Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Cervello umano come si è originato

Un'analisi delle affermazioni della Watchtower in contrasto con i fatti scientifici accertati

Moderatore: Quixote

Cervello umano come si è originato

Messaggiodi Romagnolo » 03/06/2018, 12:34

Dio? Alieni? Evoluzione?
Da dove proviene quel fantastico cervello che ci contraddistingue dagli altri animali?
Un paio di recenti studi sembrano aver imboccato la strada di una possibile soluzione, ecco a voi il link di una testata scientifica che ne parla:
http://www.lescienze.it/news/2018/06/01 ... o-4004007/
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4690
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Socrate69 » 03/06/2018, 15:30

Il cervello umano è un organo eccezionale, ma molto complesso, e più le cose sono complesse e più sono soggette ad anomalie.
Infatti, ancora per gran parte misteriose rimangono malattie come Alzheimer, Parkinson e sclerosi multipla, nonché malattie cosidette mentali e psicologiche, contro cui non vi sono ancora vere cure.

A proposito di cervello, di recente è stato scoperto un secondo cervello - inteso come sistema autonomo di neuroni - nell'intestino
https://it.sputniknews.com/mondo/201806 ... ionamento/
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3584
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Socrate, Socrate.....

Messaggiodi Vieri » 03/06/2018, 16:53

Nel corpo umano si trova il "secondo cervello", si trova nell'intestino, e gli scienziati sono riusciti a capire il suo principio di funzionamento, scrive Science Alert.

Scusami se sono un po' volgarotto ma è una vita che sappiamo che molta gente ragiona col cu....o..... :risata: :risata: :risata:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5109
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Ora sono serio.....

Messaggiodi Vieri » 03/06/2018, 16:59

Trovo sempre interessanti questi studi poichè contrariamente alle certezze di alcuni dove tutto è scientificamente dimostrabile, alla fine ci si trova che basta una piccola differenza di DNA della quale non sappiamo "come" e "perchè", per generare "intelligenze" diverse.

La mia opinione è sempre darwiniana ma dove ad un certo punto dell'evoluzione "Qualcuno" e non a caso, modificò in alcuni esseri questo DNA tanto da farli diventare ominidi e poi via via homo sapiens, ecc.ecc.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5109
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 03/06/2018, 17:10

Vieri ha scritto:Trovo sempre interessanti questi studi poichè contrariamente alle certezze di alcuni dove tutto è scientificamente dimostrabile, alla fine ci si trova che basta una piccola differenza di DNA della quale non sappiamo "come" e "perchè", per generare "intelligenze" diverse.

La mia opinione è sempre darwiniana ma dove ad un certo punto dell'evoluzione "Qualcuno" e non a caso, modificò in alcuni esseri questo DNA tanto da farli diventare ominidi e poi via via homo sapiens, ecc.ecc.....


Questa tua "opinione" non si può definire a rigor di termini "darwiniana", semmai la si può definire "evoluzionosmo teista". https://it.wikipedia.org/wiki/Evoluzionismo_teista
E non credere, come sempre sbagliandoti, che sto polemizzando con te! Tutt'altro: è quasi un "assist". In sostanza ti sto aiutando...prima che i darwiniani del forum (quelli veri!) ti saltino addosso... :occhiol: :occhiol: Il darwinismo non contempla "interventi esterni" o "soprannaturali" nel processo evolutivo.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1333
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Ma ancora,...?

Messaggiodi Vieri » 03/06/2018, 17:34

sto aiutando...prima che i darwiniani del forum (quelli veri!) ti saltino addosso... :occhiol: :occhiol: Il darwinismo non contempla "interventi esterni" o "soprannaturali" nel processo evolutivo.

Valentino grazie per le tue "solite lezioni" ma se rileggessi meglio cosa avevo scritto, eviteresti anche di perdere tempo con me....:
La mia opinione è sempre darwiniana ma dove ad un certo punto dell'evoluzione "Qualcuno" e non a caso, modificò in alcuni esseri questo DNA tanto da farli diventare ominidi e poi via via homo sapiens, ecc.ecc.....

In breve riconosco il percorso evolutivo dell'uomo dai primati ma dove ad un certo della storia "Qulcuno" modificò questo processo dividendo i primati dagli ominidi condividendo l'opinione della C.C.
Creazione od evoluzione? La Chiesa di Roma risponde così
Creazionisti contro darwinisti, “disegno intelligente” contro selezione casuale: la controversia è sempre più accesa. Il papa la studia con un team di esperti. Ecco le verità che vuole riaffermare. E le confusioni che vuole dissipare

http://chiesa.espresso.repubblica.it/ar ... 77264.html

.......Giovanni Paolo II in un discorso a un simposio su "Fede cristiana e teoria dell'evoluzione", nel 1985, affermava: "Una fede rettamente compresa nella creazione e un insegnamento rettamente inteso della evoluzione non creano ostacoli. [...] L'evoluzione suppone la creazione, anzi la creazione si pone nella luce dell'evoluzione come un avvenimento che si estende nel tempo, come una ‘creatio’ continua".

Buona domenica...
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5109
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Ray » 03/06/2018, 17:45

La mia opinione è sempre darwiniana ma dove ad un certo punto dell'evoluzione "Qualcuno" e non a caso, modificò in alcuni esseri questo DNA tanto da farli diventare ominidi e poi via via homo sapiens, ecc.ecc.....

Vabbè questa è davvero bella ,D-o che si mette a pasticciare con il DNA, cose e pazz,in pratica la favola rivisitata della creazione di ... Adamo.
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10930
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Beh....

Messaggiodi Vieri » 03/06/2018, 17:53

Ray ha scritto:
La mia opinione è sempre darwiniana ma dove ad un certo punto dell'evoluzione "Qualcuno" e non a caso, modificò in alcuni esseri questo DNA tanto da farli diventare ominidi e poi via via homo sapiens, ecc.ecc.....
l'uomo alla
Vabbè questa è davvero bella ,D-o che si mette a pasticciare con il DNA, cose e pazz,in pratica la favola rivisitata della creazione adamica.

Ciao Ray, cove va con il flit,....ce l'hai ancora o lo hai dato via ?.... :risata:

Il fatto che i primati siano rimasti tali anche oggi e che gli ominidi si siano evoluti è certamente un fatto accertato e se dovessimo seguire solo la teoria dell'evoluzione sarebbe pensabile avere oggi anche delle scimmie più o meno intelligenti ma questo non mi risulta a parte qualche esperimento scientifico finito li a far loro riconoscere alcuni oggetti ...

Quindi la domanda per tutti ritengo che sia da porsi.
Tu vedila come vuoi ed io la vedo in questa maniera ma dove tutto alla fine sia derivato dal caso,...la vedo dura.....
Buona domenica.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5109
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Romagnolo » 04/06/2018, 11:25

http://www.pianetablunews.it/2018/05/23 ... mai-visti/

Caro Vieri, come puoi vedere dal link sopra le mutazioni genetiche esistono e hanno diversi riscontri, ora la domanda viene spontanea... la mutazione a quella donna gliela ha provocata Dio o è stata casuale?
Non voglio convertirti all' ateismo :sorriso: ma se ci si pone dell' idea che le mutazioniche hanno donato intelligenza e consapevolezza superiore nell' essere umano siano state di origine divina che dire allora di tutte le altre mutazioni che avvengono ancora negli esseri umani?
E se queste ultime sono solo casuali....perché non possono esserlo anche le prime? :blu:
Finché la capacità del cervello umano rimane un mistero è del tutto legittimo credere nell' operato di un Dio, ma quando si cominciano a comprendere i meccanismi forse è il caso di fare un ulteriore salto di idee altrimenti sarebbe come restare a credere che i fulmini li manda Zeus...nonostante tutte le conoscenze scientifiche acquisite in materia.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4690
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Romagnolo carissimo....

Messaggiodi Vieri » 04/06/2018, 12:07

Non voglio convertirti all' ateismo :sorriso: ma se ci si pone dell' idea che le mutazioniche hanno donato intelligenza e consapevolezza superiore nell' essere umano siano state di origine divina che dire allora di tutte le altre mutazioni che avvengono ancora negli esseri umani?

Non penso che tu desideri convertirmi all'ateismo..... :ironico: ma ritengo che sicuramente come ci sono state delle mutazioni genetiche per esempio nell'evoluzione dei pesci che dalle pinne sono diventate delle zampe e via via degli animali terrestri, come è avvenuto poi nelle migliaia di anni per molti animali per adattarsi al territorio, la cosa che mi convince sempre sull'esistenza di Dio è il fatto che, se ci pensi bene, fra tutte le migliaia e migliaia di specie di animali che si sono evolute nelle centinaia di migliaia di anni, SOLO UNA E' DIVENTATA UOMO.

Io avrò le mie risposte ma tu sicuramente avrai i tuoi dubbi.....
:ciao:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5109
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi mr-shadow » 04/06/2018, 23:18

Romagnolo ha scritto:ma se ci si pone dell' idea che le mutazioniche hanno donato intelligenza e consapevolezza superiore nell' essere umano siano state di origine divina che dire allora di tutte le altre mutazioni che avvengono ancora negli esseri umani?


E che dire di malattie mentali devastanti come l'autismo? Se è stata la divinità di Vieri a elevare la mente umana deve aver fatto un po' di casini. Vien da pensare che aveva ragione Luigi Magni quando al suo coro dei derelitti in "La Tosca" fa dire:

Hai fatto er cielo,
hai fatto er mare,
quanno te pare sai fa pe' tre.
A fà la tera c'hai indovinato,
chi c'ha azzeccato mejo de te...
Hai fatto bene tutto er creato,
te sei sbajato solo co' me

Qui nun se spiega signore dio,
che solo io devo pagà.
Che t'è successo? Eri svojato?
T'eri stancato de lavorà?
Nun c'era obbligo! Nun te veniva,
si nun te annava, lassavi annà...


il credente si inalbera per tre motivi: 1) se deve a turbare la pace in cui è immerso, dovendosi chiedere come mai esista ancora qualche folle istigato da Satana a "combattere l'Onnipotente"; 2) quando si sente stupido se il critico dimostra d'aver ragione con argomentazioni serie e sensate; 3) quando è costretto ad ascoltare frasi di negazione, dato che dio è il "Si"
Avatar utente
mr-shadow
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2501
Iscritto il: 10/04/2010, 9:21

Messaggiodi Socrate69 » 05/06/2018, 7:22

8aJaVjeXoE-jewYHBpxjcWilRfKMYQoeh39jRTKmq5eXKRXo8zw9zqRzHGrv8kiBwk_Vaw7KIWunosdrSpMrOsV6J6Aak-fUx90mYOBov1noDVlpTucQnBKPvgGb=s0-d-1.jpg
8aJaVjeXoE-jewYHBpxjcWilRfKMYQoeh39jRTKmq5eXKRXo8zw9zqRzHGrv8kiBwk_Vaw7KIWunosdrSpMrOsV6J6Aak-fUx90mYOBov1noDVlpTucQnBKPvgGb=s0-d-1.jpg (56.43 KiB) Osservato 196 volte
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3584
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Mr. Shadow....

Messaggiodi Vieri » 05/06/2018, 12:14

E che dire di malattie mentali devastanti come l'autismo? Se è stata la divinità di Vieri a elevare la mente umana deve aver fatto un po' di casini. Vien da pensare che aveva ragione Luigi Magni quando al suo coro dei derelitti in "La Tosca" fa dire:......

Brevi riflessioni:

- Ritengo che sia abbastanza condivisibile il fatto che in tutta questa "mutazione genetica" avvenuta per milioni di anni, l'unico "animale" che si sia evoluto non solo per capacità intellettive ma anche per la capacità di porsi delle domande sulla sua esistenza sia stato l'uomo e questa "stranezza" fra migliaia e migliaia di specie animali ( rimaste tali anche dopo centinaia di migliaia di anni) penso che possa portare a degli interrogativi. .......

- Se poi nell'ambito di questo "animale uomo", come esistono malattie e degenerazioni anche nel regno animale perchè alla fine questo "mammifero" non debba seguire le leggi della natura che possono anche "andare storte" con malformazioni note?

- Se parliamo di malattie fisiche come un tumore questo avviene per tutti gli animali, per quelle di origine mentale è anche probabile che queste avvengano per la enorme differenza della composizione del nostro cervello rispetto a quello degli animali.
In breve, più una "macchina" è complicata e più è soggetta a guasti.....

In conclusione alla fine esiste sempre, di fondo,una visione positiva o negativa della vita da parte dei singoli e su questo atteggiamento ovviamente nessuno può farci niente.
C'è chi vede la speranza e la luce anche nel buio e chi nella luce ha sempre paura che "qualcuno" la spenga.......
Saluti
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 5109
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Ray » 05/06/2018, 18:33

Il fatto che i primati siano rimasti tali anche oggi e che gli ominidi si siano evoluti è certamente un fatto accertato e se dovessimo seguire solo la teoria dell'evoluzione sarebbe pensabile avere oggi anche delle scimmie più o meno intelligenti ma questo non mi risulta a parte qualche esperimento scientifico finito li a far loro riconoscere alcuni oggetti ..


Vabbè se dobbiamo ripetere sempre le stesse cose perché non si recepiscono subito allora ditelo... :uffa:

L'uomo non discende dalle scimmie attuali, l'uomo si è una scimmia ,ma si è distaccata milioni di anni fa dal ceppo originale è
si è evoluta separatamente,azz ...questo è il succo del discorso, poi se avete voglia di leggete inserisco il link in fondo.

@ romagnolo.
...Lo sviluppo del cervello umano o, per meglio dire, un così alto rapporto ponderale fra massa celebrale e massa corporea, è un fatto di secondaria importanza e di più facile acquisizione rispetto alla posizione eretta in quanto, come abbiamo detto, legato alla neotenia...

https://www.cosediscienza.it/origine-ed-evoluzione-uomo
:ciao:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 10930
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Romagnolo » 05/06/2018, 20:33

Vieri ha scritto:
Non voglio convertirti all' ateismo :sorriso: ma se ci si pone dell' idea che le mutazioniche hanno donato intelligenza e consapevolezza superiore nell' essere umano siano state di origine divina che dire allora di tutte le altre mutazioni che avvengono ancora negli esseri umani?

Non penso che tu desideri convertirmi all'ateismo..... :ironico: ma ritengo che sicuramente come ci sono state delle mutazioni genetiche per esempio nell'evoluzione dei pesci che dalle pinne sono diventate delle zampe e via via degli animali terrestri, come è avvenuto poi nelle migliaia di anni per molti animali per adattarsi al territorio, la cosa che mi convince sempre sull'esistenza di Dio è il fatto che, se ci pensi bene, fra tutte le migliaia e migliaia di specie di animali che si sono evolute nelle centinaia di migliaia di anni, SOLO UNA E' DIVENTATA UOMO.

Io avrò le mie risposte ma tu sicuramente avrai i tuoi dubbi.....
:ciao:

Ciao Ragazzo mio! ( cambio altrimenti a forza di dire Vecchio finisce che mi lanci la zanetta :risata: )
Tranquillo per i dubbi, questo è uno dei periodi che ne ho meno in assoluto, merito anche di questa scoperta che ributta in scena la tesi evoluzionistica :sorriso: , premetto comunque che la scienza è sempre propensa a nuove scoperte a volte contraddittorie per cui mi aspetto che in futuro possa nuovamente saltar fuori qualcosa che va a rimescolare le carte; ma al momento ciò che è stato compreso è che qualcuno dei geni che abbiamo solo noi esseri umani, non risulta essere l' innesto tramite ingegneria genetica da parte di qualche alieno o la diretta opera creatrice di un Dio, bensì una normale mutazione,...come ne avvengono in continuazione in natura.
Domandi e a ragione,..come mai solo l' uomo risulti così intelligente a differenza di tutti gli altri animali,...ora premesso che gli altri esseri viventi non sono tutti stupidi uguali, dopo di noi viene il delfino in quanto ad intelligenza, poi ( non ricordo l' ordine esatto) scimmie e elefanti....e così via.
Detto ciò riprendiamo un attimo l' esempio di quella donna con la mutazione genetica che le consente di avere una crescita dei capelli molto più accellerata rispetto agli altri esseri umani, come dice l' articolo ha trasmesso quella caratteristica a due delle sue tre figlie, ora immaginiamo che da lei nei secoli a venire si origini una razza umana con folte chiome a rapida crescita, sarebbe sensato domandarsi come mai il resto dell' umanità sia priva di tale tratto genetico e concludere che quella donna sia stata creata così da Dio perchè da allora nessun' altro essere umano estraneo alla sua discendenza non ha ancora sviluppato il medesimo tratto genetico?
Lo stesso discorso dicasi dell' antenato comune di esseri del genere Homo e di quello delle scimmie antropomorfe; se qualcuno di quella antica specie ha iniziato a diffondere tramite la sua prole una mutazione che consentiva di avere un accrescimento delle connessioni celebrari ( mi si perdoni la genericità di terminologia ) non c' è alcun motivo di pretendere che anche gli altri soggetti estranei a quella linea di discendenza dovessero per forza sviluppare o modificare i medesimi geni!
Per cui la peculiarità umana non "necessariamente" deve essere vista nell' ottica creativa.
Con questo non la voglio escludere, così come non escludo le teorie bigliniane e affini, solo....ritengo sarebbe il caso di far rientrare dalla porta anche la tesi prettamente evoluzionistica.
:ciao:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4690
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08


Torna a Scienza e Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici