Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

La mia esperienza

Racconti di vita, esperienze, consigli.

Moderatore: nelly24

Messaggiodi Socrate69 » 26/02/2016, 14:21

Sai, Occhio, quante persone e bambini muoiono OGNI GIORNO, spesso per via di atroci e spietate malattie, per sciagure dovute alla forze della natura (creata secondo te da un dio fatto d'"amore"), o semplicemente per essersi trovati nel posto sbagliato nel momento sbagliato, tutto per la "pazienza" di tale "dio" ?
Circa 160 000 !
(in tempo reale https://ce748cb871824cb2614ac1360e806f9 ... RxSTZER3M/)
Un bello autogol da parte di "dio", quando nella "sua parola" fece scrivere che chi sà fare il bene e non lo fà commette peccato...
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4352
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Wyclif » 26/02/2016, 15:36

Socrate69 ha scritto:...........quante persone e bambini muoiono OGNI GIORNO, spesso per via di atroci e spietate malattie, per sciagure dovute alla forze della natura (creata secondo te da un dio fatto d'"amore"), o semplicemente per essersi trovati nel posto sbagliato nel momento sbagliato, tutto per la "pazienza" di tale "dio" ?
Circa 160 000 ..........Un bello autogol da parte di "dio", quando nella "sua parola" fece scrivere che chi sà fare il bene e non lo fà commette peccato...


:quoto100:
Presentazione





"Dobbiamo ubbidire a Dio quale Governante anziché agli uomini" Atti 5:29
Avatar utente
Wyclif
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1852
Iscritto il: 14/12/2014, 9:22

Autogol per D-o ?

Messaggiodi Ray » 26/02/2016, 18:10

Socrate69 ha scritto:Un bello autogol da parte di "dio", quando nella "sua parola" fece scrivere che chi sà fare il bene e non lo fà commette peccato...


Dovresti dimostrare che l'ha fatto scrivere D-o.
Ma se nell'assurdo lo dimostri compi un'antinomia o un contraddittorio
perché non negheresti più la sua esistenza ma ... :occhiol:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11563
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Romagnolo » 26/02/2016, 19:11

Occhiodifalco ha scritto:
Vaniglia ha scritto:Darò un'occhiata grazie

Lascia perdere ( con tutto il rispetto per ray) l'evoluzione è una TEORIA ,la creazione è una CERTEZZA.

Occhiodifalco, non fare mai questa precisazione ad uno studioso di evoluzione perché rischi di venirne fuori con le ossa rotta.
Per un puro concetto linguistico, in ambito scientifico Teoria non vuol dire ipotesi teorica come viene intesa nella vita quotidiana delle persone ma bensì " spiegazione basata su prove e controprove che anche se imperfetta è comunque la migliore riscontrabile al momento".
Non vuol dire che in futuro non potrà mai essere abbandonata ...ma occorreranno prove ultra concrete per screditarla....tipo..Armaghedon e il nuovo Regno. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6462
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi nello80 » 26/02/2016, 19:23

Romagnolo ha scritto:
Occhiodifalco ha scritto:
Vaniglia ha scritto:Darò un'occhiata grazie

Lascia perdere ( con tutto il rispetto per ray) l'evoluzione è una TEORIA ,la creazione è una CERTEZZA.

Occhiodifalco, non fare mai questa precisazione ad uno studioso di evoluzione perché rischi di venirne fuori con le ossa rotta.
Per un puro concetto linguistico, in ambito scientifico Teoria non vuol dire ipotesi teorica come viene intesa nella vita quotidiana delle persone ma bensì " spiegazione basata su prove e controprove che anche se imperfetta è comunque la migliore riscontrabile al momento".
Non vuol dire che in futuro non potrà mai essere abbandonata ...ma occorreranno prove ultra concrete per screditarla....tipo..Armaghedon e il nuovo Regno. :blu:


"Neppure la teoria più avanzata e apparentemente più indiscutibile è sicura, anch'essa può essere modificata o interamente rovesciata con l'aiuto di opinioni che la boria dell'ignoranza aveva già gettato nella pattumiera della storia.
In questo modo il sapere di oggi può diventare la favola di domani e il mito più risibile può finire per rivelarsi l'elemento più solido della scienza".

Contro il metodo di Paul Feyrabend
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1865
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi Vaniglia » 26/02/2016, 19:35

:appl:
Socrate69 ha scritto:Sai, Occhio, quante persone e bambini muoiono OGNI GIORNO, spesso per via di atroci e spietate malattie, per sciagure dovute alla forze della natura (creata secondo te da un dio fatto d'"amore"), o semplicemente per essersi trovati nel posto sbagliato nel momento sbagliato, tutto per la "pazienza" di tale "dio" ?
Circa 160 000 !
(in tempo reale https://ce748cb871824cb2614ac1360e806f9 ... RxSTZER3M/)
Un bello autogol da parte di "dio", quando nella "sua parola" fece scrivere che chi sà fare il bene e non lo fà commette peccato...

Capisco il tuo punto di vista,e quando sono esasperata penso anch'io queste cose,poi penso ai miei figli,a uno che ha i miei occhi le mie labbra lo stesso colore di pelle e l'altro che ascolta la musica che piace a me,mangia le stesse cose che mangio io e ha il mio naso e poi quando li portavo in grembo.…… penso che solo Dio è capace di creare tanta bellezza,la nascita stessa è una magia troppo grande per attribuirla all'evoluzione.Io non so perché le cose vanno così male,troppe sofferenze troppi morti,maltrattamenti, violenze , non so perché non interviene e non so se interverrà,ma l'ultima speranza per l'uomo è quella di credere in un mondo migliore,in un Dio che metterà le cose a posto,magari non come pensano i tdg dove dovremmo crepare tutti,e si devono salvare solo loro,ma dove a tutti viene data un'altra possibilità e comunque lui legge i cuori.Io non ti conosco,ma credo che pensi queste cose perchè ferito,a volte la vita mette veramente a dura prova,te lo dice una che a 10 anni avrebbe già potuto scrivere un libro per quante ne ha passate...pensa ora che ne ho 32.pensa positivo..…pensa positivo..…pensa positivo.A proposito tu e gli altri create delle gag (spero si scriva così)pazzesche :appl:
Avatar utente
Vaniglia
Nuovo Utente
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12/02/2016, 19:44

Messaggiodi Socrate69 » 26/02/2016, 22:02

Vaniglia cara,
Capisco che credere che dietro tutto ciò che si vede ci sia "qualcosa", una causa, sia rassicurante.
Io sono stato allevato da Testimone di Geova dall'età di circa 8 anni, e a quella età, per così dire, abbocchi tutto, inclusa l'idea di "Dio", e il tutto senza porti domande.
L'idea di "Dio" andava da se, e tutto roteava intorno alla Bibbia, e per decenni il "fantastico" mondo congegnato da Watchtower dava una certa serenità, in quanto sembrava dare risposta a tutto.
Poi, tempo passando, Watchtower cambia dottrine e intendimenti in modo palese, creando in me una confusione di cui non mi sono mai rimesso. Tutto era diventato sempre più caotico e incoerente. La religione per cui mi ero battezzato aveva cambiato volto, e le "promesse" fattomi mentre studiavo da adolescente ("milioni ora viventi non morranno mai", "gli unti diminuiscono segno che la fine è vicina", "la generazione che ha vissuto 1914 non passerà dunque siamo alla fine", "siamo agli sgoccioli"...), tempo passando non sono state mantenute, cosa che mi ha fatto perdere completa fiducia (e non parlo di tutto quello che sono venuto a sapere dopo tramite siti come questo e altri).
Questa lenta ma completa perdita di fiducia per i fallaci insegnamenti dei TdG è andata di pari passo con la perdita di fiducia nel dio in cui mi era stato dato di credere, ma questi miei due sentimenti non erano legati: una prima scossa la ebbi con gli attentati del 2001. Una seconda che è stata per me tremenda fù lo tsunsmi de 2004, dove molti innocenti perirono. Poi un anno dopo la morte di un caro parente dopo aver molto sofferto... Non trovando nessuna spiegazione, dopo aver pensato e pensato molto, la mia conclusione era ovvia: se un dio c'era, capace di creare un intero universo e la vita, non poteva rimanere insensibile alla miseria dell'uomo... L'umanità non trova pace da quando esiste e per svariate ragioni, e questa per me è una frà tante prove della non-esistenza di Dio. Ho fatto la scelta consapevole di non credere in un dio (almeno per come lo descrivono le religioni), invece di pensare che ce ne fosse uno ma passivo e insensibile ai problemi degli uomini.
Ciò non m'impedisce di cercare di vivere una vita nella quale provare piacere.
Mettere su famiglia e vedere crescere i figli , ad esempio, è un esperienza ardua ma edificante, che nonostante tutto, procura gioie.
Qualcuno chiedeva qual è lo scopo della vita.
Ebbene, riflettettiamo: cosa succederebbe se si smettesse di procreare ?
La specie umana scomparirebbe dopo poche generazioni...
Può sembrare un ragionamento semplicistico, ma in realtà non lo è, e i figli che oggi cresciamo sono i futuri inquilini e guardiani del pianeta, e insegnare loro a rispettare le persone e l'ambiente, credo sia un nobile scopo della nostra vita.

:ok:
:ciao:
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4352
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Cogitabonda » 27/02/2016, 0:05

Occhiodifalco ha scritto:Lascia perdere ( con tutto il rispetto per ray) l'evoluzione è una TEORIA ,la creazione è una CERTEZZA.
E questa tua certezza la ricavi da ... ? Da cosa la ricavi?
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8481
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Occhiodifalco » 27/02/2016, 10:05

1 In principio Dio creò il cielo e la terra.
2 Ora la terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l'abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque.
3 Dio disse: «Sia la luce!». E la luce fu.
4 Dio vide che la luce era cosa buona e separò la luce dalle tenebre
5 e chiamò la luce giorno e le tenebre notte. E fu sera e fu mattina: primo giorno.
6 Dio disse: «Sia il firmamento in mezzo alle acque per separare le acque dalle acque».
7 Dio fece il firmamento e separò le acque, che sono sotto il firmamento, dalle acque, che son sopra il firmamento. E così avvenne.
8 Dio chiamò il firmamento cielo. E fu sera e fu mattina: secondo giorno.
9 Dio disse: «Le acque che sono sotto il cielo, si raccolgano in un solo luogo e appaia l'asciutto». E così avvenne.


Aleggiava sulle acque ? Ma se non dovevano ancora essere create le acque ? :boh:
In principio Dio creò i cieli e la terra.....
quindi la terra era gia stata creata comprese le acque gnurant :ironico:

Certo che il mito della creazione scritta dagli ebrei è quello più bello.

I principali miti sull’origine della Terra
http://www.casieresalvatore.it/casieres ... 00008e.pdf[/quote]
La vita ha un senso se dai un senso alla tua vita
PRESENTIAMOCI
Avatar utente
Occhiodifalco
Utente Senior
 
Messaggi: 889
Iscritto il: 23/08/2014, 11:42

Messaggiodi Occhiodifalco » 27/02/2016, 10:07

Occhiodifalco ha scritto:
1 In principio Dio creò il cielo e la terra.
2 Ora la terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l'abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque.
3 Dio disse: «Sia la luce!». E la luce fu.
4 Dio vide che la luce era cosa buona e separò la luce dalle tenebre
5 e chiamò la luce giorno e le tenebre notte. E fu sera e fu mattina: primo giorno.
6 Dio disse: «Sia il firmamento in mezzo alle acque per separare le acque dalle acque».
7 Dio fece il firmamento e separò le acque, che sono sotto il firmamento, dalle acque, che son sopra il firmamento. E così avvenne.
8 Dio chiamò il firmamento cielo. E fu sera e fu mattina: secondo giorno.
9 Dio disse: «Le acque che sono sotto il cielo, si raccolgano in un solo luogo e appaia l'asciutto». E così avvenne.


Aleggiava sulle acque ? Ma se non dovevano ancora essere create le acque ? :boh:


Certo che il mito della creazione scritta dagli ebrei è quello più bello.



I principali miti sull’origine della Terra
http://www.casieresalvatore.it/casieres ... 00008e.pdf
[/quote]

in principio Dio CREO' i cieli e la TERRA ....
quindi la terra era gia stata creata di conseguenza anche le acque .....gnurant :ironico:
La vita ha un senso se dai un senso alla tua vita
PRESENTIAMOCI
Avatar utente
Occhiodifalco
Utente Senior
 
Messaggi: 889
Iscritto il: 23/08/2014, 11:42

Messaggiodi Occhiodifalco » 27/02/2016, 10:10

Cogitabonda ha scritto:
Occhiodifalco ha scritto:Lascia perdere ( con tutto il rispetto per ray) l'evoluzione è una TEORIA ,la creazione è una CERTEZZA.
E questa tua certezza la ricavi da ... ? Da cosa la ricavi?


dai principi scentifici che formano tutto ciò che ci circonda
La vita ha un senso se dai un senso alla tua vita
PRESENTIAMOCI
Avatar utente
Occhiodifalco
Utente Senior
 
Messaggi: 889
Iscritto il: 23/08/2014, 11:42

Messaggiodi Socrate69 » 27/02/2016, 10:21

Senti Occhio, leggiti questa notizia e dimmi se c'è "dio" dietro quello che può essere considerato un miracolo

http://www.meteoweb.eu/2016/02/cina-neo ... ne/631673/

Io credo che se non fosse stato per l'attenzione e la cura degli uomini, quel bimbo non ci sarebbe più...
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4352
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Cogitabonda » 27/02/2016, 10:45

Occhiodifalco ha scritto:
Cogitabonda ha scritto:
Occhiodifalco ha scritto:Lascia perdere ( con tutto il rispetto per ray) l'evoluzione è una TEORIA ,la creazione è una CERTEZZA.
E questa tua certezza la ricavi da ... ? Da cosa la ricavi?


dai principi scentifici che formano tutto ciò che ci circonda
Dovrai spiegarti meglio, perché questa risposta non mi dice nulla.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8481
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Ray » 27/02/2016, 16:53

Occhiodifalco ha scritto:in principio Dio CREO' i cieli e la TERRA ....
quindi la terra era gia stata creata di conseguenza anche le acque .....gnurant


Ma di quale acque parli ? Si parla di soprale acque se aleggiava non attorno alla terra
se non c'era differenza .

Come recita la "creazione" dovrei interpretare che lo S.
svolazzava a tipo ufo ,intorno alla terra se le acque erano tutt'uno. Una specie di navicella spaziale.
Quindi le teorie di Biglino hanno un fondamento ,non era lo spirito ma una navicella spaziale aliena che visitava la terra
agli arbori. :ironico:

Oppure dovrei interpretarla in modo evoluzionistico ,una cometa formata per la maggior parte da acqua ghiacciata
che impatta con la terra è forma oceani ...quindi la vita
dove poi tutto si è evoluto,senza uno scopo intelligente ma tutto per caso .

Le teorie di Biglino sugli alieni oppure quella degli scienziati che hanno formulato la teoria della cometa e altre ?

http://www.fmboschetto.it/didattica/Ann ... solare.htm

Ma comunque stiamo discutendo sul niente. La creazione è un mito .
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11563
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Il web mi ha dato lo spunto per questa riflessione.

Messaggiodi Ray » 27/02/2016, 21:43

L’espansione dell’Universo
Scritto da giorgio
Nel 1929 l’astronomo americano Edwin Powell Hubble formulò la famosa legge che porta il suo
nome. Secondo la legge di Hubble l’universo non è statico ma è in continua espansione dovuta all’immensa forza, sprigionata 14 miliardi di anni fa, dal big bang. Tale forza accelera, tutt’oggi, la massa dell’universo.

Ogni stella, a causa delle reazioni di fusione termonucleare, emette radiazioni diversificate per la distribuzione spettrale e per l’intensità; quando queste radiazioni, dopo aver attraversato lo spazio, incontrano uno spettrografo, producono una serie di righe o bande, l’insieme delle quali costituisce lo spettro di assorbimento della stella...
...Le indagini sull’espansione dell’universo, sul suo destino portano alla formulazione di teorie sempre più affascinanti e suggestive. Innanzitutto non esiste un centro di espansione, ma aumentano le distanze reciproche tra le galassie. Non esiste un bordo dell’universo, non è concepibile l’espansione dell’universo all’interno di un “contenitore più grande”.

Quale sarebbe allora il destino dell’Universo?

http://www.scienze-naturali.it/ricerca- ... universo-2

Domanda : Se D-o secondo il racconto di genesi, ha finito la creazione il sesto giorno,chi sta continuando
a fare tutto il resto ? :boh:

Bella domanda.

---------------


Ma cosa avvenne nei primi periodi della genesi di quello che oggi chiamiamo Universo?

Nulla possiamo dire di come fossero la materia e l’energia prima che iniziasse l’espansione. Neanche il più accreditato modello cosmologico, il Modello dell’Universo Inflazionario, ci permette ipotesi su quel primo sistema. Ci permette, però, di fare ipotesi sulla organizzazione successiva all’inizio dell’espansione.

Dopo il primo istante di quello che va sotto il nome di big-bang materia ed energia cominciarono ad espandersi e tutto il sistema a raffreddarsi.

Quando la temperatura era scesa a 100 milioni di volte quella del nucleo del Sole (1012 K), cioè dopo circa 1/100 di secondo, le forze della natura avevano assunto già la forma e le caratteristiche attuali. Le particelle che chiamiamo quark vagavano libere.

Quando tutta la materia che oggi misuriamo riempì una regione grande quanto il Sistema Solare, cioè dopo 1s dall’inizio dell’espansione, e la temperatura era di 1010K, i quark persero la loro libertà e si trovarono confinati nei protoni e nei neutroni.

Il passaggio successivo fu quando protoni e neutroni si combinarono per formare i nuclei atomici. Erano passati 10 s dall’inizio dell’espansione, la temperatura era scesa a 5 • 109 K e il giovane Universo si era esteso di un fattore 106.

http://www.copernico.bo.it/sito_old/sub ... igbang.htm

Quando su un pianeta si raffredda la crosta terrestre sappiamo tutti poi cosa può accadere :la vita!
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11563
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Socrate69 » 27/02/2016, 22:38

Quando le onde (in questo caso sonore) organizzano la materia (e il cosmo è immerso nelle onde)...
Spettacolare.

https://m.youtube.com/watch?v=Q3oItpVa9fs
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4352
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Romagnolo » 27/02/2016, 22:52

Occhiodifalco ha scritto:
Occhiodifalco ha scritto:
1 In principio Dio creò il cielo e la terra.
2 Ora la terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l'abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque.
3 Dio disse: «Sia la luce!». E la luce fu.
4 Dio vide che la luce era cosa buona e separò la luce dalle tenebre
5 e chiamò la luce giorno e le tenebre notte. E fu sera e fu mattina: primo giorno.
6 Dio disse: «Sia il firmamento in mezzo alle acque per separare le acque dalle acque».
7 Dio fece il firmamento e separò le acque, che sono sotto il firmamento, dalle acque, che son sopra il firmamento. E così avvenne.
8 Dio chiamò il firmamento cielo. E fu sera e fu mattina: secondo giorno.
9 Dio disse: «Le acque che sono sotto il cielo, si raccolgano in un solo luogo e appaia l'asciutto». E così avvenne.


Aleggiava sulle acque ? Ma se non dovevano ancora essere create le acque ? :boh:


Certo che il mito della creazione scritta dagli ebrei è quello più bello.



I principali miti sull’origine della Terra
http://www.casieresalvatore.it/casieres ... 00008e.pdf


in principio Dio CREO' i cieli e la TERRA ....
quindi la terra era gia stata creata di conseguenza anche le acque .....gnurant :ironico:[/quote]
Genesi 1:1 come ce la spiega la WT è una interpretazione.
Una interpretazione volta a non gettare discredito sulla Sacra scrittura dal punto di vista scientifico.
Con quel passo la WT ( ma credo anche tante altre religioni) vuole insegnare che con due parole in croce Dio ha liquidato la spiegazione di come fosse venuto all'esistenza l'intero universo e il pianeta Terra, il resto dei versetti del CAP 1 sarebbero invece esclusivamente riferiti a come poi Dio preparò il pianeta affinché potesse ospitare la vita.
Ma il verso 4 al CAP 2 anche se sembra usato per iniziare la seconda narrazione della creazione, in realtà funge da conclusione al racconto del Capitolo 1
In altre parole la si potrebbe riassumere così : "in principio Dio creò i cieli e la terra; andiamo a vedere come. "....." Questo in breve è il racconto di come Dio procedette a creare i cieli e la terra, nel periodo che Geova impiegò per farli."
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6462
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Vaniglia » 27/02/2016, 23:32

:ciao:
Socrate69 ha scritto:Vaniglia cara,
Capisco che credere che dietro tutto ciò che si vede ci sia "qualcosa", una causa, sia rassicurante.
Io sono stato allevato da Testimone di Geova dall'età di circa 8 anni, e a quella età, per così dire, abbocchi tutto, inclusa l'idea di "Dio", e il tutto senza porti domande.
L'idea di "Dio" andava da se, e tutto roteava intorno alla Bibbia, e per decenni il "fantastico" mondo congegnato da Watchtower dava una certa serenità, in quanto sembrava dare risposta a tutto.
Poi, tempo passando, Watchtower cambia dottrine e intendimenti in modo palese, creando in me una confusione di cui non mi sono mai rimesso. Tutto era diventato sempre più caotico e incoerente. La religione per cui mi ero battezzato aveva cambiato volto, e le "promesse" fattomi mentre studiavo da adolescente ("milioni ora viventi non morranno mai", "gli unti diminuiscono segno che la fine è vicina", "la generazione che ha vissuto 1914 non passerà dunque siamo alla fine", "siamo agli sgoccioli"...), tempo passando non sono state mantenute, cosa che mi ha fatto perdere completa fiducia (e non parlo di tutto quello che sono venuto a sapere dopo tramite siti come questo e altri).
Questa lenta ma completa perdita di fiducia per i fallaci insegnamenti dei TdG è andata di pari passo con la perdita di fiducia nel dio in cui mi era stato dato di credere, ma questi miei due sentimenti non erano legati: una prima scossa la ebbi con gli attentati del 2001. Una seconda che è stata per me tremenda fù lo tsunsmi de 2004, dove molti innocenti perirono. Poi un anno dopo la morte di un caro parente dopo aver molto sofferto... Non trovando nessuna spiegazione, dopo aver pensato e pensato molto, la mia conclusione era ovvia: se un dio c'era, capace di creare un intero universo e la vita, non poteva rimanere insensibile alla miseria dell'uomo... L'umanità non trova pace da quando esiste e per svariate ragioni, e questa per me è una frà tante prove della non-esistenza di Dio. Ho fatto la scelta consapevole di non credere in un dio (almeno per come lo descrivono le religioni), invece di pensare che ce ne fosse uno ma passivo e insensibile ai problemi degli uomini.
Ciò non m'impedisce di cercare di vivere una vita nella quale provare piacere.
Mettere su famiglia e vedere crescere i figli , ad esempio, è un esperienza ardua ma edificante, che nonostante tutto, procura gioie.
Qualcuno chiedeva qual è lo scopo della vita.
Ebbene, riflettettiamo: cosa succederebbe se si smettesse di procreare ?
La specie umana scomparirebbe dopo poche generazioni...
Può sembrare un ragionamento semplicistico, ma in realtà non lo è, e i figli che oggi cresciamo sono i futuri inquilini e guardiani del pianeta, e insegnare loro a rispettare le persone e l'ambiente, credo sia un nobile scopo della nostra vita.

:ok:
:ciao:
Avatar utente
Vaniglia
Nuovo Utente
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12/02/2016, 19:44

Messaggiodi Vaniglia » 27/02/2016, 23:40

Ray ha scritto:L’espansione dell’Universo
Scritto da giorgio
Nel 1929 l’astronomo americano Edwin Powell Hubble formulò la famosa legge che porta il suo
nome. Secondo la legge di Hubble l’universo non è statico ma è in continua espansione dovuta all’immensa forza, sprigionata 14 miliardi di anni fa, dal big bang. Tale forza accelera, tutt’oggi, la massa dell’universo.

Ogni stella, a causa delle reazioni di fusione termonucleare, emette radiazioni diversificate per la distribuzione spettrale e per l’intensità; quando queste radiazioni, dopo aver attraversato lo spazio, incontrano uno spettrografo, producono una serie di righe o bande, l’insieme delle quali costituisce lo spettro di assorbimento della stella...
...Le indagini sull’espansione dell’universo, sul suo destino portano alla formulazione di teorie sempre più affascinanti e suggestive. Innanzitutto non esiste un centro di espansione, ma aumentano le distanze reciproche tra le galassie. Non esiste un bordo dell’universo, non è concepibile l’espansione dell’universo all’interno di un “contenitore più grande”.

Quale sarebbe allora il destino dell’Universo?

http://www.scienze-naturali.it/ricerca- ... universo-2

Domanda : Se D-o secondo il racconto di genesi, ha finito la creazione il sesto giorno,chi sta continuando
a fare tutto il resto ? :boh:

Bella domanda.

---------------


Ma cosa avvenne nei primi periodi della genesi di quello che oggi chiamiamo Universo?

Nulla possiamo dire di come fossero la materia e l’energia prima che iniziasse l’espansione. Neanche il più accreditato modello cosmologico, il Modello dell’Universo Inflazionario, ci permette ipotesi su quel primo sistema. Ci permette, però, di fare ipotesi sulla organizzazione successiva all’inizio dell’espansione.

Dopo il primo istante di quello che va sotto il nome di big-bang materia ed energia cominciarono ad espandersi e tutto il sistema a raffreddarsi.

Quando la temperatura era scesa a 100 milioni di volte quella del nucleo del Sole (1012 K), cioè dopo circa 1/100 di secondo, le forze della natura avevano assunto già la forma e le caratteristiche attuali. Le particelle che chiamiamo quark vagavano libere.

Quando tutta la materia che oggi misuriamo riempì una regione grande quanto il Sistema Solare, cioè dopo 1s dall’inizio dell’espansione, e la temperatura era di 1010K, i quark persero la loro libertà e si trovarono confinati nei protoni e nei neutroni.

Il passaggio successivo fu quando protoni e neutroni si combinarono per formare i nuclei atomici. Erano passati 10 s dall’inizio dell’espansione, la temperatura era scesa a 5 • 109 K e il giovane Universo si era esteso di un fattore 106.

http://www.copernico.bo.it/sito_old/sub ... igbang.htm

Quando su un pianeta si raffredda la crosta terrestre sappiamo tutti poi cosa può accadere :la vita!
lo sapevo.... Avrei dovuto frequentare l'universitá :boh: :test: :conf:
Avatar utente
Vaniglia
Nuovo Utente
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12/02/2016, 19:44

Messaggiodi Ray » 28/02/2016, 17:42

Vaniglia ha scritto:lo sapevo.... Avrei dovuto frequentare l'universitá


Puoi sempre rimediare sei giovane .
Comunque puoi leggere libri a tema.

Lo studio delle culture del Vicino Oriente Antico ha permesso di stabilire che molte narrazioni bibliche non sono originali, ma si sono ispirate a fonti più remote. Il racconto del Diluvio Universale, per esempio, si trova già nel poema epico di Gilgamesh, eroe sumero-babilonese del 2000 a.C., come testimoniato dalle tavolette con scrittura cuneiforme trovate a Ninive.

Incredibile è la somiglianza fra il codice di Hammurabi, re babilonese del XVIII secolo a.C. che fece redigere la più antica raccolta di leggi e i Dieci Comandamenti, come “Non frodare”, “Non adorare altre divinità al di fuori del Signore”, “Non concupire”, “Non desiderare roba d’altri”.

L’episodio riguardante Eva e la mela è tratto da una leggenda sumera che faceva dipendere l’origine dei mali dalla prima donna che, indotta da un serpente a disobbedire al dio creatore, convinse il suo compagno a mangiare il frutto dell’albero proibito. La favola sumera viene raccontata in un documento chiamato “Cilindro della Tentazione” che è conservato presso il British Museum di Londra. Questo documento, scritto nell’anno 2500, esisteva già venti secoli prima che venisse redatta la Bibbia.

http://www.homolaicus.com/at/bugie-bibbia.htm

http://comeleggerelabibbia.blogspot.it/

....e per la gioia di paxuxu....
http://altragenesi.blogspot.it/2015/05/ ... atana.html :cer:

Genesi 3 la tentazione
http://tentazionediadamoedeva.blogspot.it/
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11563
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Romagnolo » 28/02/2016, 23:57

Ciao Ray, riguardo al cilindro della tentazione io starei un po scettico a prendere per oro colato la spiegazione; riconosco che è allettante ma si tratta unicamente di una raffigurazione priva di qualsivoglia scritta, quindi la scena alla fin fine è liberamente interpretabile.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6462
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Precedente

Torna a Esperienze vissute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici