Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

TESTIMONI DI GEOVA, COVID-19, CONTROLLO DELLE INFORMAZIONI E MANIPOLAZIONE MENTALE

Spazio dove discutere dei problemi relativi ai rapporti tra i TdG e il mondo che li circonda

Moderatore: Gocciazzurra

TESTIMONI DI GEOVA, COVID-19, CONTROLLO DELLE INFORMAZIONI E MANIPOLAZIONE MENTALE

Messaggiodi Metallo Pesante » 19/02/2021, 14:59

Questa settimana, all'adunanza "Vita cristiana e ministero" (la vecchia adunanza infrasettimanale con annessa Scuola di Ministero Teocratico), c'è una parte interessante:

Rapporto di servizio annuale (15 min) Discorso di un anziano. Dopo aver letto la comunicazione della filiale sul rapporto di servizio annuale, intervista dei proclamatori scelti in anticipo che nell’anno passato hanno avuto esperienze incoraggianti nel ministero. - https://www.jw.org/it/biblioteca-digita ... raio-2021/


E che han detto? Hanno letto il rapporto di servizio annuale del 2020 - commentando ampiamente nei vari forum e ovunque -, dicendo che è bellissimo. Che c'è stato sì un calo, ma dopotutto non così drastico, e che è legato alla pandemia, che ovviamente dimostra – parafraso la lettera della filiale letta – l'esattezza del fatto che siamo al culmine del tempo della fine e che è il "segno degli ultimi giorni". Testuali parole. Hanno sì detto che c'è stato un calo, ma che è normale per il Covid-19. Ma per il resto che tutto è stupendo, bla bla bla, "e allora verrà la fine..." Hanno poi intervistato due TdG della mia sala che hanno iniziato studi, gente che si collega su Zoom e starebbe facendo progresso, ecc. Parlano, e non scherzo, di incremento della diffusione della rivista CARTACEA per la campagna mondiale, col Covid-19???? Capirei il pdf o l'online, ma il cartaceo...

Non possono più metter date certe, come il 1914, il 1918, il 1925, il 1975 ecc. ma giocano sulle persone... La crisi della Watchtower è percettibile se si va sui forum come questo o se si parla coi PIMO. Il TdG medio non se ne accorge, e dato che molti non escono per l'ostracismo, se quest'ultimo venisse abrogato, solo allora sarebbe palese ... Di qui l'insistenza sull'ostracismo nei filmati. Qui, in questo link, l'ex TdG canadese Eric Wilson analizza l'accorpamento di numerose congregazioni TdG in Canada. Da dei dati allarmanti: https://beroeans.net/it/2020/02/08/have ... ing-point/

Quello che stanno narrando agli adepti è l'incantato e fatato mondo della WTS, che dice che il Covid è l'apice del segno degli ultimi (in attesa dell'apocalisse perennemente rinviata a... boh?) e al contempo tappa in casa gli adepti con regole ferree che molti corpi degli anziani, come il mio, cercano di far rispettare, e che tendono a drasticizzare la situazione del Covid-19 e a sconsigliare (citando circolari, video dal sito e da JWBroadcasting, esperienze, dati sui contagi ecc.) i contatti fisici fra amici, fratelli e addirittura i parenti (alt, non sono vietati, ma sono sconsigliati). Viene caricata la valenza di responsabilità dei capifamiglia su decidere se vedersi al di fuori della cerchia famigliare, se uno decide di andare a trovare amici e parenti, se la cosa è risaputa ti viene fatta la ramanzina ("amorevole" magari, tipo consigli della nonna) e così, poco alla volta, passa l'idea che chi decide di fare una vita normale nei limiti delle leggi, è "poco spirituale", e potrebbe "fare inciampare i fratelli"...

La tecnica è un'eccellente caso di manipolazione mentale, che accentua quello analizzato da Steven Hassan nei suoi studi sulle sette abusanti: si isolano gli adepti gli uni dagli altri con direttive che invitano a non uscire di casa e ad accentuare le norme di sicurezza ("Se dicono di stare lontani un metro, noi, ci consiglia lo Schiavo, stiamo lontani due! Se tutti vanno dai parenti e amici, noi li sentiamo su Zoom, in videochiamata..."), li si fa desiderare, anelare e concupire la naturale voglia di stare assieme con surrogati online (riunioni via Zoom dove si mangia con amici, ma ognuno a casa sua, si fa La Torre di Guardia o si vede il Broadcasting) con l'intento comunque di settarli dalla società e legarli sempre più alla Watchtower Society, sovraccaricandoli di sensi di colpa ("... e se andando a cena da un parente ti becchi il Covid? E se crei un focolaio? Ma metti caso che non lo prendi, cosa pensi che direbbero i fratelli se lo sapessero? Lo sai che da mesi i sorveglianti e il personale della Betel sta in lockdown totale? Vuoi incorrere nella colpa del sangue?", insomma i toni, a volte amichevoli, a volte meno, sono questi) e dicendo che fuori il Covid è a livelli tipo fase 1 (ergo manipolando la percezione dell'adepto: in un discorso pubblico un'oratore in "visita" disse: "Non ascoltiamo eccessivamente quello che dicono i giornali. Loro tendono a sminuire le cose, a dire che miglioreranno. Ma noi sappiamo che le cose andranno di male in peggio, e che la pandemia non solo non passerà, ma è uno dei segni che ben conosciamo..." Più chiaro di così) di fatto stanno accentuando il controllo mentale, manipolando la mente dell'adepto...

Diceva la sociologa valdese Miriam Castiglioni, parlando dei TdG (da lei studiati negli anni '70):

"Resta la sensazione di aver toccato con mano il più rilevante esempio di coercizione psicologica e di manipolazione di massa che il protestantesimo statunitense sia riuscito a partorire nel corso della sua storia e la pressante domanda su come tutto ciò possa aver avuto luogo." (Miriam Castiglioni, I Testimoni di Geova: ideologia religiosa e consenso sociale, Claudiana, Torino 1981, p. 65).


Vedete voi, se fosse viva che scriverebbe oggi, in piena pandemia da Covid-19.
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 271
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi Tranqui » 19/02/2021, 18:37

sono settari
PRESENTAZIONE

I fiori della primavera sono i sogni dell’inverno raccontati, la mattina, al tavolo degli angeli. (Khalil Gibran)


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 5887
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Jeff » 19/02/2021, 19:12

Caro Metal-Pes :risata:
qualsiasi evento accada lo collegano sempre al Disegno divino. Ricordo il 1986 anno internazionale della pace, ricordo la caduta dell'URSS, l'attacco alle torri gemelle, lo tsunami del 2004 in Tailandia e del 2011 in Giappone e oggi la pandemia Covid 19. Tutto fa presagire che siamo nella parte finale della parte finale ,dell'ultimissima parte della frazione di secondo prima di Armaghedon e intanto il povero asinello non raggiunge mai la carota. :fronte:
Avatar utente
Jeff
Utente Junior
 
Messaggi: 401
Iscritto il: 24/04/2018, 6:42

Messaggiodi Sandro » 19/02/2021, 19:22

"Resta la sensazione di aver toccato con mano il più rilevante esempio di coercizione psicologica e di manipolazione di massa che il protestantesimo statunitense sia riuscito a partorire nel corso della sua storia e la pressante domanda su come tutto ciò possa aver avuto luogo." (Miriam Castiglioni, I Testimoni di Geova: ideologia religiosa e consenso sociale, Claudiana, Torino 1981, p. 65).
L'analisi più concisa e veritiera che sia stata mai stata formulata sui T.d.G.
A mio avviso sarebbe un ottimo biglietto da visita come presentazione del sito infotdgeova.
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi deliverance1979 » 20/02/2021, 9:58

Metallo Pesante ha scritto:E che han detto? Hanno letto il rapporto di servizio annuale del 2020 - commentando ampiamente nei vari forum e ovunque -, dicendo che è bellissimo.


Un pò come la propaganda ai tempi dei regimi, dove le sconfitte venivano pubblicizzate come momentanee battute di arresto prima di riprendere l'offensiva verso la vittoria... :ironico:
Mentre le vittorie erano pubblicizzati come grandi trionfi e che la fine dell'avversario anche se opponeva una resistenza coriacea era vicina... :mirror: :mirror: :mirror:

Metallo Pesante ha scritto:Che c'è stato sì un calo, ma dopotutto non così drastico, e che è legato alla pandemia, che ovviamente dimostra – parafraso la lettera della filiale letta – l'esattezza del fatto che siamo al culmine del tempo della fine e che è il "segno degli ultimi giorni".


Poveracci, quelli del Corpo Direttivo, neanche si rendono conto che i numeri di quei rapporti che loro pubblicano, molti sono farlocchi, valori fantasma.
Ore di servizio gonfiate, visite ulteriori falsate (fai un saluto e scambi due parole ad uno a cui avevi consegnato una rivista e passa come visita ulteriore).
Ma tutta questa mostruosità è figlia della teocrazia, dove negli anni passati, dove si pensava che anche a quel tempo (20 - 30 anni fa) la fine fosse vicina (20 - 30 anni fa ripeto), gli anziani e i sorveglianti viaggianti rompevano le balle ai vari proclamatori sull'importanza e la qualità della propria predicazione, e con rapporto di servizio (che si compila ogni mese) alla mano, iniziavano osservazioni stile:

1 - Se partecipavi ad un solo giorno di predicazione, ad esempio il sabato o la domenica, si poteva fare di più cercando di uscire due giorni a settimana, o almeno un quinto giorno.
2 - Se avevi fatto 10 ore ma non avevi visite ulteriori o avevi distribuito poche riviste, come mai di tali numeri cosi discrepanti e come si poteva migliorare a fare si ore di servizio, ma a migliorare anche questi altri aspetti.
3 - Se avevi delle visite ulteriori, ti dicevano come mai non inizi studi di libro...

E via dicendo.
Capirete che questo stile di sorveglianza e continuo "incoraggiamente" fatto su un'attività che non era proprio il massimo da compiere, faceva si che molti TDG trovavano degli escamotage per cercare di limitare tali attenzioni fastidiose e passare oltre "sotto radar", come si dice.

Quindi, questo senso di urgenza tipico del Corpo Direttivo, che ormai ha perso ogni credibilità, ma che si protrae da almeno 106 anni, dal 1914, hanno creato queste storture qui.

E, per ricollegarmi al resto del discorso di Metallo Pesante, proprio come per l'esempio dei rapporti taroccati e degli escamotage trovati dai vari TDG per evitare rotture di scatole inopportune, vengono attuate nel campo della predicazione, similmente, gli stessi atteggiamenti o astuzie vengono usate dai TDG anche nelle altre attività di vita quotidiana che vanno ad impattare con la teocrazia geovista.

Il TDG medio ormai, soprattutto tra i giovani, sta iniziando a vivere una doppia vita, mettendosi una maschera.
Purtroppo questa religione dovrà avere a che fare proprio con la sua stessa natura opprimente.
Le nuove generazioni di TDG non hanno scelto liberamente di essere tale, ma, dagli ultimi 40 - 50 anni a questa parte, la stragrande maggioranza di queste persone sono nate da genitori TDG.
Quindi, venendo educati, indottrinati e quindi alla fine si sono battezzati come tali, se qualora dovessero cambiare idea o non avere più voglia di partecipare alle attività di questo culto, o devono diventare inattivi (con comunque parziale isolamento dalla comunità geovista), o venendo disassociati, con totale allontanamento dalla comunità geovista.
Quindi, poichè per il TDG medio, tale comunità, per educazione teocratica avuta fin dalla nascita, è l'unica che conoscono bene e che ha sempre frequentato maggiormente, compiere un tale gesto di allontanamento o auto allontanamento, significherebbe la morte sociale.
Di conseguenza, come detto in precedenza, si attua l'escamotage della doppia vita o di tutte quelle azioni volte a salvare capro e cavolo.

Lo stato reale delle cose è purtroppo questo.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6538
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Sandro » 20/02/2021, 10:58

Parole di Deliverance:
Poveracci, quelli del Corpo Direttivo, neanche si rendono conto che i numeri di quei rapporti che loro pubblicano, molti sono farlocchi, valori fantasma.
Ore di servizio gonfiate, visite ulteriori falsate (fai un saluto e scambi due parole ad uno a cui avevi consegnato una rivista e passa come visita ulteriore).
Ma tutta questa mostruosità è figlia della teocrazia, dove negli anni passati, dove si pensava che anche a quel tempo (20 - 30 anni fa) la fine fosse vicina (20 - 30 anni fa ripeto), gli anziani e i sorveglianti viaggianti rompevano le balle ai vari proclamatori sull'importanza e la qualità della propria predicazione, e con rapporto di servizio (che si compila ogni mese) alla mano, iniziavano osservazioni stile...

Caro Deliverance, come darti torto. Solo chi è stato all'interno dei T.d.G. può confermare le tue parole e chi è ancora dentro non può che darti ragione quando parli di rapporti di servizio farlocchi. Dopo un po' tutti i proclamatori imparano gli escamotage per far lievitare le ore a dismisura: Si fa partire il cronometro del "servizio" visitando una casa abbandonata durante l'ultimo conflitto mondiale in cui si era lasciato in cassetta un volantino già biodegradato da almeno vent'anni'. Poi si passa dalla parte opposta della città o nel territorio più lontano dal posto, si suona l'ultimo campanello e si finisce il "servizio" di un paio d'ore. Oppure se non si vuole sprecare benzina si telefona a Deliverance (a cui non interessa un tubo della tua predica), gli parli per due ore e un quarto di autentiche ca...te, attacchi il telefono e segni due ore e un quarto di "servizio".
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1223
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Metallo Pesante » 20/02/2021, 11:06

Il TDG medio ormai, soprattutto tra i giovani, sta iniziando a vivere una doppia vita, mettendosi una maschera.
Purtroppo questa religione dovrà avere a che fare proprio con la sua stessa natura opprimente.
Le nuove generazioni di TDG non hanno scelto liberamente di essere tale, ma, dagli ultimi 40 - 50 anni a questa parte, la stragrande maggioranza di queste persone sono nate da genitori TDG.
Quindi, venendo educati, indottrinati e quindi alla fine si sono battezzati come tali, se qualora dovessero cambiare idea o non avere più voglia di partecipare alle attività di questo culto, o devono diventare inattivi (con comunque parziale isolamento dalla comunità geovista), o venendo disassociati, con totale allontanamento dalla comunità geovista.
Quindi, poichè per il TDG medio, tale comunità, per educazione teocratica avuta fin dalla nascita, è l'unica che conoscono bene e che ha sempre frequentato maggiormente, compiere un tale gesto di allontanamento o auto allontanamento, significherebbe la morte sociale.
Di conseguenza, come detto in precedenza, si attua l'escamotage della doppia vita o di tutte quelle azioni volte a salvare capro e cavolo.

Lo stato reale delle cose è purtroppo questo.


Caro deliverance1979, concordo al 100%. Aggiungi che so di certo - mi è stato detto su WhatsApp da certi nominati - che nelle adunanze fra anziani e servitori invitano questi, dovendo essere di esempio, ad essere i primi a limitare i contatti fisici coi parenti per il Covid-19, quindi significa che mio fratello maggiore, nominato, lo vedrò, se tutto va bene, una o due volte al mese adesso. Cesare ti dice di rispettare le norme di sicurezza, ma senza estremismi? Si, ma se lo "Schiavo" dice che devi cagarti sui calcagni, tu da bravo TdG ti caghi sui calcagni, e la domanda che ti poni, l'unica, è "Quante volte, o mio Signore? Ecco, manda manda me!"... Da una parte la non frequentazione delle adunanze porta le famiglie a confrontarsi e vivere con uno stile pian piano sempre più lontano dalle loro grinfie. Ma imporre 10, 100, 1000 regolette e dividere invece le famiglie più di quello che già fanno con i parenti del mondo fa in modo che i fratelli siano più fragili e manipolabili. Sono cose, credo, studiate... La citazione della Miriam Castiglioni sui TdG e pubblicata nel 1981 ("Resta la sensazione di aver toccato con mano il più rilevante esempio di coercizione psicologica e di manipolazione di massa che il protestantesimo statunitense sia riuscito a partorire nel corso della sua storia e la pressante domanda su come tutto ciò possa aver avuto luogo.") è più che mai attuale, dato che col Covid-19 devono far credere che la situazione, senz'altro grave, è così drastica che è il culmine degli "ultimi giorni", e loro si stanno preparando psicologicamente per la Grande Tribolazione in vista di Armaghedon.
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 271
Iscritto il: 29/06/2020, 8:17

Messaggiodi brisa » 20/02/2021, 12:19

E così, anche dei semplici inviti a prestare la massima attenzione diventano un controlo mentale. A volte mi sembra che alcuni di voi vivono fuori dal modo pù dei tdG. Ma voi lo vedete in che modo la gente segue "le raccomandazioni" dello stato? Oggi nella mia città c'è stato un funerale alla camera mortuaria dell'ospedale di una persona morta di covid e c'erano persone alla funzione senza mascherina che se ne stavano in gruppetto a chiacchierare tra di loro. Io passeggio per le strade del centro dopo le 18, orario in cui nei locali scatta solo l'asporto, e vedo decine (e ripeto, decine) di giovani che se ne stanno beatamente in branco con le mascherine abbassate e il loro bicchiere in mano, mentre si parlano, ridono a crepapelle a due centimetri dalla faccia dei propri amici. Ma io vorrei per questa massa di cretini che ci fosse qualcuno della WT a capo del governo e che li legasse al proprio letto per i prossimi 12 mesi. Forse avremmo qualche possibilità in più di venirne fuori al più presto da questa situazione del cavolo. Altrochè controllo mentale...

PS:
Metallo Pesante ha scritto:Parlano, e non scherzo, di incremento della diffusione della rivista CARTACEA per la campagna mondiale, col Covid-19????
Una sola precisazione. Nella lettera si parlava di riviste in formato cartaceo e ELETTRONICO. E la quasi totalità del cartaceo è stata spedita per posta ad attività commerciali e a varie autorità.
Avatar utente
brisa
Utente Senior
 
Messaggi: 829
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi deliverance1979 » 20/02/2021, 14:06

sandrosolustri ha scritto:Oppure se non si vuole sprecare benzina si telefona a Deliverance (a cui non interessa un tubo della tua predica), gli parli per due ore e un quarto di autentiche ca...te, attacchi il telefono e segni due ore e un quarto di "servizio".

:ironico: :ironico: :ironico:

Poi però lì non si sa più chi converte chi... :risata:

Ma soprattutto mi viene da sorridere in tutto questo grottesco teatrino teocratico.

Se uno prova spontanetà nel compiere determinate attività teocratiche, perchè deve essere "costantemente" esortato da anziani, sorveglianti o chi per loro.
Cosa c'è allora di spontaneo in tutto questo?

Allora vedete che si ritorna sempre alla solita solfa della fine del mondo e dell'ossessione di predicare stile "salvatori del mondo"...

Quindi, se tale ossessione poteva avere un senso molti decenni fa, dopo il 1994, caduto il periodo della generazione del 1914, che avrebbe dovuto ricordare Harmagheddon, rimane solo l'illusione che la fine venga presto, e tali sistemi di "incoraggiamento" sembrano più una specie di rapporto di produzione degno più di una multinazionale che chiede risultati, anzichè di una religione.

Infatti se i TDG non sono più convinti e produttivi come un tempo forse le cause sono che il messaggio millenaristico della "fine del mondo imminente" che si trascina da 106 anni è forse una buffonata?
Ma lo stesso potrebbe dirsi per le persone del mondo, che da decenni si vedono citofonare a casa ed aprendo si ritrovano nuove generazioni di TDG che gli dicono come la fine del mondo sia imminente...."il covid 19" ne è la dimostrazione, come prima di esso altre situazioni simili...

Quindi, cosa rimane di spontaneo in questo culto?
Nulla.
Le adunanze servono solo per continuare ad esortare ossessivamente i TDG a portare avanti una predicazione millenaristica che non ha veramente più senso di essere fatta.
Ma non ha più senso da almeno 30 anni.
Ultima modifica di deliverance1979 il 20/02/2021, 14:19, modificato 1 volta in totale.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6538
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi deliverance1979 » 20/02/2021, 14:12

Metallo Pesante ha scritto:La citazione della Miriam Castiglioni sui TdG e pubblicata nel 1981 ("Resta la sensazione di aver toccato con mano il più rilevante esempio di coercizione psicologica e di manipolazione di massa che il protestantesimo statunitense sia riuscito a partorire nel corso della sua storia e la pressante domanda su come tutto ciò possa aver avuto luogo.") è più che mai attuale, dato che col Covid-19 devono far credere che la situazione, senz'altro grave, è così drastica che è il culmine degli "ultimi giorni", e loro si stanno preparando psicologicamente per la Grande Tribolazione in vista di Armaghedon.


Esatto.
Ai membri del Corpo Direttivo servono delle armi di distrazioni di massa, che sono appunto gli eventi geopolitici internazionali, o altri segni dei tempi quali terremoti, inondazioni, epidemie, utili per accelerare stile "doping teocratico" il senso di attesa e di urgenza della massa geovista.
Infatti, grazie a questi eventi, i membri del Corpo Direttivo dicono alla massa geovista...." Vedete gente di poca fede? Siamo vicini..."

Anche se poi tale evento passerà come gli altri prima di esso, tale situazione serve solo ed esclusivamente per alimentare la "superstizione" di essere nel tempo della fine.

Mentre le religioni secolarizzate hanno il loro "inferno", dove se ti comporti male ci andrai a finire post mortem, il Corpo Direttivo ha il suo "perenne stato di allerta" che impaurisce il TDG di turno, che piuttosto fa una doppia vita, ma rimane dentro l'organizzazione (sia mai scoppia la grande tribolazione), piuttosto che andarsene...

E quindi tali metodi di sopravvivenza fai da te alla vita teocratica (buon viso a cattivo gioco, soprattutto per chi ci è nato ed è stato educato ed indottrinato a forza), generano poi alla lunga delle mostruosità.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6538
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36


Torna a Costume e società

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici