Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Ex testimone di Geova verrà ordinato sacerdote cattolico a 25 anni

Segnalazioni di giornali, riviste, trasmissioni radio-televisive che riguardino i TdG

Moderatore: Cogitabonda

Ex testimone di Geova verrà ordinato sacerdote cattolico a 25 anni

Messaggiodi Tranqui » 18/10/2021, 13:35

https://it.aleteia.org/2021/10/13/ex-te ... a-25-anni/


[youtube]https://youtu.be/YccAHyBmOV4[/youtube]

Miguel riconosce che sua madre gli ha trasmesso “un vero amore per Dio”, pur osservando che “i testimoni di Geova hanno idee diverse da quelle dei cattolici”.

Presentazione
-Non importa quanti chilometri ci sono tra di noi, la cosa più importante è che esista un noi.


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 6355
Iscritto il: 14/02/2013, 17:32

Messaggiodi nardo » 18/10/2021, 17:14

Da anticattolico all'ennesima potenza che ero, non posso che essere felice per questo ex testimone di Geova.
Ἐγώ εἰμι ἡ ὁδὸς καὶ ἡ ἀλήθεια καὶ ἡ ζωή· οὐδεὶς ἔρχεται πρὸς τὸν Πατέρα εἰ μὴ δι’ ἐμοῦ.
Avatar utente
nardo
Utente Junior
 
Messaggi: 393
Iscritto il: 20/02/2016, 22:09

Messaggiodi Mauro1971 » 18/10/2021, 17:53

Staisticamente ha circa il 3% di possibilità di essere un pedofilo.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10577
Iscritto il: 11/01/2011, 14:44

Non cambi mai....

Messaggiodi Vieri » 18/10/2021, 20:02

Mauro1971 ha scritto:Staisticamente ha circa il 3% di possibilità di essere un pedofilo.

Non c'è speranza con te..... :ironico:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8542
Iscritto il: 03/11/2015, 16:55

Messaggiodi nardo » 19/10/2021, 17:16

Vieri ha scritto:Non c'è speranza con te..... :ironico:


Non essere così duro o sorpreso.
Capisco fin troppo bene la tentazione di sparare contro la CC ad ogni occasione, soprattutto quando è così facile.
Dai... accostamento prete/pedofilo... troppo ghiotta per lasciarsela scappare!
Comprensibilissimo.
Ἐγώ εἰμι ἡ ὁδὸς καὶ ἡ ἀλήθεια καὶ ἡ ζωή· οὐδεὶς ἔρχεται πρὸς τὸν Πατέρα εἰ μὴ δι’ ἐμοῦ.
Avatar utente
nardo
Utente Junior
 
Messaggi: 393
Iscritto il: 20/02/2016, 22:09

Questa volta ridendo e scherzando....

Messaggiodi Vieri » 19/10/2021, 17:56

Non essere così duro o sorpreso.
Capisco fin troppo bene la tentazione di sparare contro la CC ad ogni occasione, soprattutto quando è così facile.

..E ceeeerto che l'occasione era troppo ghiotta per non sottolinearla e li aspettavo al varco...... :risata:
:ciao:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8542
Iscritto il: 03/11/2015, 16:55

Messaggiodi Mauro1971 » 19/10/2021, 18:26

A regà, carta canta, quelli sono i dati che escono come esposti nel video che ho postato sull'inchiestà in Francia.
Ora potete dire quello che volete, ma la percentuale che esce anche in Italia è quella: ogni prete ha il 3% circa di possibilità di essere un pedofilo.
La Chiesa è il secondo luogo più pericoloso, dopo la famiglia, per un bambino. Numeri alla mano.

Se aveste cortesemante dati, numeri alla mano a confutare questo, prego esprimeteli.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10577
Iscritto il: 11/01/2011, 14:44

Mauro Mauro...

Messaggiodi Vieri » 19/10/2021, 18:46

a Chiesa è il secondo luogo più pericoloso, dopo la famiglia, per un bambino. Numeri alla mano.

Li manderemo allora a giocare in tangenziale..... :ironico:
:addio:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8542
Iscritto il: 03/11/2015, 16:55

Messaggiodi nardo » 20/10/2021, 18:21

Vieri ha scritto:Li manderemo allora a giocare in tangenziale..... :ironico:
:addio:


Non serve mandarlo in tangenziale. Ricorda, il luogo più pericoloso per un bambino è la famiglia.
Pertanto la prossima volta in una famiglia nasce un bambino (o ne adottano uno) sarà opportuno commentare:

"Statisticamente quel bambino ha X% di possibilità di subire maltrattamenti nella sua famiglia"

oppure

"Statisticamente il padre ha X% di possibilità di essere pedofilio"
Ἐγώ εἰμι ἡ ὁδὸς καὶ ἡ ἀλήθεια καὶ ἡ ζωή· οὐδεὶς ἔρχεται πρὸς τὸν Πατέρα εἰ μὴ δι’ ἐμοῦ.
Avatar utente
nardo
Utente Junior
 
Messaggi: 393
Iscritto il: 20/02/2016, 22:09

Messaggiodi Mauro1971 » 20/10/2021, 19:09

Ma resta il fatto che 1 Prete ha il 3% circa di possibilità di essere un pedofilo.
Il che significa che tra 33 Preti... 33. Sarà un caso?
E la famiglia resta il luogo più pericoloso, ma la Chiesa Cattolica resta il n. 2.
Medaglia d'Argento della Pedofilia.

E perdonatemi, cosa starebbe facendo nel concreto la CC per combatterlo?
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10577
Iscritto il: 11/01/2011, 14:44

IL pensiero di papa Francesco

Messaggiodi Vieri » 21/10/2021, 11:01

Papa, tolleranza zero: "Ai pedofili mai la grazia. Chi fa questo è malato"
COSI' PAPA FRANCESCO PARLANDO 'A BRACCIO' NEL CORSO DELLA COMMISSIONE PONTIFICIA PER LA PROTEZIONE DEI MINORI
https://www.sanfrancescopatronoditalia. ... lato-41570
Non ci sono vie di mezzo: preti e religiosi condannati per pedofilia non avranno mai la grazia di Papa Francesco. Perché? «Semplicemente perché la persona che fa questo, uomo o donna che sia, è malata. La pedofilia è una malattia. Oggi lui si pente, va avanti, lo perdoniamo, ma dopo due anni ricade».

La linea di “tolleranza zero” inaugurata da Benedetto XVI e raccolta ampiamente da Bergoglio contro i crimini degli abusi sessuali su minori assume nuove sfumature e nuove applicazioni pratiche. Il Pontefice argentino le illustra nell’udienza alla Pontificia Commissione per la Tutela dei minori, ricevuta in mattinata in Vaticano, durante la quale pone sul tavolo i temi su cui riflettere nel corso dell’assemblea plenaria al via oggi.

In un breve discorso a braccio, Francesco annuncia cambiamenti e indicazioni che, in un certo qual modo, rappresentano una rottura col passato: «Chi viene condannato per abusi sessuali sui minori può rivolgersi al Papa per avere la grazia», ma «io mai ho firmato una di queste e mai la firmerò. Spero che sia chiaro», sottolinea il Papa.

Una linea dura che Francesco ha deciso di adottare dopo anni di lacune ed errori delle diocesi e dei Tribunali ecclesiastici nella lotta alla piaga della pedofilia. «La Chiesa è arrivata tardi», ammette il Pontefice: tardi nell’avere coscienza della gravità del problema, tardi nell’assumersi le proprie responsabilità. «È la realtà: siamo arrivati in ritardo. Forse l’antica pratica di spostare la gente, ha addormentato un po’ le coscienze», dice. E «quando la coscienza arriva tardi, anche i mezzi per risolvere il problema arrivano tardi».

Ma non tutto è perduto: «Il Signore ha suscitato dei profeti», ha detto Francesco, «uno è il cardinale» Sean O’Malley, arcivescovo di Boston - diocesi statunitense fortemente piagata da casi di abusi - e presidente della Commissione che, con gli altri membri, sta lavorando duramente e «controcorrente» per «far salire il problema alla superficie e guardarlo in faccia».

Questo lavoro, però, sottolinea il Papa non riguarda solo la Commissione ma «tutta la Santa Sede». A cominciare dalla Congregazione per la Dottrina della Fede, il Dicastero preposto per affrontare tali crimini. «Credo che per il momento risolvere il problema di abusi dev'essere sotto la competenza della Congregazione per la Dottrina della fede», conferma Francesco, «questa è stata una cosa pratica. Quando veniva un problema nuovo, veniva una disciplina nuova per la riduzione allo stato laicale, l'ha presa sempre la Congregazione per la Dottrina della Fede. Poi quando la cosa si è sistemata bene, nel caso della laicizzazione dei preti è passata al Culto e poi al Clero». «E questo lo dico - aggiunge - perché alcuni chiedono che vada direttamente al sistema giudiziale della Santa Sede, cioè alla Rota e alla Segnatura».

Ma «in questo momento il problema è grave», denuncia il Vescovo di Roma, e non è grave solo il problema ma anche il fatto che «alcuni non hanno preso coscienza del problema». Pertanto «è bene che resti alla Dottrina della fede, finché tutti nella Chiesa non prendano coscienza».

Il primo passo è «cominciare a studiare e classificare i dossier» in modo anche da velocizzare alcuni processi rimasti in fase di stallo. «Ah, ci sono tanti casi che non avanzano, che stanno lì… Questo è vero», dice Papa Francesco, perciò «col nuovo segretario (Giacomo Morandi, ndr) - e anche il prefetto precedente (il cardinale Gherard Ludwig Müller, che ha concluso il mandato il 1° luglio scorso, ndr) era d’accordo - si sta cercando di assumere più gente che lavori nella classificazione dei processi».

Il secondo passo riguarda invece la commissione interna alla Congregazione per la Dottrina della Fede, presieduta dall’arcivescovo di Malta, Charles Scicluna, che riceve i ricorsi: «Lavora bene ma deve essere aggiustata con la presenza di qualche vescovo diocesano che conosca proprio il problema sul sito», afferma Papa Bergoglio. «Si sta lavorando su questo», aggiunge, e anche su un altro limite: «In questa commissione sono in maggioranza canonisti. Esaminano se tutto il processo va bene, se non c’è un “qui pro quo”…», ma così «c’è la tentazione degli avvocati di abbassare la pena. D’altronde vivono di questo».

Allora, annuncia il Papa, «ho deciso di bilanciare un po’ questa situazione e dico che anche un solo abuso su minori, se provato, è sufficiente per ricevere la condanna senza appello. Se ci sono le prove è definitivo. Perché? Semplicemente perché ala persona che fa questo, uomo o donna, è malata. È una malattia. Oggi lui si pente, va avanti, lo perdoniamo, ma dopo due anni ricade. Dobbiamo metterci in testa che è una malattia».

Su questa scia, Francesco giunge al terzo livello: «Chi viene condannato. può rivolgersi al Papa per chiedere la grazia. Io mai ho firmato una di questa e mai lo firmerò. Sia chiaro, potete dirlo». Bergoglio fa un “mea culpa” e ammette che solo in caso, ad inizio pontificato, riguardante un sacerdote di Crema, ha scelto «la via più benevola» piuttosto che la riduzione allo stato laicale. «Dopo due anni, però, lui è ricaduto». Io «ho imparato» da questa esperienza e «non l’ho fatto poi mai più».

«È una brutta malattia», rimarca il Papa. Brutta e «vecchia», come testimoniano lettere di San Francesco Saverio che rimproverava i monaci buddisti per questo «vizio». Bisogna andare avanti e sradicarla. Punto. La questione è vecchia, ma ci sono «nuove soluzioni». «Andiamo avanti con fiducia», conclude Francesco. E ribadisce la sua gratitudine ai membri della Commissione anti-abusi perché «senza di voi non sarebbe stato possibile fare quello che abbiamo fatto in Curia e che dobbiamo continuare a fare

Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8542
Iscritto il: 03/11/2015, 16:55

Messaggiodi Barzillai » 21/10/2021, 13:02

Lo dicono anche morris and company
Sai quanto conta
Barzillai
 

Ma loro non sono nessuno.....

Messaggiodi Vieri » 21/10/2021, 13:45

Barzillai ha scritto:Lo dicono anche morris and company
Sai quanto conta

Ma loro non sono nessuno..... :addio:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8542
Iscritto il: 03/11/2015, 16:55

Messaggiodi Barzillai » 22/10/2021, 18:34

Stanno alla stregua di Bergoglio
E come lui non sono nessuno
Barzillai
 

Messaggiodi Mauro1971 » 22/10/2021, 18:46

Vieri, non a chiacchiere. Nel video c'è un'analisi in dirretta degli articoli del Diritto Canonico che sarebbero stati cambiati per far fronte al fenomeno Pedofilia nella Chiesa, ed il risultato non è confortevole.Ovviamente non ne sai nulla, immagino.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10577
Iscritto il: 11/01/2011, 14:44

Mauro e Barzillai, gli irriducibili......

Messaggiodi Vieri » 23/10/2021, 15:33

Il concetto di "superbia":
Esagerata stima di sé e dei proprî meriti (reali o presunti), che si manifesta esteriormente con un atteggiamento altezzoso e sprezzante e con un ostentato senso di superiorità nei confronti degli altri:

In effetti si confondono sempre la fede e gli insegnamenti del Vangelo con chi (umani) dovrebbero applicarli e di questo fare sempre di tutta l'erba un fascio.

Quello che trovo pertanto abbastanza fastidioso riguarda proprio "quelli" che essendo stati "fregati" in vita loro da un certa organizzazione umana che ha manipolato secondo i propri interessi il vero messaggio di Cristo, venendone fuori, ha buttato, come si dice" il bambino con l'acqua sporca" rinnegando non solo ogni fede ma continuando a mantenere sempre i soliti atteggiamenti da tdG nei confronti della chiesa cattolica andandoci ovviamente sempre a nozze su argomenti come questi.

LA C.C. nei secoli ha sicuramente trascorso periodi ancora più bui ma è sempre esistita e sempre lo sarà.
https://www.agensir.it/quotidiano/2021/ ... 4-403-000/
La superbia su questi temi deriva proprio dal fatto di sentirsi superiori a Dio e rinnegandone i principi fondati da Gesù.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8542
Iscritto il: 03/11/2015, 16:55

Da che pulpito

Messaggiodi Barzillai » 23/10/2021, 18:57

Perdonami Vieri
Ma in tema di superbia non credo tu sia libero di parola;
Non fai che ribadire la superiorità della dottrina cattolica,irridire chi tiene il piede in 2 staffe non capendo i motivi che ci sono dietro ;
Trasudi superbia a ogni commento ..fai parte attiva della più grande organizzazione criminale al mondo (eh si la cc è esattamente così )e vieni a parlare di superbia?
Per cortesia..
Barzillai
 

Messaggiodi Mauro1971 » 23/10/2021, 20:20

ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10577
Iscritto il: 11/01/2011, 14:44

Messaggiodi nardo » 24/10/2021, 11:46

Vieri, un consiglio disinteressato da parte di uno che è stato dall'altro lato della "discussione": non perdere tempo. La migliore opzione che hai è ignorare e "scrollarti la polvere dai piedi".
Ἐγώ εἰμι ἡ ὁδὸς καὶ ἡ ἀλήθεια καὶ ἡ ζωή· οὐδεὶς ἔρχεται πρὸς τὸν Πατέρα εἰ μὴ δι’ ἐμοῦ.
Avatar utente
nardo
Utente Junior
 
Messaggi: 393
Iscritto il: 20/02/2016, 22:09

Messaggiodi Neca » 24/10/2021, 12:19

Vieri ha scritto:
Mauro1971 ha scritto:Staisticamente ha circa il 3% di possibilità di essere un pedofilo.

Non c'è speranza con te..... :ironico:

Anche con me,sono concorde con Mauro! È possibile che possa essere un pedofilo seriale!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Utente Master
 
Messaggi: 3410
Iscritto il: 18/04/2012, 11:56

Messaggiodi Neca » 24/10/2021, 12:23

nardo ha scritto:Vieri, un consiglio disinteressato da parte di uno che è stato dall'altro lato della "discussione": non perdere tempo. La migliore opzione che hai è ignorare e "scrollarti la polvere dai piedi".

E tu credi che ti ascolterà? Ma non vedi che risponde a tutti etichettandoli ogni volta che esprimono pensieri diversi dai suoi! Dai Nardò suvvia!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Utente Master
 
Messaggi: 3410
Iscritto il: 18/04/2012, 11:56

Barzillai, il solito sputaveleno....

Messaggiodi Vieri » 24/10/2021, 12:56

Barzillai ha scritto:Perdonami Vieri
Ma in tema di superbia non credo tu sia libero di parola;
Non fai che ribadire la superiorità della dottrina cattolica,irridire chi tiene il piede in 2 staffe non capendo i motivi che ci sono dietro ;
Trasudi superbia a ogni commento ..fai parte attiva della più grande organizzazione criminale al mondo (eh si la cc è esattamente così )e vieni a parlare di superbia?
Per cortesia..

Non fai che ribadire la superiorità della dottrina cattolica

Risposta: Ognuno di noi è libero di esprimere le proprie opinioni specie quando si parla della "dottrina" indipendentemente delle persone che la applicano....
Se la Chiesa avrà le sue colpe anche i "senza Dio" non sono stati dei santi nella storia....considerando poi che si parla sempre di uomini....

irridire chi tiene il piede in 2 staffe non capendo i motivi che ci sono dietro

Risposta: Esprimere le proprie opinioni non significa "irridere" e tollerare per convenienza, è sempre un atto di vigliaccheria rispetto alla propria coscienza.
Lc 11,14-23
Chi non è con me è contro di me.


.fai parte attiva della più grande organizzazione criminale al mondo (eh si la cc è esattamente così )e vieni a parlare di superbia?

Risposta: Qui mi spiace ma il tuo odio verso la C,C. trasuda da tutti i pori......
Superbia ? Certamente nel voler giudicare sempre.
Esprimere una opinione personale non significa giudicare ma si vede che avrai ancora qualche reminiscenza dai famosi" Comitati giudiziari".....
:addio:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8542
Iscritto il: 03/11/2015, 16:55

Messaggiodi Barzillai » 24/10/2021, 17:44

Mi spiace dirlo ma dopo il tuo commento confermo ogni parola scritta..
Già parlando di vigliaccheria metti in mostra tutti i tuoi limiti ;perché non ti limiti mai ad esporre con garbo il tuo pensiero ma bensì ti poni su un livello pseudo intellettuale superiore;
Se parli di onestà della coscienza dovresti essere il primo a dissociarti dalle tua religione;invece la poni sempre come modello a dispetto della nostra ex dottrina.
Mi duole dirlo,mi sono riproposto di non leggere più tuoi post o commenti ;lì reputo tempo spiacevolmente perso
Barzillai
 

Messaggiodi Neca » 24/10/2021, 18:10

Vieri ha scritto:
Barzillai ha scritto:Perdonami Vieri
Ma in tema di superbia non credo tu sia libero di parola;
Non fai che ribadire la superiorità della dottrina cattolica,irridire chi tiene il piede in 2 staffe non capendo i motivi che ci sono dietro ;
Trasudi superbia a ogni commento ..fai parte attiva della più grande organizzazione criminale al mondo (eh si la cc è esattamente così )e vieni a parlare di superbia?
Per cortesia..

Non fai che ribadire la superiorità della dottrina cattolica

Risposta: Ognuno di noi è libero di esprimere le proprie opinioni specie quando si parla della "dottrina" indipendentemente delle persone che la applicano....
Se la Chiesa avrà le sue colpe anche i "senza Dio" non sono stati dei santi nella storia....considerando poi che si parla sempre di uomini....

irridire chi tiene il piede in 2 staffe non capendo i motivi che ci sono dietro

Risposta: Esprimere le proprie opinioni non significa "irridere" e tollerare per convenienza, è sempre un atto di vigliaccheria rispetto alla propria coscienza.
Lc 11,14-23
Chi non è con me è contro di me.


.fai parte attiva della più grande organizzazione criminale al mondo (eh si la cc è esattamente così )e vieni a parlare di superbia?

Risposta: Qui mi spiace ma il tuo odio verso la C,C. trasuda da tutti i pori......
Superbia ? Certamente nel voler giudicare sempre.
Esprimere una opinione personale non significa giudicare ma si vede che avrai ancora qualche reminiscenza dai famosi" Comitati giudiziari".....
:addio:

Non hai risposto, con dati alla mano,a Mauro! Il 3% dei preti è, potenzialmente,un pedofilo! L'hai buttata in caciara come al tuo solito, quando non sai cosa rispondere fai sempre così!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Utente Master
 
Messaggi: 3410
Iscritto il: 18/04/2012, 11:56

Messaggiodi Giovanni64 » 25/10/2021, 10:23

Ogni epoca e ogni contesto ha e ha avuto i suoi razzismi non percepiti come tali dalla cultura-ideologia guida. Si tratta dei razzismi peggiori, perché, per esempio, i razzismi o le fobie derivanti da un sentimento più popolare ma abbandonati e stigmatizzati dalla cultura guida trovano, invece e fortunatamente, un'opposizione, (fosse pure solo strumentale) nella cultura guida stessa.

Nel caso specifico si tratta di un razzismo-odio-fobia che è proprio della ideologia guida dominante nel mondo occidentale corrente ma che trova sponde più antiche e radicate in parte anche nel sentimento più popolare.

Se il razzismo-odio-fobia è un sentimento più popolare allora esistono le parole specifiche per rappresentarlo e vengono usate continuamente dalla cultura-ideologia guida. Se un razzismo è anche e soprattutto dell'ideologia-guida allora, invece, devono scomparire anche le parole per poterlo indicare e rappresentare, quasi a voler affermare il concetto che la "cosa" non deve esistere nemmeno come eventualità o come "fobia rara". Insomma le ideologie guida affermano il loro dominio a partire dal lasciarti senza parole, senza capacità di esprimerti, se quello che vuoi esprimere non è in linea con l'ideologia stessa.

Ci troviamo di fronte insomma a una ideologia che è prevalentemente occidentale ma che ha influenze più o meno accentuate di carattere mondiale e che, da una parte potrei definire internazionalsocialista, per richiamare un certo modo passato e più geograficamente circosritto di fare, ma dall'altra, a ben vedere, non mi pare peggiore di altre ideologie che si sono succedute nel mondo e nella storia, ideologia cattolica compresa.


Tutto questo prescinde da quale sia la percentuale di stupratori fra gli immigrati, di usurai fra gli ebrei, di scippatori fra i napoletani, di pedofili fra i cattolici, di ladri fra gli juventini. Perché in effetti, se ci sono studi scientifici e classifiche al riguardo, io non intendo contestarli. Il fatto è che è più che evidente la strumentalizzazione di alcune cose bruttissime e in definitiva trasversali, per colpire l'odiato nemico. Oltretutto anche gli esponenti più in vista della morale internazionale guida corrente, così come quelli della morale cattolica, non mi pare che non sono stati mai colti in attività poco edificanti, anzi sospetto, purtroppo, che certi abusi nei confronti di donne e bambini, oltre che nei confronti delle risorse del pianeta, siano da certe parti (e non penso solo a Hollywood) spesso in netto contrasto con i valori propagandati. Però lì si può vedere solo qualche punta che emerge ma avendo loro nel complesso il coltello ideologico-mediatico-investigativo dalla parte del manico è anche normale che la comune appartenenza, quando non scoppia qualche caso, con i relativi capri espiatori, li salva così come una volta salvava preti e monsignori.


Con questo poi non sto criticando la faziosità dei singoli, perché i singoli più ancorati alla cultura-ideologia guida corrente non possono che uniformarsi ad essa in maniera più o meno feroce. Voglio dire, non è che se uno nell'America di qualche secolo fa riteneva sacrosanto avere degli schiavi allora costui era per forza una persona particolarmente cattiva. Semplicemente viveva la normalità del suo tempo.
Avatar utente
Giovanni64
Utente Master
 
Messaggi: 3293
Iscritto il: 09/01/2010, 9:59

Messaggiodi Mauro1971 » 25/10/2021, 11:37

:risata: Ma non mi sto proprio uniformando a nulla. :risata:

Piccoli psicologi crescono.

Non si stratta di odio o altre stupidaggini, si tratta di dati e fatti. Ogni prete ha il 3% di possibilità di essere un pedofilo.
Una volta visto puoi smettere di vederlo?

E se i preti fossero 33 oppure 66 o 99?
Li in mezzo almeno uno c'è e nulla di serio è stato fatto per evitarlo.

L'accusa di razzismo poi è semplicemente ridicola, il punto non è l'esser preti, ma come il fenomenio pedofila ne è gestito per cui un pedofilo all'interno del clero gode una sorta di protezione ed immunità. sino a che non da troppo scandalo.

Per chi odio no, ma profondo schifo verso la Chiesa si.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10577
Iscritto il: 11/01/2011, 14:44

Messaggiodi Testimone di Cristo » 25/10/2021, 12:39

Ciao ragazzi, ben trovati
Non fraintendetemi
IO credo che se venisse introdotta la possibilità del matrimonio in seno alla classe clericale, il fenomeno della pedofilia , verrebbe in grande misura ridimensionato.
Del resto anche gli apostoli e gli anziani della chiesa nascente avevano moglie...
Saluti
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».

1 Giovanni 4,8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
Testimone di Cristo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1395
Iscritto il: 12/12/2014, 13:30
Località: Caserta

Sono d'accordo

Messaggiodi Vieri » 25/10/2021, 17:21

Testimone di Cristo ha scritto:Ciao ragazzi, ben trovati
Non fraintendetemi
IO credo che se venisse introdotta la possibilità del matrimonio in seno alla classe clericale, il fenomeno della pedofilia , verrebbe in grande misura ridimensionato.
Del resto anche gli apostoli e gli anziani della chiesa nascente avevano moglie...
Saluti

In effetti lasciare la possibilità di sposarsi sarebbe una buona idea anche per aumentare il numero dei sacerdoti.
Non ci vedrei in questo niente di male e molti apostoli erano sposati.

:ciao:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8542
Iscritto il: 03/11/2015, 16:55

Messaggiodi Neca » 25/10/2021, 18:29

Testimone di Cristo ha scritto:Ciao ragazzi, ben trovati
Non fraintendetemi
IO credo che se venisse introdotta la possibilità del matrimonio in seno alla classe clericale, il fenomeno della pedofilia , verrebbe in grande misura ridimensionato.
Del resto anche gli apostoli e gli anziani della chiesa nascente avevano moglie...
Saluti

No, non verrebbe ridimensionato! Il pedofilo,in tal caso, non si sposerebbe! Il problema sta nel fatto che la chiesa cattolica non sta facendo nulla di concreto per combattere tale problema!
Presentazione Se violenti una donna o un bambino, violenti te stesso! Ma tu non vuoi farti del male, vero? Allora smettila di violentare ed uccidere donne e bambini! Solo i vigliacchi lo fanno!
Avatar utente
Neca
Utente Master
 
Messaggi: 3410
Iscritto il: 18/04/2012, 11:56

Messaggiodi Testimone di Cristo » 26/10/2021, 8:49

Neca ha scritto:
Testimone di Cristo ha scritto:Ciao ragazzi, ben trovati
Non fraintendetemi
IO credo che se venisse introdotta la possibilità del matrimonio in seno alla classe clericale, il fenomeno della pedofilia , verrebbe in grande misura ridimensionato.
Del resto anche gli apostoli e gli anziani della chiesa nascente avevano moglie...
Saluti

No, non verrebbe ridimensionato! Il pedofilo,in tal caso, non si sposerebbe! Il problema sta nel fatto che la chiesa cattolica non sta facendo nulla di concreto per combattere tale problema!


Cara Neca ,io non credo che il pedofilo nasca tale, "come nemmeno l'adultero e l'omossessuale nascano tali" e nel caso dei preti..., questa perversione viene accentuata dalla lunga astinenza , essendosi privati di rapporti eterosessuali, come ogni essere umano.
Credo altresì, che dopo lunga astinenza, questi trovandosi ad accudire "diciamo così", ragazzi spesso orfani ,ospiti di qualche istituto, il pedofilo che non ha il coraggio di abbandonare la tonaca, cede a passioni infami e aberranti, abusando di minori ,con un trascorso già assai difficile.
Saluti
Presentazione
Quanto ci Ama Gesù, Egli Donò la Sua Vita per noi
Luca 23,34 Gesù diceva: «Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno».

1 Giovanni 4,8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.
Testimone di Cristo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1395
Iscritto il: 12/12/2014, 13:30
Località: Caserta

Prossimo

Torna a Rassegna stampa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici