Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Verità geoviste non sostenute dalla Scrittura

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

Verità geoviste non sostenute dalla Scrittura

Messaggiodi Necche » 19/04/2021, 16:18

A voi tutti,
Nel libro geovista "Nell'eterno proposito di Dio ora trionfa per il bene dell'uomo" pag.153 par.21 è scritto"...le prove scritturali mostrano che Gesù Cristo fu risuscitato come Figlio spirituale di Dio nell'immortalità e nell'incorruzione"(Atti 13:32-37). Siccome si parla di "prove scritturali" sono andata subito a controllare nella TNM se nei versetti citati c'erano le parole" come Figlio spirituale". Nemmeno l'ombra! Così continua il libro" Quindi alla sua risurrezione dai morti, Gesù non ritrasse il suo corpo umano come sacrificio dall'altare di Dio per riprendere il suo corpo umano"(ebrei 10:1-10). Anche qui non si parla minimamente che Gesù abbia lasciato lì il suo corpo come facevano gli antichi ebrei con il corpo degli animali! Si parla solo dei sacrifici animali che non hanno nessuna efficacia e la lettera mette bene in evidenza invece il valore del corpo di Gesù, il solo che può santificarci e non leggono il versetto 9 "Egli sopprime il primo(sacrifici animali) per stabilire il secondo( il sacrificio di Cristo, il nuovo Patto)"La lettera mette in evidenza, quindi, la differenza del sacrificio di Cristo con quella degli animali. E' stato citato anche Levitico, dove si parla solo dei sacrifici animali. Insomma Gesù messo sullo stesso piano degli animali, come se fosse anche Lui un animale, con la stessa disinvoltura di quando hanno introdotto la parola "altre" per cui Gesù diventa una "cosa" in mezzo alle altre cose. Gesù una volta è l'arcangelo Michele, una volta è una cosa, una volta un animale e via di seguito secondo come conviene alle loro teorie! Ma come si può massacrare così la Parola? Come si può accettare sempre passivamente queste assurdità? Vi saluto
Necche
Utente Junior
 
Messaggi: 483
Iscritto il: 05/03/2011, 21:20

Messaggiodi VictorVonDoom » 19/04/2021, 17:09

Gesù messo sullo stesso piano degli animali? :boh:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3413
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi nardo » 19/04/2021, 17:10

Tra l'altro ignorano (volutamente o meno) appunto l'aspetto più importante.
I sacrifici animali non avevano alcun potere di sconfiggere la morte fisica (l'animale non poteva far altro che morire e lasciare il proprio corpo sull'altare) e potevano solo parzialmente sconfiggere la morte spirituale (separazione da Dio).
Al contrario Gesù ha avuto il potere di sconfiggere la morte fisica riprendersi il proprio corpo (glorificandolo e rendendolo immortale) e con tale gesto sconfiggere anche la morte spirituale portando in gloria ed in comunione col Padre coloro dei quali "non si vergogna di chiamarli fratelli".
Ἐγώ εἰμι ἡ ὁδὸς καὶ ἡ ἀλήθεια καὶ ἡ ζωή· οὐδεὶς ἔρχεται πρὸς τὸν Πατέρα εἰ μὴ δι’ ἐμοῦ.
Avatar utente
nardo
Utente Junior
 
Messaggi: 382
Iscritto il: 20/02/2016, 21:09

Messaggiodi Necche » 19/04/2021, 18:44

Caro Victor,
certo che sì, il corpo di Gesù paragonato al corpo degli animali, lasciato lì sull'altare .E' scritto nel libro geovista "Proprio come nell'annuale Giorno di Espiazione i corpi di quelle vittime animali il cui sangue era portato nel Santissimo per il peccato venivano eliminati, così Dio accettò il sacrificio di Gesù ed eliminò il corpo umano di Gesù. In che modo? non lo sappiamo(Ebrei 13:10-13 e Levitico cap. 16). Eliminati i corpi degli animali e allo stesso modo eliminato il corpo di Gesù! Mettendolo insieme agli animali, cosa diventa Gesù? Rispondi tu! Ti saluto
Necche
Utente Junior
 
Messaggi: 483
Iscritto il: 05/03/2011, 21:20

Messaggiodi VictorVonDoom » 19/04/2021, 19:06

Dai su, manteniamo la serietà. Va bene disquisire sulla fine del corpo fisico di Gesù, per il significato simbolico, ma da qui a dire che per i TdG si equipara Gesù ad un animale ... Capisci che oltre a non essere vero chi legge chiude subito il thread...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3413
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Necche » 20/04/2021, 7:05

Caro Victor,
io leggo in quel libro geovista un paragone "come...così..."e in questo paragone il CD ammette la stessa fine sia dei corpi animali che quello di Gesù, cioè l'eliminazione, con questo paragone e con la stessa fine, Gesù entra a far parte del regno animale, questa è la serietà ! Non capisco perchè la prendi tanto alla leggera, per me è un obbrobrio! Ti saluto
Necche
Utente Junior
 
Messaggi: 483
Iscritto il: 05/03/2011, 21:20

Messaggiodi nardo » 20/04/2021, 8:04

Necche ha scritto:Non capisco perchè la prendi tanto alla leggera, per me è un obbrobrio! Ti saluto


Si, è disgustoso.
Ἐγώ εἰμι ἡ ὁδὸς καὶ ἡ ἀλήθεια καὶ ἡ ζωή· οὐδεὶς ἔρχεται πρὸς τὸν Πατέρα εἰ μὴ δι’ ἐμοῦ.
Avatar utente
nardo
Utente Junior
 
Messaggi: 382
Iscritto il: 20/02/2016, 21:09

Messaggiodi VictorVonDoom » 20/04/2021, 10:06

Necche ha scritto:Caro Victor,
io leggo in quel libro geovista un paragone "come...così..."e in questo paragone il CD ammette la stessa fine sia dei corpi animali che quello di Gesù, cioè l'eliminazione, con questo paragone e con la stessa fine, Gesù entra a far parte del regno animale, questa è la serietà ! Non capisco perchè la prendi tanto alla leggera, per me è un obbrobrio! Ti saluto


Va bene, hai ragione. Per i TdG Gesù fa parte del regno animale, che vi devo dire? Ok...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3413
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Romagnolo » 20/04/2021, 19:41

Mai pensato a Gesù come a un animale in più di 20 anni di frequentazione..... :blu: se non fosse che so che lo scrivi seriamente penserei ad una barzelletta.
Comunque per i tdg vige il concetto di prefigurazione, vero o presunto che sia teologicamente parlando, i sacrifici animali prescritti sotto la Legge mosaica avrebbero prefigurato quello di Cristo dato che la Legge era o aveva un ombra delle buone cose a venire ed era un tutore che conduceva al Cristo.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6624
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Necche » 20/04/2021, 21:21

Caro Romagnolo,
non sono io che lo scrivo seriamente, ma il libro da me citato, pubblicato nel 1975( eri già tdg? come sappiamo le dichiarazioni geoviste cambiano nel corso degli anni e ciò che prima era verità diventano falsità, magari di questo libro non si parlava più, ma rimane pur sempre ciò che è stato scritto).Certo che non dice chiaramente che Gesù è un animale, ma il paragone che il libro fa lo annovera tra gli animali. I sacrifici animali non prefigurano quello di Cristo perchè Cristo è una persona e non un animale. C'è un salto di qualità : è una persona che volontariamente si sacrifica e per di più il Figlio di Dio. Ti saluto
Necche
Utente Junior
 
Messaggi: 483
Iscritto il: 05/03/2011, 21:20

Messaggiodi Achille » 21/04/2021, 6:02

Necche ha scritto:Caro Romagnolo,
non sono io che lo scrivo seriamente, ma il libro da me citato, pubblicato nel 1975( eri già tdg? come sappiamo le dichiarazioni geoviste cambiano nel corso degli anni e ciò che prima era verità diventano falsità, magari di questo libro non si parlava più, ma rimane pur sempre ciò che è stato scritto).Certo che non dice chiaramente che Gesù è un animale, ma il paragone che il libro fa lo annovera tra gli animali.
Ma non è assolutamente così.
I sacrifici animali non prefigurano quello di Cristo perchè Cristo è una persona e non un animale.
Ma è scritto nella lettera agli Ebrei che i sacrifici degli animali prefiguravano il sacrificio di Cristo. Per esempio, in Ebrei cap.9 si legge:

11Cristo invece, venuto come sommo sacerdote di beni futuri, attraverso una Tenda più grande e più perfetta, non costruita da mano di uomo, cioè non appartenente a questa creazione, 12non con sangue di capri e di vitelli, ma con il proprio sangue entrò una volta per sempre nel santuario, procurandoci così una redenzione eterna. 13Infatti, se il sangue dei capri e dei vitelli e la cenere di una giovenca, sparsi su quelli che sono contaminati, li santificano, purificandoli nella carne, 14quanto più il sangue di Cristo, che con uno Spirito eterno offrì se stesso senza macchia a Dio, purificherà la nostra coscienza dalla opere morte, per servire il Dio vivente?

Anche Giovanni Battista allora, secondo il tuo ragionamento, annovera Gesù fra gli animali? “Ecco l’agnello di Dio che toglie il peccato dal mondo!” (Giovanni 1:29).
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15216
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 21/04/2021, 7:24

Achille ha scritto:Anche Giovanni Battista allora, secondo il tuo ragionamento, annovera Gesù fra gli animali? “Ecco l’agnello di Dio che
toglie il peccato dal mondo!” (Giovanni 1:29).


Eh, stavo per scriverlo! Anche nel libro della Rivelazione (Apocalisse) Gesù Cristo viene raffigurato come l'Agnello, anzi credo sia la figura più usata in questo libro per raffigurare Gesù.
Mi sembra una polemica inutile, oltre che decisamente imprecisa, a dir poco.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3413
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Marvin The Martian » 21/04/2021, 7:49

Achille ha scritto:
Necche ha scritto:Caro Romagnolo,
non sono io che lo scrivo seriamente, ma il libro da me citato, pubblicato nel 1975( eri già tdg? come sappiamo le dichiarazioni geoviste cambiano nel corso degli anni e ciò che prima era verità diventano falsità, magari di questo libro non si parlava più, ma rimane pur sempre ciò che è stato scritto).Certo che non dice chiaramente che Gesù è un animale, ma il paragone che il libro fa lo annovera tra gli animali.
Ma non è assolutamente così.
I sacrifici animali non prefigurano quello di Cristo perchè Cristo è una persona e non un animale.
Ma è scritto nella lettera agli Ebrei che i sacrifici degli animali prefiguravano il sacrificio di Cristo. Per esempio, in Ebrei cap.9 si legge:

11Cristo invece, venuto come sommo sacerdote di beni futuri, attraverso una Tenda più grande e più perfetta, non costruita da mano di uomo, cioè non appartenente a questa creazione, 12non con sangue di capri e di vitelli, ma con il proprio sangue entrò una volta per sempre nel santuario, procurandoci così una redenzione eterna. 13Infatti, se il sangue dei capri e dei vitelli e la cenere di una giovenca, sparsi su quelli che sono contaminati, li santificano, purificandoli nella carne, 14quanto più il sangue di Cristo, che con uno Spirito eterno offrì se stesso senza macchia a Dio, purificherà la nostra coscienza dalla opere morte, per servire il Dio vivente?

Anche Giovanni Battista allora, secondo il tuo ragionamento, annovera Gesù fra gli animali? “Ecco l’agnello di Dio che toglie il peccato dal mondo!” (Giovanni 1:29).


Concordo pienamente con Achille. quello dei sacrifici animali prefiguravano semplicemente il sacrificio di Cristo. a nessun TDG verrebbe mai in mente di paragonare o tanto meno considerare Cristo un animale.
Avatar utente
Marvin The Martian
Nuovo Utente
 
Messaggi: 118
Iscritto il: 25/09/2020, 10:55

Messaggiodi Romagnolo » 21/04/2021, 12:12

Ciao Necche, comprendo che dal tuo punto di vista Gesù possa essere parificato agli animali, diciamo che se così risultasse la cosa non è certamente stata voluta perché nessuno ci ha mai insegnato una cosa del genere, lo scopo del libro che stai leggendo e che io non ho mai visto (sono entrato negli anni 90 tra i tdg) ha in quella parte che ci hai riportato l' evidente scopo di voler confermare che il corpo di Cristo non fu risorto facendo per l' appunto un parallelismo con quello dei sacrifici animali per creare così un ragionamento più che sulle prove scritturali basato sulla logica di ragionamento, ovvero i sacrifici animali servivano per espiare i peccati e nessuno si riprendeva indietro l' animale sacrificato.
Gesù ha sacrificato il suo corpo umano perfetto per una liberazione ovviamente più perfetta dai peccati e come avveniva sotto la Legge nemmeno lui si è ripreso ciò che aveva versato in sacrificio.
L' equiparazione di Gesù agli animali sei libera di vedercela se così ti pare,....io però non pervengo alla medesima equiparazione. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6624
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Necche » 21/04/2021, 18:48

Caro Romagnolo,
l'equiparazione di Gesù agli animali che il libro fa sta nel parallelismo tra il corpo di Gesù" non risorto" e quello del corpo animale "non risorto". Ambedue i corpi sacrificati non risorti vengono alla fine eliminati, cioè Gesù fa la stessa fine degli animali. Ma così non è perchè il capitolo 9 di Ebrei mette in evidenza la differenza tra il sacrificio animale e quello di Cristo, quindi non hanno la stessa fine e molti versetti lo dimostrano" Metti la tua mano nelle mie ferite", " carne ed ossa come io ho"," datemi da mangiare".Quando il Battista afferma "Ecco l'agnello di Dio" voleva mettere solo in evidenza che l'agnello veramente efficace è Gesù e non gli animali! Ora però cambiamo argomento. Ti saluto
Necche
Utente Junior
 
Messaggi: 483
Iscritto il: 05/03/2011, 21:20


Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici