Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

E cresciamo insieme...

Per dare la possibilità ai nuovi postatori di conoscerci e di farsi conoscere.

Moderatore: Cogitabonda

E cresciamo insieme...

Messaggiodi Gingino » 07/02/2013, 2:56

Essa ci risucchia, poiché da essa dipendiamo.
Possiamo allontanarcene, ma vi torniamo in preda all'astinenza e allo smarrimento.
Ci creiamo altre vie illusorie sperando che funzioni, volendo credere che funzioni. Ma non dura, e da essa dobbiamo tornare, od arrenderci all'orgoglio ed inveire in preda alla rabbia. I surrogati, sono solo palliativi temporanei.
Essa ci ha rubato il cuore e la mente, ed è allettante l'idea di fuggire, ma alla distanza è proporzionale la rabbia, allora soffriamo per non soffrire più. Alla fine comprendiamo che essa ha messo le radici laddove occorre ben più che la fuga per interrompere e lenire il dolore. I fattori esterni che andiamo a cercare per sostituirla non bilanciano, almeno non con la necessaria fretta. E' questo che lo rende così difficile...

Di cosa sto parlando?... Non della WTS, o qualsivoglia nome le si dia. Sto parlando dell'esperienza che abbiamo vissuto tutti noi. Che ci incatena, che ci impedisce di guardare indietro senza rimorso. Che ci dona il senso di spreco e di frustrazione, che ci toglie l'entusiasmo per guardare avanti, regalando in cambio tanti pesi sulla coscienza e qualche scrupolo di tanto in tanto che si appoggia ai dubbi che riemergono ancorati a ricordi e sensazioni, come ancore nella memoria che troppe volte pretendono di buttar via il grano con le zizzanie, che ci pungono l'animo col ricordo della buona fede che avevamo e che ci spinse a far questo o quello, che ora rimpiangiamo ma forse no, con l'unica certezza di un gran senso di vuoto e di spreco.

Sono solo uno dei tanti "ex-tdG ma ancora tdG", o forse esiste un altro nome per questo. Ricordo la cara vecchia "conscious class", come dicono in America i cosiddetti "tdG svegli", quelli che non vogliono più esserlo ma hanno troppe ancore. Ancora troppe.
Forse uno dei tanti "tdG non più tdG", non più identificatosi appieno con questa definizione. Uno magari di quelli che vogliono uscire ma non l'hanno ancora fatto.
Conoscendo la mia situazione qualcuno potrebbe chiedere perché... In effetti, sarebbe più facile in un certo senso.
Uno di quelli che non sono ancora pronti, forse.

La verità è che sono un fiero testimone di Geova.
Si, per quello che significa l'espressione.
Se Geova è soltanto una delle vocalizzazioni utilizzate nel tempo per il Tetragramma...
Se Geova è semplicemente = Dio

Allora io sono un fiero testimone di Geova.
E lo sarò sempre.
Ogni uomo cristiano sa che è chiamato a vivere come testimone di Dio, e non rinnegherò mai quello che tale idea ha significato per me dal principio.

Ma se "Testimone di Geova" significa aderenza ai fanatismi mutanti della casa editrice americana fondata da un ex avventista con le crisi mistiche, allora io non corrispondo a quella definizione. E ben lo sanno quelli che tuttora mi giudicano, mi criticano magari in segreto descrivendomi come un patetico individuo di cui non si conosce l'affidabilità. Ben lo sanno quelli che già una volta mi hanno disassociato. E che probabilmente accarezzano l'idea di farlo di nuovo a causa della mia depressione, dopo una serie di eventi che hanno debilitato il mio stato emotivo.

E alla fine di questo, ho perso l'amore della mia vita. O quello che credevo lo fosse. Quello che ancora non posso azzardarmi a pensare, senza sentirmi male e rischiare un crollo totale. Un fidanzamento di 6 anni che doveva portare ad uno dei matrimoni più idilliaci, nonché dei più invidiati tra molti dei miei sopraffini confratelli.
Ed ancora mi domando come. Ed ancora mi domando se sia una liberazione, un'opportunità... O se non sia stata la scelta giusta da parte di lei, dopo tanto amore incondizionato, dopo tante lotte contro pressioni opposte e plurilaterali, dopo che avevo investito tanto, tutto. Tale che ora stento a rialzarmi. A guardare avanti oltre il mio naso.
Sono un depresso, e se conosceste la mia età vi chiedereste come sia possibile. Passato per un po' tra antidepressivi inconcludenti e psicoterapia frustrante. Eppure quelli che dovrebbero aiutarmi non lo fanno. Non capiscono. E la depressione non va d'accordo con i canoni che ti rendono accettabile all'organizzazione. E' quello il bivio catartico. Quello che ti fa fermare a riflettere. Pensare che, se non sono in grado di soddisfare certi criteri di apparenza, come potete puntare dita quando invece dovreste fare ben altro?... Forse la forma mentis esistente non vi consente di provare a capirlo senza sollevare questioni importanti e violente nei riguardi di certe convinzioni.
Senza aiuto, solo giudizio incauto.

E sono qui, ad offrire questo; amicizia solidale. Perché è tutto questo che ci accomuna.
Perché ho imparato negli anni solo una cosa, che l'amore non delude mai. Gratuito e trasparente. E' l'unico modo per non sbagliare mai.

Conosco un po' le storie intorno a questo ambiente, avendo letto qua e là sporadicamente negli anni, conoscendo il forum da prima di diventare tdG.
Osservando l'orario, dedurrete che ho anche serie difficoltà a riposare.

Cordialmente vostro,

codename "Gingino".
...perché non puoi renderti conto di essere in una prigione, finché non tocchi le sbarre.
Gingino
Nuovo Utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 23/09/2012, 16:55

SALVE

Messaggiodi Mamy » 07/02/2013, 7:46

Benvenuto Gingino,la tua esperienza ,triste,come tante altre ,di persone che hanno vissuto in questa "religione"
mi dispiace :timido:

tu dici che sei orgoglioso di essere testimone di Geova in quanto Dio,
ma se non ti identifichi più in questa "religione"come puoi viverla serenamente ?


Mamy :biinfo:
:coffee:
Mamy
 

Messaggiodi arwen » 07/02/2013, 7:54

Benvenuto Gingino !. Non importa quello che sei, qui trovi amicizia, devo dedurre che sei giovane, lo so che a quell'età si pensa che tutto sia definitivo, che non passerà mai, ma secondo me, devi solo attendere un pò e qualcosa di buono accadrà. Capisco che ti viene rabbia, perchè dai tuoi confratelli dovresti ricevere amore e conforto, visto che sei depresso, non l'emarginazione perchè non ti attieni allo standard del tdg felice.
Per quanto riguarda la tua storia che doveva sfociare in un matrimonio ma cosi non è stato, potresti, se ti va raccontare meglio ?.

Intanto benvenuto, da una che la notte, spesso, gira per casa, per altri motivi, ma comunque giro per casa, infatti alcuni miei posts sono ad orari assurdi.... :occhiol:

:bnvto: :cesto: :buona partecip:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi otello44 » 07/02/2013, 7:56

Carissimo nuovo amico Gingino, è triste veramente la tua storia
hai tutta la mia solidarietà.
BENVENUTO!!
Otello44
:sala regno: :buona partecip:
Avatar utente
otello44
Utente Senior
 
Messaggi: 1468
Iscritto il: 16/07/2009, 22:09
Località: bagno a ripoli (fi)

Messaggiodi Binhal » 07/02/2013, 8:31

ciao. Se ho capito giusto, sei uno che vuole essere testimone di Geova nel senso che è scritto in Isaia, non testimone di un'organizzazione che testimonia solo se stessa. Noi che abbiamo vissuto PER Geova in quanto Dio, non abbiamo perso niente, anzi se mi permetti abbiamo fatto sì che il nostro nome scritto nel libro spirituale di cui parla Malachia, per quelli che lo pensano.
Anni, vita, risorse, impegno, dolore: Dio, qualunque sia il nome che si è dato, sa che lo abbiamo fatto nella convinzione di offrirlo a lui, e niente va sprecato.
Il tunnel è lungo, magari, e le funi che ti legano sono difficili da sciogliere, nessuno ne esce senza straziarsi le carni, come un animale in trappola, ma siamo diventati persone migliori in ogni caso, non foss'altro che per una dolorosa cognizione di quello che stanno vivendo gli altri, per una misericordia che non avevamo quando credevamo di possedere la Verità. Credo che dobbiamo sfruttare queste affinate capacità, ottenute con tanta fatica. E uno come te, che sente così acutamente e analizza in modo così lucido quello che sta accadendo, possa fare molto bene.
Io non mi sono dissociata, per ora non ne sento la necessità, ognuno vive il suo percorso nei tempi e nei modi che gli sono congeniali, lascia che la tua mente e il tuo cuore metabolizzino con calma, e un giorno ti accorgerai che il peggio è passato, e sei pronto per vivere davvero.
Ad maiora, caro amico!
Binhal
Nuovo Utente
 
Messaggi: 386
Iscritto il: 07/10/2012, 15:58

Messaggiodi papà61 » 07/02/2013, 9:01

:biinfo:
La tua presentazione è bellissima. Sei una bella persona e questo Dio lo sa.
Un abbraccio fraterno e un augurio.
:sala regno: :buona partecip:
Da Testimone di Geova a inattivo e critico.
Dammi una mano a stingere l'opacità del mare...e dammi un grammo d'indaco per ogni tuo risveglio..
Avatar utente
papà61
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3750
Iscritto il: 22/10/2011, 19:17
Località: Forte dei Marmi, a volte Domaso.. a volte in mezzo al rigo o sopra il do!

Messaggiodi Brambilla Bruna » 07/02/2013, 9:03

:biinfo: Gingino nel forum..
è mai possibile che una religione che predica amore..porti solo tristezza e solitudine... :triste:
coraggio amico mio la vita continua ..vivi il meglio se puoi...ciaooooo :buona partecip: :ok: :fiori e bacio: :timido2:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Amalia » 07/02/2013, 9:09

Benvenuto...
...è molto triste ciò che scrivi ma ti capisco, posso in qualche modo sentire i tuoi turbamenti da come li racconti e riconosco sentimenti che ho provato anch'io...
Continua ad amare Dio e cercarlo...il resto verrà da sè, ne sono sicura.
:non mollare: :bnvto: :buona partecip:
Immagine
"Chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza."
Stanisław Jerzy Lec
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire
Presentazione - FacebookImmagine
Avatar utente
Amalia
Utente Master
 
Messaggi: 5512
Iscritto il: 07/11/2011, 2:31
Località: Torino

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 07/02/2013, 9:37

Gingino ha scritto:Essa ci risucchia, poiché da essa dipendiamo.
Possiamo allontanarcene, ma vi torniamo in preda all'astinenza e allo smarrimento.
Ci creiamo altre vie illusorie sperando che funzioni, volendo credere che funzioni. Ma non dura, e da essa dobbiamo tornare, od arrenderci all'orgoglio ed inveire in preda alla rabbia. I surrogati, sono solo palliativi temporanei.
Essa ci ha rubato il cuore e la mente, ed è allettante l'idea di fuggire, ma alla distanza è proporzionale la rabbia, allora soffriamo per non soffrire più. Alla fine comprendiamo che essa ha messo le radici laddove occorre ben più che la fuga per interrompere e lenire il dolore. I fattori esterni che andiamo a cercare per sostituirla non bilanciano, almeno non con la necessaria fretta. E' questo che lo rende così difficile...

Benvenuto, più che all'esperienza, credo, tu ti riferisca ad uno stile di vita permeato da una fede cresciuta, però, sulle sabbie mobili.
Devi far si che si evolva quest'esperienza, che dia frutti, o resterai preda della "melanconia" che paralizza.
Il tempo, che per ognuno di noi varia, ti sara' d'aiuto, ma non più di tanto se non ti sforzi di remare lontano dall'isola che non c'è :sorriso:
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Mamy » 07/02/2013, 9:44

Binhal ha scritto:ciao. Se ho capito giusto, sei uno che vuole essere testimone di Geova nel senso che è scritto in Isaia, non testimone di un'organizzazione che testimonia solo se stessa. Noi che abbiamo vissuto PER Geova in quanto Dio, non abbiamo perso niente, anzi se mi permetti abbiamo fatto sì che il nostro nome scritto nel libro spirituale di cui parla Malachia, per quelli che lo pensano.
Anni, vita, risorse, impegno, dolore: Dio, qualunque sia il nome che si è dato, sa che lo abbiamo fatto nella convinzione di offrirlo a lui, e niente va sprecato.
Il tunnel è lungo, magari, e le funi che ti legano sono difficili da sciogliere, nessuno ne esce senza straziarsi le carni, come un animale in trappola, ma siamo diventati persone migliori in ogni caso, non foss'altro che per una dolorosa cognizione di quello che stanno vivendo gli altri, per una misericordia che non avevamo quando credevamo di possedere la Verità. Credo che dobbiamo sfruttare queste affinate capacità, ottenute con tanta fatica. E uno come te, che sente così acutamente e analizza in modo così lucido quello che sta accadendo, possa fare molto bene.
Io non mi sono dissociata, per ora non ne sento la necessità, ognuno vive il suo percorso nei tempi e nei modi che gli sono congeniali, lascia che la tua mente e il tuo cuore metabolizzino con calma, e un giorno ti accorgerai che il peggio è passato, e sei pronto per vivere davvero.
Ad maiora, caro amico!



Binhal,mi è piaciuto molto quello che ha scritto ,l'amore per Dio non ha religione o nome ,è amore e basta .

Mamy :bacino:
Mamy
 

Messaggiodi Binhal » 07/02/2013, 10:17

smack smack, mamy!
Binhal
Nuovo Utente
 
Messaggi: 386
Iscritto il: 07/10/2012, 15:58

Messaggiodi Leo » 07/02/2013, 10:21

Ti mando un caloroso benvenuto !!!! ....non preoccuparti tanto le cose cambiano.
Leo
Utente Junior
 
Messaggi: 522
Iscritto il: 25/01/2013, 19:34

Messaggiodi expioniera_regolare » 07/02/2013, 10:26

Gingino ha scritto: Che ci incatena, che ci impedisce di guardare indietro senza rimorso. Che ci dona il senso di spreco e di frustrazione, che ci toglie l'entusiasmo per guardare avanti, regalando in cambio tanti pesi sulla coscienza e qualche scrupolo di tanto in tanto che si appoggia ai dubbi che riemergono ancorati a ricordi e sensazioni, come ancore nella memoria che troppe volte pretendono di buttar via il grano con le zizzanie, che ci pungono l'animo col ricordo della buona fede che avevamo e che ci spinse a far questo o quello, che ora rimpiangiamo ma forse no, con l'unica certezza di un gran senso di vuoto e di spreco.


Caro Gingino!

Le tue parole mi hanno toccato profondamente.

Anch'io mi guardo dietro e provo la medesima sensazione di vuoto e spreco...e talvolta non riesco a guardare bene davanti nascondendomi a milioni di cose da fare ed impegni.

La wts ci ha rubato una parte della nostra anima, quella pura, quella che non aveva paura di dedicare la propria vita a ciò in cui credeva...poi la botta, il dolore, e la lenta risalita...
Ma si può risalire, ce la farai...senza fretta.
Ti abbraccio forte.
"Ci sono coloro che guardano le cose come sono e si chiedono perchè... Io sogno cose che non ci sono mai state e mi chiedo perchè no." (R. Kennedy)
Avatar utente
expioniera_regolare
Utente Junior
 
Messaggi: 743
Iscritto il: 02/08/2010, 14:48
Località: Nord Italia

Messaggiodi dolores » 07/02/2013, 10:32

:biinfo: Gingino!!!
E un abbraccio forte forte!
La felicità non è domani. La felicità è ora. Perchè ovunque tu vada ci sei già. (A. De Mello)

Chi sono
Avatar utente
dolores
Utente Junior
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 21/02/2010, 12:43
Località: Toscana

Messaggiodi SNORT!! » 07/02/2013, 10:34

Ciao Gingino,
benvenuto tra questa gente capace di molto.
Spero tu voglia "conservare gelosamente" le parole di Binhal,
anzi spero tu voglia riporle in uno degli scomparti segreti del tuo cuore affinchè niente le possa scalfire
e nessuno le possa rubare.
Arriverà il giorno in cui scoprirai di aver fatto bene.
NON ABBIATE PAURA!! CHI HA PAURA MUORE TUTTI I GIORNI, CHI NON HA PAURA UNA VOLTA SOLA Presentazione viewtopic.php?f=7&t=12908
SNORT!!
Utente Junior
 
Messaggi: 807
Iscritto il: 13/10/2012, 8:41

Messaggiodi Verdemare » 07/02/2013, 10:46

Ciao Gingino, mi ha incuriosito la frase: " Conosco il Forum da prima di diventare TG " , questo vuol dire che sei abbastanza fresco di battesimo, e che nonostante tu abbia letto le esperienze e il sito Infotdgeova, abbia scelto di diventare TG ugualmente. Ma forse ho capito male io. :buona partecip:
Avatar utente
Verdemare
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3681
Iscritto il: 14/01/2012, 9:11

Messaggiodi Cogitabonda » 07/02/2013, 10:57

Ciao Gingino!
Un abbraccio di benvenuto anche da me.

:buona partecip:
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame
La mia presentazione
Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8393
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi arabafenice » 07/02/2013, 12:15

Benvenuto Gingino!mi dispiace che tu ti senta cosi' affranto, personalmente rimpiango solo il tempo perso e le feite che potevo evitarmi....il tempo aiuta a vedere le cose da una prospettiva diversa. Siamo fatti a "sua immagine e somiglianza" prova ad amarti di piu' e ricorda si ricostruisce un mattone alla volta.
Se non riesci a dormire continua a scriverci, per tutti noi sei speciale, non sei solo :fiori e bacio:
arabafenice
Nuovo Utente
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 26/01/2013, 18:50

Messaggiodi Amore e Psiche » 07/02/2013, 13:20

:biinfo: :bravo: :grazie: da TDG SVEGLIA come te :non mollare:
. Il destino non invia araldi. È troppo saggio o troppo crudele per farlo. (O. Wilde)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Amore e Psiche
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3846
Iscritto il: 06/12/2010, 15:30

Messaggiodi Gocciazzurra » 07/02/2013, 16:30

Ciao Gingino e benvenutissimo fra noi! :strettamano:

Purtroppo il tuo "mal di vivere" lo conosco molto bene e ti sono vicina con tanta comprensione.
Anche a me ha incuriosito il fatto che sei diventato Tdg nonostante leggessi il forum che avrebbe dovuto fungere un po' da deterrente.
Sarebbe interessante che tu ci raccontassi qualcosa in più al riguardo (nella sezione "Esperienze vissute"). :sorriso:

:buona partecip:
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5329
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Gingino » 07/02/2013, 22:01

Grazie a tutti per il benvenuto. :grazie:

Spero che lo scambio e l'unione ci aiutino, e magari mi aiutate a far passare la depressione.
...perché non puoi renderti conto di essere in una prigione, finché non tocchi le sbarre.
Gingino
Nuovo Utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 23/09/2012, 16:55

Messaggiodi Gingino » 07/02/2013, 22:03

Gocciazzurra ha scritto:Ciao Gingino e benvenutissimo fra noi! :strettamano:

Purtroppo il tuo "mal di vivere" lo conosco molto bene e ti sono vicina con tanta comprensione.
Anche a me ha incuriosito il fatto che sei diventato Tdg nonostante leggessi il forum che avrebbe dovuto fungere un po' da deterrente.
Sarebbe interessante che tu ci raccontassi qualcosa in più al riguardo (nella sezione "Esperienze vissute"). :sorriso:

:buona partecip:

Bè non ho modo di dilungarmi molto ora, ma il motivo è semplice, sentire l'altra campana non è sempre sufficiente a farti rifiutare la religione, inoltre non era neanche strano per me che esistessero i dissensi. Alcune cose bisogna capirle da soli, e anche in modi diversi.
...perché non puoi renderti conto di essere in una prigione, finché non tocchi le sbarre.
Gingino
Nuovo Utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 23/09/2012, 16:55

Messaggiodi phoenix74 » 07/02/2013, 22:13

Binhal ha scritto:. . .
Anni, vita, risorse, impegno, dolore: Dio, qualunque sia il nome che si è dato, sa che lo abbiamo fatto nella convinzione di offrirlo a lui, e niente va sprecato.
Il tunnel è lungo, magari, e le funi che ti legano sono difficili da sciogliere, nessuno ne esce senza straziarsi le carni, come un animale in trappola, ma siamo diventati persone migliori in ogni caso, non foss'altro che per una dolorosa cognizione di quello che stanno vivendo gli altri, per una misericordia che non avevamo quando credevamo di possedere la Verità. Credo che dobbiamo sfruttare queste affinate capacità, ottenute con tanta fatica. E uno come te, che sente così acutamente e analizza in modo così lucido quello che sta accadendo, possa fare molto bene.
. . .

:biinfo:

Ci vuole tempo e pazienza con sè stessi per recuperare da questa esperienza, anche per metabolizzare il fatto di essere stati manipolati da coloro che reputavamo amici, districare quel groviglio di sentimenti repressi (e fobie, sensi di colpa, gergo, delusioni...) che era congelato da tempo.

Da parte mia ti consiglio come primo passo di accettare te stesso come sei ora, concedendoti i tuoi tempi per rielaborare, assorbire e ricostruire dopo questa esperienza; nel confronto con gli utenti del forum ti sentirai compreso e potrai capire meglio certi meccanismi (di dipendenza psicologica).

Tra un pò quando rileggerei i tuoi commenti iniziali noterai il progresso e la serenità aumenterà... :strettamano:

P.S. per la cronaca ci sono stati episodi in cui seguaci di sette hanno partecipato anche a convegni sul plagio mentale, per poi ricordare all'oratore (un ex) il suo "amore" (precedente) per il Gruppo stesso e tornare dal Guru (il leader della Setta) contenti di aver difeso la Verità.
"Ci sono prigioni senza sbarre, ne guardiani. in cui Guide spirituali comandano. Possibile?
La realtà la percepisci dalle informazioni, comportamento ed emozioni derivano dalle relazioni dell'ambiente sociale.
Se cambi questi quattro elementi modificherai la prospettiva in cui la persona vede sè stessa ed il mondo esterno."

Steve Hassan "Mentalmente liberi"
phoenix74
Utente Junior
 
Messaggi: 667
Iscritto il: 31/03/2012, 18:30

Messaggiodi daniela47 » 07/02/2013, 22:38

Binhal ha scritto:ciao. Se ho capito giusto, sei uno che vuole essere testimone di Geova nel senso che è scritto in Isaia, non testimone di un'organizzazione che testimonia solo se stessa. Noi che abbiamo vissuto PER Geova in quanto Dio, non abbiamo perso niente, anzi se mi permetti abbiamo fatto sì che il nostro nome scritto nel libro spirituale di cui parla Malachia, per quelli che lo pensano.
Anni, vita, risorse, impegno, dolore: Dio, qualunque sia il nome che si è dato, sa che lo abbiamo fatto nella convinzione di offrirlo a lui, e niente va sprecato.
Il tunnel è lungo, magari, e le funi che ti legano sono difficili da sciogliere, nessuno ne esce senza straziarsi le carni, come un animale in trappola, ma siamo diventati persone migliori in ogni caso, non foss'altro che per una dolorosa cognizione di quello che stanno vivendo gli altri, per una misericordia che non avevamo quando credevamo di possedere la Verità. Credo che dobbiamo sfruttare queste affinate capacità, ottenute con tanta fatica. E uno come te, che sente così acutamente e analizza in modo così lucido quello che sta accadendo, possa fare molto bene.
Io non mi sono dissociata, per ora non ne sento la necessità, ognuno vive il suo percorso nei tempi e nei modi che gli sono congeniali, lascia che la tua mente e il tuo cuore metabolizzino con calma, e un giorno ti accorgerai che il peggio è passato, e sei pronto per vivere davvero.
Ad maiora, caro amico!


Vedo che Binhal
Ha cercato subito di cogliere il messaggio che vuoi mandare, mi rendo conto che è anche un messaggio accorato e di richiesta di comprensione.
Ti auguro di liberarti nella maniera migliore delle invisibili catene di quest'organizzazione che non ha niente a che fare con Dio.
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi Ray » 07/02/2013, 22:42

:biinfo: :buona partecip:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11067
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Gingino ...non ci si fa a crescere .,

Messaggiodi mara » 08/02/2013, 2:41

[quote="Gingino"]Essa ci risucchia, poiché da essa dipendi

......... Se non partiamo da un punto preciso ,! ed il punto che potrebbe aiutare , a chiarirti le idee....... per me è stato questo...:
capire che , DIO non vuole , non può volere tutte le cose che la WTS ci chiede di fare ,nel nome di geova[/ ....Quel DIO che ci ha fatto
spiegare tante cose da Suo Figlio , che è diventato uomo per fare la volontà del Padre , lo stesso che ha insegnato agli apostoli , quali sono
[b] le cose essenziali per essere un Cristiano , approvato
.....!!
Basta leggere i Vangeli , per capire il semplice messaggio di CRISTO , !!!!! leggi tante volte i vangeli ma anche le lettere Paoline , e vedrai
che , le uniche cose che ci chiede sono ::Amare Dio sopra ogni cosa , ed il prossimo tuo come te stesso ed il prossimo non sono
solamente i tdg ,. !!! La Bibbia dice tante volte che bisogna amare ,anche il nemico !! Dobbiamo perdonare ,sempre , fino a 70 volte 7......
Poi c'è anche la parabola del buon Samaritano , ad insegnarci meglio , un comportamento da vero Cristiano ,......Infine ci dice anche che: per
meritare la vita Eterna , dobbiamo credere nel Figlio , e nel Padre suo che lo ha mandato !.......e che la vita eterna ci sarà concessa ,per la
Grazia di DIO ,...... e non per le opere ..... perche nessuno possa credere di averlo guadagnato 1!!!!!!
Ed allora ,vedi , caro amico , partendo da questo punto ,tornano giuste le parole di Gesù ,: che il carico da portare .....è leggero .....!!!
Vedi come torna tutto ...(1) ed è cosi che si comincia a capire , di non servire Geova come vuole,ma come ha deciso la Società ed i sacrifici che chiedono ai loro adepti , non sono la volontà di Geova !!!!!! ...... quando avrai capito che Dio ci ama , come si amano i figli , e cioè
senza chiedere niente , solo di ascoltare i suoi consigli con rispetto ,!!!!! E questo , viene naturale , perchè seguendo le sue indicazioni sagge ,
la nostra coscienza potrà formarsi ,..... onesta ....! Se la nostra coscenza è onesta , non potra certo accettare ed eseguire gli insegnamenti
della WTS ,che di azioni di misericordia , non ce ne chiede alcuna , ma sacrifici ,mortificazioni ,, Di quelle si , abbondano ...!!!

Caro Gingino ..... sono arrivata solo ,all'inizio di quel che ti volevo dire , ma ........ non ce la faccio più ...... Se ti interessa sapere ancora
i miei pensieri . ....... se hai voglia di leggerli ....... io te li spiego volentieri .. Non credo che tu voglia pensarla come me , io volevo
arrivare soltanto a farti aprire la scatola , poi il resto sarà come tu , e soltanto tu , vorrai ....
Ah ... tanto per farti capire , quanto ci è costato il condizionamento- mentale ,anche io ,come altri ,ho ereditato una bella-bellissima depressione ,
spinta dai sensi di colpa , che ti fanno sentire un verme , prima - durante - e dopo !!! Se vuoi , sono qui !!!!! baci-baci MARA :strettamano:

:pugnopc:
Avatar utente
mara
Utente Senior
 
Messaggi: 1670
Iscritto il: 14/11/2012, 22:25
Località: Certaldo FI

Messaggiodi Pulcina » 08/02/2013, 10:03

:bnvto:

mi è venuto un magone leggendo le tue parole...dico davvero...anch'io ho sofferto di depressione x vari anni..e non se ne esce mai del tutto....di certo questa situazione non ti aiuta....ma vedrai che con pazienza e col tempo poi starai meglio...
il problema di questa maledetta malattia...è che ti fa vedere tutto completamente nero...è per questo che devi sforzarti di pensare positivo (sì lo so facile a dirsi..ma a fare..!!) e comunque non sei solo...ci siamo noi a sostenerti!!!
mi è dispiaciuto molto per quel che riguarda la tua storia finita male...cerco di immedesimarmi nei tuoi panni, posso immaginare la sofferenza...non ho ben capito il motivo reale di questa separazione...se un giorno ne vorrai parlare mi farebbe piacere!
....un consiglio, anche se di poco conto: SFOGATI, PIANGI, ARRABBIATI.....NON TENERTI DENTRO TUTTO IL PESO!!!..credimi anche se non ti toglie i problemi, in parte li allevia!

Ti abbraccio forte forte :bacio:
"Conserva l'amore nel tuo cuore. Una vita senza amore è come un giardino senza sole dove i fiori sono morti. La coscienza di amare ed essere amati regalano tale calore e ricchezza alla vita che nient'altro può portare."
"La verità è raramente pura, e mai semplice."
_O. Wilde_


presentazione: viewtopic.php?f=7&t=13975
Avatar utente
Pulcina
Nuovo Utente
 
Messaggi: 248
Iscritto il: 05/01/2013, 21:44

Messaggiodi Amore e Psiche » 08/02/2013, 13:15

Gingino ha scritto:Grazie a tutti per il benvenuto. :grazie:

Spero che lo scambio e l'unione ci aiutino, e magari mi aiutate a far passare la depressione.

a me questi amiconi mi sono d aiuto :risatina: e sono convinta che lo saranno anche con te :occhiol:
. Il destino non invia araldi. È troppo saggio o troppo crudele per farlo. (O. Wilde)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Amore e Psiche
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3846
Iscritto il: 06/12/2010, 15:30

Messaggiodi Gingino » 08/02/2013, 14:04

Pulcina ha scritto::bnvto:

mi è venuto un magone leggendo le tue parole...dico davvero...anch'io ho sofferto di depressione x vari anni..e non se ne esce mai del tutto....di certo questa situazione non ti aiuta....ma vedrai che con pazienza e col tempo poi starai meglio...
il problema di questa maledetta malattia...è che ti fa vedere tutto completamente nero...è per questo che devi sforzarti di pensare positivo (sì lo so facile a dirsi..ma a fare..!!) e comunque non sei solo...ci siamo noi a sostenerti!!!
mi è dispiaciuto molto per quel che riguarda la tua storia finita male...cerco di immedesimarmi nei tuoi panni, posso immaginare la sofferenza...non ho ben capito il motivo reale di questa separazione...se un giorno ne vorrai parlare mi farebbe piacere!
....un consiglio, anche se di poco conto: SFOGATI, PIANGI, ARRABBIATI.....NON TENERTI DENTRO TUTTO IL PESO!!!..credimi anche se non ti toglie i problemi, in parte li allevia!

Ti abbraccio forte forte :bacio:

Grazie Pulcina, l'apprezzo molto.

In questo momento avrei solo voglia di mettermi in mezzo ad una strada di una grossa città, con appeso al collo un cartello "Free Hugs". E' la mia reazione alla tristezza.

In parallelo, sono pieno di rabbia quando penso a quello che mi hanno fatto i tdG, provo strani desideri di rivalsa. Spero solo di non fare sciocchezze in questo frangente.
Il peggio è che mi trovo quasi completamente isolato da eventuali forme di aiuto, in questi anni chiaramente non ho coltivato amicizie non tdG, e non è certo da lì che avrei l'aiuto.
Certo, le persone potrebbero aprirsi di più ed aiutarsi gratuitamente, senza diffidenze e chiusure arbitrarie. Ma quando questo accade tra i tdG ti rendi conto che è molto peggio, perché quando non vai più d'accordo con la comunità c'è pure il peso dell'ostracismo obbligatorio (allo stato attuale, è solo questione di tempo prima che formino un altro comitato giudiziario su basi di fantasia, o che mi dissoci spontaneamente per la rottura dei cosiddetti).
Quando ero ancora un vero tdG convinto facevo continuamente appelli quasi ecumenici, dentro e fuori, per il rispetto reciproco, e mi guadagnavo diversi sguardi traversi e sospetti ridicoli. Mi sono sentito in mezzo a due forze opposte, entrambe estremiste e sbagliate.
Fuori incontravo pesanti pregiudizi, e dentro cozzavo contro la chiusura mentale. Ho sempre sognato di fare da ponte per rompere inutili divisioni, per creare tolleranza e consapevolezza. Ma è qualcosa di troppo grosso per le mie forze, e rendermene conto ha contribuito a rendermi depresso. Dentro i tdG è come soffiare contro un tornado, mentre fuori troppo spesso sono detestati per vari motivi. Ad ogni modo, rimane nel nucleo ciò che di buono ho compreso, e diventare tdG è stato solo un dettaglio tecnico. Amo non la WTS, ma ciò che mi ha spinto ad entrarvi.

Devo trovare un riempitivo al senso di aggregazione che manca quando esci da una comunità come i tdG, poiché sto provando anche a frequentare qualche collega di lavoro che ha stili di vita completamente diversi da quelli a cui ero abituato, ed ai valori in cui comunque credo. E non ci riesco, sono poco stimolato ed impacciato, è solo uno slancio d'indipendenza ma non è risolutivo.
Devo aggregarmi a qualcosa di grosso, magari un movimento filantropico o qualche importante missione di beneficenza, o far parte di un gruppo cristiano che non mi faccia sentire la mancanza di ciò che mi aveva reso tdG, devo essere in grado di sentire ciò che provavo, senza il peso dei fondamentalismi inesorabili e della minaccia di ostracismo per ogni dettaglio burocratico.
Perché la WTS è piena di dannosi orrori, ma ciò che ci spinge a diventare tdG è generalmente buono ed autentico. E può essere investito in contesti meno integralisti e distruttivi, anziché buttato via come qualcosa senza valore.
So di essere confuso e debole per ora, ma so per certo una cosa, che se e quando recupererò le mie forze combatterò strenuamente contro mostruosità come l'ostracismo e la divisione distruttiva, non mi accontenterò di essere un "ex tdG" odiato e considerato malvagio dalla comunità a cui ha donato tutto, e costruirmi banalmente una vita fuori. Ormai penso che il gioco è iniziato, ed in questa partita farò la mia parte.
Quando diventai tdG, si aprì una porta che diede inizio ad una fase particolare, da cui non si può uscire serenamente come niente fosse successo.
Un'energia nuova, diversa. Che dapprima ti spingeva a cercare di convertire tutti alla sola ed unica Via, identificata come i tdG, e successivamente a contrastare le mostruosità ivi presenti.
Non ho più paura di niente, quello che potevo perdere l'ho già perso, e nulla ho da nascondere nè ai tdG nè fuori.
Difenderò i valori cristiani e spirituali fin dove potrò, così come paleserò l'affermazione che la WTS non è il posto giusto dove coltivarli.
E' come una chiesa fusa con un regime totalitario, che ti dona 100 e si prende 1000. Riconoscere quello che c'è di buono è doveroso, così come in tutti i contesti simili. Ma girare la testa difronte ai conti che non tornano, è da ciechi.

Ritengo che sia dovuto, da parte di chi ha vissuto certe cose, lottare per questo. Le manifestazioni che state organizzando sono qualcosa di buono, ma bisogna fare di più, soprattutto mirare ai vertici e non alla base impotente della piramide. Per tutto quello che potrò, ci sarà la mia collaborazione.
...perché non puoi renderti conto di essere in una prigione, finché non tocchi le sbarre.
Gingino
Nuovo Utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 23/09/2012, 16:55

Messaggiodi Pulcina » 08/02/2013, 14:27

Gingino ha scritto:
Pulcina ha scritto::bnvto:

mi è venuto un magone leggendo le tue parole...dico davvero...anch'io ho sofferto di depressione x vari anni..e non se ne esce mai del tutto....di certo questa situazione non ti aiuta....ma vedrai che con pazienza e col tempo poi starai meglio...
il problema di questa maledetta malattia...è che ti fa vedere tutto completamente nero...è per questo che devi sforzarti di pensare positivo (sì lo so facile a dirsi..ma a fare..!!) e comunque non sei solo...ci siamo noi a sostenerti!!!
mi è dispiaciuto molto per quel che riguarda la tua storia finita male...cerco di immedesimarmi nei tuoi panni, posso immaginare la sofferenza...non ho ben capito il motivo reale di questa separazione...se un giorno ne vorrai parlare mi farebbe piacere!
....un consiglio, anche se di poco conto: SFOGATI, PIANGI, ARRABBIATI.....NON TENERTI DENTRO TUTTO IL PESO!!!..credimi anche se non ti toglie i problemi, in parte li allevia!

Ti abbraccio forte forte :bacio:

Grazie Pulcina, l'apprezzo molto.

In questo momento avrei solo voglia di mettermi in mezzo ad una strada di una grossa città, con appeso al collo un cartello "Free Hugs". E' la mia reazione alla tristezza.

Devo trovare un riempitivo al senso di aggregazione che manca quando esci da una comunità come i tdG, poiché sto provando anche a frequentare qualche collega di lavoro che ha stili di vita completamente diversi da quelli a cui ero abituato, ed ai valori in cui comunque credo. E non ci riesco, sono poco stimolato ed impacciato, è solo uno slancio d'indipendenza ma non è risolutivo.
Devo aggregarmi a qualcosa di grosso, magari un movimento filantropico o qualche importante missione di beneficenza, o far parte di un gruppo cristiano che non mi faccia sentire la mancanza di ciò che mi aveva reso tdG, devo essere in grado di sentire ciò che provavo, senza il peso dei fondamentalismi inesorabili e della minaccia di ostracismo per ogni dettaglio burocratico.



allora inanzitutto togliti dalla testa di fare certe stupidaggini...lo so che ti senti solo e che la depressione sembra essere più forte di te ma non è cosi....devi trovare la tua forza interiore, quella che ti spinge a lottare!!!

sono d'accordo in parte a quello che dici, nel senso che è molto difficile e ci sente davvero soli quando si esce da un'aggregazione come i tdg....ma ricercare tale aggregazione in un altro gruppo religioso almeno x me, lo trovo sbagliato....ti ritroveresti comunque a distanza di tempo a rivivere la stessa delusione! :conf:
quello che invece può essere una buona idea come hai già accennato è quello di fare beneficienza...Gesù disse C'è PIù FELICITà NEL DARE CHE NEL RICEVERE! è vero!!! ....aiutare il tuo prossimo ti aiuterà a sua volta, ti farà capire quanto vali veramente, quanto sei importante, ti farà riscoprire delle qualità che neppure sapevi di avere......vedi se c'è magari una mensa dei poveri, o nei canili (se ti piacciono gli animali) hanno sempre molto bisogno di una mano. ti dico x esperienza che io ho fatto un'estate con dei problemi problematici, non tutti i giorni erano rosei....ma non solo ho dato il mio contributo e mi sono sentita UTILE ma ho scoperto che possiedo delle belle qualità...la sera tornavo a casa, stanca ma soddisfatta! elì la gratitudine che vedi negli occhi della gente è reale ...è sincera... ed è anche un modo per conoscere nuove persone! :appl:

non appesantire ulteriormente la tua mente, i tuoi pensieri.....cerca di alleggerirli quanto più possibile....
"Conserva l'amore nel tuo cuore. Una vita senza amore è come un giardino senza sole dove i fiori sono morti. La coscienza di amare ed essere amati regalano tale calore e ricchezza alla vita che nient'altro può portare."
"La verità è raramente pura, e mai semplice."
_O. Wilde_


presentazione: viewtopic.php?f=7&t=13975
Avatar utente
Pulcina
Nuovo Utente
 
Messaggi: 248
Iscritto il: 05/01/2013, 21:44

Prossimo

Torna a Presentiamoci

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici