Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Dissociazione coniugale

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Dissociazione coniugale

Messaggiodi Franco57 » 24/01/2012, 16:01

Dissociazione coniugale.


Prima di ogni altra cosa rivolgo a tutti Voi un grazie per le esperienze e i contributi che mettete generosamente a disposizione di coloro che visitano il forum e che mi sono stati di conforto e di grande aiuto nell' affrontare il percorso che gradualmente mi ha permesso di liberarmi dalla perniciosa sudditanza psicologica che avevo nei confronti della società Watchtower.
Mi scuso inoltre per la ridotta frequenza con cui intervengo dovuta in parte ad una certa pigrizia mentale, è più comodo infatti leggere quello che scrivono gli altri, ed in parte alla constatazione che molte delle cose che vorrei dire sono state già scritte in maniera più che eccellente.
Tornando al tema dell'argomento desidero raccontarvi che nel corrente mese mi sono finalmente dissociato dalla Watchtower, unitamente a mia moglie. Dopo aver spedito l'allegata lettera, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, ci siamo quindi sentiti in dovere di salutare per l'ultima volta i componenti della nostra congregazione informandoli sia della nostra decisione che di alcuni dei motivi dottrinali che l'avevano determinata. Durante questo giro di "predicazione al contrario" sono cominciate le sorprese, abbiamo infatti scoperto che alcuni hanno serie riserve sull'operato e sulle dottrine sostenute dalla società Watchtower ma che rimangono comunque nella stessa perché convinti che la fine sia talmente vicina da non avere altra possibilità di salvezza. Altri hanno perfino affermato di continuare a credere nel superato insegnamento della "generazione che non passerà" (quelli in vita nel 1914) e che quindi restano al massimo tre anni, altrimenti il tutto è stata una colossale cantonata (testuali parole pronunciate da una persona di una certa età e senza figli, perché mai voluti, da una vita nell'organizzazione). Posto di fronte al fatto che queste convinzioni erano in palese contrasto con i "nuovi intendimenti"del Corpo Direttivo e quindi eretiche, uno degli interlocutori si è detto fiducioso che tra breve Gesù, come affermano le scritture, inizierà prima a pulire la sua casa e che quindi lo schiavo malvagio, ossia i capi, saranno a suo tempo puniti.
Al pari di mia moglie trovo molto difficile capire questo modo di pensare, come si possono seguire e soprattutto continuare a divulgare direttive e insegnamenti che non si condividono o si ritengono addirittura sbagliati? Se l'organizzazione è diretta da persone che ritengo inaffidabili come posso continuare ad avere fiducia in loro e in maggior misura ritenerli gli unici rappresentanti di Dio sulla terra, con potere assoluto su milioni di persone?
Le risposte alla luce dei fatti sono ovvie e sono le stesse che ci hanno determinato nella dignitosa decisione di non avere alcuna partecipazione con questa organizzazione.
Aggiungiamo di aver lasciato a tutti il nostro numero telefonico e di esserci resi disponibili a fornire tutte le spiegazioni possibili.
A distanza di una settimana abbiamo ricevuto una sola telefonata, peraltro farneticante, invece, dopo un anno e mezzo di allontanamento dalla congregazione siamo stati visitati per la prima volta da due anziani che con aria dimessa, quasi sentendosi in colpa, ci hanno comunicato che saremmo stati sottoposti a comitato giudiziario. A questo punto ho fatto gentilmente notare loro che la cosa ci era indifferente dato che le dimissioni erano da considerarsi immediatamente efficaci e quindi non eravamo più sottoposti alla loro autorità né a quella della multinazionale Watchtower.
Come conseguenza da un lato abbiamo perso il saluto di alcuni parenti e dall'altro si sono rinsaldati i vincoli di affetto e di amicizia con altri familiari, ancora ufficialmente nell'organizzazione, dei quali a suo tempo vi parleremo o che spero lo facciano personalmente
Arrivederci a presto. Franco

Questo il testo della lettera.

Spett. Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova
Via della Bufalotta 1281
00138 Roma RM
Raccomandata A/R

Spett. Corpo degli anziani
Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova
di XXXXXXXXXXXX
presso XXXXXXXXXXX
Via XXXXXXXXXXXXX
XXXXXXXXXX


Oggetto: Lettera di dimissioni ex art. 5 Statuto, presentata da:
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX;
XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX.

Con la presente per comunicarvi, ad ogni effetto di Legge, la nostra ferma e irrevocabile volontà di dimetterci entrambi dell’Ente giuridico Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova, significando che tali dimissioni devono considerarsi immediatamente efficaci.
Precisiamo comunque che l'associazione suddetta è avvenuta a nostra completa insaputa poiché al momento del battesimo nessuno si è sentito in dovere di informarci dell’esistenza dello Statuto della Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova che dal quel momento ci classificava come "soci aderenti".
Chiediamo anche l'immediata cancellazione di tutti i dati e le informazioni personali che ci riguardano, custodite sia a livello centrale che periferico, ai sensi dell'art.7 del D.Lgs. 30/0672003 n.193 (Codice sulla protezione dei dati personali).
Chiediamo inoltre di essere informati per iscritto dell’accettazione delle dimissioni presentate e dell'attuazione di quanto richiesto ai sensi di Legge.

Località e data

____________________________

____________________________

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Franco57
Nuovo Utente
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 12/11/2011, 21:56

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 24/01/2012, 16:06

Franco57 ha scritto:Altri hanno perfino affermato di continuare a credere nel superato insegnamento della "generazione che non passerà" (quelli in vita nel 1914) e che quindi restano al massimo tre anni, altrimenti il tutto è stata una colossale cantonata

Questa del limite massimo dei 3 anni non l'ho capita, da dove è stata estrapolata?
Complimenti per la dissociazione e per la vostra correttezza.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi mario » 24/01/2012, 16:21

Dopo questa tua lettera in realtà se voi non comunicavate niente a nessuno delle vostre intenzioni non possono gli anziani far alcun annuncio dal podio della vostra dissociacione visto che non siete più socio aderenti, e potevate parlare con tutti ugualmente. Se invece fanno ugualmente l'annuncio potete denunciarli tranquillamente e farvi risarcire specie se avete dei famigliari testimoni che non vi parlono più a causa della vostra dissociazione.
Per quanto riguarda la società torre di guardia oviamente prende le distanze dal corpo degli anziani e non li difende, e questi poveretti pagano di tasca loro.
È difficile sapere cosa sia la verità, ma a volte è molto facile riconoscere una falsità.
A. Einstein
La falsità è la verità degli altri.
O. Wilde
La religione è vera per la plebe, falsa per il saggio e redditizia per quelli che ne fanno un mestiere.Seneca


Presentazione
Avatar utente
mario
Utente Junior
 
Messaggi: 850
Iscritto il: 11/01/2011, 17:00

risposta a Gabriella

Messaggiodi Franco57 » 24/01/2012, 16:51

Questa del limite massimo dei 3 anni non l'ho capita, da dove è stata estrapolata?
Complimenti per la dissociazione e per la vostra correttezza.
Gabriella

Trattasi di una previsione individuale ritengo fondata sulle aspettative di vita di una anziana sorella nata nel 1913 e quindi appartenete alla generazione del 1914. Franco
Franco57
Nuovo Utente
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 12/11/2011, 21:56

Messaggiodi deliverance1979 » 24/01/2012, 16:57

Cara Gabriella, secondo me quella dei tre anni è riferita al fatto che quel signore attaccato alla vecchia generazione del 1914, molto probabilmente ha fatto il calcolo di vita massimo per un'uomo che è di circa 100 anni e partendo dal 2011 (forse anno in cui ha detto questa frase) ha deciso di rimanere dentro l'organizzazione per altri 3 anni....ovvero fino al 2014....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5724
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

per Franco

Messaggiodi paolo76 » 24/01/2012, 17:01

Ciao Franco,
scusa la domanda, ma io quando mi sono dissociato non ho mandato la lettera a Roma
ma alla locale congregazione, in piu' non ho chiesto la cancellazione per iscritto dalla WTS.
L'annuncio comunque e' stato fatto. Tu dici che ha ugual valore?

Grazie
Paolo76
Avatar utente
paolo76
Utente Junior
 
Messaggi: 725
Iscritto il: 21/09/2009, 20:28

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 24/01/2012, 17:08

Franco57 ha scritto:Trattasi di una previsione individuale ritengo fondata sulle aspettative di vita di una anziana sorella nata nel 1913 e quindi appartenete alla generazione del 1914. Franco

Bhe, se è fondato su questo, il pensiero di questo fratello, non solo è eretico secondo l'ultimo intendimento della sua societa', ma anche piuttosto ingenuo, perchè prende come campione di sopravvivenza per la sua personale statistica, un numero esiguo di...dati (il tutto detto con ironia, s'intende :sorriso: )
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi charlsgreen » 24/01/2012, 17:18

franco la tua lettera mi fa venire un dubbio, e credo non sarò il solo, quindi ringrazio in anticipo a chi saprà darmi una risposta.

scusate la mia ignoranza, ma una persona disassociata come me, tecnicamente è ancora socia della società torre di guardia non avendo presentato una lettera esplicita e chiara come quella di franco?
è possibile che in congregazione o altrove siano conservati dati sensibili scaturiti dagli atti di un comitato giudiziario?

premetto che io al mio processo (hops si dice comitato giudiziario) non sono andato perchè sapevo già la condanna (hops si dice amorevole disciplina) e quindi non so in cosa consiste.
Avatar utente
charlsgreen
Nuovo Utente
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 12/01/2012, 18:37

Ci fa piacere leggerti

Messaggiodi deep-blue-sea » 24/01/2012, 17:26

e saperne di più sulla tua dissociazione. Purtroppo, credendo che questa fosse la verità, anche dopo tutte le cattiverie subite nell'organizzazione anche noi cercavamo un perchè, e pensammo di averlo trovato quando pensammo che il male subito fosse impartito dallo 'schiavo malvagio che batte i suoi compagni di schiavitù'. Col tempo però, e con tutte le scoperte fatte, riguardo alla WATCHTOWER, non c'era nessuna prova a sostegno di uno schiavo fedele e discreto e uno malvagio in questa organizzazione. Tanto più che questa storia di schiavi non é una profezia ma una semplice 'illustrazione'.

Questo per dire, che continui a sperare che questa sia la verità (quando cominci a sentire che qualcosa stona...), cercando vanamente di trovare un qualcosa che ti provi che questa, malgrado tutto é la verità, come quel poveretto che vuole darsi ancora 3 anni, sperandoche...chissà....

Avete fatto bene, a salutare tutti spiegando la vostra nuova posizione, tuttavia mio marito fece la stessa cosa, informando vari fratelli con oltre 300 lettere e altrettanto e-mail, col risultato che fu disassociato entro pochi giorni.

Son contenta che la fuoriuscita vi abbia fatto bene e che abbiate preso la decisione assieme a tua moglie. Dai, fatti vedere ora qui sul forum, per incoraggiare altri! :strettamano: :ok: :ciao:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi mario » 24/01/2012, 17:30

Sicuramente un archivio con scritto il nome e cognome e origene esiste, questo anche nel caso uno cambia idea e decidesse di ritornare, sanno che è un ex, lunica cosa che è cambiata per via della riservatezza non si scrive nel rapporto fatto a Roma del perchè uno e stato dissociato ma semplicemente si mettono nella lettera delle scritture bibbliche dove il poveretto è venuto meno, ma che contenga più peccati, dei versetti che peresempio dicano, fornicazione,adulterio, spargimento di sangue, così non si sa quale delle 3 cose abbia commesso il trasgressore, e in casi di controlli di carabbinieri o finanza questi sono poi costretti a vedere ciò che dice la bibbia e quindi si da anche '' testimonianza''.
È difficile sapere cosa sia la verità, ma a volte è molto facile riconoscere una falsità.
A. Einstein
La falsità è la verità degli altri.
O. Wilde
La religione è vera per la plebe, falsa per il saggio e redditizia per quelli che ne fanno un mestiere.Seneca


Presentazione
Avatar utente
mario
Utente Junior
 
Messaggi: 850
Iscritto il: 11/01/2011, 17:00

Messaggiodi charlsgreen » 24/01/2012, 17:42

maria ha scritto:Sicuramente un archivio con scritto il nome e cognome e origene esiste, questo anche nel caso uno cambia idea e decidesse di ritornare, sanno che è un ex, lunica cosa che è cambiata per via della riservatezza non si scrive nel rapporto fatto a Roma del perchè uno e stato dissociato ma semplicemente si mettono nella lettera delle scritture bibbliche dove il poveretto è venuto meno, ma che contenga più peccati, dei versetti che peresempio dicano, fornicazione,adulterio, spargimento di sangue, così non si sa quale delle 3 cose abbia commesso il trasgressore, e in casi di controlli di carabbinieri o finanza questi sono poi costretti a vedere ciò che dice la bibbia e quindi si da anche '' testimonianza''.


grazie per la risposta,
ma se la disassociazione è avvenuta prima della legge sulla riservatezza?
Avatar utente
charlsgreen
Nuovo Utente
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 12/01/2012, 18:37

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 24/01/2012, 17:52

charlsgreen ha scritto:franco la tua lettera mi fa venire un dubbio, e credo non sarò il solo, quindi ringrazio in anticipo a chi saprà darmi una risposta.

scusate la mia ignoranza, ma una persona disassociata come me, tecnicamente è ancora socia della società torre di guardia non avendo presentato una lettera esplicita e chiara come quella di franco?
è possibile che in congregazione o altrove siano conservati dati sensibili scaturiti dagli atti di un comitato giudiziario?

premetto che io al mio processo (hops si dice comitato giudiziario) non sono andato perchè sapevo già la condanna (hops si dice amorevole disciplina) e quindi non so in cosa consiste.

http://www.infotdgeova.it/varie/art5.php
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi mario » 24/01/2012, 18:22

comunque x decadenza anche se possono disassociarti, ultimamente non lo fanno, questo dipende comunque anche dalla zona in cui risiedi, se vivi al sud sono tutti quadrati e molto facile che applicano la norma, però se sei figlio di qualche anziano un occhio si può chiudere, se vivi al nord se ne fregano e ti lasciano in pace basta che vivi tranquillamente la tua vita, ma se ti vedono che fai cose contro il loro credo allora sei subito nel mirino e ti dissociano anche se non ti presenti al comitato. Io sono quasi tre anni inattivo che non frequento (vado una due volte l'anno) mi portono le riviste regolarmente e parlo con tutti, parenti e non parenti senza problemi.
È difficile sapere cosa sia la verità, ma a volte è molto facile riconoscere una falsità.
A. Einstein
La falsità è la verità degli altri.
O. Wilde
La religione è vera per la plebe, falsa per il saggio e redditizia per quelli che ne fanno un mestiere.Seneca


Presentazione
Avatar utente
mario
Utente Junior
 
Messaggi: 850
Iscritto il: 11/01/2011, 17:00

per Paolo76

Messaggiodi Franco57 » 24/01/2012, 18:29

Ritengo che la tua dissociazione abbia la stessa validità, anche perché in ogni caso la sede centrale rispedisce la lettera a quella locale che infine decide con comitato giudiziario come hanno fatto con noi. Per quanto riguarda la conservazione dei dati personali, nonostante l'esplicita richiesta dubito molto che vengano cancellati tutti, forse i rapporti di servizio e la cartolina del proclamatore, ma su questo ti potrà fornire maggiori delucidazioni qualcuno maggiormente informato. Comunque la cosa non mi turba minimamente. Ciao Franco
Franco57
Nuovo Utente
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 12/11/2011, 21:56

Messaggiodi Ray » 24/01/2012, 18:57

:bravo: io ho le lettere pronte,le devo solo spedire, :appl: :appl: :appl:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11463
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

bravo franco

Messaggiodi marcos » 28/01/2012, 11:42

Ciao Franco, cosa dicono i tuoi figli?
questo che dici nella lettera di essere inseriti nell'associazione come soci all'isaputa di noi, ai fini legali ci si può avvalere per una richiesta di danni?


Precisiamo comunque che l'associazione suddetta è avvenuta a nostra completa insaputa poiché al momento del battesimo nessuno si è sentito in dovere di informarci dell’esistenza dello Statuto della Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova che dal quel momento ci classificava come "soci aderenti".
Avatar utente
marcos
Nuovo Utente
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 25/09/2009, 7:29

per Marcos

Messaggiodi Franco57 » 28/01/2012, 16:44

Caro Marcos, nutro seri dubbi sulla reale possibilità di perseguire legalmente l'organizzazione per non aver a suo tempo informato i sui aderenti dell'esistenza dello statuto di costituzione della società.
Tale condotta, pur moralmente discutibile, non mi sembra configuri la violazione di alcuna norma penale.
Inoltre la società è corsa ai ripari pubblicando il seguente annuncio nel Ministero del Regno dell'1.7.2007 a pag.2, riservato ai lettori attenti.
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Annuncio
▪ Cosa significa dimettersi da socio aderente della Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova (Congregazione Centrale)?
La parte visibile dell’organizzazione di Geova opera come comunità cristiana o associazione di fratelli. (1 Piet. 2:17) Per facilitare il compito di provvedere alla cura dei bisogni spirituali delle congregazioni, sono stati costituiti degli enti giuridici che rappresentano la parte visibile dell’organizzazione di Geova. Nel nostro paese questo ente è la Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova, con sede a Roma, che in Italia costituisce “l’organo direttivo della Confessione” dei Testimoni di Geova (Articolo 6 dello Statuto). Essa fa parte degli averi sui quali Gesù ha costituito lo schiavo fedele e discreto. (Matt. 24:47) In Italia, tutti i proclamatori che si battezzano diventano soci “aderenti” di questo ente in virtù del loro battesimo; il numero dei soci con diritto di voto è invece limitato a pochi. Tutti i soci aderenti della Congregazione Centrale sono membri battezzati di una congregazione locale (o di una circoscrizione) e, viceversa, tutti i membri battezzati delle congregazioni sono soci aderenti della Congregazione Centrale.
Pertanto, chi si dimette da socio della Congregazione Centrale cessa automaticamente di essere membro della congregazione locale e della parte visibile dell’organizzazione di Geova, e noi rispetteremo la sua decisione di non essere più testimone di Geova.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Considera inoltre che rivolgersi alla giustizia italiana, specialmente in campo civile, sia per i tempi che per le scappatoie legali che spesso compromettono la certezza del diritto, rappresenta una vero atto di fede.
Per non parlare delle spese che comunque vada non saranno mai pagate con i soldi propri.
Riguardo a miei figli, due gemelli di 25 anni,ho spiegato loro con onestà come stavano le cose, che anche i genitori meglio intenzionati possono sbagliare e che comunque avevamo provveduto loro al meglio delle nostre possibilità. Ho l'attenuante di non averli mai sottoposti ad eccessive pressioni religiose e di aver accettato di buon grado il fatto che a 16 anni abbiano deciso di non frequentare più le adunanze. Comunque hanno reagito in maniera molto bella, invece di incolparmi mia hanno abbracciato contenti di aver ritrovato il loro papà. Questo è accaduto nel 2010 e a tutt'oggi ho con loro un bellissimo rapporto, anche con mia figlia tredicenne che riempie la casa di allegria.Saluti. Franco
Franco57
Nuovo Utente
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 12/11/2011, 21:56

Complimenti Franco Auguri

Messaggiodi marcos » 30/01/2012, 18:53

Possa lo Spirito di Dio giudarti e darti la forza in ogni cosa
saluti
marcos
Avatar utente
marcos
Nuovo Utente
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 25/09/2009, 7:29

Messaggiodi Ray » 30/01/2012, 19:01

:quoto100:
Ray

Le falsificazioni e le varianti involontarie si accumulano man mano che un testo è ricopiato attraverso i secoli. Ogni scriba riproduce gli errori degli scribi precedenti e ne aggiunge di propri. Non possediamo alcun originale dei libri del nuovo testamento, ma neppure copie eseguite direttamente sugli originali, né copie di copie...Bart D. Ehrman
Genesi
Avatar utente
Ray
Utente Platinium
 
Messaggi: 11463
Iscritto il: 04/01/2012, 18:27
Località: "città nuova"

Messaggiodi nelly24 » 30/01/2012, 20:54

Complimenti, Franco!
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4542
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Asia » 18/11/2012, 11:45

Gabriella Prosperi ha scritto:
Franco57 ha scritto:Altri hanno perfino affermato di continuare a credere nel superato insegnamento della "generazione che non passerà" (quelli in vita nel 1914) e che quindi restano al massimo tre anni, altrimenti il tutto è stata una colossale cantonata

Questa del limite massimo dei 3 anni non l'ho capita, da dove è stata estrapolata?
Complimenti per la dissociazione e per la vostra correttezza.
Gabriella

dalla profezia maja forse :felice:
Chi ha percorso un duro cammino usa parole semplici per descriverne ogni sfumatura.

©Caterina Mangiaracina
Asia
Utente Junior
 
Messaggi: 778
Iscritto il: 09/07/2012, 18:15

Messaggiodi Asia » 18/11/2012, 11:49

charlsgreen ha scritto:franco la tua lettera mi fa venire un dubbio, e credo non sarò il solo, quindi ringrazio in anticipo a chi saprà darmi una risposta.

scusate la mia ignoranza, ma una persona disassociata come me, tecnicamente è ancora socia della società torre di guardia non avendo presentato una lettera esplicita e chiara come quella di franco?
è possibile che in congregazione o altrove siano conservati dati sensibili scaturiti dagli atti di un comitato giudiziario?

premetto che io al mio processo (hops si dice comitato giudiziario) non sono andato perchè sapevo già la condanna (hops si dice amorevole disciplina) e quindi non so in cosa consiste.

te lo spiego o in che consiste
ti fanno sedere con tre anziani e fanno una preghiera dove chiedono a geova di mantenere pura l'organizzazione.
dal tono di quella preghera capisci che gia' hanno deciso che ti sbattono fuori
poi ti fanno leggere una scrittura di quelel terribili e di condanna,dove ti dovresti sentire un verme
Chi ha percorso un duro cammino usa parole semplici per descriverne ogni sfumatura.

©Caterina Mangiaracina
Asia
Utente Junior
 
Messaggi: 778
Iscritto il: 09/07/2012, 18:15

Messaggiodi Asia » 18/11/2012, 11:50

se non hai accettATO ,HAI FATTO BENE
Chi ha percorso un duro cammino usa parole semplici per descriverne ogni sfumatura.

©Caterina Mangiaracina
Asia
Utente Junior
 
Messaggi: 778
Iscritto il: 09/07/2012, 18:15

Messaggiodi Cento » 18/11/2012, 12:06

E già, vogliono fare il "COMITATO GIUDIZIARIO" anche a chi si dissocia, per avere la soddisfazione di sbattere fuori e mandare via un peccatore. (Mandarlo nel mondo malvagio di satana) La dissociazione è per loro una sconfitta. Non accettano che qualcuno se ne vada di sua spontanea volontà. Mandate la lettera di dissociazione a TUTTI nella congregazione..oltre che alla betel. :ironico:
Le mani che aiutano, sono più sacre delle bocche che predicano.. facebook in principio
Avatar utente
Cento
Utente Senior
 
Messaggi: 1527
Iscritto il: 29/11/2009, 7:13

Messaggiodi Mamy » 18/11/2012, 12:42

Complimenti Franco 57,bella lettera :strettamano:

tanti auguri a tutta la tua bella famiglia :fiori:
Mamy
 


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici