Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

"Mamma, non ti voglio più vedere"

Racconti di vita, esperienze, consigli.

Moderatore: nelly24

"Mamma, non ti voglio più vedere"

Messaggiodi Achille » 03/10/2011, 6:15

Mi ha scritto qualche giorno fa una persona per parlarmi dei problemi che lui e sua moglie stanno avendo dopo che loro figlio è diventato TdG.
Il figlio ha tagliato i rapporti con loro ed ha inviato una lettera in cui ha scritto queste cose (il padre mi ha dato il permesso di postarne il contenuto):

Immagine

Ho chiesto a questo genitore se per caso sua moglie fosse una medium o praticassse l'occultismo in maniera attiva.
Questa parte della mia e-mail:
Ho letto la lettera di tuo figlio e devo dire che sono rimasto veramente colpito dal tono inesorabile delle sue espressioni.
Fammi capire meglio una cosa: tua moglie, oltre a leggere l'oroscopo alla mattina, manifesta altri interessi verso l'occultismo?
Partecipa magari a sedute spiritiche o pratica forme di divinazione o fa altre cose legate allo spiritismo?
Risposta:
No Achille mia moglie non ha mai manifestato interessi verso l'occultismo, né ha mai partecipato a sedute spiritiche né cose legate allo spiritismo. In passato qualche volta ha giocato con le amiche a farsi le carte ma niente di più. Premetto che ne lei ne le sue amiche le sanno veramente usare. Un giorno le hanno viste in un mercatino e successivamente si sono ritrovate ed hanno fatto qualche giro per riderci su ma niente di più. Questo significa non aver frequentato corsi o persone che insegnasse loro come usarle.
...Nel 2008 mia moglie, sua madre, ha subito un operazione al cuore per la sostituzione della valvola mitralica. Avendo dovuto affrontare l’intervento in una situazione di grave anemia quando è uscita dalla sala operatoria le hanno fatto delle trasfusioni poiché in caso contrario sarebbe morta. Non ti sto a descrivere la sua reazione. A momenti ci prendiamo a botte sull’autostrada.
A quella lettera ho comunque risposto con una mia lettera che ti allego alla presente. Dimmi se ho fatto bene o ho sbagliato.
E’ ovvio che vorrei recuperarlo questo figlio e fino ad oggi ho sopportato di tutto
In attesa di una tua gradita risposta ti invio cordiali saluti
Questi sono i tristi risultati a cui può portare l'indottrinamento geovista.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13480
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi arwen » 03/10/2011, 6:47

:senzaparole: :piange:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 03/10/2011, 7:07

Certo che l'indottrinamento è pesante, ma credo che codesto figlio avesse anche precedetemente dei problemi forse sottovalutati.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Brambilla Bruna » 03/10/2011, 8:23

Questo racconto mi ha portato alla memoria ..una mia amica ...storia vecchia che ho gia raccontato ...si uccise nel 1975 per non vedere la fine del mondo ...in casa era arrivata al punto di alzare le mani verso genitori ...che non intendevano cambiare religione ..riconosendo in Geova il vero Dio ..la vera religione .. erano devoti cattolici ...e non mi meraviglia ...una lettera di un figlio verso i genitori con questo contenuto...
che tristezza :triste: :fiori e bacio: BRUNA
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

è una cosa assurda

Messaggiodi Arianna Caruggi » 03/10/2011, 10:43

arrivano a farti rinnegare il sangue del tuo sangue!!!! ma come si fa????? :test: :test: :test: :non posto: :senzaparole:
Bisogna avere il caos dentro di sè per generare una stella danzante.
Avatar utente
Arianna Caruggi
Nuovo Utente
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 09/09/2011, 11:24
Località: Varese

Messaggiodi polymetis » 03/10/2011, 10:48

Questo figlio dev'essere l'ennesimo sempliciotto turlupinato dalla WTS, e probabilmente è un neofita, visto il fanatismo.
Mi sembra strano però che questo TdG ostracizzi la madre solo per una lettura di tarocchi, e in ogni caso alla madre basterebbe buttare via il mazzo: un sacrificio misero per riavere il proprio figlio.
Può darsi invece che il TdG concepisca come idolatrica l'intera vita della madre, che forse è una cattolica con immagini di Gesù e della Madonna appese ai muri... Chi lo sa.
In ogni caso, questa lettera è d'una tristezza infinita.

Ad maiora
Presentazione


Alla base delle scelte fondamentali del Nolano - a Londra come a Roma -, c'era il convincimento di appartenere alla "casa" dei filosofi, e che ad essa bisogna essere sempre fedeli, anche nei rapporti con i potenti della Chiesa e dello Stato, perché la casa della filosofia è la casa della verità: in un modo intelligente e anche astuto, certo, ma sempre fedeli. (Michele Ciliberto)
Avatar utente
polymetis
Moderatore
 
Messaggi: 4547
Iscritto il: 16/06/2009, 14:43

Messaggiodi Arianna Caruggi » 03/10/2011, 11:03

polymetis ha scritto:Questo figlio dev'essere l'ennesimo sempliciotto turlupinato dalla WTS, e probabilmente è un neofita, visto il fanatismo.
Mi sembra strano però che questo TdG ostracizzi la madre solo per una lettura di tarocchi, e in ogni caso alla madre basterebbe buttare via il mazzo: un sacrificio misero per riavere il proprio figlio.
Può darsi invece che il TdG concepisca come idolatrica l'intera vita della madre, che forse è una cattolica con immagini di Gesù e della Madonna appese ai muri... Chi lo sa.
In ogni caso, questa lettera è d'una tristezza infinita.

Ad maiora




:quoto100: :quoto100:
Bisogna avere il caos dentro di sè per generare una stella danzante.
Avatar utente
Arianna Caruggi
Nuovo Utente
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 09/09/2011, 11:24
Località: Varese

Messaggiodi Amore e Psiche » 03/10/2011, 11:06

povera donna,un figlio fanatico deve avere :piange:
. Il destino non invia araldi. È troppo saggio o troppo crudele per farlo. (O. Wilde)

Immagine

Immagine
Avatar utente
Amore e Psiche
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3846
Iscritto il: 06/12/2010, 15:30

Messaggiodi ..Anna.. » 03/10/2011, 11:07

polymetis ha scritto:Questo figlio dev'essere l'ennesimo sempliciotto turlupinato dalla WTS, e probabilmente è un neofita, visto il fanatismo.

Mi sembra strano però che questo TdG ostracizzi la madre solo per una lettura di tarocchi

In ogni caso, questa lettera è d'una tristezza infinita.



quoto
..Anna..
 

Messaggiodi mlp-plp » 03/10/2011, 12:10

..Anna.. ha scritto:
polymetis ha scritto:Questo figlio dev'essere l'ennesimo sempliciotto turlupinato dalla WTS, e probabilmente è un neofita, visto il fanatismo.

Mi sembra strano però che questo TdG ostracizzi la madre solo per una lettura di tarocchi

In ogni caso, questa lettera è d'una tristezza infinita.



quoto



Ciao Anna.
non ho capito il "tuo quotare"!!

ps.
forse l'avrei capito se quotavi tutto il messaggio del Poly, che è questo:

polymetis ha scritto:
Questo figlio dev'essere l'ennesimo sempliciotto turlupinato dalla WTS, e probabilmente è un neofita, visto il fanatismo.
Mi sembra strano però che questo TdG ostracizzi la madre solo per una lettura di tarocchi, e in ogni caso alla madre basterebbe buttare via il mazzo: un sacrificio misero per riavere il proprio figlio.
Può darsi invece che il TdG concepisca come idolatrica l'intera vita della madre, che forse è una cattolica con immagini di Gesù e della Madonna appese ai muri... Chi lo sa.
In ogni caso, questa lettera è d'una tristezza infinita.

Ad maiora




:strettamano:



Piero
contatto skype: missoltino 1

i nostri amici
Avatar utente
mlp-plp
Utente Junior
 
Messaggi: 540
Iscritto il: 16/07/2009, 19:32

Messaggiodi Dnick » 03/10/2011, 12:11

polymetis ha scritto:Questo figlio dev'essere l'ennesimo sempliciotto turlupinato dalla WTS, e probabilmente è un neofita, visto il fanatismo.


Non crdo che il fanatismo che questo culto inculca nei suoi adepti, è più evidente nei neofiti,
ma concordo con te che questo figlio è ancora un pivello perchè non ha aquisito la dovuta furbizia,
che la stessa WTS fornisce per mezzo delle sue letterature e cd-room per districarsi dalle situazioni più scomode.

Oltre al fanatismo però noto una certa arroganza, come se lui non potrebbe avere più bisogno della sua mamma,
vuole ricattare la mamma, mettendola con le spalle al muro per scegliere lui e quindi seguire geova,
o la perdita del figlio,
dimentica che se lui vede, parla scrive, piange( ancora non mi pare abbia pianto abbastanza)
e solo perchè la sua mamma l'ha messo al mondo.
Non considera affatto che anche se la sua mamma dovrebbe scegliere di accattare il suo culto
non lo farebbe perchè convinta di cuore ma perchè ricattata, semplicemente assurdo,

urge Biberon Chicco. :ciuccio:
Avatar utente
Dnick
Utente Senior
 
Messaggi: 2033
Iscritto il: 11/11/2009, 14:09

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 03/10/2011, 13:03

Possiamo dire in tutta onestà che il comportamento di questo ragazzo sia da "Cristiano?", sia "Amorevole?", egli cita le scritture ebraiche per sostenere la sua tesi (CD) ma forse gli è sfuggito che sempre le stesse scritture affermano di "Onorare il Padre e la Madre" e questo a prescindere.
Franco
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3822
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Pegaso » 03/10/2011, 16:32

Franco Coladarci ha scritto:Possiamo dire in tutta onestà che il comportamento di questo ragazzo sia da "Cristiano?", sia "Amorevole?", egli cita le scritture ebraiche per sostenere la sua tesi (CD) ma forse gli è sfuggito che sempre le stesse scritture affermano di "Onorare il Padre e la Madre" e questo a prescindere.
Franco


In casi come quello qui segnalato da Achille questa e' una cosa che mi ha sempre lasciato basito: come possano certe persone tenere atteggiamenti simili nei confronti di uno o entrambi i genitori calpestando allegramente uno dei 10 Comandamenti di Dio e nel contempo definirsi cristiane. Boh...
Avatar utente
Pegaso
Utente Junior
 
Messaggi: 489
Iscritto il: 20/09/2009, 10:09

RE

Messaggiodi Trottola31 » 03/10/2011, 16:45

Io durante il mio periodo nei tdg, ho buttato tante cose, ma erano cose di mia proprietà, non mi sono mai permessa di buttare il quadro di Gesù o quello della Madonna che mia madre tiene appeso nella sua camera da letto!!!! Questo ragazzo oltre che totalmente indottrinato, dimostra poco rispetto per le cose dei genitori, sopratutto se non sono testimoni....mia madre per rispetto nei miei confronti ha preso le sue cose e le ha chiuse in un cassetto! Quando poi ho lasciato, le ha riappese tutte quante. :mi sono spieg:
Avatar utente
Trottola31
Nuovo Utente
 
Messaggi: 225
Iscritto il: 13/09/2009, 13:36

Messaggiodi Cogitabonda » 03/10/2011, 17:33

Capisco che uno possa diventare fanatico a causa dell'indottrinamento, ma questa lettera va ben oltre!
Avrei comprensione e compassione per uno che, convinto fino in fondo, si disperasse per i genitori e li supplicasse di seguirlo nella "verità". Ma il tono ricattatorio di questa lettera, che non lascia nessuno spazio al sentimento, fa pensare a un'insensibilità e un'aggressività che sarebbero stati tali anche senza i traviamenti geovisti.
Spero ardentemente che qualche miracolo faccia ritrovare a quest'uomo la capacità di amare, o almeno di capire qualcosa dell'amore, poichè sembra proprio che quello dei genitori non l'abbia mai capito.
:triste:
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8468
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Achille » 03/10/2011, 18:05

Anche a me questo TdG sembra particolarmente fanatico.
Però questo è un fanatismo che può nascere solo in una struttura come quella dei TdG, dove un simile linguaggio, ferocemente ostracizzante, è piuttosto comune.
Provate a pensare se la madre di questo "zelante" testimone fosse una disassociata...
Non è questo quello che comunemente fanno i TdG con gli ex membri?
Rifiutano di parlare con loro, di salutarli, di riceverli in casa, non accettano nemmeno di rispondere al telefono se sanno che c'è un ex dall'altra parte, non invitano gli ex membri a feste e matrimoni e nemmeno vanno ai matrimoni dove ci sono anche dei disassociati.
Rifiutano perfino di parlare con i genitori se questi hanno lasciato la setta:
Dopo un discorso udito a un’assemblea di circoscrizione, un fratello e sua sorella capirono che dovevano cambiare il modo in cui trattavano la madre, che viveva altrove e che era stata disassociata sei anni prima. Subito dopo l’assemblea l’uomo chiamò la madre e, dopo averle assicurato che le volevano bene, le spiegò che non le avrebbero più parlato se non per questioni familiari importanti. (km agosto 2002, p.4)
Non è lo stesso comportamento descritto nella lettera succitata?
E questo inumano comportamento i TdG lo definiscono non fanatismo ma "vero cristianesimo".
Se la WTS insegnasse prima di tutto ad amare, e mostrare umanità, come fece Gesù, simili lettere mostruose non verrebbero mai scritte e nemmeno esisterebbero situazioni come queste.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13480
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi ..Anna.. » 03/10/2011, 20:33

mlp-plp ha scritto:Ciao Anna.
non ho capito il "tuo quotare"!!

ps.
forse l'avrei capito se quotavi tutto il messaggio del Poly, che è questo:


Piero


Ho quotato solo le parti che condivido.

Non ci sono abbastanza elementi per stabilire da cosa dipenda esattamente il comportamento di questo ragazzo.
Potrebbe essere talmente "innamorato" della wts da ritenere la semmplice lettura di tarocchi fatta per gioco un motivo valido per allontanare la mamma. Potrebbe essere invece che, come dice Polymetis, ritenga tutto l'insieme della vita della mamma come una insopportabile idolatria.

Può darsi invece che abbia ragione Gabriella. Io propenderei più per questa ipotesi. Un problema di fondo di questo ragazzo, fino ad ora non manifesto.
Però ripeto, non avendo elementi sto zitta e non esprimo giudizi.
Che è meglio :occhiol:
..Anna..
 

Messaggiodi Mafalda » 03/10/2011, 21:41

Avevo scritto qualcosa nella discussione intitolata "Verso quelli che... non sono tdg". Se posso esprimere un mio modesto parere, questo è il fanatismo del neofita, senza sottovalutare che un caratteraccio di fondo viene spesso accentuato dall'adesione al credo geovista. Provare per credere. Io come mamma l'ho provato sulla mia pelle, anche se non a questi livelli di aggressività. Anzi, non auguro a nessuno di provare, ma di credere ai familiari non tdg. Una delle cose peggiori che possono capitare, è veder rientrare il/la proprio/a figlio/a da un'adunanza, da uno studio, insomma da un indottrinamento "ad hoc", come se fosse un'altra persona nonostante le stesse sembianze fisiche (anzi talvolta nemmeno quelle, perché gli occhi sono più cattivi). Vi giuro che è vero. :piange:
Detto questo, capisco lo sconforto di questi genitori: cosa vuol dire addormentarsi con questi pensieri, e la mattina svegliarcisi, rendendosi conto che è capitato davvero. :piange:
"Dubito, ergo sum" (da S. Agostino)
"La stupidità deriva dall'avere risposte per ogni cosa; la saggezza dall'avere una domanda per ogni cosa" (Milan Kundera)
Presentazione
Avatar utente
Mafalda
Utente Senior
 
Messaggi: 1093
Iscritto il: 30/03/2010, 20:26

Messaggiodi MatrixRevolution » 03/10/2011, 22:30

Siamo alla follia ormai... :blu:
Iscriviti al gruppo: Testimoni di Geova su Facebook
Avatar utente
MatrixRevolution
Responsabile Tecnico del Forum
 
Messaggi: 1706
Iscritto il: 14/06/2009, 18:42
Località: Roma

Messaggiodi Pupino » 04/10/2011, 3:02

Wow!! Immaginiamo se il ragazzo in questione avesse i genitori disassociati!! Sono senza parole... E questo sarebbe un atteggiamento cristiano? Non dovrebbe amare e rispettare il padre e la madre?
Questa più che predicazione mi sembra costrizione!!
Gli anziani della sua congregazione cosa ne pensano? Sono al corrente dei fatti?? Mah... :devil: :senzaparole:
Avatar utente
Pupino
Nuovo Utente
 
Messaggi: 115
Iscritto il: 13/06/2011, 2:30

Messaggiodi Achille » 04/10/2011, 5:26

..Anna.. ha scritto:Ho quotato solo le parti che condivido.

Non ci sono abbastanza elementi per stabilire da cosa dipenda esattamente il comportamento di questo ragazzo.
Potrebbe essere talmente "innamorato" della wts da ritenere la semmplice lettura di tarocchi fatta per gioco un motivo valido per allontanare la mamma. Potrebbe essere invece che, come dice Polymetis, ritenga tutto l'insieme della vita della mamma come una insopportabile idolatria.

Può darsi invece che abbia ragione Gabriella. Io propenderei più per questa ipotesi. Un problema di fondo di questo ragazzo, fino ad ora non manifesto.
Però ripeto, non avendo elementi sto zitta e non esprimo giudizi.
Che è meglio :occhiol:
Il padre di questo TdG si è iscritto ieri al forum.
L'ho invitato ad esprimersi e a parlare di questo comportamento di suo figlio.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13480
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 04/10/2011, 5:31

Pupino ha scritto:Wow!! Immaginiamo se il ragazzo in questione avesse i genitori disassociati!! Sono senza parole... E questo sarebbe un atteggiamento cristiano? Non dovrebbe amare e rispettare il padre e la madre?
Questa più che predicazione mi sembra costrizione!!
Gli anziani della sua congregazione cosa ne pensano? Sono al corrente dei fatti?? Mah... :devil: :senzaparole:
Se i genitori fossero disassociati, e magari avessero espresso delle fondate critiche agli insegnamenti della WTS, avrebbero ricevuto una lettera come questa. Il linguaggio e la "cultura" contenuti in questa lettera possono scaturire, come dicevo sopra, solo in un ambiente come quello dell'organizzazione geovista, dove si assumono spesso simili comportamenti fanatici ed intransigenti, senza guardare in faccia nessuno, né padre né madre, come dimostra anche la seguente lettera, scritta da una zelante sorella (che prestò servizio alla Betel di Roma) ai genitori che avevano "apostatato" dall’organizzazione:
Cari genitori, siamo stati sorpresi di ricevere una lettera da un mittente sconosciuto. Aprendola, ci siamo trovato fra le mani la vostra foto. Abbiamo compreso allora da chi proveniva la lettera. Vi facciamo sapere che l'abbiamo strappata senza leggerla. Sia chiaro che noi non vogliamo più ricevere tali informazioni "avvelenate". Vi facciamo notare che il nostro punto di vista è quello riportato nel Salmo 139, 21 e 22: “Non odio io quelli che ti odiano intensamente, o Geova, E non provo nausea per quelli che si rivoltano contro di te? Li odio con odio completo. Mi sono divenuti veri nemici”.
Altro illuminante esempio del "cristianesimo" manifestato dai seguaci della WTS.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13480
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi sconvolta » 04/10/2011, 8:48

Achille Lorenzi ha scritto:
Pupino ha scritto:Wow!! Immaginiamo se il ragazzo in questione avesse i genitori disassociati!! Sono senza parole... E questo sarebbe un atteggiamento cristiano? Non dovrebbe amare e rispettare il padre e la madre?
Questa più che predicazione mi sembra costrizione!!
Gli anziani della sua congregazione cosa ne pensano? Sono al corrente dei fatti?? Mah... :devil: :senzaparole:
Se i genitori fossero disassociati, e magari avessero espresso delle fondate critiche agli insegnamenti della WTS, avrebbero ricevuto una lettera come questa. Il linguaggio e la "cultura" contenuti in questa lettera possono scaturire, come dicevo sopra, solo in un ambiente come quello dell'organizzazione geovista, dove si assumono spesso simili comportamenti fanatici ed intransigenti, senza guardare in faccia nessuno, né padre né madre, come dimostra anche la seguente lettera, scritta da una zelante sorella (che prestò servizio alla Betel di Roma) ai genitori che avevano "apostatato" dall’organizzazione:
Cari genitori, siamo stati sorpresi di ricevere una lettera da un mittente sconosciuto. Aprendola, ci siamo trovato fra le mani la vostra foto. Abbiamo compreso allora da chi proveniva la lettera. Vi facciamo sapere che l'abbiamo strappata senza leggerla. Sia chiaro che noi non vogliamo più ricevere tali informazioni "avvelenate". Vi facciamo notare che il nostro punto di vista è quello riportato nel Salmo 139, 21 e 22: “Non odio io quelli che ti odiano intensamente, o Geova, E non provo nausea per quelli che si rivoltano contro di te? Li odio con odio completo. Mi sono divenuti veri nemici”.
Altro illuminante esempio del "cristianesimo" manifestato dai seguaci della WTS.

Achille

:senzaparole: ....mi ricordo di quando leggevo questi.....consigli.....nelle riviste..e ..purtroppo ,a motivo del "lavaggio",le facevo mie ! :piange:
I principi di Brooklyn non possiedono la verità:questa è la causa reale che li ha costretti, e li costringe anche ora,a ritrattare continuamente ciò che hanno proclamato ieri o decine di anni addietro,come verità biblica e divina. (Gunther Pape)
Presentazione
Avatar utente
sconvolta
Utente Senior
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 07/07/2010, 22:50

Messaggiodi daniela47 » 04/10/2011, 10:23

Non ho potuto leggere questa esperienza senza provare dei brividi di angoscia.
E’ una storia uguale a quella che ho avuto la sventura di seguire in diretta.
Già ne parlai nell’altro forum e mi sembra di aver postato anche una lettera che la madre fece pubblicare al quotidiano locale.

A chi resta sorpreso da simili atteggiamenti e le cataloga come casi unici, debbo dire che non sono unici.
Nel geovismo accade anche questo.
Un figlio che appena adolescente viene avvicinato e convinto dagli ammaestratori geovisti, che tiene all’oscuro la madre vedova di questi incontri e che vive una doppia vita, una in casa senza raccontare niente, e un’altra vita già da attivo discepolo del geovismo, fino al raggiungimento della maggiore età, è alla base della vicenda.
Da quel punto in poi, non c’è più posto per le premure e le raccomandazione della madre fino a decidere, molto consigliato dagli ammaestratori, di andarsene di casa senza far sapere ne dove vive ne cosa fa a tutto il parentado.
Poi la vicenda si complica ancora di più, ma il disamore per la madre e per la famiglia non geovista
ha guidato le azioni brutte e meschine di questo bel modello di zelante TDG.
Ho raccolto e seguito quotidianamente la passione di questa madre, assieme a Mafalda e a Rambosette e posso dire e affermare che gli insegnamenti e i consigli di certi bei soggetti di Anziani smembrano distruggono tutto ciò che non fa parte di questa dottrina.
Naturalmente non solo gli Anziani del territorio erano stati messi a conoscenza dalla madre stessa della situazione, ma anche la dirigenza della Betel di Roma aveva ricevuto, sempre dalla madre, diverse lettere che raccontavano il tutto. Quindi non potevano far finta di non sapere!!!!!!!
Mai nessuna risposta, mai nessun cenno di riscontro o di empatia.
Tutto è proseguito come da copione della regia geoviana,
Il comandamento onora il padre e la madre non interessa ai TDG se la madre non intende iscriversi all’organizzazione.
Avatar utente
daniela47
Utente Master
 
Messaggi: 5436
Iscritto il: 16/07/2009, 18:38

Messaggiodi Pegaso » 04/10/2011, 11:21

Achille Lorenzi ha scritto:
Pupino ha scritto:Wow!! Immaginiamo se il ragazzo in questione avesse i genitori disassociati!! Sono senza parole... E questo sarebbe un atteggiamento cristiano? Non dovrebbe amare e rispettare il padre e la madre?
Questa più che predicazione mi sembra costrizione!!
Gli anziani della sua congregazione cosa ne pensano? Sono al corrente dei fatti?? Mah... :devil: :senzaparole:
Se i genitori fossero disassociati, e magari avessero espresso delle fondate critiche agli insegnamenti della WTS, avrebbero ricevuto una lettera come questa. Il linguaggio e la "cultura" contenuti in questa lettera possono scaturire, come dicevo sopra, solo in un ambiente come quello dell'organizzazione geovista, dove si assumono spesso simili comportamenti fanatici ed intransigenti, senza guardare in faccia nessuno, né padre né madre, come dimostra anche la seguente lettera, scritta da una zelante sorella (che prestò servizio alla Betel di Roma) ai genitori che avevano "apostatato" dall’organizzazione:
Cari genitori, siamo stati sorpresi di ricevere una lettera da un mittente sconosciuto. Aprendola, ci siamo trovato fra le mani la vostra foto. Abbiamo compreso allora da chi proveniva la lettera. Vi facciamo sapere che l'abbiamo strappata senza leggerla. Sia chiaro che noi non vogliamo più ricevere tali informazioni "avvelenate". Vi facciamo notare che il nostro punto di vista è quello riportato nel Salmo 139, 21 e 22: “Non odio io quelli che ti odiano intensamente, o Geova, E non provo nausea per quelli che si rivoltano contro di te? Li odio con odio completo. Mi sono divenuti veri nemici”.
Altro illuminante esempio del "cristianesimo" manifestato dai seguaci della WTS.

Achille


Agghiacciante.
Avatar utente
Pegaso
Utente Junior
 
Messaggi: 489
Iscritto il: 20/09/2009, 10:09

Messaggiodi Brambilla Bruna » 04/10/2011, 12:54

Achille Lorenzi ha scritto:Cari genitori, siamo stati sorpresi di ricevere una lettera da un mittente sconosciuto. Aprendola, ci siamo trovato fra le mani la vostra foto. Abbiamo compreso allora da chi proveniva la lettera. Vi facciamo sapere che l'abbiamo strappata senza leggerla. Sia chiaro che noi non vogliamo più ricevere tali informazioni "avvelenate". Vi facciamo notare che il nostro punto di vista è quello riportato nel Salmo 139, 21 e 22: “Non odio io quelli che ti odiano intensamente, o Geova, E non provo nausea per quelli che si rivoltano contro di te? Li odio con odio completo. Mi sono divenuti veri nemici”. [/size]
Altro illuminante esempio del "cristianesimo" manifestato dai seguaci della WTS.

Achille
E' da questa mattina che leggo queste frasi ...sembra qualcosa di non vero ...frasi dettate da puro odio ...per chi ti ha dato la vita ... :piange: :fiori e bacio: bruna
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Cogitabonda » 04/10/2011, 15:40

Quante storie amare! Figli che diventano nemici dei genitori, e genitori che soffrono ma continuano ad amarli.
Amare i propri nemici ... magari nel corso della propria vita queste persone si erano chieste come si potessero amare i propri nemici, e poi hanno scoperto, in un modo così doloroso, che si può fare.
Compiacersi di aver ragione è sgradevole - Avere troppa coscienza di sé è odioso - Commiserarsi è infame

Avatar utente
Cogitabonda
Moderatore
 
Messaggi: 8468
Iscritto il: 01/06/2011, 1:45
Località: Nord Italia

Messaggiodi Achille » 04/10/2011, 19:14

Questi messaggi carichi di odio sono, come dicevo, un riflesso o una diretta conseguenza degli insegnamenti dell'organizzazione, la quale - contrariamente a quello che insegna il Cristianesimo - insegna in maniera esplicita ad odiare le persone.
Se qualcuno si oppone in maniera consapevole a quello che la Watchtower ritiene "verità", e cerca di far sapere ad altri che tali "verità" sono in realtà falsità, diventa automaticamente un nemico di Dio, qualcuno che deve essere odiato.
Ecco, per esempio, cosa si legge nella "Torre di Guardia" del 15 giungo 1980, p. 8 (i commenti in rosso sono miei):
*** w80 15/12 p. 8 Ciò che è necessario per mantenersi separati dal mondo ***
Oltre a ciò, dobbiamo odiare quelli [quindi non solo il male, ma le persone] che deliberatamente si mostrano odiatori di Geova, odiatori di ciò che è bene [il "bene" secondo quello che intendono i TdG. Quindi chi non accetta e si oppone decisamente alle loro dottrine, diventa un "odiatore del bene", qualcuno che deve essere odiato]. Nell’antichità Davide disse: “Non odio io quelli che intensamente ti odiano, o Geova, e non provo nausea per quelli che si rivoltano contro di te? Con odio completo io li odio. Mi son divenuti veri nemici”. (Sal. 139:21, 22) [Il fatto che Davide odiasse i "nemici di Dio" non autorizza nessuno ad "usare" le sue parole per insegnare che i cristiani devono odiare delle persone. Non è scritto da nessuna parte nel Vangelo che i cristiani possano odiare chicchessia. Per il cristianesimo bisogna odiare il male ma mai le persone (cfr. Matteo 5:44, 45; Romani 12:9, 17, 19.)] Li odiamo non nel senso di voler far loro del male [...e meno male...] o di augurarglielo, ma nel senso di evitarli come eviteremmo un veleno o una serpe velenosa, perché possono avvelenarci spiritualmente.
Gli "apostati" sono certamente inclusi fra queste persone che i TdG odiano, che evitano come se fossero serpenti velenosi (si veda http://www.infotdgeova.it/sanzioni/odiate.php ).

Mi domando dove sia lo spirito di Cristo in parole come queste.
E' ovvio che in un'organizzazione dove si insegna esplicitamente ad odiare le persone, alla fine si producano "frutti" come quelli della lettera citata in questa discussione.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13480
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 04/10/2011, 19:57

Li odiamo non nel senso di voler far loro del male o di augurarglielo, ma nel senso di evitarli come eviteremmo un veleno o una serpe velenosa, perché possono avvelenarci spiritualmente.


Questo è l'insegnamento del CD, " l'unto di Geova", essi si arrogano il diritto di essere i soli "fratelli di Cristo", questo è il loro amore, odiando le persone e non il male giacché la maggioranza degli ex sono brave persone, timorate di Dio.

Gesù disse ai suoi discepoli, ma a tutti coloro che si professano "Cristiani" compresi i Testimoni di Geova i quali si "Ritengono Cristiani".
Matteo cap.5
43Avete inteso che fu detto: Amerai il tuo prossimoe odierai il tuo nemico. 44Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, 45affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli;


I Testimoni di Geova dicono " Li odiamo non nel senso di voler far loro del male o di augurarglielo, ma nel senso di evitarli come eviteremmo un veleno o una serpe velenosa" e si definiscono "Cristiani".
Gesù disse.
Matteo 19,19
19onora il padre e la madre e amerai il prossimo tuo come te stesso".

I Testimoni di Geova. dicono.
Subito dopo l’assemblea l’uomo chiamò la madre e, dopo averle assicurato che le volevano bene, le spiegò che non le avrebbero più parlato se non per questioni familiari importanti.


I seguaci TdG mettono in pratica "l'amore" dello "schiavo fedele e discreto", ma in questo modo.
Cari genitori, siamo stati sorpresi di ricevere una lettera da un mittente sconosciuto. Aprendola, ci siamo trovato fra le mani la vostra foto. Abbiamo compreso allora da chi proveniva la lettera. Vi facciamo sapere che l'abbiamo strappata senza leggerla. Sia chiaro che noi non vogliamo più ricevere tali informazioni "avvelenate". Vi facciamo notare che il nostro punto di vista è quello riportato nel Salmo 139, 21 e 22: “Non odio io quelli che ti odiano intensamente, o Geova, E non provo nausea per quelli che si rivoltano contro di te? Li odio con odio completo. Mi sono divenuti veri nemici”


E, ve ne sarebbero di argomenti da trattare.

Quando un affiliato viene imbevuto di queste espressioni "d'amore", questi i frutti che produce, e, quando gli si dice che i Testimoni di Geova "non sono cristiani", si dice esattamente ciò che essi dimostrano d'essere.
Gesù disse "da questo riconosceranno che siete miei discepoli se, AVETE AMORE FRA VOI, e ancora, AMA IL PROSSIMO TUO (ogni persona è prossimo) COME TE STESSO.
Probabilmente questa scrittura manca alla loro bibbia.
Franco
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3822
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Dnick » 04/10/2011, 20:12

Achille Lorenzi ha scritto:Mi domando dove sia lo spirito di Cristo in parole come queste.
E' ovvio che in un'organizzazione dove si insegna esplicitamente ad odiare le persone, alla fine si producano "frutti" come quelli della lettera citata in questa discussione.


Sinceramente di spirito cristiano dagl'insegnamenti geovisti non ne trovo
ne in queste parole e ne in altre.

Il continuo bombardamento sulle tentazioni sataniche presenti fuori dalle sale del regno e dalla fratellanza mondale,
è così opprimente che alcuni adepti tendono a separarsi completamente dal mondo che li circonda
per trovare protezione e senso familiare solo all'interno del gruppo geovista.
Quest'atteggiamento è fatto pesare sopratutto ai fuoriusciti, specialmente perchè
l'organizzazione si esprime in modo chiaro ed inequivocabile per mezzo delle riviste
ed è testimoniato dall'ostracismo, ma non sono esenti neanche coloro che si oppongono
in modo deciso alle direttive e al senso morale di questa dottrina e questo non mi pare che sia un problema di minor importanza.
In quest'ultimo caso non vi sono direttive esplicite ma disposizioni molto sottili
ma che lasciano intendere che tutti coloro che si oppongono a questo movimento devono essere tenuti lontani,
appunto come se fossero delle vipere velenose e ovviamente la mqggir parte di queste persone non possono essere
che persone della famiglia o amici stretti persone che hanno confidenza e che amano la persona che sta intrapendendo
o a già intrapreso questo culto e che vedono un cambiamento che tutt'altro che buono.
Ma tutto questo non fa altro che attestare che questo culto rientra pienamente
su ciò che oggi definiamo setta, che fra le tecniche di mantenimento all'interno del gruppo
vi è appunto

l'isolamento:
La persona viene separata dalla sua famiglia e dagli amici,
impedendo oppure ostacolando ogni forma di contatto con persone esterne, rendendo accessibile un'unica realtà, quella del gruppo.
La setta stessa diventa la nuova famiglia.
Si cerca di far convivere nel medesimo luogo gli appartenenti al gruppo. Le sette controllano inoltre il flusso informativo dei membri. Possono controllare la corrispondenza, le telefonate, letture non autorizzate, visite di esterni o verso l'esterno. In alcune sette i telefoni sono rotti; in altre l'uso viene limitato.
La revisione della storia personale fornisce utile propaganda contro genitori, amici e tutti quegli aspetti del mondo che il leader vuole denigrare. Rafforzano inoltre la suggestione che il mondo convenzionale deve essere evitato e che è meglio rimanere nel mondo buono e protettivo del gruppo.
Avatar utente
Dnick
Utente Senior
 
Messaggi: 2033
Iscritto il: 11/11/2009, 14:09

Prossimo

Torna a Esperienze vissute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici