Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Presentazione di Karouomo

Per dare la possibilità ai nuovi postatori di conoscerci e di farsi conoscere.

Moderatore: Cogitabonda

Presentazione di Karouomo

Messaggiodi Gocciazzurra » 07/08/2011, 19:23

Karouomo ha scritto: Io sono stato a contatto con i TdG, e dopo un anno e qualche mese stavo arrivando a farmi battezzare quando per caso, prendendo la Bibbia CEI, ho scoperto alcune differenze tra questa e la TNM.

Da allora, ho sempre tentato di fare un'analisi critica approfondita della TNM usando se possibile le loro stesse fonti, poiché per esperienza, i TdG coi quali ero a contatto non credevano a nessun altro libro che non fosse preso in considerazione dalla WTS.

Adesso non mi vengono più neanche a trovare, perché sanno che in casa ho un malloppone di roba che dimostra la scorrettezza di molti versetti della TNM.

Devo aggiungere altro?


-------------------------

Ho spostato nell'apposita sezione la tua presentazione.

Gocciazzurra/Mod
Immagine

La religione è un narcotico con cui l'uomo controlla la sua angoscia, ma ottunde la sua mente. (S. Freud)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5726
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Gocciazzurra » 07/08/2011, 19:26

Ciao Karouomo e benvenuto tra noi :strettamano:
Immagine

La religione è un narcotico con cui l'uomo controlla la sua angoscia, ma ottunde la sua mente. (S. Freud)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5726
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

KAROUOMO BENVENUTO...

Messaggiodi Lidia » 07/08/2011, 19:33

... :fiori:
Avatar utente
Lidia
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3022
Iscritto il: 27/12/2009, 20:44

Messaggiodi Karouomo » 07/08/2011, 19:34

Grazie per l'accoglienza :verde:
Avatar utente
Karouomo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 07/08/2011, 7:53

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 07/08/2011, 19:38

Benvenuto
:buona partecip:
Franco
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3835
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Mauro » 07/08/2011, 19:42

Benvenuto e :buona partecip:

Mauro
Avatar utente
Mauro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2538
Iscritto il: 16/07/2009, 12:33
Località: Genova

Messaggiodi Aquarivs » 07/08/2011, 19:58

:bnvto:
Aquarivs
 

Messaggiodi Stefy » 07/08/2011, 20:03

BENVENUTO!!! :biinfo:
Avatar utente
Stefy
Utente Junior
 
Messaggi: 924
Iscritto il: 28/06/2011, 22:31

Messaggiodi Pupino » 08/08/2011, 2:25

Benvenuto!! :sorriso:
Avatar utente
Pupino
Nuovo Utente
 
Messaggi: 115
Iscritto il: 13/06/2011, 2:30

Messaggiodi Xena67 » 08/08/2011, 3:39

:biinfo: Xena67
Avatar utente
Xena67
Utente Junior
 
Messaggi: 478
Iscritto il: 25/05/2011, 17:40

Messaggiodi arwen » 08/08/2011, 6:47

:appl: :bravo: :welcome: Benvenutooooooooo !!!!!! :buona partecip:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi sconvolta » 08/08/2011, 6:57

:bnvto: :biinfo: :buona partecip:
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Utente Senior
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 08/08/2011, 7:37

:biinfo:
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

ciao karouomo

Messaggiodi Fiore d'oriente » 08/08/2011, 9:01

:bnvto: tra noi :buona partecip:
Tieni il viso rivolto al sole e non vedrai le ombre. (Helen Keller)

Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=4451&p=58599#p58599
Avatar utente
Fiore d'oriente
Utente Junior
 
Messaggi: 936
Iscritto il: 29/08/2010, 13:38

Messaggiodi otello44 » 08/08/2011, 10:25

:welcome:

Benvenuto tra noi interessante leggerti
ciao a presto

:buona partecip:

Otello44
Avatar utente
otello44
Utente Senior
 
Messaggi: 1468
Iscritto il: 16/07/2009, 22:09
Località: bagno a ripoli (fi)

Messaggiodi Cento » 08/08/2011, 10:45

Benvenuto... :strettamano: e... :buona partecip:
Le mani che aiutano, sono più sacre delle bocche che predicano.. facebook in principio
Avatar utente
Cento
Utente Senior
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 29/11/2009, 7:13

Messaggiodi Amore e Psiche » 08/08/2011, 10:49

Karouomo ha scritto:Grazie per l'accoglienza :verde:

:biinfo:
. Il destino non invia araldi. È troppo saggio o troppo crudele per farlo. (O. Wilde)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Amore e Psiche
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3846
Iscritto il: 06/12/2010, 15:30

Messaggiodi nelly24 » 08/08/2011, 11:01

:bnvto: :buona partecip:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4559
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Mamy » 08/08/2011, 15:03

:biinfo: Mamy
Mamy
 

Messaggiodi slash203 » 08/08/2011, 17:12

:bnvto:
Avatar utente
slash203
Nuovo Utente
 
Messaggi: 263
Iscritto il: 12/09/2010, 19:56
Località: como

Messaggiodi Barfedio » 08/08/2011, 22:43

:bnvto: :buona partecip:
Barfedio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3305
Iscritto il: 27/08/2009, 8:18

Messaggiodi vitale » 08/08/2011, 22:53

:biinfo:


ma da quanto tempo non fanno più capolino da te i tdG.
Scusami, ma che "malloppone" hanno sottoposto perché tI lascino in balia a te stesso e tue (((affrettate))) conclusioni, come solitamente dicono.
Dacci una traccia e nuovamente, Benvenuto
:ciao:
La famiglia, i figli, la religione, la politica, non hanno più spina dorsale
Presentazione
vitale
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4060
Iscritto il: 30/08/2009, 10:19

Messaggiodi Cogitabonda » 09/08/2011, 12:35

Ciao e benvenuto anche da me! :welcome:
Anch'io ho studiato un po' con loro, e frequentato alcune adunanze, ma al battesimo non ci sono andate nemmeno vicina. Troppe cose che avevo notato fin dall'inizio hanno fatto da barriera.
:buona partecip:
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8468
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Dnick » 09/08/2011, 22:32

:biinfo: :buona partecip:
Anche da parte mia
Avatar utente
Dnick
Utente Senior
 
Messaggi: 2033
Iscritto il: 11/11/2009, 14:09

Messaggiodi Karouomo » 11/08/2011, 7:28

vitale ha scritto:
:biinfo:


ma da quanto tempo non fanno più capolino da te i tdG.
Scusami, ma che "malloppone" hanno sottoposto perché tI lascino in balia a te stesso e tue (((affrettate))) conclusioni, come solitamente dicono.
Dacci una traccia e nuovamente, Benvenuto
:ciao:


Il percorso di studio era durato 1 anno circa con opuscoli, il libretto "Cosa insegna realmente la Bibbia?" ed altro ancora, il mio "compagno" di studi, Luca (ed un altro più giovane che si chiamava Luca ovvero 2 Luchi :mrgreen: ), asseriva sporadicamente, durante questo lungo percorso di lettura, che se avessi avuto qualche dubbio avrei potuto prendere in considerazione anche la Bibbia CEI, perché secondo lui, sia la TNM che la CEI avrebbero sostenuto le tesi della WTS.

Questa sua inclinazione a trovare sostegno nella Bibbia cattolica mi lasciava sempre indifferente, e quindi continuavo a studiare senza dare troppo peso a questa particolarità. Quando però a lungo andare mi resi conto che le il geovismo aveva, diciamo, un bel po' di attriti con i cattolici mi chiesi il perché, dato che se i cattolici e i TdG usano la "stessa" Bibbia, perché ci sono tante differenze? Mi resi conto solo dopo una esegesi esposta dal professore Danilo Valla su un video, che mi convinse a ricercare le ragioni di tali divergenze in ambito esegetico.

Da quando iniziai a fargli notare le differenze tra le 2 Bibbie incominciò a dire che erano particolari che in una traduzione letterale come la TNM erano accettabili, poi mise in dubbio le mie asserzioni chiedendomi le fonti, gli esposi perciò la KIT del '69 fatta dai TdG, ma lui per controbattere mi citava altri versetti che lo sostenevano, e quegli stessi versetti erano a loro volta modificati o ambigui e gli esposi le fonti ecc..

Dopo 3 sedute di questo genere non portò più il Luca giovane, dopo altre 4 sedute all'ultima mi disse che non poteva continuare a stare a studiare con me dibattendo sulla validità traduttiva dei versetti o meno perché doveva dare priorità a chi aveva "più sete di conoscenza". In quell'occasione gli chiesi cosa ne pensasse di tutte queste differenze/errori e mi disse che la WTS si sarebbe prima o poi accorta dei loro errori e qualora avesse fatto una nuova edizione della TNM modificata si sarebbe attenuta ad essa. In quel momento mi dava l'impressione dello schiavo, ma non quello fedele e discreto, quello in catene privato della propria libertà.

Nei 2 mesi successivi, Luca, il "pioniere tra gli schiavi" ( :triste: ) mi veniva ancora a citofonare, io lo facevo salire senza problemi, sempre pronto a dibattere e a chiedermi perché ad ogni errore rispondeva con altri versetti sbagliati o fuorvianti senza comprendere come, a conti fatti, la TNM sia non più attendibile, ma non stava più di 10 minuti, solo il tempo di invitarmi alla congregazione ed i soliti convenevoli.

Dal gennaio 2010 non frequento più i TdG (perché loro non mi cercano più), a volte li vedo in giro, e di solito ci salutiamo, ma niente di che rispetto al passato, quando mi invitavano sempre in congregazione.

Una cosa a parte, nella congregazione c'era una valigetta marrone, alcuni TdG erano attorno ad essa e si scambiavano dei bigliettini plastificati con dei pezzetti di mappa indicanti le abitazioni da citofonare. Erano non meno di 30 pezzetti di mappa in scala forse 1:20000, c'erano anche 2/3 libri che indicavano ogni particolare su ogni tassello di mappa, ovvero: chi abitava, quante ore di predicazione, quale TdG ci è andato ecc. devo dire che in quel momento ebbi sconcerto :boh:, soprattutto nel vedere anche la mia via in cui tuttora risiedo.
Avatar utente
Karouomo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 07/08/2011, 7:53

Messaggiodi Mario70 » 11/08/2011, 9:17

Karouomo ha scritto:
vitale ha scritto:
:biinfo:


ma da quanto tempo non fanno più capolino da te i tdG.
Scusami, ma che "malloppone" hanno sottoposto perché tI lascino in balia a te stesso e tue (((affrettate))) conclusioni, come solitamente dicono.
Dacci una traccia e nuovamente, Benvenuto
:ciao:


Il percorso di studio era durato 1 anno circa con opuscoli, il libretto "Cosa insegna realmente la Bibbia?" ed altro ancora, il mio "compagno" di studi, Luca (ed un altro più giovane che si chiamava Luca ovvero 2 Luchi :mrgreen: ), asseriva sporadicamente, durante questo lungo percorso di lettura, che se avessi avuto qualche dubbio avrei potuto prendere in considerazione anche la Bibbia CEI, perché secondo lui, sia la TNM che la CEI avrebbero sostenuto le tesi della WTS.

Questa sua inclinazione a trovare sostegno nella Bibbia cattolica mi lasciava sempre indifferente, e quindi continuavo a studiare senza dare troppo peso a questa particolarità. Quando però a lungo andare mi resi conto che le il geovismo aveva, diciamo, un bel po' di attriti con i cattolici mi chiesi il perché, dato che se i cattolici e i TdG usano la "stessa" Bibbia, perché ci sono tante differenze? Mi resi conto solo dopo una esegesi esposta dal professore Danilo Valla su un video, che mi convinse a ricercare le ragioni di tali divergenze in ambito esegetico.

Da quando iniziai a fargli notare le differenze tra le 2 Bibbie incominciò a dire che erano particolari che in una traduzione letterale come la TNM erano accettabili, poi mise in dubbio le mie asserzioni chiedendomi le fonti, gli esposi perciò la KIT del '69 fatta dai TdG, ma lui per controbattere mi citava altri versetti che lo sostenevano, e quegli stessi versetti erano a loro volta modificati o ambigui e gli esposi le fonti ecc..

Dopo 3 sedute di questo genere non portò più il Luca giovane, dopo altre 4 sedute all'ultima mi disse che non poteva continuare a stare a studiare con me dibattendo sulla validità traduttiva dei versetti o meno perché doveva dare priorità a chi aveva "più sete di conoscenza". In quell'occasione gli chiesi cosa ne pensasse di tutte queste differenze/errori e mi disse che la WTS si sarebbe prima o poi accorta dei loro errori e qualora avesse fatto una nuova edizione della TNM modificata si sarebbe attenuta ad essa. In quel momento mi dava l'impressione dello schiavo, ma non quello fedele e discreto, quello in catene privato della propria libertà.

Nei 2 mesi successivi, Luca, il "pioniere tra gli schiavi" ( :triste: ) mi veniva ancora a citofonare, io lo facevo salire senza problemi, sempre pronto a dibattere e a chiedermi perché ad ogni errore rispondeva con altri versetti sbagliati o fuorvianti senza comprendere come, a conti fatti, la TNM sia non più attendibile, ma non stava più di 10 minuti, solo il tempo di invitarmi alla congregazione ed i soliti convenevoli.

Dal gennaio 2010 non frequento più i TdG (perché loro non mi cercano più), a volte li vedo in giro, e di solito ci salutiamo, ma niente di che rispetto al passato, quando mi invitavano sempre in congregazione.

Una cosa a parte, nella congregazione c'era una valigetta marrone, alcuni TdG erano attorno ad essa e si scambiavano dei bigliettini plastificati con dei pezzetti di mappa indicanti le abitazioni da citofonare. Erano non meno di 30 pezzetti di mappa in scala forse 1:20000, c'erano anche 2/3 libri che indicavano ogni particolare su ogni tassello di mappa, ovvero: chi abitava, quante ore di predicazione, quale TdG ci è andato ecc. devo dire che in quel momento ebbi sconcerto :boh:, soprattutto nel vedere anche la mia via in cui tuttora risiedo.


Vedi karo, i tdg con un livello superiore di studi conoscono benissimo le differenze tra le due versioni della bibbia, ma ovviamente all'inizio per tirare l'acqua al loro mulino, ti nascondono queste differenze dicendoti che ogni bibbia va bene per trovare la verità.
Quando invece cominci a fare ricerche serie, specialmente per quanto riguarda i versi usati per sostenere la tinità o l'immortalità dell'anima, allora ecco che improvvisamente la TNM è migliore della CEI, perchè gli anonimi traduttori della tnm hanno compreso meglio come vanno tradotti quei passi, mentre i traduttori della CEI, secondo i tdg, sono pieni di pregiudizio teologico e quei versi li hanno tradotti male, facendosi influenzare dal proprio credo.
Improvvisamente i tdg diventano grandi teologi, migliori di chi nello studio della filologia ci ha passato decenni, ti trovano 3 laureati che conoscono qualcosa di greco, dove solo uno di loro non è tdg (e che grazie alla loro pubblicità e considerazione ha venduto migliaia di libri), e fanno finta che questi tre rappresentino il progresso, la nuova teologia in voga attualmente; che poi vi sia tutto il mondo accademico ad andargli contro, o cercano di nasconderlo o ne sminuiscono la portata.
Purtroppo molti allocchi, o meglio molti che non hanno gli strumenti per sapersi difendere, gli credono e ci cadono dentro di brutto.
Una volta dentro, passano la loro vita a mentire illudendosi e autoconvincendosi di non farlo, nascondendo il consensus accademico su quel determinato argomento e portando avanti unicamente le tesi che gli fanno comodo appoggiate dai tre pincopallini laureati di cui sopra.

Ciao
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 6004
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Combinazione esplosiva: ignoranza e terrorismo ideologico!

Messaggiodi Xena67 » 12/08/2011, 1:53

Mario70 ha scritto:
Karouomo ha scritto:
vitale ha scritto:
:biinfo:


ma da quanto tempo non fanno più capolino da te i tdG.
Scusami, ma che "malloppone" hanno sottoposto perché tI lascino in balia a te stesso e tue (((affrettate))) conclusioni, come solitamente dicono.
Dacci una traccia e nuovamente, Benvenuto
:ciao:


Il percorso di studio era durato 1 anno circa con opuscoli, il libretto "Cosa insegna realmente la Bibbia?" ed altro ancora, il mio "compagno" di studi, Luca (ed un altro più giovane che si chiamava Luca ovvero 2 Luchi :mrgreen: ), asseriva sporadicamente, durante questo lungo percorso di lettura, che se avessi avuto qualche dubbio avrei potuto prendere in considerazione anche la Bibbia CEI, perché secondo lui, sia la TNM che la CEI avrebbero sostenuto le tesi della WTS.

Questa sua inclinazione a trovare sostegno nella Bibbia cattolica mi lasciava sempre indifferente, e quindi continuavo a studiare senza dare troppo peso a questa particolarità. Quando però a lungo andare mi resi conto che le il geovismo aveva, diciamo, un bel po' di attriti con i cattolici mi chiesi il perché, dato che se i cattolici e i TdG usano la "stessa" Bibbia, perché ci sono tante differenze? Mi resi conto solo dopo una esegesi esposta dal professore Danilo Valla su un video, che mi convinse a ricercare le ragioni di tali divergenze in ambito esegetico.

Da quando iniziai a fargli notare le differenze tra le 2 Bibbie incominciò a dire che erano particolari che in una traduzione letterale come la TNM erano accettabili, poi mise in dubbio le mie asserzioni chiedendomi le fonti, gli esposi perciò la KIT del '69 fatta dai TdG, ma lui per controbattere mi citava altri versetti che lo sostenevano, e quegli stessi versetti erano a loro volta modificati o ambigui e gli esposi le fonti ecc..

Dopo 3 sedute di questo genere non portò più il Luca giovane, dopo altre 4 sedute all'ultima mi disse che non poteva continuare a stare a studiare con me dibattendo sulla validità traduttiva dei versetti o meno perché doveva dare priorità a chi aveva "più sete di conoscenza". In quell'occasione gli chiesi cosa ne pensasse di tutte queste differenze/errori e mi disse che la WTS si sarebbe prima o poi accorta dei loro errori e qualora avesse fatto una nuova edizione della TNM modificata si sarebbe attenuta ad essa. In quel momento mi dava l'impressione dello schiavo, ma non quello fedele e discreto, quello in catene privato della propria libertà.

Nei 2 mesi successivi, Luca, il "pioniere tra gli schiavi" ( :triste: ) mi veniva ancora a citofonare, io lo facevo salire senza problemi, sempre pronto a dibattere e a chiedermi perché ad ogni errore rispondeva con altri versetti sbagliati o fuorvianti senza comprendere come, a conti fatti, la TNM sia non più attendibile, ma non stava più di 10 minuti, solo il tempo di invitarmi alla congregazione ed i soliti convenevoli.

Dal gennaio 2010 non frequento più i TdG (perché loro non mi cercano più), a volte li vedo in giro, e di solito ci salutiamo, ma niente di che rispetto al passato, quando mi invitavano sempre in congregazione.

Una cosa a parte, nella congregazione c'era una valigetta marrone, alcuni TdG erano attorno ad essa e si scambiavano dei bigliettini plastificati con dei pezzetti di mappa indicanti le abitazioni da citofonare. Erano non meno di 30 pezzetti di mappa in scala forse 1:20000, c'erano anche 2/3 libri che indicavano ogni particolare su ogni tassello di mappa, ovvero: chi abitava, quante ore di predicazione, quale TdG ci è andato ecc. devo dire che in quel momento ebbi sconcerto :boh:, soprattutto nel vedere anche la mia via in cui tuttora risiedo.


Vedi karo, i tdg con un livello superiore di studi conoscono benissimo le differenze tra le due versioni della bibbia, ma ovviamente all'inizio per tirare l'acqua al loro mulino, ti nascondono queste differenze dicendoti che ogni bibbia va bene per trovare la verità.
Quando invece cominci a fare ricerche serie, specialmente per quanto riguarda i versi usati per sostenere la tinità o l'immortalità dell'anima, allora ecco che improvvisamente la TNM è migliore della CEI, perchè gli anonimi traduttori della tnm hanno compreso meglio come vanno tradotti quei passi, mentre i traduttori della CEI, secondo i tdg, sono pieni di pregiudizio teologico e quei versi li hanno tradotti male, facendosi influenzare dal proprio credo.
Improvvisamente i tdg diventano grandi teologi, migliori di chi nello studio della filologia ci ha passato decenni, ti trovano 3 laureati che conoscono qualcosa di greco, dove solo uno di loro non è tdg (e che grazie alla loro pubblicità e considerazione ha venduto migliaia di libri), e fanno finta che questi tre rappresentino il progresso, la nuova teologia in voga attualmente; che poi vi sia tutto il mondo accademico ad andargli contro, o cercano di nasconderlo o ne sminuiscono la portata.
Purtroppo molti allocchi, o meglio molti che non hanno gli strumenti per sapersi difendere, gli credono e ci cadono dentro di brutto.
Una volta dentro, passano la loro vita a mentire illudendosi e autoconvincendosi di non farlo, nascondendo il consensus accademico su quel determinato argomento e portando avanti unicamente le tesi che gli fanno comodo appoggiate dai tre pincopallini laureati di cui sopra.

Ciao

A karouomo, le tue osservazioni mi ricordano il percorso che ho fatto anch'io. (Ricerca e fuoriuscita).
Sono privi di Lauree, se non di mezzi per acquisire informazioni, non esiste la volontà di cercare le risposte alle incongruenze dottrinali del loro credo e il dare troppa fiducia senza verificare e il volersi tenere le loro certezze li posta a restare come mi ricorda una scrittura della Tdm "hanno fame ma no possono sfamarsi, hanno sete ma non potranno dissetarsi". La scrittura approssimativamente dice questo.
Inoltre la loro maniera di ascoltare è influenzata dalle metodiche di induzione al credo visto che vengono applicate continuamente. Oltre a tenere sotto controllo che il loro cammino nel credo sia in linea con ciò che si aspettano le guide della congregazione, tengono costantemente sotto controllo tutto ciò che dice lo studente, le obbiezioni, i dubbi di quest'ultimi non vengono considerate argomentazioni a cui dare spiegazioni o condividere, ma tarli che possono minare la loro fede, e se uno fa troppa resistenza si affievoliscono le possibilità di una "conversione" sanno che non potranno farti cambiare idea e il rischio che sia lui ad essere influenzato dai dubbi e dalle tue argomentazioni crescono. Per loro questo è un rischio e vengono sconsigliati di continuare lo studio...ancora ci si trova difronte all'ossessione del controllo del gruppo e della mente dei loro appartenenti, questo è puro terrorismo ideologico. :ciao: Xena67

A Mario70,
vedi Mario nel mondo degli allocchi c'ho parcheggiato per parecchio tempo, perché come dici bene è un circolo vizioso. Visto che questi si vogliono tenere le loro certezze, data la scarsa istruzione, l'incapacità a cercare le risposte, si preferisce rimandare ogni accertamento al giorno dopo, ma in questo modo passano gli anni e i decenni. Posso ritenermi fortunata che alcune coincidenze mi hanno spinta a cercare, se non mi fosse "caduta" la situazione addosso, oggi non sarei qui.......
Bisogna pure tenere in considerazione che a causa della tendenza del tdg di imporre il proprio credo in famiglia, quando si decide di cambiare parrocchia, anche se si fa nel rispetto della persona, in modo anonimo, resta quella metodica di non poter camminare da soli, perché poco considerati dagli appartenenti alla congregazione che ricoprono incarichi, il desiderio di essere accettati dal gruppo e tenuti in considerazione, li porta a perpetrare all'interno della famiglia delle vere e proprie pressioni psicologiche e ricatti morali atti a obbligare il coniuge, il figlio, la madre, il parente o sottostare al volere della maggioranza. Questa è violenza che piega la volontà, il tenere sotto controllo i componenti della famiglia da un forte senso di sicurezza e potere fino a diventare una vera e propria droga, a cui non si è più abituati a farne a meno, per questo a volte capita che chi ritorna sui propri passi e si rimane nel gruppo, in questo caso sarà molto difficile trovare la forza di uscire in maniera netta e definitiva. Tu che pensi a riguardo?
Xena67 :ciao:
Avatar utente
Xena67
Utente Junior
 
Messaggi: 478
Iscritto il: 25/05/2011, 17:40

Messaggiodi Mario70 » 12/08/2011, 7:11

Xena67 ha scritto:A Mario70,
vedi Mario nel mondo degli allocchi c'ho parcheggiato per parecchio tempo, perché come dici bene è un circolo vizioso. Visto che questi si vogliono tenere le loro certezze, data la scarsa istruzione, l'incapacità a cercare le risposte, si preferisce rimandare ogni accertamento al giorno dopo, ma in questo modo passano gli anni e i decenni. Posso ritenermi fortunata che alcune coincidenze mi hanno spinta a cercare, se non mi fosse "caduta" la situazione addosso, oggi non sarei qui.......


Io tra i tdg ci sono nato quindi il percorso è tato diverso, sono partito con la loro idea di Dio e del mondo ed ho conosciuto il mondo esterno tramite la scuola e gli amici "del mondo", se da un lato è difficile scardinare certi insegnamenti per chi come me ci è nato, in quanto certe cose te le inculcano quasi nel dna, dall'altro sei meno arrendevole di chi nei tdg ci diventa da adulto.
Comunque una cosa che mi ha aiutato molto nel non farmi condizionare totalmente è stato lo studio del metodo scientifico a scuola, la mia mente iper razionale è stata uno scudo dall'adolescenza in poi.

Bisogna pure tenere in considerazione che a causa della tendenza del tdg di imporre il proprio credo in famiglia, quando si decide di cambiare parrocchia, anche se si fa nel rispetto della persona, in modo anonimo, resta quella metodica di non poter camminare da soli, perché poco considerati dagli appartenenti alla congregazione che ricoprono incarichi, il desiderio di essere accettati dal gruppo e tenuti in considerazione, li porta a perpetrare all'interno della famiglia delle vere e proprie pressioni psicologiche e ricatti morali atti a obbligare il coniuge, il figlio, la madre, il parente o sottostare al volere della maggioranza. Questa è violenza che piega la volontà, il tenere sotto controllo i componenti della famiglia da un forte senso di sicurezza e potere fino a diventare una vera e propria droga, a cui non si è più abituati a farne a meno, per questo a volte capita che chi ritorna sui propri passi e si rimane nel gruppo, in questo caso sarà molto difficile trovare la forza di uscire in maniera netta e definitiva. Tu che pensi a riguardo?
Xena67 :ciao:


D'accodissimo, l'ostracismo è studiato a tavolino proprio per ricattare psicologicamente e affettivamente l'adepto "ribelle" affinchè questi torni sui suoi passi con la coda tra le gambe una volta che si trova solo come un cane.

Ciao cara
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 6004
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

DETTA DA LORO !!

Messaggiodi Mamy » 12/08/2011, 7:31

E quando un fratello ha avuto la giusta disciplina da Geova ,ritorna con grande gioia :conf:


Mamy :test:
Mamy
 

Messaggiodi daniela47 » 12/08/2011, 7:56

Dice Karauomo

Una cosa a parte, nella congregazione c'era una valigetta marrone, alcuni TdG erano attorno ad essa e si scambiavano dei bigliettini plastificati con dei pezzetti di mappa indicanti le abitazioni da citofonare. Erano non meno di 30 pezzetti di mappa in scala forse 1:20000, c'erano anche 2/3 libri che indicavano ogni particolare su ogni tassello di mappa, ovvero: chi abitava, quante ore di predicazione, quale TdG ci è andato ecc. devo dire che in quel momento ebbi sconcerto , soprattutto nel vedere anche la mia via in cui tuttora risiedo.



Vedi questa cosa che stai facendo notare è un particolare dei sistemi geovisti che dà fastidio a molti.
Sapere di essere, in un certo senso schedati, rapportati con tanto di indirizzo sui loro taccuini, sapere che le insidiose interviste che svolgono i TDG alle porte di casa, tendono ad incamerare informazioni sulla persona, sui suoi gusti, hobby, e soprattutto sulle disgrazie, e dispiaceri che la persona intervistata si fa estorcere come sfogo, come confidenza a quei “TDG cosi’ gentili, cosi delicati …..”.

E’ bene che sia ribadito anche questo particolare, affinché chi legge il forum sia a conoscenza che certe confidenze hanno uno scopo ed una registrazione che può non essere ben accettata.
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38


Torna a Presentiamoci

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici