Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Ma chi amerebbe Dio se non ci fosse ricompensa?

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

Ma chi amerebbe Dio se non ci fosse ricompensa?

Messaggiodi Voyager65 » 26/02/2011, 20:39

Cari amici foristi, leggendo un post di Mario70 nel quale affermava che gli ex Tdg che si sacrificavano perchè speravano nella ricompensa, sono quelli che, allo svanire della speranza, sono rimasti più amaramente delusi come me.
Mi è venuto da pensare una cosa: Ma chi amerebbe Dio se non ci fosse ricompensa?
Intendo dire che se analizziamo a fondo la cosa non credo proprio che ci siano persone credenti che amerebbero lo stesso Dio se ci fosse stato rivelato che la nostra esistenza si conclude definitivamente con la morte, però immaginiamo per assurdo che nelle Scritture ci fosse stato rivelato che non esiste altra vita all'infuori di questa e che il destino per tutti è la fine dell'esistenza e di non illuderci con improbabili altre vite, credete davvero che ci siano persone disposte a perdere il loro tempo con una fede per adorare un dio dal quale non verrà mai nè premio nè castigo.
Mi viene in mente l'insinuazione del diavolo nei confronti di Giobbe che amerebbe Dio solo perchè gli garantiva vita e protezione, sappiamo bene che nel libro di Giobbe si narra che Giobbe resistette e rimase fedele, tuttavia sappiamo pure che Giobbe sperava di morire subito affinchè smettesse di soffrire e fosse con Dio.
Insomma se Giobbe avesse saputo che la sua vita era solo quella terrena e che non avrebbe avuto nulla dopo la morte, siamo sicuri che Giobbe rimaneva fedele lo stesso?
Allora faccio un'antipatica insinuazione:
Chi è disposto ad amare Dio solo per amore senza sperare di avere nulla da Lui?
I credenti sono davvero sicuri che amerebbero lo stesso Dio e seguirebbero le sue norme se sapessero che non ne otterrebbero alcun beneficio nè in questa vita nè in un'altra?
Chi sarebbe così "stupido" da amare Dio disinteressatamente così come si ama un amico?
Se la sapienza di questo mondo è stoltezza presso Dio, l'ignoranza lo è ancora di più!
Avatar utente
Voyager65
Utente Junior
 
Messaggi: 853
Iscritto il: 28/08/2009, 11:09

Messaggiodi tartuca » 26/02/2011, 20:49

Il pensiero che Dio può averci creato solo per questa vita mi sembra un controsenso,perchè è scritto che "sei il Dio dei viventi"; personalmente nella preghiera trovo tanta pace,che non mi domando cosa ci sarà dopo,perchè spero di incontrare la Misericordia.
Qualunque sia il modo in cui immaginiamo "l'al di là" tutti gli uomini hanno sempre creduto in un'altra vita,altrimenti non ci sarebbero stati tanti riti legati alla morte.
Però che idee di sabato sera........ :conf:
Avatar utente
tartuca
Utente Junior
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 29/09/2010, 9:05

Messaggiodi mary » 27/02/2011, 8:40

Voyager65 ha scritto:Chi è disposto ad amare Dio solo per amore senza sperare di avere nulla da Lui?
I credenti sono davvero sicuri che amerebbero lo stesso Dio e seguirebbero le sue norme se sapessero che non ne otterrebbero alcun beneficio nè in questa vita nè in un'altra?
Chi sarebbe così "stupido" da amare Dio disinteressatamente così come si ama un amico?


Voyager personalmente ti posso dire che non è mai stata la promessa della vita eterna ad attirarmi, ma piuttosto un desiderio di spiritualità che significa nel mio caso armonia con Dio in questa vita.
La personalità di Gesù mi ha sempre attirato molto fin da quando ero piccola e L'ho sempre amato spontaneamente, come si ama un amico o un genitore e mai per avere qualcosa in cambio.
Certo che la morte mi spaventa, perchè non ho ancora capito se la vita finisce qui oppure no, ma se anche un giorno capissi che non c'è niente "dopo" non cambierebbe niente per me.
Poi penso che le norme stabilite da Gesù (e non quelle aggiunte poi dagli uomini) sono qualcosa di assolutamente naturale per l'essere umano, qualcosa che effettivamente migliora la vita e ci fa stare bene (amare il prossimo, amare se stessi, amare Dio, essere sinceri,ecc.). Ma è logico che sia così, come avrebbe potuto Dio stabilire norme che diventano un peso per noi e richiederci di seguirle con gioia per tutta la vita?
Le norme difficili da seguire sono tutte quelle limitazioni imposte dagli esseri umani, che come nel caso del CD vogliono togliere la spontaneità e la libera scelta in qualsiasi frangente della vita, facendo diventare la persona "spirituale" persona "bigotta".
L'uomo è dove è il suo cuore, non dove è il suo corpo.
-- Mahatma Gandhi (Mohandas Karmchand Gandhi)

Contatto Skype: mary78-2011
Avatar utente
mary
Nuovo Utente
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 28/01/2011, 10:00
Località: Emilia Romagna

Messaggiodi Katia » 27/02/2011, 9:09

Io penso che più che un'eventuale ricompensa è la paura ad essere distrutti che spinge a "voler fare ciò che Dio vuole e comportarsi secondo i suoi dettami". Per me, era la paura di essere distrutta ad Harmaghedon il movente che mi spingeva a darmi da fare.....
Katia
 

Di SICURO NON I TESTIMONI DI GEOVA....

Messaggiodi Dingus JJ » 27/02/2011, 9:39

di sicuro non i testimoni di geova ,che per la loro religiosita' da revisori di cassa tutto deve avere un tornaconto,e l'amore o la giustizia,finalizzati unicamente a se stessi,sono un concetto gratuito,che non rende abbastanza.
In compenso in nome di un'utopia delirante sono disposti a REGALARE la loro vita all'associazione TORRE DI GUARDIA.
CHIAMIAMO CINICO CHI NON CONDIVIDE LE NOSTRE ILLUSIONI.
IL CINICO E' COLUI CHE CONOSCE IL PREZZO DI TUTTE LE COSE MA IL VALORE DI NESSUNA.
LA VERITA STA SPESSO NEL MEZZO, MA MAI NELLE SALE DEL REGNO!

Le origini del Dingus
Avatar utente
Dingus JJ
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3612
Iscritto il: 07/02/2010, 17:02

Messaggiodi Brambilla Bruna » 27/02/2011, 14:13

Voyager65 ha scritto:Allora faccio un'antipatica insinuazione:
Chi è disposto ad amare Dio solo per amore senza sperare di avere nulla da Lui?
I credenti sono davvero sicuri che amerebbero lo stesso Dio e seguirebbero le sue norme se sapessero che non ne otterrebbero alcun beneficio nè in questa vita nè in un'altra?
Chi sarebbe così "stupido" da amare Dio disinteressatamente così come si ama un amico?



si ama una persona non per quello che ti può dare ...o perche' da lui si pretende qualcosa ...ricompensa regalo chiamalo come vuoi...si ama perchè credi in lui...
sarebbe troppo facile amare e avere in cambio quello che tu desideri...
questo non è amore ..è far finta di amare una persona per convenieza...e non penso chi crede veramente abbia questo pensiero.... ho si ama ho non si ama ...ho si crede o non si crede...
ciao caro amico :fiori e bacio: BRUNA
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Paxuxu » 27/02/2011, 14:44

Voyager65 ha scritto:Chi è disposto ad amare Dio solo per amore senza sperare di avere nulla da Lui?
I credenti sono davvero sicuri che amerebbero lo stesso Dio e seguirebbero le sue norme se sapessero che non ne otterrebbero alcun beneficio nè in questa vita nè in un'altra?
Chi sarebbe così "stupido" da amare Dio disinteressatamente così come si ama un amico?[/b]



1) Io non credendo in dio non lo amo, come si fa ad amare un qualcosa che non esiste?

2) Non ho bisogno di credere in un'entità superiore per amare il prossimo o trattarlo male se non mi porta rispetto!

3) Un'Amico si ha vicino anche quando è lontano, un dio come dici te non è nè vicino nè lontano, in quanto è inesistente!



Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4006
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi Brambilla Bruna » 27/02/2011, 14:51

Paxuxu ha scritto:
1) Io non credendo in dio non lo amo, come si fa ad amare un qualcosa che non esiste?

2) Non ho bisogno di credere in un'entità superiore per amare il prossimo o trattarlo male se non mi porta rispetto!

3) Un'Amico si ha vicino anche quando è lontano, un dio come dici te non è nè vicino nè lontano, in quanto è inesistente!



Paxuxu


Michele sei il mio angelo ...tu ti vesti da Diavolino impertinente ...ma non lò sei....ciao :bacio: :fiori e bacio: BRUNA
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Katia » 27/02/2011, 14:59

1) Io non credendo in dio non lo amo, come si fa ad amare un qualcosa che non esiste?

2) Non ho bisogno di credere in un'entità superiore per amare il prossimo o trattarlo male se non mi porta rispetto!

3) Un'Amico si ha vicino anche quando è lontano, un dio come dici te non è nè vicino nè lontano, in quanto è inesistente!

Paxuxu



:quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100:
Katia
 

se credi in Dio Creatore devi essere grato a Lui

Messaggiodi marcos » 27/02/2011, 17:21

Io Credo in Dio, quindi,indipendentemente dalla ricompensa , sono grato a lui per il fatto che mi ha dato la possibilità di vivere anche per pochi anni,
se non credi ti regoli in base alla tua coscienza.
Avatar utente
marcos
Nuovo Utente
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 25/09/2009, 7:29

caro voyager

Messaggiodi Fiore d'oriente » 27/02/2011, 17:47

io sono rimasta in quella banda di matti
vegetando e sopportando ogni forma di violenza per 24 anni
per la ricompensa,oggi che ho capito l'inganno amo dio,ma non credo in
nessuna religione che lo rappresenta sulla terra,io e dio soli
sto' leggendo il libro conversazioni con dio a chi interessa
in privato posso dire l'autore è meraviglioso
e sto' anche facendo 1000 altre riceche solo per conoscere
bellissimo èssere liberi.poveri tdg che pena provo per loro :bacio: :ciao:
Tieni il viso rivolto al sole e non vedrai le ombre. (Helen Keller)

Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=4451&p=58599#p58599
Avatar utente
Fiore d'oriente
Utente Junior
 
Messaggi: 936
Iscritto il: 29/08/2010, 13:38

da operatore del settore mi incuriosisce il perche'

Messaggiodi Dingus JJ » 27/02/2011, 18:06

Fiore d'oriente ha scritto:io sono rimasta in quella banda di matti
vegetando e sopportando ogni forma di violenza per 24 anni
per la ricompensa,oggi che ho capito l'inganno amo dio,ma non credo in
nessuna religione che lo rappresenta sulla terra,io e dio soli
sto' leggendo il libro conversazioni con dio a chi interessa
in privato posso dire l'autore è meraviglioso
e sto' anche facendo 1000 altre riceche solo per conoscere
bellissimo èssere liberi.poveri tdg che pena provo per loro :bacio: :ciao:


....l'autore del libro da te citato debba essere rivelato solo privatamente! :boh:
CHIAMIAMO CINICO CHI NON CONDIVIDE LE NOSTRE ILLUSIONI.
IL CINICO E' COLUI CHE CONOSCE IL PREZZO DI TUTTE LE COSE MA IL VALORE DI NESSUNA.
LA VERITA STA SPESSO NEL MEZZO, MA MAI NELLE SALE DEL REGNO!

Le origini del Dingus
Avatar utente
Dingus JJ
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3612
Iscritto il: 07/02/2010, 17:02

per dingus

Messaggiodi Fiore d'oriente » 27/02/2011, 23:10

Dingus ha scritto:
Fiore d'oriente ha scritto:
....l'autore del libro da te citato debba essere rivelato solo privatamente! :boh:



lo dico a chi è interessato
e in modo discreto
dingus non vedere il male dove non è :bacio:
Tieni il viso rivolto al sole e non vedrai le ombre. (Helen Keller)

Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=4451&p=58599#p58599
Avatar utente
Fiore d'oriente
Utente Junior
 
Messaggi: 936
Iscritto il: 29/08/2010, 13:38

Messaggiodi Brambilla Bruna » 27/02/2011, 23:12

Fiore d'oriente ha scritto:
Dingus ha scritto:
Fiore d'oriente ha scritto:
....l'autore del libro da te citato debba essere rivelato solo privatamente! :boh:



lo dico a chi è interessato
e in modo discreto
dingus non vedere il male dove non è :bacio:



NON SBAGLIATI NON è CAPACE.... :fiori e bacio: BRUNA
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi pietro » 28/02/2011, 0:10

se io amo una persona, lo dimostro essendo disposto a sacrificarmi per quella persona ;
quanto più amo, tanto più sono disposto al sacrificio;
e questo vale per mia madre, per un caro amico, ...

Dio ha mostrato e mostra il suo amore per primo, verso tutti gli uomini, ...
siamo noi, che siamo liberi di come rispondere al suo amore;
il nostro sacrificio personale dimostra quanto è forte il nostro amore , ... e poi, l'amore con l'amore si ripaga
Chi ... realmente guida lo Schiavo Fedele e Discreto, se lo Schiavo non è ispirato da Dio? ( La Torre Guardia 01/09/1981 p.29) ( Svegliatevi 22/06/95 p.8) ( La Torre Guardia 01/09/79 p.23).
Avatar utente
pietro
Nuovo Utente
 
Messaggi: 233
Iscritto il: 30/12/2009, 12:55
Località: Puglia

Io oggi la penso così:

Messaggiodi Voyager65 » 28/02/2011, 9:36

La questione è che Dio, almeno nel mio caso, non ha fatto nulla per me soprattutto se penso a tutta la sfortuna avuta sul lavoro a causa della fede in lui, non solo mi ha visto rinunciare ad un buon lavoro per lui ma è rimasto totalmente indifferente di fronte al naufragio della mia esistenza dovuto ad una scelta di fede mal indirizzata, ma si è pure permesso di lasciare che fossi sfortunato quando si trattava di ottenere l’immissione in ruolo nel mio lavoro attuale, due anni di blocco delle immissioni cosa mai capitata prima e mai capitata dopo fino ad oggi!
Non venitemi a dire “Cristo è morto per te” che a me non fa né caldo né freddo in quanto non risolve i miei problemi, quando rimasi disoccupato non avevo bisogno di cristi che morissero per farmi entrare in un fantomatico paradiso o nuovo mondo, avevo bisogno di LA-VO-RO!
Nella mia vita ho solo sperimentato l’assoluta assenza di Dio e la sua assoluta indifferenza nei miei confronti, come potete pensare che io debba perdere tempo ad amari chi non mi ama?
Dite “Dio ti ha creato” ma creato come? Disperato e disoccupato? Ogni volta che ho dovuto affrontare un problema ho potuto contare nelle mie sole forze e Dio stava a guardare oppure semplicemente non esiste?
Ma vi immaginate di innamorarvi di una ragazza e per lei essere disposti a rinunciare a tutto per poi ritrovarvi con un pugno di mosche? Ecco è proprio quello che mi è capitato con Dio e per giunta lui si diverte a minacciarmi di un improbabile inferno, forse è meglio il “lago di fuoco” geovista almeno lì verrei annientato e basta, fine delle inutili sofferenze!
Eh no, purtroppo il messaggio evangelico è chiarissimo: esisterebbe l’inferno!
Insomma in parole povere o mi sottopongo volente o nolente a Dio o le mie sofferenze crude avranno prosieguo nell’al di là!
Insomma io non amo Dio in quanto lui non ha fatto nulla per meritarsi il mio amore ed io sempre solo e disperato a cercare di risolvere i miei problemi, poi mi venite a dire: “non temere chi può uccidere il corpo ma non può uccidere l’anima, temi chi può uccidere il corpo e l’anima nella geenna”, allora vi faccio sapere che col rifiuto della mia riammissione in servizio nella Guardia di Finanza il comando generale ha ucciso eccome la mia anima!!!
Ero ormai un morto vivente, mi restava ormai solo il suicidio e Dio stava beatamente a guardare!
Mi dite “ma poi hai trovato un lavoro” ma che cavolo dite? Dopo 5 ANNI l’ho trovato ed un lavoro del cavolo, specie con questo governo che mi vede come un “fannullone” a prescindere e mi sottopone a continue vessazioni che mi fanno passare la voglia di lavorare, se fossi rimasto un finanziere altro che essere vessato per colpe non mie!
Ed i cattolici continuano col richiedere soldi per le loro scuole del cavolo laddove i preti si magnano tutto ed i professori non sono pagati e sono controllati a vista, alla faccia del libero insegnamento!
Ed invece no! Io ho fatto l’errore di credere in Dio ed ho rinunciato al mio vero lavoro per credere che lui si sarebbe sempre preso cura di me, macchè!
Ho accumulato un tesoro in cielo? Ma che cavolo me ne faccio di un tesoro che non posso spendere oggi?

Lasciamo perdere, per questo non credo più in Dio e ritengo più vicino alla verità il Buddha che insegnava semplicemente a non confidare in nessun dio per risolvere i propri problemi e di confidare in sé stessi per arrivare al “Nirvana” l’annullamento completo dell’io perché di più non si può aspirare, anche se io dissento dal buddhismo per quel che riguarda la reincarnazione (non credo in nessuna reincarnazione ma solo che con la morte muore anche l’io) e per quel che riguarda il Kharma (non credo in una forma di giustizia, chi fa il male e non viene scoperto la passa liscia e basta!), spiritualmente sono un nichilista non credo più in nulla.
:triste:
Se la sapienza di questo mondo è stoltezza presso Dio, l'ignoranza lo è ancora di più!
Avatar utente
Voyager65
Utente Junior
 
Messaggi: 853
Iscritto il: 28/08/2009, 11:09

Messaggiodi Voyager65 » 28/02/2011, 9:45

Fiore d'oriente ha scritto:io sono rimasta in quella banda di matti
vegetando e sopportando ogni forma di violenza per 24 anni
per la ricompensa,oggi che ho capito l'inganno amo dio,ma non credo in
nessuna religione che lo rappresenta sulla terra,io e dio soli
sto' leggendo il libro conversazioni con dio a chi interessa
in privato posso dire l'autore è meraviglioso
e sto' anche facendo 1000 altre riceche solo per conoscere
bellissimo èssere liberi.poveri tdg che pena provo per loro :bacio: :ciao:

Eh si, cara Fiore d'oriente è bello essere liberi da quella religione per stupidi in quanto rende stupidi, peccato solo che il mio vero lavoro se lo sono magnati loro e non c'è Dio che abbia il potere di restituirmelo!
:inca: :test:
Se la sapienza di questo mondo è stoltezza presso Dio, l'ignoranza lo è ancora di più!
Avatar utente
Voyager65
Utente Junior
 
Messaggi: 853
Iscritto il: 28/08/2009, 11:09

Messaggiodi Voyager65 » 28/02/2011, 9:50

Brambilla Bruna ha scritto:
Voyager65 ha scritto:Allora faccio un'antipatica insinuazione:
Chi è disposto ad amare Dio solo per amore senza sperare di avere nulla da Lui?
I credenti sono davvero sicuri che amerebbero lo stesso Dio e seguirebbero le sue norme se sapessero che non ne otterrebbero alcun beneficio nè in questa vita nè in un'altra?
Chi sarebbe così "stupido" da amare Dio disinteressatamente così come si ama un amico?

si ama una persona non per quello che ti può dare ...o perche' da lui si pretende qualcosa ...ricompensa regalo chiamalo come vuoi...si ama perchè credi in lui...
sarebbe troppo facile amare e avere in cambio quello che tu desideri...
questo non è amore ..è far finta di amare una persona per convenieza...e non penso chi crede veramente abbia questo pensiero.... ho si ama ho non si ama ...ho si crede o non si crede...
ciao caro amico :fiori e bacio: BRUNA

Cara Bruna, io da quando ho assaporato quella delusione sono diventato molto concreto e se prima ero disposto ad amare Dio solo perchè mi ha creato, oggi, a causa di quello che ho passato per averlo amato, non sono più disposto ad amare nessun dio senza un adeguato tornaconto!
E' finito il tempo delle favole e delle scuse, io ho perso il mio vero lavoro a causa di Dio e PRETENDO da lui che me lo restituisca se davvero è colui che dice di essere!
Se la sapienza di questo mondo è stoltezza presso Dio, l'ignoranza lo è ancora di più!
Avatar utente
Voyager65
Utente Junior
 
Messaggi: 853
Iscritto il: 28/08/2009, 11:09

Messaggiodi Brambilla Bruna » 28/02/2011, 11:00

Voyager65 ha scritto:
Brambilla Bruna ha scritto:
Voyager65 ha scritto:
E' finito il tempo delle favole e delle scuse, io ho perso il mio vero lavoro a causa di Dio e PRETENDO da lui che me lo restituisca se davvero è colui che dice di essere!


se pretendi credi...non puoi pretendere da una persona che secondo te ti ha rubato tutto...anche solo nel suo nome...non è stato lui ...sono stati uomini...e non Dio in persona che ti ha tolto tutto...
conosco la tua storia il tuo nome ci siamo scritti per un certo periodo...poi mi sono persa io ...non dico di essere felice ..ogni giorno ho da combattere le vecchie e nuove storie ...che mi si presentano ...non prego nessuno...non lò mai fatto e penso e credo che non lo faro mai...ho un amico che al quale mentalmente gli parlo...quando tutto intorno a me e nero...ma non chiedo..non pretendo ...amare no!!! non penso che io ami questo amico ...forse non ne sono capace... ti do un nome è Gesù ...preferisco amare le persone...sai perchè sono capaci di abbracciarmi fisicamente... sento il loro calore....
ti saluto caro amico ciao BRUNA :fiori e bacio:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Caro Voyager65

Messaggiodi cashmire » 28/02/2011, 12:19

...io ti rispondo così: Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in Paradiso.
Margherita Hack

Per quanto riguarda la tua rabbia permettimi la schiettezza: suona come una bestemmia! No, non verso un dio che come dici tu non esiste, ma verso quelli che lottano per sopravvivere con molte meno risorse di te! Non ci vuole molto per guardarti un po' più in là del tuo naso... Senza andare lontano, per esempio, qui davanti a te c'è una persona che non ha mai conosciuto un abbraccio di mamma, che a 14 anni è stata gettata in strada, madre bambina per 2 volte, che non ha mai goduto del diritto di un lavoro regolare pur essendo unico genitore, ma solo lavori in nero mal pagati quando andava bene... che ha dormito sulle panchine del parco alla mercé dei malviventi perché buttata fuori di casa per un capriccio, che rubava negli orti dei vicini o si è svenduta per portare da mangiare ai propri figli, senza possibilità nemmeno di cure mediche... che ha conosciuto la sordità dell'assistenza sociale e delle coscienze... anche quelle dei preti... che in cambio di un pasto si son portati in bagno ... mio figlio di 6 anni... Mai conosciuto giustizia... Poi son venuti i tdg... a completare...
Scusate... sto male...

Comunque Voyager, sei stato fortunatissimo rispetto a miliardi di persone nel mondo, che si trovano nella miseria fisica ed affettiva non per propria colpa... Eppur non hanno nemmeno un decimo della tua rabbia...
In fondo se hai rinunciato a quel lavoro lo hai fatto credendo di avere in cambio qualcosa di più! E' stato qui il tuo sbaglio, ma uno sbaglio solo dettato dal tuo egoismo. Se metabolizzi questo concetto, forse, io credo sia l'unica possibilità per toglierti questo peso e vivere la vita con cuor più leggero.
Pensaci :strettamano:
Avatar utente
cashmire
Nuovo Utente
 
Messaggi: 272
Iscritto il: 10/11/2009, 8:55

Messaggiodi Citocromo » 28/02/2011, 13:29

Caro Voyager, ho letto con attenzione i tuoi due interventi. Per rispondere alla domanda di apertura del tuo 3D, posso dirti semplicemente che l’amore per Dio non è qualcosa che si raggiunge tutto di un colpo. Infatti, la tradizione spirituale cattolica mi insegna che ci sono vari passaggi nel cammino spirituale dei credenti; il cammino spirituale inizia nel momento in cui una persona ama Dio per ciò che Egli dona all’uomo, quindi per i suoi doni. Questo primo punto prende il nome di amore “mercenario”. Ciò che deve fare il credente, se vuole maturare nel suo rapporto con Dio e raggiungere la santità, è pregare Dio che gli conceda la grazia di arrivare all’amore puro, disinteressato, cioè ad amare Dio per se stesso. Il cammino da fare per arrivare a questo non è facile e in discesa, ma l’esempio dei santi dimostra che si può arrivare ad amare Dio in modo disinteressato. Basti pensare a Francesco d’Assisi, Caterina da Siena, Tommaso d’Aquino, Alfonso M. De Liguori, solo per citare quattro nomi (potrei fare un elenco che non finisce più).
Devo aggiungere che tu hai ragione a scrivere ciò che hai scritto nel tuo secondo intervento. E’ inutile rispondere alle tue domande con affermazioni astratte; infatti, se non credi, certe risposte sono per te formule vuote di significato. E per questo io non rispondo alle tue domande, ma ti pongo una domanda. Qual è l’immagine che tu hai di Dio? Oppure, quale immagine di Dio ti è stata presentata da coloro che tu hai incontrato nella tua vita (indipendentemente dalla religione a cui appartenevano)? Ti chiedo questo perché mi sembra che tu abbia un’immagine distorta di Dio.
:grazie: :ciao:
Le verità della fede sono una collana di perle preziose, tenute insieme da un filo che è la divinità di Cristo. Tagliato il filo perdete tutta la collana. (padre A. Gasparino)
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=78
Citocromo
Utente Junior
 
Messaggi: 635
Iscritto il: 18/07/2009, 9:36

Messaggiodi Mario70 » 28/02/2011, 14:32

Le risposte che ti sono state date evidenziano due tipologie di persone: una simile alla tua che si aspetta sempre qualcosa in cambio e una simile alla mia che non si aspetta nulla ma che è grata a prescindere, fosse solo per il fatto che siamo quì a parlarne.
Come ti ha risposto Mary, anche per me la conoscenza delle cose spirituali appaga di per se, sono sempre stato alla ricerca di Dio, lo ero prima quando ero tdg e me ne strafregavo della presunta ricompensa e lo sono tutt'ora, fa parte della mia costituzione appassionarmi di queste cose e sono contento così, da Dio non mi aspetto nulla, se reputerà che sarò degno di essergli accanto bene, se non lo riterrà opportuno pace, nel frattempo ho vissuto la mia vita, mi sono fatto una famiglia, ho amato e sono stato amato, sono contento così.
Se Dio non esistesse? Pace lo stesso, lo stile di vita che ho deciso di seguire è comunque il migliore che potessi seguire.
Ciao
«Ortodossia vuol dire non pensare, non aver bisogno di pensare. Ortodossia e inconsapevolezza son la stessa cosa.»

(1984) George Orwell
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 6018
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Luciano » 28/02/2011, 15:02

La questione è che Dio, almeno nel mio caso, non ha fatto nulla per me

Non sei di quelli che vedono il bicchiere mezzo vuoto.... lo vedi vuoto del tutto.
Pensa che eri caduto nella loro trappola e grazie alla perdita del lavoro ne sei uscito.
Dopo la disoccupazione hai sempre ritrovato un nuovo lavoro, certo non remunerato e prestigioso come il precedente.
Magari hai perso € 300000/ 400000 in differenza di emolumenti e trattamenti pensionistici, ma che vuoi che siano, ora hai noi, hai me, AHIME'.
Comunque hai reso la pariglia alla wts per la perdita a te inflitta: chissà quanti hai aiutato ad uscirne.
Ciao
Luciano
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3396
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

caro voyager

Messaggiodi Fiore d'oriente » 28/02/2011, 15:46

Voyager65 ha scritto:
Fiore d'oriente ha scritto:io sono rimasta in quella banda di matti
vegetando e sopportando ogni forma di violenza per 24 anni
per la ricompensa,oggi che ho capito l'inganno amo dio,ma non credo in
nessuna religione che lo rappresenta sulla terra,io e dio soli
sto' leggendo il libro conversazioni con dio a chi interessa
in privato posso dire l'autore è meraviglioso
e sto' anche facendo 1000 altre riceche solo per conoscere
bellissimo èssere liberi.poveri tdg che pena provo per loro :bacio: :ciao:

Eh si, cara Fiore d'oriente è bello essere liberi da quella religione per stupidi in quanto rende stupidi, peccato solo che il mio vero lavoro se lo sono magnati loro e non c'è Dio che abbia il potere di restituirmelo!
:inca: :test:



capiscimi bene
non voglio fare paragoni
su chi ha perso di piu' stando dentro quella banda di matti
tu il lavoro io mai sentiro' quella dolcissima parola <mamma>
tu cosa preferiresti?tu che hai dei figli?
aspetto una tua risposta,
ti dico solo una cosa
fgli non figli sono felice di èssere libera e felice
e voglio arrivare nei loro confronti all'indifferenza totale
perche' non meritano nulla nemmeno il piu terribili dei senimenti
quale? l'odio :bacio: :saggio:
Tieni il viso rivolto al sole e non vedrai le ombre. (Helen Keller)

Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=4451&p=58599#p58599
Avatar utente
Fiore d'oriente
Utente Junior
 
Messaggi: 936
Iscritto il: 29/08/2010, 13:38

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 28/02/2011, 15:55

Caro Corrado.
tu dici.
Ma chi amerebbe Dio se non ci fosse ricompensa?


Ti risponderò volentieri, se prima rispondi ad una mia domanda Teologica.

Perché Dio dovrebbe amare l'uomo quando la maggioranza degli uomini lo ignora?

Franco
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3842
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Brambilla Bruna » 28/02/2011, 16:06

capiscimi bene
non voglio fare paragoni
su chi ha perso di piu' stando dentro quella banda di matti
tu il lavoro io mai sentiro' quella dolcissima parola <mamma>
tu cosa preferiresti?tu che hai dei figli?
aspetto una tua risposta,
ti dico solo una cosa
fgli non figli sono felice di èssere libera e felice
e voglio arrivare nei loro confronti all'indifferenza totale
perche' non meritano nulla nemmeno il piu terribili dei senimenti
quale? l'odio :bacio: :saggio:


FORSE sbaglierò ...ma in questo momento non sei gusta...certo non so il perchè tu non puoi diventare Mamma ...so che non sei sposata ...forse è questo ??? so che non sei vecchia !!!!e alla tua eta si può avere dei figli....detto da te non sei brutta !!! ...hai la Mamma malata in casa e questo è un punto!!!non so tutta la tua storia da testimone ..dovrei rileggerla se è nel forum e questo è un altro punto!!!!
ma ODIARE non si puo' odiare ...non è da cristiani ....
scusami ...se ho capito male ...ti chiedo perdono... un saluto caro da BRUNA :timido: :fiori e bacio:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Aquarivs » 28/02/2011, 16:18

Purtroppo tutti qui sanno il motivo per cui anch'io mi accodo alla frase: non esiste quindi non lo amo.
Provo, però, ad andare oltre.
Non mi interessa alcuna ricompensa futura. Io so che se amo qualcuno, è vero, sono disposto a dare la mia vita per lui ma non è solo in questo che dimostro il mio amore.

Punto numero uno: io non ho visto nessun cristo morire per mano di nessuno. Anche se fosse morto ora tutta la storia che vi gravita intorno è scritta in un libro. A me nessuno ha detto nulla. Quindi che si chiami dio o Vanna Marchi io non ci credo.ù

Punto numero due: questo dio per cosa dovrei essergli grato ed amarlo? Per questo schifo di vita che ci ha riservato? Per tutti quei milioni di bambini che muoiono ancora prima di dire mamma? Per tutte quelle donne che vengono stuprate, violentate e uccise? Per tutti quegli anziani che vengono trattati a mo' di merce pensionistica se sono fortunati e a mo di peso da sopprime se gli va male? Per cosa dovrei amarlo, dunque? Perché non solo viviamo questa vita ma dobbiamo pure sentirci in colpa perché il peccato è nostro e sulle nostre spalle? No no.. non ci siamo. Questo dio, se esiste, di giustizia, di amore, di pietà di comprensione non capisce nulla.

Io non reisterei un attimo a vedere in un vicolo una donna che viene malmenata, un bimbo che viene preso a schiaffi (immaginiamo morto di fame). Mi farei sparare un colpo in testa piuttosto che lasciare che una simile situazione accada e lui se ne sta beatamente a guardare in prima visione (prima si fa per dire) giustificando il tutto con: c'è un motivo per cui tutto questo accade.

Ma PER FAVORE..
Aquarivs
 

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 28/02/2011, 16:25

Fiore d’oriente.
io sono rimasta in quella banda di matti


Voyager scrive.
Eh si, cara Fiore d'oriente è bello essere liberi da quella religione per stupidi in quanto rende stupidi, peccato solo che il mio vero lavoro se lo sono magnati loro e non c'è Dio che abbia il potere di restituirmelo!


Altre affermazioni come quelle evidenziate e scattano i Warning, visto che non volete mostrare rispetto per le persone.

Franco/mod
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3842
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

per bruna

Messaggiodi Fiore d'oriente » 28/02/2011, 22:19

no amore mio io non li odio
provo molta pena per loro
ma soprattutto indiferenza
nel senso che non provo alcun sentimento nei loro confronti,
in quanto a un figlio,cara bruna
prima voglio stare con mamma fino alla fine
dopo voltare pagina e costruirmi una vita,
trovare la mia dimensione
è vero lo sto' gia' facendo ora ma è un cammino lungo
un'uomo? l'amore bussera' alla mia porta al momento giusto
ma un figlio a 49 anni nooooooo.
bruna non andare a cercare esperienze,
in quella banda di matti e persone prive di sentimenti
dove lo trovi un uomo vero?
non tanto pr la bellezza non amo le zucche vuote
ma per i contenuti.
baci cara :bacio: :occhiol:
Tieni il viso rivolto al sole e non vedrai le ombre. (Helen Keller)

Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=4451&p=58599#p58599
Avatar utente
Fiore d'oriente
Utente Junior
 
Messaggi: 936
Iscritto il: 29/08/2010, 13:38

Messaggiodi Brambilla Bruna » 28/02/2011, 22:42

Fiore d'oriente ha scritto:no amore mio io non li odio
provo molta pena per loro
ma soprattutto indiferenza
nel senso che non provo alcun sentimento nei loro confronti,
in quanto a un figlio,cara bruna
prima voglio stare con mamma fino alla fine
dopo voltare pagina e costruirmi una vita,
trovare la mia dimensione
è vero lo sto' gia' facendo ora ma è un cammino lungo
un'uomo? l'amore bussera' alla mia porta al momento giusto
ma un figlio a 49 anni nooooooo.
[
b]bruna non andare a cercare esperienze,
in quella banda di matti e persone prive di sentimenti
dove lo trovi un uomo vero?[/b]

non tanto pr la bellezza non amo le zucche vuote
ma per i contenuti.
baci cara :bacio: :occhiol:



E allora non capisco i tuoi discorsi...!!!!non devi andare sempre nel personale ...perchè non puoi trovare in mezzo a loro una persona sensibile ...pensi o credi chi ami una religione sia sempre ottusa chiusa a regole e non abbia sentimenti nobili...eppure li hai qua quelle persone....aspetta cambio computur e arrivo a te.... :sorriso:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Prossimo

Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici