Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

ciao a tutti

Per dare la possibilità ai nuovi postatori di conoscerci e di farsi conoscere.

Moderatore: Cogitabonda

Messaggiodi NdemmBen » 06/03/2010, 21:36

Cento667 ha scritto:(per Daniela e Gabriella) Questi TRIBUNALI interni, (comitati giudiziari) sono fatti nel massimo segreto, rigore assoluto.. si assicurano prima che qualcuno non senta, o che ci sia qualche registratore e si assicurano che tutti i telefonini siano spenti.( evidentemente hanno la coda di paglia) Nel senso che qualcuno possa scoprire cosa avviene nel massimo segreto. L'imputato e senza difesa..ecc..Lasciamo perdere che mi viene la nausea...


E' ovvio che siano riuniti "nel segreto"(leggi:riservatezza). Ognuno, che viene giudicato, ha diritto alla sua privacy.
E lo scopo è quello di ristabilire il fratello.
Non vi sono strumenti di tortura e nessuno viene bruciato sul rogo.
NdemmBen
Nuovo Utente
 
Messaggi: 126
Iscritto il: 20/11/2009, 0:00
Località: melegnano

Messaggiodi NdemmBen » 06/03/2010, 21:42

Cento667 ha scritto:(per Daniela e Gabriella) Questi TRIBUNALI interni, (comitati giudiziari) sono fatti nel massimo segreto, rigore assoluto.. si assicurano prima che qualcuno non senta, o che ci sia qualche registratore e si assicurano che tutti i telefonini siano spenti.( evidentemente hanno la coda di paglia) Nel senso che qualcuno possa scoprire cosa avviene nel massimo segreto. L'imputato e senza difesa..ecc..Lasciamo perdere che mi viene la nausea...


E' ovvio che questi"tribunali interni" siano fatti "nel segreto" (leggi :riservatezza). Ognuno ha diritto alla sua privacy.
E lo scopo è quello di ristabilire il fratello.
Non vi sono strumenti di tortura e nessuno viene bruciato sul rogo.
NdemmBen
Nuovo Utente
 
Messaggi: 126
Iscritto il: 20/11/2009, 0:00
Località: melegnano

Messaggiodi NdemmBen » 06/03/2010, 21:46

Pardon...
Non vedevo il mio post,e l'ho ripetuto...
Poi ho visto che era andato in 2 pagina ! :scuse:
NdemmBen
Nuovo Utente
 
Messaggi: 126
Iscritto il: 20/11/2009, 0:00
Località: melegnano

PER HANNAH

Messaggiodi Mamy » 06/03/2010, 21:55

BENVENUTACARISSIMA,ti dò il mio benvenuto con tutti gli amici che mi hanno preceduto ,la tua sernità mi rende felice,un abbraccio :fiori: daniela
Mamy
 

rispondo a NdemmbBen

Messaggiodi deep-blue-sea » 06/03/2010, 22:16

E lo scopo è quello di ristabilire il fratello.
Non vi sono strumenti di tortura e nessuno viene bruciato sul rogo.


Meeeeno male! Se potevano, come avevano scritto in una TG del '52 o54' avrebbero usato il vecchio buon metodo della lapidazione. Ma, soprassediamo.... Non vi sono strumenti di tortura (forse non conoscono ancora i metodi della CIA), ma cavolo, ti mettono a nudo la persona, i suoi sentimenti, i suoi atti, i suoi desideri, in breve non tengono conto della DIGNITà dell'individuo, delle sue libertà, dei suoi diritti, uno di questi potrebbe essere a somiglianza di questo 'mondo malvagio', che l'accusato sia rappresentato o accompagnato da UN AVVOCATO durante un'adunanza di comitato, o da testimoni in suo favore....invece no, vi è solo l'accusa....ma dov'è l'intento di ristabilire??????! Ma questo concetto, che l'accusato ha bisogno di difesa e testimoni ANCHE LUI, non solo la parte lesa.(?)....non lo conoscono, detengono il potere al loro interno, e lo applicano!

Rifletti con la tua testa, mio caro, il mondo ha parecchie cose da insegnarci!!!!!
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Utente Master
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi Barfedio » 07/03/2010, 0:14

:benvenuta fiori: HANNAH.

Mi spiace molto per i bambini che non avranno capito il perché dell'improvvisa interruzione dei loro giochi, sopraffatti dai giochi di potere della WT$.
Barfedio
Utente Master
 
Messaggi: 3305
Iscritto il: 27/08/2009, 8:18

Messaggiodi NdemmBen » 07/03/2010, 0:54

deep-blue-sea ha scritto:
E lo scopo è quello di ristabilire il fratello.
Non vi sono strumenti di tortura e nessuno viene bruciato sul rogo.


Meeeeno male! Se potevano, come avevano scritto in una TG del '52 o54' avrebbero usato il vecchio buon metodo della lapidazione. Ma, soprassediamo.... Non vi sono strumenti di tortura (forse non conoscono ancora i metodi della CIA), ma cavolo, ti mettono a nudo la persona, i suoi sentimenti, i suoi atti, i suoi desideri, in breve non tengono conto della DIGNITà dell'individuo, delle sue libertà, dei suoi diritti, uno di questi potrebbe essere a somiglianza di questo 'mondo malvagio', che l'accusato sia rappresentato o accompagnato da UN AVVOCATO durante un'adunanza di comitato, o da testimoni in suo favore....invece no, vi è solo l'accusa....ma dov'è l'intento di ristabilire??????! Ma questo concetto, che l'accusato ha bisogno di difesa e testimoni ANCHE LUI, non solo la parte lesa.(?)....non lo conoscono, detengono il potere al loro interno, e lo applicano!

Rifletti con la tua testa, mio caro, il mondo ha parecchie cose da insegnarci!!!!!


Avvocati di difesa?
Testimoni a favore?
Ma perchè? Chi si trova davanti ad un Comitato giudiziario sà che sarà aiutato.
Le accuse verso di lui si sono dimostrate non vere? Dovrà risponderne chi le ha fatte.
Solo se il suo comportamento è in malafede avrà di che temere.
E se si sarà pentito,e lo dimostrerà con propositi suoi di come uscirne, sarà aiutato.
Amorevolmente, sempre.
NdemmBen
Nuovo Utente
 
Messaggi: 126
Iscritto il: 20/11/2009, 0:00
Località: melegnano

Messaggiodi hannah » 07/03/2010, 1:01

ewswwwwwwww2
fiordipesco37 ha scritto:ciao Hannah e :benvenuta fiori: ... io da poco non sono più tdg e ne sono fiera .. pensavo di aver trovato una grande familia e invece di grande solo la delusione .. un parente a me molto vicino è morto di cancro dopo 3 mesi di agonia .. i "fratelli " lo sapevano ma di aiuto morale non ve n'è stato alcuno , nonostante le mie continue richieste .. ho visto che qualcuno quì da consigli "spassionati" continuando a difendere la Sua fede ma è impossibile proteggere l'indifendibile ..quello che Ti è successo è davvero triste.. misurare le persone secondo il proprio metro è sinonimo di ristrettezza mentale ed è meglio stare lontano da tali persone .. Vivi la tua vita con la giusta serenità ..se hai bisogno di amici quì ne puoi trovare quanti ne vuoi .. nessuno giudica o da consigli .. L'amico vero non è quello che ti asciuga le lacrime ma è quello che non te le fa scendere .. ciao a presto

Mi spiace molto per la perdita del tuo parente
Il cancro è una malattia molto dura devasta il malato e le persone che lo vogliano bene penso che gli unici che non hanno ancora capito questo sono proprio gli TdG
Un grandissimo abbraccio :fiori:


NdemmBen ha scritto:
Cento667 ha scritto:(per Daniela e Gabriella) Questi TRIBUNALI interni, (comitati giudiziari) sono fatti nel massimo segreto, rigore assoluto.. si assicurano prima che qualcuno non senta, o che ci sia qualche registratore e si assicurano che tutti i telefonini siano spenti.( evidentemente hanno la coda di paglia) Nel senso che qualcuno possa scoprire cosa avviene nel massimo segreto. L'imputato e senza difesa..ecc..Lasciamo perdere che mi viene la nausea...


E' ovvio che siano riuniti "nel segreto"(leggi:riservatezza). Ognuno, che viene giudicato, ha diritto alla sua privacy.
E lo scopo è quello di ristabilire il fratello.
Non vi sono strumenti di tortura e nessuno viene bruciato sul rogo.



Il diritto alla privacy è in stretta relazione con il valore centrale che caratterizza le società liberali. Secondo tale valore, ciascuno può configurare il proprio stile di vita e la propria persona in piena autonomia e libertà, purché non venga lesa l'analoga libertà altrui. Ciascuno è il migliore guardiano di se stesso e lo Stato, o la società, sono legittimati a intervenire soltanto al fine di proteggerci. Ma la possibilità di dare la forma che vogliamo alla nostra vita passa attraverso il controllo delle informazioni che ci riguardano, della nostra immagine, di ciò che vogliamo tenere per noi e di ciò che vogliamo che sia pubblico. Di conseguenza dov’è il diritto alla privacy? E se vogliamo continuare a parlare di diritto dov’è il diritto all’oblio?
Crede davvero che gli strumenti di tortura sia solo il rogo, lapidazione, o altro tipo di tortura fisica?
hannah
Nuovo Utente
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 27/02/2010, 9:49

DA TERTIUM

Messaggiodi tertium » 07/03/2010, 11:30

Benvenuta. E tanti ni bocca al lupo per te e la tua famiglia. :fiori:
I SOGNI NON SI REALIZZANO CON I SOGNI
Avatar utente
tertium
Utente Senior
 
Messaggi: 837
Iscritto il: 26/12/2009, 22:59

Messaggiodi Gocciazzurra » 07/03/2010, 14:10

Benvenuta Hannah tra noi :fiori:

Mi fa davvero tanto piacere che le 2 gravi patologie siano risolte!

Ciao e :buona partecip:
Immagine

Le persone dimenticheranno ciò che hai detto e ciò che hai fatto… Ma non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire.

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5759
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Tiziano » 07/03/2010, 22:05

:benvenuta fiori:
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi albatro36 » 08/03/2010, 22:37

hannah ha scritto:Io sono una ex tg facevo parte di un gruppo linguistico
Non pensavo più ai tg fino a che in questi giorni mi è venuta a trovare la mamma di un amichetto di mio figlio e mentre loro giocavano noi parlavamo fino a quando a un certo punto lei mi dice di essere una tg :test: e io chiaramente gli ho detto di essere disassociata
In quello momento ho sentito una gran rabbia a sentirmi dire che io dovevo pensare a mio figlio e a vederla prendere il suo bimbo a forza e portarlo via dicendo che io la avevo presa in giro
Nella verità io non sapevo che lei era una tg, non sono cosi scema di invitare uno di loro a casa anche perche ero felice e in pace di essermi liberata
Nel 2004 mi è stato diagnosticato un carcinoma che mi ha portato una forte depressione ma i cosiddetti fratelli non si sono interessati a sapere cosa mi stava succedendo ma solo a giudicarmi
Ho sentito da una pioniera che era satana che mi stava allontanando
Un giorno ho preso carta e penna e ho scritto una lettera chiedendo la mia dissociazione e da quel giorno non mi sonno più fatta vedere
Ho cambiato casa e città
Penso che ancora oggi loro non sanno della mia malattia e continuano a giudicarmi
ma l'importante è che io sono felice della mia scelta e della mia vita :


Ciao Hannah, :welcome:

benvenuta anche da parte mia...

anch'io ancora oggi vengo salutato (per sbaglio) da TDG attivi, sono di una congr distante dalla mia (sono disassociato da quasi 3 anni) ma io rispondo tranquillo al loro saluto... Com'era quel motto :boh: ? Dividi et impera...

Mi fa piacere che sei guarita, l'importante è questo. :fiori:
albatro36
Nuovo Utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/03/2010, 10:01

Precedente

Torna a Presentiamoci

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici