Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Pillola azzurra o pillola rossa?

Per dare la possibilità ai nuovi postatori di conoscerci e di farsi conoscere.

Moderatore: Cogitabonda

Pillola azzurra o pillola rossa?

Messaggiodi Malefica » 16/01/2017, 13:52

Ciao a tutti,
Seguo da un po' questo forum ma mi sono iscritta da poco, vorrei scrivermi anche io la mia esperienza.
Ringrazio in anticipo chi avrà voglia di leggerla fino alla fine.
Sono nata nella "verità"....da adolescente non sono mai stata una ragazza particolarmente ribelle, avevo amici dentro l'organizzazione e stavo bene, mi divertivo, a volte avrei voluto spaziare un po' di più con le amicizie perché ho sempre amato il confronto di opinioni, ma come provavo ad avere degli amici fra le cosiddette "persone del mondo", a parte il senso di colpa che mi assaliva, che stavo facendo qualcosa di sbagliato e chissà dove avrebbero potuto portarmi quelle amicizie che nonostante fossero brave persone, gli mancava la cosa più importante (appunto la "verità) venivo subito "placcata" con visite pastorali degli anziani che mi facevano riflettere sui rischi del trascorrere del tempo con delle persone del mondo, fuori dall'organizzazione c'è Satana e il suo mondo malvagio...e io dovevo rendermi conto, anzi convincermi che ero estremamente fortunata ad essere cresciuta nella verità.... e infatti me ne convinsi. Avevo il mio gruppo di amici "fratelli", lì incontrai mio marito, iniziammo a frequentarci, lui era battezzato e io no, così decisi di battezzarmi anch'io. Avevamo tante cose in comune, siamo rimasti fidanzati per 7 anni e poi ci siamo sposati a 23 anni( ci siamo sempre comportati moralmente bene, convinti che era giusto così) non parlavamo quasi mai di cose spirituali, per noi era normale non festeggiare compleanni, Natale, ultimo dell'anno, non salutare i dissociati/disassociati.....anche se a volte (molto raramente) vedevamo che c'era qualche incongruenza o qualche cosa che non tornava, non avevamo mai voglia di approfondire, era così e basta. Avevo sempre paura di ammettere quello che in realtà pensavo, temevo un giudizio negativo da parte degli altri e avevo paura di ammetterlo anche a me stessa (fra me e me dicevo che non ero abbastanza spirituale) Volevo studiare di più, e ce lo siamo imposti più volte insieme a mio marito vedendo che non riuscivamo a fare progresso, non ci sentivamo né carne né pesce, volevamo dare una svolta, ma il tempo per studiare, sia insieme che singolarmente era sempre poco, e la voglia ancora meno. Poi è nato nostro figlio, la cosa più bella del mondo.... e ovviamente il tempo se prima era poco, adesso era diventato ancora meno...Quando iniziò ad andare a scuola era difficile spiegare perché non festeggiavamo compleanni, festa della mamma, festa del papà, festa dei nonni...Tanto è vero che decisi che non avrei impedito a mio figlio di fare tutto ciò che lui voleva fare, lo avrei fatto crescere come una persona "normale", e poi sarebbe stato lui a scegliere, così a scuola non doveva andare in un'altra stanza se c'era un compleanno o se la classe preparava dei lavoretti per Natale, le insegnanti sapevano che eravamo Testimoni di Geova e vedevano che eravamo diversi rispetto ad altri Testimoni che avevano avuto modo di conoscere in passato, avevo spiegato che il bambino non doveva sentirsi diverso o emarginato (questo è quello che purtroppo ricordiamo sia io che mio marito della nostra infanzia) ma doveva fare tutto quello che si sentiva di fare, a casa io gli avrei spiegato le nostre credenze e dottrine e lasciavo decidere a lui se voleva farlo oppure no. Con il senno di poi non so se il modo nel quale gestii la cosa fu buono o no, anche lui era un po' confuso, mi ricordo una volta in sala stava disegnando... disegnò un albero...un abete...lo colorò tutto e poi mi chiese: "Mamma ci posso disegnare le palle?"
Quando poi divenne un po' più grandicello e i suoi amici lo invitavano ad andare alla loro festa, lui molto diplomaticamente diceva che non poteva perché aveva già un impegno, ma poi a casa mi chiedeva spesso con le lacrime agli occhi perché non poteva andare ai compleanni dei suoi amici, e io ricordo la frustrazione nel dover spiegare una cosa alla quale non avevo una spiegazione logica e convincente. Come potevo spiegare a mio figlio che una cosa era sbagliata se io non lo credevo?
Quello fu il momento in cui decisi che dovevo fare qualcosa, questo coincise con lo studio della Torre di Guardia Novembre 2013
“Sette pastori, otto duchi’ oggi”
Al paragrafo 17 c'era scritto questo:
“In quel periodo l’organizzazione di Geova ci darà delle istruzioni che potranno sembrare poco logiche da un punto di vista strategico o comunque umano. Tutti dovremo essere pronti a seguirle, per quanto strane possano sembrarci, perché è solo così che potremo avere salva la vita”
Tornata a casa presi coraggio e dissi a mio marito: " Io non voglio ubbidire ciecamente a qualsiasi cosa mi verrà chiesta se non la capisco...non affido la mia vita alle decisioni di un gruppo di persone che dice di essere ispirato da Dio ma che ha sbagliato e si è corretto mille volte"
Ricordo che lui non disse niente e annui semplicemente. Quella sera eravamo fuori a cena con dei fratelli e provai a testare il terreno per vedere cosa pensavano della Torre di Guardia studiata il pomeriggio, rimasi sorpresa....alcuni non gli diedero tutta questa importanza e altri invece erano veramente determinati a rafforzare la loro Fede perché l'ubbidienza al Corpo Direttivo era l'unica cosa che ci avrebbe salvato..
In quel periodo mio marito iniziò a lavorare insieme ad un fratello che si era un po' "raffreddato" (non aveva il raffreddore) era un fratello nominato che amava lo studio, grazie a questa sua passione aveva approfondito alcuni aspetti e aveva iniziato ad avere anche lui dubbi sul l'organizzazione , passavano molto tempo insieme e così iniziarono a condividere qualche pensiero....la sera mio marito tornava a casa e studiava fino a tardi, spesso mi svegliavo di notte e lui era lì che leggeva...dopo seppi che stava leggendo il libro di Franz. (Crisi di coscienza)
I miei dubbi erano sempre di più e su qualunque cosa veniva detta dal podio, avevo la responsabilità di accertarmi...proprio come dice 1 Tessalonicesi 5:21... e dovevo provare a me stessa quelle espressioni ispirate per vedere se avevano veramente origine da Dio (1 Giovanni 4:1).. quindi ogni cosa che veniva detta io andavo a vedere cosa diceva realmente la Bibbia, leggevo sempre il contesto e spesso andavo a vedere come traducevano altre bibbie e se ancora non era chiaro andavo a vedere l'interlineare biblica...... molte volte avevo un'altra interpretazione da quella che veniva data, iniziai a vedere alcuni passi manipolati nella Bibbia per poter far tornare una certa dottrina. Iniziarono a crollarmi addosso tutte le dottrine....1914, sangue, disassociazione....inizió a venire a me la crisi di coscienza...
Iniziai a fantasticare sul mio abbandono di questa "verità" e ne ero tremendamente spaventata, tutti i miei amici non mi avrebbero più considerato, sensi di colpa a profusione mi assalivano ogni volta che ci pensavo, ma stavo male, in quel momento avrei voluto solo una cosa che fosse venuto qualcuno a darmi quella pillola di Matrix quella pillola blu, volevo smettere di avere tutti quei dubbi, svegliarmi una mattina e credere a questa verità, ma crederci fortemente tanto da diventare una missionaria (solo per fare un iperbole)
Mio marito mi suggerì di leggere il libro di Franz, ovviamente avevo una paura matta a leggere del materiale apostata.....questa era un'altra cosa che non avevo mai capito: perché ci veniva costantemente consigliato di non leggere materiale apostata, a parte che prima dovremmo definire come si fa a stabilire se un materiale è apostata o no, perché se si considera apostata tutto ciò che esprime un opinione diversa da quella del CD.....tutto è apostata....
Comunque....se uno ha la verità non deve temere nulla, nessun confronto, la legge di gravità è una verità assoluta, chi volesse confutare questa verità e volesse saltare agilmente da un palazzo di 7 piani proverà sulla sua pelle questa verità inconfutabile.
E quindi presi coraggio, dopo innumerevoli preghiere, lessi quel libro.
La crisi di coscienza si trasformò in una presa di conoscenza. Mi resi conto di quanto poco sapessi di tutto quello in cui avevo creduto ciecamente fino a quel momento. In 2 anni e mezzo studiai tutto quello che avrei dovuto studiare molto tempo prima...E così dopo ben 2 anni e mezzo di "finzione" (fingevo in sala, in servizio e con gli amici) ho assistito al mio ultimo congresso di Zona, quello del 2016, RIMANIAMO LEALI ALL'ORGANIZZAZIONE (Lo sono che il vero tema era RIMANIAMO LEALI A DIO, ma credo che sarebbe stato molto più onesto intitolarlo così)
Mi sono venuti i brividi quando la gente ha applaudito dopo il video della disassociazione e dopo il video della grande tribolazione, ero veramente nauseata.
Ho iniziato a vedere tutto con altri occhi, ho visto quello che veramente è ...un bel castello in aria, tenuto in piedi solo dalla politica del terrore.
Quella è stata la mia ultima apparizione, sono uscita di scena, ma formalmente sempre dentro, non faccio niente di male, sono sempre la stessa di prima ma ormai i miei vecchi "amici" di una vita non mi cercano più. Solo 2 dei nostri amici sono venuti a chiederci il motivo del nostro abbandono, siamo rimasti abbastanza vaghi, dicendo che tante cose non ci tornavano e che avevamo studiato alcune cose che ci avevano fatto aprire un po' gli occhi....la loro risposta è stata quella di farci aiutare e di riprenderci spiritualmente. Come biasimarli? Io molto probabilmente avrei fatto la stessa cosa se questo fosse successo ad un mio amico....è così che ci è stato insegnato....allo stesso Congresso che citavo prima era stato chiaramente detto che se vogliamo che un nostro caro torni a Geova dobbiamo sostenere la disposizione della dissassociazione non rivolgendo neppure un saluto, l'oratore ha precisato che questo è vero anche nel caso in cui la congregazione non ha ancora intrapreso nessuna azione disciplinare nei confronti della persona, come nel caso per esempio di un inattivo......Quindi disassociato o no, stesso trattamento!!
Non si rendono conto che stano ubbidendo a uomini e non a Dio...Vanno contro la loro natura e soffrono, lo so perché una mia carissima amica mi ha detto con le lacrime agli occhi che non si sarebbe mai aspettata di provare un dolore simile, mi vuole bene, lo so, e so che per lei è difficile, ma sono tutti dentro ad una prigione mentale e non se ne rendono conto, anzi....pensano di essere liberi.
Io oggi mi sento più libera solo per il fatto che se devo prendere una decisione, sono IO che la sto prendendo e se devo esprimere un opinione è la MIA OPINIONE (giusta o sbagliata). Ancora oggi mi sento di non avere una MIA OPINIONE rispetto a tantissimi argomenti, non sono mai stata abituata a sviluppare un MIO pensiero, ma solo un pensiero che si accordasse a quello del CD.
Non sono mai stata convinta che Dio mi giudicherà idonea per entrare nel suo Nuovo Mondo e questa cosa non è cambiata,....alla fine dei conti, se arriverà il giorno in cui Dio mi giudicherà potrò dire lui che ho usato le mie facoltà di ragionare e agito in base a quello che il mio cervello e la mia coscienza mi hanno detto essere giusto. E chiedo perdono se ho sbagliato, ma credo che sia sempre meglio che dirgli che ho agito ubbidendo ciecamente ad un gruppo di uomini anche se non capivo ne condividevo le loro scelte.
Questa è la mia esperienza , alla fine ho scelto la pillola rossa e ho scoperto quanto è profonda la tana del Bianconiglio. Ho scoperto un mondo dove la gente non deve fingere quello che non è, e che può dire quello che realmente pensa, perché a differenza di tutti i TDG non teme il giudizio umano.
Presentazione

"Volevo urlare quello che sentivo, ma sono rimasta in silenzio per paura di non essere capita" cit -Charles Bukowski
Avatar utente
Malefica
Nuovo Utente
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 06/01/2017, 0:37

Messaggiodi LIALA » 16/01/2017, 14:05

:benvenuta fiori: perche' non ti dissoci ?
Mi presento


Arriva la bella stagione così possiamo smettere di piangere per freddo e maltempo e iniziare finalmente a lamentarci per caldo afa e zanzare. (Vladinho77, Twitter)


Immagine
Avatar utente
LIALA
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4183
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Perchè il nick name "Malefica"? ...lo ritengo inappropriato...

Messaggiodi Vieri » 16/01/2017, 14:17

Carissima "Benefica" e questo è il vero nick name che per me hai.
Grazie per la tua bellissima testimonianza e benvenuta in questo forum di persone tra loro molto ma molto diverse ma accomunate spesso tutte nella ricerca delle proprie verità.
Fra quanto hai scritto una frase mi ha colpito:
Non sono mai stata convinta che Dio mi giudicherà idonea per entrare nel suo Nuovo Mondo

...e se conosci sicuramente il Vangelo di Giovanni leggerai che: "Dio ha tanto amato il mondo dal mandare il suo unigenito Figlio affinché il mondo venisse salvato per mezzo di Lui e chi crederà in Lui non è giudicato ma chi non crederà è già giudicato..."

Il mio benvenuto ed augurio di una sempre maggiore serenità.
:biinfo:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5103
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Wyclif » 16/01/2017, 14:30

Malefica ha scritto:".........Non si rendono conto che stano ubbidendo a uomini e non a Dio...Vanno contro la loro natura e soffrono, ............., ma sono tutti dentro ad una prigione mentale e non se ne rendono conto, anzi....pensano di essere liberi.
Io oggi mi sento più libera solo per il fatto che se devo prendere una decisione, sono IO che la sto prendendo e se devo esprimere un opinione è la MIA OPINIONE (giusta o sbagliata). Ancora oggi mi sento di non avere una MIA OPINIONE rispetto a tantissimi argomenti, non sono mai stata abituata a sviluppare un MIO pensiero, ma solo un pensiero che si accordasse a quello del CD.
...alla fine dei conti, se arriverà il giorno in cui Dio mi giudicherà potrò dire lui che ho usato le mie facoltà di ragionare e agito in base a quello che il mio cervello e la mia coscienza mi hanno detto essere giusto. E chiedo perdono se ho sbagliato, ma credo che sia sempre meglio che dirgli che ho agito ubbidendo ciecamente ad un gruppo di uomini anche se non capivo ne condividevo le loro scelte.
Questa è la mia esperienza , alla fine ho scelto la pillola rossa e ho scoperto quanto è profonda la tana del Bianconiglio. Ho scoperto un mondo dove la gente non deve fingere quello che non è, e che può dire quello che realmente pensa, perché a differenza di tutti i TDG non teme il giudizio umano.


:ok: :ok: :ok:


Grazie a Dio sei una Donna libera e con la tua famiglia LIBERA di adorare Dio senza essere più schiva di uomini autoproclamatosi canale di Dio. Dio li giudicherà avversamente perché la bibbia indica che con le loro dottrine il Corpo Direttivo dei TdG si identifica come parte predominante dell'Uomo dell'illegalità.

Benvenuta su questo forum dove ci sono decine e decine di esperienze come la tua ma che grazie a Dio ne siamo usciti a Testa alta, felici e consapevoli e essere dalla parte di Dio e non più degli uomini.
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1536
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 16/01/2017, 14:35

Malefica ha scritto:Ciao a tutti,
Seguo da un po' questo forum ma mi sono iscritta da poco, vorrei scrivermi anche io la mia esperienza.
Ringrazio in anticipo chi avrà voglia di leggerla fino alla fine.
Sono nata nella "verità"....da adolescente non sono mai stata una ragazza particolarmente ribelle, avevo amici dentro l'organizzazione e stavo bene, mi divertivo, a volte avrei voluto spaziare un po' di più con le amicizie perché ho sempre amato il confronto di opinioni, ma come provavo ad avere degli amici fra le cosiddette "persone del mondo", a parte il senso di colpa che mi assaliva, che stavo facendo qualcosa di sbagliato e chissà dove avrebbero potuto portarmi quelle amicizie che nonostante fossero brave persone, gli mancava la cosa più importante (appunto la "verità) venivo subito "placcata" con visite pastorali degli anziani che mi facevano riflettere sui rischi del trascorrere del tempo con delle persone del mondo, fuori dall'organizzazione c'è Satana e il suo mondo malvagio...e io dovevo rendermi conto, anzi convincermi che ero estremamente fortunata ad essere cresciuta nella verità.... e infatti me ne convinsi. Avevo il mio gruppo di amici "fratelli", lì incontrai mio marito, iniziammo a frequentarci, lui era battezzato e io no, così decisi di battezzarmi anch'io. Avevamo tante cose in comune, siamo rimasti fidanzati per 7 anni e poi ci siamo sposati a 23 anni( ci siamo sempre comportati moralmente bene, convinti che era giusto così) non parlavamo quasi mai di cose spirituali, per noi era normale non festeggiare compleanni, Natale, ultimo dell'anno, non salutare i dissociati/disassociati.....anche se a volte (molto raramente) vedevamo che c'era qualche incongruenza o qualche cosa che non tornava, non avevamo mai voglia di approfondire, era così e basta. Avevo sempre paura di ammettere quello che in realtà pensavo, temevo un giudizio negativo da parte degli altri e avevo paura di ammetterlo anche a me stessa (fra me e me dicevo che non ero abbastanza spirituale) Volevo studiare di più, e ce lo siamo imposti più volte insieme a mio marito vedendo che non riuscivamo a fare progresso, non ci sentivamo né carne né pesce, volevamo dare una svolta, ma il tempo per studiare, sia insieme che singolarmente era sempre poco, e la voglia ancora meno. Poi è nato nostro figlio, la cosa più bella del mondo.... e ovviamente il tempo se prima era poco, adesso era diventato ancora meno...Quando iniziò ad andare a scuola era difficile spiegare perché non festeggiavamo compleanni, festa della mamma, festa del papà, festa dei nonni...Tanto è vero che decisi che non avrei impedito a mio figlio di fare tutto ciò che lui voleva fare, lo avrei fatto crescere come una persona "normale", e poi sarebbe stato lui a scegliere, così a scuola non doveva andare in un'altra stanza se c'era un compleanno o se la classe preparava dei lavoretti per Natale, le insegnanti sapevano che eravamo Testimoni di Geova e vedevano che eravamo diversi rispetto ad altri Testimoni che avevano avuto modo di conoscere in passato, avevo spiegato che il bambino non doveva sentirsi diverso o emarginato (questo è quello che purtroppo ricordiamo sia io che mio marito della nostra infanzia) ma doveva fare tutto quello che si sentiva di fare, a casa io gli avrei spiegato le nostre credenze e dottrine e lasciavo decidere a lui se voleva farlo oppure no. Con il senno di poi non so se il modo nel quale gestii la cosa fu buono o no, anche lui era un po' confuso, mi ricordo una volta in sala stava disegnando... disegnò un albero...un abete...lo colorò tutto e poi mi chiese: "Mamma ci posso disegnare le palle?"
Quando poi divenne un po' più grandicello e i suoi amici lo invitavano ad andare alla loro festa, lui molto diplomaticamente diceva che non poteva perché aveva già un impegno, ma poi a casa mi chiedeva spesso con le lacrime agli occhi perché non poteva andare ai compleanni dei suoi amici, e io ricordo la frustrazione nel dover spiegare una cosa alla quale non avevo una spiegazione logica e convincente. Come potevo spiegare a mio figlio che una cosa era sbagliata se io non lo credevo?
Quello fu il momento in cui decisi che dovevo fare qualcosa, questo coincise con lo studio della Torre di Guardia Novembre 2013
“Sette pastori, otto duchi’ oggi”
Al paragrafo 17 c'era scritto questo:
“In quel periodo l’organizzazione di Geova ci darà delle istruzioni che potranno sembrare poco logiche da un punto di vista strategico o comunque umano. Tutti dovremo essere pronti a seguirle, per quanto strane possano sembrarci, perché è solo così che potremo avere salva la vita”
Tornata a casa presi coraggio e dissi a mio marito: " Io non voglio ubbidire ciecamente a qualsiasi cosa mi verrà chiesta se non la capisco...non affido la mia vita alle decisioni di un gruppo di persone che dice di essere ispirato da Dio ma che ha sbagliato e si è corretto mille volte"
Ricordo che lui non disse niente e annui semplicemente. Quella sera eravamo fuori a cena con dei fratelli e provai a testare il terreno per vedere cosa pensavano della Torre di Guardia studiata il pomeriggio, rimasi sorpresa....alcuni non gli diedero tutta questa importanza e altri invece erano veramente determinati a rafforzare la loro Fede perché l'ubbidienza al Corpo Direttivo era l'unica cosa che ci avrebbe salvato..
In quel periodo mio marito iniziò a lavorare insieme ad un fratello che si era un po' "raffreddato" (non aveva il raffreddore) era un fratello nominato che amava lo studio, grazie a questa sua passione aveva approfondito alcuni aspetti e aveva iniziato ad avere anche lui dubbi sul l'organizzazione , passavano molto tempo insieme e così iniziarono a condividere qualche pensiero....la sera mio marito tornava a casa e studiava fino a tardi, spesso mi svegliavo di notte e lui era lì che leggeva...dopo seppi che stava leggendo il libro di Franz. (Crisi di coscienza)
I miei dubbi erano sempre di più e su qualunque cosa veniva detta dal podio, avevo la responsabilità di accertarmi...proprio come dice 1 Tessalonicesi 5:21... e dovevo provare a me stessa quelle espressioni ispirate per vedere se avevano veramente origine da Dio (1 Giovanni 4:1).. quindi ogni cosa che veniva detta io andavo a vedere cosa diceva realmente la Bibbia, leggevo sempre il contesto e spesso andavo a vedere come traducevano altre bibbie e se ancora non era chiaro andavo a vedere l'interlineare biblica...... molte volte avevo un'altra interpretazione da quella che veniva data, iniziai a vedere alcuni passi manipolati nella Bibbia per poter far tornare una certa dottrina. Iniziarono a crollarmi addosso tutte le dottrine....1914, sangue, disassociazione....inizió a venire a me la crisi di coscienza...
Iniziai a fantasticare sul mio abbandono di questa "verità" e ne ero tremendamente spaventata, tutti i miei amici non mi avrebbero più considerato, sensi di colpa a profusione mi assalivano ogni volta che ci pensavo, ma stavo male, in quel momento avrei voluto solo una cosa che fosse venuto qualcuno a darmi quella pillola di Matrix quella pillola blu, volevo smettere di avere tutti quei dubbi, svegliarmi una mattina e credere a questa verità, ma crederci fortemente tanto da diventare una missionaria (solo per fare un iperbole)
Mio marito mi suggerì di leggere il libro di Franz, ovviamente avevo una paura matta a leggere del materiale apostata.....questa era un'altra cosa che non avevo mai capito: perché ci veniva costantemente consigliato di non leggere materiale apostata, a parte che prima dovremmo definire come si fa a stabilire se un materiale è apostata o no, perché se si considera apostata tutto ciò che esprime un opinione diversa da quella del CD.....tutto è apostata....
Comunque....se uno ha la verità non deve temere nulla, nessun confronto, la legge di gravità è una verità assoluta, chi volesse confutare questa verità e volesse saltare agilmente da un palazzo di 7 piani proverà sulla sua pelle questa verità inconfutabile.
E quindi presi coraggio, dopo innumerevoli preghiere, lessi quel libro.
La crisi di coscienza si trasformò in una presa di conoscenza. Mi resi conto di quanto poco sapessi di tutto quello in cui avevo creduto ciecamente fino a quel momento. In 2 anni e mezzo studiai tutto quello che avrei dovuto studiare molto tempo prima...E così dopo ben 2 anni e mezzo di "finzione" (fingevo in sala, in servizio e con gli amici) ho assistito al mio ultimo congresso di Zona, quello del 2016, RIMANIAMO LEALI ALL'ORGANIZZAZIONE (Lo sono che il vero tema era RIMANIAMO LEALI A DIO, ma credo che sarebbe stato molto più onesto intitolarlo così)
Mi sono venuti i brividi quando la gente ha applaudito dopo il video della disassociazione e dopo il video della grande tribolazione, ero veramente nauseata.
Ho iniziato a vedere tutto con altri occhi, ho visto quello che veramente è ...un bel castello in aria, tenuto in piedi solo dalla politica del terrore.
Quella è stata la mia ultima apparizione, sono uscita di scena, ma formalmente sempre dentro, non faccio niente di male, sono sempre la stessa di prima ma ormai i miei vecchi "amici" di una vita non mi cercano più. Solo 2 dei nostri amici sono venuti a chiederci il motivo del nostro abbandono, siamo rimasti abbastanza vaghi, dicendo che tante cose non ci tornavano e che avevamo studiato alcune cose che ci avevano fatto aprire un po' gli occhi....la loro risposta è stata quella di farci aiutare e di riprenderci spiritualmente. Come biasimarli? Io molto probabilmente avrei fatto la stessa cosa se questo fosse successo ad un mio amico....è così che ci è stato insegnato....allo stesso Congresso che citavo prima era stato chiaramente detto che se vogliamo che un nostro caro torni a Geova dobbiamo sostenere la disposizione della dissassociazione non rivolgendo neppure un saluto, l'oratore ha precisato che questo è vero anche nel caso in cui la congregazione non ha ancora intrapreso nessuna azione disciplinare nei confronti della persona, come nel caso per esempio di un inattivo......Quindi disassociato o no, stesso trattamento!!
Non si rendono conto che stano ubbidendo a uomini e non a Dio...Vanno contro la loro natura e soffrono, lo so perché una mia carissima amica mi ha detto con le lacrime agli occhi che non si sarebbe mai aspettata di provare un dolore simile, mi vuole bene, lo so, e so che per lei è difficile, ma sono tutti dentro ad una prigione mentale e non se ne rendono conto, anzi....pensano di essere liberi.
Io oggi mi sento più libera solo per il fatto che se devo prendere una decisione, sono IO che la sto prendendo e se devo esprimere un opinione è la MIA OPINIONE (giusta o sbagliata). Ancora oggi mi sento di non avere una MIA OPINIONE rispetto a tantissimi argomenti, non sono mai stata abituata a sviluppare un MIO pensiero, ma solo un pensiero che si accordasse a quello del CD.
Non sono mai stata convinta che Dio mi giudicherà idonea per entrare nel suo Nuovo Mondo e questa cosa non è cambiata,....alla fine dei conti, se arriverà il giorno in cui Dio mi giudicherà potrò dire lui che ho usato le mie facoltà di ragionare e agito in base a quello che il mio cervello e la mia coscienza mi hanno detto essere giusto. E chiedo perdono se ho sbagliato, ma credo che sia sempre meglio che dirgli che ho agito ubbidendo ciecamente ad un gruppo di uomini anche se non capivo ne condividevo le loro scelte.
Questa è la mia esperienza , alla fine ho scelto la pillola rossa e ho scoperto quanto è profonda la tana del Bianconiglio. Ho scoperto un mondo dove la gente non deve fingere quello che non è, e che può dire quello che realmente pensa, perché a differenza di tutti i TDG non teme il giudizio umano.


Complimenti, tempistiche e dissociazione a parte... stesso percorso mio (e devo dire tanti passaggi di vita, come quelli del figlio) e di tanti altri a cui la WT non è riuscita, fortuna nostra, a sopprimere tutti i neuroni.

Fa piacere vedere come siano la stessa organizzazione e il suo Corpo Direttivo a far prendere coscienza sempre più persone con le loro sparate e comparsate sempre più assurde, altro che materiale apostata! Quello è solo una conferma di quello che si arriva già a capire da soli!! Per te è stato "direttive strane" e il congresso, per me il colpo di stato del CD unico e solo schiavo unito alla doppia generazione... insomma il peggior nemico della WT è la WT stessa!
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1203
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Wyclif » 16/01/2017, 14:41

VictorVonDoom ha scritto:
Fa piacere vedere come siano la stessa organizzazione e il suo Corpo Direttivo a far prendere coscienza sempre più persone con le loro sparate e comparsate sempre più assurde, altro che materiale apostata! Quello è solo una conferma di quello che si arriva già a capire da soli!! .......... insomma il peggior nemico della WT è la WT stessa!


:quoto100:
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Utente Senior
 
Messaggi: 1536
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

pillola blu o pillola rossa....

Messaggiodi DeProggy » 16/01/2017, 14:57

.....un bel dilema, questa domanda....

Ti faccio i miei complimenti per aver avuto il coraggio di prendere quella rossa. :appl:

Adesso ti devi rifare tutto o quasi; non esiste piu nessun dogma, nessuna verita´ assoluta......in ogni cosa devi trovare una TUA risposta, un TUO punto di vista.

Provo sincera soddisfazione per te, perche´ a quanto sembra, ti e´ andata bene...io ci ho rimesso la moglie (geoviana ultrazelante) e la famiglia (due gemelle rimaste con me e la piccola "sequestrata" e portata via dalla madre).

Cio´ nonostante non mi pento di averlo fatto....scoprire cosa verita´ NON E´, ha un valore inestimabile.

Ogni bene da parte mia.

DeProggy
"La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre" - Albert Einstein
L´AMORE INFINITO E´ L´UNICA VERITA´, tutto il resto e´illusione - David Icke
Presentazione: viewtopic.php?f=8&t=8764&p=127135#p127135
Avatar utente
DeProggy
Utente Junior
 
Messaggi: 489
Iscritto il: 05/10/2011, 16:28

Messaggiodi Malefica » 16/01/2017, 15:26

Wow, non mi aspettavo così tante risposte.
Grazie per aver letto la mia esperienza, fa piacere conoscere altre persone che la pensano come te, più che altro la cosa sbalorditiva è che chi per un verso chi per un altro siamo arrivati alla stessa conclusione, e gira e rigira le cose che non tornano sono sempre le stesse....dimostrazione che qualcosa che nn andava c'era veramente e non era una nostra debolezza spirituale, come volevano farci credere.
Rispondo a qualche quesito. Eh mi è stato posto:
@LIALA Non mi dissocio per il solito motivo di molti credo, la paura dell'ostracismo soprattutto della propria famiglia, o forse semplicemente perché ancora i tempi non sono maturi.....vedremo.

@Vieri Grazie per il tuo nuovo nick per me, quando mi sono iscritta al sito, stavo guardando quel film "Malefica" con Angelina Jolie e in realtà il regista in quel film stravolge un po' la figura della Malefica alla quale siamo abituati. Niente è come sembra.....

@ DeProggy Mi è andata bene, è vero, perché ho fatto questo percorso insieme a mio marito, sinceramente non so se ce l'avrei fatta ad uscire se fossi stata sola, per 2 -anni non abbiamo parlato di altro di tutto quello che scoprivamo, e siccome nel rispetto reciproco nessuno voleva influenzare l'altro abbiamo fatto le nostre ricerche separatamente, quello che ci ha convinto alla fine è stato proprio il fatto di vedere che arrivavamo alle stesse conclusioni anche se prendevamo 2 vie differenti. Ti auguro ogni bene anch'io!
Presentazione

"Volevo urlare quello che sentivo, ma sono rimasta in silenzio per paura di non essere capita" cit -Charles Bukowski
Avatar utente
Malefica
Nuovo Utente
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 06/01/2017, 0:37

Messaggiodi Romagnolo » 16/01/2017, 15:27

Benvenuta anche da parte mia. :fiori e bacio: :fiori e bacio:
Pensi che anche tuo marito vorrà associarsi a noi su questo forum?
Ed il fratello raffreddato....che fine ha fatto poi?
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4690
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Malefica » 16/01/2017, 15:38

...il fratello raffreddato é morto di polmonite... :risata: :risata:
Se n'è andato molto tempo fa...
Presentazione

"Volevo urlare quello che sentivo, ma sono rimasta in silenzio per paura di non essere capita" cit -Charles Bukowski
Avatar utente
Malefica
Nuovo Utente
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 06/01/2017, 0:37

Messaggiodi Socrate69 » 16/01/2017, 15:53

Benvenuta, Malefica!
Fa piacere vedere come molti riacquistano la loro facoltà di ragionare.
I sensi di colpa sono tremendi, ma quando scompaiono, Apriti Cielo!
A presto sul forum, carissima. E se tuo marito volesse partecipare, c'è posto anche per lui :sorriso: .
:ciao:
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3584
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Testimone di Cristo » 16/01/2017, 16:12

Malefica ha scritto:Wow, non mi aspettavo così tante risposte.
Grazie per aver letto la mia esperienza, fa piacere conoscere altre persone che la pensano come te, più che altro la cosa sbalorditiva è che chi per un verso chi per un altro siamo arrivati alla stessa conclusione, e gira e rigira le cose che non tornano sono sempre le stesse....dimostrazione che qualcosa che nn andava c'era veramente e non era una nostra debolezza spirituale, come volevano farci credere.
Rispondo a qualche quesito. Eh mi è stato posto:
@LIALA Non mi dissocio per il solito motivo di molti credo, la paura dell'ostracismo soprattutto della propria famiglia, o forse semplicemente perché ancora i tempi non sono maturi.....vedremo.

@Vieri Grazie per il tuo nuovo nick per me, quando mi sono iscritta al sito, stavo guardando quel film "Malefica" con Angelina Jolie e in realtà il regista in quel film stravolge un po' la figura della Malefica alla quale siamo abituati. Niente è come sembra.....

@ DeProggy Mi è andata bene, è vero, perché ho fatto questo percorso insieme a mio marito, sinceramente non so se ce l'avrei fatta ad uscire se fossi stata sola, per 2 -anni non abbiamo parlato di altro di tutto quello che scoprivamo, e siccome nel rispetto reciproco nessuno voleva influenzare l'altro abbiamo fatto le nostre ricerche separatamente, quello che ci ha convinto alla fine è stato proprio il fatto di vedere che arrivavamo alle stesse conclusioni anche se prendevamo 2 vie differenti. Ti auguro ogni bene anch'io!



Mia Cara benvenuta tra coloro che il cervello lo fanno funzionare :fiori e bacio: :appl:


Come ha scritto il Caro Vieri per te è meglio il nik Benefica
Cordialità
:ciao: :pace:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Junior
 
Messaggi: 813
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Ray » 16/01/2017, 17:59

Benvenuta Malefica,il libro di R. Franz miete "ancora"come una falce
è ti entra fino al midollo perché percepisci è ricevi tutte le connessioni
che hai con il tuo lato da tdg in crisi.
Adesso inizia il confronto con le verità e non quelle celate della WT-JWORG.

:ciao:
:benvenuta fiori:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10930
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Benvenuta

Messaggiodi Libertilly » 16/01/2017, 20:36

:benvenuta fiori: bella la tua esperienza... Anche io ho capito tutte le falsità dopo aver studiato e letto il contesto di quei versetti usati come prove certe...
Carissima..se Dio è davvero amore non distrugge gli esseri umani che appunto vivono come esseri umani e si sforzano di essere buone persone. :appl:
Libertilly
Nuovo Utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 22/08/2016, 10:14

Messaggiodi Cinzia » 16/01/2017, 23:22

:benvenuta fiori:

Bella la tua esperienza e la lunghezza d'onde sulla quale sei con tuo marito! :appl:
Il nickname "Malefica" non ti si addice affatto! Non sarà auto-ironia?
Dopotutto il CD ha ragione: avere figli e leggere altro materiale che non il suo, può essere fuorviante!
:risata:
Presentazione

Dopo aver cominciato a respirare, il mio primo bisogno fu: LIBERTA'.
I'm surrounded by Angels, I call them : my Friends.
Avatar utente
Cinzia
Utente Junior
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 08/09/2012, 13:35

Messaggiodi Romagnolo » 17/01/2017, 10:21

Fammi indovinare....il tuo nickname nane l'hai preso dal nome della protagonista di un film fantasy trasmesso in TV di recente?
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4690
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi LIALA » 17/01/2017, 14:06

Romagnolo ha scritto:Fammi indovinare....il tuo nickname nane l'hai preso dal nome della protagonista di un film fantasy trasmesso in TV di recente?

@Vieri Grazie per il tuo nuovo nick per me, quando mi sono iscritta al sito, stavo guardando quel film "Malefica" con Angelina Jolie e in realtà il regista in quel film stravolge un po' la figura della Malefica alla quale siamo abituati. Niente è come sembra...
Mi presento


Arriva la bella stagione così possiamo smettere di piangere per freddo e maltempo e iniziare finalmente a lamentarci per caldo afa e zanzare. (Vladinho77, Twitter)


Immagine
Avatar utente
LIALA
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4183
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Cogitabonda » 17/01/2017, 22:39

Benvenuta! Vedo che il tuo è stato un percorso ben meditato.

Per chi si stupisce del tuo nickname, mostro il trailer del film da cui lo hai preso, e vorrei sapere se qualcuno non trova affascinante questa Malefica.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame
La mia presentazione
Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8373
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Quixote » 17/01/2017, 23:34

Non so di che parli Cogi, perchè al momento non riesco a vedere quel che ha linkato. Sennonché conosco bene il Malleus maleficarum, Il Martello delle streghe (ante 1500), a cura di Sprenger e Kramer, testo base per i relativi processi e roghi. Sicchè ritengo che scegliersi tale nick, che in definitiva significa “strega”, sia segno di coraggio e determinazione. Quindi, a differenza di giudizi precedenti, non lo cambierei per altro al mondo.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 3875
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi nello80 » 18/01/2017, 0:08

Ciao e benvenuta!
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi Achille » 18/01/2017, 7:02

Benevenuta anche da parte mia :strettamano:

Ho inserito questa tua interessante presentazione in calce alla tua "firma".
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12067
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Firefox » 18/01/2017, 16:16

Ciao, benvenuta.
Avatar utente
Firefox
Nuovo Utente
 
Messaggi: 296
Iscritto il: 21/09/2009, 16:10

Messaggiodi Finn86 » 18/01/2017, 18:52

Ciao!

Benvenuta! :benvenuta fiori:
"Affermo solo che le parole e le idee della Bibbia vengono dalla mente umana, dagli uomini che scrissero questi brani e immaginarono... no farei meglio a dire desiderarono assomigliare a Dio, essere fatti a immagine di Dio"
Baruc Spinoza da "Il problema Spinoza" di Irvin D. Yalom

Avatar utente
Finn86
Nuovo Utente
 
Messaggi: 94
Iscritto il: 11/08/2016, 17:00

Messaggiodi Malefica » 19/01/2017, 17:38

Achille ha scritto:Benevenuta anche da parte mia :strettamano:

Ho inserito questa tua interessante presentazione in calce alla tua "firma".


Grazie :ok:
Presentazione

"Volevo urlare quello che sentivo, ma sono rimasta in silenzio per paura di non essere capita" cit -Charles Bukowski
Avatar utente
Malefica
Nuovo Utente
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 06/01/2017, 0:37

Messaggiodi Brambilla Bruna » 19/01/2017, 21:49

Benvenuta nel forum ...non sono mai stata testimone ..e leggendoti mi si è aperta una speranza che le mie ragazze che mi facevano studio possano un giorno pensarla come te...
Tanti cari auguri per una vita nuova ...un abbraccio a te cara :abbr: :abbr: ciaooo a presto :appl: :appl: :ok: :fiori e bacio: :abbr:
:benvenuta fiori:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Cicciuzzo » 23/01/2017, 11:43

:biinfo:
scusa il ritardo nel benvenuto, ma chiunque cita Bukowski attira la mia attenzione :ciao:
Please allow me introduce myself, i'm a man of wealth and taste

viewtopic.php?f=7&t=15713#p252414
Avatar utente
Cicciuzzo
Utente Junior
 
Messaggi: 562
Iscritto il: 18/02/2013, 19:48
Località: Emilia Romagna


Torna a Presentiamoci

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici