Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Ciao a tutti i liberi pensatori

Per dare la possibilità ai nuovi postatori di conoscerci e di farsi conoscere.

Moderatore: Cogitabonda

Ciao a tutti i liberi pensatori

Messaggiodi Amalia » 11/11/2011, 20:31

Ciao a tutti, mi vorrei presentare brevemente ma la mia "esperienza", come amano definirla sempre i TdG, è piuttosto ingarbugliata. Studio la Bibbia con loro da un paio d'anni, mi ero anche iscritta alla Scuola di Ministero e ho avuto la gioia di fare una presentazione durante un'adunanza; poi ho lasciato per una relazione con un non TdG; poi sono tornata " all'ovile". Ho alle spalle una famiglia divisa: i miei sono divorziati, mio padre è un fratello (risposato " nel Signore"), mentre mia madre è una integralista cattolica polacca papista ex novizia. Il contesto non è dei più semplici ma io, con alle spalle due lauree e un approccio sempre umanistico e il più possibile razionale, mi ritrovo combattuta tra la mia ESIGENZA spirituale, la mia fede in Dio, senza remore chiamiamolo anche con il nome che Egli stesso si è dato, Geova, e i dubbi che l'approfondito studio delle Scritture e le risposte degli Anziani non sanno fugare fino in fondo. Ho letto molti dei vostri interventi sul sito, alcuni mi sembrano troppo "gratuiti", se non si ha sufficiente confidenza, se non si è mai stati "dentro", non si puó capire quanto sia difficile ignorare la "bellezza" della sincera e affettuosa premura che i fratelli e le sorelle manifestano. E sono anche sinceri. Quello che mi spaventa di più peró è la sensazione che invece gli Anziani, dietro ad una parvenza di sincero interesse, siano molto più lucidamente interessati a mantenere l'ordine e il consenso unanime nella congregazione anziché rispondere in modo convincente ai dubbi di una studente. Anzi, il dubbio non è nemmeno contemplato. Aiutatemi voi, se potete, a capire come posso conciliare la mia fede in Dio e nel sacrificio di suo Figlio, nell'autorità della Bibbia, il totale e più assoluto disprezzo della chiesa cattolica (e di tutte le altre) e le riserve che nutro per alcuni dei metodi e delle credenze dei TdG ... Sono ancora molto confusa. Ditemi che ne pensate...

"chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza" S.J.Lec
"Chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza."
Stanisław Jerzy Lec
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire
Presentazione - FacebookImmagine
Avatar utente
Amalia
Utente Master
 
Messaggi: 5511
Iscritto il: 07/11/2011, 2:31
Località: Torino

Messaggiodi Brambilla Bruna » 11/11/2011, 21:34

va bene :benvenuta fiori: ci sono alcuni tuoi pensieri che non mi quadrano del tutto ...mi chiedo se sei convinta di te stessa ..se quello che tu credi sia verità
la mia fede in Dio, senza remore chiamiamolo anche con il nome che Egli stesso si è dato, Geova,
gia questa è per me una frase molto strana come sono i tuoi pensieri ..sei sicura di essere nel posto giusto ???è una mia domanda ..???? ti sento molto confusa ..qua vedrai se vuoi rimanere avrai risposte ...ciao a presto Bruna :fiori e bacio:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 11/11/2011, 21:41

Benvenuta Amalia.
Tu dici.
chiamiamolo anche con il nome che Egli stesso si è dato, Geova, e i dubbi che l'approfondito studio delle Scritture e le risposte degli Anziani non sanno fugare fino in fondo. Ho letto molti dei vostri interventi sul sito, alcuni mi sembrano troppo "gratuiti", se non si ha sufficiente confidenza, se non si è mai stati "dentro", non si puó capire quanto sia difficile ignorare la "bellezza" della sincera e affettuosa premura che i fratelli e le sorelle manifestano. E sono anche sinceri.


In quanto al nome "Geova" dovresti saperlo poiché lo afferma anche la WTS/CD è un nome "fasullo" non esiste tale nome in quanto è un errore di vecchia data e riconosciuto da tutti, in merito alla seconda affermazione, forse ti sfugge che quì la maggioranza sono "EX TdG" sicché i loro post sono scritti con cognizione di causa.

Ma avrai tempo per conoscere vari aspetti, nel frattempo ti suggerisco (se non lo hai già fatto) di dare una "sbirciatina" al sito di Infotdgeova.
http://www.infotdgeova.it/mappa.php

Buona partecipazione al forum.
Franco
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3664
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Barfedio » 11/11/2011, 21:55

Nel darti il :benvenuta fiori: :buona partecip: concordo con Franco:
Franco Coladarci ha scritto:Benvenuta Amalia.
Tu dici.
chiamiamolo anche con il nome che Egli stesso si è dato, Geova, e i dubbi che l'approfondito studio delle Scritture e le risposte degli Anziani non sanno fugare fino in fondo. Ho letto molti dei vostri interventi sul sito, alcuni mi sembrano troppo "gratuiti", se non si ha sufficiente confidenza, se non si è mai stati "dentro", non si puó capire quanto sia difficile ignorare la "bellezza" della sincera e affettuosa premura che i fratelli e le sorelle manifestano. E sono anche sinceri.


In quanto al nome "Geova" dovresti saperlo poiché lo afferma anche la WTS/CD è un nome "fasullo" non esiste tale nome in quanto è un errore di vecchia data e riconosciuto da tutti, in merito alla seconda affermazione, forse ti sfugge che quì la maggioranza sono "EX TdG" sicché i loro post sono scritti con cognizione di causa.

Ma avrai tempo per conoscere vari aspetti, nel frattempo ti suggerisco (se non lo hai già fatto) di dare una "sbirciatina" al sito di Infotdgeova.
http://www.infotdgeova.it/mappa.php

Buona partecipazione al forum.
Franco
Forse sei capitata in una Congregazione dove ci sono tag veramente sinceri ed affettuosi, come dici, ma la maggior parte delle esperienze affermano il contrario.
In quanto agli "interventi gratuiti", qui sul forum possiamo esprimerci liberamente, cosa non permessa nelle Sale.
E per i tuoi dubbi, posso consigliarti di seguire solo la tua coscienza ed il tuo libero arbitrio. Non aver timore di fare anche degli errori.
:fiori: Ciao.
Barfedio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3304
Iscritto il: 27/08/2009, 8:18

Messaggiodi Luciano » 11/11/2011, 22:05

:boh:
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3372
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

Messaggiodi Dnick » 11/11/2011, 22:15

Benvenuta Amalia

Amalia ha scritto:Ditemi che ne pensate...


La separazione dei tuoi genitori sembra sia per motivi religiosi, :boh:

La tua esigenza spirituale non è soddisfatta dagli anziani,
pensi che sia un problema di persone o di dottrina di fondo ? :boh:


Amalia ha scritto:se non si è mai stati "dentro", non si puó capire quanto sia difficile ignorare la "bellezza" della sincera e affettuosa premura che i fratelli e le sorelle manifestano. E sono anche sinceri.


:risatina: :risatina: :risatina: :risatina:

Amalia ha scritto:Anziani, dietro ad una parvenza di sincero interesse, siano molto più lucidamente interessati a mantenere l'ordine e il consenso unanime nella congregazione anziché rispondere in modo convincente ai dubbi di una studente.


Come sopra,
ti sei chiesta se non è la dottrina di base che non può rispondere ai tuoi interrogativi?

Amalia ha scritto:Anzi, il dubbio non è nemmeno contemplato.


E questo non ti dice niente? :boh:

Amalia ha scritto:Aiutatemi voi, se potete, a capire come posso conciliare la mia fede in Dio e nel sacrificio di suo Figlio, nell'autorità della Bibbia, il totale e più assoluto disprezzo della chiesa cattolica (e di tutte le altre)


Potresti iniziare ad avere meno pregiudizi, specialmente se non si conoscono altre realtà,
forse la tua fede in Dio è in conflitto appunto perchè non concilia con ciò che dice Cristo,
di non giudicare, di amare il prossimo ad i nemici e non disprezzarli nel modo più assoluto.

Amalia ha scritto:"chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza" S.J.Lec


detta da un tdg,sembra una barzelletta.

:ciao:
Avatar utente
Dnick
Utente Senior
 
Messaggi: 2030
Iscritto il: 11/11/2009, 14:09

Messaggiodi Naaman » 11/11/2011, 22:15

:benvenuta fiori:
Naaman
Utente Senior
 
Messaggi: 1026
Iscritto il: 27/04/2011, 13:11

A Amalia

Messaggiodi Xena67 » 11/11/2011, 22:18

Ciao e benvenuta :loveitdg:
per i Tdg non si può certo conciliare questo amore per Dio, e il Figlio e la Chiesa Cattolica
perché insegnano ad odiare il monumento delle chiese solo perché rappresentano il culto cattolico, figuriamoci i preti,
le suore e i parrocchiani che sono considerati senza un Pastore e senza una guida. Che assurdità, dopo aver scoperto le incoerenze dottrinali,
ho capito che sono loro senza Cristo e senza una vera guida spirituale. Non essendo di fatto una Congregazione Cristiana perché sconfessano Cristo e ne sminuiscono il ruolo.
Io personalmente da quando mi sono liberata dai condizionamenti religiosi Geoviani, ho cominciato in secondo
momento a vedere le altre religioni e i culti come forme diverse di espressioni di fede e non più come dei "nemici".
Questo è solo un sistema ad doc, per intimorire il Tdg, che se ti interessa ad altri culti con mente aperta, ne abbia paura di commettere idolatria,
e Geova essendo un Dio geloso vendicherà la sua ira su di lui. Ma non è così oggi, vivendo nel tempo "dell'amore" in Cristo
grazie al suo sacrificio sarà ben contento quando il credente si avvicina a lui e chiede perdono, aiuto, interesse per i suoi cari, ecc.
Cristo a adottato 7 mld di persone nel mondo non penso che ascolterebbe solo le preghiere dei 7ml di Tdg e le altre le getta nella pattumiera,
altrimenti le mie sarebbero state inascoltate, visto che se Cristo fosse legato solo alla legge io per lui non sarei nulla, invece sono una pecorella
che cercandolo con preghiera e desiderio di avvicinarsi a Lui, in un istante, per così dire, le Distanze di milioni anni luce si sono accorciate e Cristo dal Cielo
diventa il Cristo avvicinabile a tutti, in mezzo a noi. E' questo che ho imparato avvicinandomi alla Chiesa Cattolica io, me medesima, peccatrice
ho trovato "come dice qualcuno" un papà, un Padre, un papino, un babbo e un babbuccio. Basta solo cambiare un modo di pensare chiuso e settario ad una visione aperta. Ho potuto confrontarmi con altre confessioni, fare uno scambio di opinioni, conoscendo persone meravigliose, sia nel campo Cattolico che quello Protestante e non mi sono affatto sentita in colpa con Dio per questo, ma ho conosciuto la condivisione perché tutti abbiamo una cosa in comune, riconosciamo la Trinità, e adoriamo lo stesso Cristo. Oggi sono libera, prima invece mi sentivo schiacciata. Saluti in Cristo :ilovejesus: Xena67
Avatar utente
Xena67
Utente Junior
 
Messaggi: 478
Iscritto il: 25/05/2011, 17:40

Messaggiodi Calel » 11/11/2011, 22:37

Ben venuta!
Il mio nome è Calel e puoi leggere le mie disavventure, amori e azioni nella sezione dove mi presento ;-)
Quel che penso riguardo quel che hai scritto proverò a mettertelo in rima:

Un libro assai antico, misterioso
rende l'uomo permaloso.
La natura degli umani è trovarsi insieme e ragionare,
ragionare spesso unisce nel pensare e nel fare.
Ma se poi della combriccola vuoi la completa unità
a qualche anziano ti devi raccomandà,
loro ti assicureranno
che il gregge non faccia danno.
Poi sopra agli anziani
mettici personaggi strani,
fatto ciò non ti resta che creare
qualcosa che non si può confutare.
Se sei d'accordo stai dentro
altrimenti sbatti il mento.
Io ho deciso che stai fuori
io decido per i miei cuori,
la bibbia è fatta bene
ma seguirla potrebbe non farti bene.
Se chi ti comanda si fa scudo di Dio
o è un delinquente o un Pio.
Tu che sei plurilaureata
saprai distinguer tra fango e cioccolata.
Con questo ti conforto:
non sono gli anziani ad aver torto
ma il sistema di comando
giustificato da un vanto:
dalla bibbia vengono le mie parole
le mie lettere sono viole
e se qualcosa a me è chiara
non mi importa se ti è amara,
non mi porta la contraddizione
tanto meno l'interpretazione,
se tu me lo permetti la mia parola sarà religione.

Mi porta il fulmine C. di Calel
Avatar utente
Calel
Utente Junior
 
Messaggi: 511
Iscritto il: 10/11/2011, 19:28

Messaggiodi Gocciazzurra » 11/11/2011, 23:01

Amalia ha scritto: Ho letto molti dei vostri interventi sul sito, alcuni mi sembrano troppo "gratuiti", se non si ha sufficiente confidenza, se non si è mai stati "dentro", non si puó capire quanto sia difficile ignorare la "bellezza" della sincera e affettuosa premura che i fratelli e le sorelle manifestano.

Mmhh... forse ti sfugge che la maggior parte degli interventi "troppo gratuiti" come tu li definisci sono stati fatti da ex Tdg che non solo hanno studiato, come stai facendo tu, ma che sono divenuti Tdg a tutti gli effetti per molti e molti anni. Per cui sanno di cosa si parla.
Inoltre, senza voler essere cinica ma solo realista, l'affettuosa premura dei fratelli si chiama "love bombing":

"I Testimoni chiacchiereranno con voi amabilmente, cercando un terreno comune, aumentando i complimenti, ascoltandovi con attenzione, sorridendo sempre più e dicendo praticamente ogni cosa in grado di mantenervi di buon umore. Questo è ciò che è conosciuto come “dare una buona testimonianza”. Vogliono far colpo su di voi meravigliandovi in modo tale da essere sicuri che voi constaterete di essere entrati in una Casa di Dio. "

http://www.infotdgeova.it/indottri1.php

Detto questo passo a darti :benvenuta fiori: e buona partecipazione.
Immagine

La libertà è un vago concetto. (Otto von Bismarck)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5117
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Grazie a tutti per l'accoglienza

Messaggiodi Amalia » 12/11/2011, 1:40

...niente love mobbing su questo sito eh!
1. Non sottovaluto per nulla che molti di voi siano ex TdG, è solo che non voglio gettar fango su persone che sono in buona fede, non vorrei accomunare ingenui fratelli e sorelle che nel loro sincero (abbindolato) interesse per me e i miei "progressi" mi hanno sempre accolto e trattato con affetto, con chi invece, come gli anziani, hanno conoscenza e coscienza abbastanza da sapere più di quanto vogliano far sapere...anche se bisogna essere veramente dei ciechi per non percepire i sottotesti e i sottintesi di molte occhiate e strette di mano in sala quando vieni "riaccolto" nella congregazione. Io personalmente ho provato questo cambiamento da quando ho confessato i miei errori e ho ricominciato lo studio. Non mi guardano più con la stessa benevolenza di prima...sono un elemento a rischio, una bomba a orologeria in seno alla congregazione.
2. Non sono ancora battezzata (una dimostrazione del fatto che è una decisione che rispetto e che prenderei solo se pienamente convinta) e mi chiedo se in quanto solo studente io possa essere disassociata, a quanto pare la Società stessa ha avuto interpretazioni diverse. Chissà cosa mi dirà a proposito l'anziano con cui studio quando gli presenteró i miei dubbi. Vi terrò informati.
3. Penso che nella libertà di un individuo rientri anche quella di farsi mettere il paraocchi, ciò vuol dire che non disprezzo chi fa questa scelta, semplicemente io, come credo anche voi, voglio poter scegliere a ragion veduta la strada su cui dirigere i miei passi. Accettare una guida divina richiede una certa umiltà, ma umiltà non è sinonimo di ottusità. Se la Società sostiene tesi insostenibili è accettabile che io le metta in discussione alla luce della mia coscienza e della mia conoscenza.
4. Ringrazio tutti voi per le vostre risposte e vi invito a scrivere ancora, per provocarmi, per stimolarmi, per farmi trovare il coraggio e gli argomenti giusti per potermi porre di fronte ai fratelli con sicurezza e presentare i miei dubbi senza sentirmi in colpa, come vogliono farmi sentire loro. Ho bisogno di rimettere in discussione tutto ma mi sento come Davide di fronte a Golia.
Buona notte a tutti ragazzi, :witdg:
"Chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza."
Stanisław Jerzy Lec
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire
Presentazione - FacebookImmagine
Avatar utente
Amalia
Utente Master
 
Messaggi: 5511
Iscritto il: 07/11/2011, 2:31
Località: Torino

Messaggiodi Erik » 12/11/2011, 3:31

Ciao Amalia, sei benvenuta tra noi, grazie per aver espresso cosi francamente le tue perplessità. :fiori:

Tu dici: Accettare una guida divina richiede una certa umiltà, ma umiltà non è sinonimo di ottusità. Se la Società sostiene tesi insostenibili è accettabile che io le metta in discussione alla luce della mia coscienza e della mia conoscenza.

Tu consideri che sia accettabile mettere in discussione le tesi del CD usando la tua coscienza e la tua conoscenza come filtro, ma pensi che sia accettabile anche per "la società", per il sorvegliante, per gli anziani? E quando tu avrai fatto questo, quanti di quei fratelli amorevoli ti staranno ancora accanto? Solamente quelli che non dipendono dal giudizio degli anziani e sono un pò come te liberi pensatori, ovvero pochissimi, se mai rimarranno.
Guarda, in una Torre di Guardia di diversi anni fa, lo schiavo fedele e discreto veniva paragonato ad una sentinella che dall'alto di una torre osservava l'orizzonte e quindi avendo una posizione favorevole è in grado di avvertire in tempo di un imminente pericolo ovvero l'appessarsi del giorno di Geova. Essere quindi vigili e tenere in allerta il popolo è un suo dovere, se poi nonostante la posizione privilegiata in alcune occasioni ha commesso degli errori circa il veniente giorno della fine, questo è stato fatto in totale buona fede, daltra parte lo schiavo fedele non è un profeta nè è ispirato, è solamente un fratello maggiore che si sente responsabile di quello minore presso il Padre e non vuole che perisca (In altre parole di fronte ad un possibile pericolo, anzi certo, è meglio un allarme ingiustificato in più che in meno).
Quindi cara Amelia, in base a queste dichiarazioni, tu non sarai mai all'altezza dello schiavo, nè del CD, perche non hai un punto di vista privilegiato che invece loro hanno, come allora potresti mai permetterti di mettere in discussione la rivelata luce della (loro)verità? Alla luce della tua coscienza? In base alla tua conoscenza? La sola idea fa sorridere.
Inoltre se fosse vero che lo schiavo è un fratello maggiore che si sente responsabile dei suoi fratelli, li tratterebbe da tali. Ovvero accetterebbe di essere messo in discussione soprattutto se in più occasioni avesse dimostrato di aver commesso diversi errori nel dare indicazioni al suo fratello minore e lascerebbe il giudizio della questione al Padre. Ma se in seguito al dissenso afferrasse suo fratello e lo buttasse fuori casa, si comporterebbe veramente come un fratello? Oppure si comporterebbe come il suo CAPO??? :capo:
Trai tu le conclusioni del caso.
Un abbraccio
Ogni cristiano dovrebbe fare professione di fede, ma spesso fa della fede una professione
Avatar utente
Erik
Nuovo Utente
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 12/10/2011, 15:53

Messaggiodi Mamy » 12/11/2011, 6:35

Luciano ha scritto::boh:








:quoto100: :boh:
Mamy
 

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 12/11/2011, 8:33

Ciao, benvenuta.
Sai, mi lascia perplessa il tuo accenno alle tue due lauree, pensavo che una cultura accademica t'avesse insegnato un approccio al metodo d'indagine e invece mi rendo conto che la tua analisi del culto che ti attira è, come dire, di pancia.
Ricorda che la bereanita' è richiesta sempre, soprattutto la' dove si maschera l'obbedienza acefala con l'umilta'.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Moderatore
 
Messaggi: 14679
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Mario70 » 12/11/2011, 8:41

Amalia ha scritto:...niente love mobbing su questo sito eh!
1. Non sottovaluto per nulla che molti di voi siano ex TdG, è solo che non voglio gettar fango su persone che sono in buona fede, non vorrei accomunare ingenui fratelli e sorelle che nel loro sincero (abbindolato) interesse per me e i miei "progressi" mi hanno sempre accolto e trattato con affetto, con chi invece, come gli anziani, hanno conoscenza e coscienza abbastanza da sapere più di quanto vogliano far sapere...anche se bisogna essere veramente dei ciechi per non percepire i sottotesti e i sottintesi di molte occhiate e strette di mano in sala quando vieni "riaccolto" nella congregazione. Io personalmente ho provato questo cambiamento da quando ho confessato i miei errori e ho ricominciato lo studio. Non mi guardano più con la stessa benevolenza di prima...sono un elemento a rischio, una bomba a orologeria in seno alla congregazione.
2. Non sono ancora battezzata (una dimostrazione del fatto che è una decisione che rispetto e che prenderei solo se pienamente convinta) e mi chiedo se in quanto solo studente io possa essere disassociata, a quanto pare la Società stessa ha avuto interpretazioni diverse. Chissà cosa mi dirà a proposito l'anziano con cui studio quando gli presenteró i miei dubbi. Vi terrò informati.
3. Penso che nella libertà di un individuo rientri anche quella di farsi mettere il paraocchi, ciò vuol dire che non disprezzo chi fa questa scelta, semplicemente io, come credo anche voi, voglio poter scegliere a ragion veduta la strada su cui dirigere i miei passi. Accettare una guida divina richiede una certa umiltà, ma umiltà non è sinonimo di ottusità. Se la Società sostiene tesi insostenibili è accettabile che io le metta in discussione alla luce della mia coscienza e della mia conoscenza.
4. Ringrazio tutti voi per le vostre risposte e vi invito a scrivere ancora, per provocarmi, per stimolarmi, per farmi trovare il coraggio e gli argomenti giusti per potermi porre di fronte ai fratelli con sicurezza e presentare i miei dubbi senza sentirmi in colpa, come vogliono farmi sentire loro. Ho bisogno di rimettere in discussione tutto ma mi sento come Davide di fronte a Golia.
Buona notte a tutti ragazzi, :witdg:


Sei una persona interessante Amalia, difficilmente intervengo nelle presentazioni ma tu lo meriti, fai bene a distinguere la buona fede dei singoli, non è questa che va messa in discussione, ma tutta l'impalcatura che è stata costruita sopra di loro.
Essendo laureata hai più di altri la capacità di usufruire di certi strumenti per inquadrare il fenomeno dei tdg nel suo contesto storico, sociologico e soprattutto iniziare a studiare seriamente le basi teologiche del cristianesimo che vedo ti mancano, solo dopo aver fatto questo ne potrai trarre le dovute conclusioni e rinuncerai a confrontarti con loro per non fargli perdere quella bellissima ingenuità che li fa essere così felici, esattamente come non distruggeresti mai ad un bambino il suo credere a babbo natale che lo fa essere così entusiasta nel periodo natalizio.
Il tuo non essere battezzata ti salvaguarderà dall' essere ostracizzata, ma per i tdg l'apostata non è solo l'ex tdg che parla male di loro, ma anche chi come te non accetta la 'verità' e semina dubbi alle pecorelle, se farai questo, sarai comunque evitata e allontanata, ma a differenza nostra ti rimarrà il saluto formale.
Ciao e buon (vero) studio.
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5710
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

QUOTO GABRIELLA...

Messaggiodi Lidia » 12/11/2011, 9:41

Gabriella Prosperi ha scritto:Ciao, benvenuta.
Sai, mi lascia perplessa il tuo accenno alle tue due lauree, pensavo che una cultura accademica t'avesse insegnato un approccio al metodo d'indagine e invece mi rendo conto che la tua analisi del culto che ti attira è, come dire, di pancia.
Ricorda che la bereanita' è richiesta sempre, soprattutto la' dove si maschera l'obbedienza acefala con l'umilta'.
Gabriella


...e ti do il mio benvenuta al forum.
Avatar utente
Lidia
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3022
Iscritto il: 27/12/2009, 20:44

Messaggiodi Mauro » 12/11/2011, 9:56

Benvenuta e :buona partecip:

Mauro
Avatar utente
Mauro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2538
Iscritto il: 16/07/2009, 12:33
Località: Genova

Messaggiodi Mauro1971 » 12/11/2011, 10:09

Certe forme di amarezza non possono venir indorate da nessun dolcificante.
Se sa di amaro, sputalo.

:bnvta:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8688
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Calel » 12/11/2011, 10:42

Amalia, forse con la spiegazione in rima non sono stato chiaro.. :boh:
Se leggi http://www.bible.ca/jw-history.htm
e se leggi soprattutto http://www.infotdgeova.it/storia/cronologia.php
se non sei una sprovveduta (non in senso offensivo) capirai che se un tuo dubbio fondato, serio, documentato cozza contro ciò che viene dall'alto tu non hai niente da fare.
Prova a documentare allo stesso modo prove a favore e prove contrarie vedi che succede e usa fonti che loro definiscono attendibili. Se documenti prove a favore l'anziano che ti fa da pastore ti loderà e ti parlerà a lungo di quanto è importante il lavoro che hai fatto, mentre se produci prove a sfavore l'anziano il massimo che può fare è leggere quel che hai prodotto agli altri anziani e se il tuo lavoro viene apprezzato anche da loro FORSE, loro avranno abbastanza pazzia da presentare quel che hai fatto a funzionari più alti (vedi i link sopra). Questi funzionari hanno la facoltà di confutare o accettare senza appello nè cassazione. Tu frequenti una società nella società, questa società nella società è di tipo teocratico e il presidente e i 12 sono infallibili e tu questo lo accetti con il battesimo e come si dice dalle mie parti "t'à stà citt" (ti devi stare zitta).
Di certo se il tuo lavoro è assolutamente impeccabile per loro sarà impossibile non darti ragione per cui comunicheranno alla tua congregazione (il gruppo di anziani pastori): "ragazzi, la tipa simpatica che ha fatto questa ricerca, fa troppo rumore, per il bene della comunità non datele troppo retta."
Anche tu ti sei accorta di quel che è il comportamento degli anziani. Ti azzittiranno con una facilità estrema, ti diranno che la tua ricerca è stata confutata ma che le prove (la contro documentazione) non è possibile farla vedere a chi non è fratello o sorella.
Da quel momento tutto quel che dirai o i documenti che produrrai verranno diplomaticamente accettati, ti sarà detto ci lavoro su ma poi andranno dritti nel cestino :-D
Se tu non credi se non metti il naso, allora mandami in privato la tua mail e io ti spedisco una vera e propria tesi, redatta da me che confuta in maniera inequivocabile i 3 punti descritti come prova del fatto che la bibbia è il libro di dio secondo i TdG. Sicuramente tu hai il libricino giallo "COSA INSEGNA realmente LA BIBBIA?", ecco, praticamente il secondo capitolo di quel libro vorrebbe contenere prove della reale ispirazione divina della bibbia.
La documentazione raccolta da me è precisamente bibliografata e scritta per essere capita da un bambino di 10 anni, quando ho presentato io questa documentazione (ormai 30 giorni fa) all'anziano con cui studio mi è stata promessa conferma da lui stesso non dai vertici, ma tu prova ad insistere perchè è impeccabile l'anziano non potrà smontartela, ha bisogno dell'aiuto degli unti ;-)

Ma il punto non è quello di sopra.
Tu stai facendo un errore di fondo che ti penalizza troppo. Sempre se ho capito bene quel che hai scritto..
Tu hai -giustamente- dubbi riguardo alcune cose della bibbia, forse riguardo la chiave di lettura usata dalla Watch Tower, forse riguardo l'attendibilità storica.. non importa! Hai dubbi.
Questi dubbi tu li chiedi agli anziani e loro evadono le tue domande, quindi fai ricerche per conto tuo e ti sei iscritta anche a questo forum.
Fin qui non c'è nessun errore, anzi, tanto e tutto giusto!
Da quel che scrivi traspare che vorresti, desideri, che quel che ricerchi ti sia spiegato poi da un anziano.
Qui si genera l'errore.
Se l'anziano non ha risposte se non risposte che vanno contro quel che gli è imposto di rispettare, lui le risposte (sia che le sappia, sia che non le sappia) non te le darà. Conferme o smentite di cose contrastanti le direttive della "letteratura" tu non le avrai mai.
Per averle dovresti solo farti battezzare, andare in America, frequentare uno dei dodici, farlo innamorare e sposartelo e, in fine, usare tutta la sottile persuasione che hai perchè sei donna per fargli vuotare il sacco.
Non credo che ciò ti convenga..
Quindi correggi il tiro.
Se tu speri di "illuminare" la Watch Tower hai già perso, se tu speri di "illuminare" poche persone sappi che una prima vittoria già l'hai ottenuta con l'anziano che è il tuo pastore:
se tu hai capito ciò che sostiene lui, di sicuro lui ha capito quel che sostieni tu, lo hai "illuminato" (ma non lo ammetterà mai).

ei lice piace ei piace ei lice C.

EDIT: spigolatura di comportamento, leggi con attenzione http://www.riforma.net/apologetica/sett ... aretdg.htm e stai attenta. La tua mente non è diversa da quella mia o quella di altri!
Avatar utente
Calel
Utente Junior
 
Messaggi: 511
Iscritto il: 10/11/2011, 19:28

Messaggiodi arwen » 12/11/2011, 11:45

Calel ha scritto:Amalia, forse con la spiegazione in rima non sono stato chiaro.. :boh:
Se leggi http://www.bible.ca/jw-history.htm
e se leggi soprattutto http://www.infotdgeova.it/storia/cronologia.php
se non sei una sprovveduta (non in senso offensivo) capirai che se un tuo dubbio fondato, serio, documentato cozza contro ciò che viene dall'alto tu non hai niente da fare.
Prova a documentare allo stesso modo prove a favore e prove contrarie vedi che succede e usa fonti che loro definiscono attendibili. Se documenti prove a favore l'anziano che ti fa da pastore ti loderà e ti parlerà a lungo di quanto è importante il lavoro che hai fatto, mentre se produci prove a sfavore l'anziano il massimo che può fare è leggere quel che hai prodotto agli altri anziani e se il tuo lavoro viene apprezzato anche da loro FORSE, loro avranno abbastanza pazzia da presentare quel che hai fatto a funzionari più alti (vedi i link sopra). Questi funzionari hanno la facoltà di confutare o accettare senza appello nè cassazione. Tu frequenti una società nella società, questa società nella società è di tipo teocratico e il presidente e i 12 sono infallibili e tu questo lo accetti con il battesimo e come si dice dalle mie parti "t'à stà citt" (ti devi stare zitta).
Di certo se il tuo lavoro è assolutamente impeccabile per loro sarà impossibile non darti ragione per cui comunicheranno alla tua congregazione (il gruppo di anziani pastori): "ragazzi, la tipa simpatica che ha fatto questa ricerca, fa troppo rumore, per il bene della comunità non datele troppo retta."
Anche tu ti sei accorta di quel che è il comportamento degli anziani. Ti azzittiranno con una facilità estrema, ti diranno che la tua ricerca è stata confutata ma che le prove (la contro documentazione) non è possibile farla vedere a chi non è fratello o sorella.
Da quel momento tutto quel che dirai o i documenti che produrrai verranno diplomaticamente accettati, ti sarà detto ci lavoro su ma poi andranno dritti nel cestino :-D
Se tu non credi se non metti il naso, allora mandami in privato la tua mail e io ti spedisco una vera e propria tesi, redatta da me che confuta in maniera inequivocabile i 3 punti descritti come prova del fatto che la bibbia è il libro di dio secondo i TdG. Sicuramente tu hai il libricino giallo "COSA INSEGNA realmente LA BIBBIA?", ecco, praticamente il secondo capitolo di quel libro vorrebbe contenere prove della reale ispirazione divina della bibbia.
La documentazione raccolta da me è precisamente bibliografata e scritta per essere capita da un bambino di 10 anni, quando ho presentato io questa documentazione (ormai 30 giorni fa) all'anziano con cui studio mi è stata promessa conferma da lui stesso non dai vertici, ma tu prova ad insistere perchè è impeccabile l'anziano non potrà smontartela, ha bisogno dell'aiuto degli unti ;-)

Ma il punto non è quello di sopra.
Tu stai facendo un errore di fondo che ti penalizza troppo. Sempre se ho capito bene quel che hai scritto..
Tu hai -giustamente- dubbi riguardo alcune cose della bibbia, forse riguardo la chiave di lettura usata dalla Watch Tower, forse riguardo l'attendibilità storica.. non importa! Hai dubbi.
Questi dubbi tu li chiedi agli anziani e loro evadono le tue domande, quindi fai ricerche per conto tuo e ti sei iscritta anche a questo forum.
Fin qui non c'è nessun errore, anzi, tanto e tutto giusto!
Da quel che scrivi traspare che vorresti, desideri, che quel che ricerchi ti sia spiegato poi da un anziano.
Qui si genera l'errore.
Se l'anziano non ha risposte se non risposte che vanno contro quel che gli è imposto di rispettare, lui le risposte (sia che le sappia, sia che non le sappia) non te le darà. Conferme o smentite di cose contrastanti le direttive della "letteratura" tu non le avrai mai.
Per averle dovresti solo farti battezzare, andare in America, frequentare uno dei dodici, farlo innamorare e sposartelo e, in fine, usare tutta la sottile persuasione che hai perchè sei donna per fargli vuotare il sacco.
Non credo che ciò ti convenga..
Quindi correggi il tiro.
Se tu speri di "illuminare" la Watch Tower hai già perso, se tu speri di "illuminare" poche persone sappi che una prima vittoria già l'hai ottenuta con l'anziano che è il tuo pastore:
se tu hai capito ciò che sostiene lui, di sicuro lui ha capito quel che sostieni tu, lo hai "illuminato" (ma non lo ammetterà mai).

ei lice piace ei piace ei lice C.

EDIT: spigolatura di comportamento, leggi con attenzione http://www.riforma.net/apologetica/sett ... aretdg.htm e stai attenta. La tua mente non è diversa da quella mia o quella di altri!

:quoto100: Non puoi chiedere all'oste se il vino è buono, con 2 lauree saprai già cosa ti risponderà, no?!. Togliti un pò di pregiudizi sulle altre confessioni religiose ( te le hanno inculcate loro......) magari la realtà delle cose è un'altra e tu, mi sembra, che abbia tutti i mezzi per scoprirla, ma non sulle pubblicazioni dell'"oste". ciao e benvenuta ( non è love bombing, ma educazione, se ti mando un sorriso od un abbraccio lo faccio xkè lo voglio fare, la meretrice di babilonia ,alias chiesa cattolica, come tu ben saprai, mi ha insegnato a non essere falsa nemmeno in questi atteggiamenti.....) :ciao: :buona partecip: :welcome:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi otello44 » 12/11/2011, 11:54

Carissima Amalia felice di conoscerti
BENVENUTA tra noi
Otello44
:sala regno:
Avatar utente
otello44
Utente Senior
 
Messaggi: 1468
Iscritto il: 16/07/2009, 22:09
Località: bagno a ripoli (fi)

Messaggiodi Calel » 12/11/2011, 13:14

Ciao arwen, in realtà nessuno ha definito falso in atteggiamenti nessuno ;-)
In effetti se leggi http://www.infotdgeova.it/indottri1.php capisci molte cose...
Io non credo nella bibbia ma nell'enciclopedia e nei trattati scientifici illustranti prove tangibili o teorie sostenibili da fondamenti dimostrabili (che io stesso posso testare, altrimenti sono spazzatura).
Per vicende che non sto a scrivere (ma che puoi leggere nella mia presentazione) mi sono trovato pure io (e mi ci trovo 2 volte la settimana) in una sala del regno. Credimi non c'è malizia nel comportamento dei TdG, loro sono inconsciamente portati a fare quel che fanno.
A proposito di ciò che sta scritto nel link sopra, sappi che se io non sono caduto nella manipolazione è solo perchè sapevo quello che avrei incontrato!
Da ricerche in questo e in molti altri siti (per lo più statunitensi) ho appreso che il trattamento mentale avviene attraverso un misto di noia e ripetizione.
Come Amalia potrà confermarti, loro nell'adunanza hanno un conduttore e un lettore.
Il lettore legge quel che tutti in sala hanno davanti, se tu non avrai la copia te la daranno.
Perchè leggere qualcosa che viene letta da un altro?
Semplice se tu quelle cose le ripeterai nella tua mente almeno 5 volte e seguirai almeno 2 adunanze di seguito, tu sarai già vittima di una programmazione mentale.
Come potrà confermarti Amalia, nelle ultime 2 adunanze si è parlato di argomenti diversi, se glielo chiedi lei ti dirà "è vero!", invece si è parlato della stessa cosa. Solo che Amalia, come altri, non se n'è accorta perchè distratta dalla sua lettura in contemporanea del tipo che legge da microfono...
Se Amalia non avesse letto dall'opuscolo avrebbe sicuramente notato la ripetizione e le sarebbe sembrato forse un errore.. Ha subito un attacco subliminare:
mentre i suo cervello dava l'80% della sua attenzione alla lettura, contemporaneamente dava il 15% alla lettura dell'oratore e il 5% a sensazioni tipo "ho caldo", "uh questo mi interessa", "bel culo", ecc, ecc. Per un lettore veloce, quindi una persona probabilmente più acculturata, ciò equivale a ripetere nella sua testa quel che sta scritto anche 20 volte, per un lettore lento, non si scende sotto le 5. Se non leggi non arrivi neanche a 2 e ti salvi.
In effetti, se tu segui un'adunanza senza leggere l'opuscolo la programmazione non ti raggiunge perchè da un lato mantieni l'attenzione su quel che si dice, dall'altro lato nel momento delle domande tu superi la quantità di noia necessaria per imprimere i sofismi notevoli (vedi link sopra) nella tua mente perchè l'unica cosa che desideri è che il lettore riprenda a leggere da microfono!
Devi tener presente che imparare a memoria una poesia non è un plagio mentale,
imparare a memoria un volantino pubblicitario già è diverso,
imparare a memoria qualcosa che è studiato per farti acquisire una inconscia preparazione riguardo qualcosa è ancora diverso!
Forse su 100 TdG 0,1 hanno una vaga conoscenza dei sofismi, 0,001 sanno cos'è un sofismo notevole, 0.00001 ti sanno riconoscere e dare un nome a un sofismo notevole. Come hanno fatto ad impararli?
E' stato lo spirito santo?
Se poi vuoi essere precisa, finita l'adunanza, segnati su di un taccuino quello di cui si è parlato..
Vai a un'altra adunanza e fai la stessa cosa..
Rileggi quel che hai scritto sul taccuino.
In effetti io ho già seguito 8 adunanze e trovo sempre lo stesso messaggio.. L'unica differenza è l'aggiunta di ulteriori informazioni ora riguardanti aspetti etici, ora riguardanti aspetti di congregazione.
Se sei fortunata, inoltre, assisterai a discorsi statistici, o scientifici.. Fai attenzione a ciò che viene esposto, noterai che le fonti dei dati non vengono mai citate. Ferma il tale dopo l'adunanza e chiedi il nome delle fonti o la bibliografia, lui che è inconsapevole - QUESTA è UNA DELLE TANTE PROVE DELLA LORO INCONSAPEVOLEZZA- ti dirà, aspetta ora te le dico stanno in un documento a parte.. Poi aggiungerà che non le ha menzionate perchè in lingua straniera e ci sono in sala persone che non la masticano (gli è stato inserito in mente un concetto sbagliato in maniera oggettiva, dalla stessa letteratura che giustifica questo dicendo che altrimenti la cronaca risulta pesante, ripetuta più e più volte...). Poi se tu gli chiederai il filo conduttore della ricerca (sai che se si vuole fare una ricerca non banale si deve avere un'idea di percorso da seguire), lui ti risponderà - tranquillamente perchè inconsapevole- che la ricerca era già bella e pronta, lui ha solo organizzato il discorso.. (per lui è normale perchè dalle adunanze alla letteratura, con la scusa della terminologia, gli è stato ripetuto più e più volte: Geova ci mette a disposizione.. Inconsciamente pensa che quelle ricerche siano state provvedute da Geova attraverso la Watch Tower).
Indovina chi ha fatto la ricerca?
Cara arwen, mai fare di tutta l'erba un fascio.. Se hai le spalle larghe indaga di persona, ma stai attenta.. Altrimenti fidati delle mie notizie perchè a breve poi le posterò complete ;-)
C.
Avatar utente
Calel
Utente Junior
 
Messaggi: 511
Iscritto il: 10/11/2011, 19:28

Messaggiodi arwen » 12/11/2011, 14:06

Calel ha scritto:Ciao arwen, in realtà nessuno ha definito falso in atteggiamenti nessuno ;-)
In effetti se leggi http://www.infotdgeova.it/indottri1.php capisci molte cose...
Io non credo nella bibbia ma nell'enciclopedia e nei trattati scientifici illustranti prove tangibili o teorie sostenibili da fondamenti dimostrabili (che io stesso posso testare, altrimenti sono spazzatura).
Per vicende che non sto a scrivere (ma che puoi leggere nella mia presentazione) mi sono trovato pure io (e mi ci trovo 2 volte la settimana) in una sala del regno. Credimi non c'è malizia nel comportamento dei TdG, loro sono inconsciamente portati a fare quel che fanno.
A proposito di ciò che sta scritto nel link sopra, sappi che se io non sono caduto nella manipolazione è solo perchè sapevo quello che avrei incontrato!
Da ricerche in questo e in molti altri siti (per lo più statunitensi) ho appreso che il trattamento mentale avviene attraverso un misto di noia e ripetizione.
Come Amalia potrà confermarti, loro nell'adunanza hanno un conduttore e un lettore.
Il lettore legge quel che tutti in sala hanno davanti, se tu non avrai la copia te la daranno.
Perchè leggere qualcosa che viene letta da un altro?
Semplice se tu quelle cose le ripeterai nella tua mente almeno 5 volte e seguirai almeno 2 adunanze di seguito, tu sarai già vittima di una programmazione mentale.
Come potrà confermarti Amalia, nelle ultime 2 adunanze si è parlato di argomenti diversi, se glielo chiedi lei ti dirà "è vero!", invece si è parlato della stessa cosa. Solo che Amalia, come altri, non se n'è accorta perchè distratta dalla sua lettura in contemporanea del tipo che legge da microfono...
Se Amalia non avesse letto dall'opuscolo avrebbe sicuramente notato la ripetizione e le sarebbe sembrato forse un errore.. Ha subito un attacco subliminare:
mentre i suo cervello dava l'80% della sua attenzione alla lettura, contemporaneamente dava il 15% alla lettura dell'oratore e il 5% a sensazioni tipo "ho caldo", "uh questo mi interessa", "bel culo", ecc, ecc. Per un lettore veloce, quindi una persona probabilmente più acculturata, ciò equivale a ripetere nella sua testa quel che sta scritto anche 20 volte, per un lettore lento, non si scende sotto le 5. Se non leggi non arrivi neanche a 2 e ti salvi.
In effetti, se tu segui un'adunanza senza leggere l'opuscolo la programmazione non ti raggiunge perchè da un lato mantieni l'attenzione su quel che si dice, dall'altro lato nel momento delle domande tu superi la quantità di noia necessaria per imprimere i sofismi notevoli (vedi link sopra) nella tua mente perchè l'unica cosa che desideri è che il lettore riprenda a leggere da microfono!
Devi tener presente che imparare a memoria una poesia non è un plagio mentale,
imparare a memoria un volantino pubblicitario già è diverso,
imparare a memoria qualcosa che è studiato per farti acquisire una inconscia preparazione riguardo qualcosa è ancora diverso!
Forse su 100 TdG 0,1 hanno una vaga conoscenza dei sofismi, 0,001 sanno cos'è un sofismo notevole, 0.00001 ti sanno riconoscere e dare un nome a un sofismo notevole. Come hanno fatto ad impararli?
E' stato lo spirito santo?
Se poi vuoi essere precisa, finita l'adunanza, segnati su di un taccuino quello di cui si è parlato..
Vai a un'altra adunanza e fai la stessa cosa..
Rileggi quel che hai scritto sul taccuino.
In effetti io ho già seguito 8 adunanze e trovo sempre lo stesso messaggio.. L'unica differenza è l'aggiunta di ulteriori informazioni ora riguardanti aspetti etici, ora riguardanti aspetti di congregazione.
Se sei fortunata, inoltre, assisterai a discorsi statistici, o scientifici.. Fai attenzione a ciò che viene esposto, noterai che le fonti dei dati non vengono mai citate. Ferma il tale dopo l'adunanza e chiedi il nome delle fonti o la bibliografia, lui che è inconsapevole - QUESTA è UNA DELLE TANTE PROVE DELLA LORO INCONSAPEVOLEZZA- ti dirà, aspetta ora te le dico stanno in un documento a parte.. Poi aggiungerà che non le ha menzionate perchè in lingua straniera e ci sono in sala persone che non la masticano (gli è stato inserito in mente un concetto sbagliato in maniera oggettiva, dalla stessa letteratura che giustifica questo dicendo che altrimenti la cronaca risulta pesante, ripetuta più e più volte...). Poi se tu gli chiederai il filo conduttore della ricerca (sai che se si vuole fare una ricerca non banale si deve avere un'idea di percorso da seguire), lui ti risponderà - tranquillamente perchè inconsapevole- che la ricerca era già bella e pronta, lui ha solo organizzato il discorso.. (per lui è normale perchè dalle adunanze alla letteratura, con la scusa della terminologia, gli è stato ripetuto più e più volte: Geova ci mette a disposizione.. Inconsciamente pensa che quelle ricerche siano state provvedute da Geova attraverso la Watch Tower).
Indovina chi ha fatto la ricerca?
Cara arwen, mai fare di tutta l'erba un fascio.. Se hai le spalle larghe indaga di persona, ma stai attenta.. Altrimenti fidati delle mie notizie perchè a breve poi le posterò complete ;-)
C.

Quella frase sulla falsità, non era riferita a te ( ed infatti avevo messo :quoto100: il tuo discorso), ma a lei, che diceva che anche qui c'è love bombing, per il modo in cui è stata accolta, al chè io ho risposto che se io decido di dare un abbraccio o un bacio "virtuale" o darle un caloroso benvenuto, è perchè mi va di farlo, nella mia vita di cattolica NESSUNO ha MAI pensato nemmeno lontanamente ( come invece si fa in sala del regno) di spingermi ad avere "finti" sorrisi, nè finti comportamenti per ingraziarsi i nuovi arrivati. Quello che faccio è perchè mi va....visto che i tdg son cosi perfetti e babilonia la grande un covo di serpi........ :mrgreen: :occhiol: :ciao:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi dolores » 12/11/2011, 14:18

Ciao Amalia, benvenuta!
Mi ha fatto sobbalzare il titolo della tua presentazione...
Più che "liberi pensatori", formula che mi ricorda subito la massoneria, siamo pensatori liberi.
Il che forse di base sembrerebbe la stessa cosa, ma il primo aggettivo è troppo legato a un contesto che con noi non ha niente a che fare!
Buona partecipazione, qui troverai sicuramente molti stimoli per...pensare liberamente!
:benvenuta fiori:
La felicità non è domani. La felicità è ora. Perchè ovunque tu vada ci sei già. (A. De Mello)

Chi sono
Avatar utente
dolores
Utente Junior
 
Messaggi: 757
Iscritto il: 21/02/2010, 12:43
Località: Toscana

Messaggiodi Amore e Psiche » 12/11/2011, 14:40

:benvenuta fiori: Amalia ,io sono una TDG da 20 anni ,ho capito che l'adorazione ha Dio e seguire una religione son 2 cose diverse
:ilovejesus: seguo Dio e la sua parola e non credo IN NESSUNA religione
. Il destino non invia araldi. È troppo saggio o troppo crudele per farlo. (O. Wilde)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Amore e Psiche
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3846
Iscritto il: 06/12/2010, 15:30

Messaggiodi Brambilla Bruna » 12/11/2011, 14:51

Amore e Psiche ha scritto: :benvenuta fiori: Amalia ,io sono una TDG da 20 anni ,ho capito che l'adorazione ha Dio e seguire una religione son 2 cose diverse
:ilovejesus: seguo Dio e la sua parola e non credo IN NESSUNA religione



mi viene naturale chiederti

una religione son 2 cose diverse

]quale religione segui ??? ..

seguo Dio e la sua parola



quale parole tu segui ???..una tua o quella insegnata dai testimoni ...????
è una mia curiosità se puoi e vuoi rispondermi ??? un abbraccio ciao :fiori e bacio:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

A Amalia

Messaggiodi Xena67 » 12/11/2011, 16:44

:quoto100: l'intervento di gabriella ci vuole l'attitudine e il metodo dei bereani, per capire e fare indagine
gli strumenti non ti mancano ..... allora la domanda sorge spontanea:

cosa ti ha spinto a studiare con i Tdg, gli studi dei Tdg non sono teologici ma si basano sugli insegnamenti di un unico Leader Russell e poi del successivo presidente
in definitiva l'interpretazione Geoviana della Bibbia non rispetta le regole dell'ermeneutica per questo mi è sorta questa domanda....
Xena67 :ciao:
Avatar utente
Xena67
Utente Junior
 
Messaggi: 478
Iscritto il: 25/05/2011, 17:40

Cervello in overload...

Messaggiodi Amalia » 12/11/2011, 23:23

Ragazzi! :coffee: mi ci vuole un attimo di respiro, non ho ancora fatto in tempo a capire correttamente come funziona il botta e risposta in questo forum e già mi ritrovo con tanti interventi interessanti e argomenti di cui dibattere o semplicemente da approfondire. Innanzitutto vi ringrazio tutti di cuore, sto passando evidentemente un periodo turbolento, una situazione in cui prendere decisioni e analizzare me stessa tanto quanto il contesto in cui mi trovo, esaminare i miei bisogni alla luce dei fatti che ho sperimentato e capire non tanto "loro" e i loro metodi (non ci va' una scienza) quanto me e la mia determinazione a essere una persona degna della mia stessa stima. Detto questo...
1. I titoli di studio non sono dei certificati di garanzia sull'intelligenza. Accennandovi non volevo alludere ad altro che approfondire, leggere, COMPRENDERE, sono sempre state mie prerogative. Se ho scelto di studiare con i TdG non è stato per un impulso ma perchè dopo aver passato la fase del cattolicesimo, delusa, quella del protestantesimo, delusa, ho deciso di cercare presso di loro...e se c'è una cosa che mi sembra importante è che il bisogno spirituale è prezioso quanto il libero arbitrio: non immaginate quante volte ho stretto i denti per non cedere alla tentazione di invidiare quelli che non si pongono domande, quelli che vivono tranquilli e beati le loro esistenze senza mettere mai dei punti interrogativi lungo il loro cammino.
2. Non disprezzo nessuna scelta individuale in fatto di fede, e non voglio offendere nessuno, ma mi sono anche chiesta: che differenza c'è tra la fiducia nel CD e quella nell' infallibilità del Papa? Ho partecipato di persona ai funerali dell'ultimo Papa, ho avuto una notte intera di veglia per osservare quanta ipocrisia e fanatismo si possano trovare in persone così normali...e mi sembrava di assistere a una realtà fuori dalla realtà, una mente collettiva dominava i singoli, come uccelli in stormo o pesci che nuotano in banchi. Eppure il Manzoni ne parló a suo tempo già nei Promessi, nulla è cambiato.
3. Ragazzi, quando ho scritto che qui non c'era love mobbing era solo una constatazione della vostra sincerità e dell'interesse DISINTERESSATO che mi avete subito dimostrato :pace: avendo sentito e osservato quello che ho sentito e osservato in Sala capisco, almeno spero, quando si tratta di frasi fatte. Ho visto come vengono accolti i "nuovi", tutti lì come se ci fosse una parte da recitare attorno al nuovo candidato alla salvezza.
4. Adoro il libro Scuola di Ministero, non so come spiegarmi ma è stato il primo a puzzarmi di bruciato. È come il manuale contenente i segreti di famiglia del perfetto incantatore di serpenti...insegna l'uso delle figure retoriche a chi a malapena riesce ad esprimersi in italiano corretto. Personalmente una volta mi sono immaginata dei pionieri che andavano a predicare all'interno dell'università a studenti e docenti: non sono riuscita ad andare oltre alla classica risposta: " farò delle ricerche e ne riparleremo..."
5. Il meccanismo segreto delle adunanze...sinceramente io mi leggo l'articolo a casa e quando sono in Sala penso per i fatti miei, nel senso che cerco di trovare un filo logico nel discorso che si sta facendo, gli unici interventi sensati mi sembrano quelli che vanno al di là della rivista o del programma stabilito. Se intervengo di solito dico qualcosa che ho pensato per conto mio...e qui scatta il meccanismo/trappola delle adunanze: guarda caso più interventi azzeccati fai più ti fanno i complimenti, e questo inconsciamente ti gratifica anche se la parte conscia del tuo cervello ti fa ridere dentro di te perchè pensi a quanto sia stato facile fare tutta questa bella figura! È così facile per alcuni, penso invece a tutti quelli che fanno già fatica anche solo a leggere l'articolo, figuriamoci rispondere ad una domanda leggendo direttamente dal paragrafo sperando di azzeccare la riga giusta. Per queste persone ci sono sempre abbondanti incoraggiamenti...e il laccio della dipendenza emotiva si stringe.
...grazie di tutta la vostra attenzione, portate pazienza ma mi ci devo ancora abituare a come si posta in un forum, in ogni caso per quanto lontani siate... mi siete molto vicini :senzaparole:
A presto
"Chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza."
Stanisław Jerzy Lec
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire
Presentazione - FacebookImmagine
Avatar utente
Amalia
Utente Master
 
Messaggi: 5511
Iscritto il: 07/11/2011, 2:31
Località: Torino

Messaggiodi Cento » 13/11/2011, 0:46

Ciao Amalia BENVENUTA. :strettamano: Volevo dirti in merito al nome di Dio. Se ricordi, quando Mosè chiese a Dio qual'è il tuo nome...che dirò a Faraone, chi mi ha mandato? Cosa rispose Dio? Quale nome si è dato? Dio disse: "Io sono cului che sono...mostrerò d'essere ciò che mostrerò d'essere." Di certo non disse mi chiamo "Geova" o Javè. :benvenuta fiori: :buona partecip:
Le mani che aiutano, sono più sacre delle bocche che predicano.. facebook in principio
Avatar utente
Cento
Utente Senior
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 29/11/2009, 7:13

Messaggiodi Mario70 » 13/11/2011, 10:06

Amalia ha scritto:Ragazzi! :coffee: mi ci vuole un attimo di respiro, non ho ancora fatto in tempo a capire correttamente come funziona il botta e risposta in questo forum e già mi ritrovo con tanti interventi interessanti e argomenti di cui dibattere o semplicemente da approfondire. Innanzitutto vi ringrazio tutti di cuore, sto passando evidentemente un periodo turbolento, una situazione in cui prendere decisioni e analizzare me stessa tanto quanto il contesto in cui mi trovo, esaminare i miei bisogni alla luce dei fatti che ho sperimentato e capire non tanto "loro" e i loro metodi (non ci va' una scienza) quanto me e la mia determinazione a essere una persona degna della mia stessa stima. Detto questo...
1. I titoli di studio non sono dei certificati di garanzia sull'intelligenza. Accennandovi non volevo alludere ad altro che approfondire, leggere, COMPRENDERE, sono sempre state mie prerogative. Se ho scelto di studiare con i TdG non è stato per un impulso ma perchè dopo aver passato la fase del cattolicesimo, delusa, quella del protestantesimo, delusa, ho deciso di cercare presso di loro...e se c'è una cosa che mi sembra importante è che il bisogno spirituale è prezioso quanto il libero arbitrio: non immaginate quante volte ho stretto i denti per non cedere alla tentazione di invidiare quelli che non si pongono domande, quelli che vivono tranquilli e beati le loro esistenze senza mettere mai dei punti interrogativi lungo il loro cammino.


Sei in buona compagnia, sapessi quanto li ho invidiati io... ancora non ho capito se è meglio essere felici e ignoranti come loro (e non solo i tdg ma un ampia gamma di credenti di varie religioni) o "ricercatori consapevolmente e perennemente insoddisfatti" come lo sono molti di noi...


4. Adoro il libro Scuola di Ministero, non so come spiegarmi ma è stato il primo a puzzarmi di bruciato. È come il manuale contenente i segreti di famiglia del perfetto incantatore di serpenti...insegna l'uso delle figure retoriche a chi a malapena riesce ad esprimersi in italiano corretto. Personalmente una volta mi sono immaginata dei pionieri che andavano a predicare all'interno dell'università a studenti e docenti: non sono riuscita ad andare oltre alla classica risposta: " farò delle ricerche e ne riparleremo..."


Vero, da la capacità al più ignorante di sapersi barcamenare alla meno peggio in predicazione, ma una delle accuse che vengono mosse ai tdg è proprio quella di essere una efficiente "macchina addestra adepti" dipende dai punti di vista... ma moltto influisce la grande ignoranza che vi è in campo religioso, si può essere preparati in molte cose, ma se si è ignoranti in questo campo si può divenire un facile bersaglio come mi sembra stia accadendo nei tuoi riguardi.
5. Il meccanismo segreto delle adunanze...sinceramente io mi leggo l'articolo a casa e quando sono in Sala penso per i fatti miei, nel senso che cerco di trovare un filo logico nel discorso che si sta facendo, gli unici interventi sensati mi sembrano quelli che vanno al di là della rivista o del programma stabilito. Se intervengo di solito dico qualcosa che ho pensato per conto mio...e qui scatta il meccanismo/trappola delle adunanze: guarda caso più interventi azzeccati fai più ti fanno i complimenti, e questo inconsciamente ti gratifica anche se la parte conscia del tuo cervello ti fa ridere dentro di te perchè pensi a quanto sia stato facile fare tutta questa bella figura! È così facile per alcuni, penso invece a tutti quelli che fanno già fatica anche solo a leggere l'articolo, figuriamoci rispondere ad una domanda leggendo direttamente dal paragrafo sperando di azzeccare la riga giusta. Per queste persone ci sono sempre abbondanti incoraggiamenti...e il laccio della dipendenza emotiva si stringe.
...grazie di tutta la vostra attenzione, portate pazienza ma mi ci devo ancora abituare a come si posta in un forum, in ogni caso per quanto lontani siate... mi siete molto vicini :senzaparole:
A presto


Siamo soli Amalia e sentirsi riempiti d'amore, sentirsi fare i complimenti, sentire che qualcuno si interessa di noi, manda a quel paese qualsiasi razionalità o metodo critico di indagine, quindi cosa fare?
Lasciarsi andare, mettere da parte le nostre facoltà raziocinanti e vivere in un acquario nutriti felici e contenti, ma con delle barriere chiare ed invalicabili che una volta superate ci fano rimanere isolati e ancor più soli di prima e ostracizzati dai precedenti compagni d'opera, oppure mantenerci desti, critici e continuare a vivere liberi in mezzo al mare con la possibilità di continuare a trovare qualche predatore e con il rischio di essere sempre insoddisfatti e infelici?
A te la scelta, ma se è la prima risposta quella che cerchi, sei sempre in tempo a cercarti un acquario più adatto alla tua personalità, non esistono solo i testimoni...
ciao
Mario
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5710
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Prossimo

Torna a Presentiamoci

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici