Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Religione o setta?

Racconti di vita, esperienze, consigli.

Moderatore: nelly24

Religione o setta?

Messaggiodi carlor » 18/02/2012, 0:33

Un'organizzazione quale quella dei tdg, che propugna la rottura totale dei rapporti con i parenti - anche stretti - non tdg (pena l'espulsione), può essere annoverata tra le religioni o è da considerare setta? Grazie per le risposte.
Intelligenza deriva da "intelligere", quindi indica la capacità di "collegare"
Avatar utente
carlor
Nuovo Utente
 
Messaggi: 140
Iscritto il: 12/01/2012, 14:34

Messaggiodi Paxuxu » 18/02/2012, 0:43

Religione o setta è la stessa cosa, in quanto ambedue vogliono ridurre l'essere umano, come uno straccio da strizzare per bene a produrre SOLO soldini.



:sorriso:


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi carlor » 18/02/2012, 0:56

Paxuxu ha scritto:Religione o setta è la stessa cosa, in quanto ambedue vogliono ridurre l'essere umano, come uno straccio da strizzare per bene a produrre SOLO soldini.



:sorriso:


Paxuxu

Beh, etimologicamente parlando, 'religione' (re-ligere) evoca decisamente l'unione, 'setta' (secare) evoca altrettanto decisamente la separazione. O no?
Intelligenza deriva da "intelligere", quindi indica la capacità di "collegare"
Avatar utente
carlor
Nuovo Utente
 
Messaggi: 140
Iscritto il: 12/01/2012, 14:34

Messaggiodi Paxuxu » 18/02/2012, 1:04

No, sia la setta che la religione, si affidano alla "chiesa" che significa letteralmente "luogo di preghiera", ma ambedue hanno bisogno dei vari devoti per esistere, quindi per logica tendono a separarsi dal resto dell'umanità.


Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi arwen » 18/02/2012, 7:32

carlor ha scritto:
Paxuxu ha scritto:Religione o setta è la stessa cosa, in quanto ambedue vogliono ridurre l'essere umano, come uno straccio da strizzare per bene a produrre SOLO soldini.



:sorriso:


Paxuxu

Beh, etimologicamente parlando, 'religione' (re-ligere) evoca decisamente l'unione, 'setta' (secare) evoca altrettanto decisamente la separazione. O no?



Allora, penso che ti sia dato la risposta da solo!. Ciao :occhiol: :ciao:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi Lizzy75 » 18/02/2012, 8:01

Ci pensavo proprio stammattina: per me non può essere considerata al pari delle altre religioni ma proprio una setta. Per una serie di motivi che la fanno separare dal mondo, il primo è che i tdg non accettano i matrimoni misti. Tutte le altre le altre religioni li celebrano e non si fanno problemi a convivere e dialogare in due sensi con altre religioni, mentre i tdg considerano le altre religioni come parte della falsa cristianità. Un tdg poi, deve sposarsi solo con una sorella/fratello, già questo li fa separare ancor di più dal mondo. Per non parlare del fatto non devono festeggiare o di ciò che non devono fare, tutte cose che fanno tutte le religioni del mondo, è normale che non può essere considerata una religione come le altre. Ciao
Lizzy75
 

Setta

Messaggiodi Verdemare » 18/02/2012, 9:00

E' una setta pericolosa vestita da cristianesimo, che manipola le menti delle persone ignare e in buona fede, per me e' una delle piu' pericolose , quando la conosci la eviti. :devil:
Avatar utente
Verdemare
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3688
Iscritto il: 14/01/2012, 9:11

Messaggiodi deep-blue-sea » 18/02/2012, 9:20

In una conferenza tenuta da Barbara Anderson durante la sua visita in Europa nel giugno 2009, lei trattò questo tema:

“Perché è rischioso associarsi ai Testimoni di Geova?” il cui testo e video si possono trovare qui:

http://www.testimoni-di-geova.info/spip.php?article17

nella sua conferenza menziona alcuni concetti che possono definire cosa é setta:

Ora vi leggerò qualche domanda per vedere se i TdG corrispondono ai criteri di una setta.
1. La dirigenza è considerata la suprema autorità, un’autorità auto-nominata, un individuo, o un corpo di uomini che pretendono di avere una missione speciale nella vita? Sì, il Corpo Direttivo – ora composto da 9 uomini! Si fanno chiamare “lo Schiavo Fedele e Discreto” o con altri termini speciali. Durante un’assemblea del 2007, un membro del Corpo Direttivo, nel suo discorso menzionò le parole: schiavo, schiavo fedele, classe dello schiavo, benedizioni allo schiavo, fedeltà dello schiavo, credere nello schiavo, riporre fiducia nello schiavo, credere nello schiavo fedele e discreto, schiavo unto, classe degli unti, gli unti con lo spirito, rimanente, corpo direttivo, corpo composito, qualcosa come 73 volte. Non basta, se si aggiunge le approssimative altre ventitré volte nelle quali si identificò come membro del Corpo direttivo dicendo “noi” o “a noi” parlando dello “schiavo”, o degli “unti” o del “corpo Direttivo” , si arriva a un totale di circa novantasei volte in trentacinque minuti durante i quali egli si riferì a coloro che professano una chiamata celeste incluso il ruolo di corpo dirigente dei Testimoni di Geova. Hmmmmm, cosi siamo a circa 3 volte al minuto ...
2. Pratica l’organizzazione un doppio standard (norma, valore)? Sì, incoraggia i membri ad essere onesti e a confessare tutto ai capi, ma allo stesso tempo si incoraggia a illudere e manipolare coloro che son fuori? Sì! Questa é chiamata Guerra Teocratica e puo includere il mentire secondo le circostanze.
3. L’organizzazione ha un doppio proposito: reclutare nuovi membri senza curarsi del miglioramento della vita dei propri membri? Sì! Ai membri è detto di aspettare fino al nuovo mondo quando la vita migliorerà.
4. Il gruppo fà qualche contributo sociale? No, a meno che non ci si aspetti qualcosa in ritorno. Si occupano solo di stampare e distribuire letteratura per la quale i TdG fanno donazioni in denaro.
5. La dirigenza sta offrendo la sola valida alternativa per un cambiamento che risolverà tutti i problemi della vita a differenza di tutti gli altri? Sì!
6. Si aspettano i capi assoluta ubbidienza? Sì!
7. Si aspetta l’organizzazione che mettiate a repentaglio le vostre relazioni familiari o che vi isoliate dalla società in generale? Sì!


È da notare che Barbara dice anche che quando ha realizzato che i TG sono effettivamente una setta, ha dovuto ammettere a sè stessa che faceva parte di una setta, ed é stato doloroso...come lo é stato per me!!!! :triste: :ciao:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi Achille » 18/02/2012, 9:36

Questo è il parere della dottoressa Tinelli, pubblicato nel periodico "Questotrentino" di febbraio:

Immagine Immagine
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13344
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi rosadeldeserto75 » 18/02/2012, 11:18

Setta.
Victoria
Avatar utente
rosadeldeserto75
Utente Junior
 
Messaggi: 487
Iscritto il: 16/07/2009, 21:08

Che tristezza

Messaggiodi Verdemare » 18/02/2012, 11:20

Constatare che quello che dice la dottoressa Tinelli e' tutto vero, ma noi non ce ne accorgevamo , che grande delusione! :piange:
Avatar utente
Verdemare
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3688
Iscritto il: 14/01/2012, 9:11

Messaggiodi Genny » 18/02/2012, 12:01

A me che sia setta o religione non importa, l'importante è che la gente sappia che un regime rigido e di imposizioni causa problematiche a volte anche molto pesanti alle persone e alle loro famiglie.
Avatar utente
Genny
Utente Junior
 
Messaggi: 428
Iscritto il: 12/02/2012, 14:42

Messaggiodi carlor » 18/02/2012, 13:35

La dottoressa Tinelli dice che i tdg vengono educati ad essere separati da quelli del mondo. Questo vale per i fedeli (o come si chiamano). Infatti la dirigenza tdg non rinuncia mica a raggiungere l'intesa con lo stato-satana italiano allo scopo di farsi dare dallo stesso l'otto per mille, forse anche il cinque per mille e magari, dai comuni, anche l'esenzione dall'ICI dei loro luoghi di culto: altro che separati da quelli del mondo!
Intelligenza deriva da "intelligere", quindi indica la capacità di "collegare"
Avatar utente
carlor
Nuovo Utente
 
Messaggi: 140
Iscritto il: 12/01/2012, 14:34

Messaggiodi arwen » 18/02/2012, 14:26

carlor ha scritto:La dottoressa Tinelli dice che i tdg vengono educati ad essere separati da quelli del mondo. Questo vale per i fedeli (o come si chiamano). Infatti la dirigenza tdg non rinuncia mica a raggiungere l'intesa con lo stato-satana italiano allo scopo di farsi dare dallo stesso l'otto per mille, forse anche il cinque per mille e magari, dai comuni, anche l'esenzione dall'ICI dei loro luoghi di culto: altro che separati da quelli del mondo!

Beh, separati solo quando fa comodo esserlo....hai capito bene. :cer:
Presentazione

" Amore non è amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l'altro si allontana.
Oh no !. Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
Amore non muta in poche ore o settimane, ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è errore e mi sarà provato, io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato. "
William Shakespeare
Avatar utente
arwen
Utente Master
 
Messaggi: 6558
Iscritto il: 03/05/2010, 8:48

Messaggiodi Hope » 18/02/2012, 16:42

è ormai internazionalmente considerata setta, apparte ovviamente dai suoi componenti. L'associazione francese Roger Ikor la annovera in un libro chiamato "Le sette" alla stregua di Scientology.
Hope
Nuovo Utente
 
Messaggi: 63
Iscritto il: 02/01/2012, 20:42

Messaggiodi carlor » 19/02/2012, 0:43

Hope ha scritto:è ormai internazionalmente considerata setta, apparte ovviamente dai suoi componenti. L'associazione francese Roger Ikor la annovera in un libro chiamato "Le sette" alla stregua di Scientology.


C'è quindi all'orizzonte il rischio ed il paradosso che lo stato italiano sostenga finanziariamente una setta con la modalità dell'otto per mille, ossia distraendo una sia pur piccola quota del prelievo fiscale a carico degli italiani.
Intelligenza deriva da "intelligere", quindi indica la capacità di "collegare"
Avatar utente
carlor
Nuovo Utente
 
Messaggi: 140
Iscritto il: 12/01/2012, 14:34

X Hope

Messaggiodi deep-blue-sea » 19/02/2012, 12:34

Non conoscevo l'associazione Roger Ikor, ma mio marito é in relazione con la Miviludes (associazione contro le sette).

È lodevole, che in Francia, forse perchè è uno stato laico, che lo Stato sia molto più attento e interessato ai movimenti settari. Ministri come George Fenech, sono assegnati dal primo ministro a una missione di valutazione dei dispositivi giudiziari di lotta contre le sette. Nel 2008 fù nominato, con decreto ministeriale presidente della Miviludes. Egli applica 'la linea dura' nella lotta antisette!

E cosa ne é dell'Italia, in questo campo? Mi sembra che siano ancora molto molto indietro riguardo alla lotta alle sette, e anzi propongono anche che alcune sette siano riconosciute, concedendogli l'8 per mille, dovrebbero aprire gli occhi GRANDI GRANDI prima di concedere tali benefici che alla WT, non serviranno che a rimpinguare i loro conti e i loro affari immobiliari! :triste: :test:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi Paxuxu » 19/02/2012, 13:22

La setta è identica ad una casta, quindi come potrebbe fare lo stato Italiano la lotta contro le sette, se anch'egli è una setta a parte, rispetto al privato cittadino contribuente?



Paxuxu
Avatar utente
Paxuxu
Veterano del Forum
 
Messaggi: 3991
Iscritto il: 17/07/2009, 11:40

Messaggiodi Achille » 20/02/2012, 8:51

Un altro brano dell'articolo di "Questotrentino":

Immagine
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13344
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 20/02/2012, 9:42

Sempre la giornalista Marta Faita, a proposito degli elementi che rendono evidente il carattere settario di questa organizzazione:

Immagine
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13344
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi carlor » 20/02/2012, 10:31

Eppure, se la Lega non riuscirà con il suo ostruzionismo, forse tra non molto avremo i tdg sul modello UNICO (IRPEF - dichiarazione dei redditi).
Intelligenza deriva da "intelligere", quindi indica la capacità di "collegare"
Avatar utente
carlor
Nuovo Utente
 
Messaggi: 140
Iscritto il: 12/01/2012, 14:34

Messaggiodi Achille » 20/02/2012, 11:11

carlor ha scritto:Eppure, se la Lega non riuscirà con il suo ostruzionismo, forse tra non molto avremo i tdg sul modello UNICO (IRPEF - dichiarazione dei redditi).
Ma anche se ciò avvenisse, ciò non cambierebbe il carattere settario che questa organizzazione continua a manifestare.

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13344
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi carlor » 20/02/2012, 11:22

Achille Lorenzi ha scritto:
carlor ha scritto:Eppure, se la Lega non riuscirà con il suo ostruzionismo, forse tra non molto avremo i tdg sul modello UNICO (IRPEF - dichiarazione dei redditi).
Ma anche se ciò avvenisse, ciò non cambierebbe il carattere settario che questa organizzazione continua a manifestare.

Achille


Intanto, non potrebbe più dire stato = satana. Ti pare poco?
Intelligenza deriva da "intelligere", quindi indica la capacità di "collegare"
Avatar utente
carlor
Nuovo Utente
 
Messaggi: 140
Iscritto il: 12/01/2012, 14:34

Messaggiodi play » 20/02/2012, 11:43

Credo che sia opportuno intendersi sul significato della parola religione. Religio vuol dire legame, ecclesia significa assemblea. E' vero che l' assemblea per eccellenza, quella in cui la folla piu' si sente una, puntando concorde verso la Divinita', è l' assemblea del culto. La parola "religione" riportando a quei concetti di raccoglimento, di elevazione spirituale implica l' essenza stessa di ogni culto che, come vuole la parola, recinge, tenendola raccolta in sé (re-legere), lo spazio della sacralita'. La parola setta invece si riferisce ad un gruppo di persone che professano una particolare dottrina religiosa in contrasto con quella riconosciuta dai piu'. Credo che la definizione piu' adatta che si puo' applicare ai tdg è spirito di setta, faziosita', o meglio, penso che sia appropriato parlare di un sistema sociale settario che la torre di guardia impone ai propri adepti.
play
Utente Senior
 
Messaggi: 1538
Iscritto il: 23/12/2011, 8:56

Messaggiodi lovelove84 » 20/02/2012, 11:56

ci sono due commenti ma non so se si riferiscono al giornale citato da Achille!
e mi ha fatto un po sorridere questa mista affermazione

Cosa sta succedendo in Trentino, gli aderenti a questa religione, perché di religione si tratta, non dimentichiamolo, stanno crescendo in maniera esponenziale?
Il caso si sa certe volte è capriccioso.

http://www.questotrentino.it/qt/?aid=13413
SI DEVE INSEGNARE A PENSARE, E NO A COSA PENSARE..
Margaret Mead


Lovelove84
Avatar utente
lovelove84
Utente Senior
 
Messaggi: 1660
Iscritto il: 27/07/2009, 14:18

Messaggiodi Achille » 20/02/2012, 12:11

lovelove84 ha scritto:ci sono due commenti ma non so se si riferiscono al giornale citato da Achille!
e mi ha fatto un po sorridere questa mista affermazione

Cosa sta succedendo in Trentino, gli aderenti a questa religione, perché di religione si tratta, non dimentichiamolo, stanno crescendo in maniera esponenziale?
Il caso si sa certe volte è capriccioso.

http://www.questotrentino.it/qt/?aid=13413
Ovviamente il commento si riferisce a questo articolo.
Per inciso non è affatto vero che in Trentino i TdG crescono in maniera esponenziale.
La loro "crescita" è pari a quella esistente nel resto di'Italia e nei paesi del mondo occidentale, cioè pari a zero o al massimo all'1% annuo.

Questa persona - anonima, come sempre - offende poi l'intera comunità trentina, dicendo che anziché parlare di questi argomenti, la giornalista Marta Faita avrebbe fatto meglio a scrivere un articolo sui wurstel o sui medaglioni di carne. Come dire: parla di questioni all'altezza della gente a cui ti rivolgi...

Achille
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13344
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Senza ombra di dubbio l’organizzazione dei TDG è UNA SETTA

Messaggiodi marcos » 20/02/2012, 19:23

Senza ombra di dubbio l’organizzazione dei TDG è UNA SETTA ,Aggiungo molto pericolosa
Avatar utente
marcos
Nuovo Utente
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 25/09/2009, 7:29

Messaggiodi ettoreschmitz74 » 21/02/2012, 19:44

Controllo mentale, proselitismo aggressivo, sistema di potere, lealtà assoluta ad una organizzazione, limitazione della libertà personale, uguale NOMENCLATURA della parola SETTA.
Si potrebbe aggiungere molto.
Almeno, questa è la mia esperienza.
Ciao.
Ettore Schmitz
________________________
Il miglior modo per perdere un vizio è non accanirsi in tale proposito
ettoreschmitz74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 86
Iscritto il: 21/02/2012, 14:59

Messaggiodi carlor » 21/02/2012, 21:33

ettoreschmitz74 ha scritto:Controllo mentale, proselitismo aggressivo, sistema di potere, lealtà assoluta ad una organizzazione, limitazione della libertà personale, uguale NOMENCLATURA della parola SETTA.
Si potrebbe aggiungere molto.
Almeno, questa è la mia esperienza.
Ciao.


Per favore, spiegami bene il concetto di controllo mentale: mi sfugge. Grazie.
Intelligenza deriva da "intelligere", quindi indica la capacità di "collegare"
Avatar utente
carlor
Nuovo Utente
 
Messaggi: 140
Iscritto il: 12/01/2012, 14:34

Messaggiodi phoenix74 » 02/04/2012, 23:32

carlor ha scritto:
ettoreschmitz74 ha scritto:Controllo mentale, proselitismo aggressivo, sistema di potere, lealtà assoluta ad una organizzazione, limitazione della libertà personale, uguale NOMENCLATURA della parola SETTA.
Si potrebbe aggiungere molto.
Almeno, questa è la mia esperienza.
Ciao.


Per favore, spiegami bene il concetto di controllo mentale: mi sfugge. Grazie.


Provo io...

Il plagio è un concetto complesso per chi non ci è passato, per certi aspetti assomiglia all'addestramento militare (lealtà, gerarchia e spirito di gruppo) ma è più profondo.

Per avere un controllo mentale efficace occorrono quattro livelli:
- controllo delle informazioni: viene letta solo letteratura del gruppo (quella esterna è influenzata dal "male")
- controllo del comportamento: i seguaci premiano certi atteggiamenti e accolgono amichevolmente i "progressi", altrimenti riducono le attenzioni.
- controllo delle relazioni: una volta troncate o ridotte i legami esterni quelle dentro il gruppo sono vincolate alla dottrina.
- controllo delle emozioni: pian piano in un ambiente controllato la "felicità" diventa "far la volontà di Dio" (cioè del gruppo "illuminato dalla sapienza divina"...), dubbi, ansie e incertezze vengono viste come influenze del mondo esterno (insorgono fobie nel tempo) :devil:

Il controllo non è mai totale perchè dubbi, incertezze, difficoltà, ricordi piacevoli della vita precedente emergono ogni tanto... ci sono alti e bassi :conf: . Durante i "bassi" è più facile per gli esterni ragionare con il seguace anche se non è facile tirarli fuori.

Per arrivare al controllo mentale ci vuole del tempo, le fasi sono tre:

- destrutturazione (della personalità originaria): l'interessato viene avvicinato, con love mobbing, corsi gratuiti ecc e viene incuriosito a frequentare attività del gruppo... con attività monotone, ripetitive (studi biblici) pian piano si cerca di fargli dubitare del "mondo", dei suoi valori e gli si propone la nuova "visione" del mondo. :saggio: ... :prega: :santo:
Tramite la dottrina (insieme di valori del gruppo che coprono quasi ogni aspetto della vita) e gergo, cioè parole chiave usate in maniera diversa ("verità" fratelli/sorelle "nuovo mondo" "teocrazia" "zelo" "spiritualità") si cerca di disorientare la sua visione dell'esterno. tutti si dimostrano pazienti e rispiegano molte volte i concetti...
Gli altri seguaci lo accolgono come un amico disperso... felici di "salvarlo"

- nuova personalità: via via che si allontana da abitudini (letture, hobby...), amicizie e modo di pensare precedente gli vengono proposti un "modo di vivere" diverso, più salutare e che gli dimostra che i seguaci si "amano davvero". Viene incoraggiato a partecipare alle adunanze, dove si abitua a ragionare come altri, in maniera dottrinale dalle riviste. Il seguace che lo ha seguito nello studio (o un altro) continuano a seguirlo e "consigliarlo", riferendo ad un capo spirituale progressi e difficoltà, nonchè informazioni sulla vita privata (utili per correggere l'istruzione).
Se mantiene regolare lo studio del libro e le adunanze diventerà più malleabile... chi invece "resiste" troppo viene isolato da altri interessati per non "turbarli" :devil: ... quando decide di diventare seguace ufficiale (battesimo) ormai è quasi integrato. :capo:

- consolidamento: una volta che il nuovo si è abituato a ritmi di vita comunitaria (adunanze), e ha lasciato il modo di agire e parlare (vedi le riviste su come agire "cristianamente" in ogni aspetto della vita) ed ha via via rivisto ogni dubbio come "mancanza di fede..." gli vengono proposte attività come le predicazioni, per rafforzare ciò che ha imparato (ed "aiutare" il prossimo), ed anche gli obiettivi della carriera teocratica, per "progredire". Ormai appassionato ad un nuovo stile di vita, valori "sani" e un gruppo "speciale" ecc :fronte: il nuovo seguace vuole condividere questa euforia con amici e parenti "esterni" ma di fronte a dubbi e rifiuti li bolla come "poco spirituali" e si allontana da loro ecc. :prega: ... :boh:

In pratica sviluppa una sorta di personalità "settaria" di cui non si accorge per l'entusiasmo (iniziale) della vita comunitaria e delle tante "certezze"; la personalita originaria rimane ma quella dominante è la prima. Dall'esterno si nota la prima perchè l'atteggiamento diventa più "rigido" e la persona ripete con enfasi certi principi e valori del gruppo, mancando di spontaneità ed empatia (non se ne accorge)... di fronte a dubbi o critiche esterne prova a rispondere con la dottrina altrimenti cambia argomento (o lascia) per evitare "lo spirito critico del mondo".
La vita sociale ormai è racchiusa solo tra i "fratelli", i seguaci: una sorta di seconda famiglia, gli obiettivi sono gli stessi...

Comunque ci vuole del tempo per tutto questo, di solito mesi e mesi, a volte anche qualche anno (se l'interessato non fa "troppe" resistenze)... per combattere il plagio dipende da caso a caso, a volte facendo leva su ricordi o emozioni del passato (prima della setta) si possono creare dubbi, ma poi ci vuole pazienza. :non mollare:
"Ci sono prigioni senza sbarre, ne guardiani. in cui Guide spirituali comandano. Possibile?
La realtà la percepisci dalle informazioni, comportamento ed emozioni derivano dalle relazioni dell'ambiente sociale.
Se cambi questi quattro elementi modificherai la prospettiva in cui la persona vede sè stessa ed il mondo esterno."

Steve Hassan "Mentalmente liberi"
phoenix74
Utente Junior
 
Messaggi: 667
Iscritto il: 31/03/2012, 18:30


Torna a Esperienze vissute

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici