Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

"Neocatecumenali: i nuovi cattolici" di Marta Faita, articolo tratto da "Questo Trentino"

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

"Neocatecumenali: i nuovi cattolici" di Marta Faita, articolo tratto da "Questo Trentino"

Messaggiodi Valentino » 02/05/2016, 12:46

http://www.questotrentino.it/articolo/1 ... tolici.htm

All'interno di questo articolo c'è un'intervista fatta ad un sociologo, ovvero Marco Marzano (il quale, se non erro, lavora anche come giornalista presso la testata il Fatto quotidiano).
L'intervista si trovo sotto il trafiletto intitolato: Una setta dentro la Chiesa. Intervista al sociologo Marco Marzano

In allegato c'è il PDF dell'articolo integrale.
Allegati
Neocatecumenali- i nuovi cattolici.pdf
(96.75 KiB) Scaricato 90 volte
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1971
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Valentino » 02/05/2016, 12:49

...
Allegati
01.PNG
01.PNG (71.17 KiB) Osservato 3098 volte
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1971
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Valentino » 02/05/2016, 12:49

...
Allegati
02.PNG
02.PNG (75.27 KiB) Osservato 3097 volte
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1971
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Valentino » 02/05/2016, 12:50

...
Allegati
03.PNG
03.PNG (34.34 KiB) Osservato 3096 volte
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1971
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Valentino » 02/05/2016, 12:50

...
Allegati
04.PNG
04.PNG (37.12 KiB) Osservato 3095 volte
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1971
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Costretto a ripetere le stesse cose visto che si duplica ad arte un tema....

Messaggiodi Vieri » 02/05/2016, 13:12

Caro valentino,
scusami se sono costretto a duplicare la mia risposta......ma ...
Cosa ti è preso ora di punto in bianco a riempire il forum di paginate di un solo articolo contro i neocatecumenali ?

Ti ho fatto qualche cosa di male?
Questo "attacco" specifico che ritengo indirizzato ad arte verso una sola persona che, CONTRARIAMENTE AD ALTRI, ha il coraggio di appartenere ad una specifica religione e ad una comunità in ambito della Chiesa cattolica, a cosa serve ?
Serve a dimostrare forse che la Chiesa cattolica e tutti i movimenti cattolici all'interno della chiesa dato che sono stati "infinocchiati" dall'idea della Trinità ( che come è noto non riconosci) dopo il concilio di Nicea sono da mettersi al bando ?

Mi meraviglio di questo tuo atteggiamento considerando anche il fatto che non ho mai rinnegato osservazioni e critiche ma quella di riempire di paginate di un forum con i commenti di un (solo) giornalista qualsiasi mi sembra una esagerazione bella e buona degna di un "buon tdg che desidera mettere al bando ed ostracizzare chi non la pensa come loro......."

Posso dire che mi stai deludendo ? :conf:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7516
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 02/05/2016, 14:01

Vieri ha scritto:Cosa ti è preso ora di punto in bianco a riempire il forum di paginate di un solo articolo contro i neocatecumenali?


In che senso dici: "cosa ti è preso"??!? In questo forum si è parlato e si parla spesso di vari movimenti religiosi e non esclusivamente di tdG. Proprio di recente si è parlato dei mormoni, giusto per fare un esempio. Stavolta parliamo del cammino neocatecumenale e degli aspetti controversi che caratterizzano questo movimento che secondo il sociologo Marco Marzano ha le caratteristiche di una setta. Perchè mai non se ne dovrebbe parlare? Anzi se non erro in passato se ne è già parlato.

Vieri ha scritto:Ti ho fatto qualche cosa di male?


Scusa ma tu cosa c'entri? Perché la prendi sul personale non capisco?!?!? Non mi hai fatto nulla di male ovviamente. E in questo 3d non sto parlando di Vieri.

Vieri ha scritto:Questo "attacco" specifico che ritengo indirizzato ad arte verso una sola persona che, CONTRARIAMENTE AD ALTRI, ha il coraggio di appartenere ad una specifica religione e ad una comunità in ambito della Chiesa cattolica, a cosa serve ?


Quello che "ritieni" è sbagliato. Guarda che qui nessuno ti ha attaccato o ti sta attaccando! Ma scherziamo? Nessuno sta parlando di te. Infatti NON stiamo AFFATTO parlando di TE. Tu non sei in discussione. Stiamo parlando di Kiko, del cammino neocatecumenale e degli aspetti controversi di questo movimento.

Vieri ha scritto:Serve a dimostrare forse che la Chiesa cattolica e tutti i movimenti cattolici all'interno della chiesa dato che sono stati "infinocchiati" dall'idea della Trinità ( che come è noto non riconosci) dopo il concilio di Nicea sono da mettersi al bando ?


Ma da dove ti escono queste illazioni?!?!? Ma di cosa stai parlando? Perché ti inventi le cose? Perdonami ma cominci ad essere ANCHE offensivo perché mi attribuisci delle pseudo-argomentazioni che non mi appartengono e che non mi sognerei mai di fare. Ma scherziamo?!?! Che modo di argomentare è mai questo? Ma cosa c'entrano mai la dottrina della trinità, il concilio di Nicea etc. con la questione del controverso movimento dei neocatecumenali, me lo spieghi?!?!?! Hai costruito un castello di carte inesistente. Non stiamo parlando né di trinità, né di Nicea, argomenti che non hanno nessuna correlazione o attinenza con gli aspetti controversi del cammino neocatecumenale.
Già è offensivo attribuirmi una argomentazione tanto bislacca ma ancora più offensivo è attribuirmi la volontà di mettere al bando qualcuno o qualcosa!

Vieri ha scritto:Mi meraviglio di questo tuo atteggiamento considerando anche il fatto che non ho mai rinnegato osservazioni e critiche ma quella di riempire di paginate di un forum con i commenti di un (solo) giornalista qualsiasi mi sembra una esagerazione bella e buona degna di un "buon tdg che desidera mettere al bando ed ostracizzare chi non la pensa come loro......."


Ma io non desidero mettere al bando ed ostracizzare proprio nessuno.
Mi sono limitato a citare un articolo che illustra le zone d'ombra e le controversie che girano attorno a Kiko e al movimento neocatecumenale.
Mi offendi per la seconda volta attribuendomi la volontà di ostracizzare qualcuno o qualcosa.

Vieri ha scritto:Posso dire che mi stai deludendo?


Beh se c'è qualcuno che si dovrebbe sentire "deluso" quello sono proprio io in quanto ho ricevuto delle offese gratuite che non credo di meritare. Qui nessuno ti ha offeso o insultato. Al contrario sono state fatte illazioni sul mio conto anche abbastanza gravi attribuendomi la volontà di "mettere al bando" e "ostracizzare" qualcuno o qualcosa. Dovresti moderarti...o essere moderato.
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1971
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino: bocce ferme.....

Messaggiodi Vieri » 02/05/2016, 14:18

Valentino, sai benissimo che sono un "cristianuccio in carriera" ed anche combattivo e certe volte anche con gli amici specie quando pubblicano in due forum diversi e che per me ne bastava solo uno, UNA PAGINATA di un solo articolo di una sola persona specie dopo i miei precedenti commenti "bipartisan" mi è apparsa una esagerazione e ho rizzato subito il pelo.

Dato che sono una persona che come tu sai moderata, cerchiamo però tutti quanti di non fare campagne denigratorie pubblicando SOLO articoli di critica per non essere poi alla fine come al solito cazziato di proselitismo se sono costretto a mettere anche altri articoli a favore o con critiche più obiettive.

In breve, posso concepire ed anche capire anche le critiche espresse ma noto sempre da parte dell'autore un certo livore con una certa presa in giro su certe persone e quello che poteva essere un articolo obiettivo, alla fine si traduce solo in una presa in giro dei soliti cattolicini.....più o meno invasati....

Un caro saluto e ovviamente senza nessun rancore.....
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7516
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Mauro1971 » 02/05/2016, 15:27

Mo pure si tenta di censurare. A quando l'inquisizione?
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9946
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Ray » 02/05/2016, 16:31

Scusate se mi intrometto ,ma a rigore di una logica razionale e per far comprendere
a pieno all'utente Vieri che non si vuole infierire sulla sua persona, posto un po di "roba"
antecedente alla sua iscrizione al forum,così facendo voglio sperare che capisca che non si vuol attaccare
la persona ma è solo una sana critica.
:ciao:

viewtopic.php?f=18&t=18020&p=290279&hilit=neocatecumenali#p290279
Mauro71
Neocatecumenali? Davvero? I TdG del Cattolicesimo? Bellissimi...
-----

viewtopic.php?f=19&t=17529&p=282637&hilit=neocatecumenali#p282637
Nello 80
hai perfettamente ragione, ma se vogliamo dirla tutta, ci sono gruppi, anche all'interno della CC come ad esempio ineocatecumenali che sono ancora peggio.
vogliamo aprire un thread nella sezione fuori tema e parlarne un po?
saluti
viewtopic.php?f=18&t=17196&p=277800&hilit=neocatecumenali#p277800
Vitale
http://neocatecumenali.blogspot.it/2013 ... geova.html

viewtopic.php?f=18&t=12528&p=199760&hilit=neocatecumenali#p199760
Hermes
Se vogliamo fare una semplificazione terra terra:

- i neocatecumenali , volendo molto semplificare, potrebbero essere assimilati ad una specie di movimento giudeo-cristiano, più che di Cristo sentirai parlare di Yom Kippur, e se andrai alla loro sede in palestina troverai la Torah al posto d'onore, non il vangelo...

C'è anche dell' altro ... :ironico:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11493
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi play » 02/05/2016, 17:23

"Perché ognuno ha qualche scheletro nell’armadio e deve farlo uscire davanti a tutti i fratelli. Sottoporsi a questa gogna pubblica serve per balzare ad un grado superiore del Cammino, ad un passo dalla salvezza. Si tengono degli incontri a porte chiuse che hanno il sapore di un’inquisizione, guidati da catechisti inclini a mettere il dito nella piaga. Perché solo loro sanno fiutare in ogni adepto i segni della fede. Luca è irrefrenabile quando tocca questo vissuto: “Esiste una confessione, detta penitenziale, ove in una stanza ci sono alcuni sacerdoti, e ogni fratello a turno va a parlare singolarmente con il prete. Poi, verso il quinto anno, c’è una tappa del Cammino che si chiama scrutinio. Qui Kiko ha predisposto nove domande cui il seguace deve rispondere. Dovevi spiattellare la tua vita prima del Cammino e gli idoli - le passioni, i vizi - ai quali ti sottomettevi. C’erano racconti di aborti, di adultèri, di droga. Magari, se tua moglie non faceva sesso con te, i fratelli la riprendevano perché non si apriva alla vita. Chi parlava poco rischiava di non superare questo passaggio. Il motto era: se non sei nella verità, non puoi conoscere Cristo e resti preda del demonio. Dopo cinque anni con i fratelli inizi a spaventarti, pian piano si dice tutto. Lo fa anche il prete. Tu pensi di esserti liberato, invece ti ritrovi spogliato della tua dignità, perché ormai tutti sanno quello che sei”. La frase martellante “Sono un peccatore” risuona nella testa di ogni adepto, lasciando una scia di turbolenze nell’anima. “Ho visto gente piangere, o andare in cura psichiatrica - rammenta Luca -. Un uomo si è tagliato la gola dopo anni di Cammino”

Piu’ privati del privato di cosi? Queste non sono campagne denigratorie, bensi informazioni utili che hanno una forte probabilita’ di risultare efficaci qualora una persona intenda vaccinarsi dal settarismo. Sei in grado di valutare obiettivamente le cose, di mettere cioè sul piatto della bilancia i pro e i contro del diritto, ad esempio, di lavare i panni sporchi in casa propria! Spogliarsi di fronte a tutti, non dico degli abiti che uno indossa, ma della parte intima privata discreta, esporsi al pubblico ludibrio non è una cosetta tanto salutare. E la gogna? La paura? Questa è la testimonianza di una persona che all’ interno di un gruppo neocatecumenale si è sentita spogliata della propria dignita’. Tutte frottole? Tutte storie inventate? Solo il frutto della fantasia di persone con il dente avvelenato contro Kiko?
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1538
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Caro Ray,.....

Messaggiodi Vieri » 02/05/2016, 17:35

Scusate e come ho detto a Valentino: a bocce ferme.....

Contariamente a quello che può dire o pensare il Mario 71 (ateo DOC) con il suo commento che definisco "settario":
Mo pure si tenta di censurare. A quando l'inquisizione?

non desidero fare assolutamente nessuna censura e mandare al rogo della gente.....e se qualcuno avesse avuto l'accortezza di leggere sull'argomento anche le mie obiezioni, anche citando direttamente siti di critica, noterebbe che sono aperto al dialogo ed alla critica costruttiva senza fette di prosciutto davanti agli occhi ma non sono disponibile al "processo di matrice staliniana".

Mi sembra che avessimo già un altro forum intitolato:
"Così parlò...Kiko Arguello fondatore dei neocatecumenali " Già con alcuni commenti polemici su uno spezzone di discorso e non mi sembrava opportuno ed il caso, se non fosse stato stato spostato il tema dall'amministratore, di aprire un altro forum sull'identico stesso tema con una lenzuolata di un solo articolo di una sola persona come se più spazio in cm dedichi e più ragione hai.....visto che bastava segnalare solo il sito......

Le mie critiche riguardavano pertanto questo doppione e dato che tutti ( o quasi) in questo forum hanno in genere opinioni contrarie alla religione o ad ogni movimento religioso specie se di matrice cattolica, in pratica l'unico a poter evidenziare altri aspetti di questo movimento rimaneva sempre il sottoscritto sempre sul filo del rasoio di essere cazziato appena si fosse pensato che facessi dell'apostolato, proibito giustamente per regolamento......

Quindi in conclusione, se vogliamo parlarne benissimo ma su esperienze dirette e non andando a raccattare su internet tutti i pareri negativi o contrari tanto per fare del terrorismo mediatico ed essere accusato alla fine se dovessi dire "boh!" :boh: di essere subito tacciato come un "oscurantista" e nuovo Torquemada.....

grazie e buona giornata
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7516
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi mr-shadow » 02/05/2016, 18:08

Vieri ha scritto:Dato che sono una persona che come tu sai moderata, cerchiamo però tutti quanti di non fare campagne denigratorie pubblicando SOLO articoli di critica per non essere poi alla fine come al solito cazziato di proselitismo se sono costretto a mettere anche altri articoli a favore o con critiche più obiettive.


Se l'oggetto del contendere è il Cammino nessuno te può vietare di citare scritti che confutano quelli postati da altri.
mr-shadow
 

Messaggiodi Quixote » 02/05/2016, 19:24

Tanto per chiarire senza equivoci, se l’utente Valentino intende aprire altri 10 thread sui neocatecumenali, finché continuerà a farlo nella maniera educata e competente che lo contraddistingue, e senza violare il Regolamento, è liberissimo di farlo. Se qualcuno qui ha violato il Regolamento – e lo ha violato – per gli attacchi personali, dei quali Valentino ha ben diritto di dolersi, e per la continua agiografia e propaganda che fa del suo gruppo (evito volutamente di usare il term. ‘setta’), è l’utente Vieri. Per questa volta lascio correre, ma richiamo all’ordine l’utente, invitandolo a esercitare maggior tolleranza, e a riflettere un attimo, prima di scrivere.

Angelo/mod
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4369
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Grazie, ma,..

Messaggiodi Vieri » 02/05/2016, 19:40

mr-shadow ha scritto:
Vieri ha scritto:Dato che sono una persona che come tu sai moderata, cerchiamo però tutti quanti di non fare campagne denigratorie pubblicando SOLO articoli di critica per non essere poi alla fine come al solito cazziato di proselitismo se sono costretto a mettere anche altri articoli a favore o con critiche più obiettive.


Se l'oggetto del contendere è il Cammino nessuno te può vietare di citare scritti che confutano quelli postati da altri.


Grazie ma,.... devo sempre fare molta attenzione....sono controllato....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7516
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 02/05/2016, 22:50

Valentino
In che senso dici: "cosa ti è preso"??!? In questo forum si è parlato e si parla spesso di vari movimenti religiosi e non esclusivamente di tdG

Errore, in questo forum si parla o si dovrebbe parlare delle dottrine dei TdG, parlare di altre religioni si può ma solo nel contesto dei TdG.
Ora, se per sport si vuol fare il tiro al cattolico non vi lamentate se poi qualcuno (vedi Vieri) risponde per le rime.
Inoltre ma solo per chiudere il post, mi dici di quali altri MAR si è parlato, escluso i Mormoni?.
Prova a parlare dei musulmani e del Corano, in fondo sono monoteisti anche loro, credono in Gesù e in Maria sua madre, e anche loro non saranno dei stinchi di santi.
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3823
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Quixote » 02/05/2016, 23:13

Mi spiacer Franco, ma la sezione è di mia pertinenza (non giurisdizione), si chiama Fuori Tema, ed è concesso parlar d’altro, fin che non si viola il Regolamento. Ora se tu ti senti colpito dalle mie decisioni se ne può parlare in area privata, o pubblica, mi sta comunque bene. Io non guardo alle sensazioni, alle religioni, alle sette, ma ai fatti; i fatti sono: Valentino ha citato un articolo di una testata, ne ha riportato il link, poi, per nostra comodità, quattro file immagine in formato PNG (usa anche lui un Mac ;-)) Non ha assolutamente commentato il contenuto. E qui Vieri si è surriscaldato, e se l’avessi letto al volo, sarei immediatamente intervenuto. Poiché ho letto sei ore dopo ho amichevolmente richiamato l’utente, per le sue infrazioni; e per tutta risposta ne ho ricevuto due post ironici. A quel punto ho applicato il Regolamento. E tanto per essere chiari e trasparenti, Vieri non lo sa, ma per ben due volte, cosa forse non mai accaduta, in Area Riservata in moderazione si è parlato del suo proselitismo. E anche questo Vieri non sa, i due thread non sono miei, che anzi nell’unica risposta ad uno di essi ho detto che preferivo risolvere senza ricorrere alla moderazione. Chiedo anche a te, da utente a utente, di riflettere, prima di scrivere. Per qual ragione Valentino dovrebbe parlare dei Musulmani, invece che dei Neocatecumenali? Non è libero di scrivere quel che vuole, e come vuole, finché è ligio al nostro Regolamento? Devo dar ragione a Mauro1971? che si sta tentando una surrettizia censura? Se anche fosse vera, e non lo credo, l’intenzione antitrinitaria di Valentino, secondo me avrebbe tutto il diritto di esprimerla, fermo restando che questa vostra attribuzione di un intento tutto da dimostrare si rivelerebbe come un discutibile, e non condiviso, processo alle intenzioni.
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4369
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Messaggiodi nello80 » 02/05/2016, 23:46

Francesco Franco Coladarci ha scritto:Valentino
In che senso dici: "cosa ti è preso"??!? In questo forum si è parlato e si parla spesso di vari movimenti religiosi e non esclusivamente di tdG

Errore, in questo forum si parla o si dovrebbe parlare delle dottrine dei TdG, parlare di altre religioni si può ma solo nel contesto dei TdG.
Ora, se per sport si vuol fare il tiro al cattolico non vi lamentate se poi qualcuno (vedi Vieri) risponde per le rime.
Inoltre ma solo per chiudere il post, mi dici di quali altri MAR si è parlato, escluso i Mormoni?.
Prova a parlare dei musulmani e del Corano, in fondo sono monoteisti anche loro, credono in Gesù e in Maria sua madre, e anche loro non saranno dei stinchi di santi.


Si è parlato tanto anche degli avventisti del settimo giorno, (prima ancora che quixote diventasse moderatore), e ricordo che quel thread portò poi alla bannatura di Agapo.
Mi sembra però che il quel thread tu ti sia divertito a fare il "tiro all'avventista".........

viewtopic.php?f=18&t=16921&hilit=Avventisti

Nulla di personale :strettamano:

P.S. Mi sono permesso di risponderti perché hai scritto come utente e non come moderatore in quanto non hai firmato il post come tale.
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1852
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi Cogitabonda » 03/05/2016, 2:35

Parlare dei musulmani e del Corano? Già fatto. Qui per esempio: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=18&t=18481
E prima ancora qui: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=32&t=16269 All'epoca di quella discussione non ero ancora mod, e nemmeno Quixote.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8468
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi play » 03/05/2016, 9:24

Se le testimonianze degli ex adepti al movimento Neocatecumenale sono menzogne, calunnie e diffamazioni, come mai non sono state denunciate da chi si sente colpito?
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1538
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Caro Play....."aspetti controversi".....

Messaggiodi Vieri » 03/05/2016, 10:56

play ha scritto:"Perché ognuno ha qualche scheletro nell’armadio e deve farlo uscire davanti a tutti i fratelli. Sottoporsi a questa gogna pubblica serve per balzare ad un grado superiore del Cammino, ad un passo dalla salvezza. Si tengono degli incontri a porte chiuse che hanno il sapore di un’inquisizione, guidati da catechisti inclini a mettere il dito nella piaga. Perché solo loro sanno fiutare in ogni adepto i segni della fede. Luca è irrefrenabile quando tocca questo vissuto: “Esiste una confessione, detta penitenziale, ove in una stanza ci sono alcuni sacerdoti, e ogni fratello a turno va a parlare singolarmente con il prete. Poi, verso il quinto anno, c’è una tappa del Cammino che si chiama scrutinio. Qui Kiko ha predisposto nove domande cui il seguace deve rispondere. Dovevi spiattellare la tua vita prima del Cammino e gli idoli - le passioni, i vizi - ai quali ti sottomettevi. C’erano racconti di aborti, di adultèri, di droga. Magari, se tua moglie non faceva sesso con te, i fratelli la riprendevano perché non si apriva alla vita. Chi parlava poco rischiava di non superare questo passaggio. Il motto era: se non sei nella verità, non puoi conoscere Cristo e resti preda del demonio. Dopo cinque anni con i fratelli inizi a spaventarti, pian piano si dice tutto. Lo fa anche il prete. Tu pensi di esserti liberato, invece ti ritrovi spogliato della tua dignità, perché ormai tutti sanno quello che sei”. La frase martellante “Sono un peccatore” risuona nella testa di ogni adepto, lasciando una scia di turbolenze nell’anima. “Ho visto gente piangere, o andare in cura psichiatrica - rammenta Luca -. Un uomo si è tagliato la gola dopo anni di Cammino”

Piu’ privati del privato di cosi? Queste non sono campagne denigratorie, bensi informazioni utili che hanno una forte probabilita’ di risultare efficaci qualora una persona intenda vaccinarsi dal settarismo. Sei in grado di valutare obiettivamente le cose, di mettere cioè sul piatto della bilancia i pro e i contro del diritto, ad esempio, di lavare i panni sporchi in casa propria! Spogliarsi di fronte a tutti, non dico degli abiti che uno indossa, ma della parte intima privata discreta, esporsi al pubblico ludibrio non è una cosetta tanto salutare. E la gogna? La paura? Questa è la testimonianza di una persona che all’ interno di un gruppo neocatecumenale si è sentita spogliata della propria dignita’. Tutte frottole? Tutte storie inventate? Solo il frutto della fantasia di persone con il dente avvelenato contro Kiko?


A parte il fatto che mi sembra si faccia un tiro al piccione...riprendendo tutta una serie di articoli vecchi e già noti su internet,
relativamente alle tue domande ti avevo già risposto al thread precedente dal titolo "aspetti controversi" senza cambiare una parola e che ti ripropongo

Ciao Play,
non so se volevi riferirti agli aspetti controversi di Kiko con papa Francesco ma per farti contento ti volevo evidenziare che non ho " il paraocchi"

http://magister.blogautore.espresso.rep ... i-a-vuoto/

http://www.agoravox.it/Il-Papa-ha-criticato-i.html

in effetti come in ogni movimento ci sono degli aspetti positivi ed anche delle cose criticabili......ed io non faccio parte della categoria dei fanatici da 10 figli ....che tra l'altro non condivido....come condivido però altri aspetti molto positivi.....

In tutto bisogna sempre non avere la testa nella sabbia come gli struzzi o rivolta sempre al cielo.....ma guardarsi anche intorno.....ed osservare il bicchiere sempre mezzo pieno...... facendo attenzione sempre più ai "principi" che alle "regole".....

Ti faccio ora un semplice esempio.
Una delle critiche di alcuni alti prelati al movimento neocatecumenale è di fare l'eucarestia con il pane azimo ed il vino per tutti i presenti contrariamente a quanto viene fatto ora nelle messe normali.
Bene, io ho fatto anche la comunione in questa maniera con il vino, una volta, in una chiesa protestante in Germania ed anche a Gerusalemme insieme ad un gruppo di cattolici russi dove inzuppavano l'ostia nel vino....Direi che nessuno poi mi abbia scomunicato......

Chi lo dice che magari fra 10-20 o 50 anni tutte le chiese cristiane unificheranno l'eucarestia in una sola maniera? Il "principio" da osservare è la commemorazione del sacrificio di Cristo e che poi per motivi diversi possa essere stato cambiato in alcune chiese alla fine sono solo "regole" ed aspetti esteriori.....Le "regole" possono cambiare ma i "principi" restano sempre...

In breve gli uomini sono sempre "umani" e quindi in tutto specie in ambito di fede bisogna sempre stare con i piedi per terra ed obbedire sempre più alla propria coscienza che prendere sempre per oro colato tutto quello che dicono gli altri (di qualsiasi fede e credo, compresi naturalmente filosofi, pensatori, studiosi vari.......di ogni razza, tipo e colore...).

Il riferimento alla nota "cieca obbedienza" come giustificativo dei nazisti a perpetrare delitti immani, per me non ha assolutamente senso e giustificazione.
La coscienza di ogni uomo è quella che deve sempre prevalere ed è quella che alla fine ritengo almeno per me, verrà giudicata.

Quello che difatti non condivido spesso (come per i tdg) è che alcuni per affermare le proprie idee riportano sempre dopo due righe (una citazione della Bibbia o di uomini illustri)...due parole e la citazione, due parole e la citazione, come se uno non fosse mai in grado di ragionare con la propria testa ed avere un pensiero originale, suo, autonomo......

Poi, per San Francesco c'è chi "crede alle favole" e chi alla realtà dei fatti......ma a me basta di San Francesco conoscere la sua preghiera: "laudato sii o mio Signore.....". che per me è l'essenza spirituale della vita....
Buona giornata
:strettamano:


Relativamente poi alle osservazioni rilevate dall'articolo che ho letto mi sono messo li e criticamente ho sottolineato in rosso, giallo e verde le varie critiche.
In conclusione alcune critiche sono reali ed anche da me non condivise altre sono probabili ed altre ancora (segnate in rosso) pura invenzione esagerando i fatti.

In breve, come affermavo in precedenza, ogni movimento politico, religioso, ecc. dal momento che esiste e si fa sentire offre lo spazio a giudizi positivi o negativi. E qui mi sembra di dire delle ovvietà.
Dato che il movimento neocatecumenale non è una struttura altamente centralizzata ma formata da tantissime comunità in tutto il mondo formate da gruppi di poche decine di persone ( nel mio caso circa 15) non si può assolutamente escludere che a livello di singoli gruppi, nella totalità di queste, non possano esistere da parte dei singoli catechisti (persone umane) delle esagerazioni.

Non escludo pertanto che, specie in ambito religioso, ci possano essere sicuramente dei catechisti,brave persone e sinceramente oneste, ma un po' troppo "illuminate" che pensando nel loro intimo di agire nel bene "esagerano" andando a commentare o chiedere cose troppo personali cercando forse di aiutare ma in alcuni casi di creare specie in persone più semplici delle difficoltà psicologiche.

In conclusione ritengo che sia possibile che alcune critiche possano essere motivate ma da un lato non si può pensare di giudicare in toto, facendo di tutta l'erba un fascio" come se certe "esagerazioni" rappresentino la regola di un movimento.

Come in ogni articolo, chi lo scrive è ovvio che sia un giornalista e quindi si presume "umano" e come tale dotato sempre di emotività e di ragione.
Come a sua volta spiegato, questa emotività può essere interpretata (apertura e "simpatia", come "chiusura ed antipatia) verso una singola persona o verso una associazione, movimento politico o religioso. E fin qui direi che non ci piove poichè quello che si chiama "pregiudizio" non per niente si chiama pre- giudizio, ovvero giudizio che ci siamo fatti dentro di noi per motivi come dicevo prima di simpatia o antipatia per passare poi ad un "giudizio" forse più obiettivo ma sempre inficiato da quel benedetto "pre".

Quindi, in conclusione se esistono ad esempio 2-3 siti relativi ai neocatecumenali dei quali uno solo ufficiale, se andiamo poi su Google notiamo poi una caterva di pensieri personali o articoli diversi di singole persone o articoli di giornali in anni diversi anche di molto tempo fa che criticano questo movimento.

Va da sé, a questo punto che il NUMERO dei singoli contrari o critici sia notevolmente superiore offrendo poi la falsa impressione che senza andare a fondo ulteriormente sull'argomento, il parere o l'opinione finale sia negativa.

Detto questo, nell'articolo ed anche in molti altri letti ( e vedi che non sono un "fanatico" ) noto sempre sicuramente delle verità obiettive ma anche dei notevoli pregiudizi iniziali.

Tanto per dirne una, come avevo scritto in precedenza e che forse pochi hanno letto, ho notato il famoso sito" Osservatorio sul Cammino Neocatecumenale secondo verità"
e già lì, questo "secondo verità" mi lascia perplesso......poi vado a leggermi:

Questo blog "Osservatorio sul Cammino Neocatecumenale secondo verità" tratta principalmente degli strafalcioni liturgici e delle corbellerie dottrinali del Cammino Neocatecumenale (vedere la "FAQ" qui). Tratta anche delle conseguenze di tali strafalcioni (cioè le altre storture del Cammino), e del rapporto con la Chiesa, il Magistero, la Tradizione.

E già li, parlando di "strafalcioni" e "corbellerie" si denota un certo settarismo o critica non equilibrata......
Poi:
I collaboratori di questo blog provengono dalle più diverse esperienze umane, ecclesiali, culturali, ecc.: non siamo un gruppo fisso e nemmeno un gruppo ben definito, ci accomuna solo il fatto di aver contribuito almeno qualche volta in questo blog a gettare un po' di luce in più sul Cammino Neocatecumenale. Siamo poche decine di persone, quasi tutti italiani.

Direi che il giudizio di poche decine di persone non possano rappresentare statisticamente l'idea di "secondo verità" relativamente ad un movimento che è formato da centinaia di migliaia di persone.
Faccio notare poi che il detto" fa più rumore un albero che cade che cento che crescono..."

Dulcis in fundo:
Come posso contattarvi in privato?
Puoi scrivere a neshama@tiscali.it - ma se invii la solita propaganda neocatecumenale o le solite polemiche, stai perdendo il tuo tempo e ne stai facendo perdere a noi.

Massima espressione di libero pensiero dove si deve rispondere SOLO con le critiche poichè altre osservazioni a favore NON SONO AMMESSE facendo perdere loro solo tempo.......

In conclusione mi sembra di aver fatto un discorso equilibrato e senza fare propaganda o proselitismo ma cercato di evidenziare solo alcuni aspetti relativi alle diverse interpretazioni.
Del resto, abbiate pazienza, ma se uno è decisamente pessimista, la religione non esiste e chi agisce in tal senso lo fa solo per motivi personali ed interesse potrebbe essere in grado di dare un giudizio obiettivo?

Così anche, al contrario, un "esaltato" religioso che prega 4 volte al giorno e dove vede Dio e lo Spirito Santo da tutte le parti" .....non pensate poi che anche lui possa dare un giudizio obiettivo?

Quindi, alla fine della mia "pappardella" ritorno sempre al punto di partenza e cioè quello di obbedire sempre PRIMA alla propria coscienza.
Buona giornata.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7516
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Achille » 03/05/2016, 11:28

Ho conosciuto Marta Faita qualche anno fa. Mi intervistò per un articolo sui TdG.
Ne avevamo parlato qui: viewtopic.php?f=8&t=9944
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13706
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 03/05/2016, 11:32

Immagine

La somiglianza "settaria" con i TdG è notevole.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13706
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Valentino » 03/05/2016, 11:32

Francesco Franco Coladarci ha scritto:Valentino
In che senso dici: "cosa ti è preso"??!? In questo forum si è parlato e si parla spesso di vari movimenti religiosi e non esclusivamente di tdG

Errore, in questo forum si parla o si dovrebbe parlare delle dottrine dei TdG, parlare di altre religioni si può ma solo nel contesto dei TdG.
Ora, se per sport si vuol fare il tiro al cattolico non vi lamentate se poi qualcuno (vedi Vieri) risponde per le rime.
Inoltre ma solo per chiudere il post, mi dici di quali altri MAR si è parlato, escluso i Mormoni?.
Prova a parlare dei musulmani e del Corano, in fondo sono monoteisti anche loro, credono in Gesù e in Maria sua madre, e anche loro non saranno dei stinchi di santi.


Caro Franco non solo ti sbagli alla grande, come ti è stato già mostrato da altri mod, ma in realtà parlare dei neocatecumenali è pertinente proprio perchè dal punto di vista sosciologico, come illustra il sociologo Marco Marzano, esistono evidenti analogie tra il movimento neocatecumenale ed i tdG. Non a caso Marco Marzano osserva quanto segue riferendosi al cammino neocatecumenale: "Se facciamo riferimento alle definizioni sociologiche più accreditate, rientra in un gruppo settario, al pari dei Testimoni di Geova, dei mormoni e di molti altri gruppi". Mi sembra dunque pertinente.
Ho postato tra l'altro nella sezione "fuori tema" anche se, come si può osservare, proprio fuori tema non è.
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1971
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi play » 03/05/2016, 11:39

Grazie per la tua risposta molto articolata. Ti sembra che si faccia il tiro al piccione. E' una tua impressione, o sensazione. Non mi interessa sapere a quale categoria di credenti appartieni. Nessuno qui parla del sig, Vieri, imprenditore. Qui si parla del movimento dei Neocatecumenali fondato da Kiko Arguello. E rileggendo cio' hai scritto ho anch' io una sensazione, e cioè che tu faccia della questione un problema personale. Se desideri davvero porti rispetto a questo genere di problemi in modo neutrale e obiettivo, perché non posti il parere di uno psicologo o di un sociologo che ha parlato bene di questo movimento? Potresti cosi aiutare anche i pessimisti come me che vedono sempre tutto nero.
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1538
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Una breve constatazione

Messaggiodi Vieri » 03/05/2016, 13:14

Achille Lorenzi ha scritto:Immagine
La somiglianza "settaria" con i TdG è notevole.

Caro Achille,
senza fare polemiche assurde o essere tacciato di proselitismo dico solo che un giornalista che afferma senza citare nessuna fonte " se facciamo riferimento alle definizioni sociologiche più accreditate" .....per me è solo "fuffa"......abbinando poi e mettendo sullo stesso piano il movimento neocatecumenale pienamente riconosciuto da tempo nell'ambito della chiesa cattolica, come una "setta" al pari dei testimoni di Geova o dei Mormoni, mi sembra una assurdità tale che denota l'ignoranza dello scrivente dell'articolo.

La sola ragione imporrebbe di dire: ma se fosse veramente così e fosse veramente una setta come viene dipinta nell'articolo, pensate che più papi (tre per l'esattezza, in tempi diversi ) non avessero già scomunicato Kiko ed il suo movimento come già fatto a suo tempo con Lefebvre ?

Si è vero che ci sono stati degli, appunti e delle critiche ma principalmente sulle "regole" in alcuni casi diverse ma se ci fosse stato veramente uno scisma i neocatecumenali non sarebbero ricevuti dal papa a migliaia e benedetti da lui, spesso quando le loro famiglie vanno in missione.....

Come affermato nel mio intervento precedente, ci sono ovviamente come in ogni movimento delle cose ampiamente condivisibili, condivisibili e meno condivisibili e forse anche criticabili come il numero dei figli.....ma affermare certe cose tipo:

- Impegno totalizzante. (una volta la settimana per un'ora e mezzo per la citazione e commento di 2 passi del V.T., una lettera degli apostoli, ed una pagina del Vangelo, oltre alla messa del sabato sera) e una convivenza di un giorno e mezzo (discrezionale e chi ha altri impegni non viene senza che nessuno poi lo cacci) una volta circa ogni 2-3 mesi, non mi sembra che sia TOTALIZZANTE !

- Distacco dei militanti da ogni impegno sociale e politico:.....Ma dove ha visto queste cose ?
Tutte le persone della mia comunità studiano o lavorano come qualsiasi altro mortale facendo poi quello che fanno tutti.....dedicando il loro tempo solo a quanto detto prima e nemmeno sempre. (nessun "sorvegliante" ti controlla poi se vai o meno e quante volte vai..)

Fuga dalla realtà ?.... Ma se tutti quelli che conosco ormai da 5 anni sono delle persone normalissime senza turbe mentali o problemi psichiatrici come li si dovrebbero dipingere? Ma per favore....Ma che cosa "si è fumato di buono" questo giornalista ? Ma si è documentato bene andando in giro ad intervistare qualche decina di diverse comunità in tutta Italia ed all'estero o si è limitato ad ascoltare il primo di turno forse lui con problemi psichici?

Attirare persone (psicolabili aggiungerei io ) in cerca di ancoraggi sicuri ? Ma fa schifo a qualcuno pensare che una persona nella propria vita scelga il suo "ancoraggio" non nella sola "ragione" ma di credere in Cristo ?

- Il futuro è già scritto? Ma non siamo dei fatalisti ed il fatalismo non fa parte del credo cattolico.....

Per concludere la mia esperienza mi porta sempre a pensare alla famosa" scienza della manipolazione dell'informazione"

Questa scienza è ovviamente più subdola quando basandosi sicuramente su aspetti o critiche REALI ingigantisce ad arte questi punti costruendo poi in maniera più o meno veritiera un castello tale da indurre il lettore allo scopo iniziale dello scrivente: Raggiungere lo scopo di dare un giudizio negativo
Il solito bicchiere mezzo vuoto al posto di quello mezzo pieno......la storia si ripete sempre....

Buona giornata.
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7516
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Chi è Marco Marzano?

Messaggiodi Mauro1971 » 03/05/2016, 13:53

Vieri, trovo curioso che tu "risponda" ad un sito che non ti ha mai citato nessuno.

Comunque si reperisce facilmente il CV del prof. Marzano dal sito dell'Università di Bergamo, dove è professore ordinario. Tanto per avere un'idea di chi scrive.

Questo il link al curriculum vite:
http://www00.unibg.it/struttura/strutturasmst.asp?rubrica=1&persona=1192&titolo=Prof.&cognome=Marzano&nome=Marco&notizia=8585#8585
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9946
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Ciao Mauro...

Messaggiodi Vieri » 03/05/2016, 14:48

Mauro1971 ha scritto:Vieri, trovo curioso che tu "risponda" ad un sito che non ti ha mai citato nessuno.

Comunque si reperisce facilmente il CV del prof. Marzano dal sito dell'Università di Bergamo, dove è professore ordinario. Tanto per avere un'idea di chi scrive.

Questo il link al curriculum vite:
http://www00.unibg.it/struttura/strutturasmst.asp?rubrica=1&persona=1192&titolo=Prof.&cognome=Marzano&nome=Marco&notizia=8585#8585


Ciao Mauro,
forse saprai che nonostante le "cornine arcuate" che mi spuntano ogni tanto, sono una brava persona e non ho preso la cosa come un aspetto personale ma onestamente sul fatto di essere un po' emotivo ,....e che questo "professore emerito" ....("saranno grandi papi saranno grandi re ma quando siedon qui (WC) son tutti uguali a me" )....abbia detto delle cose che basandosi su alcuni aspetti controversi e sicuramente discutibili abbia pompato alla fine la cosa con delle falsità belle e buone poichè ne ho una esperienza diretta, permettimi che rizzi un po' il pelo....

Il fatto è che, come per gli alberi che crescono e che non fanno rumore, così sono anche tutti quelli che operano in silenzio e non hanno voglia di intervenire e mettersi in polemica con questi professori anche perchè in genere, questo movimento è abbastanza riservato senza blog o tanti siti in merito.

Un cordiale saluto
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7516
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 03/05/2016, 14:54

Mauro1971 ha scritto:Vieri, trovo curioso che tu "risponda" ad un sito che non ti ha mai citato nessuno.

Comunque si reperisce facilmente il CV del prof. Marzano dal sito dell'Università di Bergamo, dove è professore ordinario. Tanto per avere un'idea di chi scrive.

Questo il link al curriculum vite:
http://www00.unibg.it/struttura/strutturasmst.asp?rubrica=1&persona=1192&titolo=Prof.&cognome=Marzano&nome=Marco&notizia=8585#8585


Un articolo tratto da: "Il Fatto Quotidiano" dello stesso Marco Marzano

Lo stesso testo sul suo profilo Facebook:

https://www.facebook.com/marco.marzano. ... 1381342712
Allegati
catecumenali-la-chiesa-poco-cattolica-che-sfida-francesco-marco-marzano-ilfatto.pdf
(526.04 KiB) Scaricato 62 volte
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1971
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Mauro1971 » 03/05/2016, 15:03

Vieri ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:Vieri, trovo curioso che tu "risponda" ad un sito che non ti ha mai citato nessuno.

Comunque si reperisce facilmente il CV del prof. Marzano dal sito dell'Università di Bergamo, dove è professore ordinario. Tanto per avere un'idea di chi scrive.

Questo il link al curriculum vite:
http://www00.unibg.it/struttura/strutturasmst.asp?rubrica=1&persona=1192&titolo=Prof.&cognome=Marzano&nome=Marco&notizia=8585#8585


Ciao Mauro,
forse saprai che nonostante le "cornine arcuate" che mi spuntano ogni tanto, sono una brava persona e non ho preso la cosa come un aspetto personale ma onestamente sul fatto di essere un po' emotivo ,....e che questo "professore emerito" ....("saranno grandi papi saranno grandi re ma quando siedon qui (WC) son tutti uguali a me" )....abbia detto delle cose che basandosi su alcuni aspetti controversi e sicuramente discutibili abbia pompato alla fine la cosa con delle falsità belle e buone poichè ne ho una esperienza diretta, permettimi che rizzi un po' il pelo....

Il fatto è che, come per gli alberi che crescono e che non fanno rumore, così sono anche tutti quelli che operano in silenzio e non hanno voglia di intervenire e mettersi in polemica con questi professori anche perchè in genere, questo movimento è abbastanza riservato senza blog o tanti siti in merito.

Un cordiale saluto
:strettamano:


Vieri mi hai frainteso. Non sto affatto dicendo che siccome ha titolo dice sicuramente il vero, ma se leggo un articolo con "Marco Marzano sociologo" quale accredito voglio sapere chi è, ed in primis se è realmente un sociologo e nel caso potermi fare un'idea se lo è e quanto sia addentro la propria specializzazione.
Questo non è garanzia della veridicità o meno delle sue affermazioni, ci dice solo che queste sono da verificare.

Che io a priori ed a prescindere non mi fido mai.

Tra l'altro la parte del sociologo è sicuramente interessante, ma ciò che sarebbe da approfondire sono tutte le cose dette nell'articolo linkato solo come url da Valentino, articolo nel quale viene citato il prof. Marzano.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9946
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Prossimo

Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici