Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Un saluto, un abbraccio e un bacio a tutti voi

Per dare la possibilità ai nuovi postatori di conoscerci e di farsi conoscere.

Moderatore: Cogitabonda

Un saluto, un abbraccio e un bacio a tutti voi

Messaggiodi Alessandro.Buzzoni » 05/05/2011, 20:04

Ciao ragazzi/e, mi chiamo Alessandro. Anni fa avevo scritto qualche post nel vecchio forum seguiti però da una latitanza dovuta a numerosi impegni di lavoro.
Nasco a Bologna 32 anni fa e cresco nei pressi di Imola in una famiglia composta da:
    bisnonna TdG
    nonna TdG
    mamma del mondo
    papà del mondo
Ho un ricordo felice della mia prima infanzia, un albero di natale e le sue dolci luci a confortare il mio sonno. Il ricordo immediatamente successivo è invece decisamente più brutto. Mia madre si era convertita al credo dei TdG ed era subito scesa in una depressione profonda, probabilmente per l'insuccesso nel voler convertire anche il marito, che a causa del fumo non è mai diventato nulla più che un simpatizzante. All'epoca della conversione di mia madre io avevo circa 6/8 anni (non ricordo molto bene).
Mio padre calmava i pianti della moglie sfogando la sua violenza su di me. La mia famiglia era distrutta. Mia madre piangeva per ogni cosa e mio padre era diventato violento.
Nel frattempo io crescevo e diventavo adolescente, non posso definirmi "nato nella verità" ma iniziai a frequentare le adunanze da molto piccolo con la mia nonna.
Credevo ciecamente e con fervore in tutto ciò che imparavo. Arrivarono i primi impulsi sessuali che con tantissimo rimorso cercavo di espellere dalla mente (un ricordo indelebile nella mia mente è quella rivista che parlava della pornografia e la definiva carburante mentale da cui astenersi).
A 12 anni concetti come Armaghedon, giudizio, separazione delle pecore e dei capri e Nuovo Mondo erano ormai incisi nel mio "io".
Fortunatamente ho sempre avuto una mente piuttosto critica e raramente ho preso per oro colato le affermazioni di qualcuno che non fosse in grado di sostenerle con dei fatti. Questo mi ha aiutato a non commettere lo sbaglio del battesimo in giovinezza (io ne volevo sapere di più, anche Gesù aveva aspettato di essere maturo no? perché io avrei dovuto fare quel passo quando i miei coetanei pensavano a giocare col pallone?).
Arrivo quindi verso la maggiore età, numerosi amici di qualche anno in più nel frattempo avevano avviato ed interrotto col divorzio la loro prima esperienza matrimoniale. Questo unito ad alcuni dubbi che sempre più spesso affioravano mi condizionò fortemente fino a che caddi nel peccato della fornicazione. Ero pentito di ciò che avevo fatto e per settimane sostenni una battaglia interna davvero dolorosa. Nonostante tutto, ero consapevole che tornando in dietro, avrei rifatto tutto dalla A alla Z. Decisi quindi di smettere di frequentare le adunanze. Non fui ostracizzato, non essendomi mai battezzato subii una sorte di gran lunga più mite, anche se persi comunque tutti gli amici della mia infanzia.
Anni dopo (avevo circa 25 anni) un anziano venne a cercarmi. Stimavo molto quell'uomo e decisi di riprendere gli studi. Ripresi la frequentazione delle adunanze e facevo un buon progresso. Dopo circa 18 mesi mi sentivo abbastanza pronto, sulla via del battesimo.
Fu ancora una volta la mia mente critica a salvarmi. C'era qualcosa nel libro "Adoriamo DIO" che non mi convinceva. Ne parlai con l'anziano il quale non seppe trovare delle spiegazioni né scientifiche, né ragionevoli (sull'argomento ho scritto un articolo al quale forse qualcuno potrà dare un senso). Con molto dolore decisi di abbandonare definitivamente lo studio. Iniziò così la mia fase di delusione/rabbia/smarrimento.
Credevo ancora in Dio, e credevo come mai prima che fosse Geova, ma non volevo più avere nulla a che spartire con lui. Non essendoci altri Dei....il mio destino era segnato. Da quel giorno sono passati circa 5 anni. Prima l'amore e poi il lavoro mi hanno portato da Bologna a Torino, città in cui vivo adesso.
Purtroppo il retaggio subito da adolescente ha forgiato in modo forte il mio carattere e le mie convinzioni, uscire da questo sistema di pensiero non è facile, come sapete (qualcosa torna sempre a galla).
Non sono ancora riuscito a trovare un nuovo scopo nella vita. Per ora vivo alla giornata o come direbbero i TdG "mangio e bevo, poiché domani morirò".

Non me ne vanto ma nemmeno me ne vergogno.

Chi dire alla fine di questa presentazione? Sono l'ennesima vittima di Geova, leggendo le vostre esperienze direi che i parallelismi si sprecano. A volte mi chiudo in me stesso e soffro molto, altre volte cerco di essere un ragazzo come tutti gli altri e di godere quello che la vita ha da offrirmi.

Spero di fare la vostra conoscenza, virtuale e non solo.
Un bacio a tutti.

Alessandro
Ho più rispetto per le persone che cambiano il loro punto di vista dopo aver acquisito nuove informazioni che per quelle che restano aggrappate pervicacemente alle convinzioni che si portano dietro da trent'anni. Il mondo cambia, Gli ideologi e i fanatici no. (M. Crichton)
Avatar utente
Alessandro.Buzzoni
Nuovo Utente
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 22/09/2009, 12:34
Località: Torino

Messaggiodi Mamy » 05/05/2011, 20:18

:welcome: Alessandro,bella presentazione,
certo che pure tu hai la tua bella dose di sofferenze,dovute a questa ""religione"" :fronte:

mi dispiace per quello che hai passato ma -------------------è passato :ok:



Buona vita caro

Mamy :strettamano:
Mamy
 

Messaggiodi AXL ROSE » 05/05/2011, 20:22

Benvenuto!

Comunque ,non essendoti battezzato ,fortunato tu , hai limitato i danni.

AXL
:ciuccio:
Avatar utente
AXL ROSE
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1432
Iscritto il: 16/07/2009, 15:55

Messaggiodi Ifede » 05/05/2011, 20:33

Da un lato sono contento di aver trovato una persona che ha avuto un esperienza similie alla mia dall altro non auguro a nessuno la mia lotta interiore e le conseguenze che mi porto dietro. Peccato che tu nn sia piu a Bologna mi avrebbe fatto piacere incontrarti.
Un abbraccio
Datemi la verità, invece che amore, denaro o fama. Sedetti a una tavola imbandita di cibo ricco, vino abbondante e servi ossequiosi, ma alla quale mancavano la sincerità e la verità; partii affamato da quel desco inospitale. L'ospitalità era fredda come i gelati.
Non l amore non i soldi, non la fede, non la fama, non la giustizia ,datemi la verità
HENRY DAVID THOUREAU
Avatar utente
Ifede
Nuovo Utente
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 29/12/2010, 9:32

Messaggiodi sconvolta » 05/05/2011, 20:43

Uniti nelle comuni sofferenze dovute a questo culto ti saluto affettuosamente :fiori: :fiori: :fiori e bacio: :fiori e bacio: :fiori e bacio:
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

c'è una Verità oltre la "verità"...

Messaggiodi Tiziano » 05/05/2011, 20:50

...cercala.....e :biinfo:
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Benvenuto Alessandro

Messaggiodi deep-blue-sea » 05/05/2011, 20:54

:welcome: in questo forum. La tua presentazione é molto interessante, ma meno male non ti sei battezzato.Ma comprendo tuttavia i continui sensi di colpa che questa organizzazione instilla, ed é difficile sbarazzarsi del controllo che l'org esercita sull'individuo.

Cerca di vivere allegramente la tua vita, l'hai tutta davanti, profittane, c'è n'è una sola, purtroppo io l'ho spesa li dentro e ora mi godo ogni istante da persona libera: fà lo stesso!
A rivederti qui :buona partecip: :strettamano: :ciao:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Utente Master
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

ciao alessandro

Messaggiodi Fiore d'oriente » 05/05/2011, 20:58

non battezzandoti
quante sofferenze hai evitato :back: :buona partecip:
Tieni il viso rivolto al sole e non vedrai le ombre. (Helen Keller)

Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=4451&p=58599#p58599
Avatar utente
Fiore d'oriente
Utente Senior
 
Messaggi: 936
Iscritto il: 29/08/2010, 13:38

Messaggiodi Dnick » 05/05/2011, 21:25

:ciao:
Alessandro :biinfo:
Alessandro.Buzzoni ha scritto:Non sono ancora riuscito a trovare un nuovo scopo nella vita. Per ora vivo alla giornata o come direbbero i TdG "mangio e bevo, poiché domani morirò".

Non me ne vanto ma nemmeno me ne vergogno.


Non riesco a capire di cosa dovresti vergognare , :boh:
e cosa intendi per scopo, :boh:

mi sembra di aver capito
che hai un amore,
hai un lavoro,
hai una mente critica che ti ha salvato le chiappe.
Cosa vuoi di più della vita?
Avatar utente
Dnick
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2033
Iscritto il: 11/11/2009, 14:09

Messaggiodi slash203 » 06/05/2011, 5:40

:bnvto:
Avatar utente
slash203
Utente Junior
 
Messaggi: 263
Iscritto il: 12/09/2010, 19:56
Località: como

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 06/05/2011, 6:36

Benvenuto
:buona partecip:
Franco
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3844
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 06/05/2011, 6:41

:biinfo:
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Amore e Psiche » 06/05/2011, 10:44

:bnvto:
. Il destino non invia araldi. È troppo saggio o troppo crudele per farlo. (O. Wilde)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Amore e Psiche
Utente Master
 
Messaggi: 3846
Iscritto il: 06/12/2010, 15:30

Messaggiodi tartuca » 06/05/2011, 10:59

Anche da parte mia Benvenuto!
Certo ,da quello che so, Torino è una città un po' chiusa, ma qui troverai tanti amici! :buona partecip:
Avatar utente
tartuca
Utente Senior
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 29/09/2010, 9:05

Messaggiodi Demolizioni Torri » 06/05/2011, 13:09

Benvenuto caro Alessandro!

:bnvto:
Torry
Io ti conoscevo per sentito dire, ma ora i miei occhi ti vedono Gb 42,5

Demy & Torry: chi siamo
Avatar utente
Demolizioni Torri
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1591
Iscritto il: 23/02/2011, 22:09

Messaggiodi Gocciazzurra » 06/05/2011, 14:17

:welcome: Alessandro!
Immagine

Le persone dimenticheranno ciò che hai detto e ciò che hai fatto… Ma non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire.

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5757
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi zeus10 » 06/05/2011, 16:11

:biinfo:
‘Peggio che dire una menzogna è passare tutta la vita rimanendo fedeli ad una menzogna.’
Robert Brault.
Avatar utente
zeus10
Utente Senior
 
Messaggi: 606
Iscritto il: 21/09/2009, 6:52
Località: italia

Messaggiodi ine2 » 06/05/2011, 16:26

Alessandro.Buzzoni ha scritto:Ciao ragazzi/e, mi chiamo Alessandro. Anni fa avevo scritto qualche post nel vecchio forum seguiti però da una latitanza dovuta a numerosi impegni di lavoro.
Nasco a Bologna 32 anni fa e cresco nei pressi di Imola in una famiglia composta da:
    bisnonna TdG
    nonna TdG
    mamma del mondo
    papà del mondo
Ho un ricordo felice della mia prima infanzia, un albero di natale e le sue dolci luci a confortare il mio sonno. Il ricordo immediatamente successivo è invece decisamente più brutto. Mia madre si era convertita al credo dei TdG ed era subito scesa in una depressione profonda, probabilmente per l'insuccesso nel voler convertire anche il marito, che a causa del fumo non è mai diventato nulla più che un simpatizzante. All'epoca della conversione di mia madre io avevo circa 6/8 anni (non ricordo molto bene).
Mio padre calmava i pianti della moglie sfogando la sua violenza su di me. La mia famiglia era distrutta. Mia madre piangeva per ogni cosa e mio padre era diventato violento.
Nel frattempo io crescevo e diventavo adolescente, non posso definirmi "nato nella verità" ma iniziai a frequentare le adunanze da molto piccolo con la mia nonna.
Credevo ciecamente e con fervore in tutto ciò che imparavo. Arrivarono i primi impulsi sessuali che con tantissimo rimorso cercavo di espellere dalla mente (un ricordo indelebile nella mia mente è quella rivista che parlava della pornografia e la definiva carburante mentale da cui astenersi).
A 12 anni concetti come Armaghedon, giudizio, separazione delle pecore e dei capri e Nuovo Mondo erano ormai incisi nel mio "io".
Fortunatamente ho sempre avuto una mente piuttosto critica e raramente ho preso per oro colato le affermazioni di qualcuno che non fosse in grado di sostenerle con dei fatti. Questo mi ha aiutato a non commettere lo sbaglio del battesimo in giovinezza (io ne volevo sapere di più, anche Gesù aveva aspettato di essere maturo no? perché io avrei dovuto fare quel passo quando i miei coetanei pensavano a giocare col pallone?).
Arrivo quindi verso la maggiore età, numerosi amici di qualche anno in più nel frattempo avevano avviato ed interrotto col divorzio la loro prima esperienza matrimoniale. Questo unito ad alcuni dubbi che sempre più spesso affioravano mi condizionò fortemente fino a che caddi nel peccato della fornicazione. Ero pentito di ciò che avevo fatto e per settimane sostenni una battaglia interna davvero dolorosa. Nonostante tutto, ero consapevole che tornando in dietro, avrei rifatto tutto dalla A alla Z. Decisi quindi di smettere di frequentare le adunanze. Non fui ostracizzato, non essendomi mai battezzato subii una sorte di gran lunga più mite, anche se persi comunque tutti gli amici della mia infanzia.
Anni dopo (avevo circa 25 anni) un anziano venne a cercarmi. Stimavo molto quell'uomo e decisi di riprendere gli studi. Ripresi la frequentazione delle adunanze e facevo un buon progresso. Dopo circa 18 mesi mi sentivo abbastanza pronto, sulla via del battesimo.
Fu ancora una volta la mia mente critica a salvarmi. C'era qualcosa nel libro "Adoriamo DIO" che non mi convinceva. Ne parlai con l'anziano il quale non seppe trovare delle spiegazioni né scientifiche, né ragionevoli (sull'argomento ho scritto un articolo al quale forse qualcuno potrà dare un senso). Con molto dolore decisi di abbandonare definitivamente lo studio. Iniziò così la mia fase di delusione/rabbia/smarrimento.
Credevo ancora in Dio, e credevo come mai prima che fosse Geova, ma non volevo più avere nulla a che spartire con lui. Non essendoci altri Dei....il mio destino era segnato. Da quel giorno sono passati circa 5 anni. Prima l'amore e poi il lavoro mi hanno portato da Bologna a Torino, città in cui vivo adesso.
Purtroppo il retaggio subito da adolescente ha forgiato in modo forte il mio carattere e le mie convinzioni, uscire da questo sistema di pensiero non è facile, come sapete (qualcosa torna sempre a galla).
Non sono ancora riuscito a trovare un nuovo scopo nella vita. Per ora vivo alla giornata o come direbbero i TdG "mangio e bevo, poiché domani morirò".

Non me ne vanto ma nemmeno me ne vergogno.

Chi dire alla fine di questa presentazione? Sono l'ennesima vittima di Geova, leggendo le vostre esperienze direi che i parallelismi si sprecano. A volte mi chiudo in me stesso e soffro molto, altre volte cerco di essere un ragazzo come tutti gli altri e di godere quello che la vita ha da offrirmi.

Spero di fare la vostra conoscenza, virtuale e non solo.
Un bacio a tutti.

Alessandro


Ciao Alessandro, :strettamano:

da parte mia anche il benvenuto ..

Sono nuovo qui su questo forum hanno
e ha anche ricevuto un caloroso benvenuto

la tua storia mi ha toccato molto

hai fatto la scelta giusta, non essendo battezzati :ok:

le molte domande cui si deve rispondere nel libretto della Organizzazione
per essere battezzati non seguendo l'esempio dei primi cristiani.

E 'tutta fantasia da Il Corpo Direttivo ..non ha nulla
a che fare con Dio, almeno questa è la mia opinione :sorriso:

Vi consiglio di leggere il libro di Raymond Franz,
Per me la verità reale come funzione il Corpo Direttivo,
che tutte le regole create da questo piccolo gruppo di persone
il Corpo Direttivo

ci vuole tempo per .....di tutto ciò
indicato come proveniente da Dio. ..
ma in realtà, semplicemente inventato dall'uomo., :sorriso:

Ovunque ci sono persone nei confronti delle persone
vogliono il controllo su ogni altro.
al lavoro nella religione famiglia politica, ecc
vogliono il controllo sulla tua mente e coscienza. :conf:

un amichevole saluto da me ...
Ine
Avatar utente
ine2
Nuovo Utente
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 04/05/2011, 17:37
Località: hollanda

Messaggiodi Vittorino » 07/05/2011, 15:24

Benvenuto e complimenti per la tua forza d'animo e lucida determinazione
:buona partecip:
Avatar utente
Vittorino
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 11/11/2009, 15:08

Messaggiodi Alessandro.Buzzoni » 07/05/2011, 17:40

Ringrazio tutti i foristi per l'ospitabilità ed il benvenuto.
ho letto che c'è un incontro a Giugno, chissà se il lavoro mi permetterà di partecipare?! Spero tanto di si!

anche perchè...."qui si sta meglio che nella sala del regno" :-)


A presto, ciao a tutti/e
Ho più rispetto per le persone che cambiano il loro punto di vista dopo aver acquisito nuove informazioni che per quelle che restano aggrappate pervicacemente alle convinzioni che si portano dietro da trent'anni. Il mondo cambia, Gli ideologi e i fanatici no. (M. Crichton)
Avatar utente
Alessandro.Buzzoni
Nuovo Utente
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 22/09/2009, 12:34
Località: Torino

Bravo Alessandro,

Messaggiodi deep-blue-sea » 07/05/2011, 17:55

fa piacere conoscersi, se anche tu verrai a Bergamo... forse é meglio segnalare la tua eventuale presenza, cosi contando i probabili presenti...abbiamo più speranze che abbia luogo questo il link: viewtopic.php?f=17&t=6985&start=150
Intanto la parte interessante sarà il sabato pomeriggio, dunque...speriamo bene per il lavoro. :ciao:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Utente Master
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi Alessandro.Buzzoni » 07/05/2011, 18:06

Ciao Claudia, io vorrei essere presente ma vivo una fase lavorativa molto poco stabile.
in questo mese di maggio forse la ditta per la quale lavoro non mi confermerà il contratto, per cui potrei trovarmi a dover cercare un nuovo impiego.
Per questo motivo non mi sento di dare (nemmeno come probabile) la mia presenza. Spero che il lavoro vada bene e di poter essere presente questo si, ma le probabilità sono poche adesso.

ciao
Ho più rispetto per le persone che cambiano il loro punto di vista dopo aver acquisito nuove informazioni che per quelle che restano aggrappate pervicacemente alle convinzioni che si portano dietro da trent'anni. Il mondo cambia, Gli ideologi e i fanatici no. (M. Crichton)
Avatar utente
Alessandro.Buzzoni
Nuovo Utente
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 22/09/2009, 12:34
Località: Torino

Messaggiodi Brambilla Bruna » 07/05/2011, 19:50

un nuovo benvenuto a te ..su questo forum scusa se sono poco comunicativa ...mi prometto di leggere tutto il tuo racconto e di risponderti come si deve ...tanti auguri cari a te a presto BRUNA :fiori e bacio:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Fatinabrilla » 10/05/2011, 9:03

Ciao e benevnutissimo tra noi.

Anche la tua storia sofferta potrà arricchirci e farci capire quanta sofferenza provoca la ristrettezza di idee e il proibizionismo....
"L'esperienza è ciò che ottieni quando non ottieni ciò che vuoi". O. Wilde
[http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=6695/url]PRESENTAZIONE[http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=6695/url]
Avatar utente
Fatinabrilla
Nuovo Utente
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 01/03/2011, 17:18
Località: Napoli

benvenuto

Messaggiodi flavio » 10/05/2011, 19:59

Anch'io non sono battezzato con i tdg essendo solo io i miei sono tutti del mondo in gergo geovista :biinfo: :sala regno: :ilovejesus:
"E'OVVIO CHE IL VERO DIO E'IL DIO DI VERITA' E CHE ODIA LE MENZOGNE,NON GUARDERA' CON FAVORE QUELLI CHE ADERISCONO ALLE ORGANIZZAZIONI CHE INSEGNANO FALSITA'.E',REALMENTE,VORRESTI ANCORA ASSOCIARTI CON UNA RELIGIONE CHE CON TE NON E' STATA SINCERA?(E' questa vita tutto quello che c'e'?1975p.46)
Avatar utente
flavio
Nuovo Utente
 
Messaggi: 184
Iscritto il: 25/04/2011, 16:21
Località: milano

Messaggiodi black_box » 12/05/2011, 10:48

:welcome:
François Rabelais, 1534 scrive: "Fa ciò che vuoi perchè gli uomini che sono liberi, di buona nascita, ben educati e che vivono in buona società, hanno naturalmente un istinto, un pungiglione che chiamano onore e che li spinge sempre ad agire virtuosamente e li allontana dai vizi ".
Avatar utente
black_box
Nuovo Utente
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 28/02/2011, 13:02

Messaggiodi vlady100 » 12/05/2011, 12:16

Ciao! Non sei vittima di Geova, dire cosi equivale dire che sei vittima di Cristo; sei vittima, come anche io, e moltissimi altri di una "religione"; e come tutti spero che ci impariamo a discernere tra volonta del Padre e Figlio e le volonta di sette, religioni, indotrinamenti di vari giudici "santoni" e "patriarchi".

Dio Supremo, il Creatore e fuori da questi santi organizazioni. Pace!
"Dio vivente,... è il Salvatore di TUTTI gli uomini e principalmente dei credenti"-1 Tim.4:10

vlady100@mai.ru
Avatar utente
vlady100
Nuovo Utente
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 17/07/2009, 10:58
Località: Milano

Messaggiodi Alessandro.Buzzoni » 12/05/2011, 12:34

personalmente mi ritengo una vittima di Geova.
capisco che molti degli ex continuino a credere in un Dio di amore e che diano la colpa delle loro disavventure solo alla WT.

Io però la penso diversamente, credo in Geova (nel senso che credo che esista), ma lo odio profondamente. Non anelo alla vita eterna (cielo o terra non mi importa) se devo essere suddito di una persona così spregevole (che fa ricadere le colpe dei padri sui figli fino alla quarta generazione).

Non voglio urtare la sensibilità di nessuno, semplicemente rivendico il diritto di non dover essere per forza discepolo di qualcuno.

Se esiste il Dio di Amore, se esiste una organizzazione guidata da lui, se esiste qualcuno detentore di Verità, io sono qui e sono pronto a cambiare idea (credo profondamente nella citazione che ho incollato nella mia firma).

Ad oggi però ho trovato solo persone che "pensano" di avere la verità e che ovviamente poi non sono stati in grado di sostenerla con i fatti. Il metodo è sempre lo stesso: "certe cose non sono spiegabili, devi avere fede" (be di fede ne ho avuta per quasi 30 anni e mi ha tolto tutto, mi ha privato di ogni cosa, quindi adesso basta).

ciao a tutti
Ho più rispetto per le persone che cambiano il loro punto di vista dopo aver acquisito nuove informazioni che per quelle che restano aggrappate pervicacemente alle convinzioni che si portano dietro da trent'anni. Il mondo cambia, Gli ideologi e i fanatici no. (M. Crichton)
Avatar utente
Alessandro.Buzzoni
Nuovo Utente
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 22/09/2009, 12:34
Località: Torino

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 12/05/2011, 15:33

Da quel che ho compreso tu odi quel dio che ti è stato fatto conoscere da uomini come crudele, vendicativo, orgoglioso, geloso e via, con tutti i peggiori difetti umani, riflettici, umani.
Un dio (il minuscolo è d°obbligo) a cui bisogna restare fedeli non per amore, ma per timore.
Spero che un giorno tu possa incontrare Quello vero.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Alessandro.Buzzoni » 12/05/2011, 15:58

be..se esiste quello vero (io per il momento ne dubito ma sono sempre disposto a cambiare idea) spero di trovarlo.
personalmente trovo difficile comunque l'approccio a nuove idee perchè per ora le persone che ho incontrato "assomigliavano" ai tdg, nel senso che come loro, volevo "obbligarmi" a capire che la vera fede era la loro. per cui sono molto scettico al momento.

vediamo cosa riserva il futuro :-)
Ho più rispetto per le persone che cambiano il loro punto di vista dopo aver acquisito nuove informazioni che per quelle che restano aggrappate pervicacemente alle convinzioni che si portano dietro da trent'anni. Il mondo cambia, Gli ideologi e i fanatici no. (M. Crichton)
Avatar utente
Alessandro.Buzzoni
Nuovo Utente
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 22/09/2009, 12:34
Località: Torino

Prossimo

Torna a Presentiamoci

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici