Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Alla mia bambina

Racconti di vita, esperienze, consigli.

Moderatore: nelly24

Alla mia bambina

Messaggiodi marika » 20/07/2013, 8:25

desidero condividere con quanti testimoni leggono il forum uno spaccato di dolore ordinario che quella loro fede dona a chi ha scelto di non sottostare più alle regole UMANE della TORRE DI GUARDA-CHE-TI-FACCIO-SE-ESCI...

molti sanno che mi hanno portato via mia figlia che aveva 13 anni, oggi ne ha 18 e non sta con me per neppure un'ora ormai da 2 anni. Nell'attesa o nella speranza che rinsavisca, le sto scrivendo una sorta di diario, che forse un giorno leggerà. Copio e incollo la pagina di oggi, nella speranza che coloro che sono indecisi se il Dio che seguono sia degno o meno, possano vedere che conseguenze dia il seguire quella fede.

" si, anche oggi è un giorno come tanti, senza la mia bimba, che mi manca da morire... vorrei prendere il telefono e scriverti " vieni a pranzo? dai passa un po' di tempo con me..".... e lo scriverei, perchè so che il tuo no è troppo doloroso a voce...
In un giorno come tanti, mi fermo in attesa che questa pazzia finisca, perchè un giorno, quando sarai grande ed aprirai gli occhi, vedrai come ti hanno manipolata, allontanandoti da tutto e tutti, da me che ti ho dato la vita e ti ho portata in me per quasi dieci mesi....
Allora non sarà più un giorno come tanti, quello sarà IL giorno. E come in un vecchio nastro musicale, mi piace l'idea di tagliare il pezze rovinato al centro e riattaccarlo con lo scotch, per riprendere a sentirlo. Solo che proprio come un una musicassetta riparata, la musica tagliata via non ci sarà, la canzone del tuo crescere non la potrò mai sentire, non la conoscerò mai, perchè io ero qui senza di te.
Spero solo, e prego Dio, che QUEL giorno, non mi trovi troppo indurita e spaventata, troppo sazia di dolore da non avere il coraggio di prendere le forbici e lo scotch per ricongiungere il nastro....
"
marika
Nuovo Utente
 
Messaggi: 252
Iscritto il: 19/10/2009, 8:26
Località: viterbo

Messaggiodi Mamy » 20/07/2013, 8:40

Cara Marika,quanto dolore e amore si legge in questo tuo pensiero :carezza:

spero che tua figlia lo legga presto e ti abbracci con amore :bacino:


ai tdg che leggono ( e leggono in tanti !)di solo :vergognatevi ,se questo è il dio d'amore che proponete voi ,tenetevelo :saggio:

voi non siete di Dio ma di :devil:


Mamy :inca: :inca:
Mamy
 

Messaggiodi arwen » 20/07/2013, 8:44

Immagine
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi Daniele63 » 20/07/2013, 9:44

Le tue parole ed i tuoi pensieri, Marika, mi hanno colpito molto. Capisco bene la tua sofferenza perchè anche io sto vivendo una situazione simile con i miei due figli, da quando ho deciso di non voler avere più niente a che fare con questa organizazzione, dopo averne fatto parte per oltre trent'anni, sin da quando ero bambino. Quante volte mi viene di prendere il telefono e di chiamare i miei due ragazzi per invitarli a pranzo, ma il dolore di ricevere un rifiuto sicuro me lo impedisce. Non so che fare per aiutarli. I miei iniziali tentativi li hanno fatto allontare ancora di più. Guai a parlar male dell'organizzazione. Non è possibile, non è previsto. L'organizzazione è intoccabile! Fino a che punto influisce la manipolazione mentale! L'ostracismo praticato ed imposto dai tg è qualcosa di aberrante. Quanto ho pianto il giorno in cui uno dei miei figli si è sposato. Ero a casa, solo, non invitato ovviamente. Volevo farla finita e poco ci è mancato. Non trovo le parole per descrivere il mio stato d'animo; forse è stato il giorno più triste della mia vita.
Ti capisco tanto Marika, e ti sono vicino! Ma non smettiamo di sperare!
Daniele63
Nuovo Utente
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 29/02/2012, 11:41

Messaggiodi Brambilla Bruna » 20/07/2013, 9:45

cara è Dolce Marika .. :bacino: :carezza:
spera sempre..
un giorno le cose cambieranno vedrai ...
spera che questo giorno per te arrivi presto ..
Da Mamma posso capirti so cosa vuol dire vedere tuo figlio crescere e non averlo accanto ..( una parte della mia vita con il primo figlio)
Ti abbraccio forte con tanto affetto :fiori: :fiori: :bacio: :bacino: :fiori e bacio: :timido2:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 20/07/2013, 10:24

Se non credessi in Dio, questo è uno dei casi in cui mi augurerei ci fosse; perchè coloro che, scientemente, provocano queste nefandezze, potessero risponderne a Lui, un giorno e per sempre.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Tanto terribile , che chi non l'ha provato ,....non ci crede !!!!!

Messaggiodi mara » 20/07/2013, 10:31

marika ha scritto:desidero condividere con quanti testimoni leggono il forum uno spaccato di dolore ordinario che quella loro fede dona a chi ha scelto di non sottostare più alle regole UMANE della TORRE DI GUARDA-CHE-TI-FACCIO-SE-ESCI...

" si, anche oggi è un giorno come tanti, senza la mia bimba, che mi manca da morire... vorrei prendere il telefono e scriverti " vieni a pranzo? dai passa un po' di tempo con me..".... e lo scriverei, perchè so che il tuo no è troppo doloroso a voce...
In un giorno come tanti, mi fermo in attesa che questa pazzia finisca, perchè un giorno, quando sarai grande ed aprirai gli occhi, vedrai come ti hanno manipolata, allontanandoti da tutto e tutti, da me che ti ho dato la vita e ti ho portata in me per quasi dieci mesi....
Allora non sarà più un giorno come tanti, quello sarà IL giorno. E come in un vecchio nastro musicale, mi piace l'idea di tagliare il pezze rovinato al centro e riattaccarlo con lo scotch, per riprendere a sentirlo. Solo che proprio come un una musicassetta riparata, la musica tagliata via non ci sarà, la canzone del tuo crescere non la potrò mai sentire, non la conoscerò mai, perchè io ero qui senza di te.
Spero solo, e prego Dio, che QUEL giorno, non mi trovi troppo indurita e spaventata, troppo sazia di dolore da non avere il coraggio di prendere le forbici e lo scotch per ricongiungere il nastro....
"


E' questa la cosa che mi fà impazzire di rabbia ...... cara Marika .....
IL fatto che una società , per trovare un modo di organizzare il proprio ; BISNES MONDIALE , abbia avuto la freddezza di calcolare tutti
i particolari psicologici , in modo tale da riuscire a manovrare i pensieri , di chi viene catturato , con l'inganno ....... e farsi garantire da DIO !
Ed in nome suo ,convincere perfino tutti i fedeli ,... di agire in modo da portare gloria al .....suo nome ....con dei comportamenti che ,
non ha insegnato certo la Bibbia ........ Non prendono in giro solo i fedeli e li usano per rappresentanti , ma prendono in giro anche DIO .
Lo usano come prodotto di premio ....... ed invece in premio avranno un altra cosa ,terrena ...... il rimorso ...!!!!
Ma a quel punto il male alle persone sarà gia ......... compiuto ..!!!
Le persone hanno già perso diversi valori .......forse è solo la famiglia che è rimasta forte , almeno negli affetti .......come rifugio di tutto ,ma sopratutto un rifugio d'amore ,che quando si cerca un abbraccio , nonostante qualsiasi cosa , c'è SEMPRE ......
E lo sai perchè non ci crede nessuno che sia cosi .......perche nessuno puo pensare che un comportamento , cosi SFACCIATAMENTE DISUMANO
si possa fare in nome di Geova Dio , non ci credono nemmeno loro stessi , e cercano la bonta e l'amore come scusa e Dio come motivo
per non sentirsi ........ colpevoli ..... ingannati ma consenzienti.....PERCHE' ....... Perchè la WTS l'ha studiata bene per vuotare il cervello
ma a questo punto , anche il CUORE ...
Mi dispiace molto di non saperti aiutare ,quello che ti posso offrire , èil consiglio di continuare a sfogarti qui ....TI farà bene , vedrai ,
e se lo vuoi , scrivi anche tutto cio che vorresti dire a tua figlia ,...Chissà che non legga ,o che lo legga qualche amica e glielo dica .....
Sai , a volte la curiosità .........Ci sarà certo chi di te gli parla male ...... bene ! ...... e tu scrivile le cose , che possono smentire ,le
cattiverie ..... tu scrivi quello che sei ,....... quello che senti , quello che non riesci a......fare a meno .....
LO sò quello che ti chiedo .......mettere tutto in piazza , non è facile ......MA per l'amore di una figlia , COSE' CHE NON SI FAREBBE ::::
naturalmente , se credi che sia utile ......... CIAO ti saluto ,spero di sentirti ancora presto ..... IO sono Mara ( detta Smemorina ,o mamma gatta )) :abbr: :abbr: :non mollare:
Avatar utente
mara
Utente Senior
 
Messaggi: 1670
Iscritto il: 14/11/2012, 22:25
Località: Certaldo FI

Messaggiodi marika » 20/07/2013, 10:35

Daniele63 ha scritto:Le tue parole ed i tuoi pensieri, Marika, mi hanno colpito molto. Capisco bene la tua sofferenza perchè anche io sto vivendo una situazione simile con i miei due figli, da quando ho deciso di non voler avere più niente a che fare con questa organizazzione, dopo averne fatto parte per oltre trent'anni, sin da quando ero bambino. Quante volte mi viene di prendere il telefono e di chiamare i miei due ragazzi per invitarli a pranzo, ma il dolore di ricevere un rifiuto sicuro me lo impedisce. Non so che fare per aiutarli. I miei iniziali tentativi li hanno fatto allontare ancora di più. Guai a parlar male dell'organizzazione. Non è possibile, non è previsto. L'organizzazione è intoccabile! Fino a che punto influisce la manipolazione mentale! L'ostracismo praticato ed imposto dai tg è qualcosa di aberrante. Quanto ho pianto il giorno in cui uno dei miei figli si è sposato. Ero a casa, solo, non invitato ovviamente. Volevo farla finita e poco ci è mancato. Non trovo le parole per descrivere il mio stato d'animo; forse è stato il giorno più triste della mia vita.
Ti capisco tanto Marika, e ti sono vicino! Ma non smettiamo di sperare!




hai toccato un punto tanto dolente, tante volte penso a quando si sposerà, il desiderio di ogni madre di condividere i preparativi, le emozioni, essere di supporto nella stanchezza... no, non riesco a pensarci, il cuore va in CROOOOOOKKKKKKKK!!!
non so continuare..
marika
Nuovo Utente
 
Messaggi: 252
Iscritto il: 19/10/2009, 8:26
Località: viterbo

Messaggiodi marika » 20/07/2013, 10:37

Gabriella Prosperi ha scritto:Se non credessi in Dio, questo è uno dei casi in cui mi augurerei ci fosse; perchè coloro che, scientemente, provocano queste nefandezze, potessero risponderne a Lui, un giorno e per sempre.
Gabriella



Lo dico spesso ance io, che se l'inferno non esiste, allora è ora di crearlo perchè la lista degli ospiti è lunga...
marika
Nuovo Utente
 
Messaggi: 252
Iscritto il: 19/10/2009, 8:26
Località: viterbo

Messaggiodi Verdemare » 20/07/2013, 10:39

Marika, la gente " del mondo" nemmeno immagina che i TG hanno questo modo di comportarsi , se un loro congiunto decide di non farne piu" parte. Conosco un " fratello " che ha quattro bambini , e una sorella dissociata da tanti anni, ( e' stata TG per pochi mesi, poi ci ha ripensato) , i due, abitano nella stessa casa ,uno sopra, l' altra sotto , ebbene, ho saputo che questo fervente TG , insegna ai suoi bambini ad odiare sua sorella, la loro zia, a non rivolgerle ne' la parola, ne' il saluto. Adesso si deve sposare la figlia di lei, e nessuno andra' al matrimonio, anche se la ragazza non e' TG, nessuno, ne' la mamma della dissociata, ne' il fratello coi bambini, adesso il problema per loro e' spiegare ai parenti non TG questa presa di posizione assurda , questa e' la loro unica preoccupazione, come salvare la faccia davanti ai parenti che nemmeno immaginano l' inferno che si nasconde nelle loro famiglie . :test:
Avatar utente
Verdemare
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3686
Iscritto il: 14/01/2012, 9:11

Messaggiodi marika » 20/07/2013, 10:41

Brambilla Bruna ha scritto:cara è Dolce Marika .. :bacino: :carezza:
spera sempre..
un giorno le cose cambieranno vedrai ...
spera che questo giorno per te arrivi presto ..
Da Mamma posso capirti so cosa vuol dire vedere tuo figlio crescere e non averlo accanto ..( una parte della mia vita con il primo figlio)
Ti abbraccio forte con tanto affetto :fiori: :fiori: :bacio: :bacino: :fiori e bacio: :timido2:



Grazie Bruna, è rincuorante sapere che qualcuno ne è poi uscito ed ha ritrovato i figli, è l'augurio che faccio a tutti noi....ma dimmi, il momento in cui tornano, si ha il coraggio di lasciarsi andare ad amarli o si rimane reticenti? io ho il terrore di non riuscirci, perchè il pensiero che sia solo una parentesi e poi vengano ricircuiti e si inizi tutto di nuovo ....
marika
Nuovo Utente
 
Messaggi: 252
Iscritto il: 19/10/2009, 8:26
Località: viterbo

Messaggiodi marika » 20/07/2013, 10:43

Verdemare ha scritto:Marika, la gente " del mondo" nemmeno immagina che i TG hanno questo modo di comportarsi , se un loro congiunto decide di non farne piu" parte. Conosco un " fratello " che ha quattro bambini , e una sorella dissociata da tanti anni, ( e' stata TG per pochi mesi, poi ci ha ripensato) , i due, abitano nella stessa casa ,uno sopra, l' altra sotto , ebbene, ho saputo che questo fervente TG , insegna ai suoi bambini ad odiare sua sorella, la loro zia, a non rivolgerle ne' la parola, ne' il saluto. Adesso si deve sposare la figlia di lei, e nessuno andra' al matrimonio, anche se la ragazza non e' TG, nessuno, ne' la mamma della dissociata, ne' il fratello coi bambini, adesso il problema per loro e' spiegare ai parenti non TG questa presa di posizione assurda , questa e' la loro unica preoccupazione, come salvare la faccia davanti ai parenti che nemmeno immaginano l' inferno che si nasconde nelle loro famiglie . :test:



è davvero assurdo, pensano a salvare il nome del loro Dio mentre compiono nefandezze degne del Reich!!
marika
Nuovo Utente
 
Messaggi: 252
Iscritto il: 19/10/2009, 8:26
Località: viterbo

Messaggiodi marika » 20/07/2013, 10:49

sapete che conosco dei testimoni che si sono palesati e che frequentano il forum? so che hanno relazione con la famiglia di mia figlia, quindi si, nn mi importa di mettere tt in piazza, e magari le arrivassero le mie parole.... e questo non avverrà, che almeno in molti indecisi possano liberarsi di quella schiavitù anche sapendo di che setta fanno parte!!
marika
Nuovo Utente
 
Messaggi: 252
Iscritto il: 19/10/2009, 8:26
Località: viterbo

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 20/07/2013, 10:59

marika ha scritto:sapete che conosco dei testimoni che si sono palesati e che frequentano il forum? so che hanno relazione con la famiglia di mia figlia, quindi si, nn mi importa di mettere tt in piazza, e magari le arrivassero le mie parole.... e questo non avverrà, che almeno in molti indecisi possano liberarsi di quella schiavitù anche sapendo di che setta fanno parte!!

E' straordinario che costoro infrangano una legge della loro societa' leggendo un forum apostata, ma non abbiano il coraggio d' infrangere la legge sull'ostracismo. Questo dimostra che non credono in ciò che professano e che è solo la paura dei loro simili a trattenerli nel culto.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Cinzia » 20/07/2013, 11:28

Cara Marika,
Sono stata tdg da 7 a 32 anni. Oggi ne ho 46 e, mia madre, ancora tdg, ha nei miei confornti lo stesso atteggiamento che tu hai nei confronti di tua figlia...: E' distrutta dal dolore per il fatto di non poter più condividere, insieme a me una parte della sua vita. Mi chiedo se il legame di sangue debba comportare necessariamente un legame affettivo. Ciò che unisce le persone sono le affinità e la comprensione reciproca. Giudicare, allontana.
Cara Marika, la vita é questa: si cresce individualmente (nel modo giusto o sbagliato, non sta a noi di giudicare), si cambia.
SE SI AMA QUALCUNO, IL MIGLIOR MODO PER DIMOSTRARGLIELO E' RISPETTARLO! SENZA PRETENDERE NULLA IN CAMBIO. Altrimenti non sarebbe amore ma egoismo.
Il mio consiglio è che tu, in quanto madre, continuerai ad essere un esempio per tua figla, cercando di stabilire prima di tutto il tuo equilibrio interiore che non dipende che da te stessa e non dalle scelte di tua figla. Non sei sola perché lei non é più con te. Cerca di rifarti una vita senza dipendere dalla sua assenza. Ma continua ad amarla come hai sempre fatto.
Un abbraccio.
Presentazione

Dopo aver cominciato a respirare, il mio primo bisogno fu: LIBERTA'.
I'm surrounded by Angels, I call them : my Friends.
Avatar utente
Cinzia
Utente Junior
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 08/09/2012, 13:35

Messaggiodi marika » 20/07/2013, 11:34

sai Gabriella, se ad oggi potessi scegliere di stare fuori e pagare questo prezzo o rimanere dentro, magari ai margini e nn avere questo calice da bere, sceglierei di rimanere dentro. La libertà è vero che va pagata a caro prezzo, ma capisco coloro che trovano una dimensione all'interno.
Per dirla tutta, bisogna essere portati ad avere una doppia vita, io non credo di esserci tagliata, forse mi berrebbero in due gg.. :ironico:
però ad una persona che era fuori ma nn disassociata, che mi chiedeva se farla finita o meno, dato quello che aveva da perdere, io ho sconsigliato di darsi i n pasto alla congrega. Ha lo stesso ritorsioni, ma non esagerate, e credo che il giorno che ho fatto la lettera agli anziani, ho solo firmato la mia condanna, mi sono data in pasto ai mostri.. non so, sarò forse confusa, ma a suo tempo gli ho permesso di dire che ero degna di loro ( MA CHI SIETE PER DIRE CHI E' DEGNO, SIETE ESSERI UMANI COME ME!) ed oggi non mi piace l'idea di ridare loro il POTERE di dirmi che non esisto...
marika
Nuovo Utente
 
Messaggi: 252
Iscritto il: 19/10/2009, 8:26
Località: viterbo

Messaggiodi marika » 20/07/2013, 11:50

Cinzia ha scritto:Cara Marika,
Sono stata tdg da 7 a 32 anni. Oggi ne ho 46 e, mia madre, ancora tdg, ha nei miei confornti lo stesso atteggiamento che tu hai nei confronti di tua figlia...: E' distrutta dal dolore per il fatto di non poter più condividere, insieme a me una parte della sua vita. Mi chiedo se il legame di sangue debba comportare necessariamente un legame affettivo. Ciò che unisce le persone sono le affinità e la comprensione reciproca. Giudicare, allontana.
Cara Marika, la vita é questa: si cresce individualmente (nel modo giusto o sbagliato, non sta a noi di giudicare), si cambia.
SE SI AMA QUALCUNO, IL MIGLIOR MODO PER DIMOSTRARGLIELO E' RISPETTARLO! SENZA PRETENDERE NULLA IN CAMBIO. Altrimenti non sarebbe amore ma egoismo.
Il mio consiglio è che tu, in quanto madre, continuerai ad essere un esempio per tua figla, cercando di stabilire prima di tutto il tuo equilibrio interiore che non dipende che da te stessa e non dalle scelte di tua figla. Non sei sola perché lei non é più con te. Cerca di rifarti una vita senza dipendere dalla sua assenza. Ma continua ad amarla come hai sempre fatto.
Un abbraccio.


questo di cui parli è un cerchio che pur senza fine, non si chiude. Sono anche io figlia di una TdG, e mia madre che ovviamente mi ha allontanata, ogni tanto mi chiama disperata chiedendomi di rientrare.... L'ultima volta mi ha anche detto "TU NON SAI CHE SIGNIFICA AVERE UNA FIGLIA E NON POTERLA VIVERE" :blu: certo, ho guardato il telefono e mi sono chiesta se si rendesse conto che stava parlando a me, mi sono sentita montare dentro tre milioni di parole... sono rimasta in silenzio per un po' e poi le ho solo detto " ma io sono qua, la mia casa non è mai stata chiusa a te, nè il mio tempo negato, vieni che ti aspetto" dato che io non posso neppure sostare sotto casa sua, sai non sia mai che qualcuno mi veda...
Mi sono risposata, ho un uomo che adoro, un figlio suo che mi adora, ed un figlio nostro che ovvio, guai a chi lo tocca. Ma questo non colma la perdita della mia bambina, forse neppure se ne avessi altri cento mi mancherebbe di meno lei.Il punto è proprio che mi hanno negato ( come sono soliti fare) la mia maternità il poter portarla dal dottore quando sta male, il farle scuola guida, il premiarla per i bei voti, l'insegnarle a cucinare a modo mio o guardarla dormire nel letto... mi manca il suo profumo sulle lenzuola, ( ne ho uno messo in una busta da 4 anni che ogni tanto tiro fuori e ci piango)..
Amarla come ho sempre fatto dici, beh sai tra i 14 e i 18 anni si cambia molto, e io vedendola solo quando le porto il fratello ( perchè lei non vuole venire a casa mia, lo vuole vedere fuori, acqua, neve, caldo, non fa nulla) non la riconosco, è simile alla mia bambina, ma non è lei, non ha il suo odore...
marika
Nuovo Utente
 
Messaggi: 252
Iscritto il: 19/10/2009, 8:26
Località: viterbo

Messaggiodi Verdemare » 20/07/2013, 11:50

marika ha scritto:sai Gabriella, se ad oggi potessi scegliere di stare fuori e pagare questo prezzo o rimanere dentro, magari ai margini e nn avere questo calice da bere, sceglierei di rimanere dentro. La libertà è vero che va pagata a caro prezzo, ma capisco coloro che trovano una dimensione all'interno.
Per dirla tutta, bisogna essere portati ad avere una doppia vita, io non credo di esserci tagliata, forse mi berrebbero in due gg.. :ironico:
però ad una persona che era fuori ma nn disassociata, che mi chiedeva se farla finita o meno, dato quello che aveva da perdere, io ho sconsigliato di darsi i n pasto alla congrega. Ha lo stesso ritorsioni, ma non esagerate, e credo che il giorno che ho fatto la lettera agli anziani, ho solo firmato la mia condanna, mi sono data in pasto ai mostri.. non so, sarò forse confusa, ma a suo tempo gli ho permesso di dire che ero degna di loro ( MA CHI SIETE PER DIRE CHI E' DEGNO, SIETE ESSERI UMANI COME ME!) ed oggi non mi piace l'idea di ridare loro il POTERE di dirmi che non esisto...


Vedi, Marika, questo e' il motivo, forse un po' egoistico , per cui io ho deciso di rimanere TG, nonostante quello che ho scoperto. La mia situazione e' precaria, sono inattiva, ma leggendo certe esperienze, ed avendo dei miei cari all' interno, credo che tutto sommato, questo sia il male minore. :carezza:
Avatar utente
Verdemare
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3686
Iscritto il: 14/01/2012, 9:11

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 20/07/2013, 12:00

marika ha scritto:sai Gabriella, se ad oggi potessi scegliere di stare fuori e pagare questo prezzo o rimanere dentro, magari ai margini e nn avere questo calice da bere, sceglierei di rimanere dentro. La libertà è vero che va pagata a caro prezzo, ma capisco coloro che trovano una dimensione all'interno.
Per dirla tutta, bisogna essere portati ad avere una doppia vita, io non credo di esserci tagliata, forse mi berrebbero in due gg.. :ironico:
però ad una persona che era fuori ma nn disassociata, che mi chiedeva se farla finita o meno, dato quello che aveva da perdere, io ho sconsigliato di darsi i n pasto alla congrega. Ha lo stesso ritorsioni, ma non esagerate, e credo che il giorno che ho fatto la lettera agli anziani, ho solo firmato la mia condanna, mi sono data in pasto ai mostri.. non so, sarò forse confusa, ma a suo tempo gli ho permesso di dire che ero degna di loro ( MA CHI SIETE PER DIRE CHI E' DEGNO, SIETE ESSERI UMANI COME ME!) ed oggi non mi piace l'idea di ridare loro il POTERE di dirmi che non esisto...

E' questa la loro forza, la forza di chi ha costruito questo culto. Altro che bibbia, altro che Geova, altro che favole!
La loro forza è questa!
E tu o altri, dopo che vi siete sottomessi al punto d'accettare d'esser giudicati da uomini vorreste ri-sottomettervi a loro?
Cedere al ricatto?
No, mille volte no.
Non sono madre ma cerco di comprendere lo strazio di quelle madri a cui viene sottratto un figlio, ma sono stata figlia e vi dico che, pur con la morte nel cuore non soggiacerei più all'inganno nemmeno se dovessi non rivedere più i miei.
C'è un limite alla sopportazione, ma se si accetta di seppellire la propia dignita', allora, meglio morire.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Gocciazzurra » 20/07/2013, 12:54

Cara Marika, è commovente e doloroso quanto hai scritto.
E' davvero intollerabile e crudele il male che il geovismo fa in nome di Dio.
Se Dio esistesse e fosse come lo dipingono i Tdg, il sentimento che ne scaturirebbe nei suoi riguardi sarebbe solo di paura e non certo di amore!
Ti sono vicina con tanto affetto :carezza:
Immagine

Le estati volano sempre… gli inverni camminano! (Charles Schulz)
Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5536
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Brambilla Bruna » 20/07/2013, 13:10

marika ha scritto:
Brambilla Bruna ha scritto:cara è Dolce Marika .. :bacino: :carezza:
spera sempre..
un giorno le cose cambieranno vedrai ...
spera che questo giorno per te arrivi presto ..
Da Mamma posso capirti so cosa vuol dire vedere tuo figlio crescere e non averlo accanto ..( una parte della mia vita con il primo figlio)
Ti abbraccio forte con tanto affetto :fiori: :fiori: :bacio: :bacino: :fiori e bacio: :timido2:



Grazie Bruna, è rincuorante sapere che qualcuno ne è poi uscito ed ha ritrovato i figli, è l'augurio che faccio a tutti noi....ma dimmi, il momento in cui tornano, si ha il coraggio di lasciarsi andare ad amarli o si rimane reticenti? io ho il terrore di non riuscirci, perchè il pensiero che sia solo una parentesi e poi vengano ricircuiti e si inizi tutto di nuovo ....

la mia storia è diversa vedi ..proviene da una situazione ben differente ..
Come spiegarti se non racconto una parte della mia vita...
diciamo che una persona a me molto vicina ..mi ha ingannato facendomi credere che se agivo in un modo avrei ottenuto ..ancora mio marito ..
io sono uscita di casa sperando nelle sue parole ..
Cosa ho ottenuto l'asciando il tetto cognugale ho perso mio figlio ...i retroscena non li racconto se a te non spiace non in pubblico..
Cosa ti ritrovi un figlio che non conosci ..e anche adesso faccio fatica a capirlo ..oltre tutto pur volendoci bene..
ancora di più dopo la morte del Padre..
ma ho una persona estranea ..manca la nostra vita ..
pur avendolo sempre frequentato .. vedendolo una volta alla settimana sempre fino a che lui diventato grande
a preso la sua via .. la sua vita.. la sua strada.. ha 38 anni..
ma manca il vivere insieme ..il confidarsi giorno per giorno ...
oltretutto ha un carattere chiuso un po testone ..e io mi riprovero sempre della mia ingenuità di allora ..
dire che è straziante è dire poco .. :ok: :fiori e bacio: :abbr: :timido2:
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi caribu70 » 21/07/2013, 8:53

In tutta questa storia non centra nulla Dio, il dio dei tdg non è il Dio dei cristiani ma esattamente il suo oppositore.............."Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime. Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero" (Mt11,28-30) questo è il Dio dei Cristiani e come può somigliare al dio dei tdg? Loro amano dire di essere i "veri" cristiani perchè "l'albero buono si vede dai frutti" e dove sono i frutti in tutte queste storie? Come possono tutti questi "carichi pesanti" provenire da Dio? Coraggio cara Marika non lasciare che l'odio, il risentimento e la tristezza alberghi nel tuo cuore e porti via la tua pace, cerca e prega l'unico vero Dio e stai sicura che la tua vita sarà migliore (io ho una storia simile alla tua anche se non per colpa dei tdg e posso capirti anche se sono un uomo e non ho portato dentro di me una creatura)....un abbraccio
Allora Gesù gli disse: «Che vuoi che io ti faccia?». E il cieco a lui: «Rabbunì, che io riabbia la vista!» (Mc10,51)
Presentazione
Avatar utente
caribu70
Utente Junior
 
Messaggi: 563
Iscritto il: 04/01/2011, 22:32
Località: Cesena

Messaggiodi daniela47 » 22/07/2013, 14:13

marika ha scritto:sai Gabriella, se ad oggi potessi scegliere di stare fuori e pagare questo prezzo o rimanere dentro, magari ai margini e nn avere questo calice da bere, sceglierei di rimanere dentro. La libertà è vero che va pagata a caro prezzo, ma capisco coloro che trovano una dimensione all'interno.
Per dirla tutta, bisogna essere portati ad avere una doppia vita, io non credo di esserci tagliata, forse mi berrebbero in due gg.. :ironico:
però ad una persona che era fuori ma nn disassociata, che mi chiedeva se farla finita o meno, dato quello che aveva da perdere, io ho sconsigliato di darsi i n pasto alla congrega. Ha lo stesso ritorsioni, ma non esagerate, e credo che il giorno che ho fatto la lettera agli anziani, ho solo firmato la mia condanna, mi sono data in pasto ai mostri.. non so, sarò forse confusa, ma a suo tempo gli ho permesso di dire che ero degna di loro ( MA CHI SIETE PER DIRE CHI E' DEGNO, SIETE ESSERI UMANI COME ME!) ed oggi non mi piace l'idea di ridare loro il POTERE di dirmi che non esisto...



La mostruosità di questa setta, ha fatto si, con intelligenza malvagia, che questo tuo pensiero, cioè scegliere di stare dentro pur non credendoci più per non perdere l'amore dei propri cari, sia LA CARTA VINCENTE per tenere legati dentro, prigionieri, i proseliti.
Pur di far numero, pur di mostrare una potenza al mondo, per competere con altre religione, gioca con la forza psicologica degli affetti.

CHE VERGOGNA, che schifo.
Spero tanto che i TDG, leggano, leggano molto questo forum leggano come riescono a vincere, miseramente diabolicamente calpestando il cuore delle persone.
Si sentano tanto realizzati di creare questo aberrante stato di cose ?.

E MAGARI C'E' CHI VIENE QUI' PER DIFENDERLI !!!

Questi sono i testimoni di Geova, questa è la dottrina di cui si vantano.

Queste non sono le favole dei giornaletti della Torre di Guardia, ma è la vita vera che voi distruggete nel cuore, nello spirito, vantatevi nelle Assemblee, di essere bravi a pulire, ripulire, bravi ad organizzare, ma se la gente, i giornali, le tv, che voi cercate in qualche modo di imbavagliare, vengono per farvi domande, per avere informazioni, non fate vedere solo la grande organizzazione, di cui siete capaci sul sacrificio degli altri, dei poveri geovisti incatenati e che devono mostrare sorrisi e compiacimento, interrogate la figlia di Marika, ma non con le domandine preconfezionate, e con le risposte d'obbligo, fateli le radiografie al cuore, per vedere se è contenta, se questa fede è riuscita ad appagare la voce del sangue, la voce di sua madre.

Perchè anzichè portare il dramma biblico, con vestiario sfarzoso e scene che colpiscono, non portate i drammi familiari che causate con troppa frequenza, quelli sono ciò che vi fanno e vi faranno conoscere!!!
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi persia » 22/07/2013, 19:17

cara Marika ti sono vicina e sento la tristezza che provi, mi dispiace tanto.
ti auguro che un giorno tua figlia bussi alla tua porta, sarà un giorno meraviglioso da festeggiare,
immaginalo e vivilo e vedrai che può succedere, è già successo.
30 anni fa mia sorella fu disassociata per apostasia, abbandonata da tutti soffrì molto la nostra lontananza.
3 anni fa ho bussato alla sua porta, lei mi ha accolta come il figliol prodigo e mi disse: ho aspettato questo momento
e non importa se è arrivato dopo 30 anni. ha inondato d'amore me e i miei fratelli con le nostre famiglie; un mese dopo
suo marito si è spento dopo una lunga malattia e prima di morire le ha detto: vado via sereno perchè so di lasciarti
insieme ai tuoi fratelli.
che dirti Marika, abbi fede sono sicura che la riavrai!
Per Daniele63, per marika, per erika un abbraccio grandissimo, non siete soli
persia
Avatar utente
persia
Utente Senior
 
Messaggi: 1178
Iscritto il: 01/04/2012, 13:29

Messaggiodi daniela47 » 24/07/2013, 17:00

Cara Marika
stamattina al mare sulla spiaggia assieme alle amiche, raccontavo proprio di te, la tua storia, la tua commovente lettera, e assieme al tuo caso, quanti di genitori, di figli, sono tenuti lontani come fossero appestati da questa specie di "religione".
Non parlerò delle reazioni che ha sortito, sono, siamo tutte madri e nonne, perciò ognuno ha sentito dentro di se questa lacerazione tremenda, che nessun genitore dovrebbe mai provare.
Hai la solidarietà di tutte, anche se non ti serve a niente, ma speriamo che invece serva affinchè, tutto contribuisca a fare da cassa di risonanza per tenere lontani i "venditori della Torre di Guardia con le loro terribili "leggi cattive e disumane".
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Cara Marika

Messaggiodi deep-blue-sea » 24/07/2013, 17:08

non so quali parole potrebbero lenire il tuo dolore. Spero solo che un giorno tua figlia, si svegli dal torpore, che si autoesamini e che ritorni da te.

Intanto avrà perso i migliori anni senza la sua mamma, ma con matrigna WT..bella consolazione, non so se avrà capito la differenza...Anni che purtroppo son persi e non ritorneranno più.... :piange:

Secondo la WT, tempi migliori dovranno venire con l'utopico pardiso su terra? Poveri stolti e illusi!!!! I tempi migliori son quelli passati che non ritorneranno più e che nessuno ci ridarà!

Fatti coraggio, cara amica, ti son vicina con tutto il cuore :carezza: :ciao:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi Ray » 24/07/2013, 18:02

Posso chiedere a Reny, Acquarius e Ketty se mi aiutano? Io sono divorziata da un tdg e mia figlia ( il mio gioiello!) che io per amore di libertà e tolleranza, ho lasciato vedesse regolarmente il padre da sempre( ovvio ero e sono io l'affidataria), con la sola condizione che se avesse voluto diventare anche lei tdg lo avrebbe dovuto fare da grande ( sapete modello Gesù? perfetto, divino, 30enne..) e per mio rispetto mia figlia si battezza a mia insaputa e dietro menzogne a 13 anni. A 14 decide che la mia vita da ex è pericolosa per la sua spiritualità e va a vivere dal padre e la nuova moglie rigorosamente pioniera r. viaggiante ecc.. Vi risparmio le battaglie legali che potevano essere portate avanti solo per plagio ( ma la mala informazione avrebbe protratto la cosa in tempi interminabili con costi che non potevo sostenere).
Ora la mia adorata ha 15 anni e mezzo, io la vedo "quando ha tempo"( sai va a scuola, è pioniera, serve in una congregazione russa e deve anche studiarlo oltre che farsi 55 km di curve per arrivarci), e quando ci si vede non mi dice nulla di se' " sai mamma, la mia vita è imperniata sulla santa devozione, con te non posso argomentare"...
Mi dareste una mano per dire al mondo che i tdg mettono i loro adepti in condizione di DISTRUTTORI della vita altrui? Come? Magari scrivendo e informando chi emette leggi a nostra tutela. Ma sai, se il problema è solo il mio, beh passo io per povera donna esaurita... Forse se altri dimostrano che questa è una cosa vera... Come? Con una dichiarazione firmata!
A VOI LA PALLA!
p.s.: EPITETI QUALI PIAGNUCOLOSA, ED ESAURITA LI HO GIà AVUTI, CERCHIAMO DI NON RIPETERCI. GRAZIE!


Sono andato a leggermi la tua presentazione,Marika.... :scuse:

MA.....non dovevi permettere a tuo marito di manipolarla mentalmente rimanendola da solo con lui,lo sai i tdg manipolano le menti giovanissime o chi e a digiuno di esegesi biblica e di cristianesimo delle origini,si diventa prede facili di questi pseudo maestri forgiati dalla WT.
Che dirti ormai la frittata è fatta,devi sperare che la ragazza capisca da sola dove si è andata a ficcare.
Purtroppo le tue argomentazioni non fanno altro che peggiorare le cose,ti conviene solo dialogare del più o del meno,sperando che rinsanisca presto...

:ciao: :fiori:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11363
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi daniela47 » 01/08/2013, 18:20

Cara Marika

Spero che tu ogni tanto torni sul forum, apriti con noi, sfoga le tue gravi pene.

Tutti comprendiamo il tuo stato d'animo e ti siamo vicini.

Non possiamo fare altro, almeno per ora, ma sappi che la cosa che possiamo fare è continuare l'informazione su di loro, che almeno quando si presentano alla porta la gente pensi:" ma queste persone, sono quelle che combinano danni nelle famiglie, sarà bene gentilmente scoraggiarli nelle loro "visite"".
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi tartuca » 02/08/2013, 15:06

Marika cara,
non esistono parole per eprimere ciò che ho provato leggendoti e non ci provo nemmeno.
Un giorno, quando non so, tua figlia si sveglierà dal suo "sogno-incubo" e dirà "ma io ha una madre che mi ama e mi aspetta,e allora le dirò : so che ho peccato contro Dio e contro di te" e tu, aprendole il tuo cuore, farai festa........
Un abbraccio forte,tesoro, coraggio!
Avatar utente
tartuca
Utente Junior
 
Messaggi: 720
Iscritto il: 29/09/2010, 9:05

Messaggiodi settarovinafamiglie » 02/08/2013, 20:43

marika ha scritto:desidero condividere con quanti testimoni leggono il forum uno spaccato di dolore ordinario che quella loro fede dona a chi ha scelto di non sottostare più alle regole UMANE della TORRE DI GUARDA-CHE-TI-FACCIO-SE-ESCI...

molti sanno che mi hanno portato via mia figlia che aveva 13 anni, oggi ne ha 18 e non sta con me per neppure un'ora ormai da 2 anni. Nell'attesa o nella speranza che rinsavisca, le sto scrivendo una sorta di diario, che forse un giorno leggerà. Copio e incollo la pagina di oggi, nella speranza che coloro che sono indecisi se il Dio che seguono sia degno o meno, possano vedere che conseguenze dia il seguire quella fede.

" si, anche oggi è un giorno come tanti, senza la mia bimba, che mi manca da morire... vorrei prendere il telefono e scriverti " vieni a pranzo? dai passa un po' di tempo con me..".... e lo scriverei, perchè so che il tuo no è troppo doloroso a voce...
In un giorno come tanti, mi fermo in attesa che questa pazzia finisca, perchè un giorno, quando sarai grande ed aprirai gli occhi, vedrai come ti hanno manipolata, allontanandoti da tutto e tutti, da me che ti ho dato la vita e ti ho portata in me per quasi dieci mesi....
Allora non sarà più un giorno come tanti, quello sarà IL giorno. E come in un vecchio nastro musicale, mi piace l'idea di tagliare il pezze rovinato al centro e riattaccarlo con lo scotch, per riprendere a sentirlo. Solo che proprio come un una musicassetta riparata, la musica tagliata via non ci sarà, la canzone del tuo crescere non la potrò mai sentire, non la conoscerò mai, perchè io ero qui senza di te.
Spero solo, e prego Dio, che QUEL giorno, non mi trovi troppo indurita e spaventata, troppo sazia di dolore da non avere il coraggio di prendere le forbici e lo scotch per ricongiungere il nastro....
"


Ciao Marika, quanto è triste la tua storia.. Se puoi, ti invito a raccontarla anche sul nostro gruppo e sulla nostra pagina ufficiale su facebook, vedrai che possiamo informare molte persone sui comportamenti incivili dei tdg..
Questo è il link del nostro gruppo: https://www.facebook.com/groups/usciredaitestimonidigeova/
e questo quello della pagina ufficiale: https://www.facebook.com/usciredaitestimonidigeova

Un abbraccio :carezza:
Avatar utente
settarovinafamiglie
Nuovo Utente
 
Messaggi: 163
Iscritto il: 26/07/2011, 23:17

Prossimo

Torna a Esperienze vissute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici