Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Serena Williams verrà disassociata ?

Spazio dove discutere dei problemi relativi ai rapporti tra i TdG e il mondo che li circonda

Moderatore: Gocciazzurra

Messaggiodi VictorVonDoom » 12/01/2018, 16:24

deliverance1979 ha scritto:
Achille ha scritto:https://www.christianpost.com/news/sere ... od-213273/


Dall'intervista ho trovato interessante questo passaggio.....

"Williams ha parlato dell'importanza di tenere Dio al primo posto nella sua vita."

Ora, se questa è una frase fatta tanto per riempire la pagina dell'articolo e far risultare più agevole l'impaginazione, ok, nulla da eccepire.
Ma se tale frase è stata detta perchè rispecchia quello che la Williams in quanto TDG crede della sua religione, allora siamo lontani anni luce dalla reale situazione dei giovani TDG.

Infatti, se la madre della Williams, proprio come riporta l'articolo, ha conosciuto i TDG nei primi anni 80, sarà venuta a conoscenza della rigida disciplina che i TDG all'epoca (per tutti gli anni 1990 ed in parte fino ad oggi) avevano riguardo le carriere mondane.

Ma come, il Corpo Direttivo, attraverso esperienze di fratelli riportate su riviste, annuari, articoli della rubrica "I Giovani Chiedono", esperienze dirette alle assemblee, ha sempre detto come non sia di beneficio per un giovane seguire la carriera sportiva.

Ora, i TDG che ci leggono, diranno che questi erano consigli, e che ognuno poteva fare come voleva.

Ma, sempre gli stessi TDG, sbugiardati più volte con argomentazioni pratiche, non hanno dato mai risposta alla mia seguente obiezione.

Se è vero che il seguire una carriera sportiva è una questione di coscienza, come mai il 99,9% dei giovani TDG, che sono cresciuti in una famiglia dove i genitori sono entrambi TDG, peggio ancora se hanno aspirazioni teocratiche (padre anziano o servitore di ministero e madre pioniera o attiva nel servizio) non hanno mai militato su squadre sportive di un qualsiasi sport agonistico?

Sappiamo benissimo le varie argomentazioni che il Corpo Direttivo ha sempre messo nei vari articoli delle sue pubblicazioni, inerenti ad argomenti quali:

1 - Il senso dell'agonismo e come esso sia in contrasto con i principi del cristiano, che preferisce essere arrendevole e pacifico, anzichè professare l'aggressività per conquistare un obiettivo.

2 - Il non frequentare le persone del mondo per attività che non siano indispensabili come il lavoro o la frequentazione delle scuole dell'obbligo.

3 - L'evitare che impegni mondani possano distrarre la persona dal frequentare le adunanze o impegnarsi nell'opera di predicazione, motivo per cui, la preparazione a gare agonistiche, la partecipazione a gare agonistiche possano portare il giovane TDG a dover mancare alle adunanze.

4 - La possibilità di dover partecipare a gare e manifestazioni dove l'atleta TDG potrebbe essere messo in condizioni di cantare l'inno nazionale o fare il saluto alla bandiera, considerati entrambe come forme di idolatria.

5 - Il fatto di essere d'inciampo o di "scoraggiare" tutti quei giovani TDG che vorrebbero impegnarsi di più nell'opera del signore, o, tutti quei genitori che si stanno sforzando di educare i propri figli secondo i principi biblici letti secondo la chiave di lettura del Corpo Direttivo e che, nella condotta di un giovane TDG che frequenta il mondo e la carriera dello sport, si troverebbero in difficoltà, su come indirizzare i propri figli ad evitare tali scelte di vita.

Questi sono solo alcuni dei motivi che mi sono venuti in mente come risposta alla condotta ipocrita della Williams e di molti dei 100 - 200 TDG VIP (tra sport, cinema, spettacolo, etc), contro gli 8 milioni di TDG che non hanno mai fatto niente di tutto questo, ma che spesso vengono citati come esempio dai TDG internettiani, utile a far credere alle persone che non sono TDG, come in realtà, anche tra i TDG possano esistere persone che invece sembrano apparentemente normali.

Attraverso le cinque motivazioni sopra citate, io personalmente, e tutti quelli come me, figli di genitori TDG convinti, aventi un'età sotto i 45 anni, durante gli anni 1970 - 1999, non hanno potuto partecipare ad attività sportive agonistiche, compresi gli innocentissimi giochi della gioventù che spesso si facevano alle medie. (tra le generazioni future, qualcuno vi ha partecipato).

Ora la Williams mi viene a dire di aver messo Geova al primo posto.

A questo punto, le cose sono due: O ci hanno preso per il culo a noi per oltre 25 anni, o ci sta prendendo per il culo lei (la Williams), con tale affermazione.

Scusate il francesismo finale. :ok:


PS: In tutto questo, non ho ancora capito la posizione della WTS sulle sorelle Williams, e sulla loro condotta.


La seconda che hai detto :ironico: , nel senso che la Williams, ovviamente, può dire quello che vuole: "sono una TdG", come anche "sono Buddista", "sono Musulmana". C'è libertà di parola e anche io posso dire di essere un monaco tibetano.
Ma da qui all'essere veramente una TdG ce ne passa. Non mi risulta che le sorelle Williams si siano mai battezzate. Quindi si, avranno conosciuto i TdG per mezzo della madre, probabilmente avranno sviluppato una loro sorta di "fede" personalizzata in questo Geova, ma suppongo che la vivono come può vivere la fede il cattolico medio: credere in dio, farsi due ave maria e padre nostro a casa, ogni tanto (forse) andare all'adunanza (messa) della domenica, ma nulla più ovviamente, dato la carriera e lo stile di vita che hanno.
Alla WT probabilmente farà anche comodo che un VIP faccia pubblicità alla loro organizzazione, anche se non ha il dovere di comunicare o smentire nulla ufficialmente perchè, come ho detto prima, ognuno è libero di dire quello che vuole.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1313
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi play » 12/01/2018, 16:57

Ma Serena Williams è una testimonial di Geova, mica una testimone “normale”! Puo’ darsi che abbia una sua personalissima idea sul tenere Dio al primo posto nella vita. Ecco questo è il rovescio della medaglia di merda che caratterizza i TdG. Puo’ comunque capitare che in qualche congregazione, sparsa qua e là sul globo terraqueo, vi siano dei giovani testimoni che partecipano a gare sportive agonistiche, e magari sono proprio figli di nominati, ovverosia di anziani che ricoprono degli incarichi di responsabilità, posizione che perderebbero se la congregazione ne fosse a conoscenza. :ironico:
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1409
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Messaggiodi deliverance1979 » 12/01/2018, 18:31

VictorVonDoom ha scritto:Ma da qui all'essere veramente una TdG ce ne passa. Non mi risulta che le sorelle Williams si siano mai battezzate.


Molto probabilmente hai ragione, ma ho qualche perplessità in merito.

1 - Come mai i TDG internettiani continuano ad elencarla tra le VIP che sono a tutti gli effetti delle TDG?
2 - Come mai la WTS, cosi attenta ad ogni minimo dettaglio di vita di ogni TDG, ed a questo scopo crea sapientemente articoli su rubriche come "Domande dai lettori" o "I giovani chiedono", e non hanno mai fatto pubblica dichiarazione sull'evitare di prendere l'esempio di TDG famosi che sembra abbiano messo la propria carriera al primo posto?

Mi è sfuggito qualcosa?

Non mi sembra che nessuno abbia mai preso le distanze da tali persone.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4838
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi deliverance1979 » 12/01/2018, 18:53

play ha scritto:Puo’ comunque capitare che in qualche congregazione, sparsa qua e là sul globo terraqueo, vi siano dei giovani testimoni che partecipano a gare sportive agonistiche, e magari sono proprio figli di nominati, ovverosia di anziani che ricoprono degli incarichi di responsabilità, posizione che perderebbero se la congregazione ne fosse a conoscenza.


Visto che hai tirato in ballo tale ipotesi, mi piace fare qualche ragionamento logico in merito...

1 - I giovani TDG che praticano sport agonistici, possono essere figli di una famiglia spiritualmente divisa, proprio come le Williams, dove il padre non è TDG, e loro, si sono battezzate, ma hanno continuato a praticare sport agonistico. Ora, in queste situazioni, se il genitore non è anziano, o pioniere o ambisce ad alcun titolo in congregazione, il problema non sussiste, ma in tutti i casi tale famiglia non è esemplare.

2 - Il genitore è entrato nella verità in età adulta, con dei figli che già in precedenza praticavano sport, e quando il genitore ha abbracciato la fede dei TDG, i figli non lo hanno seguito, o risultano interessati, pertanto, il genitore potrebbe diventare anziano, ed i figli continuare l'attività sportiva come persone del mondo o semplici proclamatori.

3 - Come hai detto tu, i genitori possono avere incarichi di prestigio in congregazione, ma, i figli, potrebbero praticare attività agonistica o di nascosto, o pur essendo TDG, vivendo fuori dalla casa paterna, e quindi, non più sotto l'autorità del genitore che, potrebbe mantenere i privilegi di anziano o servitore di ministero, mentre i figli, pur essendo TDG battezzati, potrebbero continuare a praticare sport agonistici in altro modo.

Il problema reale, ovvero quello che ha castrato la vita di molti di noi è il seguente.

1 - Nascere o crescere in una famiglia che fin dai primi anni del figlio ha abbracciato il culto dei TDG e crede a quello che pratica.

2 - A causa di tali credenze si impegnerà nel vivere secondo quando suggerito dal Corpo Direttivo, controllato dagli anziani e praticato dalla massa di famiglie che compongono la congregazione di appartenenza e quelle vicine, vivendo il background culturale che tutto questo comporta.

3 - Se ci sono aspirazioni teocratiche (per marito e/o moglie), si cercherà quanto più possibile di seguire la condotta ideale del buon TDG che, nel dubbio, sacrifica le proprie ambizioni, interessi e passioni per amore della congregazione, di conseguenza, con tale forma mentis, obbligherà i propri figli attraverso studi specifici, esempi e coercizioni dirette o indirette a conformarsi alla condotta che egli ha scelto.

4 - Per non avere problemi congregazionali e con gli anziani e con altri TDG che potrebbero parlare male dell'atteggiamento dei figli di tale famiglia, si eviterà il più possibile di entrare nella scia dei "fratelli di serie B" della congregazione.

Come risposi ad un TDG su una discussione online, che continuava a blaterarmi di fratelli che sono iscritti a qualche gara podistica, utile a convincermi che quasi loro, come TDG potevano fare quello che volevano, io gli risposi candidamente che cosi non era, vista la bassissima percentuale di TDG maschi e femmine che non militavano in nessuna disciplina sportiva agonistica e non di squadra.
Non solo, forte dei 4 punti sopra espressi, gli ho chiaramente detto che quella era la verità che io avevo vissuto durante gli anni 80-90 del secolo scorso, e come me, tutti i giovani coetanei che conoscevo entro un raggio di 70 - 80 Km dalla mia congregazione.
Non solo, dalle vostre testimonianze, di congregazioni di ogni parte d'Italia, non fate altro che supportare statisticamente queste mie osservazioni con le vostre esperienze passate tra i TDG, dove, pari pari, anche nella vostra congregazione ed in quelle vicine, i giovani non praticavano sport agonistici o frequentavano squadre sportive, se non per le eccezioni descritte nei primi tre punti sopra elencati, soprattutto, il punto 1.
Ovvero, gli unici giovani che praticavano sport agonistici su squadre di calcio che io conoscevo, erano proclamatori non battezzati, figli di sorelle sole nella verità, e con il padre del mondo.

Ora, se le cose sono cambiate non lo so, ma la realtà che ho conosciuto io nei TDG era quella.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4838
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi SilvanaClaudio&Co » 13/01/2018, 11:55

deliverance1979 ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto:Ma da qui all'essere veramente una TdG ce ne passa. Non mi risulta che le sorelle Williams si siano mai battezzate.


Molto probabilmente hai ragione, ma ho qualche perplessità in merito.

1 - Come mai i TDG internettiani continuano ad elencarla tra le VIP che sono a tutti gli effetti delle TDG?
2 - Come mai la WTS, cosi attenta ad ogni minimo dettaglio di vita di ogni TDG, ed a questo scopo crea sapientemente articoli su rubriche come "Domande dai lettori" o "I giovani chiedono", e non hanno mai fatto pubblica dichiarazione sull'evitare di prendere l'esempio di TDG famosi che sembra abbiano messo la propria carriera al primo posto?

Mi è sfuggito qualcosa?

Non mi sembra che nessuno abbia mai preso le distanze da tali persone.


ciao deliverance1979
si,forse ti sfugge che gli apologeti internettiani non si sono del tutto adattati.Mi spiego meglio.Prendiamo come esempio il"reporter"quello che ha il primato di spulciatore nei siti apostati,quello appunto che aggiorna discussioni di VIP ecc.Pensaci bene,è rimasto infantile...Ti immagini? quando parla con altri e sottolinea ogni volta che tra i TdG ci sono anche persone relativamente in vista?....Cosa tradisce un'atteggiamento del genere?Non solo,ma provocatore;;perchè innesca in voi ed altri dissidenti umori ed emozioni controverse.
Un comportamento del genere,è cristiano?Più che spirituali sono spiritisti.Si dovrebbe aprire una discussione in merito.Buona giornata
SilvanaClaudio&Co
Nuovo Utente
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 21/12/2017, 18:39

Messaggiodi deliverance1979 » 13/01/2018, 14:12

SilvanaClaudio&Co ha scritto:ciao deliverance1979
si,forse ti sfugge che gli apologeti internettiani non si sono del tutto adattati.Mi spiego meglio.Prendiamo come esempio il"reporter"quello che ha il primato di spulciatore nei siti apostati,quello appunto che aggiorna discussioni di VIP ecc.Pensaci bene,è rimasto infantile...Ti immagini? quando parla con altri e sottolinea ogni volta che tra i TdG ci sono anche persone relativamente in vista?....Cosa tradisce un'atteggiamento del genere?Non solo,ma provocatore;;perchè innesca in voi ed altri dissidenti umori ed emozioni controverse.
Un comportamento del genere,è cristiano?Più che spirituali sono spiritisti.Si dovrebbe aprire una discussione in merito.Buona giornata


Cara SilvanaClaudio, quando ho avuto un'accesa discussione con questi individui su un altro sito terzo, dove non esisteva pre moderazione e dove ognuno poteva dire quello che voleva, la discussione ha preso una piega veramente grottesca.
Cioè, alla fine, il Testimone di Geova che sosteneva certe posizioni ero io.... :help: :help: :help:

Queste persone hanno un'ipocrisia che rasenta il ridicolo.

Mi stavano dicendo che ora le cose sono cambiate, che si possono praticare agevolmente certe carriere e bla, e bla e bla...

A me....

del 1979....

Che ho vissuto l'infanzia e l'adolescenza a pane, bibbia, potete vivere per sempre, rinunce e diversità tra noi TDG e quelli del mondo di Satana.... :fronte: :fronte: :fronte:

Avrebbero fatto più bella figura rimanendo nel tradizionale.

Si, lo Schiavo sconsiglia certe cose, poichè è più importante il Regno ed il servire Geova, ora che la fine è sempre più vicina, anzichè investire su un mondo che passerà (lo diceva pure un cantico)...

Ora, capisco che questo atteggiamento possa risultare duro da sostenere, visto che il pathos da fine del mondo tra il passato XX° secolo ed il nuovo XXI° secolo è parecchio diminuito se non scomparso, ma almeno, sarebbero stati coerenti con le scelte di vita che hanno imposto o preteso dalla generazione precedente, ovvero la mia.

Ora, uscirsene fuori con queste vaccate dei TDG VIP, quando sappiamo benissimo che a noi degli anni 1980-90 erano preclusi persino i giochi della gioventù (delle scuole medie), mi sa proprio (come giustamente tu dici) di provocazione.

Poi ripeto, io sono nato e cresciuto in un paese di provincia costiero (quindi più aperto di mentalità) nelle Marche, ma ti posso dire che nel raggio di 100 km, quindi da Pescara fino ad Ancona ed anche più su, i TDG che conoscevo e che erano miei coetanei, avevano praticamente avuto la mia stessa esperienza ed educazione...

Con questo non dico che eravamo perfetti e che a volte, praticavamo una sorta di "doppia vita" consentendoci delle libertà, che se lo sapessero i "genitori del mondo" ci avrebbero dato il premio di figli modello, ma per gli standar congregazionali erano atteggiamenti non adatti per un fratello.
Ma comunque, ci si muoveva sempre entro certi limiti che ci venivano imposti e questo ci costava e molto. Abbiamo perso molti treni di attività e possibilità legali, lecite e formative (ma questo è un discorso molto ampio da affrontare).

Ti dirò di più, molti che avevano dei genitori che forse non erano delle cime spirituali, ovvero i classichi TDG che per capacità personali e cultura non spiccavano nella congregazione, ma comunque facevano il loro dovere, se per caso i figli volevano praticare degli sport agonistici o se li praticavano, ci pensavano gli anziani, con delle visite pastorali ad hoc, a far capire il punto a tali famiglie su cosa era più appropriato fare o non fare e come cristiani e per non creare dissapori, critiche o eventuali inciampi nella congregazione....

Quindi, sta gente quà, quella dei forum e dei Vip geovisti, è TDG su cosa..... :boh: :boh: :boh:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4838
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Vera Icona » 13/01/2018, 17:01

SilvanaClaudio&Co ha scritto:
deliverance1979 ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto:Ma da qui all'essere veramente una TdG ce ne passa. Non mi risulta che le sorelle Williams si siano mai battezzate.


Molto probabilmente hai ragione, ma ho qualche perplessità in merito.

1 - Come mai i TDG internettiani continuano ad elencarla tra le VIP che sono a tutti gli effetti delle TDG?
2 - Come mai la WTS, cosi attenta ad ogni minimo dettaglio di vita di ogni TDG, ed a questo scopo crea sapientemente articoli su rubriche come "Domande dai lettori" o "I giovani chiedono", e non hanno mai fatto pubblica dichiarazione sull'evitare di prendere l'esempio di TDG famosi che sembra abbiano messo la propria carriera al primo posto?

Mi è sfuggito qualcosa?

Non mi sembra che nessuno abbia mai preso le distanze da tali persone.


ciao deliverance1979
si,forse ti sfugge che gli apologeti internettiani non si sono del tutto adattati.Mi spiego meglio.Prendiamo come esempio il"reporter"quello che ha il primato di spulciatore nei siti apostati,quello appunto che aggiorna discussioni di VIP ecc.Pensaci bene,è rimasto infantile...Ti immagini? quando parla con altri e sottolinea ogni volta che tra i TdG ci sono anche persone relativamente in vista?....Cosa tradisce un'atteggiamento del genere?Non solo,ma provocatore;;perchè innesca in voi ed altri dissidenti umori ed emozioni controverse.
Un comportamento del genere,è cristiano?Più che spirituali sono spiritisti.Si dovrebbe aprire una discussione in merito.Buona giornata


Questo è forte :sorriso: .

SPIRITISTI in che senso?
Avatar utente
Vera Icona
Utente Junior
 
Messaggi: 578
Iscritto il: 02/09/2017, 14:29

Messaggiodi Ray » 13/01/2018, 20:09

In me innesca un ma chi se ne frega spirituale spiritistico a spirale contorto. :ironico:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10995
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Precedente

Torna a Costume e società

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici