Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Ciao a tutti mi presento!

Per dare la possibilità ai nuovi postatori di conoscerci e di farsi conoscere.

Moderatore: Cogitabonda

Ciao a tutti mi presento!

Messaggiodi alicas » 27/06/2015, 21:45

ciao a tutti mi hanno detto di presentarmi e con questa lo faccio. Mi chiamo alice battezatta presto come TDG e anche sposata presto. mio marito e io litigiamo spesso quasi ogni giorno. Io non sono la donna che si sottometti al marito. e ha lui non gli va giu, come al inizio pensai. questa e tante alte cause mi portano al idea del divorzio, ma sernza essere disassociata, percio cercavo il libro nuovo degli anziani, perche la ci sono divesere cose su questo tema. vorrei rimanere tdg ma non piu attiva, cosi posso fare lunoelaltro.
Perche ho appena 23 anni e benche mio marito non mi fa mancare niente, non voglio essere sottomessa come dicono le riviste. voglio fare quello che voglio quando voglio e con chi voglio.
alicas
Nuovo Utente
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 26/06/2015, 11:21

Messaggiodi Quixote » 27/06/2015, 22:16

alicas ha scritto:
voglio fare quello che voglio quando voglio e con chi voglio.


Non sarò certo io a impedirtelo. Ma, per esperienza, noto che il mio “voglio” si scontra con quello degli altri, con risultati spesso deleteri. Affari tuoi, ma come moderatore (e non in veste di moderatore) ti devo avvertire, anche se altri mi sembra l’abbia fatto: ti nomini in chiaro, ti dici battezzata, e scrivi in un sito che è vietato dal tuo culto, se tale si può chiamare la società immobiliare che lo gestisce. Contenta te, a me sta bene; ma ti avviso: non venire a chiederci, in futuro, di cancellare i tuoi post, perchè contengono dati sensibili. Quanto al libro degli anziani che ricordi, non lo conosco. Ma dubito assai che tu vi trovi la prova che, nel geovismo, la donna non vada sottomessa all’uomo. A te regolarti di conseguenza.

Ti risparmio il “benvenuta”, per non scimiottare il love bombing delle Sale del Regno.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3996
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi nello80 » 27/06/2015, 23:17

alicas ha scritto:ciao a tutti mi hanno detto di presentarmi e con questa lo faccio. Mi chiamo alice battezatta presto come TDG e anche sposata presto. mio marito e io litigiamo spesso quasi ogni giorno. Io non sono la donna che si sottometti al marito. e ha lui non gli va giu, come al inizio pensai. questa e tante alte cause mi portano al idea del divorzio, ma sernza essere disassociata, percio cercavo il libro nuovo degli anziani, perche la ci sono divesere cose su questo tema. vorrei rimanere tdg ma non piu attiva, cosi posso fare lunoelaltro.
Perche ho appena 23 anni e benche mio marito non mi fa mancare niente, non voglio essere sottomessa come dicono le riviste. voglio fare quello che voglio quando voglio e con chi voglio.


A prescindere dalla religione, penso che una volta che ci si sposa si deva dar conto, volente o nolente al proprio coniuge, (marito o moglie che sia), pertanto non puoi fare quello che vuoi, quando vuoi, ma soprattutto con chi vuoi.
Condivido la tua indole libertina, ma non dovevi assolutamente sposarti, dovevi rimanere single!
Riguardo alla tua identità, mi accodo a quanto detto dal buon quixote, contenta tu.........!
Ma penso che tu sia un troll!
Saluti
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1754
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi play » 28/06/2015, 6:53

Concordo con cio' che hanno scritto Quixote e Nello.
Siccome viviamo in relazione con gli altri non possiamo fare quello che ci pare.
Siamo tutti responsabili di cio' che facciamo e diciamo, percio', a volte è inevitabile pagare le conseguenze delle nostre azioni.
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1453
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Messaggiodi Drago Alato » 28/06/2015, 7:37

Ciao Alice, pure io mi sono sposato giovane, mia moglie ne aveva 22 anni ed io 24, io tutt'ora battezzato come tdg, e si sa la vita matrimoniale comporta delle responsabilità e delle rinunce personali e qua ti dico che l'egoismo va messa da parte, per evitare di litigare sempre, mentre se ci si mette d'accordo per un buon compromesso tra tutti e due andrebbe meglio.
Nel matrimonio si può godere di una certa libertà reciproca senza dover cozzare l'uno contro l'altro.
La sottomissione al marito non è lo schiavismo della donna ma semplicemente una reciproca collaborazione, è come una grande nave da crociera dove ci sono gli ufficiali e i sotto ufficiali ed un unico comandante, tuo marito lo devi vedere come il comandante della nave e tu come l'ufficiale in seconda il che significa che tu devi collaborare con tuo marito nelle decisioni finali che prende per dirigere la casa. Ma tuo marito non ti può comandare come una serva. Le decisioni vanno prese insieme. tu vuoi uscire una sera con le tue amiche, bene dillo a tuo marito qualche giorno prima, concedigli la libertà di uscire anche lui con i suoi amici, questo è un esempio, quindi cerca di capire il senso. :pace:
Il divorzio non è la soluzione giusta, è solo un modo per scappare dai problemi e dalle responsabilità che in automatico si ripresenteranno in altre occasioni per altre situazioni dove magari non c'è la soluzione del divorzio. Lo so sei molto giovane e avresti voluto goderti un po di più la tua giovinezza, ma ora ti conviene maturare insieme a tuo marito, godervi la vostra giovinezza insieme. Litigare non serve peggiora i rapporti, cercate invece di ragionare in modo mite e pacifico esprimendo quello che senti e quello che vorresti fare e avere.
:fiori e bacio: :strettamano:
Avatar utente
Drago Alato
Nuovo Utente
 
Messaggi: 263
Iscritto il: 21/05/2015, 16:57

Messaggiodi deliverance1979 » 28/06/2015, 9:03

Innanzi tutto benvenuta.
Per quanto riguarda la tua storia, si capisce che disastro esiste tra le nuove coppie di TDG, molte delle quali passano dalla pomiciatina allo sposarsi ma con una maturitá da adolescenti, creata appunto da questa religione e dalle sue fanta vaccate.
Per non parlare di quanti matrimoni non si sfascino, il tutto perché le rispettive famiglie dei coniugi, per mantenere le apparenze, cercano di tenere tutto incollato alla bene e meglio.
Comunque, detto questo, nel libro degli anziani, che personalmente ho sfogliato, non troverai chissá che cosa.
Mi spiego meglio.
Nel libro degli anziani, che é una sorta di manuale, con scritture messe li ad hoc, e simulazioni di situazione che si possono trovare ad affrontare gli anziani in congregazione.
Poi ci sono le famose circolari che integrano ed aggiornano gli argomenti presenti nel libro.
Difatti molti anziani, quando fanno le adunanze con i sorveglianti o tra di loro, annotano ai margini del libro la circolare in questione.
Comunque, tornando al tuo problema, quello che tu dici, ovvero il discorso della sottomissione, é un concetto ampio che cambia da congregazione a congregazione e da corpi degli anziani o famiglia di appartenenza.
Ti faccio un esempio pratico...
Ci sono mogli che il marito gli controlla ed impone anche il tipo di abbigliamento, e TDG che ballano negli chalet latino americano o frequentano palestre senza problemi...
Quindi, cosa significa sottomissione?
A che livello?
In che campo?

E poi l'anziano oltre a darti dei consigli non puó ne obbligarti a seguire quello che ti dice tuo marito, né far cambiare mentalitá a tuo marito, cercherá un compromesso.

E poi, scusa, vuoi rimanere in una religione che impone tutto e ti controlla la vita, avendo un carattere cosi libero o libertino (non so)?
Che senso ha?
Scusa la franchezza. :strettamano:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4976
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Benvenuta ,una semplice analisi che ti può aiutare a far riflettere .

Messaggiodi Ray » 28/06/2015, 9:12

alicas ha scritto:ciao a tutti mi hanno detto di presentarmi e con questa lo faccio. Mi chiamo alice cascino battezatta presto come TDG e anche sposata presto. Scusa alice ma sei nata che i tuoi erano già tdg o lo sei diventata dopo ?

mio marito e io litigiamo spesso quasi ogni giorno. Io non sono la donna che si sottometti al marito. e ha lui non gli va giu, come al inizio pensai. questa e tante alte cause mi portano al idea del divorzio, ma sernza essere disassociata,

Da giovani sposati spesso c'è incomprensione ,forse tuo marito assoggettato alle idee e dottrine geoviste pensa che tu debba seguirlo incondizionatamente in tutto,come può essere benissimo colpa della tua indole di persona libera che può provocare continui dissapori in tuo marito
non abituato a queste prese di posizioni da parte tua.



percio cercavo il libro nuovo degli anziani, perche la ci sono divesere cose su questo tema. vorrei rimanere tdg ma non piu attiva, cosi posso fare luno e l altro.
Non riusciamo a comprendere come questo libro può aiutarti a divorziare,se ci spieghi cosa vuoi forse qualche anima buona ti traduce dall'inglese il libro . Dici che vuoi rimanere inattiva ,forse temi l'ostracismo della tua famiglia ?
Ma questo va in contraddizione con quello che scrivi,perché tu sai che per divorziare
ci deve essere adulterio quello che scrivi e un po una contraddizione ,non so se
la tua famiglia appoggia questa soluzione,o se sei indipendente ,ma non puoi rimanere inattiva se lasci tuo
marito ,rischi una denuncia per abbandono ,in più i tdg non ti lasceranno fare questo
troveranno un'escamotage per disassociarti.
Anche se ..
la tua età può far pensare ad un matrimonio stile tdg (prendo quello che c'è )(Fuoco di paglia ).
O anche..
Che tu abbia girato la prua verso altri lidi,scusa ma io sono "CRUDO" quando scrivo .


Perche ho appena 23 anni e benche mio marito non mi fa mancare niente, non voglio essere sottomessa come dicono le riviste. voglio fare quello che voglio quando voglio e con chi voglio.
Scusa allora perché ti sei sposata ? Dici che non ti fa mancare niente,nemmeno l'amore ?
Non so se il nickname che usi sia il tuo vero nome,ma se lo fosse allora due sono le cose,vuoi rompere a più presto questo "sodalizio" e ci usi come capro espiatorio ,ma questo non so se può produrre l'effetto che speri
oppure sei stata incauta a scriverlo oppure sei un troll ,avevo detto due ,no sono tre.


Scusa ma "comprendi "che questo forum critica le dottrine dei tdg ?
Tu sei ancora convinta delle tesi e dottrine dello schiavo fedele e discreto ?
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11086
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi play » 28/06/2015, 10:13

Oggigiorno è possibile separarsi abbastanza velocemente ma, prima di prendere qualunque decisione, sarebbe opportuno che tenessi conto di questi aspetti fondamentali per portare avanti il tuo progetto: sei autonoma? Hai una casa di tua proprieta'? Hai un lavoro? Sei automunita? O come tanti giovani tdG che ho conosciuto dipendi sotto questi aspetti da tuo marito, dalla tua famiglia, dai familiari di tuo marito? Non è necessario che tu risponda a queste domande naturalmente. La separazione consensuale è un po’ meno intricata del divorzio con l’ attribuzione di colpa, temo pero’ che tu non potrei procedere in nessuna delle due direzioni restando al contempo addirittura una tdG. Ray ti ha scritto che la separazione tra i tdG è consentita in caso di adulterio, quindi prenditi una pausa di riflessione e scegli dopo avere soppesato con calma le cose. In fondo i nodi son venuti al pettine proprio a causa della fretta, no? Lascia che i nodi si sciolgano al sole……..
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1453
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Messaggiodi Paxuxu » 28/06/2015, 10:35

Ben arrivata sorella alice, finalmente non sono più solo a trolleggiare qui dentro, ti è stato difficile trovarci?


:abbr: :cinque: :ciao:


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3960
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Benvenuta!

Messaggiodi CavalierediCristo » 28/06/2015, 11:07

Benvenuta Alice,
Non mi sento di giudicare e dirti cosa è giusto o sbagliato.
In questo sito ci sono tdg ed ex tdg, io sono nuovo ma ti posso dire che è un sito molto bilanciato e con utenti educati.
Se ti può fare stare meglio, digita pure, ma ricordati che c'è il controspionaggio che controlla.
Sicché potresti avere qualche problema.
Io non sono tdg e te lo dico con tranquillità, stai attenta e vedrai che qui si sta bene.
Buona Domenica :benvenuta fiori:
Che geova Dio aiuti tutti, belli e brutti, e ci prepari per il viaggio in prima o in seconda classe.
Avatar utente
CavalierediCristo
Utente Junior
 
Messaggi: 655
Iscritto il: 16/06/2015, 13:22
Località: Roma

Messaggiodi Romagnolo » 28/06/2015, 11:07

Ciao e benvenuta da parte mia, dal tono del tuo post sembra che hai scritto in una botta di impeto, forse dopo l'ennesima litigata? :blu:
Comunque per porre fine al tuo matrimonio e salvare la faccia l'unica sarebbe scoprire tuo marito a farti le corna, in alternativa potresti optare per la separazione, ma questo solo se stare con tuo marito comporta rischi all' incolumità della tua vita ( tipo ti picchia tanto da mandarti sovente all'ospedale) oppure se mina regolarmente la tua fede perché divenuto un Apostata zelante.
Ora non credo che questa sia la tua situazione. :blu:
Una domanda....potresti raccontarci come siete pervenuti al matrimonio?
Mi pare di capire che già avevi intuito che sorta di uomo ti saresti sposata.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4981
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Giovanni64 » 28/06/2015, 11:43

Innanzitutto siamo negli ultimi giorni e per pochi giorni di pazienza non penso sia il caso di perdere il paradiso terrestre. Potresti anche simulare sottomissione e nella sostanza fare come ti pare, sempre salvando le apparenze, come su tante altre cose i buoni tdg sono abituati a fare. Se tuo marito è un unto, anche un semplice unto, non per forza un membro del CD, magari hai a breve anche la fortuna di sbarazzarti di lui senza neanche muovere un dito. Ripeto: siamo negli ultimi giorni. Nel fare come ti pare ti consiglio di porre una qualche particolare attenzione alla biancheria intima. La Watchtower conosce se stessa e conosce i suoi ormai da molto più di quarant'anni. Ultima cosa: se tuo marito non ti trova in casa non uscirtene con il fatto che eri presente ma in maniera invisibile, perché certe trovate possono funzionare una volta, forse pure più di una volta, ma mica sempre.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2896
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Messaggiodi alicas » 28/06/2015, 14:56

grazie per le vostre tante rispost e anche domande che voglio rispondervi:
riguardo al nick e vero mi sono sbaglita e ho messo il nome invece di un nome finto ma non e un problema, perche gia ho scritto al amministratore e lui lo cambia perche io non ho trovato dove farlo.
per adesso voglio rimanere sorella perche altrimenti non potrei avere contatto con la mia famiglia, e senza mia mamma morirei. non per convinsione degli insegnamenti solo per neccessita non vorrei perdere quelle amicizie che ho.
Non sono scresciuta nella verita, quando i miei iniziaranno a studiare la bibbia avevo ca 11/12 anni (mi sono battezzata nel 2006) e ho visto che mio padre smisse di essere violento con mia madre. Certo mio padre non ce la faccile con mia madre perche lei e una che non acceta di avere torto e temo che anche io sono riuscita in questa direzione. Ma da loro funziona cosi che mia madre dice mio padre ho accetta subito oppure dopo qualche istante. Praticamente mia madre fa quello che vuole, e secondo me fa bene. da qualche mese e anche pioniera regolare percio non puo essere tanto male come fa lei. certo non lo fa in pubblico, ma a casa non li fa pasare una mosca per il naso. Penso che mio padre infondo sia una brava persona, ma non di mente tanta aperta anche se e sempre mio padre. Comunque anche mia madre piu di una volta mi ha detto che mio marito non e persona per me. lui ha 31 anni e io 23 capirete che mentre io penso a uscire con le mie amiche lui e gia sul divano, per dirne una di tante. Poi purtroppo sono come mia madre che scatto subito, ma non e colpa mia sono siciliana e il nostro temperamento cosi. Ma lui non si sta zitto, come io vorrei ma controbatte, e allora si litiga. tanto alla fine vinco sempre io. Ogni argomento che porta io gli porto un contro argomento e prima o poi si stanca. Sperando che lui prima o poi comette adulterio, cosi uscirei con la faccia pulita. Ma fino adesso non mi da questa soddisfazione. Il contatto con i suoi lo evito al piu possibile perche so che ha lui non piace perche vuole una famiglia unita, ma io la mia famiglia gia ce lo, ed non e di certo con i suoi. sono troppi alla antichia lavoro servizio sala sala servizio assemblea vacanze lavoro sala servizio, saranno sicuramente delle brave persone ma non di certo del mio livello, poi questa vecchia tradizione del chiamare papa e mamma benche loro non sono i miei genitori, a me non mi va. voglio tornare come era prima nella mia vecchia congregazione dove tutto era piu facile se non fosse per il lavoro avrei gia lasciato tutto.

scusate lo sfogo ma quando mi girano mi girano, scusate se non rispondo direttamente ai vostri messagi, ma scrivo dal mio cellulare e non posso stare tanto tempo a scrivere.
grazie per il vostro aiuto
alicas
Nuovo Utente
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 26/06/2015, 11:21

Messaggiodi deliverance1979 » 28/06/2015, 15:36

Alice, da quello che capisco da ciò che scrivi, mi sembra che il tuo sia stato un matrimonio sbagliato fin dal suo inzio.

Niente di strano, tutto normale per il mondo dei TDG.
Infatti, in un contesto dove i giovani, seguendo i consigli medievali della "verità", passano dal bacio passionale allo sposarsi a scatola chiusa, e tanto di più nel XXI° secolo, poi si capiscono gli errori devastanti che questa ideologia produce, e che in molte situazioni, a differenza della tua, rimangono nascosti all'interno della congregazione, con tanto di sorrisi plastici dei coniugi e dei famigliari, che cercano di dissimulare una realtà famigliare ben peggiore.

Ora detto questo volevo solo farti una piccola osservazione.
Non è che spingendo tuo marito a commettere adulterio, e conseguentemente, facendo uscire te con la faccia pulita che risolverai la situazione.
Se le cose non vanno è perchè voi come coppia e caratterialmente parlando non vi prendete e non avete nulla in comune tra di voi se non questa religione.

Pertanto, parlando con tuo marito e dicendo che non ce la fai più a vivere questa situazione, potete liberarvi di questo matrimonio, che penso ormai sia diventato ingombrante per entrambi.

Se poi è la verità che ti manca, potresti fare buon viso a cattivo gioco, ovvero farti disassociare per poi rientrare, non sei la prima a farlo e non sarai l'ultima a farlo tra i TDG, conosco gente che è stata disassociata e riassociata almeno due se non tre volte.

L'unica cosa che non capisco è che senso ha restare in questa religione se hai capito che ci sono molte cose che non vanno, a partire da come vorrebbero impostare la fallimentare vita pre matrimoniale e post matrimoniale...

Poi, per carità, ognuno con la sua vita fa quello che vuole... :strettamano:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4976
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi anima » 28/06/2015, 15:48

:benvenuta fiori:
Mi presento

E’ nei nostri momenti più bui che dobbiamo concentrarci per vedere la luce.
(Antonio Giordano)

Immagine
Avatar utente
anima
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4279
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi nelly24 » 28/06/2015, 17:24

Ammettiamo che sia tutto vero e tu non sei un troll....
Ti sei sposata per poter far sesso legalemente, tutto qua.
Dopo un po' hai capito che ..... non valeva la pena.
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4408
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Paxuxu » 28/06/2015, 17:39

Ma fare sesso ne vale sempre la pena cara Nelly24.


:sorriso:


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3960
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi Wyclif » 28/06/2015, 18:01

nello80 ha scritto:
A prescindere dalla religione, penso che una volta che ci si sposa si deva dar conto, volente o nolente al proprio coniuge, (marito o moglie che sia), pertanto non puoi fare quello che vuoi, quando vuoi, ma soprattutto con chi vuoi.
Condivido la tua indole libertina, ma non dovevi assolutamente sposarti, dovevi rimanere single!

Saluti


:quoto100:



Carissima alice indipendentemente dalla religione la nostra coscienza deve spingerci a mantenerci entro certi limiti morali ed entrambi i coniugi si sono dati impegno davanti a Dio e agli uomini di rimanere insieme nel bene e nel male, ora sembra che ci sia solo male, ma abbi pazienza e supera la crisi matrimoniale, ciò che devi liberarti e della WTS non di tuo marito, con il tempo le cose possono migliorare, la vostra religione di Testimone di Geova contribuisce molto a far fallire i matrimoni perché se da un lato dice che i coniugi devono rimanere insieme dall'altro lato con le sue direttive divide le famiglie, quindi anche se sei tu a decidere la TUA vita, e della religione che devi liberarti per per momento non di tuo marito che non ti fa mancare niente,
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1558
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi nelly24 » 28/06/2015, 19:07

Paxuxu ha scritto:Ma fare sesso ne vale sempre la pena cara Nelly24.


:sorriso:


Paxuxu
Caro Paxy, se la memoria non m'inganna, il sesso é uno dei piú bei divertimenti e il modo piú simpatico di fare bambini. Ma so benissimo come funziona tra i tdg. Molte coppie si sposano perché nel fiore degli anni gli ormoni non danno tregua....e invece di consumare il matrimonio, consumano la tragedia. :triste:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4408
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Massimo D. » 28/06/2015, 19:13

Benvenuto Ciccio, io non ho capito se stai trolleggiando per scherzare o se veramente pensavi ci cascassimo. Sei proprio un birbantello, ma per quanto mi riguarda non ho niente contro questi scherzoni, anzi ben venga l'allegria e la simpatia. Quindi ripeto, benvenuto da parte mia.
Che poi, al di la delle goliardate, su questo sito troverai anche tante info utili circa la Watchtower e le sue marachelle.
Avatar utente
Massimo D.
Utente Junior
 
Messaggi: 467
Iscritto il: 04/08/2012, 9:46
Località: Bassano del Grappa

Messaggiodi alicas » 28/06/2015, 19:42

Massimo D. ha scritto:Benvenuto Ciccio, io non ho capito se stai trolleggiando per scherzare o se veramente pensavi ci cascassimo. Sei proprio un birbantello, ma per quanto mi riguarda non ho niente contro questi scherzoni, anzi ben venga l'allegria e la simpatia. Quindi ripeto, benvenuto da parte mia.
Che poi, al di la delle goliardate, su questo sito troverai anche tante info utili circa la Watchtower e le sue marachelle.



devo ammettere che il "trollegiare" mi e un termine nuovo. Cmq io non sono qui per scerzare sul mio matrimonio etc! La cosa e seria perche qualsisi passo io faccio dovra essere pensato 100 volte, usciere e entrare non e una cosa facile perche come gia detto, senza mia madre mi sento persa e come potrei parlare con lei se non mi volgerebbe neanche la parola?? non e che non ci ho pensato. e che non riuscirei!

prima di sposarmi giocavo a thesims, dove creare una famiglia non e nenache cosi facile, e al inizio pensai che mi sarebbe venuta meglio nella realta ma non funziona ne cosi ne chola.
al inizio ero attratta sessualmente chiaro, inesperta di questo tema e non mi va neanche di parlarne tanto, pensai che sia chisa che cosa... Io penso che quello che io credevo amore era da parte mia piu attrazione fisica anche se allora avrei giurato su mia madre che non sia cosi. ma se dovrei ammettere che tutta colpa mia, preferisco fingere.

perfavore non mi chiamate di nome grazie
alicas
Nuovo Utente
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 26/06/2015, 11:21

Messaggiodi Quixote » 28/06/2015, 20:14

“Trolleggiare” non è che un eufemismo: poiché dire «sei un troll» suona offensivo, si preferisce dire «trolleggi», ovvero ti comporti come un troll, che non implica che tu lo sia. Devi capire: non saresti la prima, nè sarai l’ultima, sicché dovrai perdonare i nostri foristi sospettosi.

Per quanto mi riguarda preferisco constatare che quanto dici è confuso. L’amore, frainteso o meno, è una cosa, l’obbedienza a geova un’altra. Se questa non ti soddisfa, purtroppo, non hai che trarne le conseguenze. Nella mia visuale agnostica non esiste che geova interferisca con la mia sessualità. Se credi davvero di poter conciliare questa col tuo credo religioso, non ho che da dirti: povera illusa.

O magari l’illuso sono io. Può darsi, ma terribile quello che hai scritto: «preferisco fingere».

Per Massimo D: tutti abbiamo una soglia di suscettibilità, ed è bene non sorpassarla: non puoi apostrofare “Ciccio” una ipotetica Lei, che finora ha scritto solo quattro post su questo forum, e che quindi non conosci. Te lo dico da utente: fatti un corso accelerato di buona creanza.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3996
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Massimo D. » 28/06/2015, 20:53

Mh, va bene. Non so, da come scrivi non mi sembravi italiana, perciò ho avuto il sospetto tu fossi un troll, visto che hai detto di essere siciliana. Se così non fosse mi scuso per il mio sospetto, mentre se così fosse, hai comunque la mia simpatia. Ciao.
Avatar utente
Massimo D.
Utente Junior
 
Messaggi: 467
Iscritto il: 04/08/2012, 9:46
Località: Bassano del Grappa

Messaggiodi Romagnolo » 28/06/2015, 21:13

Paxuxu ha scritto:Ma fare sesso ne vale sempre la pena cara Nelly24.


:sorriso:


Paxuxu


Mhmmm.....sicuro?
Adesso la nostra nuova amica stà appunto...in pena!
Non mi pare che la sessualità copra tutte le difficoltà che ha incontrato. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4981
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Morpheus » 28/06/2015, 21:45

Massimo D. ha scritto:Mh, va bene. Non so, da come scrivi non mi sembravi italiana, perciò ho avuto il sospetto tu fossi un troll, visto che hai detto di essere siciliana. Se così non fosse mi scuso per il mio sospetto, mentre se così fosse, hai comunque la mia simpatia. Ciao.



Bhe.. ho sentito alcuni siciliani sostenere che la Sicilia non e' Italia... quindi forse non ti sbagli. :)

Benvenuta, anche se da come parli a me sembra che gran parte della colpa della situazione sia tua. Certamente non concepisco le tue pretese sul fatto che tuo marito debba stare zitto, ubbidire e non ribattere. Se cercavi un cagnolino potevi prendertelo... e buttarla sul fatto che eri attratta fisicamente/sessualmente equivale a trovare una scusa molto puerile (come mi sembra sia tutto il tuo discorso). Non sapevi che il matrimonio e' una cosa seria? Pensi di poterlo smontare nella maniera che vuoi senza conseguenze? Anche se ti sei sbagliata, pretendere ora di non pagare le conseguenze delle proprie azioni e' sconcertante. Pensavi realmente fosse un gioco... come in TheSims.
A quel che ne so l'unica possibilita' di lasciare tuo marito e' di farti disassociare (per tuo adulterio), riassociare (1/2 anni dopo) e poi sei libera. Nel frattempo tua mamma, se e' ligia alla WT, non ti parlera'.

Io sono un TdG attivo (da tutta la vita) e anche io non vado via per i miei genitori, ma non mi sento per nulla vicino alla tua situazione. Tu tenti di fare quello che vuoi dopo aver "giocato" a moglie e marito (ma per "lui" nessuno ha parole da dire?!?) e aver visto che vuoi un servo al posto di un compagno, io invece non posso fare quello che voglio perche' spiegare ai miei genitori come stanno le cose gli toglierebbe la loro speranza di vita e la gioia di vivere. Da quello che ho letto nei tuoi post traspare un egoismo spaventoso e spero che il trucchetto di fargli commettere adulterio NON ti riesca perche' e' una vigliaccata mostruosa. Tu potrai non credere alle vaccate WT, ma lui forse si, e tentare di rovinargli coscienza/vita famigliare/vita sociale/amicizie/reputazione solo perche' TU devi uscirne "immacolata" fa schifo, pure solo pensarlo.

Veramente illeggibili sono le parole "prima di sposarmi giocavo a thesims, dove creare una famiglia non e nenache cosi facile, e al inizio pensai che mi sarebbe venuta meglio nella realta'". Dici di avere 23 anni, ma forse la meta' li devi ancora compiere.

A scanso di equivoci, non penso che sia giusto che tu debba soffrire la perdita di tua madre 1 o 2 anni per essere dissociata, ma quello che mi fa rabbia e la volonta' di sacrificare la vita di tuo marito al tuo posto, per di piu' sulla base delle pretese senza senso che hai elencato per prime.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Junior
 
Messaggi: 853
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi play » 29/06/2015, 13:39

Personalmente questa vicenda mi ha convinto ancor di piu’ del fatto che le regole geoviste riguardanti il matrimonio sono deleterie. (Come se fossero necessarie altre prove direte voi probabilmente!). Al di la’ del caso specifico si potra’ constatare che i punti dolenti della “religione” americana sono tanti, ma è opportuno menzionarne almeno due. Punto primo: la fretta di sposarsi per non fornicare riserva brutte sorprese, in quanto i coniugi, una volta tolta la maschera che indossano in sala, si conoscono per quello che sono senza sovrastrutture solo fra le mura domestiche. Punto secondo: si scopre d’ avere in comune con l’ altro un culto di cui si ha parecchi dubbi, soprattutto appena è passata la tempesta ormonale. Secondo colpo di scena: si scopre di non avere con il partner nessuna affinita’ elettiva e, anziche confrontarsi in modo onesto, sincero, franco, si intrecciano trame machiavelliche al limite del grottesco. Ma porca paletta! Esiste la mediazione dei tribunali nei rapporti tra coniugi che intendono separarsi! Quella di rivolgersi ad un avvocato, o, al contrario, di parlare sinceramente con il partner sarebbe la cosa piu’ di buon senso. Se poi non si raggiunge un compromesso che senso ha questa autolesionistica attesa che uno dei due tradisca l’ altro? Ci si puo’ separare anche per ragioni che non riguardano il sesso. Li vedete quali sono i risultati della cieca ubbidienza a regole di vecchietti con probabili problemi alla prostata che spiano nelle mutande degli adepti?
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1453
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Messaggiodi alicas » 29/06/2015, 19:29

play ha scritto:Personalmente questa vicenda mi ha convinto ancor di piu’ del fatto che le regole geoviste riguardanti il matrimonio sono deleterie. (Come se fossero necessarie altre prove direte voi probabilmente!). Al di la’ del caso specifico si potra’ constatare che i punti dolenti della “religione” americana sono tanti, ma è opportuno menzionarne almeno due. Punto primo: la fretta di sposarsi per non fornicare riserva brutte sorprese, in quanto i coniugi, una volta tolta la maschera che indossano in sala, si conoscono per quello che sono senza sovrastrutture solo fra le mura domestiche. Punto secondo: si scopre d’ avere in comune con l’ altro un culto di cui si ha parecchi dubbi, soprattutto appena è passata la tempesta ormonale. Secondo colpo di scena: si scopre di non avere con il partner nessuna affinita’ elettiva e, anziche confrontarsi in modo onesto, sincero, franco, si intrecciano trame machiavelliche al limite del grottesco. Ma porca paletta! Esiste la mediazione dei tribunali nei rapporti tra coniugi che intendono separarsi! Quella di rivolgersi ad un avvocato, o, al contrario, di parlare sinceramente con il partner sarebbe la cosa piu’ di buon senso. Se poi non si raggiunge un compromesso che senso ha questa autolesionistica attesa che uno dei due tradisca l’ altro? Ci si puo’ separare anche per ragioni che non riguardano il sesso. Li vedete quali sono i risultati della cieca ubbidienza a regole di vecchietti con probabili problemi alla prostata che spiano nelle mutande degli adepti?



perche devo soffrire io? se ho la scelta faccio soffrire lui, perche lui potrebbe pure andare con un altra al letto, e cosi finirla definitivamente. Ma me lo fa apposta! E non solo io per esempio non ci voglio stare con i suoi, e allora prendo ogni scusa per evitarli. Per esempio esco regolarmente con una delle mie amiche in servizio, e per farli stare zitti esco anche con lui anche se non mi va. e ora non gli e salita per la testa che dobbiamo prima fare lo studio in famiglia e poi uscire in servizio??? Io voglio uscire affinche posso parlare anche con altri e non con lui, perche proprio non mi va. allora dico si no un commento fuori posto, un argomento che non finisce piu, un paragone con sua madre o suo fratello carnale, lui se la prende e io, continuo dicendo che per colpa sua non raggiungo le mie ore di servizio. Certo me la fa cosi facile perche al contrario di me non e capace di controbattere velocemete. Ma se non ci voglio stare con lui e chiaro che gliela faccio sudare. prima o poi si dovra stancare? Nel caso una volta ogni tanto non mi viene un argomento li al istante, fingo di essere innervosita. e lui se la beve oppure se lui continua, gli urlo con tutta lanima, oppure lancio qualche oggetto che trovo per la casa. Ma la maggiorparte dei casi abbassa gia l'urlo per farglielo capire. Oppure chiedo a mia madre facendogli capire che non mi sento contenta, anche perche non vedendosi tanto spesso le ha una veduta di lui come io lo descrivo. per esempio "lui sbaglia sempre etc etc." e lei qualche suggerimento me lo da sicuramente, poi so io come applicarlo. qualche mesetto fa in un discussione per calmarmi e secondo me anche per evitare che lanci qualcosa, perche ero veramente arrabiata, mi strinse le braccia giusto per mantenermi ferma non con tanta forza, e non mi fece neanche male, ma fortunatamente o una pelle molta fina liscia e si vedono subito macchie blu, allora chiamai subito le mie amiche! di venirmi a prendere perche mio marito e stato violento! Arrivarono e stesi una settima da loro e andai dagli anziani, ma loro rimasero neutrali chiedendo anche a lui come era andata la cosa, e poi facendo ancora capire che io avrei tutti gli argomenti per lasciarlo, gli darei un altra possibilita per mantenere un matrimonio come dio vuole... certo se gli anziani avrebbero creduto alla mia versione sarei gia da mia madre da un pezzo.
poi dopo discussioni con i suoi e con lui ho detto che mi sforzo a essere meno fredda nei loro riguardi... etc etc devo trovare un altra possibilita per uscierne ma come?
alicas
Nuovo Utente
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 26/06/2015, 11:21

Messaggiodi Paxuxu » 29/06/2015, 19:43

Eppoi date a me del "maligno", mah con che coraggio poi lo dite inoltre.


:boh:


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3960
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi Quixote » 29/06/2015, 20:27

alicas ha scritto:perche devo soffrire io? se ho la scelta faccio soffrire lui, perche lui potrebbe pure andare con un altra al letto, e cosi finirla definitivamente. Ma me lo fa apposta! E non solo io per esempio non ci voglio stare con i suoi, e allora prendo ogni scusa per evitarli. Per esempio esco regolarmente con una delle mie amiche in servizio, e per farli stare zitti esco anche con lui anche se non mi va. e ora non gli e salita per la testa che dobbiamo prima fare lo studio in famiglia e poi uscire in servizio??? Io voglio uscire affinche posso parlare anche con altri e non con lui, perche proprio non mi va. allora dico si no un commento fuori posto, un argomento che non finisce piu, un paragone con sua madre o suo fratello carnale, lui se la prende e io, continuo dicendo che per colpa sua non raggiungo le mie ore di servizio. Certo me la fa cosi facile perche al contrario di me non e capace di controbattere velocemete. Ma se non ci voglio stare con lui e chiaro che gliela faccio sudare. prima o poi si dovra stancare? Nel caso una volta ogni tanto non mi viene un argomento li al istante, fingo di essere innervosita. e lui se la beve oppure se lui continua, gli urlo con tutta lanima, oppure lancio qualche oggetto che trovo per la casa. Ma la maggiorparte dei casi abbassa gia l'urlo per farglielo capire. Oppure chiedo a mia madre facendogli capire che non mi sento contenta, anche perche non vedendosi tanto spesso le ha una veduta di lui come io lo descrivo. per esempio "lui sbaglia sempre etc etc." e lei qualche suggerimento me lo da sicuramente, poi so io come applicarlo. qualche mesetto fa in un discussione per calmarmi e secondo me anche per evitare che lanci qualcosa, perche ero veramente arrabiata, mi strinse le braccia giusto per mantenermi ferma non con tanta forza, e non mi fece neanche male, ma fortunatamente o una pelle molta fina liscia e si vedono subito macchie blu, allora chiamai subito le mie amiche! di venirmi a prendere perche mio marito e stato violento! Arrivarono e stesi una settima da loro e andai dagli anziani, ma loro rimasero neutrali chiedendo anche a lui come era andata la cosa, e poi facendo ancora capire che io avrei tutti gli argomenti per lasciarlo, gli darei un altra possibilita per mantenere un matrimonio come dio vuole... certo se gli anziani avrebbero creduto alla mia versione sarei gia da mia madre da un pezzo.
poi dopo discussioni con i suoi e con lui ho detto che mi sforzo a essere meno fredda nei loro riguardi... etc etc devo trovare un altra possibilita per uscierne ma come?


Un bel concentrato di ipocrisia, che dà ragione ai nostri amici-nemici internettiani. Mia cara, cerca di vedere chiaro in te stessa, perché io leggo in te, augurandomi di sbagliare, solo una gran confusione, e non poco egoismo. In ogni caso, se pensi di trovar sfogo alle tue idiosincrasie in questo forum, mi spiace dirtelo, ma hai sbagliato indirizzo. Qui non si condanna nessuno in base a una voce unilaterale, nemmeno se l’altra parte fosse TdG ortodossa. Ben altre sono le testimonianze qui descritte, e condivisibili, anche se magari influenzate dai nostri egotismi. Dei quali non ci possiamo privare, come un abito vecchio, ma che ci permettono di distinguere fra la sincera sofferenza delle persone, e fra chi invece scrive, malauguratamente, «se ho la scelta faccio soffrire lui». Ma che cavolo hai mai recepito dal messaggio cristiano? chiunque te lo abbia insegnato, TdG compresi?
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3996
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi nello80 » 29/06/2015, 21:06

Quixote ha scritto:
alicas ha scritto:perche devo soffrire io? se ho la scelta faccio soffrire lui, perche lui potrebbe pure andare con un altra al letto, e cosi finirla definitivamente. Ma me lo fa apposta! E non solo io per esempio non ci voglio stare con i suoi, e allora prendo ogni scusa per evitarli. Per esempio esco regolarmente con una delle mie amiche in servizio, e per farli stare zitti esco anche con lui anche se non mi va. e ora non gli e salita per la testa che dobbiamo prima fare lo studio in famiglia e poi uscire in servizio??? Io voglio uscire affinche posso parlare anche con altri e non con lui, perche proprio non mi va. allora dico si no un commento fuori posto, un argomento che non finisce piu, un paragone con sua madre o suo fratello carnale, lui se la prende e io, continuo dicendo che per colpa sua non raggiungo le mie ore di servizio. Certo me la fa cosi facile perche al contrario di me non e capace di controbattere velocemete. Ma se non ci voglio stare con lui e chiaro che gliela faccio sudare. prima o poi si dovra stancare? Nel caso una volta ogni tanto non mi viene un argomento li al istante, fingo di essere innervosita. e lui se la beve oppure se lui continua, gli urlo con tutta lanima, oppure lancio qualche oggetto che trovo per la casa. Ma la maggiorparte dei casi abbassa gia l'urlo per farglielo capire. Oppure chiedo a mia madre facendogli capire che non mi sento contenta, anche perche non vedendosi tanto spesso le ha una veduta di lui come io lo descrivo. per esempio "lui sbaglia sempre etc etc." e lei qualche suggerimento me lo da sicuramente, poi so io come applicarlo. qualche mesetto fa in un discussione per calmarmi e secondo me anche per evitare che lanci qualcosa, perche ero veramente arrabiata, mi strinse le braccia giusto per mantenermi ferma non con tanta forza, e non mi fece neanche male, ma fortunatamente o una pelle molta fina liscia e si vedono subito macchie blu, allora chiamai subito le mie amiche! di venirmi a prendere perche mio marito e stato violento! Arrivarono e stesi una settima da loro e andai dagli anziani, ma loro rimasero neutrali chiedendo anche a lui come era andata la cosa, e poi facendo ancora capire che io avrei tutti gli argomenti per lasciarlo, gli darei un altra possibilita per mantenere un matrimonio come dio vuole... certo se gli anziani avrebbero creduto alla mia versione sarei gia da mia madre da un pezzo.
poi dopo discussioni con i suoi e con lui ho detto che mi sforzo a essere meno fredda nei loro riguardi... etc etc devo trovare un altra possibilita per uscierne ma come?


Un bel concentrato di ipocrisia, che dà ragione ai nostri amici-nemici internettiani. Mia cara, cerca di vedere chiaro in te stessa, perché io leggo in te, augurandomi di sbagliare, solo una gran confusione, e non poco egoismo. In ogni caso, se pensi di trovar sfogo alle tue idiosincrasie in questo forum, mi spiace dirtelo, ma hai sbagliato indirizzo. Qui non si condanna nessuno in base a una voce unilaterale, nemmeno se l’altra parte fosse TdG ortodossa. Ben altre sono le testimonianze qui descritte, e condivisibili, anche se magari influenzate dai nostri egotismi. Dei quali non ci possiamo privare, come un abito vecchio, ma che ci permettono di distinguere fra la sincera sofferenza delle persone, e fra chi invece scrive, malauguratamente, «se ho la scelta faccio soffrire lui». Ma che cavolo hai mai recepito dal messaggio cristiano? chiunque te lo abbia insegnato, TdG compresi?




Se questa storia fosse vera dire:

Concordo con il buon e saggio quixote.
Penso che tu veramente abbia sbagliato forum.
Se non vuoi stare più con tuo marito, tira fuori le p........ e lascialo!
Stai giocando a fare la donna e la moglie quando invece dovresti giocare con le bambole!


Ma sicomme sei un troll che è venuto a trolleggiare, dico: :troll:
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1754
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Prossimo

Torna a Presentiamoci

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici