Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Dio esiste?

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Dio esiste?

Messaggiodi Liberamente » 23/01/2019, 17:16

So bene che è una domanda da un bilione di dollari e più, ma quello che vorrei sapere da voi di getto e cosa ne pensate, si o no? Senza alcuna spiegazione teologica biblica e quant’altro non voglio sapere la verità vorrei conoscere cosa intimamente sentite o perlomeno sperate.

Nel vostro cuore

Dio c’è ? Si o No

Senza giudicare nessuno...
“Non è necessario avere una religione per avere una morale, perché se non si riesce a distinguere il bene dal male quella che manca è la sensibilità, non la religione. M.Hack”


Presentazione : viewtopic.php?f=7&t=25175
Avatar utente
Liberamente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 18/01/2019, 10:59

Messaggiodi Socrate69 » 23/01/2019, 17:41

Dai, di getto: Più nò che sì, e per certo non nella forma delle fedi monoteiste.
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4302
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Giovanni64 » 23/01/2019, 18:06

Esiste ciò che non riesco a comprendere e quel che non riesco a comprendere me lo immagino "infinitamente buono", senza farmi troppi problemi logici. La tradizione culturale nella quale sono nato questo "infinitamente buono" lo chiama "Dio" e io non ho troppi motivi per chiamarlo diversamente.

Postulare l'esistenza di Dio, però, non mi risolve problemi razionali, anzi me li complica inutilmente. Cerco di capire un pezzettino in più di quello che non riesco a comprendere escludendo la mia immaginazione e le mie speranze.

Rileggendo quello che avevi scritto
Nel vostro cuore

Dio c’è ? Si o No

potrei sintetizzare così: nel mio cuore c'è, nel mio cervello no.
Ultima modifica di Giovanni64 il 23/01/2019, 18:19, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3251
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Certamente..! Non ci sono dubbi....basta guardarsi solo intorno ed in alto.....

Messaggiodi Vieri » 23/01/2019, 18:09

Socrate69 ha scritto:Dai, di getto: Più nò che sì, e per certo non nella forma delle fedi monoteiste.

Io non sono un teologo ed un fine conoscitore di testi biblici ma "stranamente" (si fa per dire.... :ironico: ) quando ero da solo in Grecia sotto un uliveto di 400 anni con una vista bellissima a mare o la sera a rimirarmi il cielo stellato dovevo necessariamente ringraziare "Qualcuno".....
:ilovejesus:
PS. mi piace e condivido poi questa risposta:
Esiste ciò che non riesco a comprendere e quel che non riesco a comprendere me lo immagino "infinitamente buono", senza farmi troppi problemi logici.

Chi, se non infinitamente buono, può realizzare un universo ed una natura così perfetta?
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7655
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Tranqui » 23/01/2019, 18:49

io lo concepisco come un energia piu' che un personaggio ,una forza che puo far tutto e l uomo gli ha dato una forma umana. Comunque anche la bibbia parla di Dio con termini umani per farcelo capire anche se e' uno spirito :saggio:
Presentazione[img]

Immagine


Si sta | come d’autunno | sugli alberi | le foglie.

(Giuseppe Ungaretti)
Avatar utente
Tranqui
Utente Master
 
Messaggi: 5582
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Mauro1971 » 23/01/2019, 18:54

Dovesse esistere certo che avrebbe proprio un pessimo senso dell'umorismo. :risata:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10201
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Mauro, accetti le battute?

Messaggiodi Vieri » 23/01/2019, 20:30

Mauro1971 ha scritto:Dovesse esistere certo che avrebbe proprio un pessimo senso dell'umorismo. :risata:

Nonostante tutto, però ti sopporta ancora,..... :risata: :risata: :risata:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7655
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi deliverance1979 » 23/01/2019, 21:00

Liberamente ha scritto:Dio c’è ? Si o No


Se parliamo del Dio biblico no.
o per lo meno al 99.9% no.

se parliamo di una forza ordinatrice o forse anche intelligente, parliamone.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6168
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

piuttosto...

Messaggiodi Ray » 23/01/2019, 21:07

D-o ha creato l'uomo o e l'uomo che ha creato D-o ?

A quale D-o vi piacerebbe credere o immaginate ?
Il D-o o Creatore descritto nella Bibbia, o il D-o o Creatore che vi perdona tutto è risolve tutto
e magari vi fa prendere un terno al lotto ,oppure un Creatore ...
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11543
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Ragazzi,...vedo che avete le idee chiare e.....

Messaggiodi Vieri » 23/01/2019, 22:48

Alla fine noto con piacere che c'è ancora speranza sul vostro "presunto" ateismo :sorriso: azzeccando sulla vera idea di Dio che sicuramente NON è quel famoso Geova che vi hanno fatto intendere per anni......con tutte le sue regole e limitazioni riprese da fasulle interpretazioni bibliche....
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7655
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Socrate69 » 23/01/2019, 23:13

Scusa amico Vieri, ma di cosa ringrazi Dio, non ho ben capito :boh:
Lo ringrazi anche della malattia che purtroppo ti costringe a cure perpetue, o lo ringrazi pure del fatto che ti ha dato l'immenso privilegio di averti fatto nascere in qualita di essere effimero in questo universo ?
Che si possa rimanere estasiati davanti all'immensità del cielo stellato (che bombarda la terra senza tregua di raggi letali) o davanti a un bel tramonto in mare (mare che può diventare anche letale), lo posso capire perché succede spesso anche a me, ma vederci Dio è tutto sommato più un autoconvinzione che un dato di fatto, o nò ?
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4302
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Romagnolo » 23/01/2019, 23:19

So' di non sapere!
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 6218
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi nello80 » 23/01/2019, 23:42

Premesso che le religioni e Dio a mio avviso sono due cose distinte e separate, detto questo bisogna che tu spieghi cosa intendi per Dio!
Comunque la mia risposta e "NI", poichè credo che l'ateismo puro, arrivati ad un certo punto, richieda un atto di fede tanto quello del credente!
Quindi in questo momento, non avendo certezze in merito, "mi chiamo fuori" e mi chiudo in una posizione agnostica, più propensa però a credere che ci sia un qualche cosa di superiore la quale si trova al di sopra di tutto e tutti!
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1857
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi mr-shadow » 24/01/2019, 0:14

nello80 ha scritto:credo che l'ateismo puro, arrivati ad un certo punto, richieda un atto di fede tanto quello del credente!


L'ateismo è una convinzione, non richiede alcun atto di fede, e nemmeno la sottomissione ad alcuna autorità come quelle che comandano sulle chiappe dei cosiddetti credenti.
mr-shadow
 

No,.....

Messaggiodi Vieri » 24/01/2019, 0:29

Socrate69 ha scritto:Scusa amico Vieri, ma di cosa ringrazi Dio, non ho ben capito :boh:
Lo ringrazi anche della malattia che purtroppo ti costringe a cure perpetue, o lo ringrazi pure del fatto che ti ha dato l'immenso privilegio di averti fatto nascere in qualita di essere effimero in questo universo ?
Che si possa rimanere estasiati davanti all'immensità del cielo stellato (che bombarda la terra senza tregua di raggi letali) o davanti a un bel tramonto in mare (mare che può diventare anche letale), lo posso capire perché succede spesso anche a me, ma vederci Dio è tutto sommato più un autoconvinzione che un dato di fatto, o nò ?


La sai la storiella in merito dei due frati ?

In un convento c'erano due frati, padre Giovanni e padre Francesco che pregavano tutti e due ogni giorno, al mattino presto, a tardi mattina, primo pomeriggio e la sera.
Un giorno padre Giovanni disse a padre Francesco. "scusami Francesco, ma tutti i giorni preghiamo sempre insieme ma io sono però sempre triste e tu invece ti vedo sempre allegro."
Caro Giovanni, risposte Francesco, la differenza è che tu preghi "per chiedere" ed io "per ringraziare".....

Io sono sempre quello che prega per ringraziare.......
Ed anche nella sofferenza o nella attuale impossibilità di aver dovuto per ragioni di salute abbandonare molte cose a cui tenevo molto.....ringrazio sempre di darmi ancora la vita e la serenità di stare sempre inseme a tutta la mia famiglia.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7655
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Vedi Shandow....

Messaggiodi Vieri » 24/01/2019, 0:37

mr-shadow ha scritto:
nello80 ha scritto:credo che l'ateismo puro, arrivati ad un certo punto, richieda un atto di fede tanto quello del credente!


L'ateismo è una convinzione, non richiede alcun atto di fede, e nemmeno la sottomissione ad alcuna autorità come quelle che comandano sulle chiappe dei cosiddetti credenti.

Disgraziatamente abbiamo avuto esperienze molto diverse e posso condividere il fatto che abbini al concetto di Dio anche una religione piena di regole spesso anche decisamente opprimenti come quelle imposte dai TdG e quindi la tua "sottomissione", la vedi verso questi uomini che ti hanno imposto tali regole e giustamente ribellandoti.

La vera fede, perdonami, è un'altra cosa e significa sincera libertà di amare Dio notando che Gesù aveva sempre combattuto i farisei per la loro falsa osservanza alle regole chiamandoli "sepolcri imbiancati"......
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7655
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi mr-shadow » 24/01/2019, 2:05

Vieri ha scritto:come quelle imposte dai TdG


le stesse imposte ai cattolici, ai protestanti, agli ortodossi, ai buddisti, agli ebrei, agli scintoisti...

Vieri ha scritto:la tua "sottomissione", la vedi verso questi uomini che ti hanno imposto tali regole e giustamente ribellandoti


Non capisco cosa intendi dire. Io non ho mai avuto una religione. L'unico sacramento che posso "vantare" è quello che voi cattolici imponete a forza a chi non può dire la sua, ma io al tempo in cui rompevano per la prima comunione ero già ateo convinto.

Vieri ha scritto:La vera fede, perdonami, è un'altra cosa e significa sincera libertà di amare Dio


Ma se vuoi essere un vero cattolico, un vero protestante, un vero ebreo e via dicendo, tu non sei LIBERO di amare (il tuo) dio. Lo devi amare cosi come le superiori autorità del culto che professi stabiliscono. Ti piaccia o meno la religione è un inseguirsi continuo di riti, di preghiere rituali pronunciate a una certa ora (la terza, la sesta, la nona, i vespri, la compieta) o cantilenanti (il rosario), di regole che in teoria dovrebbero condizionare ogni momento della tua giornata, di rituali come la messa che spesso (almeno nelle forme solenni) sembrano badare più alla forma e agli splendori che alla sostanza del sacrificio. Se vuoi essere libero di amare il tuo dio devi star lontano da ogni ORGANIZZAZIONE religiosa.

L'ultima frase, riportata in corsivo, la sentii dalla bocca di don Dino Torreggiani, fondatore dei Servi della chiesa, uomo pio e colto che riusciva a comprendere le ragioni dell'ateismo
mr-shadow
 

Messaggiodi VictorVonDoom » 24/01/2019, 8:53

Liberamente ha scritto:So bene che è una domanda da un bilione di dollari e più, ma quello che vorrei sapere da voi di getto e cosa ne pensate, si o no? Senza alcuna spiegazione teologica biblica e quant’altro non voglio sapere la verità vorrei conoscere cosa intimamente sentite o perlomeno sperate.

Nel vostro cuore

Dio c’è ? Si o No

Senza giudicare nessuno...


Di getto? No e non vedo motivi per credere il contrario.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2889
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi nello80 » 24/01/2019, 9:24

mr-shadow ha scritto:
nello80 ha scritto:credo che l'ateismo puro, arrivati ad un certo punto, richieda un atto di fede tanto quello del credente!


L'ateismo è una convinzione, non richiede alcun atto di fede, e nemmeno la sottomissione ad alcuna autorità come quelle che comandano sulle chiappe dei cosiddetti credenti.


L'ateismo puro è una convinzione la quale però non riesce comunque a spiegare tutto, ora chi ha la certezza che qualcosa di superiore non esiste affatto, arrivati ad un certo punto lo deve accettare più per un auto-convincimento, (quindi un atto di fede) che per una ragione scientifica!
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1857
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi VictorVonDoom » 24/01/2019, 10:14

nello80 ha scritto:L'ateismo puro è una convinzione la quale però non riesce comunque a spiegare tutto, ora chi ha la certezza che qualcosa di superiore non esiste affatto, arrivati ad un certo punto lo deve accettare più per un auto-convincimento, (quindi un atto di fede) che per una ragione scientifica!


Esiste davvero una convinzione che "riesce a spiegare tutto"? Cosa rende l'ateo minore del credente? Forse che il secondo ha "risposta a tutto"?
Inoltre, l'ateismo potrebbe non essere una convinzione "definitiva". Uno potrebbe dire "sono ateo in mancanza di elementi che mi convincono del contrario". Posso essere convinto che gli asini non volano, fin quando non ci saranno evidenze che dimostrano il contrario.
Direi che c'è una bella differenza tra credere per un puro atto di fede e NON credere fin quando non ci sono elementi sufficienti, oggettivi chiaramente (gli auto-convincimenti sono il cavallo di battaglia dei credenti, non degli atei) per farlo.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2889
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Non hai capito nulla....

Messaggiodi Vieri » 24/01/2019, 10:48

Ma se vuoi essere un vero cattolico, un vero protestante, un vero ebreo e via dicendo, tu non sei LIBERO di amare (il tuo) dio. Lo devi amare cosi come le superiori autorità del culto che professi stabiliscono. Ti piaccia o meno la religione è un inseguirsi continuo di riti, di preghiere rituali pronunciate a una certa ora (la terza, la sesta, la nona, i vespri, la compieta) o cantilenanti (il rosario), di regole che in teoria dovrebbero condizionare ogni momento della tua giornata, di rituali come la messa che spesso (almeno nelle forme solenni) sembrano badare più alla forma e agli splendori che alla sostanza del sacrificio. Se vuoi essere libero di amare il tuo dio devi star lontano da ogni ORGANIZZAZIONE religiosa.


Non so chi ti abbia inculato queste idee ma certamente chi te le ha dette non capiva niente di fede. Nessuno è obbligato a dire tre rosari e 2 messe al giorno per essere "bravi cristiani",... :risata: :risata: :risata:
Caro Mr. Shadow...mi spiace ma le tue idee sono completamente all'opposto di cosa veramente significhi il Vangelo.
Buona giornata.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7655
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 24/01/2019, 11:04

Liberamente ha scritto:So bene che è una domanda da un bilione di dollari e più, ma quello che vorrei sapere da voi di getto e cosa ne pensate, si o no? Senza alcuna spiegazione teologica biblica e quant’altro non voglio sapere la verità vorrei conoscere cosa intimamente sentite o perlomeno sperate.

Nel vostro cuore

Dio c’è ? Si o No

Senza giudicare nessuno...


Per dirla con le parole di Carl Gustav Jung: "Io SO che Dio esiste".
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 2087
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Mario70 » 24/01/2019, 11:07

Ray ha scritto:D-o ha creato l'uomo o e l'uomo che ha creato D-o ?

A quale D-o vi piacerebbe credere o immaginate ?
Il D-o o Creatore descritto nella Bibbia, o il D-o o Creatore che vi perdona tutto è risolve tutto
e magari vi fa prendere un terno al lotto ,oppure un Creatore ...


Secondo me questa è la vera domanda, che l'uomo abbia inventato Dio o dio o gli dèi o una forza sovrannaturale non ci piove, che esista qualcosa oltre quello che ha inventato l'uomo non lo so, nel dubbio rimango agnostico.
Vedo che la spiritualità dipende anche dall'atteggiamento dell'uomo, c'è chi si sofferma sulle meraviglie del creato e chi sulle disgrazie del creato, i primi fanno finta che non esistano le seconde e viceversa, le spiegazioni che si danno per le seconde non mi soddisfano affatto, anzi diciamo che mi fanno anche incazzare.
Di una cosa però sono sicuro: gli ignoranti ovvero chi non si fa queste domande o chi accetta le risposte a queste domande senza farsi troppi problemi, vive meglio ed in parte li invidio.
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 6017
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Liberamente » 24/01/2019, 12:07

Sapevo che era un argomento che accende gli animi... per questo chiedevo un si o un no, senza necessità di spiegare...
“Non è necessario avere una religione per avere una morale, perché se non si riesce a distinguere il bene dal male quella che manca è la sensibilità, non la religione. M.Hack”


Presentazione : viewtopic.php?f=7&t=25175
Avatar utente
Liberamente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 18/01/2019, 10:59

Messaggiodi Valentino » 24/01/2019, 12:41

Vieri ha scritto:Gesù aveva sempre combattuto i farisei per la loro falsa osservanza alle regole chiamandoli "sepolcri imbiancati"......


Ad onor del vero Gesù ha solo stigmatizzato l'ipocrisia di alcuni farisei. Era il "dicono e non fanno" che Gesù condannava. Cfr. Matteo 23:3
Non a caso gli studiosi hanno notato enormi convergenze tra gli insegnamenti di Gesù e gli insegnamenti dei Farisei della scuola di Hillel al punto che molti storici non hanno nessuna difficoltà nel riconoscere in Gesù un esponente del fariseismo di scuola hillelita.
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 2087
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino,...pignolino...

Messaggiodi Vieri » 24/01/2019, 14:13

Valentino ha scritto:
Vieri ha scritto:Gesù aveva sempre combattuto i farisei per la loro falsa osservanza alle regole chiamandoli "sepolcri imbiancati"......


Ad onor del vero Gesù ha solo stigmatizzato l'ipocrisia di alcuni farisei. Era il "dicono e non fanno" che Gesù condannava. Cfr. Matteo 23:3
Non a caso gli studiosi hanno notato enormi convergenze tra gli insegnamenti di Gesù e gli insegnamenti dei Farisei della scuola di Hillel al punto che molti storici non hanno nessuna difficoltà nel riconoscere in Gesù un esponente del fariseismo di scuola hillelita.

Penso anzi, sono sicuro che si riferisse sempre ad una certa categoria di ipocriti farisei..... :ironico:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7655
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Testimone di Cristo » 24/01/2019, 14:42

Liberamente ha scritto:So bene che è una domanda da un bilione di dollari e più, ma quello che vorrei sapere da voi di getto e cosa ne pensate, si o no? Senza alcuna spiegazione teologica biblica e quant’altro non voglio sapere la verità vorrei conoscere cosa intimamente sentite o perlomeno sperate.

Nel vostro cuore

Dio c’è ? Si o No

Senza giudicare nessuno...

SI; senza se e senza ma :sorriso: :sorriso:

Thank you, Lord Jesus, you have forgiven me and gave me peace that I did not have
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».

1 Giovanni 4,8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
Testimone di Cristo
Utente Senior
 
Messaggi: 1231
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi gabbiano74 » 24/01/2019, 17:02

Liberamente ha scritto:So bene che è una domanda da un bilione di dollari e più, ma quello che vorrei sapere da voi di getto e cosa ne pensate, si o no? Senza alcuna spiegazione teologica biblica e quant’altro non voglio sapere la verità vorrei conoscere cosa intimamente sentite o perlomeno sperate.

Nel vostro cuore

Dio c’è ? Si o No

Senza giudicare nessuno...


Io avrei posto la domanda diversamente, "Credete in qualche forma di divinità?"

La tua domanda sottende due forti assunzioni:

1) Che esista un Dio la cui "immagine" è univocamente concepita da tutti di cui si può accettare o meno l'esistenza

2) Che il concetto di esistenza sia applicabile a questo Dio.


Premesso questo, io credo in Dio, ma secondo me non "esiste" ma "è".
Questo non toglie che potrebbero esserci "definizioni" di Dio in cui non credo.

Saluti Gabbiano74
:ciao:
Avatar utente
gabbiano74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 275
Iscritto il: 10/05/2017, 13:00

Messaggiodi nello80 » 24/01/2019, 17:57

Mario70 ha scritto:
Ray ha scritto:D-o ha creato l'uomo o e l'uomo che ha creato D-o ?

A quale D-o vi piacerebbe credere o immaginate ?
Il D-o o Creatore descritto nella Bibbia, o il D-o o Creatore che vi perdona tutto è risolve tutto
e magari vi fa prendere un terno al lotto ,oppure un Creatore ...


Secondo me questa è la vera domanda, che l'uomo abbia inventato Dio o dio o gli dèi o una forza sovrannaturale non ci piove, che esista qualcosa oltre quello che ha inventato l'uomo non lo so, nel dubbio rimango agnostico.
Vedo che la spiritualità dipende anche dall'atteggiamento dell'uomo, c'è chi si sofferma sulle meraviglie del creato e chi sulle disgrazie del creato, i primi fanno finta che non esistano le seconde e viceversa, le spiegazioni che si danno per le seconde non mi soddisfano affatto, anzi diciamo che mi fanno anche incazzare.
Di una cosa però sono sicuro: gli ignoranti ovvero chi non si fa queste domande o chi accetta le risposte a queste domande senza farsi troppi problemi, vive meglio ed in parte li invidio.


Amen fratello, amen! :ironico: :ironico: :ironico: :ironico: :ironico: :ironico: :ironico: :ironico:
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1857
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi Firefox » 24/01/2019, 17:59

SI.
Avatar utente
Firefox
Nuovo Utente
 
Messaggi: 307
Iscritto il: 21/09/2009, 16:10

Prossimo

Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici