Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

ciao da ketty

Per dare la possibilità ai nuovi postatori di conoscerci e di farsi conoscere.

Moderatore: Cogitabonda

ciao da ketty

Messaggiodi kk77 » 23/10/2010, 17:53

ciao a tutti ho conosciuto questo forum nella versione "vecchia" l anno scorso ma mi ripresento anche in questo.

sono stata introdotta nella verità all' età di circa 10 anni quando i miei iniziarono lo studio biblico. mio papà se nè sempre stato un pò ai margini mia mamma invece è subito partita con un progresso veloce. mi sono battezzata...oddio non mi ricordo diciamo verso i 16 anni e disassociata a 19.

la mia esperienza nei testimoni di geova è stata credo simile a molte altre...non mi è accaduto nulla di particolarmente tremendo...anche se nella sala sono sempre stata considerata non proprio una buonissima compagnia perché ho mantenuto sempre anche le mie amicizia al di fuori e non sono mai stata falsa a proposito a differenza magari di chi aveva una doppia vita.

a mio favore ho sempre avuto il fatto di avere un carattere forte e determinato e anche se ero bambina quando la mia famiglia è entrata nella congregazione non è che mi hanno mai infinocchiato più di tanto...ovvero ho sempre ragionato con la mia testa. c erano cose che capivo e condividevo e altre che invece non mi andavano giù ma l ho sempre detto chiaramente ai miei.

quando mi hanno disassociato ho perso le mie amiche sorelle, mio fratello carnale che quest' anno non si è nemmeno presentato al mio matrimonio e il saluto di tutti quelli che per 10 anni ho considerato miei fratelli. ma amo la libertà di decidere più di qualsiasi altra cosa al mondo...e se loro decidono di non salutarmi più bene sono liberi di farlo e non è che la mia vita sia rovinata da questo fatto. in un messaggio privato achille mi ha detto di non capire il mio punto di vista riguardo all' ostracismo e alla questione delle firme...ovvero il fatto che per me sia un problema abbastanza relativo sinceramente... lo spiego subito anche se non pretendo che tutti condividano questo mio punto di vista:

1) allora il fatto di non essere più salutata da circa, che ne so, 300 fratelli tra tutti quelli che si possono conoscere nelle sale vicine a casa per me non significa la morte sociale...al mondo ci sono 6 miliardi di persone...a torino dove vivo quasi due milioni insomma non è che ci siano solo loro con cui poter parlare. ho un azienda da mandare avanti, due figlie da crescere, un mutuo da pagare e una vita sociale fin troppo piena; se quando vado in giro per il paese due persone che fino a qualche anno fa mi invitavano a cena invece che dirmi ciao si girano dall' altra parte abbiate pazienza ma non mi fa effetto più di tanto...sono ben altre le cose che mi preoccupano a questo mondo e sono ben altri i miei problemi!! posso dire che per me non seguono l insegnamento di cristo ma ripeto ognuno è libero di fare ciò che vuole l importante è che non si obblighino gli altri!!

2) sulle firme invece penso che l ostracismo che viene fatto dai testimoni di geova può essere considerato errato a livello morale ma non legislativo ovvero un organizzazione non penso possa perdere alcun diritto perchè i suoi membri decidono di non avere più rapporti amichevoli o familiari con chi abbandona l organizzazione stessa
se non si ricatta minaccia o si lede fisicamente qualcun altro per obbligarlo a rimanere nell organizzazione o se un fratello/sorella che decide di parlare con un disassociato non viene minacciato ricattato o picchiato ma gli vengono tolti ad esempio dei privilegi in sala non credo possa essere considerata una cosa troppo rilevante
poi per carità ci sarà anche chi ne soffre e chi non avendo mai conosciuto il mondo al di fuori della sala si potrà trovare in difficoltà su questo non dubito e certo sono dispiaciuta ma non penso che allo stato italiano possano fare effetto argomentazioni basate su questo

detto questo vi saluto buona domenica a tutti
kk77
Nuovo Utente
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 22/09/2009, 8:46

Messaggiodi Brambilla Bruna » 23/10/2010, 18:00

:benvenuta fiori: KETTY ti do il benvenuto in questo forum ...ciao da BRUNA :fiori e bacio: :balla:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 23/10/2010, 18:02

kk77 ha scritto:2) sulle firme invece penso che l ostracismo che viene fatto dai testimoni di geova può essere considerato errato a livello morale ma non legislativo ovvero un organizzazione non penso possa perdere alcun diritto perchè i suoi membri decidono di non avere più rapporti amichevoli o familiari con chi abbandona l organizzazione stessa
se non si ricatta minaccia o si lede fisicamente qualcun altro per obbligarlo a rimanere nell organizzazione o se un fratello/sorella che decide di parlare con un disassociato non viene minacciato ricattato o picchiato ma gli vengono tolti ad esempio dei privilegi in sala non credo possa essere considerata una cosa troppo rilevante
poi per carità ci sarà anche chi ne soffre e chi non avendo mai conosciuto il mondo al di fuori della sala si potrà trovare in difficoltà su questo non dubito e certo sono dispiaciuta ma non penso che allo stato italiano possano fare effetto argomentazioni basate su questo

detto questo vi saluto buona domenica a tutti

Un tantino superficiale questa tua osservazione, non dici come sono i rapporti con i tuoi genitori, ad esempio, ma se ti esprimi così, le cose son due:
o non è cambiato nulla dopo la tua disassociazione, e te lo auguro
o si sono diradati e di molto i rapporti con loro, ma tu hai altri interessi e non ne sei colpita.
Poi, parli di minacce coercizioni che, secondo te, non ci sono, di legge che non è infranta.
Bhe, dai una veloce lettura della costituzione Italiana (non è molto lunga, vedrai che il tempo lo trovi) e poi dimmi, se ti va, cosa ne pensi.
In quanto alla disciplina circa l'ostracismo, scusa, ma forse, quando frequentavi, pensavi ad altro.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Mario70 » 23/10/2010, 18:02

kk77 ha scritto:ciao a tutti ho conosciuto questo forum nella versione "vecchia" l anno scorso ma mi ripresento anche in questo.


2) sulle firme invece penso che l ostracismo che viene fatto dai testimoni di geova può essere considerato errato a livello morale ma non legislativo ovvero un organizzazione non penso possa perdere alcun diritto perchè i suoi membri decidono di non avere più rapporti amichevoli o familiari con chi abbandona l organizzazione stessa
se non si ricatta minaccia o si lede fisicamente qualcun altro per obbligarlo a rimanere nell organizzazione o se un fratello/sorella che decide di parlare con un disassociato non viene minacciato ricattato o picchiato ma gli vengono tolti ad esempio dei privilegi in sala non credo possa essere considerata una cosa troppo rilevante
poi per carità ci sarà anche chi ne soffre e chi non avendo mai conosciuto il mondo al di fuori della sala si potrà trovare in difficoltà su questo non dubito e certo sono dispiaciuta ma non penso che allo stato italiano possano fare effetto argomentazioni basate su questo

detto questo vi saluto buona domenica a tutti


Quindi secondo te disassociare chi decide di frequentare un disassociato o consigliare di troncare i rapporti tra familiari che non vivono sotto lo stesso tetto, non sono ricatti psicologici?
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6048
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Aquarivs » 23/10/2010, 18:07

Ragazzi, Ketty ha ragione su tutta la linea.. La linea moderata. Molte cose non le ha vissute e molte altre non le interessano per cui difficilmente sente magari come torto quello che viene vatto a tutti i fuoriusciti.
La sua vita non era immersa nei tdg non ha tessuto millenni di vita, figli e matrimonio.. Quindi è normale che lei abbia una linea di pensiero più soft.
Aquarivs
 

Messaggiodi Mario70 » 23/10/2010, 18:14

Aquarivs ha scritto:Ragazzi, Ketty ha ragione su tutta la linea.. La linea moderata. Molte cose non le ha vissute e molte altre non le interessano per cui difficilmente sente magari come torto quello che viene vatto a tutti i fuoriusciti.
La sua vita non era immersa nei tdg non ha tessuto millenni di vita, figli e matrimonio.. Quindi è normale che lei abbia una linea di pensiero più soft.

Sai Rosario oltre al proprio vissuto, alla propria vita, al proprio egoismo, esiste qualcosa che si chiama empatia e altruismo, sono due qualità che da quel che vedo sono in via di estinzione.
ciao
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6048
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Aquarivs » 23/10/2010, 18:18

Mario70 ha scritto:
Aquarivs ha scritto:Ragazzi, Ketty ha ragione su tutta la linea.. La linea moderata. Molte cose non le ha vissute e molte altre non le interessano per cui difficilmente sente magari come torto quello che viene vatto a tutti i fuoriusciti.
La sua vita non era immersa nei tdg non ha tessuto millenni di vita, figli e matrimonio.. Quindi è normale che lei abbia una linea di pensiero più soft.

Sai Rosario oltre al proprio vissuto, alla propria vita, al proprio egoismo, esiste qualcosa che si chiama empatia e altruismo, sono due qualità che da quel che vedo sono in via di estinzione.
ciao

:capo: :piange:
Aquarivs
 

Messaggiodi kk77 » 23/10/2010, 18:38

ragazzi non potete farmi prendere troppo nella discussione uffi!! devo preparare cena...e in più la connessione non mi funziona bene
allora ognuno di voi ha visto un pezzetto giusto:
sono una persona in genere soft e diplomatica e per questo tendo a prendere le cose con filosofia altrimenti sarei sempre arrabbiata con quello che succede ogni giorno al lavoro con il mio ex marito...se non fossi soft sarei pazza!!
sono del sagittario e amo la libertà, la mia, ma anche quella degli altri anche quando secondo me prendono decisioni errate
sono credente credo in quello che diceva gesù e quindi per principio non mi permetto di giudicare troppo nemmeno i tdg. sbagliano allontanando le persone disassociate? secondo me si ma mi dispiace più per loro che si sbattono tanto per far la volontà di dio e poi cadono su una cosa così semplice come l amore per il prossimo che per me!!
i rapporti con i miei sono abbastanza ok...mia padre non è tdg per cui tutto ok...mia mamma è una sorella non mangia mai da me non facciamo le cose che magari fanno le altre madri con le figlie e che mi auguro io farò quando le mie bimbe saranno grandi ma abbiamo un dialogo abbastanza aperto insomma io cerco di farla ragionare lei non lo fa e si arrabbia. mio fratello come ho già detto invece zero rapporti non è manco venuto al mio matrimonio...se ci sono rimasta male? bè si mi è dispiaciuto certo, non sono mica un mostro sono una persona normale e nemmeno così superficiale...se questo mi rovina la vita? eh no mi dispiace
non tutte le vite sono perfette conosco gente che non parla più con i fratelli e sorelle carnali per questioni di soldi a me è capitata sta cosa per motivi religiosi...se fosse colpa mia forse la vivrei peggio...invece colpa non ne ho...sono apposto con la mia coscienza io gli voglio bene se lui ha deciso di tagliarmi fuori posso solo dispiacermi ma non è che possa disperarmi per una cosa che non dipende da me
per quanto riguarda la costituzione (che ultimamente è in pericolo per ben altre faccende!!) credo che intenda che ognuno è libero di scegliere e quindi lo sono anche i testimoni di geova possono scegliere chi salutare o no...altrimenti dovremo andare in casa di ogni italiano che magari non parla più con un figlio perchè ha sposato una persona che non piace alle famiglia...che fa un lavoro non approvato dai genitori che per questo non gli parlano più...è giusto che succedano queste cose? certo che no! cosa possiamo fare noi? essere per primi tolleranti tutto qua non possiamo cambiare la testa di tutti ci sono irragionevoli ovunque possiamo solo comportarci bene noi...io quando vedo i due fratelli per strada che si girano dall' altra parte faccio un sorriso...tante volte è corrisposto altre volte no...quando vedo un mezzo sorriso ricambiato sono contenta c' è del buono in tutti...quando non lo vedo posso essere dispiaciuta ma per loro che hanno perso un occasione per sorridere
kk77
Nuovo Utente
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 22/09/2009, 8:46

Messaggiodi vichinga » 23/10/2010, 18:43

:benvenuta fiori:

riguardo la tua opinione sull'ostracismo.........credo che non si tratti solo di un paio di persone che incontri sulla strada e non ti salutano.......credo che bisogna ricordare, tutti quei figli o genitori che vengono trattati come estranei.......e il loro dolore.....mostrare più empatia....è sinonimo di rispetto verso il prossimo......anche se il problema non ci riguarda personalmente......questo è il mio pensiero.......
Avatar utente
vichinga
Nuovo Utente
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 23/09/2010, 16:21

Messaggiodi kk77 » 23/10/2010, 19:04

guardate che non sono egoista capisco che altri invece soffrano tremendamente per una situazione per cui io non soffro o meglio per cui io soffro relativamente...ma preferisco invece che dire "poverino mi dispiace che sfortunato che sei" dire "dai fatti forza che la vita è bella" e far vedere alla persona sofferente che davvero non è la fine del mondo...anche perchè non è disperandosi che si cambiano le cose...

la vita offre tante bellissime cose anche se subiamo l ostracismo di un organizzazione...davvero non è mica tutto qua...non possiamo mica vivere male per aver cambiato idea...santa pazienza un pò di ottimismo ci va altrimenti dove andiamo a finire? la vita è troppo breve e preziosa per vivere nell' angoscia...io vivo sempre allegra...è superficiale secondo qualcuno? può essere ma è meglio vedere il bicchiere mezzo pieno che mezzo vuoto...sono felice quando mia figlia mi dice ti amo quando raggiungo un obiettivo insperato al lavoro e anche quando litigo con mia mamma...sono un pò triste se penso a mio fratello che è vero mi considera un estranea ma so che prima o poi tutto si aggiusta e penso che se mai dovesse succedermi qualcosa di brutto e dovessi morire non ho sprecato nemmeno un momento a star male per le decisioni di altri...

la vita è davvero bella se non abbiamo malattie o cose gravi godiamocela sono sicura che gesù vuole questo: vuole che amiamo nonostante tutto che perdoniamo anche le cose che ci fanno star male!! non disse di amare i nostri nemici e quelli che ci fanno del male? io vivo così e per me non è sbagliato

e ora vado a cucinare se no si che avrò un problema serio con mio marito affamato!!
kk77
Nuovo Utente
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 22/09/2009, 8:46

Messaggiodi Achille » 23/10/2010, 19:05

Mario70 ha scritto:Quindi secondo te disassociare chi decide di frequentare un disassociato o consigliare di troncare i rapporti tra familiari che non vivono sotto lo stesso tetto, non sono ricatti psicologici?
Io Mario davvero rimango allibito di fronte a discorsi come quelli di Ketty. Come si fa a parlare di libertà di lasciare quando se uno se ne va viene poi emarginato dagli stessi parenti e familiari?
La mancanza dei contatti con i TdG in generale può anche lasciare indifferenti.
Ma essere emarginati per tutta la vita dai parenti e familiari perché si è deciso di lasciare il culto è semplicemente intollerabile.
Se uno non ha provato questa esperienza, forse perché non ha parenti TdG, meglio per lui.
Ma la situazione che si crea nella stragrande maggioranza dei casi è semplicemente allucinante per chi la vive e la sperimenta di persona.

Per "condanna a morte sociale" ci si riferisce principalmente a queste relazioni parentali che vengono definitivamente compromesse se qualcuno lascia i TdG.
Esistono quindi delle fortissime pressioni psicologiche e sociali - vere e proprie forme di ricatto - che ostacolano ed impediscono la vera libertà di pensiero e di coscienza, libertà queste che vengono tutelate da ogni Stato civile e democratico.
L'Intesa con lo Stato presuppone l'acquisizione di alcuni privilegi ma chi decide di "accordarsi" con uno stato civile e democratico deve anche rispettare determinati doveri, fra cui il rispetto per la libertà di pensiero e di coscienza, rispetto che include il diritto di cambiare idea o religione senza per questo essere "condannati a morte" (socialmente) dalla "fratellanza" geovista e dai propri parenti e familiari che aderiscono a tale culto.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14718
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Aquarivs » 23/10/2010, 19:10

Achille Lorenzi ha scritto:
Mario70 ha scritto:Quindi secondo te disassociare chi decide di frequentare un disassociato o consigliare di troncare i rapporti tra familiari che non vivono sotto lo stesso tetto, non sono ricatti psicologici?
Io Mario davvero rimango allibito di fronte a discorsi come quelli di Ketty. Come si fa a parlare di libertà di lasciare quando se uno se ne va viene poi emarginato dagli stessi parenti e familiari?
La mancanza dei contatti con i TdG in generale può anche lasciare indifferenti.
Ma essere emarginati per tutta la vita dai parenti e familiari perché si è deciso di lasciare il culto è semplicemente intollerabile.
Se uno non ha provato questa esperienza, forse perché non ha parenti TdG, meglio per lui.
Ma la situazione che si crea nella stragrande maggioranza dei casi è semplicemente allucinante per chi la vive e la sperimenta di persona.

Per "condanna a morte sociale" ci si riferisce principalmente a queste relazioni parentali che vengono definitivamente compromesse se qualcuno lascia i TdG.
Esistono quindi delle fortissime pressioni psicologiche e sociali - vere e proprie forme di ricatto - che ostacolano ed impediscono la vera libertà di pensiero e di coscienza, libertà queste che vengono tutelate da ogni Stato civile e democratico.
L'Intesa con lo Stato presuppone l'acquisizione di alcuni privilegi ma chi decide di "accordarsi" con uno stato civile e democratico deve anche rispettare determinati doveri, fra cui il rispetto per la libertà di pensiero e di coscienza, rispetto che include il diritto di cambiare idea o religione senza per questo essere "condannati a morte" (socialmente) dalla "fratellanza" geovista e dai propri parenti e familiari che aderiscono a tale culto.

Achille


Il discorso di Ketti non è: siete tutti cretini e fanatici...
Lei sostiene un'altra politica (per certi versi valida). Ha accettato questo modo combattendolo con la comprensione, la superiorità e un amore per la libertà anche di sbagliare.
Certo non collima per niente con i vostri modi di combattere l'ostracismo ma lei non si parla per denigrarvi ma semplicemente perché è andata oltre.. Può succedere. Non è cattiva..
Aquarivs
 

Messaggiodi kk77 » 23/10/2010, 19:15

io sono stata allontanata da tutti i parenti e amici tdg proprio come tutti voi compreso mio fratello...è davvero così allucinante non volersi far rovinare la vita da tutto ciò? è davvero meglio continuare a serbare rancore all infinito? per me no poi per carità ognuno è libero di decidere se essere arrabbiato o no con il mondo
tu achille parli di libertà ma la libertà è qualcosa che si ha dentro non che ti danno gli altri guarda nelson mandela in prigione per 27 anni eppure libero dentro...nessuno può toglierti la tua libertà se tu non glielo permetti
che l organizzazione sbagli ad ostracizzare ci siamo sono d accordo che la mia vita debba girare intorno a ciò mi pare fuori dal mondo!!
poi ripeto non dovete condividere potete pure prendermi per pazza per superficiale per una che non capisce...ma io capisco perchè haimè ho vissuto tutto e continuo a viverlo ogni giorno...semplicemente ho deciso di reagire in un altro modo e di vedere le cose da un altro punto di vista
kk77
Nuovo Utente
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 22/09/2009, 8:46

Messaggiodi Italia » 23/10/2010, 19:17

:benvenuta fiori:
Italia
 

Messaggiodi Brambilla Bruna » 23/10/2010, 20:28

kk77 ha scritto:io sono stata allontanata da tutti i parenti e amici tdg proprio come tutti voi compreso mio fratello...è davvero così allucinante non volersi far rovinare la vita da tutto ciò? è davvero meglio continuare a serbare rancore all infinito? per me no poi per carità ognuno è libero di decidere se essere arrabbiato o no con il mondo
tu achille parli di libertà ma la libertà è qualcosa che si ha dentro non che ti danno gli altri guarda nelson mandela in prigione per 27 anni eppure libero dentro...nessuno può toglierti la tua libertà se tu non glielo permetti
che l organizzazione sbagli ad ostracizzare ci siamo sono d accordo che la mia vita debba girare intorno a ciò mi pare fuori dal mondo!!
poi ripeto non dovete condividere potete pure prendermi per pazza per superficiale per una che non capisce...ma io capisco perchè haimè ho vissuto tutto e continuo a viverlo ogni giorno...semplicemente ho deciso di reagire in un altro modo e di vedere le cose da un altro punto di vista



TI avevo capito ..nel tuo discorso..la liberta ' interiore è quella che ti fa vivere ..andare oltre a dolori e rinunce....è questa libertà che tu parli vero ??? ...quella che è dentro di noi ..non scritta su un pezzo di carta????ho capito bene???? :fiori e bacio: BRUNA
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

ciao

Messaggiodi Fiore d'oriente » 23/10/2010, 20:38

benvenuta tra noi :buona partecip:
Tieni il viso rivolto al sole e non vedrai le ombre. (Helen Keller)

Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=4451&p=58599#p58599
Avatar utente
Fiore d'oriente
Utente Senior
 
Messaggi: 936
Iscritto il: 29/08/2010, 13:38

Messaggiodi Barfedio » 23/10/2010, 20:38

iNNANZI TUTTO: :benvenuta fiori: E :buona partecip: In quanto all'ostracismo
kk77 ha scritto:anche se nella sala sono sempre stata considerata non proprio una buonissima compagnia perché ho mantenuto sempre anche le mie amicizia al di fuori
Probabilmente é per questo che Ketty non si sente molto toccata dall'ostracismo, al contrario di chi si relazionava unicamente con i fratelli e sorelle di fede.
Inoltre occorre tenere prsente le differenze di carattere e di forza d'animo. Sono i più sensibili a soffrire maggiormente per quell'ostracismo che é un vero e proprio ricatto che mina ciò che sta alla base della nostra società: la famiglia.
Barfedio
Utente Master
 
Messaggi: 3305
Iscritto il: 27/08/2009, 8:18

Messaggiodi Gocciazzurra » 23/10/2010, 23:39

Barfedio ha scritto: In quanto all'ostracismo
kk77 ha scritto:anche se nella sala sono sempre stata considerata non proprio una buonissima compagnia perché ho mantenuto sempre anche le mie amicizia al di fuori
Probabilmente é per questo che Ketty non si sente molto toccata dall'ostracismo, al contrario di chi si relazionava unicamente con i fratelli e sorelle di fede.
Inoltre occorre tenere prsente le differenze di carattere e di forza d'animo. Sono i più sensibili a soffrire maggiormente per quell'ostracismo che é un vero e proprio ricatto che mina ciò che sta alla base della nostra società: la famiglia.

Quotando Barfedio ti accolgo anch'io con :benvenuta fiori:
Immagine

Le persone dimenticheranno ciò che hai detto e ciò che hai fatto… Ma non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire.

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5757
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Andrea Cinel » 24/10/2010, 0:30

Capisco il tuo disorso Ketty, sono sagittario anch'io.
Visto dal tuo punto di vista, lo posso comprendere e sono pienamente daccordo che non vale la pena farsi rovinare la vita da chi ti ostracizza o decide di adeguarsi, suo malgrado, ad un culto che non sente fino in fondo, rovinando in modo permanente rapporti di amicizia o peggio ancora familiari tanto preziosi.
Anch'io ho subito l'abbandono di tutti i miei fratelli e sorelle spirituali, di tutti i miei parenti tdg, sono felice che i miei genitori abbiano avuto il buonsenso di confrontarsi onestamente con me e, dopo aver parlato con me, si sono dissociati dall'organizzazione nonostante vi militassero dal 1968. Ma non possiamo certo dimenticare tutti quelli che soffrono indicibilmente per quanto subìto nei tdg e dai tdg dopo la loro fuoriuscita, come dice Achille, non è tollerabile. Non si può tacere e lasciare che tutto passi senza aver almeno provato a dare una corretta e onesta informazione. Va detto che i tdg stanno ottenendo l'intesa con lo stato italiano attraverso false dichiarazioni e menzogne sulla loro vera natura e attività, e tutto questo va denunciato. Se leggi i libri di persne come Santovecchi o Bergman ti rendi conto che per una buona parte di ex tdg, l'esclusione e tutto quello che ne consegue ha delle conseguenze davvero devastanti sul piano psico-fisico. La percentuale di suicidi fra ex tdg è una delle più alte in assoluto!
Io sono estremamente felice per te e per come riesci ad affrontare la vita, ma libertà non significa pensare solo a se stessi, e molti ex tdg non ritrovano la loro libertà con le proprie forze, e questa è una ragione in più per fare quanto possiamo in loro favore. In realtà, non stiamo combattendo contro l'organizzazione, ma a favore delle vittime, presenti e future di questa organizzazione.
Andrea Cinel
 

Messaggiodi Achille » 24/10/2010, 5:02

kk77 ha scritto:io sono stata allontanata da tutti i parenti e amici tdg proprio come tutti voi compreso mio fratello...è davvero così allucinante non volersi far rovinare la vita da tutto ciò? è davvero meglio continuare a serbare rancore all infinito? per me no poi per carità ognuno è libero di decidere se essere arrabbiato o no con il mondo
tu achille parli di libertà ma la libertà è qualcosa che si ha dentro non che ti danno gli altri guarda nelson mandela in prigione per 27 anni eppure libero dentro...nessuno può toglierti la tua libertà se tu non glielo permetti
che l organizzazione sbagli ad ostracizzare ci siamo sono d accordo che la mia vita debba girare intorno a ciò mi pare fuori dal mondo!!
poi ripeto non dovete condividere potete pure prendermi per pazza per superficiale per una che non capisce...ma io capisco perchè haimè ho vissuto tutto e continuo a viverlo ogni giorno...semplicemente ho deciso di reagire in un altro modo e di vedere le cose da un altro punto di vista
Sono d'accordo con te che si debba reagire e continuare a vivere. Ma questo non toglie che ostracizzare ed emarginare qualcuno solo perché ha deciso di cambiare idea sia un comportamento illiberale e contrastante con il rispetto dei diritti umani e civili garantiti da ogni stato civile e democratico. Si parlava di firmare una petizione in cui si denunciasse tale comportamento, non del fatto che una volta usciti ci si possa ricostruire una vita, "facendo finta" di non avere più parenti.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 14718
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 24/10/2010, 6:12

kk77 ha scritto:io sono stata allontanata da tutti i parenti e amici tdg proprio come tutti voi compreso mio fratello...è davvero così allucinante non volersi far rovinare la vita da tutto ciò? è davvero meglio continuare a serbare rancore all infinito? per me no poi per carità ognuno è libero di decidere se essere arrabbiato o no con il mondo
tu achille parli di libertà ma la libertà è qualcosa che si ha dentro non che ti danno gli altri guarda nelson mandela in prigione per 27 anni eppure libero dentro...nessuno può toglierti la tua libertà se tu non glielo permetti
che l organizzazione sbagli ad ostracizzare ci siamo sono d accordo che la mia vita debba girare intorno a ciò mi pare fuori dal mondo!!
poi ripeto non dovete condividere potete pure prendermi per pazza per superficiale per una che non capisce...ma io capisco perchè haimè ho vissuto tutto e continuo a viverlo ogni giorno...semplicemente ho deciso di reagire in un altro modo e di vedere le cose da un altro punto di vista

Bhe, che dire, meglio per te.
Desideravo solo sottolineare due cosine:
accenni a Mandela, in carcere ma libero, perchè era in carcere ed era libero?
Perchè combatteva per far si che tutti avessero i medesimi diritti, perchè l'aparheid fisico e morale cessasse, aveva scelto quella libertà.
Se ne fosse fregato e avesse detto:'' ma chi me lo fa fare'' avrebbe, probabilmente, avuto vita meno traumatica e, forse, l'aparheid prima o poi, sarebbe finito ugualmente.
Altra cosina:
è vero che ignuno di noi tende alla propria libertà interiore, ma se mi consenti, senza le libertà civili, è una libertà strozzata, e chi ci ha dato la possibilità d'averle queste libertà?
gente che diceva:''penso per me'' o gente che ha dato la vita affinchè ne usufruissimo noi pure?
Se poi uno vive bene anche senza gli affetti perduti, che dire?
Fortunato, egocentrico o tuttosommato non erano poi così grandi affetti?
Ah, un'ultima osservazione:
non è che noi si viva nel rancore, magari, si vive nel dolore, nel rammarico che è diverso, molto diverso.
Massì, andiamo avanti.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Mamy » 24/10/2010, 7:04

Bhe come presentazione è bella movimentata,
:bnvta: Ketty e :buona partecip:
daniela :strettamano:
Mamy
 

Messaggiodi Luciano » 24/10/2010, 7:06

ognuno è libero di scegliere e quindi lo sono anche i testimoni di geova possono scegliere chi salutare o no..
un organizzazione non penso possa perdere alcun diritto perchè i suoi membri decidono di non avere più rapporti amichevoli o familiari con chi abbandona l organizzazione stessa...
ma amo la libertà di decidere più di qualsiasi altra cosa al mondo...e se loro decidono di non salutarmi più bene sono liberi di farlo ....

conosco gente che non parla più con i fratelli e sorelle carnali per questioni di soldi.....


Se i tdg decidessero di loro iniziativa e convinzione di non salutare e intrattenere i rapporti con gli ex come hai più volte ribadito, allora avresti ragione tu e noi ci tireremmo indietro!
Ma la loro è una decisione indotta dalla lettura sistematica di obblighi e regole coercitive in quanto credono che vengano da Dio.
Se rompendo la regola dell'ostracismo non ricevessero sanzioni, tu parli di perdita di privilegi in realtà si ariva alla dissociazione, allora avresti ragione tu e la loro sarebbe una scelta libera.
Se tutti coloro che subendo l'ostracismo la prendessero con filosofia e non ne risentissero più di tanto come te, allora avresti ragione.
Chii non parla coi fratelli per questione di soldi, lo fà perchè segue il propriio istinto venale e materiale, non l'induzione psicologica di una dozzina di vecchietti che sparano frottole.
Qundi non è il tdg che decide di propria sua spontaneità di non salutare, non sono liberi di salutare chi vogliono e se ami la libertà dovresti amare anche la libertà di poter salutare senza ricatti e sanzioni.
Ciao
Avatar utente
Luciano
Utente Master
 
Messaggi: 3396
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

CVD

Messaggiodi Viandante » 24/10/2010, 7:14

Aquarivs ha scritto:Il discorso di Ketti non è: siete tutti cretini e fanatici...
Lei sostiene un'altra politica (per certi versi valida). Ha accettato questo modo combattendolo con la comprensione, la superiorità e un amore per la libertà anche di sbagliare.
Certo non collima per niente con i vostri modi di combattere l'ostracismo ma lei non si parla per denigrarvi ma semplicemente perché è andata oltre.. Può succedere. Non è cattiva..


:quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100:
Aquarivs ha scritto:Ragazzi, Ketty ha ragione su tutta la linea.. La linea moderata. Molte cose non le ha vissute e molte altre non le interessano per cui difficilmente sente magari come torto quello che viene vatto a tutti i fuoriusciti.
La sua vita non era immersa nei tdg non ha tessuto millenni di vita, figli e matrimonio.. Quindi è normale che lei abbia una linea di pensiero più soft.

:quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100:

Anzitutto un benvenuto anche da parte mia Ketty! Ieri quando ho letto la tua esperienza ero sicuro al 100% che molti altri, a differenza tua, non avrebbero compreso come fosse possibile una reazione così soft! Mi sono svegliato stamattina e CVD gli interventi ci sono!

Riesco a comprendere perfettamente la tua posizione e il fatto che lasci scivolare determinate problematiche! Come detto, invece ero sicuro che per tanti altri la tua linea risultasse "strana" tanto da restare allibiti dal tuo discorso. Vabbè ma visto che siamo in un forum pubblico ci si trovano tante "teste" e come si sul dire ogni "testa è un tribunale"

Buona continuazione e, visto il tuo carattere, se continuerai a scrivere qui tra noi armati di tanta santa pazienza!
Saluti
Viandante



"L'unica rivoluzione possibile è quella interiore..."
Viandante
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1030
Iscritto il: 23/09/2009, 18:40

Messaggiodi Luciano » 24/10/2010, 7:25

ragazzi non potete farmi prendere troppo nella discussione uff

La discussione l'hai aperta tu e anche noi dedichiamo o perdiamo tempo a dire la nostra.

è davvero meglio continuare a serbare rancore all infinito? per me no poi per carità ognuno è libero di decidere se essere arrabbiato o no con il mondo


Noi non predichiamo di portare il rancore verso chi non ci saluta, nè lo facciamo!
Noi informiamo semplicemente che
esiste l'ostracismo;
che viene applicato come imposizione dall'alto
che non ci si può esimere dall'applicarlo senza incorrere in sanzioni
che chi ha subito decenni di indottrinamento lo considera normale e si meraviglia che sia così combattuto da chi è uscito dai tdg sia con i piedi e soprattutto con la testa
che è una pratica da tenere nascosta alla società, alla gente e ai politici;
che il suo scopo non è il benessere del fuoriuscito ma la protezione della congregazione dagli eventi che hanno provocato la fuoriuscita
e soprattutto che comporta danni materiali, affettivi, psicologici.
Ciao
Avatar utente
Luciano
Utente Master
 
Messaggi: 3396
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi ..Anna.. » 24/10/2010, 7:40

reny2000 ha scritto:
Aquarivs ha scritto:Il discorso di Ketti non è: siete tutti cretini e fanatici...
Lei sostiene un'altra politica (per certi versi valida). Ha accettato questo modo combattendolo con la comprensione, la superiorità e un amore per la libertà anche di sbagliare.
Certo non collima per niente con i vostri modi di combattere l'ostracismo ma lei non si parla per denigrarvi ma semplicemente perché è andata oltre.. Può succedere. Non è cattiva..


:quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100:
Aquarivs ha scritto:Ragazzi, Ketty ha ragione su tutta la linea.. La linea moderata. Molte cose non le ha vissute e molte altre non le interessano per cui difficilmente sente magari come torto quello che viene vatto a tutti i fuoriusciti.
La sua vita non era immersa nei tdg non ha tessuto millenni di vita, figli e matrimonio.. Quindi è normale che lei abbia una linea di pensiero più soft.

:quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100:

Anzitutto un benvenuto anche da parte mia Ketty! Ieri quando ho letto la tua esperienza ero sicuro al 100% che molti altri, a differenza tua, non avrebbero compreso come fosse possibile una reazione così soft! Mi sono svegliato stamattina e CVD gli interventi ci sono!

Riesco a comprendere perfettamente la tua posizione e il fatto che lasci scivolare determinate problematiche! Come detto, invece ero sicuro che per tanti altri la tua linea risultasse "strana" tanto da restare allibiti dal tuo discorso. Vabbè ma visto che siamo in un forum pubblico ci si trovano tante "teste" e come si sul dire ogni "testa è un tribunale"

Buona continuazione e, visto il tuo carattere, se continuerai a scrivere qui tra noi armati di tanta santa pazienza!



Intanto a Ketty benvenuta anche qui. :ciao:

Quoto entrambi Reny e Aquarivs per comodità, così do una risposta sola (accidenti alla mia pigrizia).

Solo un piccolo appunto.
Ho sottolineato qualche parola di quanto sopra. Sto attentissima alle parole, visto che è con quelle che si danno e si prendono le fregature.

Più o meno mi sembra il discorso di Jackie (che non si vede da un po').

Combattere una cosa, sia un maniera soft che moderata o aperta, vuol dire far qualcosa per cambiarla.

Ignorarla o lasciarsela scivolare addosso indica accettazione e passività nei riguardi di quella cosa.
Lasciarsi scivolare addosso un problema ignorandolo, non porta a nessun tipo di cambiamento, non risolve il problema.
E questo non è COMBATTERE.
Giusto per chiarezza.

Poi non entro nel merito dei motivi che possono portare alla passività e accettazione dell'ostracismo in questo caso. Ognuno ha i suoi, li accetto e in linea di massima li rispetto pure.
..Anna..
 

E' SEMPRE AZZURRO IL CIELOOOOOOOOO.....

Messaggiodi Dingus JJ » 24/10/2010, 8:00

kk77 ha scritto: "dai fatti forza che la vita è bella" e far vedere alla persona sofferente che davvero non è la fine del mondo...anche perchè non è disperandosi che si cambiano le cose...

la vita offre tante bellissime cose anche se subiamo l ostracismo di un organizzazione...davvero non è mica tutto qua...non possiamo mica vivere male per aver cambiato idea...santa pazienza un pò di ottimismo ci va altrimenti dove andiamo a finire? la vita è troppo breve e preziosa per vivere nell' angoscia...io vivo sempre allegra...è superficiale secondo qualcuno? può essere ma è meglio vedere il bicchiere mezzo pieno che mezzo vuoto...sono felice quando mia figlia mi dice ti amo quando raggiungo un obiettivo insperato al lavoro e anche quando litigo con mia mamma...

la vita è davvero bella se non abbiamo malattie o cose gravi godiamocela sono sicura che gesù vuole questo: vuole che amiamo nonostante tutto che perdoniamo anche le cose che ci fanno star male!! non disse di amare i nostri nemici e quelli che ci fanno del male? io vivo così e per me non è sbagliato

e ora vado a cucinare se no si che avrò un problema serio con mio marito affamato!!


.....E' sempre in fiore il meloooooo,signora non sia su avvilita,si faccia una bella risata,si armi di pazienzaaaa,c'e' sempre la speranzaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!


CHI E' DISSOCIATO,
CH'IL MARITO HA EVIRATO
CHI VA ANCORA IN SERVIZIO
E CHI C'HA PERSO IL VIZIO!

CHI DA TESTIMONIANZA,
CHI DRIVE L'AMBULANZA,
CHI FA L'OSTRACISMO E
CHI SI RIEMPIE LA PANZA!

CHI DICE SUVVIA,
TI HA BANDITO LA ZIA
SE NON TI FA PIU' LE TORTE
SONO LAZZI TUA!!!!........


MA IL CIELO E' SEEEEEMPRE PIU' BLU',LALALA'
MA IL CIELO E' SEEEEEMPRE PIU' BLU',LALALA'


SI VABBE' CHETTEFREGA,
NON TI SALUTA LA STREGA
SE L'AMORE HAI PERDUTO
MA FATTI 'NA ..........!!!!!

MA CHEVVOI CHE SIA,
N'E' MADONNA MARIA
MA PER ME' FA LO STESSO
PURCH'IO VADA AL C......!

CH'IL CERVELLO MATTANZA
NOTTE E DI ALL'ADUNANZA
E PER TIMOR DEL BABAU
NON CHIEDE ASSISTENZA....,,,,


MA IL CIELO E' SEEEEEMPRE PIU' BLU', LALALA'
MA IL CIELO E' SEEEEEMPRE PIU' BLU', LALALA'


CHI CI DICE A SUO FIGLIO
IN CASA NON TI RIPIGLIO
SE NON VIENI PIU' IN SALA
TI SCORDI IL CONIGLIO!

CHI C'HA IL BABBO CH'E' ANZIANO
FEROCE ALZA LA MANO
SUL FIGLIOL CH'E' UN CAMMEO
VUOLE FAR L'ATENEO!

CHI TRA IDEA QUESTA O QUELLA
HA SMARRITO SORELLA,
MA TU NON CI DAR PESO
FATTI STA TARANTELLA!.......................


MA IL CIELO E' SEEEEEMPRE PIU' BLU', LALALA'
MA IL CIELO E' SEEEEEMPRE PIU' BLU', LALALA'


Buongiorno kk77, GIORGIO GABER, RINO GAETANO e il Dingus,ti danno il benvenuto nel forum,avevamo grande bisogno di qualcuno che ci ricordasse che se ci si rompe una gamba , ne resta sempre un'altra,che diamine!
Ops,....scusami, ...sento un sibilo dalla stanza da letto....DEVO SCAPPARE!!! S'e' forata la
bambola gonfiabile!
Dingus
CHIAMIAMO CINICO CHI NON CONDIVIDE LE NOSTRE ILLUSIONI.
IL CINICO E' COLUI CHE CONOSCE IL PREZZO DI TUTTE LE COSE MA IL VALORE DI NESSUNA.
LA VERITA STA SPESSO NEL MEZZO, MA MAI NELLE SALE DEL REGNO!

Le origini del Dingus
Avatar utente
Dingus JJ
Utente Master
 
Messaggi: 3612
Iscritto il: 07/02/2010, 17:02

Messaggiodi ..Anna.. » 24/10/2010, 8:06

Dingus ha scritto:.....E' sempre in fiore il meloooooo,signora non sia su avvilita,si faccia una bella risata,si armi di pazienzaaaa,c'e' sempre la speranzaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!


CHI E' DISSOCIATO,
CH'IL MARITO HA EVIRATO
CHI VA ANCORA IN SERVIZIO
E CHI C'HA PERSO IL VIZIO!

CHI DA TESTIMONIANZA,
CHI DRIVE L'AMBULANZA,
CHI FA L'OSTRACISMO E
CHI SI RIEMPIE LA PANZA!

CHI DICE SUVVIA,
TI HA BANDITO LA ZIA
SE NON TI FA PIU' LE TORTE
SONO LAZZI TUA!!!!........


MA IL CIELO E' SEEEEEMPRE PIU' BLU',LALALA'
MA IL CIELO E' SEEEEEMPRE PIU' BLU',LALALA'


SI VABBE' CHETTEFREGA,
NON TI SALUTA LA STREGA
SE L'AMORE HAI PERDUTO
MA FATTI 'NA ..........!!!!!

MA CHEVVOI CHE SIA,
N'E' MADONNA MARIA
MA PER ME' FA LO STESSO
PURCH'IO VADA AL C......!

CH'IL CERVELLO MATTANZA
NOTTE E DI ALL'ADUNANZA
E PER TIMOR DEL BABAU
NON CHIEDE ASSISTENZA....,,,,


MA IL CIELO E' SEEEEEMPRE PIU' BLU', LALALA'
MA IL CIELO E' SEEEEEMPRE PIU' BLU', LALALA'


CHI CI DICE A SUO FIGLIO
IN CASA NON TI RIPIGLIO
SE NON VIENI PIU' IN SALA
TI SCORDI IL CONIGLIO!

CHI C'HA IL BABBO CH'E' ANZIANO
FEROCE ALZA LA MANO
SUL FIGLIOL CH'E' UN CAMMEO
VUOLE FAR L'ATENEO!

CHI TRA IDEA QUESTA O QUELLA
HA SMARRITO SORELLA,
MA TU NON CI DAR PESO
FATTI STA TARANTELLA!.......................


MA IL CIELO E' SEEEEEMPRE PIU' BLU', LALALA'
MA IL CIELO E' SEEEEEMPRE PIU' BLU', LALALA'


Buongiorno kk77, GIORGIO GABER, RINO GAETANO e il Dingus,ti danno il benvenuto nel forum,avevamo grande bisogno di qualcuno che ci ricordasse che se ci si rompe una gamba , ne resta sempre un'altra,che diamine!
Ops,....scusami, ...sento un sibilo dalla stanza da letto....DEVO SCAPPARE!!! S'e' forata la
bambola gonfiabile!
Dingus



:risata: :risata: :risata: :bravo: :bravo: :appl: :appl:

O mamma mia, stavo prendendo un caffè e leggendoti ho rischiato di innaffiare monitor e tastiera.

Ragazzi questo di Dingus è talento allo stato puro. :sorriso: :fiori e bacio:
..Anna..
 

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 24/10/2010, 8:09

Dingus ha scritto:avevamo grande bisogno di qualcuno che ci ricordasse che se ci si rompe una gamba , ne resta sempre un'altra,che diamine!

:risata: Già, e se si rompono entrambe, che diamine!, c'è sempre la carrozzina! :risata:
W l'amour, purchè sia soft :mrgreen:
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi marika » 24/10/2010, 9:53

Ben venuta Ketty anche da parter mia.

Posso chiedere a Reny, Acquarius e Ketty se mi aiutano? Io sono divorziata da un tdg e mia figlia ( il mio gioiello!) che io per amore di libertà e tolleranza, ho lasciato vedesse regolarmente il padre da sempre( ovvio ero e sono io l'affidataria), con la sola condizione che se avesse voluto diventare anche lei tdg lo avrebbe dovuto fare da grande ( sapete modello Gesù? perfetto, divino, 30enne..) e per mio rispetto mia figlia si battezza a mia insaputa e dietro menzogne a 13 anni. A 14 decide che la mia vita da ex è pericolosa per la sua spiritualità e va a vivere dal padre e la nuova moglie rigorosamente pioniera r. viaggiante ecc.. Vi risparmio le battaglie legali che potevano essere portate avanti solo per plagio ( ma la mala informazione avrebbe protratto la cosa in tempi interminabili con costi che non potevo sostenere).
Ora la mia adorata ha 15 anni e mezzo, io la vedo "quando ha tempo"( sai va a scuola, è pioniera, serve in una congregazione russa e deve anche studiarlo oltre che farsi 55 km di curve per arrivarci), e quando ci si vede non mi dice nulla di se' " sai mamma, la mia vita è imperniata sulla santa devozione, con te non posso argomentare"...
Mi dareste una mano per dire al mondo che i tdg mettono i loro adepti in condizione di DISTRUTTORI della vita altrui? Come? Magari scrivendo e informando chi emette leggi a nostra tutela. Ma sai, se il problema è solo il mio, beh passo io per povera donna esaurita... Forse se altri dimostrano che questa è una cosa vera... Come? Con una dichiarazione firmata!
A VOI LA PALLA!
p.s.: EPITETI QUALI PIAGNUCOLOSA, ED ESAURITA LI HO GIà AVUTI, CERCHIAMO DI NON RIPETERCI. GRAZIE!
marika
Utente Junior
 
Messaggi: 252
Iscritto il: 19/10/2009, 8:26
Località: viterbo

Prossimo

Torna a Presentiamoci

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici