Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

RICHIESTA DISPERATA!

Racconti di vita, esperienze, consigli.

Moderatore: nelly24

RICHIESTA DISPERATA!

Messaggiodi Simonetta » 07/08/2012, 23:21

Stasera ho il morale a pezzi...non chiedetemi perchè...sento solo un gran vuoto. Una sensazione che non provavo da tempo, e che ora mi lascia ancora una volta senza il respiro...è difficile spiegare a chi non ci è passato, a chi non sa, non conosce...è difficile parlarne con loro...ecco perchè scrivo quì, perchè so che quì di persone che hanno vissuto e che ancora vivono i miei stessi stati d'animo ce ne sono.
Credevo di essere riuscita a colmare i miei vuoti, di aver recuperato tutta la mia autostima, la mia autonomia...ma non è così. A volte ancora barcollo. Ancora sono vittima di me stessa! Ancora mi faccio suggestionare dalla loro opinione. E non lo sopporto! So che si sbagliano, che sono solo degli ipocriti. Ma nonostante questo continuo a pensare al loro giudizio. Maledetta me!
Vorrei vivere appieno la mia vita....goderne ogni attimo...ma non ci riesco! E mi odio per questo! Vorrei riuscire a trasmettere a mia figlia positività, energia vitale....serenità. E su 10 volte, 4 ci riesco. Ho ancora molto su cui lavorare...sono solo all'inizio del processo di rinascita....ho tanto da imparare....devo riuscire a gestire tutti i miei stati d'ansia....è difficile, e voi lo sapete meglio di me!
Vorrei avere la capacità di dimenticare....vorrei rinascere di nuovo. VOGLIO tanto rinascere! Aiutatemi, ditemi cosa devo fare! Come faccio a esternare la mia rabbia, il mio risentimento, la mia delusione senza danneggiare chi mi sta vicino con tanto amore? COME? Istruitemi, consigliatemi.....ne ho bisogno.
Che fantastica storia è la vita!
[url]http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=8&t=12034]Presentazione[/url]
Avatar utente
Simonetta
Nuovo Utente
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 26/07/2011, 5:50
Località: Aprilia

Messaggiodi Neca » 07/08/2012, 23:43

Simonetta ha scritto:Stasera ho il morale a pezzi...non chiedetemi perchè...sento solo un gran vuoto. Una sensazione che non provavo da tempo, e che ora mi lascia ancora una volta senza il respiro...è difficile spiegare a chi non ci è passato, a chi non sa, non conosce...è difficile parlarne con loro...ecco perchè scrivo quì, perchè so che quì di persone che hanno vissuto e che ancora vivono i miei stessi stati d'animo ce ne sono.
Credevo di essere riuscita a colmare i miei vuoti, di aver recuperato tutta la mia autostima, la mia autonomia...ma non è così. A volte ancora barcollo. Ancora sono vittima di me stessa! Ancora mi faccio suggestionare dalla loro opinione. E non lo sopporto! So che si sbagliano, che sono solo degli ipocriti. Ma nonostante questo continuo a pensare al loro giudizio. Maledetta me!
Vorrei vivere appieno la mia vita....goderne ogni attimo...ma non ci riesco! E mi odio per questo! Vorrei riuscire a trasmettere a mia figlia positività, energia vitale....serenità. E su 10 volte, 4 ci riesco. Ho ancora molto su cui lavorare...sono solo all'inizio del processo di rinascita....ho tanto da imparare....devo riuscire a gestire tutti i miei stati d'ansia....è difficile, e voi lo sapete meglio di me!
Vorrei avere la capacità di dimenticare....vorrei rinascere di nuovo. VOGLIO tanto rinascere! Aiutatemi, ditemi cosa devo fare! Come faccio a esternare la mia rabbia, il mio risentimento, la mia delusione senza danneggiare chi mi sta vicino con tanto amore? COME? Istruitemi, consigliatemi.....ne ho bisogno.

Ci sono passato anch'io. La rabbia è tanta,all'inizio è sempre così! 1°) Fatti degli amici, qui nel forum ma anche nella vita quotidiana; 2°) Impegnati nelle attività quotidiane; 3°) Non tenere troppo in considerazione l'opinione che hanno di te, sono umani e soggetti a sbagliare giudizio, e sicuramente sbagliano perchè chi giudica sarà giudicato; 5°)Non sei vuota,tutti abbiamo qualità positive, le hai anche tu. In cosa sei brava e capace? Se ti fai un onesto autoesame sicuramente scoprirai di essere brava in qualcosa, solo così recupererai la tua autostima. Gesù è morto per tutti noi perchè ci considera persone preziose, lui guarda il tuo cuore, sa cosa c'è nel tuo cuore e nel tuo cuore c'è sempre qualcosa di buono; 6°) 10 volte su 4 riesci a trasmettere positività, energia vitale e serenità a tua figlia? Non ha importanza quante volte lo fai, l'importante è che tu lo faccia, anche questo serve per recuperare autostima. Sappi che sicuramente c'è chi ti ama (oltre al Cristo e a Dio) e noi del forum siamo tutti con te! Le tue sofferenze sono le nostre sofferenze. Forza e coraggio e mi raccomando :non mollare:
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Utente Master
 
Messaggi: 3355
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Messaggiodi Brambilla Bruna » 07/08/2012, 23:58

CORAGGIO Simonetta segui il tuo cammino senza voltarti indietro ..
la vita è una grande strada da percorrere ..ma saperla percorrere dipende da te ..dalla tua forza ..
i consigli si vanno bene ..ma se tu non ti aiuti sono vani ..solo tu conosci la tua via
devi desiderare il bene tuo e di tua figlia specialmente per lei se veramente vuoi cambiare ..ma la forza deve essere in te ..capisci :bacio: :bacio: coraggio prova ..e non voltarti mai :fiori: :fiori e bacio:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Fraps » 08/08/2012, 0:04

Piano piano e con la giusta calma ce la farai. Io in passato ho avuto una situazione simile (anche se non con i tdg) che mi ha fatto stare male. Se penso che avrei potuto vivere l'età tra i 14 e i 17 anni in modo migliore ho dei rimorsi, ma il vivere decentemente oggi è motivo di grande felicità! Non mollare...
Fraps
Nuovo Utente
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 04/06/2012, 19:16

Messaggiodi Voyager65 » 08/08/2012, 7:38

Sappi Simonetta che il tuo stato d'animo è dovuto alla programmazione della WT$ che ti ha inculcato il concetto che chi esce dalla "verità" è una persona spregevole e, se ciò avviene, scatta subito un meccanismo di autodistruzione, devi assolutamente liberarti di anni di condizionamento mentale e strappare con forza da te la "nuova persona" come inteso dal geovismo, non sei tu ad essere sbagliata è geova ad essere un abominio, tutto quello che ti è stato per anni imposto era tutto sbagliato ed era funzionale non ad avvicinarti a Dio ma a renderti un automa al servizio degli interessi economici della WTBT$ Incorporated.
Quando quei babbei condizionati mentali ti giudicano per spingere il meccanismo di autodistruzione ad agire, pensa prima di tutto:
Quei "giudici" sono solo dei poveri babbei che vivono al servizio della WTBT$ Incorporated, non stimarli e non aver timore di loro;
Il loro dio geova esiste solo sulla carta ed avere timore di lui è come avere timore dell'uomo ragno o di Superman;
Coltiva una sana autostima e rimuovi da te tutta quella falsa umiltà che ti è stata inculcata dal geovismo per assoggettarti ai tuoi ormai ex padroni teocratici;
Rigetta per adesso ogni forma di spiritualità e concediti del tempo per pensare SOLO al tuo benessere e a quello della tua bambina;
Se qualcuno insiste nel giudicarti, qualche parolaccia come risposta non può che farti bene.
Questi sono i miei consigli, mi hanno aiutato tanto un pò di sano egoismo non fa male quando si esce da un culto distruttivo, infatti se c'era una cosa spregevole nel mio carattere era la mia falsa umiltà programmata dalla WTBT$ Incorporated per rendermi schiavo di uomini e sentire il bisogno di padroni, nel geovismo il male è bene ed il bene è male perciò devi prima di tutto impedire ai sensi di colpa che ti sono stati inculcati di emergere in quanto sono molto pericolosi e possono portare anche all'autodistruzione, sii perciò orgogliosa di te stessa ed imponi agli altri il tuo orgoglio e autostima non permettere più a loro di dominarti sii libera!
:fiori e bacio: :ok: :strettamano:
Se la sapienza di questo mondo è stoltezza presso Dio, l'ignoranza lo è ancora di più!
Avatar utente
Voyager65
Utente Senior
 
Messaggi: 854
Iscritto il: 28/08/2009, 11:09

ma....

Messaggiodi anto » 08/08/2012, 8:04

Se anche quando si cerca di uscirne questi insistono con le loro pressioni....una bella denuncia??? a già...i famigliari che sono ancora dentro :conf:
il solito cerchio infinito :test:
Tu sii più forte di loro..vai avanti e non permettergli di pestarti..non ne hanno diritto :occhiol:
un giorno aprirai gli occhi, la tua mente si risvegliera' e capirai che sei stato chiuso dentro una setta..allora tornerai a essere solo MIO FRATELLO
Presentazione
Avatar utente
anto
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1801
Iscritto il: 22/09/2009, 8:12

Messaggiodi Cogitabonda » 08/08/2012, 8:08

Simonetta, il tuo senso di vuoto e di smarrimento non dipende da una tua debolezza o inadeguatezza! Dipende dal fatto che hai un cuore, che soffre nel sentire la distanza che ti separa da persone che ti sono care. E sia chiaro che mi riferisco alla distanza mentale. Indipendentemente da come la tua famiglia si comporta con te, il fatto stesso di sapere che vivete in due sistemi di pensiero completamente diversi e incompatibili è una grande fonte di dolore, quindi non devi pretendere di essere capace di far finta di nulla.
Tu hai già fatto qualcosa di eccezionale, stai procedendo sulla strada che hai intrapreso, e riesci a farlo nonostante la zavorra dei condizionamenti che hai subito per anni. Non è un carico che si riesce a buttar via di colpo tutto quanto, vedrai che te lo lascerai alle spalle un po' per volta, ma abbi pazienza con te stessa!
Se tu vedessi una persona ferita che avanza a fatica su una strada in salita, penseresti forse "guarda che inetto, come va piano, e quante soste fa" ? Nei momenti in cui soffri di più non devi avere paura di avere compassione di te stessa! NON ti sto invitando ad autocommiserarti o a crogiolarti nel vittimismo. Ti consiglio invece, quando ti senti giù o pensi di aver sbagliato, di pensare a come ti comporteresti con un'amica che ti confidasse quello stesso problema, e usare con te stessa le stesse parole d'incoraggiamento che useresti con lei.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8481
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Verdemare » 08/08/2012, 8:48

Ho riletto la tua esperienza nel post " Senza Geova sto meglio" per capire il motivo del tuo stato d' animo. I sei fatta disassociare e adesso ti senti sola e abbandonata dai tuoi affetti, ti capisco, o meglio, penso di capirti, non avendolo ancora provato su di me, ma immagino che sia devastante. :piange: E' per questo motivo che io non mi dissocio, per adesso, non sopporterei di essere abbandonata dai miei cari che sono TG, non sono pronta, andrei subito in depressione. Auguro che anche i tuoi stiano male quanto te, devono rendersi conto di quanto male fa alle famiglie questo schifo di religione, non e' giusto che solo tu soffra cosi' tanto. :help: Ma passera', cara, passera', non sei sola, pensa che come te, nel mondo degli ex e' pieno di questa sofferenza. Proprio ieri, mentre ero al supermercato , mi ha telefonato una ragazza di questo Forum, Trilly, ha 29 anni, inattiva e soffre di solitudine, ogni tanto ci parliamo ci sfoghiamo un po', su quello che e' stata la nostra vita da TG, su quello che abbiamo perso, io 30 anni, la ragazza,invece ci e' nata e anche lei ha una madre molto severa e TG quadrata e zelante, che la sta emarginando dal resto della famiglia come cattiva compagnia. Sai, e' bello poter condividere con qualcuno le nostre disavventure, perche' anche tu non ci provi ad allacciare un' amicizia con qualche ragazza della tua eta' o della tua zona che scrive qui nel Forum? E' un' ottima terapia parlarne, sfogarsi, condividere, provare per credere.
Ti do' un bacio :bacio:
Avatar utente
Verdemare
Utente Master
 
Messaggi: 3693
Iscritto il: 14/01/2012, 9:11

Messaggiodi Enrico » 08/08/2012, 9:01

Voyager65 ha scritto:Sappi Simonetta che il tuo stato d'animo è dovuto alla programmazione della WT$ che ti ha inculcato il concetto che chi esce dalla "verità" è una persona spregevole e, se ciò avviene, scatta subito un meccanismo di autodistruzione, devi assolutamente liberarti di anni di condizionamento mentale e strappare con forza da te la "nuova persona" come inteso dal geovismo, non sei tu ad essere sbagliata è geova ad essere un abominio, tutto quello che ti è stato per anni imposto era tutto sbagliato ed era funzionale non ad avvicinarti a Dio ma a renderti un automa al servizio degli interessi economici della WTBT$ Incorporated.


:quoto100:
Cara Simonetta, purtroppo la Wts, come ha perfettamente spiegato Voyager65, fa tutto questo con lo scopo di scoraggiare al massimo atteggiamenti di dissidenza, e per fare in modo che chi viene allontanato si senta in colpa a tal punto da essere praticamente costretto a rientrare!
Ma non fare il loro gioco! Farti sentire inutile e depressa è proprio il loro scopo!
So bene cosa provi, e anch'io ancora adesso mi porto dietro gli strascichi della mia scelta fatta 2 anni fa. E purtroppo non esiste una pillola magica per resettare tutto in un batter d'occhio :piange:
Direi che potremo paragonare la vita alla costruzione di una casa:
Il nostro distacco dalla Wts può essere paragonato alla demolizione della casa che abbiamo costruito, magari perché ci siamo resi conto che non è adatta alle nostre esigenze: fino a che non abbiamo una nuova casa, è naturale dover vivere in maniera un po' più precaria, non avendo il proprio tetto sopra la testa... Ma quel periodo sappiamo che passerà presto, perché nel frattempo ci stiamo rimboccando le maniche per costruire una casa nuova che sia conforme ai nostri bisogni e desideri!
E così è per noi, cara Simonetta :sorriso: Siamo nella fase in cui abbiamo demolito la nostra vecchia vita, e ne stiamo piano piano costruendo una nuova! :carezza: :non mollare: Siamo tutti quanti vicini a te! :bacio: Ti vogliamo bene :bacio:
"Colui che conosce gli altri è sapiente.. ma colui che conosce sé stesso è illuminato". Proverbio cinese.

La mia esperienza: viewtopic.php?t=12149
Facebook: http://www.facebook.com/e.lancell
Avatar utente
Enrico
Utente Junior
 
Messaggi: 320
Iscritto il: 02/08/2012, 16:39
Località: Bologna

Messaggiodi daniela47 » 08/08/2012, 10:41

Cara Simonetta il fatto che stai riuscendo ad aprirti quì con noi, è già una mezza guarigione.
Tu hai capito che non sei la sola a provare queste sensazioni ben strimentalizzate dalla W.T. hai avuto la possibilità di leggere racconti di disperazione ma anche di tanto coraggio, di infinite speranze.
Ma soprattutto dovresti aver capito che fuori da quella organizzazione c'è la speranza, la vita, quella vera.
Se ti trovi sola, nel tuo cerchio di amicizie, prova a contattare privatamente quelli, che sono nel forum un pò più vicini al tuo territorio, vedrai che incontrandovi o telefonando con chi è nelle tue stesse situazioni riuscirai ad affrontare meglio tante cose.

Vedi che bel regalo di liquidazione riesce a dare queso culto distruttivo ?
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi confa86 » 08/08/2012, 14:57

è facile ricostruire tutto! ricordati che gli amici sono quelli che NON TI VOLTANO MAI LE SPALLE se su qualche argomento non la pensi come loro! loro lo hanno fatto? ok allora non sono amici, hanno un altro nome... OPPORTUNISTI!

inizia a frequentare attività di volontariato, 118, protezione civile o anche i volontari in ospedale, gattili, canili (che è un po meno impegnativo e un po più divertente :ironico: ). poi vedrai che tutto il resto verrà da se! da li incominci a conoscere nuova gente e ti crei un nuovo giro di amicizie! è più semplice di quanto pensi!

Corinzi 2
5
[10] Tutti infatti dobbiamo comparire davanti al tribunale di Cristo, ciascuno per ricevere la ricompensa delle opere compiute finché era nel corpo, sia in bene che in male.


Pietro 1
1
[17] E se pregando chiamate Padre colui che senza riguardi personali giudica ciascuno secondo le sue opere, comportatevi con timore nel tempo del vostro pellegrinaggio.

qui è molto chiaro! gesù non giudica secondo il nostro credo o secondo i nostri pensieri ma bensì ci giudica secondo le nostre opere! la loro amicizia opportunisticache hanno avuto nei tuoi riguardi verrà giudicatà da gesù e da dio indipendentemente dal credo!
confa86
Nuovo Utente
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 15/01/2012, 11:19

Messaggiodi Simonetta » 08/08/2012, 16:51

mi riferisco alla distanza mentale. Indipendentemente da come la tua famiglia si comporta con te, il fatto stesso di sapere che vivete in due sistemi di pensiero completamente diversi e incompatibili è una grande fonte di dolore

E' proprio questo il punto....il fatto di non riuscire a farmi accettare, capire..la mia diversità mi penalizza, anche se in fondo io non sono diversa, sono sempre io, con credenze diverse. Ma oggi non riesco a farmi più capire da chi fino a ieri mi capiva benissimo....è distruttiva questa cosa....
comunque, vi ringrazio molto per i vostri consigli. E a chi mi dice di farmi amici anche qui, rispondo: ci proverò, anche se non so da dove cominciare....
:fiori e bacio:
Che fantastica storia è la vita!
[url]http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=8&t=12034]Presentazione[/url]
Avatar utente
Simonetta
Nuovo Utente
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 26/07/2011, 5:50
Località: Aprilia

Messaggiodi Enrico » 08/08/2012, 17:33

Simonetta ha scritto:mi riferisco alla distanza mentale. Indipendentemente da come la tua famiglia si comporta con te, il fatto stesso di sapere che vivete in due sistemi di pensiero completamente diversi e incompatibili è una grande fonte di dolore

E' proprio questo il punto....il fatto di non riuscire a farmi accettare, capire..la mia diversità mi penalizza, anche se in fondo io non sono diversa, sono sempre io, con credenze diverse. Ma oggi non riesco a farmi più capire da chi fino a ieri mi capiva benissimo....è distruttiva questa cosa....
comunque, vi ringrazio molto per i vostri consigli. E a chi mi dice di farmi amici anche qui, rispondo: ci proverò, anche se non so da dove cominciare....
:fiori e bacio:


Io mi candido :fiori:
Ultima modifica di Enrico il 08/08/2012, 18:01, modificato 1 volta in totale.
"Colui che conosce gli altri è sapiente.. ma colui che conosce sé stesso è illuminato". Proverbio cinese.

La mia esperienza: viewtopic.php?t=12149
Facebook: http://www.facebook.com/e.lancell
Avatar utente
Enrico
Utente Junior
 
Messaggi: 320
Iscritto il: 02/08/2012, 16:39
Località: Bologna

Messaggiodi Fraps » 08/08/2012, 17:55

Simonetta ha scritto:mi riferisco alla distanza mentale. Indipendentemente da come la tua famiglia si comporta con te, il fatto stesso di sapere che vivete in due sistemi di pensiero completamente diversi e incompatibili è una grande fonte di dolore

E' proprio questo il punto....il fatto di non riuscire a farmi accettare, capire..la mia diversità mi penalizza, anche se in fondo io non sono diversa, sono sempre io, con credenze diverse. Ma oggi non riesco a farmi più capire da chi fino a ieri mi capiva benissimo....è distruttiva questa cosa....
comunque, vi ringrazio molto per i vostri consigli. E a chi mi dice di farmi amici anche qui, rispondo: ci proverò, anche se non so da dove cominciare....
:fiori e bacio:

La diversità è sempre vista come pericolosa con o senza tdg, a questo segue la mancata accettazione, ma indipendentemente dalla situazione devi solo accettare te stessa e vedere i tdg come una massa di indottrinati che non pensano con le proprie teste a differenza tua. Alla fine é come far cambiare opzioni ad un robot che ha ricevuto una programmazione minima, vai avanti e vivi al meglio e proteggi i figli da eventuali infiltrazioni geoviste.
Fraps
Nuovo Utente
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 04/06/2012, 19:16

Messaggiodi Cogitabonda » 08/08/2012, 19:05

Simonetta ha scritto:E a chi mi dice di farmi amici anche qui, rispondo: ci proverò, anche se non so da dove cominciare....
Comincia col mandare un messaggio privato a quelle persone del forum con cui senti più affinità. Poi, in base a tempo, disponibilità eccetera potranno seguire le telefonate, incontri ... quanti anni ha tua figlia? Magari una di noi con bambini della stessa fascia di età potrebbe avere piacere di conoscerti più da vicino.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8481
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Cara Simonetta

Messaggiodi deep-blue-sea » 08/08/2012, 20:31

stai passando una fase della vita inevitabile... dura ma inevitabile se si vuol prestare ascolto alla propria coscienza.

Siam tutti passati di li, prima o poi, in modi diversi, ma tutti abbiam avuto da fare con i sensi di colpa, inadeguatezza, vergogna, rimorso e rabbia. Ma tieni duro, questo periodo passerà, creati altri interessi, leggi cose che ti fanno piacere, ascolta musica che ti piace... questo per me é stato un vero toccasana, godi le cose belle che ci vengono date ogni giorno, ce ne sono, ce ne sono.. malgrado tutto.
Dobbiamo abituarci a pensare in modo diverso, il concetto è cambiato: Non dobbiamo aspettare il futuro, 'il nuovo mondo' per essere felici, dobbiamo essere felici OGGI, OGNI GIORNO, applicandoci a cercare quello che ci ha reso felici ogni giorno. Vedrai, che senso di pace e appagamento ne seguirà.

Oggi assieme a mio marito, abbiam reso felice qualcuno. Siam stati a far visita ad una ex sorella che di é dissociata alcuni anni fà, e abbiam avuto il suo numero tramite un'altra dissociata, per telefono abbiam combinato un appuntamento ieri sera e stamane (siamo in ferie e liberi) siam stati a trovarla. Il suo racconto, diverso da quello degli altri, ma il modello é lo stesso, stessa disperazione, stessa rabbia, stesse perplessità, stesse pressioni dai familiari, mamma e sorelle... Ma le ha fatto bene sfogarsi, le ha fatto bene sentire che condividiamo e compatiamo il suo passato, che é stato anche il nostro: tutti dolorosamente ex TG!
Ne lpassato siam andati altre volte a far visite a ex TG o foristi ed é stato un gran piacere conoscerli di persona.

Di che zona sei? Fai un appello qui sul forum chiedendo se c'é qualcuno della tua zona che potresti incontrare, poi vi scrivete privatamente. Se sei nella zona di Milano, nella quale ci troviamo durante questo mese, sarebbe una bella occasione incontrarsi.
Dai, tieni duro e tieniti su, anche per tua figlia, NOI VALIAMO!!!! :ok: :fiori e bacio: :ciao:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Utente Master
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi daniela47 » 08/08/2012, 22:01

deep-blue-sea ha scritto:stai passando una fase della vita inevitabile... dura ma inevitabile se si vuol prestare ascolto alla propria coscienza.

Siam tutti passati di li, prima o poi, in modi diversi, ma tutti abbiam avuto da fare con i sensi di colpa, inadeguatezza, vergogna, rimorso e rabbia. Ma tieni duro, questo periodo passerà, creati altri interessi, leggi cose che ti fanno piacere, ascolta musica che ti piace... questo per me é stato un vero toccasana, godi le cose belle che ci vengono date ogni giorno, ce ne sono, ce ne sono.. malgrado tutto.
Dobbiamo abituarci a pensare in modo diverso, il concetto è cambiato: Non dobbiamo aspettare il futuro, 'il nuovo mondo' per essere felici, dobbiamo essere felici OGGI, OGNI GIORNO, applicandoci a cercare quello che ci ha reso felici ogni giorno. Vedrai, che senso di pace e appagamento ne seguirà.

Oggi assieme a mio marito, abbiam reso felice qualcuno. Siam stati a far visita ad una ex sorella che di é dissociata alcuni anni fà, e abbiam avuto il suo numero tramite un'altra dissociata, per telefono abbiam combinato un appuntamento ieri sera e stamane (siamo in ferie e liberi) siam stati a trovarla. Il suo racconto, diverso da quello degli altri, ma il modello é lo stesso, stessa disperazione, stessa rabbia, stesse perplessità, stesse pressioni dai familiari, mamma e sorelle... Ma le ha fatto bene sfogarsi, le ha fatto bene sentire che condividiamo e compatiamo il suo passato, che é stato anche il nostro: tutti dolorosamente ex TG!
Ne lpassato siam andati altre volte a far visite a ex TG o foristi ed é stato un gran piacere conoscerli di persona.

Di che zona sei? Fai un appello qui sul forum chiedendo se c'é qualcuno della tua zona che potresti incontrare, poi vi scrivete privatamente. Se sei nella zona di Milano, nella quale ci troviamo durante questo mese, sarebbe una bella occasione incontrarsi.
Dai, tieni duro e tieniti su, anche per tua figlia, NOI VALIAMO!!!! :ok: :fiori e bacio: :ciao:


L'aiuto morale che state dando è veramente prezioso.
Sapendo bene quali sentimenti altruistici vi animano è da ritenere che quella ex TDG è in buone mani.
Spero che anche Simonetta riesca a ricevere aiuti dalle tante persone fantastiche che sono in questo forum.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi lely » 09/08/2012, 11:19

ti comprendo perfettamente e ti sono vicina, molto piu' di quello che pensi... :timido2:
Avatar utente
lely
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1656
Iscritto il: 25/02/2012, 23:01

Messaggiodi Simonetta » 09/08/2012, 14:10

Cari foristi, stamattina ho ricevuto un messaggio da una di voi....mi lasciava il suo numero di cell....
l'ho chiamata e abbiamo passato diversi minuti a parlare...è stato molto piacevole poter esternare il proprio stato d'animo a qualcuno che ti comprende veramente....vi ringrazio per i tanti consigli e per l'affetto mostrato...spero di conoscervi piano piano, spero ci siano occasioni per stare insieme o per chiacchierare...nel frattempo è sempre bello leggervi..... :timido2: Ah...mia figlia ha 6 anni e io vivo nella zona di Latina....se c'è qualcuno dei dintorni si faccia notare.....un bacione...
Che fantastica storia è la vita!
[url]http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=8&t=12034]Presentazione[/url]
Avatar utente
Simonetta
Nuovo Utente
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 26/07/2011, 5:50
Località: Aprilia

Messaggiodi daniela47 » 10/08/2012, 13:43

Volevo dirti Simonetta, resta ancora con noi,
leggi, intervieni, anche questa è una maniera per sentire l'afetto anche a distanza. Poi ti scriverò anche in privato.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi phoenix74 » 11/08/2012, 14:30

deep-blue-sea ha scritto:stai passando una fase della vita inevitabile... dura ma inevitabile se si vuol prestare ascolto alla propria coscienza.

Siam tutti passati di li, prima o poi, in modi diversi, ma tutti abbiam avuto da fare con i sensi di colpa, inadeguatezza, vergogna, rimorso e rabbia. Ma tieni duro, questo periodo passerà, creati altri interessi, leggi cose che ti fanno piacere, ascolta musica che ti piace... questo per me é stato un vero toccasana, godi le cose belle che ci vengono date ogni giorno, ce ne sono, ce ne sono.. malgrado tutto.
Dobbiamo abituarci a pensare in modo diverso, il concetto è cambiato: Non dobbiamo aspettare il futuro, 'il nuovo mondo' per essere felici, dobbiamo essere felici OGGI, OGNI GIORNO, applicandoci a cercare quello che ci ha reso felici ogni giorno. Vedrai, che senso di pace e appagamento ne seguirà.


:quoto100:
E' un discorso complesso, però tramite il forum puoi avere non solo informazioni ma anche esperienze di vita; il bagaglio di emozioni negative che riemergono i primi mesi in pratica sono lo "sfogo" che la tua personalità ha di emozioni (e desideri) repressi per anni.

Porta pazienza con te stessa, da parte mia ti consiglio di leggere molto, sia per "smantellare" la Dottrina TDG ma anche testi diversi (poesia, narrativa,...) perchè? Perchè con la lettura eserciti la mente (immaginando la scena descritta) e quindi stimoli che aiutano la creatività, la mente è come un "muscolo", se la eserciti pienamente riacquisisce le sue abilità e non rimanere "passiva".

Un confronto (meglio dal vivo) con altri ex ti permette di sentirti accettata ma anche vedere i cambiamenti che hanno già avuto... di solito nel primo anno si smaltisce buona parte della Dottrina, del Gergo ma certi comportamenti ed atteggiamenti possono rimanere per del tempo dopo.

Un fenomeno particolare è il "floating", in pratica entro i primi mesi dopo il "risveglio" potrebbero affiorare certi ricordi o sensazioni simili a quelle vissute con la mente tdg (un pò come una persona che rivive in un sogno o flash una fase di un'incidente reale recente): è una traccia del plagio, ma non spaventarti, dura per un periodo limitato. Parlane pure nel forum ma prova anche a trovare esperienze simili alle tue e vedere in che modo hanno recuperato e ricostruito la loro vita.

Ultimo consiglio: punta la tua attenzione al tuo recupero personale, così puoi apprezzare i progressivi miglioramenti e "riscoprire" il mondo esterno e le tue potenzialità; anche se hai lasciato parenti e "amici" tdg "dentro" è meglio focalizzare su se stessi e la propria famiglia.
"Ci sono prigioni senza sbarre, ne guardiani. in cui Guide spirituali comandano. Possibile?
La realtà la percepisci dalle informazioni, comportamento ed emozioni derivano dalle relazioni dell'ambiente sociale.
Se cambi questi quattro elementi modificherai la prospettiva in cui la persona vede sè stessa ed il mondo esterno."

Steve Hassan "Mentalmente liberi"
phoenix74
Utente Senior
 
Messaggi: 667
Iscritto il: 31/03/2012, 18:30

Gesù ci ama

Messaggiodi cattolico » 15/08/2012, 17:44

Cara Simonetta, penso che a muovere la tua coscenza, non è stato solo un caso, ma per ognuno di noi Dio ci ha tracciato un percorso, ora percorrilo in modo sereno, e vedrai che la grazia di Gesù è infinita, leggevo i post precedenti e trovavo interessante quando qualcuno ti suggeriva di inserirti in corsi vari, fare delle opere di carità come visitare gli ammalati recandosi in ospedale, e altre cose del genere, i veri amici sono quelli che te li trovi al momento del bisogno, e poi hai una splendida bambina, e anche questo è un dono di Dio, e poi anche se non ci conosciamo ti posso garantire che "le persone del mondo" come i t. di g. ci definiscono, non siamo tanto "cattivi", naturalmente con tutti i limiti che abbiamo. Ti auguro di vero cuore di vivere serenamente, ora che hai conosciuto Gesù di certo Lui non ti abbandonerà.
Carissimi, non prestate fede ad ogni spirito, ma mettete alla prova gli spiriti, per saggiare se provengono veramente da Dio, perchè molti falsi profeti sono venuti nel mondo. (1 Givanni 4:1)
Avatar utente
cattolico
Nuovo Utente
 
Messaggi: 43
Iscritto il: 10/08/2012, 16:32

Messaggiodi Muscoril-Matisse » 15/08/2012, 18:36

Simonetta ha scritto:Stasera ho il morale a pezzi...non chiedetemi perchè...sento solo un gran vuoto. Una sensazione che non provavo da tempo, e che ora mi lascia ancora una volta senza il respiro...è difficile spiegare a chi non ci è passato, a chi non sa, non conosce...è difficile parlarne con loro...ecco perchè scrivo quì, perchè so che quì di persone che hanno vissuto e che ancora vivono i miei stessi stati d'animo ce ne sono.
Credevo di essere riuscita a colmare i miei vuoti, di aver recuperato tutta la mia autostima, la mia autonomia...ma non è così. A volte ancora barcollo. Ancora sono vittima di me stessa! Ancora mi faccio suggestionare dalla loro opinione. E non lo sopporto! So che si sbagliano, che sono solo degli ipocriti. Ma nonostante questo continuo a pensare al loro giudizio. Maledetta me!
Vorrei vivere appieno la mia vita....goderne ogni attimo...ma non ci riesco! E mi odio per questo! Vorrei riuscire a trasmettere a mia figlia positività, energia vitale....serenità. E su 10 volte, 4 ci riesco. Ho ancora molto su cui lavorare...sono solo all'inizio del processo di rinascita....ho tanto da imparare....devo riuscire a gestire tutti i miei stati d'ansia....è difficile, e voi lo sapete meglio di me!
Vorrei avere la capacità di dimenticare....vorrei rinascere di nuovo. VOGLIO tanto rinascere! Aiutatemi, ditemi cosa devo fare! Come faccio a esternare la mia rabbia, il mio risentimento, la mia delusione senza danneggiare chi mi sta vicino con tanto amore? COME? Istruitemi, consigliatemi.....ne ho bisogno.

Carissima,

Da quanto scrivi sei pienamente consapevole e capace di percorrere tutto il cammino che, non dimenticare, ha i suoi tempi e non è gratis.

Matisse :timido2:
La verita' non danneggia mai una giusta causa. M. K. GANDHI
Presentazione
Avatar utente
Muscoril-Matisse
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1084
Iscritto il: 16/06/2009, 19:24

Messaggiodi Ray » 15/08/2012, 21:29

Simonetta ha scritto:Cari foristi, stamattina ho ricevuto un messaggio da una di voi....mi lasciava il suo numero di cell....
l'ho chiamata e abbiamo passato diversi minuti a parlare...è stato molto piacevole poter esternare il proprio stato d'animo a qualcuno che ti comprende veramente....vi ringrazio per i tanti consigli e per l'affetto mostrato...spero di conoscervi piano piano, spero ci siano occasioni per stare insieme o per chiacchierare...nel frattempo è sempre bello leggervi..... :timido2: Ah...mia figlia ha 6 anni e io vivo nella zona di Latina....se c'è qualcuno dei dintorni si faccia notare.....un bacione...

:bravo: :bravo:
Continua così,........... :non mollare: :non mollare: :non mollare:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11560
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Cara Simoneta,

Messaggiodi viki » 16/08/2012, 1:08

Ti sono nel cuore, perche sto avendo gli stessi identici sintomi di inadeguatezza,ansia, paura, atachi di panico,
etc., e tutto questo ad una distanza di un anno e mezzo dalla mia uscita dai tdg!Subito, all inizio quando ho deciso di uscire, la rabia :inca: e lo stupore : :sor: non lasciava spazio ad altro. Questo e avenuto per 6_7mesi.
Poi sono incominciati i dubbi, le paure, le incerteze, insomma tutto quello che sto passando tuttora.
Allora sai che ho fatto...? Sotti i consigli degli foristi, degli famigliari e amici sono andata dal medico di famiglia, gli o spiegato brevemente i fatti ,i sintomi, e ma mandato direttamente dallo psihiatra. Infatti il 21 ho l apuntamento! Nel fra tempo ho risfogliato il materiale a disposizione che smaschera la wts, cercando di rasicurarmi ulteriormente, per poi giungere all stessa conclusione, e cioè: davanti al evidenza , non si puo che arendere! Pooiii...,ho chiesto aiuto a piu persone nel forum, in particolare ad una che ritengo particolarmente preparata( Il Signore benedica lui e la sua famiglia :prega: ) , che da qualche giorno e un punto di riferimento che sta indubiamente contribuendo alla mia riabilitazione spirituale, e perche no, anche psihologica, visto che tutto ciò genera il mio umore!
Carissima Simoneta, sii piu forte di chi ti voglia sopraffare, e se pensi di non farcela , ti devi avalere di tutti mezzi a disposizione, me compresa, per ritrovarti :non mollare: :carezza: : :bacino: !
Se ti fa piacera possiamo anche sentirci per tel.! Mandami un mes.!
Nel fra tempo...
:fiori: :fiori: :fiori:
viki
Nuovo Utente
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 20/12/2010, 2:44

Messaggiodi Cento » 16/08/2012, 6:25

Ciao Simonetta non lasciarti mettere i piedi sopra da un culto religioso che distrugge i valori umani di amore...sii coraggiosa e forte. Come ha detto Enrico anch'io mi candido come "amico". :cesto: :fiori:
Le mani che aiutano, sono più sacre delle bocche che predicano.. facebook in principio
Avatar utente
Cento
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 29/11/2009, 7:13

Messaggiodi Ginevra » 21/08/2012, 17:33

CIAO SIMONETTA,e' tanto tempo che non intervengo piu' nelle discussioni,pero' tu' con questa tua richiesta d'aiuto mi hai dato dinuovo un motivo per continuare ad intervenire!...io sono praticamente quasi nella tua stessa situazione,a differenza che sono i miei suoceri a tenermi lontana!anche io sono spesso demoralizzata proprio perche' vengo tenuta lontana per motivi futili(non riesco a digerire di essere scartata solo perche' non voglio piu' essere tdg!,e' veramente ingiusto!).Pultroppo la situazione e' questa non possiamo cambiarla ma dobbiamo pian piano accettarla.Mi e' d'aiuto pensare ai benefici che ho stando lontano dalla setta,la liberta' di pensiero e di azione vale i sacrifici e i ricatti morali che dobbiamo sopportare!avvolte e' una tortura lo so',ma dobbiamo guardare avanti!...quello che la setta ci costringe a vivere e' semplicemente vergognoso e prima o poi anche i tuoi familiari si renderanno conto del male che ti fanno,o in questa o nella vita che ci ''aspetta dopo'',questa e' una certezza,vedrai!...ricordati queste mie parole,i nodi verranno al pettine!ciao!
Avatar utente
Ginevra
Utente Junior
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 19/04/2012, 16:15

Messaggiodi Calel » 02/09/2012, 1:27

Vorrei avere la capacità di dimenticare....vorrei rinascere di nuovo.

Sarò anche brusco e crudo..
Non posso capirti ma posso immaginare che provi.
Non serve dimenticare, serve essere consapevoli.
Rinascere nel tuo caso vuol dire "vivere serenamente", per farlo ti serve una forza che pensi di non avere.
Quando hai un problema grandissimo davanti, scindilo, segmentalo e affrontane un pezzo per volta.
Se ti serve forza e ti servirà, prendila dalla consapevolezza.
Una persona condannata a morire da una malattia, in genere, quasi sempre, vive la brutta situazione meglio di chi lo accudisce, perchè ha la consapevolezza del suo destino.
La consapevolezza da forza.

Come faccio a esternare la mia rabbia, il mio risentimento, la mia delusione senza danneggiare chi mi sta vicino con tanto amore?

Non puoi esternare rabbia.. Cancellala con la ragione: un evento, un fatto, passato resta immutabile e incancellabile, arrabbiarsi non serve.
A te deve interessare -ora come ora- la praticità, la concretezza, se non per te, sii concreta per tua figlia.
Se non sprecherai tempo, pensando a quello che NON puoi cambiare, di certo avrai più tempo per cambiare quel che devi cambiare.
Il risentimento non lo cancellerai mai, ma pensa a quanto hai sofferto e stai soffrendo per avere la cognizione di giusto-agire.
Se il risentimento ti porta a vendetta o astio, usa la tua sofferenza come "camomilla" per non far provare lo stesso ad altri.
Per la delusione.. Costruisci con ogni lacrima una promessa di miglioramento. Che nessuno possa provare verso te, la delusione che tu hai provato verso altri.
Proietta, in qualche modo, la tua delusione nel futuro, trasformando chi ti ha deluso in esempi da non seguire.

Istruitemi, consigliatemi

Sapevi già tutto..
Non ci sono consigli, possiamo solo starti vicino e darti piccoli bagliori di luce.. Solo tu puoi vedere l'uscita.

ne ho bisogno

Non hai bisogno di consigli, nè d'istruzioni.. Hai solo bisogno di non sentirti sola.
Non sei mai stata sola. Non hai bisogno, quindi, di niente.
Non puoi essere sola, sei circondata da troppe persone per essere sola.
Non puoi sapere -come non posso io, nè nessuno- cosa significa realmente essere compresa e accompagnata da qualcuno, perchè nessuno può farlo.
Solo tua madre, per pochi anni, grazie a inspiegabili sinergie, ti ha compreso e accompagnato, ma tu non puoi ricordare che si prova.
Essere sola è un privilegio e se tu lo potessi essere, non avresti i problemi che hai.
Chi ti cerca o quando tu cerchi, è sempre e solo per bisogno, sia pure la voglia spassionata di sentire o vedere una persona.
Essere sola significa non avere nessuno che vuole qualcosa da te, magari!
C'est la vie.
La vita di un delicatissimo fiore che buca, con la nonchalance di una modella che passa veloce davanti una telecamera, 10 centimetri di asfalto.
Lo puoi uccidere con facilità, ma l'asfalto? Come diavolo lo buchi?
Il fiore ci riesce, perchè DEVE vivere ed è consapevole (quanto può essere consapevole un vegetale!) che l'asfalto è un impedimento per il sole.
Tu che lo cogli sei una cosa di cui lui non è consapevole, solo per questo lo hai potuto uccidere..
Buca l'asfalto e prenditi una bella tintarella dorata ;-) :ok:
Avatar utente
Calel
Utente Senior
 
Messaggi: 511
Iscritto il: 10/11/2011, 19:28

Messaggiodi phoenix74 » 03/09/2012, 19:48

Da parte mia oltre al consiglio di seguire (e commentare) il forum ti suggerisco questi punti:

1) focalizzati sul presente, sulle "piccole gioie" (provare un piatto con ingredienti diversi dal solito, magari con ricette mai provate... soffermarsi in una libreria, negozio di articoli che piacciono per il solo gusto di cercare e curiosare, provare aromi profumati come le essenze che si bruciano (per curiosità, è uno stimolo per distrarsi...) o meglio aggiungere musica che ti aiuta a rilassare.

2) "Ancora mi faccio suggestionare dalla loro opinione." se parli dei tdg forse è rimasto qualcosa a livello inconscio... prova a rilassarti bene la sera e poi creare un piccolo "film" con la mente, immaginando una situazione piacevole in cui puoi trovarti nel futuro (una gita fuori porta, un raduno con parenti e amici piacevoli...) e soffermati in questo sogno ad occhi aperti, gustando i dettagli (immaginando gli odori, i sapori del cibo, le risate spontanee...
Prova a ripetere altre sere questo esercizio, con tempi e modi che senti tuoi per "gustare" la scena... in questa maniera focalizzi la tua attenzione su te stessa, i tuoi bisogni o desideri (puoi immaginare uno sport o attività che adori) sfruttando la creatività.
Quando si rimane a lungo nei tdg la mente è come se fosse "cristalizzata", quasi congelata sulle loro visioni, per questo consigliano anche di leggere molto, per immaginare la scena e avere stimoli diversi. Come il cibo congelato occorre riscaldarlo gradualmente così anche il recupero...

3) "devo riuscire a gestire tutti i miei stati d'ansia..." l'ansia non la gestisci, è una forma di spia, un sensore che ti segnala che qualcosa nel tuo equilibro interiore bisogna correggere. La causa può essere diversa: a volte persone troppo razionali che non riescono a rilassarsi, oppure chi aiuta tanto il prossimo ma riserva poco spazio ai propri bisogni, oppure infine a chi fa troppi progetti e non riesce ad assaporare le "piccole gioie" quotidiane; vedi punto 1) Occorre dare più spazio alla parte interiore, creativa, emotiva... e meno a quella razionale.

4) "VOGLIO tanto rinascere! " durante i primi mesi dalla mia uscita poi ascoltavo a rotazione anche musiche e canzoni che associavo a periodi belli (prima del Gruppo), sollecitando i ricordi, le emozioni e quindi "riscoprendo" gli interessi della vita precedente... nella vita Tdg invece è come se "congelassero" quei ricordi e quelle emozioni. (infatti li dimenticano spesso)
Nel mio caso la musica e la lettura mi ha permesso di "scongelare" appunto quella parte della mia storia e trovare nuove energie e stimoli per il futuro.

Il recupero è come dipingere un quadro, prima il soggetto ed il panorama sono abbozzati (ma la fantasia e creatività ti guida nell'idearlo), poi pian piano delinei le linee dei corpo, la profondità, lo sfondo, i colore e le sfumature. Devi seguire il tuo ritmo... ed intanto assaporare i miglioramenti (se te la senti annota in un diario qualche riflessione positiva). Ogni pittore ha comunque il suo stile... ed i suoi tempi.

Questi sono alcuni consigli pratici che mi hanno aiutato, spero di esserti stato utile. :strettamano: :ok:
"Ci sono prigioni senza sbarre, ne guardiani. in cui Guide spirituali comandano. Possibile?
La realtà la percepisci dalle informazioni, comportamento ed emozioni derivano dalle relazioni dell'ambiente sociale.
Se cambi questi quattro elementi modificherai la prospettiva in cui la persona vede sè stessa ed il mondo esterno."

Steve Hassan "Mentalmente liberi"
phoenix74
Utente Senior
 
Messaggi: 667
Iscritto il: 31/03/2012, 18:30

Messaggiodi daniela47 » 25/09/2012, 19:48

Simonetta come stai ?

aspettiamo di sapere se stai risolvendo i tuoi problemi.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38


Torna a Esperienze vissute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici