Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

LA GUERRA SCATENATA DA UN SORVEGLIANTE. FINALE

Racconti di vita, esperienze, consigli.

Moderatore: nelly24

Messaggiodi Barfedio » 09/01/2010, 19:05

81divenire81 ha scritto:Ciao,
... hai detto che uno degli anziani è stato rapinato e poi ucciso, ma credi che questo possa c'entrare con la tua vicenda?

Allargo la domanda: sicuramente la notizia sarà apparsa sui giornali. Ci puoi dire quando e quali quotidiani?
Barfedio
Utente Master
 
Messaggi: 3305
Iscritto il: 27/08/2009, 8:18

Messaggiodi daniela47 » 09/01/2010, 23:39

delon ha scritto:cosi eccoci a l'ultima visita ,il sorvegliante di circoscrizione e accompagnato dal servitore di distretto. Durante l'incontro con il corpo degli anziani preciso che per me, presiedere o non la congregazione non ha importanza e che per l'amore di l'unita cristiana mi dimetto come anziano che presiede.La proposta viene accettata.Servirò come anziano in un altro ruolo. Decidiamo di rivederci tutti il giorno seguente per nominare l'anziano che presiederà la congregazione.
Sono le 20.00 di sera e eccoci radunati insieme di nuovo.Quando arrivo percepisco una strana atmosfera. il sorvegliante di circoscrizione prende la parola dicendo che prima di nominare chi presiederà il sorvegli-ante di distretto vuole di nuovo rivedere la mia posizione come anziano.
Rispondo che questo non era lo scopo per cui eravamo qui. Chiedo anche perché non sono stato avvisato prima. comunque mi spiega che vuole parlare di mio figlio maggiorenne , non battezzato e neanche proclamato-re e perché non siamo riusciti i mia moglie a farlo diventare un fratello.
Spiego che sono passato davanti a un comitato di servizio per la situazione di mia figlia e che non capisco perché adesso viene tirato in ballo mio figlio che non vuole diventare testimone.
Insista dicendo che un anziano deve avere i figli credenti.
Ribatto dicendo che il nostro creatore ci ha dato la facoltà di avere un libero arbitro. Chiedo a lui se quando a studiato la bibbia si era scandalizato del fatto che i primi due figli terreni di Dio scelsero di non servire Dio, e se mai Dio aveva fallito come padre,e se avesse avuto libertà di parola nel futuro.
Mi risponde che Dio aveva già una famiglia in cielo e che in percentuale erano molti superiori chi lo adorava e chi no.
Ribadisco che anche in cielo molti suoi figli si sono opposti a lui e che non lo servono Più.
Gli altri tre anziani "amici" sostengano la mia difesa mentre gli altri rimangano neutrali. Si arriva cosi alle ore 23,00 Comunque lui ribatte dicendo che ci può stare se un figlio in mezzo ad altri 3 0 4 non decide di servire Dio ,secondo lui e una percentuale accettevole. Rispondo che in molti paesi la coppia fa molti figli ,10,11,etc e quale sarebbe la percentuale giusta affinché un TdG possa servire come anziano, 2 su 4 o 3su 8, 4 su 9 o 6 su 14. A questo punto si irrita e mi invita a non fare delle domande stupide ed a essere Più riverente con i "rappresentanti di Geova". Lui mi invita dicendo che sarebbe bene per tutti tagliare la testa al toro e che se ho la coscienza a posto di mettere geova alla prova passando davanti un comitato speciale della betel. Con perplessità chiede quale grande peccato ho fatto per far scomodare un comitato speciale della betel. Si sono fatti le 1,30 di nottePer arrivare al dunque accetto la proposta quando uno degli anziani chiede se il tono usato in questa serata da parte mia era riverente o no.A questo punto mi prende una crisi di nervi comincio a tremare tutto e con la bava alla bocca non riesco a respirare cado per terra e continuando a tremare molto forte fino a perdere i sensi.Dopo essere rinvenuto mi trascino in ginocchio al bagno per dare di stomaco un anziano mi raggiunge li chiedo di chiamare subito mia mogli o una ambulanza perché non riuscivo di smetter di tremare e avevo difficoltà a respirare, invece mi allungano sue tre sedie finché non passa un pochino la crisi, e loro continuano a discutere su di me , e prendano la decisione di non fare il comitato ma di mettere al riposo.Un anziano mi riaccompagna a casa .Si sono fatti le 4 di notte.Due giorni dopo arriva la mia lettere di dimissioni insieme a quella di un altro anziano,mentre il terzo viene rapinato e ucciso durante il suo lavoro,ho chiesto dopo pochi giorni perché non hanno chiamato nessuno e un anziano "cattivo" mi dice per non fare scoppiare un scandalo .UN SCANDALO A RISCHIO DELLA MIA VITA. Adesso ci sono 5 bete lita nella congregazione,finalmente e tutto funzione male.QUESTO RACCONTO E VERO CREDETIMI.
ciao a tutti




Guardate amici che le cose che vengono raccontate del comportamento inaudito, pazzesco, di certi comitati, di certi Anziani, si stanno facendo sempre più numerosi, e purtroppo, è come le bruttissime notizie del telegiornale ci stiamo facendo quasi l’abitudine, e quasi non ci meravigliano nemmeno più di tanto, proprio perché quasi ogni giorno viene rivelata una nuova dolorosissima esperienza di sopruso, di inaccettabile malvagità esercitata disinvoltamente da qualche famigerato comitato di questa religione.

Ma sono talmente cose pesanti, un esercitare una religione al limite di una violenza psicologica tale, che chiunque uomo di legge o rappresentante dei diritti umani, dovrebbe soffermarsi e soppesarle più a fondo per valutare fino a che limite si può arrivare legalmente con questi metodi e pressioni psicologiche esercitate sull’individuo.

Sono queste le cose che fanno la differenza con le altre religioni.

Questo dovrebbe veramente far riflettere chi viene per dare lezioni di storia e teologia.
Questa è storia attuale che stanno vivendo i nostri contemporanei e che interessa la nostra società odierna.
Avatar utente
daniela47
Utente Gold
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi Velleda » 10/01/2010, 8:54

:quoto100: quanto scritto da Daniela.

Velleda
Velleda
Nuovo Utente
 
Messaggi: 144
Iscritto il: 25/08/2009, 15:57

porta a porta

Messaggiodi marika » 08/02/2010, 16:27

premetto che credo in toto al racconto di delon, ne ho viste tante.. e dopo 10 anni ancora mi infervoro e divento vipera peggio di lui quando toccano certi tasti, nn ce la prendiamo a male con chi sbotta..
ma mi chiedo perchè invece di usare mezzuncoli come i media nn pensiamo di copiare loro, che in quanto a fare adepti la sanno lunga, no?
credo che anche in modo anonimo potremmo postare agli amministratori quale zona potremmo coprire personalmente, contattando noi i cari fratelli con corrispondenza per quanto anonima, citando esperienze, notizie fiscali o ciò che ritenete più incisivo..
il porta a porta è ancora il bisness che rende per la maggiore....
marika
Utente Junior
 
Messaggi: 252
Iscritto il: 19/10/2009, 8:26
Località: viterbo

Messaggiodi Alcesti80 » 08/02/2010, 18:39

Non so se sia vero oppure no quanto raccontato, non ho mai subito un comitato giudiziario e se un giorno dovessero decidere di farmene uno lo farebbero in mia contumacia...chi se ne frega..e poi perchè dovrei andare lì a farmi torturare?
Sicuramente un anziano non si può permettere un figlio non tdg... sarebbe uno scandalo... :mrgreen:
La cosa che lascia stupiti è l'arroganza con la quale i sorveglianti trattino di questioni di cui nulla sanno...i figli appunto...come possono loro che non ne hanno ed anzi non ne vogliono neanche dare consigli ad un genitore ? Neanche sanno cosa voglia dire lavorare...sono bravi soltanto a farsi venire le allergie e le più strampalate malattie...scusatemi, anche io sono allergica a polvere e fioriture, ma nel corso dei miei 30 anni di esperienza tra i tdg ne avessi vista una di coppia senza allergie tra i sorveglienti...sembra quasi una scusa per farsi cucinare dai fratelli quel che più vogliono...ovviamente sempre cose molto costose
Torni a sentire
gli spigoli di quel coraggio mancato
che rendono in un attimo
il tuo sguardo più basso
e i tuoi pensieri invisibili
torni a contare i giorni
che sapevi non ti sanno aspettare
hai chiuso troppe porte
per poterle riaprire
devi abbracciare
ciò che non hai più


http://freeforumzone.leonardo.it/d/6937 ... sione.aspx
Avatar utente
Alcesti80
Utente Junior
 
Messaggi: 323
Iscritto il: 22/09/2009, 17:25

Messaggiodi deep-blue-sea » 08/02/2010, 20:06

Beh eccomi qui dopo aver letto la ‘storiaccia’ di Delon.

Non mi meraviglio assolutamente, tutto da copione, tutto come il modello stabilito dalla WT.

Innanzitutto, non bisogna mai permettersi di ‘toccare’ il Sorveglione, che come ho già scritto è il rappresentante del CD, se lo strapazzate, lo insultate, o gli mancate di rispetto, lo state facendo al CD, perciò vi daranno la correzione che meritate.
Questo non l’avevamo capito, pensavamo che fossero dei fratelli alla pari, presso i quali ci si poteva confidare e trovare appoggio.Nossignori, l’esperienza di tanti fratelli e la nostra ci ha mostrato che non si può avere contrasti con lui e rimanerne indenni !

Sto leggendo un libro sulla storia di Penton, ex TG, professore di storia, che entrando in conflitto con il SdC, ha lasciato l’org…ma in quella sala successe il finimondo. Un finimondo di cui tutto il Canada parlava….ma noi non ne abbiam mai saputo niente.
Il libro : Crisis of Allegiance di James A. Beverly, studioso di religioni.

Il modello come dicevo è simile ad altri che ho visto e vissuto personalmente con mio marito!
La tattica della WT, quando vuole ‘scaricare’ qualche anziano per antipatia, gelosia o qualche sconosciuta manovra interna, SENZA CHE QUELL’ANZIANO ABBIA COMMESSO QUALCHE PECCATO O INFRAZIONE è quella di infierire su di lui, con false accuse, o accuse ingigantite per problemi che presso altri sono tollerati o semplicemente accettati. In questo modo il povero fratello, sotto il peso delle accuse, dell’incredulità, del dolore, accetta qualsiasi disciplina, accetta la rimozione, pur di far terminare la messinscena cosi tragica, che vi rovina lo spirito!

Ecco alcune accuse portate dalla clicca (SdC + altri anziani) in certi casi che conosco, all’anziano che desiderano rimuovere:

Tuo figlio non doveva andare ad un concerto (il cantante non è importante, il peccato è il concerto),
Il figlio dell’anziano era sposato ! Ah non fa niente, la responsabilità ricade sempre su di te !!!!
E poi ha mancato alla ‘comune adunanza’ per andare al concerto!
Si ma è andato il giorno dopo in un’altra sala….
No, doveva venire ‘alla comune adunanza’ ossia quella della sua sala…

Dobbiamo rivedere i tuoi incarichi….così da sorv che presiede, quel fratello si ritrovò a condurre lo studio del libro mentre un servitore di ministero occupava un incarico dell’anziano, visto che non vi erano altri anziani per coprire tutti gli incarichi, ma quello lo si doveva abbassare, togliergli l’incarico e tenerlo solo a condurre lo studio di libro, per schiacciarlo, toglierli la dignità…

Altro commento : Ah sai non devi essere così ‘graffiante’ col sorvegliante di distretto….
L’anziano : Posso spiegarti fratello come si son svolte le cose ? Spiega per un po, poi quello st… gli dice : AH, ma tu ti stai giustificando !!!!!!

La figlia non battezzata dell’anziano frequentava un ragazzo che studiava, il Sorvegliante lo ha definito un ‘INCREDULO’, che certamente era una macchia nera per il papà anziano (lasciar la figlia frequentare un incredulo…non uno interessato…..)

Sfacciato, cambiar le carte in tavola per sostenere la sua tesi !

Ad un anziano gli fecero fare 300 km con la sua macchina, di sera, per andare ad incontrare il comitato tenuto dal SdC e di Distretto, nel quale sperava si potesse chiarire tutta la faccenda che consisteva nel fatto che suo figlio aveva frequentato una ragazza non battezzata per un certo periodo, poi a causa di incompatibilità l’aveva lasciata. Il padre della ragazza, pieno di soldi, aveva fatto pressione sul SdC e Dist cosi che fecero un comitato al papà anziano del ragazzo. Arrivato all’orario stabilito per il comitato, nulla valse le sue spiegazioni, fu rimosso e glielo annunciarono dopo 3 ore di adunanza e conseguente complotto in privato, fuori della sua presenza, e ormai era mezzanotte, e col cuore infranto e lo spirito bastonato dovette farsi da solo i 300 km per ritornare !!!!

Dunque,
1 - un figlio sposato ricade sempre sotto la responsabilità del papà anziano,
2- Servitori di min. vanno benissimo per sostituire un anziano che si cerca di sporcare e sminuire in tutti i modi.
3 – Attenti a non esser graffianti quando parlate al Santo dei Santi il SdC
4 – Non avete la possibilità di spiegare, perché saranno considerato solo giustificazioni, tanto loro hanno già deciso tutto quando tirano in ballo la questione
5 – Meglio che i figli sposino qualcuno con il quale si rendon conto che non funzionerà, meglio un matrimonio sbagliato altrimenti rischiate di far perdere i privilegi al papà
6 – Se i figli frequentano qualcuno che studio non sarà un ‘interessato’ ma un incredulo !!!

Ne volete ancora di episodi, che confermano il modo bastardo di agire di quegli aguzzini (SdC e di Distr) che si credono i padroni della vita dei loro fedeli ?????

P.S. Capisco e compatisco Delon :strettamano:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Utente Master
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi Marco Piccioni » 08/02/2010, 23:28

Ad un anziano gli fecero fare 300 km con la sua macchina, di sera, per andare ad incontrare il comitato tenuto dal SdC e di Distretto, nel quale sperava si potesse chiarire tutta la faccenda che consisteva nel fatto che suo figlio aveva frequentato una ragazza non battezzata per un certo periodo, poi a causa di incompatibilità l’aveva lasciata. Il padre della ragazza, pieno di soldi, aveva fatto pressione sul SdC e Dist cosi che fecero un comitato al papà anziano del ragazzo. Arrivato all’orario stabilito per il comitato, nulla valse le sue spiegazioni, fu rimosso e glielo annunciarono dopo 3 ore di adunanza e conseguente complotto in privato, fuori della sua presenza, e ormai era mezzanotte, e col cuore infranto e lo spirito bastonato dovette farsi da solo i 300 km per ritornare !!!!


Anche io ho provato sensazioni simili durante e dopo i due comitati che ho subito. Il comitato d'appello era un comitato "speciale" della Betel.
La sensazione che si prova davanti a quei giudici è un umiliante senso d'impotenza. Loro ti guardano con arroganza e senza nessun amore.
Credo che godano della possibilità di dominare e giudicare.
Ma la cosa più inconcepibile è che ho chiesto appello!
Invece di ringraziare i primi tre che mi avevano disassociato...liberandomi incosapevolmente da quella gabbia.

Marco P.
Avatar utente
Marco Piccioni
Nuovo Utente
 
Messaggi: 176
Iscritto il: 04/01/2010, 17:02

Messaggiodi appollìov » 08/02/2010, 23:38

:troll: delon mi sa che sei un bel troll visto che non capisci nemmeno ciò che ha detto mmakko!! e poi impara a scrivere visto che dovrai parlare con i giornalisti.. :risata: :risata: :risata:
Avatar utente
appollìov
Nuovo Utente
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 28/12/2009, 15:08

Messaggiodi TWIN » 09/02/2010, 9:10

"La tattica della WT, quando vuole ‘scaricare’ qualche anziano per antipatia, gelosia o qualche sconosciuta manovra interna, SENZA CHE QUELL’ANZIANO ABBIA COMMESSO QUALCHE PECCATO O INFRAZIONE è quella di infierire su di lui, con false accuse, o accuse ingigantite per problemi che presso altri sono tollerati o semplicemente accettati. In questo modo il povero fratello, sotto il peso delle accuse, dell’incredulità, del dolore, accetta qualsiasi disciplina, accetta la rimozione, pur di far terminare la messinscena cosi tragica, che vi rovina lo spirito!"

Pur essendo molto vicino a chi nell'organizzazione ha subito ingiustizie, non mi trovo d'accordo con queste affermazioni di Dee.

Non esiste nessuna tattica per scaricare o far rimovere anziani o altri nominati.

Esistono comportamenti di singoli individui che sono molto discutibili e che si possono basare su antipatie personali o paranoie mentali, ma non vi è alcuna direttiva nascosta che istighi ad inferierire sui nominati.

Chi è stato anziano penso possa confermare quanto sopra.
Avatar utente
TWIN
Nuovo Utente
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 31/07/2009, 13:55

Forse non vuoi chiamarla tattica

Messaggiodi deep-blue-sea » 09/02/2010, 12:02

ma complotto. E ce ne sono così tanti nell'Org. Ne ho visti applicati ad altri anziani, li ha subiti mio marito. È vero che non vi sono disposizioni scritte (se si scoprissero sarebbe solo a loro svantaggio...non corrono tali rischi), ma combriccole di Sorveglianti con anziani, per 'colare' un altro....altroché!!!

Qui non si parla di un anziano che ha flagrantemente commesso un peccato dove è giustificato applicare il regolamento. Il corpo degli anziani il più delle volte, quando vuole rimuovere ingiustificatamente un altro anziano, non ha in mano UN CHIARO PECCATO sul quale fondare le loro accuse, cosi vi girano in torno, cercando tante piccole beghe, sui figli, sulla partecipazione al servizio, su una certa frase che hai detto interpretata a modo loro, o per quello che hai scritto alla Betel.....tutte manovre subdole per farti sentire in colpa, una nullità, non piû rispettato, cose che giustificano la rimozione ai loro occhi!!!

Chi non è stato l'obiettivo di queste sporche combriccole non arriva a credere che sia così che succede nell'organizzazione! Ma ti posso assicurare che è cosi!!!!!
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Utente Master
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Precedente

Torna a Esperienze vissute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici