Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Per gli irriducibili.....

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Per gli irriducibili.....

Messaggiodi Vieri » 09/02/2019, 18:44

Bimba di 3 anni cade dal quinto piano: sorella la salva al volo
https://www.lastampa.it/2019/02/09/ital ... agina.html
La palazzina di via Ornato
Pubblicato il 09/02/2019
Ultima modifica il 09/02/2019 alle ore 18:26
MONICA SERRA
Piangeva e urlava per lo spavento ma, su volto e corpo, non aveva un graffio. Ha del miracoloso quello che è successo a una bambina ecuadoriana di 4 anni, caduta dalla finestra del bagno di casa, al quinto piano di un palazzo al civico 111 di via Ornato, periferia nord di Milano, e salvata “al volo” dalla sorella di 13 anni. Tutte e due sono finite per terra, ma la più grande è riuscita a proteggere la testa della sorellina e ad attutire il colpo, salvandole la vita. La bimba è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Niguarda, dove è ricoverata ancora in prognosi riservata, solo per precauzione. Non presenterebbe, infatti, alcuna frattura o contusione. I medici aspettano gli esiti di tac ed esami specifici per sciogliere la prognosi. Ma la piccola sembrerebbe essersela cavata solo con un grande spavento.

È successo tutto intorno alle 15.45. Le sorelle erano in casa con due cugine di 12 e 13 anni e la zia. Persone perbene, tutti regolari: i genitori erano fuori per lavoro e avevano affidato le figlie alle cure della parente. La bimba, forse per gioco, si è chiusa a chiave in bagno da sola e non è più riuscita ad aprire la porta. Così la sorella maggiore è scesa in cortile con le cugine, e ha chiesto alla piccola di lanciarle le chiavi del bagno. Ma, quando la bimba si è affacciata alla finestra, ha perso l’equilibrio ed è precipitata nel vuoto. La 13enne non sa dire neanche come ha fatto: si è subito lanciata per provare ad afferrare la sorellina. Sono cadute entrambe, ma nessuna delle due si è fatta male.

Subito la zia ha lanciato l’allarme e sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, che si sono occupati della piccina, due volanti della Questura e gli agenti del commissariato Greco-Turro, alla guida di Angelo De Simone, che sono ancora sul posto per svolgere gli ultimi accertamenti.

Vedete che "qualche volta" Dio c'è...... :ironico:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 09/02/2019, 18:56

Veramente, c'era la sorella...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2190
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Gocciazzurra » 09/02/2019, 19:22

Vieri ha scritto: Vedete che "qualche volta" Dio c'è...... :ironico:

Mettiamo che la sorella sia stata "ispirata" da Dio per il salvataggio, ma perchè essere imparziale e salvare una tantum?
Io amerei un Dio IMPARZIALE, attento alle sofferenze umane e non un Dio che gioca a nascondino :inca:
Immagine

Le estati volano sempre… gli inverni camminano! (Charles Schulz)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5541
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi nelly24 » 09/02/2019, 19:35

Gocciazzurra ha scritto:
Vieri ha scritto: Vedete che "qualche volta" Dio c'è...... :ironico:

Mettiamo che la sorella sia stata "ispirata" da Dio per il salvataggio, ma perchè essere imparziale e salvare una tantum?
Io amerei un Dio IMPARZIALE, attento alle sofferenze umane e non un Dio che gioca a nascondino :inca:
:quoto100:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4529
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi nello80 » 09/02/2019, 19:35

Gocciazzurra ha scritto:
Vieri ha scritto: Vedete che "qualche volta" Dio c'è...... :ironico:

Mettiamo che la sorella sia stata "ispirata" da Dio per il salvataggio, ma perchè essere imparziale e salvare una tantum?
Io amerei un Dio IMPARZIALE, attento alle sofferenze umane e non un Dio che gioca a nascondino :inca:



Ispirata o guidata? :ironico:
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1822
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Messaggiodi VictorVonDoom » 09/02/2019, 20:09

Gocciazzurra ha scritto:
Vieri ha scritto: Vedete che "qualche volta" Dio c'è...... :ironico:

Mettiamo che la sorella sia stata "ispirata" da Dio per il salvataggio, ma perchè essere imparziale e salvare una tantum?
Io amerei un Dio IMPARZIALE, attento alle sofferenze umane e non un Dio che gioca a nascondino :inca:


Ma soprattutto, perché non impedire direttamente alla bambina di cadere? Da che parte la si guardi, ovviamente, c'è una sola risposta.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2190
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Dai popolo di irriducibili miscredenti.....

Messaggiodi Vieri » 09/02/2019, 20:57

Ma ragazzi, dovete prendere sempre tutto seriamente ?
La notizia finalmente era veramente bella ed ho messo in mezzo apposta per voi, la figura di Dio che però c'è sempre, sia nel bene che nel male..... scordandovi che protegge sempre tutti credenti e non credenti......e quelli "non credenti"...... per aiutarli a redimersi ed avere più fiducia e speranza nella vita.... :risata: :risata:

Sorridete almeno su una bella notizia !.. :appl:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Il D-o degli ebrei che nomini sempre si sarà fatto due p.... di te.

Messaggiodi Ray » 10/02/2019, 12:33

Via a capire quale dio inventato dagli uomini sarà stato. :boh:

Dai popolo di irriducibili miscredenti.....

E se il miscredente sei tu ?
Di questo elenco fanno parte dei o entità divine delle religioni maggiormente diffuse al mondo e consistentemente organizzate con un clero.

https://it.wikipedia.org/wiki/Lista_di_divinit%C3%A0
:tazz:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11387
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Ray, il più simpatico della "compagnia".....

Messaggiodi Vieri » 10/02/2019, 12:43

Ray ha scritto:Via a capire quale dio inventato dagli uomini sarà stato. :boh:

Dai popolo di irriducibili miscredenti.....

E se il miscredente sei tu ?
Di questo elenco fanno parte dei o entità divine delle religioni maggiormente diffuse al mondo e consistentemente organizzate con un clero.

https://it.wikipedia.org/wiki/Lista_di_divinit%C3%A0
:tazz:

E' vero però fra sceglierne Uno e nessuno avrei al limite più probabilità di te che mi vada bene....!! :risata: :risata: :appl:
:spagh:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Ray » 10/02/2019, 13:34

Vieri ha scritto:
Ray ha scritto:Via a capire quale dio inventato dagli uomini sarà stato. :boh:

Dai popolo di irriducibili miscredenti.....

E se il miscredente sei tu ?
Di questo elenco fanno parte dei o entità divine delle religioni maggiormente diffuse al mondo e consistentemente organizzate con un clero.

https://it.wikipedia.org/wiki/Lista_di_divinit%C3%A0
:tazz:

E' vero però fra sceglierne Uno e nessuno avrei al limite più probabilità di te che mi vada bene....!! :risata: :risata: :appl:
:spagh:


Hai le stesse probabilità degli altri che credono alle loro divinità come tu credi nella tua di divinità ,o meglio tu ne credi tre in uno. :cer:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11387
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Ray....

Messaggiodi Vieri » 10/02/2019, 14:07

Ma io allora aumento il calcolo delle probabilità.....3 al prezzo di uno è un affare che ti consiglierei.....poichè non c'è "supermercato" che faccia sconti simili..... :risata: :risata: non credi......! :ironico:

PS. Che il mio "Principale" mi perdoni ma so che è a Lui piacciono le persone allegre ( come noi due....).....
:cinque:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Testimone di Cristo » 10/02/2019, 15:32

Il non credente, "supponendo per un attimo che DIO esiste" è convinto fortemente, che lui è giusto, e che Dio è ingiusto :help:
Buona domenica
Giggino
:pace:
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Senior
 
Messaggi: 1073
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi Socrate69 » 10/02/2019, 15:43

"Pierino ritorna a casa da scuola e la mamma gli chiede: "Ciao Pierino, cosa hai fatto oggi a scuola?".
"Oggi a scuola abbiamo parlato di Mosè che ha portato il suo popolo fuori dall'Egitto per andare in Israele".
"Interessante... e come è la storia?".
E Pierino racconta: "Mosè vagava nel deserto con il suo popolo rifornendosi di cibo alla Coop.
Giunto sul Mar Rosso con i suoi tecnici ha costruito un ponte per portare il suo popolo dall'altra parte... ma gli Egiziani lo inseguivano e allora con il suo cellulare ha chiesto aiuto a Dio che ha inviato due Sea-Harrier che hanno bombardato il ponte con tutti gli Egiziani sopra.
Poi è salito sul Monte Sinai a comprare alla Feltrinelli il libro della legge in 10 volumi".
La mamma, perplessa, lo interrompe: "Ma Pierino, sei sicuro che la maestra ti abbia detto questo?".
"Veramente no... ma se ti racconto quello che ha detto non mi crederesti!"."

Hai capito ?!... :ironico:
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4035
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Socrate sono sempre io...

Messaggiodi Vieri » 10/02/2019, 16:25

Socrate69 ha scritto:"Pierino ritorna a casa da scuola e la mamma gli chiede: "Ciao Pierino, cosa hai fatto oggi a scuola?".
"Oggi a scuola abbiamo parlato di Mosè che ha portato il suo popolo fuori dall'Egitto per andare in Israele".
"Interessante... e come è la storia?".
E Pierino racconta: "Mosè vagava nel deserto con il suo popolo rifornendosi di cibo alla Coop.
Giunto sul Mar Rosso con i suoi tecnici ha costruito un ponte per portare il suo popolo dall'altra parte... ma gli Egiziani lo inseguivano e allora con il suo cellulare ha chiesto aiuto a Dio che ha inviato due Sea-Harrier che hanno bombardato il ponte con tutti gli Egiziani sopra.

Poi è salito sul Monte Sinai a comprare alla Feltrinelli il libro della legge in 10 volumi".
La mamma, perplessa, lo interrompe: "Ma Pierino, sei sicuro che la maestra ti abbia detto questo?".
"Veramente no... ma se ti racconto quello che ha detto non mi crederesti!"."

Hai capito ?!... :ironico:

La storiellina è carina e direi anche molto istruttiva e ti spiego anche il perchè:

Se la storia di Mosè la racconti ad un adulto prendendo ESATTAMENTE ALLA LETTERA tutto quello che c'è scritto è dicendo che sia stato un fatto storico assolutamente certo così come è stato descritto dalla Bibbia, se è una persona intelligente comincia subito a nutrire dubbi poiche ad esempio da come è descritto: lasciò l'Egitto con 700.000 ebrei più le mogli, i figli, gli armenti ed anche altri che si erano accodati PRATICAMENTE AVEVA SPOPOLATO INTERAMENTE L?EGITTO poichè ai tempi di Tolomeo e quindi più di 1000 anni dopo risulta che gli egiziani fossero circa 2-3 milioni......

Pare strano poi che se da secoli le carovane passavano dal Sinai, Mosè non sapesse che esistevano vie carovaniere tali senza passare dal mar Rosso...

Morale: se quindi il racconto lo leggi solo ed esclusivamente sotto questo aspetto posso comprendere Pierino.

Probabilmente a quei tempi ci fu un Mosè con la sua storia ma per enfatizzare tutto il racconto che NON AVEVA PRETESE DI CARATTERE STORICO, di "pompare" (si direbbe oggi così per "pubblicità" ) un fatto probabilmente avvenuto ma in misura molto meno leggendaria con solo poche miglia di israeliti.

L'importanza di questo racconto biblico sono gli insegnamenti che ne derivano ma che se vanno in secondo piano, posso comprendere allora una certa avversione.

Io nel 2012 sono stato a Petra e sul monte Nebo, e probabilmente percorso un pezzo di quel deserto, rilevandone alcuni pensieri che se vuoi leggere ti allego il relativo link.

http://www.esserecattolici.it/riflessio ... eserto.php?

Buona domenica.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 10/02/2019, 17:13

Testimone di Cristo ha scritto:Il non credente, "supponendo per un attimo che DIO esiste" è convinto fortemente, che lui è giusto, e che Dio è ingiusto :help:
Buona domenica
Giggino
:pace:


Se non esiste ci fa una figura migliore...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2190
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Giovanni64 » 10/02/2019, 17:47

Mi rendo conto che realizzare una caratterizzazione di un Dio che sia a prova di critiche non è semplice. Penso sia impossibile. Le contraddizioni da risolvere sono tantissime. Mi chiedo però se i vari Dei delle varie religioni esistenti sono il meglio che l'uomo possa attualmente produrre in quanto a divinità, oppure, invece, a causa del peso degli Dei creati nel passato, gli Dei correnti sono al di sotto di quanto attualmente e umanamente si possa fare.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3098
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Giovanni:risposta stringata

Messaggiodi Vieri » 10/02/2019, 17:56

Giovanni64 ha scritto:Mi rendo conto che realizzare una caratterizzazione di un Dio che sia a prova di critiche non è semplice. Penso sia impossibile. Le contraddizioni da risolvere sono tantissime. Mi chiedo però se i vari Dei delle varie religioni esistenti sono il meglio che l'uomo possa attualmente produrre in quanto a divinità, oppure, invece, a causa del peso degli Dei creati nel passato, gli Dei correnti sono al di sotto di quanto attualmente e umanamente si possa fare.

Invece di fare una "cernita" fra quello che eventualmente ti potesse piacere di più, lo hai mai letto serimente e da solo il Vangelo ed i passi degli apostoli ?
Se non ti avesse allora detto niente, pazienza,....passa allora al Corano..... :ironico:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Romagnolo » 10/02/2019, 20:49

Orsara....bimbo muore soffocato dalla corda di un sacco...dai riscontri..trattasi di una sfortunata tragedia !
Riferita proprio ora al tg.....cosa devo pensare?
A si....ogni tanto vedete che Dio non c' è! :triste:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 5567
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Io non so che cosa vi abbiano sempre detto.....

Messaggiodi Vieri » 10/02/2019, 21:06

Romagnolo ha scritto:Orsara....bimbo muore soffocato dalla corda di un sacco...dai riscontri..trattasi di una sfortunata tragedia !
Riferita proprio ora al tg.....cosa devo pensare?
A si....ogni tanto vedete che Dio non c' è! :triste:

Quello che posso sempre intuire dalle vostre osservazioni è che in tutto, nelle cose belle ed in quelle brutte di questo mondo , mettete sempre in mezzo questo benedetto Geova che a tempi alterni pare che una volta si faccia vedere ed aiuti ed altre volte "giri la testa dall'altra parte", come se nel mondo alla fine nel bene come nel male fossimo dei suoi burattini,

Ma i TdG la pensano veramente così ?

Scusatemi se insisto ma Dio ci ha lasciati liberi mortali, di agire e di pensare in questo benedetto pianeta che presenta tutti i suoi vantaggi e le sue bellezze come le disgrazie o quanto di negativo possa accadere A TUTTI ed anche a coloro che non conoscono Dio ma sono sempre nella stessa nostra "bagna".

In breve piantate di lamentarvi e dare sempre la colpa a "Qualcuno",...che quando si tratterebbe di "ringraziare" nessuno alla fine si ricorda mai come un "tutto dovuto".... :saggio:
Ciao Romagno'.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 10/02/2019, 21:29

Ma guarda che il thread l'hai aperto tu...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2190
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Testimone di Cristo » 10/02/2019, 22:24

Già l'ho scritto altra volta se non erro, ma sono sempre perplesso "non so se sia un aggettivo e sia quello giusto", gli atei-agnostici una volta credenti, lo sono stati a motivo di uno studio biblico intrapreso e dove fortemente convinti, hanno seguito per decenni pure, uomini e le loro convinzioni, e quando questi li hanno delusi, hanno scelto di non credere in Dio.
Ma credo che nemmeno in quel tragitto credevano in Dio, poichè sarebbero a LUI seguaci.

Quello è l'errore avere relazione con uomini e non con Dio.
La cosa brutta è,che oggi anche se non si crede in DIO, si ha una grande paura della morte, dove spesso produce depressione, tristezza, un vuoto esistenziale, e tanti sono quelli che spesso ,per non pensarci ,si rifugiano in alcool, stupefacenti e....
Io ho scelto di credere in Cristo e LUI servire e....
Buona notte
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».
Testimone di Cristo
Utente Senior
 
Messaggi: 1073
Iscritto il: 12/12/2014, 12:30
Località: Caserta

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/02/2019, 0:27

Onestamente... Semmai sono i credenti che hanno terrore della morte e si aggrappano alla speranza che un dio li faccia vivere per sempre, o su questa terra o in un aldilà.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2190
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Giovanni64 » 11/02/2019, 9:10

Vieri ha scritto:
Giovanni64 ha scritto:Mi rendo conto che realizzare una caratterizzazione di un Dio che sia a prova di critiche non è semplice. Penso sia impossibile. Le contraddizioni da risolvere sono tantissime. Mi chiedo però se i vari Dei delle varie religioni esistenti sono il meglio che l'uomo possa attualmente produrre in quanto a divinità, oppure, invece, a causa del peso degli Dei creati nel passato, gli Dei correnti sono al di sotto di quanto attualmente e umanamente si possa fare.

Invece di fare una "cernita" fra quello che eventualmente ti potesse piacere di più, lo hai mai letto serimente e da solo il Vangelo ed i passi degli apostoli ?
Se non ti avesse allora detto niente, pazienza,....passa allora al Corano..... :ironico:


Come ho detto altre volte, io non mi metto a fare l'analisi logica di Dio e, anche per questo, non ho difficoltà a immaginarmelo, grosso modo, secondo come insegnato dalla Chiesa.
Sono invece spesso i credenti che più meno esplicitamente giocano a "il Dio mio è vero e il Dio tuo è falso".

La mia quindi era una domanda scaturita dalla curiosità intellettuale e non una mia particolare esigenza.

Per me una fede costruita "intellettualmente" non ha molto senso. Il senso del credere oltre il ragionevole sta, al limite, solo nel credere nel Dio tradizionale.
Parlo italiano ben sapendo che è frutto di una tradizione, anche intellettuale, e non perché penso che sia la lingua più ragionevole.

Se fossi nato islamico penserei a Dio nel modo islamico e non avrebbe senso per me immaginarmi un altro Dio più "ragionevole".

Leggere Vangelo, Corano, Talmud è del tutto inutile. Utile a livello di cultura personale, sicuramente, ma non certo per scegliere la fede più ragionevole.
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3098
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

Victor, ma che "balle" stai raccontando ?......

Messaggiodi Vieri » 11/02/2019, 12:14

VictorVonDoom ha scritto:Onestamente... Semmai sono i credenti che hanno terrore della morte e si aggrappano alla speranza che un dio li faccia vivere per sempre, o su questa terra o in un aldilà.

Questa poi, scusami e non voglio mancarti di rispetto, ma chi ti ha raccontato questa balla stratosferica ? In qualche Casa del regno...ti hanno raccontato cose simili? :ironico:

Nessun cristiano (autentico) ha paura di morire e la sua speranza è quella di essere stato degno nella sua vita di incontrare il Salvatore. "io sono la via, la speranza e la vita....."
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Buon giorno Giovanni...risposta multipla...

Messaggiodi Vieri » 11/02/2019, 12:42

Mi scrivi:
Sono invece spesso i credenti che più meno esplicitamente giocano a "il Dio mio è vero e il Dio tuo è falso".
La mia quindi era una domanda scaturita dalla curiosità intellettuale e non una mia particolare esigenza.

La risposta, perdonami ma mi pare abbastanza banale poichè se credi nel tuo Dio ovviamente credi e sei fermamente sicuro che sia l'unico veritiero e non per niente nel primo comandamento c'è scritto: " Io sono il Dio tuo non avrai altro Dio all'infuori di me".....
Per me una fede costruita "intellettualmente" non ha molto senso. Il senso del credere oltre il ragionevole sta, al limite, solo nel credere nel Dio tradizionale.

Su questo in effetti non posso darti torto perchè la "fede" ( vera) è una cosa e lo "studio della religione" un'altra cosa anche se ovviamente con "fides et ratio" siano due elementi strettamente legati tra loro.
La fede, ha bisogno, per rafforzarsi anche della "conoscenza", ma la "conoscenza" non genera la fede.
Se fossi nato islamico penserei a Dio nel modo islamico e non avrebbe senso per me immaginarmi un altro Dio più "ragionevole".

E' ovvio che se uno nasce nell'ambito di una certa cultura assorbe quella stessa cultura che la ritiene veritiera ma se alla fine se questa non sfocia nel fanatismo, un ragionato raffronto sui principi potrebbero anche far cambiare idea come anche molti islamici si siano convertiti al cattolicesimo.
Africa, dall'islam al cristianesimo sola andata
http://www.lanuovabq.it/it/africa-dalli ... a-andata-1
Leggere Vangelo, Corano, Talmud è del tutto inutile. Utile a livello di cultura personale, sicuramente, ma non certo per scegliere la fede più ragionevole.

Questa tua osservazione, permetti, non è assolutamente condivisibile poichè questi testi, non rappresentano "un semplice accrescimento culturale" fine a sé stesso, ma deve rappresentare una ampia riflessione sui principi sui quali uno desidera impostare la propria vita.
Ho, in particolare letto anche molte pagine del Corano ma che onestamente non mi ha "entusiasmato" principalmente per il fatto che detta delle "REGOLE" ( leggi i 5 pilastri dell'Islam)
- la professione di fede (shahāda)
- la preghiera (salāt)
- l'elemosina legale (zakāt)
- il digiuno (ṣawm o ṣiyam) nel mese di Ramadan
- il pellegrinaggio (ḥajj) alla Mecca.

dove, a parte il naturale invito alla fede devi, devi, devi, fare solo atti esteriori ( addirittura con una elemosina legalizzata...) ma dove non trovo in questi "comandi" : "ama il prossimo tuo (tutti indistintamente) come te stesso" o dove c'è un "discorso della montagna" o l'inno alla carità di San Paolo"....e poi fra "un profeta che aveva la spada" ed Uno morto sulla croce per redimere i nostri peccati, ritengo che possano esserci notevoli differenze,...non trovi ?
Buona giornata
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/02/2019, 14:48

Vieri ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto:Onestamente... Semmai sono i credenti che hanno terrore della morte e si aggrappano alla speranza che un dio li faccia vivere per sempre, o su questa terra o in un aldilà.

Questa poi, scusami e non voglio mancarti di rispetto, ma chi ti ha raccontato questa balla stratosferica ? In qualche Casa del regno...ti hanno raccontato cose simili? :ironico:

Nessun cristiano (autentico) ha paura di morire e la sua speranza è quella di essere stato degno nella sua vita di incontrare il Salvatore. "io sono la via, la speranza e la vita....."


Nessuno, è una semplice constatazione. Senza la paura della morte, probabilmente non avremmo avuto le religioni.
Le "religioni" (termine genericissimo) sono nate, a mia personalissima opinione, dalla nostra primordiale esigenza di spiegare la natura intorno a noi e dalla ancestrale paura della morte, dell'ignoto.
Tolta la resistenza a voler abbandonare dio come spiegazione dei fenomeni naturali, rimane il desiderio di sperare che la vita non sia tutta qui, che trova conforto nella promessa dell'aldilà.
Questo semplificando molto eh, ma stringi stringi... a questo serve la religione.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2190
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Victor..

Messaggiodi Vieri » 11/02/2019, 15:41

Scrivi:
Le "religioni" (termine genericissimo) sono nate, a mia personalissima opinione, dalla nostra primordiale esigenza di spiegare la natura intorno a noi e dalla ancestrale paura della morte, dell'ignoto.

Concordo con la tua affermazione ed infatti il mio pensiero è che l'australopiteco divenne all'inizio dei tempi un "ominide" quando cominciò a guardare il cielo, le stelle e la natura intorno porgendosi degli interrogativi.

Fin dalla notte dei tempi, l'uomo ha sempre poi cercato di dare un senso a tali sue domande affidandosi ad un "qualche cosa" sicuramente più potente di lui....

Per "l'ancestrale paura della morte", invece ci andrei più piano poichè nella evoluzione umana gli istinti di sopravvivenza comuni a tutto il mondo animale ritengo che inizialmente prevalessero senza porsi tante domande poichè l'importante era "vivere" e basta.
Con la lenta evoluzione del pensiero e l'ampliarsi delle conoscenze l'uomo ha poi pensato anche ad una forma di sopravvivenza anche nell'aldilà, come insegnano numerose culture in ogni parte del mondo da quella famosissima egiziana, agli atzechi, cinesi, ecc....

In breve il pensare all'aldilà ritengo che sia stato un concetto abbastanza radicato nelle civiltà più evolute.
Tolta la resistenza a voler abbandonare dio come spiegazione dei fenomeni naturali, rimane il desiderio di sperare che la vita non sia tutta qui, che trova conforto nella promessa dell'aldilà.
Questo semplificando molto eh, ma stringi stringi... a questo serve la religione.

Io, non ritengo la "religione" come la intendi, una invenzione dell'uomo ma una "cosa" nata insieme all'uomo" e se permetti un uomo se non ragiona su chi è, che scopi ha nella vita, quali siano i suoi ideali, i suoi progetti e le sue speranze NON SAREBBE ALLA FINE UN UOMO MA UN ANIMALE COME GLI ALTRI....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Ray » 11/02/2019, 17:33

Vieri ha scritto:Io, non ritengo la "religione" come la intendi, una invenzione dell'uomo ma una "cosa" nata insieme all'uomo" e se permetti un uomo se non ragiona su chi è, che scopi ha nella vita, quali siano i suoi ideali, i suoi progetti e le sue speranze NON SAREBBE ALLA FINE UN UOMO MA UN ANIMALE COME GLI ALTRI....


Non so di preciso cosa intenda tu fra invenzione dell'uomo e nata insieme all'uomo, che sarebbe la stessa cosa
In definitiva.
L'uomo fa parte del regno animale, grosso modo ha gli stessi organi degli altri animali che fanno si che l'uomo viva e si riproduca
L'unica differenza e il cervello pensante più sviluppato rispetto agli altri animali che ha fatto si che nei millenni nonostante le sue
debolezze fisiche fosse in cima alla catena alimentare.

Lo stesso cervello tramite le riflessioni non ha prodotto solo consapevolezze atte alla sopravvivenza ,ma anche interrogativi
che hanno sfociato in deduzioni scientifiche e filosofiche.

La religione non è altro che filosofia verso le cose che non riusciamo a spiegare se non con l'intervento divino
Ma alcune persone le hanno sfruttate a proprio vantaggio ,e se D-o davvero intervenisse DAVVERO sarebbero distrutte.

Purtroppo le religioni si evolvono insieme all'uomo ,ed mi sembra giusto perché è sempre l'uomo che le crea
così una panzana vecchia di secoli viene di nuovo elaborata dal santone di turno per riadattarla al caso
e chi è stato tdg conosce le molteplice verità del CD dei tdg.

Ma questo si adatta grosso modo a tutte le religioni.
P.S fermo restando non conoscendo il fine di un possibile Creatore possa davvero aver mandato qualcuno su questo pianeta secoli fa. :cer:
:addio:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11387
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Neca » 11/02/2019, 18:23

Siete andati tutti OT.! Ma soprattutto non vi siete chiesti una cosa:" Ma in quel momento, in casa non c'era nessuno a sorvegliare la piccola?" Se c'era qualcuno, e credo di si perchè nessun genitore si sognerebbe di lasciare a casa da sola una bimba di 4 anni, dunque, qualcuno doveva esserci, ma cosa stava facendo in quel momento? Non si era accorto/a che la bimba stava per gettarsi dal balcone? Voi vi siete concentrati sul fatto che in quel momento, in strada (e io mi chiedo come mai era in strada e non in casa?) c'era la sorella che, guarda caso, l'ha pigliata al volo, per alcuni di voi è stata mandata da Dio, per altri invece si tratta di puro caso! Per me, in questo caso, Dio non c'entra nulla, anzi, prenderei a calci nel sedere chi doveva vegliare sulla bimba e non l'ha fatto!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3094
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Messaggiodi Neca » 11/02/2019, 18:34

È successo tutto intorno alle 15.45. Le sorelle erano in casa con due cugine di 12 e 13 anni e la zia. Persone perbene, tutti regolari: i genitori erano fuori per lavoro e avevano affidato le figlie alle cure della parente. La bimba, forse per gioco, si è chiusa a chiave in bagno da sola e non è più riuscita ad aprire la porta. Così la sorella maggiore è scesa in cortile con le cugine, e ha chiesto alla piccola di lanciarle le chiavi del bagno.

In tre di loro non sono riuscite a fermare una bimba di 4 anni? Che c...o stavano facendo? Non ditemi la solita frase fatta:" Te la fanno sotto gli occhi" perchè non ci credo! Stamani ero al Cittafiera, c'erano due bambini che giocavano tra gli scaffali del ipermercato, la madre, di madrelingua spagnola, si è limitata a chiamarli a sè, loro se ne sono infischiati di lei e hanno continuato come se nulla fosse, ma io dico:" E rimproverarli? Quando? Il 32 dicembre? O il 44 di Marzo?" Molti genitori sudamericani educano il loro figli in quel modo, dunque non c'è da meravigliarsi se tra di loro accadono fatti del genere! Quindi, come si nota, Dio non ha colpe, ma queste persone si!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3094
Iscritto il: 18/04/2012, 10:56

Prossimo

Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici