Pagina 1 di 1

Qual è la dottrina della WTS che vi ha colpito di più?

MessaggioInviato: 02/01/2018, 19:58
di polymetis
Sto facendo alcune ricerche di carattere pseudoscientifico (i.e. sociologico) e volevo sapere dai nostri amici TdG o ex TdG presenti nel forum qual è stata la dottrina della WTS che vi conquistò spingendovi alla conversione. Fu la scoperta che la fine era vicina? Lo scoprire che la Chiesa, cattivella, vi aveva ingannato sulla Trinità? O che altro?

MessaggioInviato: 02/01/2018, 20:08
di LacrimadiLuna
Le profezie bibliche mi convincevano.

MessaggioInviato: 02/01/2018, 20:11
di Panacca
Anche io le Profezie

Che Panacca!!!! :ciuccio:

MessaggioInviato: 02/01/2018, 20:35
di deliverance1979
Carissimo poly, per me che ci sono nato, la motivazione unica era l'imminenza della fine e tutte le profezie e parallelismi che, il Corpo Direttivo adduceva a tale evento.
D'altronde, o la fine viene ed il mondo spirituale si paesa nel mondo reale con delle conseguenze o manifestazioni reali e rangibili, oppure crediamo a vaccate e favolette perchè tanto ci avanzano i giorni... :fronte:

MessaggioInviato: 02/01/2018, 20:46
di Romagnolo
Direi il complesso generale più che una dottrina unica, da ignorante cattolico a saputello TdG...direi che la scelta diveniva scontata. :blu:

MessaggioInviato: 02/01/2018, 20:49
di Panacca
Il Successo dei TDG in Italia è stato per colpa della Chiesa che ha abbandonato dottrinalmente tutti

Chi all'ora di Religione a Scuola ha mai fatto Religione?!?!

MessaggioInviato: 02/01/2018, 20:54
di nello80
deliverance1979 ha scritto:Carissimo poly, per me che ci sono nato, la motivazione unica era l'imminenza della fine e tutte le profezie e parallelismi che, il Corpo Direttivo adduceva a tale evento.
D'altronde, o la fine viene ed il mondo spirituale si paesa nel mondo reale con delle conseguenze o manifestazioni reali e rangibili, oppure crediamo a vaccate e favolette perchè tanto ci avanzano i giorni... :fronte:


Condivido in pieno...!

MessaggioInviato: 02/01/2018, 20:59
di Vera Icona
Trinita', paradiso terrestre, ed il fatto che i tdg come Gruppo quasi intero si sono rifiutati di partecipare al nazismo.

MessaggioInviato: 02/01/2018, 21:01
di Socrate69
Io ero bambino (7 anni circa) quando i miei iniziarono ad interessarsi ai TdG, perciò per quanto mi riguarda direi che la "carota" principale era "la fine imminente" martellata con grande zelo fino agli anni 90, con il conseguente "paradiso".

Era il "pacchetto" ...

MessaggioInviato: 02/01/2018, 21:55
di virtesto
...che era attraente. Era "L'inclusive tour" completo che attraeva. Io avevo studiato sul libro : "La verità che conduce alla vita eterna" ove tutto quadrava......quadrava....quadrava... Tutto era perfetto.

MessaggioInviato: 02/01/2018, 22:20
di Romagnolo
virtesto ha scritto:...che era attraente. Era "L'inclusive tour" completo che attraeva. Io avevo studiato sul libro : "La verità che conduce alla vita eterna" ove tutto quadrava......quadrava....quadrava... Tutto era perfetto.

Hai ragione...eccetto la traslazione dei 7 tempi di Nabucodonosor al Regno di Giuda.
Li annusai che qualcosa non filava.

MessaggioInviato: 02/01/2018, 23:27
di Mario70
Condivido il discorso profezie, ero affascinato da quella delle 70 settimane che portavano al messia e questa mi convinceva che anche l'altra dei sette tempi che portava al 1914 doveva essere vera, questo fino al 1994 in quel periodo cominciavo ad avere dubbi sul 1914, confermati poi dalla boiata delle generazioni successive, li aprii gli occhi, ma mi teneva incollato alla sedia l'antitrinitarismo e la mortalità dell'anima, "verità" che solo i tdg e la chiesa di Dio universale alla quale ero abbonato condividevano.
Cadute quelle caduto tutto.

MessaggioInviato: 02/01/2018, 23:49
di Morrisfriendly
Nessuna in particolare..forse cercavo delle certezze, una guida che mi mancava e con i TdG l'avevo trovate

MessaggioInviato: 03/01/2018, 8:46
di Cicciuzzo
Ci sono nato, l'unica cosa che mi interessava era la compagnia e il senso di appartenenza, non una dottrina in particolare

MessaggioInviato: 03/01/2018, 9:39
di Countrydancer
Se posso inserirmi, ma esco subito visto non sono mai stato tdg, quello che invece a me è puzzato, e che mi ha fatto alzare le orecchie, è stato il love bombing (probabilmente non ne avevo bisogno); tutto troppo perfetto....quindi va da se che questo mi ha fatto mettere in discussione qualsiasi dottrina a priori

MessaggioInviato: 03/01/2018, 12:02
di Cogitabonda
Mi inserisco anch’io per riportare un discorso di seconda mano. Una TdG con cui ho parlato molto mi disse che ad attrarla verso questa religione fu la promessa che Dio avrebbe aggiustato le cose su questa terra. Le ingiustizie sociali erano una sua preoccupazione forte e costante, arrivò a dirmi: “Se non avessi incontrato la Verità sarei entrata nelle Brigate Rosse”.
Suppongo che anche per molti altri questo aspetto sia importante. Il cristianesimo fondamentalmente insegna che tutto è vanità, perciò le dispute, le fatiche, i patimenti e i desideri di questa vita si ridurranno a una sorta di gioco di bimbi quando (se) avremo la percezione di Dio. I TdG invece promettono una serie di felicità terrene: la casa, la buona salute, cibo a sazietà, cielo sempre azzurro. Non solo: promettono anche la soddisfazione di vedere i loro nemici massacrati.

MessaggioInviato: 03/01/2018, 12:24
di shibboleth
Ciao a tutti...Nel lontano 1973 mi ci sono ritrovato dentro ai tdg grazie ai miei genitori. L'idea di non morire mai e per giunta vivendo per sempre sulla terra paradisiaca, per me era il massimo, anche se ero piccolo nel 73. Nello stesso tempo, l'idea di essere distrutto e non riuscire a vivere per sempre, tormentava ogni istante della mia vita vissuta dentro ai geovisti.

MessaggioInviato: 03/01/2018, 12:25
di LacrimadiLuna
Il Successo dei TDG in Italia è stato per colpa della Chiesa che ha abbandonato dottrinalmente tutti

Chi all'ora di Religione a Scuola ha mai fatto Religione?!?!


Ho sempre pensato la stessa cosa.
Nel periodo in cui stavo uscendo dai tdg incominciai a frequentare le lezioni di religione a scuola, per poi rendermi conto che nel corso dell'anno avremmo parlato di Dio solo due volte.

MessaggioInviato: 03/01/2018, 12:58
di Morpheus
A me aveva colpito la precisione con la quale riuscivano a mappare gli adempimenti duplici delle profezie.
Mi spiego: il libro "Uniti" mostrava per moltissime profezie un adempimento "tipico" (nel passato) e uno "antitipico" (nel tempo della fine, cioe' adesso) e il TdG che mi faceva lo studio era un drago a spiegare i vari parallelismi. Mi aveva colpito molto il livello superiore con cui riuscivamo a far quadrare tutto nelle profezie e nei nostri giorni.

Ora ovviamente di quelle spiegazioni non e' rimasto nulla... persino gli adempimenti doppi ora non valgono piu'. Tutto spazzato via in un trafiletto di una watchtower di studio che in 5 righe buttava all'aria con comodita' anni di studio bibblico.

MessaggioInviato: 03/01/2018, 13:36
di Countrydancer
LacrimadiLuna ha scritto:
Ho sempre pensato la stessa cosa.
Nel periodo in cui stavo uscendo dai tdg incominciai a frequentare le lezioni di religione a scuola, per poi rendermi conto che nel corso dell'anno avremmo parlato di Dio solo due volte.


In realtà credo siano le lezioni di catechismo quelle dove si insegnano le basi della religione cattolica. Nelle ore di religione a scuola si parla di cristianesimo e altre religioni genericamente, non dei fondamenti religiosi del cattolicesimo. Il problema è che le ore del catechismo pomeridiano sono facoltative, nessun genitore è obbligato a portare i figli....quindi l'ignoranza deriva dalla libertà che viene lasciata al cattolico di frequentare....da qui nasce l'ignoranza cristiana...cmq io da bravo studente ho sempre ascoltato le lezioni di religione :ironico: :ironico:

MessaggioInviato: 03/01/2018, 14:25
di anima
quella dei 1444 mila perche' trovo ingiusto che solo vedranno Dio :saggio:

MessaggioInviato: 03/01/2018, 15:46
di Achille
Ripensando ai miei primi contatti con i TdG, nel lontanissimo 1974, penso che rimasi impressionato dalla facilità con cui sapevano maneggiare la Bibbia.
Per ogni mia domanda sembrava sapessero trovare un versetto della Bibbia che rispondeva alle mie obiezioni e/o dubbi.
Tutto sembrava avere una risposta certa e sicura.
Mi resi conto poi - con il tempo, le esperienze vissute, una maggiore conoscenza e maturità - che le cose non stavano in questo modo. Ma ero ormai troppo coinvolto per poter lasciare senza subirne delle conseguenze.

MessaggioInviato: 03/01/2018, 17:01
di CONSAPEVOLE
Achille ha scritto:Ripensando ai miei primi contatti con i TdG, nel lontanissimo 1974, penso che rimasi impressionato dalla facilità con cui sapevano maneggiare la Bibbia.
Per ogni mia domanda sembrava sapessero trovare un versetto della Bibbia che rispondeva alle mie obiezioni e/o dubbi.
Tutto sembrava avere una risposta certa e sicura.
Mi resi conto poi - con il tempo, le esperienze vissute, una maggiore conoscenza e maturità - che le cose non stavano in questo modo. Ma ero ormai troppo coinvolto per poter lasciare senza subirne delle conseguenze.


Idem!
inoltre anche l'avere ha disposizione diverse pubblicazione ( in primis l'indice con la copertina granata) che mi permettevano di fare ricerche su una discussione o su singoli versetti di mio interesse.

MessaggioInviato: 03/01/2018, 18:37
di LacrimadiLuna
Nelle ore di religione a scuola si parla di cristianesimo e altre religioni genericamente, non dei fondamenti religiosi del cattolicesimo.

No in realtà spesso parlavamo di problemi scolastici oppure di argomenti scottanti come l'eutanasia o le unioni civili

MessaggioInviato: 03/01/2018, 19:18
di SilvanaClaudio&Co
Mmmmmmmm...di amore personalmente non ne sono mai stato bombardato:Di imperfezione a iosa.