Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

la fatica di essere se stessi

Racconti di vita, esperienze, consigli.

Moderatore: nelly24

la fatica di essere se stessi

Messaggiodi play » 03/01/2012, 16:40

(parte 1)

salve a tutti!
a causa dell' interferenza dei capi dei tdg nelle faccende che riguardano la mia famiglia, sono costretto ad utilizzare come tanti un nome fittizio.
dopo aver letto le esperienze vissute da altri analoghe alla mia, mi chiedo che cosa possa dire di nuovo che gia' non sia stato raccontato.
ben poco credo.
quando mia madre entro' in contatto per la prima volta con i tdg io avevo appena dodici anni.
Il motivo principale per cui comincio' ad interessarsi di questo movimento alternativo fu il forte potere d' attrazione che esercitavano su di lei gli importanti quesiti che le persone si pongono da che mondo è mondo: dio esiste? se dio esiste, perché c' è tanta malvagita'?
dapprincipio a livello sociale le abitudini della mia famiglia cambiarono radicalmente e, nonostante la scelta di frequentare questo gruppo fosse la causa di tante amare discussioni con amici e parenti che non condividevano la nostra "conversione", d' improvviso ci trovammo circondati da confratelli che avevano convinzioni consonanti con il nostro credo.
l' interesse che mostravano nei nostri riguardi era davvero strabiliante, perché ancora non conoscevamo bene gli aspetti piu' controversi di questa dimensione associativa.
a quel tempo non potevo neppure figurarmi cosa significasse battezzarsi e diventare come uno di loro, e nella mia piu' completa incoscienza decisi di battezzarmi.
ero cosciente del fatto che una crisi di identita' adolescenziale mi avrebbe investito completamente incrinando tutte le mie pseudo certezze riguardo il destino dell' umanita'?
no.
ero cosciente del fatto che il mio forte desiderio di essere me stesso sarebbe andato a cozzare con il conformismo geovista?
neppure.
soltanto piu' tardi capii che è molto piu' economico e redditizio ritenere che i capi dei tdg hanno sempre ragione, perché con loro non è possibile aprire il capitolo discussione, ridotti come sono a ripetitori monologici di fantasmagorie di uomini che si arrogano il diritto di essere gli unici detentori della verita'.
cosi non riuscii ad aggiustare le mie idee in modo da adeguare la mia condotta alle regole di comportamento geovista.
all' eta' di sedici anni venni disassociato da un tribunale interno che mise in piedi una sorta di farsa assai ridicola e grottesca, venni espulso dalla congregazione come se avessi commesso chissa' quale azione infame.
non ricordo esattamente tutto cio' che accade in quell' occasione: dove si tenne il comitato giudiziario, nelle mani di chi mi misi.
ricordo soltanto le emozioni che provai: prima un forte senso del pudore nel tentativo di difendere la mia intimita' ed anche la mia liberta', poi l' allarme, la preoccupazione, il dubbio e alla fine il panico, perché quei signori vollero forzatamente entrare nella mia vita privata.
un particolare importante: dopo la mia disassociazione mio padre, mia madre e mia sorella continuarono ad essere tdg.
mia madre segui solo in parte il suo impulso materno, e anche mio padre tento' in parte di seguire il suo cuore, ma entrambi erano divisi in se stessi, perché non riuscivano ad accettare pubblicamente la discriminazione e l' ostracismo che dovevo subire e che loro stessi subirono di riflesso.
cosi passarono diciassette anni duranti i quali questa scissione si fece sempre piu' lacerante.
come posso dimenticare il giorno in cui mia sorella si sposo' ed io non potei partecipare al pranzo di nozze?
fu proprio allora che cominciarono a farsi largo in me altre emozioni: la rabbia, la frustrazione, il dolore.
parlare con i miei familiari a quel punto, non significava come a sempre significato comunicare, ma per loro significava solo indottrinare, catechizzare, riempire la mia testa di quel massiccio indottrinamento geovista che incoerentemente viveva in loro.
fu cosi che decisi, per quieto vivere, di farmi riassociare, perché pensavo che se avessi utilizzato di nuovo il loro "vocabolario teocratico" sarei riuscito perlomeno a dare una parvenza di umanita' al nostro rapporto.
mi sbagliavo.
la situazione peggioro', perché da solo, con quel che potevo, avevo gia' faticosamente costruito la mia vita.
nuovi scontri con i tdg una volta riassociato non tardarono ad arrivare, diverbi in gran parte dovuti al fatto che il libero esercizio della coscienza mi veniva negato, rispetto alla scelta del lavoro, dello svago, delle compagnie con le quali intrattenermi.......
il catalogo di divieti imposti ai tdg è lungo e prolisso, quindi mi fermo qui......e oggi.......qualcosa è cambiato.....
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1397
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Messaggiodi Achille » 03/01/2012, 16:48

Benvenuto e grazie per la tua testimonianza.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 12173
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Brambilla Bruna » 03/01/2012, 16:53

:biinfo: :fiori e bacio:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Gocciazzurra » 03/01/2012, 16:55

Un'altra testimonianza di grande sofferenza...

Benvenuto Play anche da parte mia :strettamano:


P.S.: aspettiamo il seguito :sorriso:
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi cici@ » 03/01/2012, 17:13

Ben venuto :biinfo:
:sala regno:
:buona partecip:
:ciao:


Cici@
Avatar utente
cici@
Utente Senior
 
Messaggi: 1102
Iscritto il: 10/10/2009, 19:33

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 03/01/2012, 17:15

...qualcosa è cambiato, scrivi, bene.
Benvenuto.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi otello44 » 03/01/2012, 17:29

:biinfo: :buona partecip:

Felice di conoscerti ! resto in attesa di un tuo nuovo scritto

BENVENUTO
Otello44 :ciao:
Avatar utente
otello44
Utente Senior
 
Messaggi: 1468
Iscritto il: 16/07/2009, 22:09
Località: bagno a ripoli (fi)

Messaggiodi Erik » 03/01/2012, 17:31

Un benvenuto a te, spero ti trovarai bene tra noi :back:
Ogni cristiano dovrebbe fare professione di fede, ma spesso fa della fede una professione
Avatar utente
Erik
Nuovo Utente
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 12/10/2011, 15:53

BENVENUTO...

Messaggiodi Lidia » 03/01/2012, 19:00

...ASPETTIAMO IL SEGUITO ANSIOSAMENTE. :ciao:
Avatar utente
Lidia
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3022
Iscritto il: 27/12/2009, 20:44

Messaggiodi Amore e Psiche » 03/01/2012, 19:43

:biinfo: :New Year:
. Il destino non invia araldi. È troppo saggio o troppo crudele per farlo. (O. Wilde)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Amore e Psiche
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3846
Iscritto il: 06/12/2010, 15:30

Messaggiodi palmina » 03/01/2012, 21:03

Ciao, e :bnvto:
ho trovato molto interessante la tua esperienza
soltanto piu' tardi capii che è molto piu' economico e redditizio ritenere che i capi dei tdg hanno sempre ragione, perché con loro non è possibile aprire il capitolo discussione, ridotti come sono a ripetitori monologici di fantasmagorie di uomini che si arrogano il diritto di essere gli unici detentori della verita'.

hai snoccilato una verità importante di quella religione
fu cosi che decisi, per quieto vivere, di farmi riassociare, perché pensavo che se avessi utilizzato di nuovo il loro "vocabolario teocratico" sarei riuscito perlomeno a dare una parvenza di umanita' al nostro rapporto.
mi sbagliavo.
la situazione peggioro', perché da solo, con quel che potevo, avevo gia' faticosamente costruito la mia vita.
nuovi scontri con i tdg una volta riassociato non tardarono ad arrivare, diverbi in gran parte dovuti al fatto che il libero esercizio della coscienza mi veniva negato, rispetto alla scelta del lavoro, dello svago, delle compagnie con le quali intrattenermi.......

un monito per chi decide di ritornare.
Aspetto la seconda parte,
mi sento di ringraziarti perk hai voluto donare un pò della tua vita
La verità: non esistono né Satana, né altre influenze del male. Credere diversamente significa evitare responsabilità personale per pensieri, azioni e circostanze.
Presentazione
Avatar utente
palmina
Nuovo Utente
 
Messaggi: 386
Iscritto il: 10/08/2011, 13:53

Messaggiodi Stefy » 03/01/2012, 21:09

:biinfo: :strettamano:
Benvenuto....sono curiosa di leggere il seguito......
Avatar utente
Stefy
Utente Junior
 
Messaggi: 924
Iscritto il: 28/06/2011, 22:31

Messaggiodi Mamy » 03/01/2012, 21:21

:biinfo:
La tua esperienza mi convince sempre di più che questa "religione "non fa che dividere le famiglie :piange:
per poi farti ritornare con il ricatto di essere riaccettato . :inca:
In attesa del seguito del racconto ti saluto calorosamente :strettamano:


Mamy :pc:
Mamy
 

Messaggiodi Lucio » 03/01/2012, 21:34

Benvenuto anche da parte mia.
Lucio
Utente Senior
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 05/07/2010, 20:43

Benvenuto

Messaggiodi roberto76 » 04/01/2012, 2:28

Un'esposizione scritta con il cuore, anche se un cuore sofferente.

:welcome:
roberto76
Nuovo Utente
 
Messaggi: 173
Iscritto il: 26/03/2010, 23:01

Messaggiodi arwen » 04/01/2012, 7:29

Benvenuto !!!!. :welcome: :buona partecip: :bnvto:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi play » 04/01/2012, 10:55

Grazie a tutti per il caloroso benvenuto.
Presto scrivero' la seconda parte della storia della mia famiglia.
Grazie di cuore
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1397
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Messaggiodi Emiro » 04/01/2012, 15:20

:biinfo:

Attendo con ansia la seconda parte della storia :timido:
Avatar utente
Emiro
Utente Senior
 
Messaggi: 1136
Iscritto il: 21/09/2009, 18:12

Messaggiodi Cogitabonda » 04/01/2012, 15:32

Per fortuna qualcosa è cambiato!
Benvenuto!
:sala regno:
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame
La mia presentazione
Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8379
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi sconvolta » 04/01/2012, 17:15

:bnvto: :cesto: :cesto: :biinfo:
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Utente Senior
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

Benvenuto a te

Messaggiodi deep-blue-sea » 04/01/2012, 19:39

Anche da me!!!! :welcome: Questa é la triste realtà di questa organizzazione!
All'inizio sembra cosi innocua, interessante, attrattiva, ma non si arriva certo, specie se giovani (come me che mi battezzai a 15 anni) a comprendere cosa si nasconde dietro tutto questo. Poi, finché segui le regole, ti adegui al loro mondo, tutto fila liscio, fino al giorno che vi é l'intoppo e li ti trovi davanti la triste realtà.

Coraggio, spero che tu abbia potuto ritrovare un po di serenità! :ok: :strettamano: :ciao:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

la fatica di essere se stessi (parte seconda)

Messaggiodi play » 05/01/2012, 12:34

questa è la seconda parte della storia della mia famiglia e la scrivo cosi, come è ancora registrata sul nastro di una cassetta stereo B.
quando venni riassociato, il marito di mia sorella raggiunse il suo tanto agognato obiettivo: venne nominato anziano.
dovete tenere presente che durante il periodo in cui ero disassociato abitavo con i miei genitori.
mia sorella e suo marito, a causa di alcuni problemi economici, mangiavano spesso a casa dei miei.
lui voleva diventare anziano ma, i capi della congregazione gli dissero: " mangi con un disassociato, male, niente nomina".
dal momento in cui venni riassociato dunque aveva campo libero.
ma un bel giorno capito' una sorpresina davvero del tutto inaspettata.
mentre navigavo su internet scoprii questo sito.
le informazioni sui tdg di cui io, mio padre e mia madre eravamo in possesso, erano solo quelle che provenivano dall' organizzazione stessa.
della controinformazione su questa setta, che i capi sanno abilmente oscurare, non sapevamo niente, anche se avevamo gia' sperimentato sulla pelle cosa significasse farne parte.
E cosi, in concomitanza con l' approfondimento delle informazioni riportate qui, iniziai una lunga corrispondenza con un signore di cui non avevo mai sentito parlare, al quale saro' sempre riconoscente per le preziose informazioni sui tdg che non conoscevo.
avete presente il primo film su "fantozzi"?
dopo innumerevoli notti passate piegato su "letture maledette", attraverso le quali il ragionier ugo apprese "verita' nascoste", urlo' tutta la propria rabbia: "ma allora mi hanno sempre preso per il culo!"
ebbene, si, mi sentivo in quello stato d' animo e, tanto piu' i miei genitori che avevano sofferto con me stupidamente per tanti anni.
"ma come", mi dissi, " non è questa un organizzazione composta da tanta gente per bene, affidabile, sincera, onesta, tutto al contrario di me che sono stato trattato per tanti anni da questi santarelli,come se fossi il peggior criminale mai esistito in tutta la storia dell' umanita? Ma guarda guarda quante porcherie hanno combinato questi qua....lo sapete che da questo momento in poi tutte le vostre sentenze morali vi si ritorceranno contro!"
In qualche modo avrei dovuto cercare di controllarmi pero', non potevo parlare liberamente con tutti della mia scoperta, ma né parlai tanto tanto a lungo con i miei genitori, i quali, per gradi, presero infine coscienza del pasticciaccio nel quale ci trovavamo.
mio padre e mia madre naturalmente non se la sentivano proprio di spaccare di nuovola famiglia a causa del geovismo.
da questo momento in poi riportero' qui la soluzione temporanea che abbiamo trovato per non incasinarci ulteriormente.
se ci dissociassimo tutti e tre, mia sorella sarebbe costretta ad applicare nei nostri confronti le regole ostracizzanti imposte dal geovismo attraverso il loro sistema giudiziario.
io non posso parlare per non subire la condanna e il conseguente ostracismo da parte di mia sorella.
questo è il motivo per il quale nominalmente siamo ancora tdg, ma non vorremmo esserlo piu'.
desidererei tanto trovare un modo per uscirne senza subire altri danni, morali, etici, fisici, psicologici.
per ora è tutto......
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1397
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 05/01/2012, 13:39

No, mi spiace, non c'è via d'uscita e quand'anche il tempo e la vostra perseveranza portassero frutti, ovvero la ri-conversione di tua sorella, allora ci sarebbe la sua famiglia in pericolo d'esser spaccata.
Come vedi, l'ostracismo è un'arma potente per tener numeri dentro, non tanto fedeli convinti.
L'unica soluzione è accettare le conseguenze agendo in coscienza, per quanto dolorose e laceranti siano, ma, in confidenza, quanto più doloroso e lacerante è piegarsi ad un ricatto?.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Gocciazzurra » 05/01/2012, 13:42

Ho unito in un unico 3D le 2 parti dell'esperienza.
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5207
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi nelly24 » 05/01/2012, 13:51

:biinfo: :buona partecip:
Sai, anch´io ho aperto gli occhi navigando su internet e per una settimana non sapevo cosa fare, mi veniva voglia di urlare, ero arrabbiata....é dura!
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4380
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi play » 05/01/2012, 16:18

no, sono loro che varcano la soglia di casa mia, non esco da qui.
i tdg non mi cercano ed io non voglio piu' saperne nulla dello gnommero geovista.
li ho delegittimati gia' da un bel pezzo, del resto, la mia vita non li riguarda piu'....
mi spezzo ma non mi piego?
mi piego ma non mi spezzo?
credo, comunque, che molti tdg dovrebbero essere sottoposti a tso urgentemente, soprattutto i piu' fanatici, quelli che vedono tutte le cose bianche e tutte nere, quelli che tutto o niente, tutti quelli che hanno dimenticato la grazia.......
sta catena infinita, sto scemeggiato adesso non mi interessa piu', non mi ha mai dato interesse.
''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''------------------------------________________
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1397
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Eh già

Messaggiodi deep-blue-sea » 05/01/2012, 18:25

comprendo lo sgomento, la delusione, la rabbia.. tutti stadi per i quali ognuno di noi é passato.

La cosa l'han studiata bene, sempre con qualche versetto quale 'toppa a tinta' per sostenere le loro interpretazioni. L'ostracismo é una cosa odiosa dalla quale non si puo uscire indenne. O si prende il toro per le corna e si manda una lettera di dissociazione, nella quale ci si sfoga spiegando tutte le ragioni che ci han portato fuori, o si aspetta di essere convocati per un comitato perché un inattivo lo si sopporta poco tempo.
Soluzione intermedia: fingersi stanchi, demoralizzati, depressi, bisognosi di riposo, lontani da costrizioni e obblighi...forse per un po di tempo vi lascerebbero tranquilli, ma bisognerebbe fare attenzione a come ci si muove e cosa si fà, chi e quali luoghi si frequenta.. insomma sempre sotto la spada di Damocle.

Pazienza, siamo cascati in un bel pasticcio per la nostra buona fede e il sincero desiderio di servire Dio al meglio! Coraggio, hai i genitori con te é gia una grande vittoria! :ok: :strettamano: :ciao:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi daniela47 » 10/01/2012, 10:21

deep-blue-sea ha scritto:comprendo lo sgomento, la delusione, la rabbia.. tutti stadi per i quali ognuno di noi é passato.

La cosa l'han studiata bene, sempre con qualche versetto quale 'toppa a tinta' per sostenere le loro interpretazioni. L'ostracismo é una cosa odiosa dalla quale non si puo uscire indenne. O si prende il toro per le corna e si manda una lettera di dissociazione, nella quale ci si sfoga spiegando tutte le ragioni che ci han portato fuori, o si aspetta di essere convocati per un comitato perché un inattivo lo si sopporta poco tempo.
Soluzione intermedia: fingersi stanchi, demoralizzati, depressi, bisognosi di riposo, lontani da costrizioni e obblighi...forse per un po di tempo vi lascerebbero tranquilli, ma bisognerebbe fare attenzione a come ci si muove e cosa si fà, chi e quali luoghi si frequenta.. insomma sempre sotto la spada di Damocle.

Pazienza, siamo cascati in un bel pasticcio per la nostra buona fede e il sincero desiderio di servire Dio al meglio! Coraggio, hai i genitori con te é gia una grande vittoria! :ok: :strettamano: :ciao:


Come sempre Deep sai essere realista e molto ben consapevole di aver sfruttato male la tua fiducia il tuo amore verso Dio, che invece serviva come etichetta ad una Società che crea solo danno e divisioni.
I tuoi consigli per il nostro nuovo amico possono essere valutati e considerati.
Ma tutto questo fino a quando? Queste persone che non vogliono perdere la famiglia ma che vogliono essere se stesse, cercando di evitare guai maggiori per loro stessi e per il proprio ambito familiare quanto potranno durare a camminare sulle lame di rasoio per i vergognosi ricatti di questa organizzazione?.
Questo spesso mi domando, immedesimandomi nei loro drammi. E onestamente non vedo molte soluzioni per poter salvare capra e cavoli.
La W.T. non dà scampo !!!
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi d. gilmour » 10/01/2012, 12:31

:bnvto:
io sono rimasto nell'ombra per quasi 3 anni, ma solo per non rendergli le cose facili. mi avevano fatto tribolare come un cane, penassero un po' loro per buttarmi fuori...
come ha detto deep, devi stare attento a come ti muovi, soprattutto perché hai familiari tdg (anziano e anzianessa, perdipiù).
nel mio caso non mi sono mai nascosto e ho vissuto con tranquillità, ma forse il mio è un caso particolare perché facevo parte di una congregazione in cui il 90% dei tdg si fa gli affari propri (c'è chi mi ha visto fumare, o a passeggio con la mia fidanzata), tanto che ho saputo che all'indomani della mia disassociazione nei bisogni locali hanno fatto un discorso sull'omertà. :risata:
difficile darti un'opinione su cosa fare. se riesci a vivere la tua vita senza problemi, continua così fino a che potrai. se la tua libertà viene in qualche modo ancora limitata, dissociati. questo è solo un mio punto di vista, naturalmente.
Avatar utente
d. gilmour
Utente Junior
 
Messaggi: 638
Iscritto il: 16/07/2009, 17:37

Messaggiodi play » 11/01/2012, 10:36

fortunatamente viaggio molto e di rado mi capita di incontrare i tdg della congrega alla quale risulto associato. Mia sorella poverina è ancora vittima di quelle assurde regole e del marito, che è peggio di uno di quegli ultra' ubriachi che si sfogano allo stadio la domenica. devo riconoscere pero' che ora mi ci diverto anch'io con i tdg, soprattutto quando li incontro nelle citta' dove per lavoro mi capita di passare. un anziano della congrega ogni tanto mi telefona e, con dei pretesti poco fantasiosi, mi invita ad esempio ad andare a prendere un caff'è, per amicizia dice....seeee, amicizia......insomma, mi diverto a mandarli un po' fuori di testa, perché ste' personcine mi hanno complicato un pochino la vita.....avete presente la supercazzola? beh io con loro mi diverto cosi. del resto cosa potranno mai dire di me? non bevo, non fumo, la mia compagna abita in una citta' dove non mi conosce nessuno, e in quanto ai miei....beh, anche loro si divertono, divergono soprattutto....e combattono sti falsoni con le loro stesse armi....
Ciao a tutti
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1397
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Prossimo

Torna a Esperienze vissute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici