tuttavia, il mio amore per Dio è rimasto, e anche se avverto una certa apprensione per quello che sta accadendo adesso, sono sicura del fatto che non mi abbandonerà.

Ero proclamatrice non battezzata, facevo anche i discorsi nella scuola del ministero. Se deciderò di non tornare, cosa succederà?
ionessuno
Nuovo Utente
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 02/04/2020, 0:51

Messaggiodi nelly24 » 18/04/2020, 8:35

:benvenuta fiori:
:buona partecip:
La risposta alla tua ultima domanda è semplice, cerca informazioni, cerca nel sito Infotdgeova e presto troverai la risposta. Non ti succede nulla di drammatico.
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4564
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Cosa ti succederà?

Messaggiodi sandrosolustri » 18/04/2020, 9:39

Cara Ionessono perché questa domanda? Hai affidato ad altri il succedere della tua vita? Per una credente hai la cosa più importante: la fede, e la cosa meno importante: il timore. Perché allora temere. Poi chi, altri uomini ne migliori ne peggiori di te? Coraggio, e tante belle cose.
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 737
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Stai in mezzo ad una forma di formaggio e non te ne rendi conto....

Messaggiodi deliverance1979 » 18/04/2020, 10:25

Per quanto riguarda la fede in Dio, o per meglio dire nel Dio biblico ed in tutte le fanta vaccate umane, chiamate dottrine, utili a creare un'impalcatura di regole e regolette per assoggettare la massa, bè, questa,l'ho persa completamente.
Quindi non posso esserti di aiuto....

Ma su questa domanda che poni...
ionessuno ha scritto:Ero proclamatrice non battezzata, facevo anche i discorsi nella scuola del ministero. Se deciderò di non tornare, cosa succederà?


Su questa si, posso darti un mio parere personale.
La prendo alla larga, io sono logorroico....

Molti anni fa, quando ero TDG e mi avvicinavo ai 18 - 19 anni di età, e questo fu per me il periodo in cui decisi di battezzarmi.
All'epoca (parliamo della metà, fine anni 1990, dalle mie parti, ci furono in molte congregazioni, tra i giovani, diversi casi di comitati giudiziari perchè diversi frequentavano locali stile discoteche e disco pub, altri giocavano con squadre amatoriali di calcio o calcetto, altri vestivano e si atteggiavano in maniera mondana, qualcuno fumava e molti "eccedevano" con l'uso di parolacce quando si era tra TDG.
Roba che sentita oggi farebbe venire da ridere, visti i problemi veri e seri che affrontano le famiglie con i figli.
Ma all'epoca si tendeva ad essere leggermente più severi, sai la storiella della fine imminente e vaccate varie.

Vabbè, te la faccio corta, quando iniziai a dire che forse mi volevo battezzare, molti altri miei amici TDG che si battezzarono a 14, 15, 16 anni, mi dicevano: " Pensaci bene, tu stai in mezzo ad una forma di formaggio e non te ne rendi conto"

Infatti, all'epoca io non mi rendevo conto di tale loro affermazione, anche perchè, pur battezzandomi a 18 - 19 anni, per me, la vita da non battezzato era stata comunque una me..a
Niente giochi della gioventù, niente libertà varie, umiliazioni e diversità con quelli del mondo, e via dicendo.....inutile stare a ripercorrere la solita solfa.
Quindi, presi veramente il battesimo come una cosa veramente "formale", tanto, non è che prima facevo chissà quali grandi cose da non battezzato.

Poi, però, mi resi conto, anni dopo, di quella famosa frase che mi dicevano i miei coetanei TDG, che in realtà, il battesimo, a livello sociale, per i TDG è quello che fa la demarcazione tra vita e morte sociale.
Perchè se decidi di andartene da battezzato, passando attraverso le forche della disassociazione o della dissociazione, ti ritroverai solo.
A me questa cosa non è mai pesata, ne mi pesa, perchè dei TDG non mi manca veramente nulla, ma capisco che altri, con caratteri diversi, con situazioni lavorative e sociali molto correlate con il mondo geovista, e con famiglie allargate di Testimoni di Geova in caso di abbandono, si ritroverebbero veramente in problemi di non poco conto, che forse non saprebbero gestire.

Quindi, venendo a te, nella tua situazione di proclamatrice non battezzata, ed iscritta alla scuola di ministero teocratico, ti trovi nella mia stessa condizione di metà anni 90 del secolo scorso.... "In mezzo ad una forma di formaggio..."
E' si, hai il vantaggio di diventare inattiva o di non frequentare più, ma di poter rientrare in Sala del Regno e farti una chiacchierata con tutti, e senza passare per un comitato giudiziario.
Puoi andare al centro commerciale, al bar o altro luogo, incontrare i TDG di turno, e farti una chiacchierata con loro.
Cosi come, puoi ricominciare a fare discorsi ed andare in servizio.

Faresti parte della categoria dei "perenni interessati", ovvero quelli che frequentano le adunanze, fanno qualche piccolo progresso ma non si battezzano mai.
L'unica motivazione per cui la congregazione inizierebbe ad evitarti, ma poi neanche tutti, perchè non puoi essere disassociata (la disassociazione è la chiave di tutto, ricordalo sempre, e questa avviene solo con il battesimo), è se inizi a parlare male della congregazione, se inizi a fare discorsi apostati e via dicendo.
Ma questi sono casi estremi.

Io di persone che erano perenni interessati ne ho conosciuti molti, e vivevano benissimo.
Si facevano i cazzetti loro nel mondo, e prendevano la coccola psicologica dai TDG della speranza celeste e vaccate varie, ma senza sforzarsi più di tanto.
Tanto ormai alla sbornia della fine imminente non ci credono più neanche loro, quelli del Corpo Direttivo, anche se, continuano a vendere tale prodotto che è l'essenza della loro fede millenaristica.

Ahh, un'ultima cosa, molto probabilmente, quando inizierai a rallentare con le attività teocratiche, quando non andrai più in sevizio, molto probabilmente la sorella o i TDG che ti hanno fatto lo studio biblico, insieme a qualche anziano, ti faranno delle visite pastorali per capire come mai questo tuo crollo spirituale o disinteresse.
Quindi ti diranno se hai qualche problema....
Se hai qualche peccato nascosto...
e via dicendo.

Ma male che vada, anche avessi l'amante e gli anziani ti dovessero fare "uno pseudo comitato giudiziario light", ti rimuoveranno da proclamatrice, e faranno l'annuncio in sala il Giovedì o Venerd', o quando voi vi radunate in mezzo alla settimana, dicendo: "Nome e Cognome non è più proclamatrice", fine della fiera.
Ma continueranno a salutarti, e continueranno a trattarti come un'interessata.

Ricordati, "Stai in mezzo ad una forma di formaggio e non te ne rendi conto...." :risata: :risata: :strettamano:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6114
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Valentino » 18/04/2020, 12:53

ionessuno ha scritto:Ero proclamatrice non battezzata, facevo anche i discorsi nella scuola del ministero. Se deciderò di non tornare, cosa succederà?


Anche se sarebbe opportuno che spiegassi meglio il significato della tua domanda, mi limito a risponderti prendendo "alla lettera" la domanda stessa.
La situazione è questa:
I tdG battezzati che diventano inattivi non vengono ostracizzati, ma incoraggiati a tornare attivi.
I tdG battezzati che abbandonano i tdG facendo formale "atto di apostasia" o "dissociazione" vengono ostracizzati, così come vengono ostracizzati i tdG battezzati che vengono "disassociati" dalla congregazione.
I proclamatori non battezzati di norma non vengono ostracizzati, ma molto dipende se hanno familiari che sono tdG attivi.

Ciò premesso si potrebbe rispondere alla tua domanda con: niente, non ti succederà niente. Al limite i tdG ti incoraggeranno a tornare una proclamatrice attiva in vista del battesimo.
In ogni caso molto dipende dalla tua situazione familiare, ovvero molto dipende se hai parenti tdG.
Se eri solo una proclamatrice non battezzata e non hai nessun parente tdG, se decidi di non tornare non ti succederà niente a livello familiare.

Sempre presumendo che era questo che volevi sapere.

Se poi con la tua domanda volevi sapere altro è necessario un ulteriore chiarimento da parte tua.

Intanto benvenuta nel forum!
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 2074
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Tranqui » 18/04/2020, 13:26

:benvenuta fiori:
Presentazione

Immagine


"In ogni crisi è nascosta un'opportunità"
Proverbio cinese
Avatar utente
Tranqui
Utente Master
 
Messaggi: 5539
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Testimone di Cristo » 18/04/2020, 17:02

Ero proclamatrice non battezzata, facevo anche i discorsi nella scuola del ministero. Se deciderò di non tornare, cosa succederà?

Ciao cara e benvenuta nel forum :fiori e bacio:
Sulla domanda di sopra ti hanno già ben risposto, coloro che sono fuggiti dall'organizzazione wtspa; io mai stato tdg..
Tuttavia, il mio amore per Dio è rimasto, e anche se avverto una certa apprensione per quello che sta accadendo adesso, sono sicura del fatto che non mi abbandonerà.


Solo un pensiero, su questo tuo commento
Sono contenta che nonostante la tua sfiducia in questa organizzazione, continui a nutrire l'amore e la fiducia in Dio.

Infatti per essere salvati, perdonati, redenti, riconciliati col Padre, "che è ciò che ogni credente spera" serve Ravvedersi e credere nell'evangelo della Grazia, ossia credere con tutto il cuore in Gesù Cristo , che è Il Figlio di Dio, venuto nella carne, confessandoLO, come Il Signore e IL Salvatore della propria vita.
Questa salvezza, non dipende dall'aderenza "o meno" a qualche organizzazione religiosa, ma solo dalla tua relazione col Padre e col Figlio Suo.

Stammi bene
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».

1 Giovanni 4,8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
Testimone di Cristo
Utente Senior
 
Messaggi: 1225
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi ionessuno » 18/04/2020, 17:08

Buonasera, la mia ultima domanda è proprio letterale. Grazie per le vostre risposte.

Di solito sono breve nei messaggi, ho sempre avuto qualche difficoltà nel esprimermi, e da piccola ho avuto un ritardo del linguaggio. Infatti partivo parecchio ai discorsi.
ionessuno
Nuovo Utente
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 02/04/2020, 0:51

Messaggiodi Achille » 18/04/2020, 18:44

Ciao, benvenuta.

Sul modo in cui i TdG trattano i "proclamatori non battezzati" vedi anche questa pagina:

https://www.infotdgeova.it/i--proclamat ... zione.html
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14023
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Gocciazzurra » 19/04/2020, 14:29

Benvenuta anche da parte mia :fiori:
Immagine

Uh Signur, se te ghe see, ma varda giò un cicinin!
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5731
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi ionessuno » 19/04/2020, 20:54

Vi ringrazio, purtroppo dal telefono non riesco rispondere, ne fare ricerche nel forum…
Adesso scrivo dal pc, che di solito uso solo quando i bambini dormono, e non sempre ci riesco ( ieri la piccola si è addormentata all'una e mezza di notte, cioè stamattina ).
Vado a informarmi di più sulle ricorrenze. :conf:
ionessuno
Nuovo Utente
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 02/04/2020, 0:51

Messaggiodi Socrate69 » 21/04/2020, 22:37

Benvenuta da parte mia :sorriso: .
In questo sito/forum, come anche in altri, scoprirai tante cose interessanti sui tdG, che chiunque ne venga a contatto dovrebbe assolutamente conoscere.
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4275
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Wyclif » 22/04/2020, 11:46

Benvenuta anche da parte mia

Sono un TdG felicemente inattivo, ex anziano di congregazione che si è dimesso dopo decenni per aver scoperto dietro le quinte che non c'è niente di spirituale ma sono una burocrazia atta ad annullare la Bibbia e l'amore Cristiano per di portare avanti le mutevoli opinioni del Corpo Direttivo.


Non ti fermare ai loro ricatti psicologici e studia la Bibbia senza filtro dei TdG le cose ti appariranno chiare e senza dottrine false come recentemente ha ammesso il Corpo Direttivo di aver insegnato Dottrine sbagliate.
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1847
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22


Torna a Presentiamoci

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici