Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Multe per i baci gay in pubblico

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Multe per i baci gay in pubblico

Messaggiodi mr-shadow » 14/07/2014, 16:09

Ancora un po' e tornerà la ronda della buoncostume... :conf:

---------------------------------

L'ultima di Buonanno: "Multe per i baci gay in pubblico"

"Baci in pubblico tra omosessuali? No grazie. Non solo. Da oggi nei miei uffici di sindaco e parlamentare europeo oltre al crocifisso ci sarà la foto di Putin". E' di nuovo pronto a far parlare si sé Gianluca Buonanno, europarlamentare e sindaco di Borgosesia, responsabile di clamorose iniziative in parlamento e ora anche a Strasburgo. Ma soprattutto è pronto a scatenare un nuovo polverone Con una nuova ordinanza comunale pronta da firmare, destinata agli omosessuali (già presi di mira dal leader russo) almeno quelli che vivono o frequentano Borgosesia, il paese valsesiano di cui è sindaco.
'Non mi piace che due persone dello stesso sesso si scambino effusioni in pubblico - dice Buonanno non nuovo a gestia plateali -. E' una questione di rispetto. E sono convinto che sia diseducativo anche per i bambini'. Per provocazione, l'euro parlamentare è pronto a firmare un'ordinanza contro lo scambio di dolce effusioni in pubblico tra persone dello stesso sesso in pubblico. E se queste dovessero essere pizzicati per le vie della città mentre si scambiano dei baci la sorpresa potrebbe essere amara e soprattutto salata visto che la multa potrebbe essere perfino di 500 euro.
"'Verrò attaccato -continua il sindaco leghista- ma resto della mia idea: In privato ognuno fa quel che vuole, in pubblico no. Proprio a Borgosesia ho visto due gay baciarsi: a me non è piaciuto. E penso anche ai bambini'.
Affermazioni che han mandato su tutte le furie le associazioni degli omosessuali, prima tra tutti l'Arcigay che hanno definito le dichiarazioni fatte dal sindaco valsesiano "'a dir poco indecenti: non è concepibile che un uomo dalle funzioni così importanti si permetta di asserire liberamente che impedirebbe a due gay di baciarsi tramite una delibera comunal. A parte la sua palese omofobia, che è fortunatamente destinata all'estinzione, ci chiediamo se Buonanno abbia ben chiara la sua funzione: lo sa che nel suo Comune e nella sua Regione esistono fior fior di omosessuali che lui dovrebbe tutelare e rappresentare in quanto politico?".
Parole che hanno diviso a metà la provincia vercellese e scatenato anche le reazioni di altri sindaci, a partire da quelle di Alessandro Portinaro, primo cittadino del Pd di Trino Vercellese che ha deciso di rispondere con i fatti al suo collega leghista. E di farlo durante la notte bianca di sabato sera. ' Noi accogliamo tutti a braccia aperte - ha dichiarato Portinaro-. Sabato sera durante la notte bianca invitiamo tutti a baciare la persona amata. Senza distinzioni di sesso e censure. Tutti al grido di 'Io bacio chi mi piace'. Insomma la diatriba sul bacio tra la pianura vercellese sembra solo essere appena iniziata.

http://torino.repubblica.it/cronaca/201 ... -91124136/
mr-shadow
 

Messaggiodi polymetis » 14/07/2014, 17:16

La Lega Nord fa parte del folklore italiano, anzi padano, di fine XX ed inizio XXI secolo. Speriamo abbia ad estinguersi come tutte le manifestazioni di ignoranza conclamata.

Ad maiora
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4546
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi deliverance1979 » 14/07/2014, 19:12

E' la fine, tutto inutile....

Purtroppo siamo indietro non possiamo farci nulla.....

Ma d'altronde da certi politici che fanno della disparità sociale, economica e dei diritti il principale fondamento su cui poggia la Repubblica Italiana fatta a loro immagine e somiglianza, cosa possiamo aspettarci?

Ahhh si dimenticavo.....qualcosa possiamo aspettarci....

Altre multe e sanzioni dall'Europa.... :fronte:

PS: Se volete io mi posso vestire da boia medievale dello Stato Pontificio ed applicare la punizione d'ufficio di 40 frustate ai due omosessuali rei del peccato..... La gru all'iraniana maniera ve la risparmio, poi non dite che non sono tollerante.... :ironico: :conf: :fronte:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5708
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi acer » 14/07/2014, 20:59

L'italia è un paese vergognoso... e gli italiani subiscono impassibili... e se sei tra i quattro che fanno qualcosa ancora ti guardano male...
Avatar utente
acer
Nuovo Utente
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 19/02/2010, 12:02

Messaggiodi Trianello » 15/07/2014, 0:05

Sinceramente, io multerei le coppie che si scambiano effusioni in pubblico loco a prescindere dalla loro composizione sessuale. Che ci volete fare? Sono un povero ignorante, bigotto, frustrato, imbecille, retrogrado... e chi più ne ha, più ne metta.
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3340
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi Quixote » 15/07/2014, 0:43

Mah sai, a volte la penso come te, ma bisognerebbe intenderci su quel che è pubblico, e non è facile. Pubblico per esempio è un municipio, ove i baci sono fuori luogo. Ma non, per esempio, in occasione di un matrimonio (ho partecipato a uno, di recente). Allo stesso modo non vedo che stupidità nel vietare qualche effusione, per esempio, ai giardini pubblici. Purtroppo non abbiamo il senso del convenevole (tò prépon) ed è difficile applicare una regola del buon gusto, senza incappare in qualche contraddizione, perché siamo diversi, ed abbiamo della morale e dei costumi idee che non collimano.

Piú in specifico, parecchi anni fa, mi è capitato di lavorare in un locale gay, il Classic Club di Rimini; lí il bacio omo era la norma, l’etero l’eccezione. Confesso di aver faticato ad assuefarmi, ma quell’esperienza mi ha insegnato che non siamo che povere persone piene di pregiudizi, che variano a seconda del tempo e dello spazio in cui vivono. Tutto è relativo, e se può essere, relativamente, “giusto” in una società omofoba, vietare un bacio fra omosessuali, diviene terribilmente ingiusto in una società che l’omosessualità non condanna.

Oggi come oggi, trovo comunque, per i miei trascorsi e per i miei pregiudizi, piú difficile da accettare un bacio gay che un bacio etero, in pubblico. Ma proprio in ragione delle mie convinzioni, difenderei piú il primo che il secondo. Perché il secondo non necessita di essere difeso, il primo sí. E i miei pregiudizi possono andare a farsi friggere.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4254
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Ray » 15/07/2014, 1:22

« L'uomo è la misura di tutte le cose di quelle che sono in quanto sono e di quelle che non sono in quanto non sono »
(Protagora, fr.1, in Platone, Teeteto, 152a)..


.. la realtà oggettiva appare differente in base agli individui che la interpretano...

http://www.parodos.it/filosofia_grecaprotagora.htm
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11459
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi mr-shadow » 15/07/2014, 2:49

Trianello ha scritto:Sinceramente, io multerei le coppie che si scambiano effusioni in pubblico loco a prescindere dalla loro composizione sessuale. Che ci volete fare? Sono un povero ignorante, bigotto, frustrato, imbecille, retrogrado... e chi più ne ha, più ne metta.


Bisognerebbe però intendersi sul termine "effusioni"... C'è anche chi se la prende per la coppietta mano nella mano,
mr-shadow
 

Messaggiodi deliverance1979 » 15/07/2014, 8:16

Penso che per quanto riguarda il buon gusto ed il decoro nessuno ha da ridire, ma questo riguarda tutti, come hanno detto altri foristi.
Il problema è quando un mio gusto personale va a castrare o limitare la vita di un'altro.
Pensate se applicassimo l'archetipo dell'eroe neoclassico intelligente, palestrato e coraggioso a molti nostri politici flaccidi, opportunisti e forse anche vigliacchi, non oso immaginare l'umiliazione pubblica che verrebbe fuori da questo paragone, ma soprassediamo... :fronte:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5708
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Paxuxu » 15/07/2014, 11:20

Sicuri che non sia stato un igienista a scrivere questa legge?

D'altronde lo sanno anche i sassi, che baciarsi si trasmettono bacilli e virus, quindi il proibirlo ha proprio questo scopo no?


:saggio:


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi deliverance1979 » 15/07/2014, 20:14

Paxuxu ha scritto:D'altronde lo sanno anche i sassi, che baciarsi si trasmettono bacilli e virus, quindi il proibirlo ha proprio questo scopo no?


Ma difatti bisognerebbe internarli, Mr-shadow in primis.... :ironico: :ironico: :ironico:

Comunque, scherzi a parte, mi piacerebbe veramente sapere se qualcuno di questi figuri qui ha un figlio o figlia omosessuali.....
o loro stessi hanno tendenze omosessuali....

Purtroppo certi particolari non possiamo carpirli, ci sarebbe da ridere....anzi piangere, nello studiare il dramma che poi si consuma tra le mura domestiche, quando si è soli e si riflette sulla propria condizione in prospettiva di ciò che si propaganda tronfiamente in pubblico.

La maggior parte di loro la penserà cosi per ruffianeria verso un proprio elettorato, e nella vigliaccheria di attaccare il diverso ed in minoranza ci si ricopre di onori......

ma dopo il caso Marrazzo qualche dubbio me lo porrei.... :conf: :conf: :conf:

Quixote ha scritto:Oggi come oggi, trovo comunque, per i miei trascorsi e per i miei pregiudizi, piú difficile da accettare un bacio gay che un bacio etero, in pubblico


Penso che a volte abbiamo una reazione simile quando vediamo scrivere un mancino e ci domandiamo....ma come fa, sembra handicappato...... :ironico: :ironico: :ironico: (molti mancini sono ottimi disegnatori ed artisti poliedrici tra l'altro.... :help: :help: :help: )

Quindi penso che quando qualcosa sconfina dal convezionale (e qui Poly potrebbe aprirci un dibattito) ci crea stupore, e penso che i gay lo capiscano se questo è fatto senza malignità...... :ok:

Anche se a me personalmente potrebbe fare più effetto due uomini che si baciano rispetto a due donne che si baciano, che invece mi provocano altre cose, ma vabbè, qui soprassediamo, non sono normale lo ammetto..... :risata: :risata: :risata:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5708
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi polymetis » 15/07/2014, 23:21

Io sono per l'abolizione dei vestiti. Mi pare evidente che il pudore sia un concetto del tutto decostruibile, che a seconda delle latitudini e longitudini rende vergognosa questa o quella parte del corpo, o nessuna. Nell'Ottocento ci si scandalizavava se una donna mostrava le caviglie, perché all'epoca si celavano. Oggi le mostrano tutte, e dunque nessuno si scandalizza più. Allorché in agosto, ove il freddo non ponga ostacoli, saremo nuovamente liberi di girare nudi per strada, l'umanità avrà fatto un nuovo passo avanti verso la liberazione di sé. Ma liberazione verso cosa e per fare cosa? Al nichilismo deve seguire un nuovo corso.
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4546
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi deliverance1979 » 16/07/2014, 6:45

polymetis ha scritto:Oggi le mostrano tutte, e dunque nessuno si scandalizza più

E forse anche qualcosa di più.....

Poi per alcune sarebbe un piacere vederle nude, mentre per altre sarebbe meglio il ritorno del 1800.... :ironico: :ironico: :ironico:

Scherzi a parte, per quanto uno possa combattere e sforzarsi di dimostrare palesare e pubblicamente certi gusti, il passo per un'accettazione di massa è lungo, ed a mio avviso dovrebbe essere promosso spontaneamente, logicamente senza restrizioni che provengano da questo o quel potere forte religioso, politico o moralizzante....

Per seguire un nuovo corso, come dici tu, serve consapevolezza.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5708
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi polymetis » 16/07/2014, 10:05

Scusate ragazzi ma in queste settimane non ho tempo di scrivere sul forum, quindi accontentatevi di una versione di polymetis ridotta che non scrive papiri ma manda bigliettini con aforismi da cioccolatino. Siccome non ho tempo per i trattati, affido quello che penso della questione a qualche slogan :

Immagine
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4546
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi deliverance1979 » 16/07/2014, 11:57

Ma l'espressione "multaci sto kiss", non sarà mica allusiva a qualcosa..... :help: :help: :help: :ironico: :ironico: :ironico: :ok:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5708
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 16/07/2014, 12:22

Tuttosommato il parlamentare di Borgosesia si limita a nuotare nel ridicolo. Peggio sta facendo il neoeletto sindaco leghista di Padova chiudendo molti servizi ai cittadini e creando oltretutto nuova disoccupazione.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Cogitabonda » 16/07/2014, 13:06

Non trovate anche voi che certi sindaci sembrano presi da un delirio di onnipotenza? Questo recente divieto ha avuto un'ampia eco per la sua connotazione omofobica, ma non è la prima volta che un sindaco fa parlare di sé con divieti assurdi. Forse sarebbe il caso di imporre a tutti i sindaci, subito dopo l'elezione, un corso intensivo in cui si spieghi loro molto chiaramente che non possono decretare in base a ciò che dà loro fastidio.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8465
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi deliverance1979 » 16/07/2014, 13:40

Cogitabonda ha scritto:Questo recente divieto ha avuto un'ampia eco per la sua connotazione omofobica, ma non è la prima volta che un sindaco fa parlare di sé con divieti assurdi. Forse sarebbe il caso di imporre a tutti i sindaci, subito dopo l'elezione, un corso intensivo in cui si spieghi loro molto chiaramente che non possono decretare in base a ciò che dà loro fastidio.


Anche perchè, se fate una ricerca sulla parola comune, ne deriva un'istituzione che gode di autonomia e che deriva dalle tradizioni medievali.

Difatti sarebbe molto interessante che esistesse tuttavia una sorta di educazione illuminata che armonizzi il vissuto dei cittadini, poichè ci si potrebbe ritrovare a passare da una via e l'altra e per pochi metri essere multati per un'effrazione ridicola ma comunale, con le conseguenze di iniziare una battaglia legale per stabilire ciò che è giusto e ciò che è sbagliato in ambito civili, con migliaia di euro spesi in avvocati e 5-6 anni persi in attesa di un pronunciamento giudiziario.... :fronte:

Gabriella Prosperi ha scritto:Tuttosommato il parlamentare di Borgosesia si limita a nuotare nel ridicolo. Peggio sta facendo il neoeletto sindaco leghista di Padova chiudendo molti servizi ai cittadini e creando oltretutto nuova disoccupazione.


Mi sembra che la Lega dal "ridigo membro mascile" :fronte: , dopo le ultime figuracce a livello di governance, dovrebbe farsi un profondo esame di coscienza.....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5708
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Per Deliverance

Messaggiodi Cogitabonda » 16/07/2014, 21:17

Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8465
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Per Deliverance again

Messaggiodi Quixote » 16/07/2014, 22:06

Deliverance ha scritto:Anche perchè, se fate una ricerca sulla parola comune, ne deriva un'istituzione che gode di autonomia e che deriva dalle tradizioni medievali.


Carissimo Deliverance, la parole comune significava, anticamente, ‘di tutti’. E, tanto per rimanere in tema piccante , era affibbiato alle donne di Baia, luogo termale e di svago degli antichi Romani – un po’ come Cesenatico, Rimini o quel che volete – che venivano appellate, appunto, donne communes. Al di là del significato proprio, ‘“colui, ciò che condivide l’incarico, l’onere’ io credo che quel ‘di tutti’ sia la sostanza della questione: fai una legge, uno statuto, un regolamento? lo fai per tutti, senza distinzione di sesso, di razza, o di religione. Sono cose banali, ma che, a quanto pare, devono ancora essere ripetute e sottolineate, fino alla noia. Mi diceva oggi mia moglie, a questo proposito: E allora che facciamo, vietiamo i baci e gli abbracci fra maschietti in un campo di calcio, quando hanno segnato un goal? Come avevo detto in precedenza, il concetto di “pubblico”, è molto, troppo vago; perché poi pubblico diventa un bar, frequentato da poche persone, come lo diventa per l’appunto uno stadio, frequentato da decine di migliaia di persone. Lo stesso vale per il turpiloquio o gli insulti: non sono di fatto perseguibili in diretta video (teste un recente thread), e viceversa lo diventano se io ti do dell’imbecille fra quattro gatti. E quello che oggi è illecito potrebbe diventar domani lecito, o viceversa, a seconda del mutare dei nostri costumi, dei nostri valori, della nostra morale. Poly ha giustamente parlato di un nuovo corso; ma per me, che nichilista sono, questo nuovo corso si configura come un ricorso, storico appunto, quasi in senso vichiano: niente di nuovo sotto il sole, né oggi, né un domani.

Ho apprezzato molto il post di Poly. Ho apprezzato soprattutto quella foto, e non il doppio senso che Deliverance ha argutamente colto. Vorrei invece che tutti ne avessero viste mille di quelle foto, perché poi ci si fa l’abitudine, e al primo, istintivo, sentimento di ripugnanza, indotto da un’educazione non dico cattiva, ma relativa, pian piano, superato il turbamento che deriva dal nuovo, dall’inaspettato, si sostituisce un sentimento di simpatia, di empatia, e si giunge a capire che, lungi dal vedere due persone che si scambiano carezze nefande, si tratta solo di due persone che si manifestano il loro affetto, e io godo per loro, perché il mondo è cattivo, e riserva tante infelicità, e che due persone siano, almeno per un attimo felici, e partecipi all’unisono di questa felicità – per l’appunto comune – è, come dicevano Sterne, Foscolo e Leopardi, un sorriso strappato alla trama esilissima della vita.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4254
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Ray » 16/07/2014, 22:30

Vorrei invece che tutti ne avessero viste mille di quelle foto, perché poi ci si fa l’abitudine, e al primo, istintivo, sentimento di ripugnanza, indotto da un’educazione non dico cattiva, ma relativa, pian piano, superato il turbamento che deriva dal nuovo, dall’inaspettato, si sostituisce un sentimento di simpatia, di empatia, e si giunge a capire che, lungi dal vedere due persone che si scambiano carezze nefande, si tratta solo di due persone che si manifestano il loro affetto, e io godo per loro, perché il mondo è cattivo, e riserva tante infelicità, e che due persone siano, almeno per un attimo felici, e partecipi all’unisono di questa felicità – per l’appunto comune – è, come dicevano Sterne, Foscolo e Leopardi, un sorriso strappato alla trama esilissima della vita.


Angelo facciamo diecimila foto e non se ne parla più.... :ironico:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11459
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Quixote » 16/07/2014, 22:50

Ray ha scritto:Angelo facciamo diecimila foto e non se ne parla più.... :ironico:


Ray caro, sei un tesssoro: non so come ringraziarti per aver inserito, e poi tolto, il link a quel mio antico scritto in cui non mi riconosco piú. Resta che che io e Giovanni Dall’Orto siamo vecchi amici, e sebbene io continui a considerare una “castroneria” la sua ipotesi di un Leopardi gay, lo stimo tantissimo, e mi ha insegnato tanto. Piuttosto , e questo voi non lo sapete, credo un paio di anni fa, gli ho segnalato, dopo tanto tempo che non ci sentivamo, il nostro forum, che egli ha sinceramente apprezzato, credo in modo particolare gli interventi di Poly, e oso sperare anche i miei. Ma per essere sinceri non me l’ha mai detto. :risata:
Ultima modifica di Quixote il 16/07/2014, 22:58, modificato 1 volta in totale.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4254
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Ray » 16/07/2014, 22:55

non so come ringraziarti per aver inserito, e poi tolto, il link a quel mio antico scritto


Non sapendo per questione di privacy se postare il tuo nome vero,nel dubbio ho preferito eliminare i link
mandati in mp .. :occhiol:

Se vuoi posso rimetterli.. :ironico:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11459
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Quixote » 16/07/2014, 23:05

Tranquillo Ray, il mio nome è pubblico, e chiunque lo può individuare tramite il mio sito. Quel che mi fa “ribrezzo”, è rileggere la retorica che adoperavo dieci e piú anni fa, che mi piacerebbe fosse dimenticata per sempre. Purtroppo il web lascia tracce, che preferirei dimenticate. :triste: Ma non troppo, perché in fin dei conti credevo e credo in quella causa :sorriso:
Ultima modifica di Quixote il 16/07/2014, 23:22, modificato 1 volta in totale.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4254
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi Ray » 16/07/2014, 23:07

Quixote ha scritto:Tranquillo Ray, il mio nome è pubblico, e chiunque lo può individuare tramite il mio sito. Quel che mi fa “ribrezzo”, è rileggere la retorica che adoperavo dieci e piú anni fa, che mi piacerebbe fosse dimenticata per sempre. Purtroppo il web lascia tracce, che preferirei dimenticate. :triste: Ma non troppo, perché in fin di conti credevo e credo in quella causa :sorriso:


Dieci anni fa ? Io se rileggo i miei di un'anno fa ... :test: :test:
:risatina: :risatina:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11459
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi deliverance1979 » 17/07/2014, 7:45

Quixote ha scritto:fai una legge, uno statuto, un regolamento? lo fai per tutti, senza distinzione di sesso, di razza, o di religione. Sono cose banali, ma che, a quanto pare, devono ancora essere ripetute e sottolineate, fino alla noia. Mi diceva oggi mia moglie, a questo proposito: E allora che facciamo, vietiamo i baci e gli abbracci fra maschietti in un campo di calcio, quando hanno segnato un goal?


Ma la politica è comunque pilotata da fattori esterni come lobby di questa o quella categoria che vogliono avere dei vantaggi, come anche da gruppi religiosi o moralisti di varia sorta, che se possono impongono il loro stile di vita e lo fanno con ogni legge possibile.
Molto spesso il fenomeno omosessuale che è molto differente dal fenomeno dell'immigrazione dove in molti campi sfocia nel disordine sociale, il primo viene tirato fuori dal cilindro da certi gruppi politici per spostare l'attenzione del votante da una problematica che affligge il partito ad un problema secondario....

E siccome a volte sono tremendamente pratico, penso se ci riduciamo alla "caccia al gay" quando abbiamo problemi seri ed infinitamente più grandi, allora stiamo messi veramente ma veramente male.... :fronte:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5708
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Ginevra » 17/07/2014, 16:54

Secondo me' il problema di questo sindaco leghista non sono le effusioni tra omosessuali a dargli fastidio,ma GLI OMOSESSUALI!..SIAMO nell 2014 ed ancora devo sentire di queste animalerie!...personalmente non sopporto l'omofobia e qualunque altra discriminazione si possa fare su di un'altro essere umano o gruppo,dall momento che io personalmente subisco ostracismo causa religione!.....poi direi che questi politici omofobi,fanno tanto chiasso e tanto clamore per un bacio tra due dello stesso sesso e poi sono possibilmente i primi ad andare con i trans!e scusate ma la dovevo dire!baci!
Avatar utente
Ginevra
Nuovo Utente
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 19/04/2012, 16:15

Messaggiodi deliverance1979 » 17/07/2014, 20:17

Ginevra ha scritto:Secondo me' il problema di questo sindaco leghista non sono le effusioni tra omosessuali a dargli fastidio,ma GLI OMOSESSUALI!..SIAMO nell 2014 ed ancora devo sentire di queste animalerie!...personalmente non sopporto l'omofobia e qualunque altra discriminazione si possa fare su di un'altro essere umano o gruppo,dall momento che io personalmente subisco ostracismo causa religione!.....poi direi che questi politici omofobi,fanno tanto chiasso e tanto clamore per un bacio tra due dello stesso sesso e poi sono possibilmente i primi ad andare con i trans!e scusate ma la dovevo dire!baci!


Hai toccato un punto veramente dolente.
In una società dove sempre meno si sposano e sempre di più convivono quando va bene....
Di cui tra questi, ancora di meno si sposano con rito religioso.
Provengono notizie dal nord Europa e da oltre oceano che ci dicono che una famiglia (con figli) su tre se non erro è mono genitore.....

Queste notizie sono come il napalm per una società italica fondata sulla famiglia e rimasta molto indietro.
Di conseguenza, essendo la nostra società anche molto vecchia, il politico di turno deve accattivarsi il voto dell'elettore medio, che di sicuro non è un ventenne....

Ma questo non è solo un problema della Lega, poichè la sinistra che a quest'ora avrebbe dovuto fare passi da giganti su certi ambienti, ancora si domanda cosa sia giusto e cosa sia lecito fare, moralmente parlando....e sono la sinistra.... :boh: :boh: :boh:

Tutti hanno domande, nessuno ha delle risposte, ed ancora di meno attributi per fare delle leggi serie ed all'avanguardia...
Si faceva sera e si faceva mattina ed un nuovo giorno...... viva l'Italia... :ok:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5708
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 18/07/2014, 11:01

deliverance1979 ha scritto:....e sono la sinistra....

Perchè, esiste ancora?
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi deliverance1979 » 18/07/2014, 12:47

Gabriella Prosperi ha scritto:Perchè, esiste ancora?


Qualcuno ci si definisce.....e poi figurati, io sono orientato a destra..... :fronte:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5708
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Prossimo

Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici