Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Accorpate alcune filiali dei Testimoni di Geova

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Accorpate alcune filiali dei Testimoni di Geova

Messaggiodi vitale » 30/10/2012, 21:08

Scusate se eventualmente replico
----------------------
1° OTTOBRE 2012 | DAL MONDO
http://www.jw.org/it/news/per-area/dal- ... -di-geova/

Accorpate alcune filiali dei Testimoni di Geova
A partire da settembre 2012 più di 25 filiali dei Testimoni di Geova sono state accorpate a filiali più grandi.
Sono state anche aperte due nuove filiali, una in Serbia e una in Macedonia. Due le ragioni principali alla base di questi cambiamenti.
1. La tecnologia ha semplificato il lavoro
Negli ultimi anni i progressi nel campo delle comunicazioni e delle tecniche di stampa hanno ridotto il bisogno di personale in alcune filiali. In questo modo è stato possibile trasferirvi alcuni che lavoravano in filiali più piccole.
Ora da ognuna di queste filiali più grandi un pool maggiore di Testimoni esperti può coordinare l’opera di istruzione biblica. Per esempio, la predicazione in Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua e Panamá rientra ora nelle competenze della filiale del Messico. Di conseguenza, le filiali di questi sei paesi sono state chiuse.
Quaranta Testimoni di queste sei filiali sono stati trasferiti nella filiale del Messico. Un altro centinaio è rimasto nei rispettivi paesi e ha intrapreso l’attività di predicazione a tempo pieno.
Altri Testimoni ancora lavorano ora in uffici di traduzione dislocati in quei paesi centroamericani sotto la supervisione della filiale del Messico. Ad esempio, nel Panamá una ventina di Testimoni traduce le pubblicazioni in varie lingue indigene. Negli uffici che ospitavano la filiale del Guatemala 16 Testimoni traducono pubblicazioni in quattro lingue locali. Così nell’America Centrale il processo di riorganizzazione ha portato a una riduzione del personale da 300 a meno di 80 membri.
2. I volontari possono impegnarsi di più nell’opera di predicazione
A motivo di questi accorpamenti, diversi ministri qualificati che prestavano servizio in filiali più piccole possono ora dedicarsi maggiormente alla predicazione della buona notizia.
In Africa un Testimone ha spiegato con queste parole cosa ha significato per lui tale cambiamento: “Modificare il mio modo di vivere per adattarmi alle nuove circostanze ha rappresentato una sfida nei primi mesi. Comunque predicare ogni giorno mi dà gioia ed è molto gratificante. Al presente studio la Bibbia con 20 persone, e alcune di loro assistono alle nostre adunanze”.
La famiglia, i figli, la religione, la politica, non hanno più spina dorsale
Presentazione
vitale
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4060
Iscritto il: 30/08/2009, 10:19

Messaggiodi Achille » 31/10/2012, 6:22

«Sono state chiuse le filiali di paesi "meno importanti" come per esempio l'Irlanda, la Norvegia e la Nuova Zelanda; hanno venduto la maestosa Sala delle Assemblee di Indianapolis e molte altre. La riduzione delle filiali rappresenta il 16% in meno! Per la conferma del dato si esaminino gli Annuari del 2011 e 2012, rispettivamente alle pagine 51 e 55. Per cui non si può non pensare a una consistente coda di paglia, quando nell'Annuario del 2012, a pagina 32, troviamo un articolo intitolato: "La dedicazione di nuove filiali rende gloria a Dio", e nemmeno una parola sulla chiusura. Ci chiediamo: se la dedicazione delle nuove rende gloria a Dio, la chiusura delle vecchie che fa?» http://www.infotdgeova.it/storia/tempo.php#_ftn4
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13799
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

predicano agli altri le pagliuzze e non vedono la trave nei propri occhi.

Messaggiodi marcos » 31/10/2012, 8:16

predicano agli altri le pagliuzze e non vedono la trave nei propri occhi.
Hanno delle cateratte enormi
Avatar utente
marcos
Nuovo Utente
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 25/09/2009, 7:29

Messaggiodi mario » 01/11/2012, 11:27

Riducono le spese.Risentiranno forse la crisi?
Ma Geova non doveva sostenere il suo popolo?
È difficile sapere cosa sia la verità, ma a volte è molto facile riconoscere una falsità.
A. Einstein
La falsità è la verità degli altri.
O. Wilde
La religione è vera per la plebe, falsa per il saggio e redditizia per quelli che ne fanno un mestiere.Seneca


Presentazione
Avatar utente
mario
Utente Junior
 
Messaggi: 859
Iscritto il: 11/01/2011, 17:00

Messaggiodi goodvin60 » 01/11/2012, 17:10

I Santoni di Brooklin ci sanno fare con i soldi! E quando una sede non rende....ZAC ! Si comportano come una banca qualsiasi. Quei dabbenuomini non sono mica dei fessi! E certo non si accontentono di pasteggiare a pane ed acqua come fanno quei poveracci di Missionari cattolici! Se le Filiali non rendono .....si chiudono ! Altrimenti che ci stanno a fare tutti quei managers ben vestiti e pasciuti? E' ovvio che l " opera del regno " sta avendo qualche ' arretramento' . Sarà che Geova vuole così .... Oppure credete che quei santi uomini siano in mala fede?
Ciao a tutti.
goodvin60
Utente Junior
 
Messaggi: 530
Iscritto il: 10/02/2012, 11:48

Messaggiodi Mamy » 01/11/2012, 18:19

Come in una famiglia,quando lo stipendio non basta più,si eliminano le cose "superflue "per non restare senza soldi a fine mese . :timido:
Mamy
 


Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici