Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Compagno di un Testimone

Racconti di vita, esperienze, consigli.

Moderatore: nelly24

Compagno di un Testimone

Messaggiodi Manente » 12/05/2018, 22:17

Mi sono da poco iscritto al forum e dopo essermi presentato nella sezione apposita, scrivo in questa sezione la mia esperienza:
Parto col ricordare che non sono stato tdg e sono ateo e omosessuale. Ho un compagno che invece ha frequentato i tdg, si è anche battezzato ed è restato con loro per circa 4 anni. Poi una volta che ci siamo conosciuti, per “correttezza” si è dissociato. Questo è quello che dice lui, cioè che è stata una sua scelta, ma non è che poteva fare molto altro no? Lo avrebbero cacciato comunque.
L’esperienza con i tdg l'ha aiutato ad avere un certo rigore ed educazione che prima non aveva, e nel mentre cercava di sopprimere la sua vera natura. E' andato avanti così per anni, poi non ce l'ha fatta più, ci siamo conosciuti e poco dopo, senza che io ne sapessi niente, si è disassociato. La nostra storia è stata bellissima, ma ora lui si sente in crisi.
Un po' l'ho sempre saputo, perchè non ha mai parlato male dei suoi "fratelli" e anzi, ha sempre continuato a dire che lui si è disassociato per correttezza e l'ha deciso lui. Inoltre ha sembre ribadito di credere fermamente nella Bibbia, poiché scritta per ispirazione divina, anche nelle sue parti in cui condanna la sodomia e il resto.
Ho cercato di fargli capire che quel contesto è legato alla lussuria e al semplice amore carnale, che il nostro amore è ben più profondo e non è un peccato per Dio, che è amore. Ma non riesco a convincerlo e ora sta male. SI sente in difetto, sbagliato e vuole parlare nuovamente con un anziano dei tdg.
Io non voglio perderlo e ho cercato di fargli capire che loro non sono la sua famiglia e che se fossero stati veri amici avrebbero continuato a sentirlo. Invece l’hanno abbandonato a se stesso, da solo. Abbiamo costruito tanto e il pensiero che questa setta me lo porti via di nuovo mi fa stare malissimo.
Sono consapevole che deve essere lui in grado di vedere oltre le menzogne e liberarsi da queste catene, ma cerco di aiutarlo, facendogli leggere le preziose testimonianze degli ex membri tdg. Eppure ho come la sensazione di non riuscire a tenerlo stretto e che stia scivolando via, lontano.
Avete qualche consiglio da darmi?
Qualcuno che ha vissuto una situazione similare, anche in una normale coppia etero?
Grazie a tutti per il vostro contributo
Manente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 11/05/2018, 17:41

Messaggiodi Ray » 13/05/2018, 7:07

Vabbè allora ditelo , molti nuovi iscritti hanno scambiato questo forum per quello di cuori infranti... :ironico:
ok dopo aver scherzato ,hai provato a far leggere il sito?
Meglio sarebbe interagire con il tuo compagno, fra ex ci si capisce meglio.
:ciao:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10908
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Mario70 » 13/05/2018, 7:31

Finché crederà che quella che ha lasciato è la verità non ne uscirà mai, intendo ovviamente con la testa, il fatto che si sia disassociato è relativo.
La situazione non è affatto facile perché se comincerai a fargli vedere il sito o a convincerlo che quella che ha lasciato non è la verità ti considererà come uno manovrato da Satana che cerca di metterlo contro Geova e troverebbe una scusa in più per allontanarsi da te, tieni presente che gli hanno insegnato che quello che fa con te è aberrante e che se dovesse venire la fine di questo mondo che fino a poco tempo fa predicava, morirebbe per sempre, e se dovesse morire nel frattempo non risusciterebbe perché ha abbandonato volontariamente.
Insomma è un casino.
Usa molto tatto e tieni presente che per anni è stato condizionato mentalmente.
In campo religioso dottrinale sei ignorante e iniziare una discussione con lui sarebbe inutile avrebbe la meglio e si autoconvincerebbe sempre di più di essere nel giusto.
Deve essere lui a farsi avanti ad avere dubbi, se la cosa non parte da lui è tutto inutile.
Prova a studiarti un argomento bene magari uno nella sezione scienza e tdg:
http://www.infotdgeova.it/mappa.php
e prova con tatto a fargli venire qualche dubbio ma se vedi che fugge lascia stare.
Auguri.
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5709
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi LacrimadiLuna » 13/05/2018, 8:12

Io gli farei notare che in altre religioni hanno più rispetto per gli omosessuali, persino il Papa si astiene dal dare giudizi perentori. Chi sono loro per togliere il saluto ad un amico dopo anni di amicizia? Gesù entrava a casa di tutti e lasciava sempre aperta la porta della misericordia.
Avatar utente
LacrimadiLuna
Nuovo Utente
 
Messaggi: 202
Iscritto il: 30/08/2015, 10:27

Messaggiodi Achille » 13/05/2018, 9:14

Mario70 ha scritto:Finché crederà che quella che ha lasciato è la verità non ne uscirà mai, intendo ovviamente con la testa, il fatto che si sia disassociato è relativo.
La situazione non è affatto facile perché se comincerai a fargli vedere il sito o a convincerlo che quella che ha lasciato non è la verità ti considererà come uno manovrato da Satana che cerca di metterlo contro Geova e troverebbe una scusa in più per allontanarsi da te, tieni presente che gli hanno insegnato che quello che fa con te è aberrante e che se dovesse venire la fine di questo mondo che fino a poco tempo fa predicava, morirebbe per sempre, e se dovesse morire nel frattempo non risusciterebbe perché ha abbandonato volontariamente.
Insomma è un casino.
Usa molto tatto e tieni presente che per anni è stato condizionato mentalmente.
In campo religioso dottrinale sei ignorante e iniziare una discussione con lui sarebbe inutile avrebbe la meglio e si autoconvincerebbe sempre di più di essere nel giusto.
Deve essere lui a farsi avanti ad avere dubbi, se la cosa non parte da lui è tutto inutile.
Prova a studiarti un argomento bene magari uno nella sezione scienza e tdg:
http://www.infotdgeova.it/mappa.php
e prova con tatto a fargli venire qualche dubbio ma se vedi che fugge lascia stare.
Auguri.
Concordo con Mario.
Dissociarsi non significa smettere di essere TdG. Si può rimanere per tutta la vita Testimoni "dentro" se non fa un'analisi di questa ideologia fino a rendersi conto della sua inconsistenza, erroneità e anche dannosità.

Prova a che a fargli leggere questa testimonianza, di una persona che ha cercato di "cambiare", illudendosi che ciò fosse possibile: https://www.infotdgeova.it/esperienze/jaques.php
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 11998
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi renato-c » 13/05/2018, 9:21

Buon Giorno
quando si lascia una religione ,un matrimonio ecc.. è un a cosa molto seria e dolorosa e se si lascia perché siamo noi a sbagliare con il nostro comportamento di certo non è cosa buona ,
perché crea sensi di colpa ,invece se purtroppo siamo convinti che non va che ci siamo sbagliati allora è diverso .
L'amore non si può dimenticare e tutte le fedi hanno anche loro la loro spiritualità e le cose giuste e il loro amore per i fedeli ,
ma poi hanno anche loro le loro cose sbagliate che o si accettano o purtroppo bisogna fare una scelta.
Perciò bisogna mettersi in discussione e spogliarsi di tutte le cose che sono state insegnate e fare una nuova ricerca .
In Verità se esiste Dio , di certo non ha a che fare con carne e sangue e non abbisogna di nulla ne di essere servito ,pregato o altro
ne dimora in qualche luogo ecc... ma semplicemente ogni consiglio o legge religiosa che si dice essere da Dio ,deve servire all'uomo e non a Dio
e deve servire per crescere nella spiritualità cui l'amore è la maggiore .
Castighi ,premi ecc... non servono ,ma l'amore e tutto il resto deve essere per principio perché è giusto così e si deve continuare così
per il bene universale e non egoistico per un premio o castigo.
Cosa importerà mai a Dio se faccio all'amore o no?
a noi umani cosa importa se gli animali fanno l'amore o no ?
se lo fanno fra maschi e femmine ?
perché mai Dio dovrebbe interessarsi di come faccio l'amore io ?
ma cosa gli ne frega ?
perché si deve offendere ?
Di certo poi per la pace e il buon vivere ci vuole rispetto e l'uomo si è inventato tante leggi
e siccome da sempre re e sacerdoti hanno dominato in nome di Dio allora anche queste leggi
sono state presentate provenienti da Dio ,ma invece sono solo provenienti da uomini
che con la scusa di essere unti del Signore hanno in nome suo emanato queste leggi sessuali .
Insomma il discorso sarebbe lungo.
Secondo me quando si ama non si sbaglia mai .
Buona Domenica
ciao
Renato
Avatar utente
renato-c
Utente Senior
 
Messaggi: 1284
Iscritto il: 17/07/2009, 20:28

Messaggiodi Finn86 » 13/05/2018, 11:47

Ciao benvenuto nel forum anche da parte mia. :sorriso:

Mi dispiace per la situazione col tuo ragazzo.
Concordo con Mario70, non insistere molto nel mostrarli materiale "apostata" come dicono i tdg. Potresti creare l'effetto opposto e si metterebbe sulle difensive chiudendo la mente.

Un consiglio che posso darti, è farlo ragionare come i suoi "amici" lo hanno trattato, se gli volessero davvero bene non lo avrebbero abbandonato. Chi è davvero un amico, ti vuole bene come sei non imponendo le proprie idee.

Ecco fallo ragionare su queste cose, chiedigli come potrebbe essere la sua vita se ritornerebbe dentro, le sofferenze che passerebbe. Se dovesse decidere di fare quel passo indietro, dovrebbe annullare completamente se stesso. Gli toglierebbero perfino la possibilità di amare qualcuno per tutta la vita.

Fagli capire che tu vuoi solo il suo bene, e non lo stai portando nelle mani di Satana. Poi se si tranquillizza, e senza insistere troppo, esaminate insieme qualche argomenti che trovi sul questo sito.

Come ti diceva Renato, se esiste un dio, non si interesserebbe di queste cose.

Spero che le cose si risolvano in bene!
E se vuoi, facci sapere come stanno andando.

Ciao!
"Affermo solo che le parole e le idee della Bibbia vengono dalla mente umana, dagli uomini che scrissero questi brani e immaginarono... no farei meglio a dire desiderarono assomigliare a Dio, essere fatti a immagine di Dio"
Baruc Spinoza da "Il problema Spinoza" di Irvin D. Yalom

Avatar utente
Finn86
Nuovo Utente
 
Messaggi: 94
Iscritto il: 11/08/2016, 17:00

Messaggiodi Dnick » 13/05/2018, 12:16

Da dove deduce che il loro modo di intendere la Bibbia sia qello corretto ?
ci sono centinaia di religioni che intendono la bibbia con un certo fondamentalismo religioso,
e ognuna di essa afferma di essere in possesso della verità.
Poi addirittura , i testimoni di geova , hanno dovuto farsi una loro traduzione
per adattarla alle loro teorie , e questo la dice lunga .
Avatar utente
Dnick
Utente Senior
 
Messaggi: 2030
Iscritto il: 11/11/2009, 14:09

Messaggiodi Romagnolo » 13/05/2018, 12:35

Ciao Manete, la tua situazione è alquanto seria,...diciamo che posso capire cosa possa passare il tuo compagno perchè qualcosa di analogo capitò anche a me parecchi anni or sono, lasciai i TdG perchè volevo gustare quella parte di mondo che mi attirava...ed i tdg mi irretirono proprio poco prima che potessi dare il via a tutti quei progetti a cui aspira un giovane adulto quando arriva alla maggiore età, lasciai sì i TdG...ma con la convinzione che lasciavo la strada buona per quella cattiva....già con in testa il germe che poi sarei comunque ritornato dentro...e così in effetti feci.
Se lui si è dissociato per...correttezza...l' ha fatto non certo perchè in quella fede non ci credeva più...ma evidentemente perchè provava per te un attaccamento troppo forte da resistere...potrei azzardare che con questo conflitto in testa ci avrà perso la pace interiore ed alla fine ha fatto quella scelta per porvi fine.
Ma quando te ne vai con la convinzione di essere tu quello che sbaglia...la gioia non dura molto.
E' stata molto diversa la mia seconda uscita, motivata dal rigetto totale conscio e inconscio della religione...ma anche lì i primi mesi perdurava la convinzione profonda...che mi opponevo alla verità,..insomma...lo sbagliato sempre io sono; finchè non mi posi una domanda cruciale,...ma è possibile che sia proprio io quello sbagliato e non loro? ( in questo caso la religione dei TdG)
E poco tempo dopo,..ma è possibile che sia invece la Bibbia a essere in errore e tutto quanto non sia un mega bluf?
Da lì ho incominciato a vedere tutto in una prospettiva diversa, meno idealistica e più critica; solo allora...con questa nuova formas mentis sono stato in grado di inquadrare le crepe nella teologia Geovista...e le incongruenze bibbliche, prima di allora mi bevevo tutto...bastava che suonasse logico.
Il tuo ragazzo ha bisogno primariamente di questo,...di rendersi conto che gran parte di ciò che gli è stato insegnato è fondamentalmente "Falso"; solo allora sarà in grado di rinascere e dare una impostazione serena alla sua vita...anche di coppia.
Quasi tutto quello che ho scritto in questi anni sul Forum l' ho fatto primariamente per dare gli strumenti e le nozioni sù cui ragionare affinchè chi volesse uscire mentalmente da questo culto potesse riuscirci,...ma..per l' appunto come ti è stato già detto...bisogna volerlo,...deve primariamente venire da noi.
Se un altro quando ancora ero TdG mi avesse fatto leggere le cose che io stesso ho scritto le avrei combattute in tutti i modi possibili.
Quindi stai pur tranquillo che la senzazione che lo stai perdendo è assolutamente reale, se si riavvicinerà ai TdG gli anziani e tutti gli altri fratelli faranno pressione affinchè vi lasciate...o non potrà essere riaccolto.
Fin 86 ha fatto una giusta osservazione,....non si sono dimostrati amorevoli nei suoi confronti,..ma da bravo ex TdG saprà anche che quel comportamento viene fatto passare dall' Organizzazione a tutti come il più amorevole possibile...perchè con tale terapia d' urto vogliono mostrargli che desiderano passare con lui tutta l' eternità nel Nuovo Mondo.
Quindi se anche lui lo trovasse corretto o coerente con un comportamento amorevole quell' atteggiamento nei suoi confronti difficilmente potrà scalfire il suo desiderio di riavvicinamento,...comunque tentare non nuoce...puoi vedere quale sarà la sua reale convinzione verso quell' atteggiamento che hanno tenuto fino ad ora.
Non voglio confonderti le idee ma io opterei più per questo approcio...puoi domandargli se " abbia mai preso seriamente in considerazione se tutto ciò che ha appreso dalla Bibbia e..la Bibbia stessa non sia una grande e bellissima bolla di sapone!"
Se intravvedesse una via d' uscita per sopprimere i suoi sensi di colpa...sentendosi stavolta dalla parte del giusto e salvare nel contempo la vostra relazione...credo che probabilmente ci prenderebbe dentro.
Ciao Manete e i miei più vivissimi auguri che possiate tenere in piedi la vostra storia.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4638
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Gocciazzurra » 13/05/2018, 14:18

Manente ha scritto:Poi una volta che ci siamo conosciuti, per “correttezza” si è dissociato. Questo è quello che dice lui, cioè che è stata una sua scelta, ma non è che poteva fare molto altro no? Lo avrebbero cacciato comunque.
Certo che poteva fare altro! Poteva decidere, come moltissimi altri hanno fatto, di tacere e condurre una doppia vita. Invece che si sia dissociato per correttezza fa onore alla sua onestà intellettuale.
I consigli che ti hanno dato sono tutti ottimi, soprattutto quello di Mario 70 che ti ha suggerito di andare a "spulciare" sulla mappa del sito che è un vero scrigno di informazioni utili e comprovate dove TU troverai senz'altro argomentazioni che potrebbero suscitare l'interesse del tuo compagno. E quando scoprirai con il dovuto e scontato tatto l'argomento che può interessarlo dovrai, prima di affrontarlo, "studiartelo" per essere preparato a sviscerarlo in modo esaustivo.

Inoltre, secondo il mio parere, fargli notare che i suoi fratelli non sono amorevoli perchè lo hanno abbandonato, è un argomento che non toccherei nemmeno perchè da ex Tdg so per esperienza che "loro" mettono al primo posto Geova e se Lui ordina una qualsiasi cosa è sacrosanta e bisogna dargli necessariamente la priorità a discapito anche dei famigliari e/o relazioni amorose. E questo il tuo compagno lo sa!

Ti aspetta un compito difficile ma non impossibile: in bocca al lupo e facci sapere :timido2:
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5112
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi nelly24 » 13/05/2018, 15:35

Ciao, Manente, sto per suggerirti quello che ti hanno consigliato gli altri e te lo dico per esperienza personale. Anni fa ho cominciato a sbirciare su internet in special modo Infotdgeova.
Scusa, come hai trovato questo sito e forum?
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4369
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia


Torna a Esperienze vissute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici