Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

HO ANCORA PAURA

Racconti di vita, esperienze, consigli.

Moderatore: nelly24

HO ANCORA PAURA

Messaggiodi nelly24 » 20/01/2010, 15:40

Ciao a tutti! Ho avuto sempre paura di mio fratello che ha 11 anni piú di me, vive in Austria, un ex anziano. Non era una paura fisica, ma psicologica. Lui e sua moglie erano i principali "colpevoli" per 35 anni della mia depressione (bulimia).
É da tanto tempo che non vado alle adunanze, mio fratello sa della mia "doppia vita", sá che su internet avevo letto cose mooolto sgradevoli sui tdg e la WT$.
Sono autosuficiente, tutto quello che ho l´ho costruita da sola senza il suo aiuto.
Ho ancora tanta paura di loro. Oggi gli avevo scritto se ci sono stati cambiamenti intorno ai disassociati via e-mail. Ho ricevuto la sua risposta e ho cominciato a sentirmi male.
Quando viene a farci visita, non voglio litigare, specialmente per non ferire nostra madre, ma nemmeno io ho la forza. Tutte le volte che ci parlo per telefono, poi mi sento depressa e turbata. Ho paura di dirgli tutto quello che mi sta sul cuore, e che la WT$ é una fregatura di dimensioni mondiali.
Insomma, ho ancora tanta paura di lui, si vede che non sono ancora abbastanza forte da parlarci tranquillamente.E non ho ancora chiarito con me stessa.
Aiutatemi con le voste esperienze e consigli. :triste: :piange:
Alenka :grazie:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4418
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 20/01/2010, 16:02

Ti ho dato una risposta nell'altro post in cui avevi espresso i tuoi sentimenti.
Ora, aggiungo una riflessione.
In genere, quando si ha paura di una persona che si conosce, è perchè sotto sotto, non ci si sente alla pari, c'è un senso di inferiotità che blocca e non consente di esprimere il nostro sentire.
Ora, prova a riflettere se ciò che provi è dovuto al fatto che tuo fratello è fermo nelle convinzioni che ti hanno segnata per tanti anni o se è dovuto al fatto che, essendo molto maggiore di te, eserciti tuo e suo malgrado ancora una forma di autorevolezza.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi tertium » 20/01/2010, 16:24

Mi associo alla risposta di Gabriella Prosperi.
Se non fosse tuo fratello, la stessa persona ti farebbe paura? :fiori e bacio:
I SOGNI NON SI REALIZZANO CON I SOGNI
Avatar utente
tertium
Utente Junior
 
Messaggi: 836
Iscritto il: 26/12/2009, 22:59

Messaggiodi Vittorino » 20/01/2010, 17:03

Cara Nelly, concordo con quanto detto finora. Moltissimi TdG sono gentili e cortesi anche quando vengono contraddetti, ma capita talvolta di incontrarne alcuni la cui durezza lascia indubbiamente qualche segno. Ormai mi sono abituato e, pensando piuttosto ad aiutarli a capire la loro posizione, affronto queste situazioni con umanità e consapevolezza. Capisco però che tutto cambia quando si ha a che fare con i propri parenti, ma il pensiero che con il tuo comportamento puoi forse aiutare tuo fratello ad una maggiore tolleranza e comprensione, ti darà sicuramente la forza necessaria per sentirti più tranquilla e sicura di te. :strettamano:
Avatar utente
Vittorino
Utente Senior
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 11/11/2009, 15:08

Messaggiodi nelly24 » 20/01/2010, 18:27

Vi ringrazio per le vostre risposte. Ho sempre avuto un gran rispetto di mio fratello perché non mi sentivo mai alla pari con lui. Faceva sempre le cose meglio di me.
Se fosse un´altra persona e non mio parente, sicuramente non avrei paura di lui, non avevo mai tanta paura nemmeno di Dio. Mia madre poi cercava sempre solo e a tutti i costi la pace con gli altri. Ci rimetteva sia lei che io.
Mi daró forza e usciró anche da questo tunnel, vero?
Grazie :grazie: :ciao:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4418
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 20/01/2010, 18:41

nelly24 ha scritto:Mi daró forza e usciró anche da questo tunnel, vero?
Grazie :grazie: :ciao:

Ne sei già fuori, basta che ti rammenti che adesso sei tu la più forte, perchè hai saputo rinascere.
Vedrai che pian piano considererai tuo fratello con amore e compassione, ma non più con timore.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Italia » 20/01/2010, 19:16

la cosa piu' importante che puoi fare e' confidare in GEOVA
Italia
 

Messaggiodi Barfedio » 20/01/2010, 22:33

nelly24 ha scritto: Faceva sempre le cose meglio di me.

O forse in modo DIVERSO DA TE, il che non vuol dire MEGLIO DI TE.
Barfedio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3305
Iscritto il: 27/08/2009, 8:18

Messaggiodi Gocciazzurra » 21/01/2010, 13:11

nelly24 ha scritto:Ciao a tutti! Ho avuto sempre paura di mio fratello che ha 11 anni piú di me, vive in Austria, un ex anziano. Non era una paura fisica, ma psicologica. Lui e sua moglie erano i principali "colpevoli" per 35 anni della mia depressione (bulimia).
É da tanto tempo che non vado alle adunanze, mio fratello sa della mia "doppia vita", sá che su internet avevo letto cose mooolto sgradevoli sui tdg e la WT$.
Sono autosuficiente, tutto quello che ho l´ho costruita da sola senza il suo aiuto.
Ho ancora tanta paura di loro. Oggi gli avevo scritto se ci sono stati cambiamenti intorno ai disassociati via e-mail. Ho ricevuto la sua risposta e ho cominciato a sentirmi male.
Quando viene a farci visita, non voglio litigare, specialmente per non ferire nostra madre, ma nemmeno io ho la forza. Tutte le volte che ci parlo per telefono, poi mi sento depressa e turbata. Ho paura di dirgli tutto quello che mi sta sul cuore, e che la WT$ é una fregatura di dimensioni mondiali.
Insomma, ho ancora tanta paura di lui, si vede che non sono ancora abbastanza forte da parlarci tranquillamente.E non ho ancora chiarito con me stessa.
Aiutatemi con le voste esperienze e consigli. :triste: :piange:
Alenka :grazie:

Penso sia normale il timore che ancora nutri nel tuo intimo perchè hai paura di deludere tuo fratello incorrendo nella sua disapprovazione. E' il vincolo parentale e d'amore che ti blocca.
Non è facile lo so, ma datti ancora tempo e vedrai che gradualmente riuscirai a sentirti sempre più forte per poter aprire il tuo cuore con serenità.

In bocca al lupo! :bacino:


PS: Ho trasferito il thread in altra sezione più idonea.
Immagine

Mi sa che Natale fa concorrenza a Carnevale per le maschere indossate da molti...
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5391
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09


Torna a Esperienze vissute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici