Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

trinità

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

trinità

Messaggiodi dexter58 » 04/05/2012, 17:22

scusate ho letto che lì'argomento è stato già trattato molte volte, ma essendo un principiante nello studio della Bibbia, avrei bisogno, se possibile, delle risposte semplici con riferimenti precisi senza divagazioni, questo per capire o cercare di capire altrimenti mi perdo.
studiando con i tdg sono/ero arrivato alla loro convinzione cioè che non eisite in quanto Dio è unico Gesu è suo unigenito figlio e lo Spirito Santo praticamente è la forza di Dio, dalla mia lettura ho avuto conferma di questo e non come sostengono i cattolici.
Esiste un solo Dio: Deuteronomio 6:4; 1 Corinzi 8:4; Galati 3:20; 1 Timoteo 2:5.
Quanto poi a quel giorno e a quell’ora, nessuno li conosce, neppure gli angeli dei cieli, neppure il Figlio, ma soltanto il Padre mio.
Perché Egli non dice la fine dei tempi, essendo la Parola con la stessa mente di Dio? matteo 24:36
Matteo 17:5 dopo che Gesù emerse dall'acqua (dopo essere stato battezzato) una voce dal cielo disse "Questo è mio Figlio, il diletto, che io ho approvato"
Giovanni 1:14 leggiamo che Gesù Cristo è la Parola di Dio, che "è diventata carne e ha abitato per un tempo fra di noi".
giovanni 14:28 "Il Padre è MAGGIORE di me"
Luca 22:42 "Padre, se lo desideri, rimuovi da me questo calice.Tuttavia si compia non la mia volontà, ma la tua".
“Io ascendo al Padre mio e Padre vostro e all’Iddio mio e Iddio vostro”. L’apostolo Pietro scrisse: “Benedetto sia l’Iddio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo”. — Giovanni 20:17; 1 Pietro 1:3.

Gesù ha sempre detto che è il figlio di Dio che è la parola di Dio del Padre ecc.
fa tutto anche morire in funzione del Padre.
quindi per me cè un solo Dio, Gesu non è Dio.
so che la domanda è difficile però è la base di tutto
scusate ancora e grazie
dexter58
Nuovo Utente
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 29/04/2012, 21:05
Località: reggio emilia

Messaggiodi Mario70 » 04/05/2012, 17:52

dexter58 ha scritto:scusate ho letto che lì'argomento è stato già trattato molte volte, ma essendo un principiante nello studio della Bibbia, avrei bisogno, se possibile, delle risposte semplici con riferimenti precisi senza divagazioni, questo per capire o cercare di capire altrimenti mi perdo.
studiando con i tdg sono/ero arrivato alla loro convinzione cioè che non eisite in quanto Dio è unico Gesu è suo unigenito figlio e lo Spirito Santo praticamente è la forza di Dio, dalla mia lettura ho avuto conferma di questo e non come sostengono i cattolici.
Esiste un solo Dio: Deuteronomio 6:4; 1 Corinzi 8:4; Galati 3:20; 1 Timoteo 2:5.
Quanto poi a quel giorno e a quell’ora, nessuno li conosce, neppure gli angeli dei cieli, neppure il Figlio, ma soltanto il Padre mio.
Perché Egli non dice la fine dei tempi, essendo la Parola con la stessa mente di Dio? matteo 24:36
Matteo 17:5 dopo che Gesù emerse dall'acqua (dopo essere stato battezzato) una voce dal cielo disse "Questo è mio Figlio, il diletto, che io ho approvato"
Giovanni 1:14 leggiamo che Gesù Cristo è la Parola di Dio, che "è diventata carne e ha abitato per un tempo fra di noi".
giovanni 14:28 "Il Padre è MAGGIORE di me"
Luca 22:42 "Padre, se lo desideri, rimuovi da me questo calice.Tuttavia si compia non la mia volontà, ma la tua".
“Io ascendo al Padre mio e Padre vostro e all’Iddio mio e Iddio vostro”. L’apostolo Pietro scrisse: “Benedetto sia l’Iddio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo”. — Giovanni 20:17; 1 Pietro 1:3.

Gesù ha sempre detto che è il figlio di Dio che è la parola di Dio del Padre ecc.
fa tutto anche morire in funzione del Padre.
quindi per me cè un solo Dio, Gesu non è Dio.
so che la domanda è difficile però è la base di tutto
scusate ancora e grazie


vedo che hai inserito il messaggio in argomenti dottrinali, il primo post che trovi in quella sezione si chiama "Da arcangelo a Dio" quello con piú di 11000 visite, li troverai tutte le risposte.
Ho cercato di sistemarlo isolando meglio gli argomenti e le scritture chiave qui:

http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... dd=4596727

Mi farebbe piacere che sia tu stesso poi a quotarti e a rispondere alle domande che hai posto.
ciao e buona lettura.
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5894
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Amalia » 04/05/2012, 18:01

Vediamo se riesco a dirla terra terra: Gesù non è la stessa persona del Padre ma ne condivide la sostanza, l'essere divino, così come il figlio è un essere umano in quanto generato da un altro essere umano, sono esseri umani entrambi ma individui diversi. Per questo Gesù quando era incarnato in terra non poteva parlare di cose che solo il Padre conosceva, e questo giustifica anche il fatto che si rivolgeva a Lui in preghiera. Non pregava sè stesso ma da Vero Uomo e Vero Dio pregava il Padre. Se facciamo attenzione Gesù è generato e non creato (secondo il dogma trinitario) quindi è della stessa sostanza del Padre ma non è nè il Padre nè una sua semplice creatura spirituale.
"Chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza."
Stanisław Jerzy Lec
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire
Presentazione - FacebookImmagine
Avatar utente
Amalia
Utente Master
 
Messaggi: 5512
Iscritto il: 07/11/2011, 2:31
Località: Torino

Messaggiodi Mamy » 04/05/2012, 20:12

Avanti un'altro si ricomincia :fronte:
Mamy
 

Messaggiodi dexter58 » 04/05/2012, 22:12

Da quando si è messo in piedi sugli arti posteriori, l'uomo non sa più riacquistare l'equilibrio.



Rifletti, prima di pensare!



All'inferno il diavolo è un eroe positivo.



Tutti gli dèi erano immortali.



Il fatto che sia morto, non significa affatto che sia vissuto.



Il momento in cui si riconosce la propria mancanza di talento è un lampo di genio.



C'è gente profondamente credente, aspetta solo una religione.



Aveva la coscienza pulita. Mai usata.



Non abbandonarti mai alla disperazione – non mantiene le promesse.



Non fidatevi degli uomini! Sono capaci di grandi cose.



Il vero esibizionismo consiste nel mostrare ciò che non si possiede.



Ad alcuni per essere felici manca davvero soltanto la felicità.



Alcuni dovrebbero vivere una seconda volta come premio, altri come castigo.



Anche un manganello può indicare la strada.



Capita di dover tacere per essere ascoltati



C'è un'altra cosa nell'uomo che lo rende superiore alla macchina: sa vendersi da solo.



Ci saranno sempre degli eschimesi pronti a dettare le norme su come devono comportarsi gli abitanti del Congo durante la calura.



Gli uomini hanno i riflessi lenti; in genere capiscono solo nelle generazioni successive.



I fiori sulla tomba del nemico hanno sempre un profumo inebriante.



I poeti sono come i bambini: quando siedono a una scrivania, non toccano terra coi piedi.



L'uomo: persona non grata.



Nella lotta delle idee, muoiono gli uomini.



Rivolgiti sempre agli dèi altrui. Ti ascolteranno senza farti fare la fila.
dexter58
Nuovo Utente
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 29/04/2012, 21:05
Località: reggio emilia

Messaggiodi dexter58 » 04/05/2012, 22:16

Mamy leggi Isaia 19:20
dexter58
Nuovo Utente
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 29/04/2012, 21:05
Località: reggio emilia

Messaggiodi caribu70 » 04/05/2012, 22:17

Leggi tutto il post di Mario che è davvero molto interessante......poi ti chiedo anche io come ti ha chiesto Mario di postare qui le tue riflessioni sui tuoi quesiti..........
Ti chiedo: Se Gesù è l'unigenito figlio di Dio cosa vuole dire? Se tu come essere umano metti al mondo dei figli essi di che natura sono? L'unigenito figlio di Dio di che natura può essere? Tutte le risposte le trovi nella Bibbia
Allora Gesù gli disse: «Che vuoi che io ti faccia?». E il cieco a lui: «Rabbunì, che io riabbia la vista!» (Mc10,51)
Presentazione
Avatar utente
caribu70
Utente Junior
 
Messaggi: 563
Iscritto il: 04/01/2011, 22:32
Località: Cesena

Messaggiodi Tiziano » 04/05/2012, 22:18

dexter58 ha scritto:Da quando si è messo in piedi sugli arti posteriori, l'uomo non sa più riacquistare l'equilibrio.



Rifletti, prima di pensare!



All'inferno il diavolo è un eroe positivo.



Tutti gli dèi erano immortali.



..........................

:boh: Ne manca una:
Dio è uno in tre persone... Padre, Figlio e Spirito Santo (tanto per restare in tema)
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Utente Senior
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi Mario70 » 04/05/2012, 22:53

Alcune persone non sono realmente interessate ad approfondire un argomento seriamente, hanno dei loro preconcetti personali e quando non sanno rispondere cercano di screditare gli altri per coprire la loro ignoranza, mi é capitato molte volte di confrontarmi con un tdg apparentemente aperto al confronto, ma che alla fine dei conti con l'atteggiamento, dimostrava che non gli interessava minimamente crescere nella conoscenza o per usare un termine a loro caro, crescere "nella veritá", il confronto é solo finzione, egli é abituato a studiare tre paginette della torre di guardia e ad avere la pappetta pronta con risposte superficiali e preconfezionate; quando gli si chiede di approfondire sul serio, all'inizio ti dice che lo fará, ma solo per farti "fesso e contento", in realtá non ne ha la minima voglia, quando vede che l'argomento richiede vero impegno, tende a scappare e lo si conprende dal fatto che ripeterá a pappagallo sempre le stesse obiezioni gia smontate piú volte e soprattutto spiegate nel materiale che gli hai detto di leggere, materiale che avrá semplicemente scorso velocemente in 5 minuti.
Per comprendere un argomento serio come questo sulla trinitá ad esempio, il post che ho creato é appena sufficiente, perché prima si deve spiegare di cosa si sta parlando, dal momento che il 99% delle volte il tdg di turno crede che la trinitá sia l'eresia modalista (del resto é quello che la WT gli ha fatto credere tramite le varie pubblicazioni), poi bisogna spiegare alcune regole basilari sui mutamenti teologici verificatesi nel corso dei secoli specie tra antico e nuovo testamento e alla fine iniziare a discutere su questi benedetti passi biblici che i tdg ripetono a memoria cone se dimostrassero chissá cosa e come se in 2000 anni di storia non siano stati sviscerati e spiegati piú volte.
L'acqua calda non l'avete inventata voi cari tdg e se posso permettermi un consiglio invece di trattare cento argomenti in un breve periodo di tempo, come siete abituati a fare di solito, studiando sempre e solo le stesse cose, trattatene solo uno come ad esempio questo sulla questione trinitaria, ma fatelo per bene per favore!
L'ultimo con il quale ho parlato qualche settimana fa, prima di scappare mi ha ringraziato per avergli confermato che aveva ragione lui, del resto non gli rimaneva altro che l'autoconvincimento... per fortuna non é sempre cosí, ma per ammetterlo, di solito, sono quasi sempre con uno dei due piedi fuori dalla WT.
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5894
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Cogitabonda » 05/05/2012, 0:41

dexter58 ha scritto:Da quando si è messo in piedi sugli arti posteriori, l'uomo non sa più riacquistare l'equilibrio.
Rifletti, prima di pensare!
All'inferno il diavolo è un eroe positivo.
Tutti gli dèi erano immortali.
Il fatto che sia morto, non significa affatto che sia vissuto.
Il momento in cui si riconosce la propria mancanza di talento è un lampo di genio.
C'è gente profondamente credente, aspetta solo una religione.
Aveva la coscienza pulita. Mai usata.
Non abbandonarti mai alla disperazione – non mantiene le promesse.
Non fidatevi degli uomini! Sono capaci di grandi cose.
Il vero esibizionismo consiste nel mostrare ciò che non si possiede.
Ad alcuni per essere felici manca davvero soltanto la felicità.
Alcuni dovrebbero vivere una seconda volta come premio, altri come castigo.
Anche un manganello può indicare la strada.
Capita di dover tacere per essere ascoltati
C'è un'altra cosa nell'uomo che lo rende superiore alla macchina: sa vendersi da solo.
Ci saranno sempre degli eschimesi pronti a dettare le norme su come devono comportarsi gli abitanti del Congo durante la calura.
Gli uomini hanno i riflessi lenti; in genere capiscono solo nelle generazioni successive.
I fiori sulla tomba del nemico hanno sempre un profumo inebriante.
I poeti sono come i bambini: quando siedono a una scrivania, non toccano terra coi piedi.
L'uomo: persona non grata.
Nella lotta delle idee, muoiono gli uomini.
Rivolgiti sempre agli dèi altrui. Ti ascolteranno senza farti fare la fila.
Ora sappiamo che sai copiare e incollare aforismi dal web come chiunque altro. Sappiamo anche che ti piace fare pseudo-domande, ma che non ti va di leggere le risposte. Per quanto mi riguarda ...
Immagine
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8466
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi arwen » 05/05/2012, 9:05

Mario70 ha scritto:Alcune persone non sono realmente interessate ad approfondire un argomento seriamente, hanno dei loro preconcetti personali e quando non sanno rispondere cercano di screditare gli altri per coprire la loro ignoranza, mi é capitato molte volte di confrontarmi con un tdg apparentemente aperto al confronto, ma che alla fine dei conti con l'atteggiamento, dimostrava che non gli interessava minimamente crescere nella conoscenza o per usare un termine a loro caro, crescere "nella veritá", il confronto é solo finzione, egli é abituato a studiare tre paginette della torre di guardia e ad avere la pappetta pronta con risposte superficiali e preconfezionate; quando gli si chiede di approfondire sul serio, all'inizio ti dice che lo fará, ma solo per farti "fesso e contento", in realtá non ne ha la minima voglia, quando vede che l'argomento richiede vero impegno, tende a scappare e lo si conprende dal fatto che ripeterá a pappagallo sempre le stesse obiezioni gia smontate piú volte e soprattutto spiegate nel materiale che gli hai detto di leggere, materiale che avrá semplicemente scorso velocemente in 5 minuti.
Per comprendere un argomento serio come questo sulla trinitá ad esempio, il post che ho creato é appena sufficiente, perché prima si deve spiegare di cosa si sta parlando, dal momento che il 99% delle volte il tdg di turno crede che la trinitá sia l'eresia modalista (del resto é quello che la WT gli ha fatto credere tramite le varie pubblicazioni), poi bisogna spiegare alcune regole basilari sui mutamenti teologici verificatesi nel corso dei secoli specie tra antico e nuovo testamento e alla fine iniziare a discutere su questi benedetti passi biblici che i tdg ripetono a memoria cone se dimostrassero chissá cosa e come se in 2000 anni di storia non siano stati sviscerati e spiegati piú volte.
L'acqua calda non l'avete inventata voi cari tdg e se posso permettermi un consiglio invece di trattare cento argomenti in un breve periodo di tempo, come siete abituati a fare di solito, studiando sempre e solo le stesse cose, trattatene solo uno come ad esempio questo sulla questione trinitaria, ma fatelo per bene per favore!
L'ultimo con il quale ho parlato qualche settimana fa, prima di scappare mi ha ringraziato per avergli confermato che aveva ragione lui, del resto non gli rimaneva altro che l'autoconvincimento... per fortuna non é sempre cosí, ma per ammetterlo, di solito, sono quasi sempre con uno dei due piedi fuori dalla WT.

:quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100: :quoto100:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi persia » 05/05/2012, 9:18

:troll: :troll: :troll: :troll: :troll: :troll:
Avatar utente
persia
Utente Senior
 
Messaggi: 1178
Iscritto il: 01/04/2012, 13:29

ringraziamento

Messaggiodi dexter58 » 05/05/2012, 12:27

alle sig.re arwen e persia io dico signore magari sono maschi,
lo avevo premsso l'argomento è difficile sia da spiegare che da capire per me non certo per voi due.
essendo io per voi due solo un troll, ignorante, ma sincero modesto e non ipocrita dico io,
dalle scritture ho capito cosi che Dio è Unico Gesù è il Figlio Unigenito di Dio, cosa che lui stesso dice quando parla del Padre che Lui fa/agisce in nome e per conto di del Padre, e lo Spirito Santo è la forza diciamo materiale dell'Unico Dio.
datemi dell'ignorante a altro ma io ho capito cosi e non perchè lo dicono i tdg, non ho citato i versetti perchè altrimenti faccio il troll.
è un modo semplice per definirlo certo ma è un modo che TUTTI possono capire e non solo voi due, però se voi due avete spiegzioni che io ignorante possa capire datemele pure a diversità vostra non ho pregiudizi purchè siano sensati, discorsi lunghi contorti che dicono tutto e niente non so cosa farmene e quindi rimarrei del mio parere altrimenti potrei anche rivederlo essendo io a diversità di voi due uno che vuole imparare se possibile il giusto.
grazie comunque e io sarei il troll?? gli specchi esistono non solo per truccarsi/pettinarsi ma anche per rifletere.
buona giornata
dexter58
Nuovo Utente
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 29/04/2012, 21:05
Località: reggio emilia

Messaggiodi Tiziano » 05/05/2012, 12:51

Ascolta dexter ...l'indirizzo che ti ha postato Mario è quanto di più chiaro e semplice che io abbia mai letto ...Mario era un non Trinitario... e lì spiega ..MANO ALLA BIBBIA...perchè Trinitario ora lo è.

Io penso che non ci sia di meglio per poter capire gli errori della wt ..ora fai tu ..puoi continuare ad argomentar sul nulla... o leggere e poi argomentare su quello che non ti sembra chiaro
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Utente Senior
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi Amalia » 05/05/2012, 13:19

Tiziano ha scritto:Ascolta dexter ...l'indirizzo che ti ha postato Mario è quanto di più chiaro e semplice che io abbia mai letto ...Mario era un non Trinitario... e lì spiega ..MANO ALLA BIBBIA...perchè Trinitario ora lo è.

Io penso che non ci sia di meglio per poter capire gli errori della wt ..ora fai tu ..puoi continuare ad argomentar sul nulla... o leggere e poi argomentare su quello che non ti sembra chiaro

Anch'io ti consiglio di approfondire prima la tua conoscenza di quello che realmente è la Trinità prima di prendere posizione pro o contro, Mario lo spiega benissimo. Poi, a ragion veduta, potrai tranquillamente decidere se crederci o no. Inoltre se vai a rileggerti la mia risposta precedente, potrai vedere che, semplificando, si puó spiegare anche a un bambino.
Vero è che molti cattolici non sanno esattamente cosa professano quando recitano il Credo, quindi l'ignoranza sul tema Trinità è quanto mai diffusa e i TdG hanno il campo libero per fare il loro gioco (ti ricordo che le loro presunte confutazioni della Trinità si scagliano in realtà contro l'eresia del modalismo)
"Chi porta il paraocchi si ricordi che del completo fanno parte il morso e la sferza."
Stanisław Jerzy Lec
"Non condivido la tua idea, ma darei la vita perché tu la possa esprimere." Voltaire
Presentazione - FacebookImmagine
Avatar utente
Amalia
Utente Master
 
Messaggi: 5512
Iscritto il: 07/11/2011, 2:31
Località: Torino

Messaggiodi Trianello » 05/05/2012, 15:23

Se Gesù non è Dio incarnato, allora il suo sacrificio non è servito a nulla ed il Cristianesimo è una pura perdita di tempo. Senza divinità di Gesù non ha senso parlare di Salvezza attraverso di Lui.
Quello che tu leggi nelle Scritture è indifferente. Quello che conta davvero è che cosa intendevano dire quelli che le hanno scritte queste benedette Scritture e quelli che ce le hanno tramandate come Parola di Dio.
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3340
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi Luciano » 05/05/2012, 16:48

dexter58 ha scritto:scusate ho letto che lì'argomento è stato già trattato molte volte, ma essendo un principiante nello studio della Bibbia, avrei bisogno, se possibile, delle risposte semplici con riferimenti precisi senza divagazioni, questo per capire o cercare di capire altrimenti mi perdo.
studiando con i tdg sono/ero arrivato alla loro convinzione cioè che non eisite in quanto Dio è unico Gesu è suo unigenito figlio e lo Spirito Santo praticamente è la forza di Dio, dalla mia lettura ho avuto conferma di questo e non come sostengono i cattolici.

Ci provo io a farla semplice come piace a te, anche se sono il fratello scarso.

Esiste un solo Dio: Deuteronomio 6:4; 1 Corinzi 8:4; Galati 3:20; 1 Timoteo 2:5.

Anche per i cristiani storici esiste un solo Dio in Tre persone in perfetta armonia fra di loro, con intendo unico, unico scopo.

Quanto poi a quel giorno e a quell’ora, nessuno li conosce, neppure gli angeli dei cieli, neppure il Figlio, ma soltanto il Padre mio.
Perché Egli non dice la fine dei tempi, essendo la Parola con la stessa mente di Dio? matteo 24:36

La Parola di Dio conosce tutto essendo Sapienza di Dio:
"Nuova Riveduta-1 Corinti 1:24: ma per quelli che sono chiamati, tanto Giudei quanto Greci, predichiamo Cristo, potenza di Dio e sapienza di Dio;"
leggi a riguardo Proverbi 8:22-25,
se volontariamente si auto esclude dal conoscere una data o quando il Padre prende una decisione soprattutto quando si trova in un corpo umano, ciò non toglie niente alla sua natura divina.
Matteo 17:5 dopo che Gesù emerse dall'acqua (dopo essere stato battezzato) una voce dal cielo disse "Questo è mio Figlio, il diletto, che io ho approvato"


Se è Figlio di Dio allora è della stessa natura di Dio e quindi Dio stesso, come mio figlio essendo figlio di uomo è uomo stesso.
Giovanni 1:14 leggiamo che Gesù Cristo è la Parola di Dio, che "è diventata carne e ha abitato per un tempo fra di noi".
giovanni 14:28 "Il Padre è MAGGIORE di me"

Maggiore descrive una posizione posta più in alto rispetto ad un'altra, non implica superiorità.
Anche io sono maggiore di mio figlio, ma egli è umano quanto me e vale quanto me.
In quel momento Gesù era limitato da un corpo umano era dunque in posizione inferiore.
Raggiungere il Padre che è Maggiore significava un miglioramento della sua posizione dunque motivo di allegria per i discepoli.

Luca 22:42 "Padre, se lo desideri, rimuovi da me questo calice.Tuttavia si compia non la mia volontà, ma la tua".

Quando la Parola decise di incarnarsi si trattava di una decisione univoca e concordata, sapeva cosa sarebbe successo e lo riteneva assolutamente necessario che così fosse poichè noi non saremmo capaci di salvarci da soli.
Un'unica volontà con quella del Padre.
Gesù uomo tentennò nel momento di bere il calice; l'istinto di sopravvivenza per un uomo è quello primario e Gesù era vero uomo.

“Io ascendo al Padre mio e Padre vostro e all’Iddio mio e Iddio vostro”. L’apostolo Pietro scrisse: “Benedetto sia l’Iddio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo”. — Giovanni 20:17; 1 Pietro 1:3.

Gesù era un uomo modello e come tale ci ha mostrato come si prega e come si adora Dio.
La sua umiltà esemplare implicava la sottomissione a Dio.
Ma alla fine dei tempi siederà sullo stesso trono del Padre e riceverà gli stessi onori.

Gesù ha sempre detto che è il figlio di Dio che è la parola di Dio del Padre ecc.

Se è figlio e anche della stessa sostanza dunque Dio anch'Egli.
fa tutto anche morire in funzione del Padre.

Essere ubbidienti non significa essere inferiori.

quindi per me cè un solo Dio, Gesu non è Dio.
so che la domanda è difficile però è la base di tutto
scusate ancora e grazie

Concordo nel dire che è la base di tutto.
Quindi prenditi una buona versione della Bibbia, non quella manipolata ad arte dalla wt, e leggi il nuovo testamento da solo, soffermandoti a meditare anche sulle virgole quando si parla di Nostro Signore.
Vedrai che il suo essere Dio salterà prepotentemente fuori.
Ciao
Avatar utente
Luciano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3393
Iscritto il: 25/08/2009, 16:59

..una volta

Messaggiodi 007 mission impossible » 05/05/2012, 19:56

...tanti anni or sono ebbi modo di trattare a fondo l'argomento con un Avventista del Settimo Giorno e alla fine dopo diverse settimane di studio se ne era convinto anche lui che la Trinità non è assolutamente biblica ma pura filosofia umana comunque questo non toglie nulla al ruolo dell'Unigenito Figlio di Dio.

Saluti
"Chi è il padre della menzogna?...... Se dico la verità perchè non mi credete..? Chi è da Dio ascolta le parole di Dio........Per questo ..non ascoltate...non siete da Dio".Giovanni 8:44-59
Avatar utente
007 mission impossible
Nuovo Utente
 
Messaggi: 300
Iscritto il: 28/04/2012, 13:07

Messaggiodi Ray » 05/05/2012, 20:11

trianello :Se Gesù non è Dio incarnato, allora il suo sacrificio non è servito a nulla ed il Cristianesimo è una pura perdita di tempo. Senza divinità di Gesù non ha senso parlare di Salvezza attraverso di Lui.

questa non mi e chiara ...,io credo che Gesù sia un essere divino, però mi 'e difficile capire Dio che si sacrifica , muore.. in croce ... secondo la mia logica.. il sacrificio di suo figlio Gesù per me e più comprensibile.ho capito il discorso della stessa sostanza ma non entra ...in testa...dovrò approfondire e' finire di leggere il post di Mario 70. :boh:
Ray
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11463
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Giovanni64 » 05/05/2012, 20:20

007 mission impossible ha scritto:...tanti anni or sono ebbi modo di trattare a fondo l'argomento con un Avventista del Settimo Giorno e alla fine dopo diverse settimane di studio se ne era convinto anche lui che la Trinità non è assolutamente biblica ma pura filosofia umana comunque questo non toglie nulla al ruolo dell'Unigenito Figlio di Dio.

Saluti


Questo Avventista che tu hai convinto tanti anni fa era per caso un certo Charles Taze Russell?
Avatar utente
Giovanni64
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3152
Iscritto il: 09/01/2010, 8:59

..a Giovà

Messaggiodi 007 mission impossible » 05/05/2012, 21:11

...me porti sempre in giro eh :ironico:
"Chi è il padre della menzogna?...... Se dico la verità perchè non mi credete..? Chi è da Dio ascolta le parole di Dio........Per questo ..non ascoltate...non siete da Dio".Giovanni 8:44-59
Avatar utente
007 mission impossible
Nuovo Utente
 
Messaggi: 300
Iscritto il: 28/04/2012, 13:07

Messaggiodi Mamy » 05/05/2012, 21:17

dexter58 ha scritto:Mamy leggi Isaia 19:20




Isaia 19:20sarà un segno e una testimonianza per il Signore degli eserciti nel paese d'Egitto.Quando,di fronte agli avversari,invocheranno il Signore,allora egli manderà a loro un salvatore che li difenderà e li liberà.


:boh: Sarei io l'avversario ? :boh:
hai sbagliato strada amico.
Mamy
 

Messaggiodi Tiziano » 05/05/2012, 21:37

Ray ha scritto:
trianello :Se Gesù non è Dio incarnato, allora il suo sacrificio non è servito a nulla ed il Cristianesimo è una pura perdita di tempo. Senza divinità di Gesù non ha senso parlare di Salvezza attraverso di Lui.

questa non mi e chiara ...,io credo che Gesù sia un essere divino, però mi 'e difficile capire Dio che si sacrifica , muore.. in croce ... secondo la mia logica.. il sacrificio di suo figlio Gesù per me e più comprensibile.ho capito il discorso della stessa sostanza ma non entra ...in testa...dovrò approfondire e' finire di leggere il post di Mario 70. :boh:
Ray


Ray pensaci...lo hai detto tu stesso..."io credo che Gesù sia un essere divino"...e esseri divini ...al di fuori di Dio ...non ce ne sono
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Utente Senior
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi Ray » 05/05/2012, 21:43

Tiziano ha scritto:
Ray ha scritto:
trianello :Se Gesù non è Dio incarnato, allora il suo sacrificio non è servito a nulla ed il Cristianesimo è una pura perdita di tempo. Senza divinità di Gesù non ha senso parlare di Salvezza attraverso di Lui.

questa non mi e chiara ...,io credo che Gesù sia un essere divino, però mi 'e difficile capire Dio che si sacrifica , muore.. in croce ... secondo la mia logica.. il sacrificio di suo figlio Gesù per me e più comprensibile.ho capito il discorso della stessa sostanza ma non entra ...in testa...dovrò approfondire e' finire di leggere il post di Mario 70. :boh:
Ray


Ray pensaci...lo hai detto tu stesso..."io credo che Gesù sia un essere divino"...e esseri divini ...al di fuori di Dio ...non ce ne sono

Tiziano anche in Giobbe si parla di altri dei quando entrò satana nell'assemblea..al cospetto di Dio...
Ma gli angeli .. divini o solo creature spirituali..... ma anche Dio e' uno spirito... :conf:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11463
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Tiziano » 05/05/2012, 22:02

Ray ha scritto:Tiziano anche in Giobbe si parla di altri dei quando entrò satana nell'assemblea..al cospetto di Dio...
Ma gli angeli .. divini o solo creature spirituali..... ma anche Dio e' uno spirito... :conf:

:boh: dove in giobbe??
Gli angeli sono stati creati quindi.. essendo creature... non fanno parte della natura divina...e siccome Dio è sempre stato pur essendo spirito è di natura divina

Dire "è di natura divina o dire " è Dio"...significa dire la stessa cosa
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Utente Senior
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

errata corrige era salmo 82:1

Messaggiodi Ray » 05/05/2012, 22:13

Il cambio di una parola: da dèi a dio
I traduttori della Bibbia cattolica hanno adoperato la stessa parola "Dio/Signore" con cui hanno sostituito il nome personale Jahvé, anche per tradurre quasi tutti «gli dèi».
Con questo espediente, da dèi in Dio [dal plurale al singolare], è stato eclissato il conflitto tra politeismo e monoteismo biblico.
Pur tuttavia, sono ancora visibili alcune tracce tra Dio e i colleghi di Dio: gli dèi.

Dio è il Dio degli dèi Deuteronomio 10,17
Dio si alza nell'assemblea divina, giudica in mezzo agli dèi Salmo 82,1 *

Chi sulle nubi è uguale al Signore, chi è simile al Signore tra i figli degli dèi? Salmo 89,7 (Bibbia CEI 2008)

Dio è il Signore, grande Re sopra tutti gli dèi. Salmo 95,3
"Parla il Signore, Dio degli dèi" Salmo 50,1 **
Signore… o Re degli dèi Ester 4,17r
Chi è come te fra gli dèi, Signore? Esodo 15,11

il Signore vostro Dio è il Dio degli dèi, il Signore dei signori,
il Dio grande. Deuteronomio 10,17

è il Dio degli dèi Daniele 2,47
Ti loderò davanti agli dèi Salmo 138,1
il nostro Dio è più grande di tutti gli dèi 2-Cronache 2,4
Fra gli dèi nessuno è come te, Signore Salmo 86,8

Il Signore Dio disse allora: "Ecco l'uomo è diventato
come uno di noi, (→ Dio si rivolge a noi divinità, agli dèi)
Genesi 3,22

(Dio) segnò i confini delle nazioni e diede a
ognuna un dio protettore. Deuteronomio 2,8

Nella Bibbia Interconfessionale approvata dalla CEI - Ed. 2001
* Dio, nel senato divino, si erge tra gli déi.
** È Dio che parla direttamente.
http://www.utopia.it/manipolazione8.htm
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11463
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi Tiziano » 05/05/2012, 22:38

Ray devi pensare che il popolo di Isdraele... agli inizi...non ha mai pensato neanche minimamente che Yhwh fosse l'unico Dio...ma ha sempre pensato che fosse il "loro " Dio...e che quindi tutti i popoli avessero un Dio...quindi nei passi è chiaro che loro pensassero che il loro Dio fosse il più grande
Quindi non erano monoteisti ma monolatri cioè credevano nell'esistenza di più dei ma ne adoravano uno solo
Solo con il tempo Dio li accompagna ad una più accurata conoscenza e allora il deuteroisaia può scrivere:

43:10 " ....prima di me non fu formato alcun dio ne dopo ce ne sarà "

ancora:

44:6 "..io sono il primo e l'ultimo, fuori di me non ci sono dei"

Solo da quel momento in poi il popolo di Isdraele diventa monoteista

Non è possibile citare la Bibbia estrapolandola dal contesto storico facendogli dire quello che si vuole...purtroppo per i tdg.
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Utente Senior
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi Mario70 » 05/05/2012, 22:42

Ray ha scritto:Il cambio di una parola: da dèi a dio
I traduttori della Bibbia cattolica hanno adoperato la stessa parola "Dio/Signore" con cui hanno sostituito il nome personale Jahvé, anche per tradurre quasi tutti «gli dèi».
Con questo espediente, da dèi in Dio [dal plurale al singolare], è stato eclissato il conflitto tra politeismo e monoteismo biblico.
Pur tuttavia, sono ancora visibili alcune tracce tra Dio e i colleghi di Dio: gli dèi.

Dio è il Dio degli dèi Deuteronomio 10,17
Dio si alza nell'assemblea divina, giudica in mezzo agli dèi Salmo 82,1 *

Chi sulle nubi è uguale al Signore, chi è simile al Signore tra i figli degli dèi? Salmo 89,7 (Bibbia CEI 2008)

Dio è il Signore, grande Re sopra tutti gli dèi. Salmo 95,3
"Parla il Signore, Dio degli dèi" Salmo 50,1 **
Signore… o Re degli dèi Ester 4,17r
Chi è come te fra gli dèi, Signore? Esodo 15,11

il Signore vostro Dio è il Dio degli dèi, il Signore dei signori,
il Dio grande. Deuteronomio 10,17

è il Dio degli dèi Daniele 2,47
Ti loderò davanti agli dèi Salmo 138,1
il nostro Dio è più grande di tutti gli dèi 2-Cronache 2,4
Fra gli dèi nessuno è come te, Signore Salmo 86,8

Il Signore Dio disse allora: "Ecco l'uomo è diventato
come uno di noi, (→ Dio si rivolge a noi divinità, agli dèi)
Genesi 3,22

(Dio) segnò i confini delle nazioni e diede a
ognuna un dio protettore. Deuteronomio 2,8

Nella Bibbia Interconfessionale approvata dalla CEI - Ed. 2001
* Dio, nel senato divino, si erge tra gli déi.
** È Dio che parla direttamente.
http://www.utopia.it/manipolazione8.htm

se ti fossi degnato di leggere almeno il mio primo post dal sottoritolo "dalla monolatria al monoteismo" avresti le idee molto piú chiare e lascia stare "utopia" che dicono un sacco di stronz...
ciao bello
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5894
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Mario70 » 05/05/2012, 22:44

Tiziano ha scritto:Ray devi pensare che il popolo di Isdraele... agli inizi...non ha mai pensato neanche minimamente che Yhwh fosse l'unico Dio...ma ha sempre pensato che fosse il "loro " Dio...e che quindi tutti i popoli avessero un Dio...quindi nei passi è chiaro che loro pensassero che il loro Dio fosse il più grande
Quindi non erano monoteisti ma monolatri cioè credevano nell'esistenza di più dei ma ne adoravano uno solo
Solo con il tempo Dio li accompagna ad una più accurata conoscenza e allora il deuteroisaia può scrivere:

43:10 " ....prima di me non fu formato alcun dio ne dopo ce ne sarà "

ancora:

44:6 "..io sono il primo e l'ultimo, fuori di me non ci sono dei"

Solo da quel momento in poi il popolo di Isdraele diventa monoteista

Non è possibile citare la Bibbia estrapolandola dal contesto storico facendogli dire quello che si vuole...purtroppo per i tdg.

Finalmente!
Tiziano tu mi fai rincuorare...
Gli errori che conpiono i tdg sono due:
1 credono che la teologia del vt sia la stessa del nt
2 confondono l'essere uno spirito con l'avere natura divina.
Scardinare questi due punti é la base per coninciare a conprendere meglio la trinitá.
Ultima modifica di Mario70 il 05/05/2012, 22:53, modificato 2 volte in totale.
«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone ... aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).
Presentazione
Avatar utente
Mario70
Utente Master
 
Messaggi: 5894
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Tiziano » 05/05/2012, 22:50

Mario70 ha scritto:Tiziano tu mi fai rincuorare...

:sorriso: ...Mario..lo sappiamo che hai fatto un lavoro immenso...vedrai che come ha aiutato me...aiuterà anche altri...ci vuole solo tempo.
A me piace rispondere...quando come ray ci si interroga...quando invece si propinano certezze campate per aria...allora lì...m'inc...fervoro :ironico:
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Utente Senior
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Prossimo

Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici