Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Falsa profezia sì o falsa profezia no?

Tutto ciò che riguarda la dottrina dei Testimoni di Geova.

Moderatore: polymetis

Falsa profezia sì o falsa profezia no?

Messaggiodi Bicchiere mezzo pieno » 23/05/2010, 7:17

Nel tentativo di salvare la faccia all'organizzazione alcuni TdG "zelanti" di fronte alle accuse evidenti di falsa profezia per tutte le date sbagliate che sono state emesse sulla "fine del mondo" si mettono a giocare col fatto che "la profezia" è una dichiarazione orale fatta sotto ispirazione da Dio mentre la WTS si è semplicemente limitata a interpretare il Testo Sacro; quindi non sono accusabili di falsa profezia ma semmai di errata interpretazione dovuta alla luce progressiva che ancora doveva propagarsi.

Dalla "bocca" della stessa WTS invece arrivano le dure parole di condanna:

«È vero, in tempi passati vi sono stati alcuni che hanno predetto la "fine del mondo", annunciando perfino una data specifica. Alcuni hanno raccolto intorno a sé gruppi di persone e sono fuggiti sulle alture o si sono ritirati nelle loro case, aspettando la fine. Tuttavia non è accaduto nulla. La "fine" non è venuta. Si sono resi colpevoli di falsa profezia. Perché? Che cosa mancava? ... Mancavano a tali persone le verità di Dio e l'evidenza che egli le guidava e le impiegava. Ma che dire di oggi? Oggi abbiamo l'evidenza richiesta, tutta. Ed è schiacciante! Tutte le numerose parti del grande segno degli "ultimi giorni" sono presenti insieme alla conferma della cronologia biblica» (Svegliatevi!, 22/4/1969, p. 23).

Che nessuno mi venga a dire che quando William Miller o altri predicatori protestanti avevano stabilito una data sulla fine non avessero anche loro interpretato il testo biblico facendo dei calcoli cronologici. Che nessuno abbia la faccia tosta di dirmi che le date da loro annunciate erano state trasmesse loro tramite ispirazione diretta da parte di Dio!
Loro avevano fatto la stessa cosa che il CD poi fece in seguito per il 1975: avevano preso la Bibbia e avevano calcolato delle date.

Cosa dice il CD riguardo a questi predicatori?
Si sono resi colpevoli di falsa profezia

Siccome Dio detesta il "doppio peso" e "doppia misura" allora due sono le cose: o nessuno si è macchiato di falsa profezia e quindi nè la WTS nè i pastori protestanti, oppure se ne sono macchiati tutti, compresa la WTS.
Di una cosa siamo certi: la WTS scaglia frecce insanguinate verso gli altri cristiani che sbagliano e poi si stupisce se altri le lanciano contro di lei lamentando odio, disprezzo e acredine da parte dei suoi contestatori.

La condanna di "falsa profezia" verso la WTS viene fuori però dalle stesse parole che essa ha adoperato nei confronti degli altri cristiani.
Bicchiere mezzo pieno
Utente Senior
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 20/09/2009, 18:11

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 23/05/2010, 8:02

E' un gioco perverso costituito da vari elementi:
può essere che nel CD vi siano state persone convinte onestamente (come afferma Franz), così come può essere che sia una manovra cinica per tenere legati gli adepri, ma ci sta anche l'arroganza di alcuni che si sentono investiti del potere profetico.
Comunque sia, in tutto ciò, manca l'umiltà di ammettere l'errore, la colpa è sempre di altri, come se qualcuno avesse l'autorità di prevaricare le decisioni del CD.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Dnick » 23/05/2010, 11:28

Complimenti , Bicchiere mezzo pieno :appl:
ho notato con grande piacere che negli ultimi giorni
sei particolarmente ispirato :occhiol: .
Spero che questa verv si espande a tutto il forum :prega: .
:ciao:
Avatar utente
Dnick
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2033
Iscritto il: 11/11/2009, 14:09

Messaggiodi Bicchiere mezzo pieno » 23/05/2010, 11:45

ho notato con grande piacere che negli ultimi giorni
sei particolarmente ispirato


No! E' solo che semplicemente ho avuto più tempo libero da dedicare al forum. La mia vita non è concentrata completamente sulla critica agli errori della WTS, ma soprattutto al mio percorso spirituale e anche ai miei impegni di vita privata. E' lontano il tempo in cui mi sentivo ex-Tdg smarrito e sperduto dall'aver perso la fiducia che totalmente riponevo nella confessione dei Tdg. Sono andato avanti nel mio percorso di fede. Ritengo però doveroso qualora ci fossero ragionamenti logicamente fallaci metterne in luce gli errori.
Tutto qui.

Grazie per la stima che cordialmente ricambio.
Bicchiere mezzo pieno
Utente Senior
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 20/09/2009, 18:11

Messaggiodi ponzio pilato » 23/05/2010, 12:18

caro bicc1/2pieno
Non ho letto la tua presentazione , ma mi sembra di aver capito che eri un tdg :triste: . Io lo sono ancora , posso immaginare i tuoi sentimenti . Concordo con i tuoi commenti , in quanto alla voce profezie , il movimento tdg e' messo male con date strampalate e ragionamenti contorti . La verita' prospettata da gesu' , in armonia con dio , doveva essere una cosa semplice , compresa attraverso la fede e non con studi universitari e via dicendo ; io ho completamente perso la fede , o meglio , non voglio neanche sapere se esiste veramente dio o se la bibbia ha ragione o chi ha ragione.
:triste: per me hanno torto tutti , e per la mia unica esperienza religiosa , a maggior ragione i tdg , veri invasati fanatici , dai modi pero' educati e gentili. Ci tengo a NON OFFENDERE NESSUNO :pace: , ma ad esperimere il mio personale punto di vista , dato dalle esperienze che la vita mi ha fatto passare .
Saluto da ponzio e buona domenica.
:ilovejesus:
dicono che i soldi non fanno la felicita' , figuriamoci allora la miseria .....
Avatar utente
ponzio pilato
Utente Junior
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 17/05/2010, 21:10

Messaggiodi Bicchiere mezzo pieno » 23/05/2010, 12:49

Caro Ponzio,
Non ho letto la tua presentazione


Mi sono iscritto su Infotdgeova nel “lontano” 2005 quando il forum era su un’altra piattaforma (freeforumzone). Quando sono arrivato qui, nel passaggio dal vecchio forum al nuovo, non ho avuto bisogno di presentarmi perché già gli altri mi conoscevano.

ma mi sembra di aver capito che eri un tdg


Impressione corretta. Senza contare che poi ero un “nato nella Verità” senza alcuna preparazione dibattimentale. Conoscevo solo ed esclusivamente gli insegnamenti Tdg senza essermi mai confrontato con ex-Tdg usciti per dissenso dottrinale. La mia scelta quindi non era mia ma il frutto di un indottrinamento continuo sia dall’organizzazione sia anche dai miei genitori, anche se la cosa non mi preoccupava perché convinto di essere nella “verità”.
L’apertura al confronto con ex-Tdg, Tdg stessi, con Evangelici Pentecostali, con Avventisti e con rappresentanti di altre confessioni mi ha portato ad avvicinarmi alla fede promulgata dalle Chiese Storiche, non solo perché accettanti i dati acquisiti dalla scienza, ma anche perchè formanti quel canone delle Scritture Sacre cui tutti i gruppi cristiani fondano la loro fede.

io lo sono ancora , posso immaginare i tuoi sentimenti


Ti sbagli invece, perché oltre la delusione c’è anche la maturazione. Probabilmente tu ti senti così perché sei ancora fresco di delusione e consideri tempo completamente perso tutto ciò che sei stato finora. Ma su questo ti sbagli di grosso.

Certo se non puoi distaccarti dai Tdg a motivo di pressioni familiari e di amici capisco molto bene il tuo problema, ma se te ne sei già allontanato, invece di pensare a quanto hai perso, pensa a quanto puoi guadagnare con la tua libertà. Puoi approfondire, leggere informarti, capire certe tematiche senza dover dare più conto ad altri uomini o a minacce di espulsione. Il mio consiglio è quello di confrontarti senza alcun timore evitando di fare “chiodo scaccia chiodo” perché ti senti al momento smarrito.

Paragono spesso le delusioni di fede con le delusioni sentimentali. La prima è la più cocente e rischia di chiuderti in te stesso, ma se prendi tesoro di ciò che il dolore ti insegna, allora sarai più preparato per affrontare con maggiore maturità una prossima eventuale relazione sentimentale. Ciò che hai patito ti da forza e vigore. Ricorda che la stessa Bibbia insegna che il male che sopportiamo è stato necessario affinchè divenissimo più forti.
E’ nel pensare che tutto quello che hai fatto prima sia tempo perso che si sbaglia.
Ma così non è. Io non rigetto il mio essere stato Tdg giacchè è una cosa che ho fatto con il cuore, così come non rigetto l’essermi allontanato dai Tdg perché è ancora una cosa che ho fatto a Dio col cuore. Tutto è stato utile per diventare ciò che sono oggi. Così anche la tua delusione che al momento non hai ancora metabolizzato ti sarà utile in futuro per diventare quello che sarai.

A proposito, sta sicuro che nel tuo cammino di fede avrai sempre critiche da qualcuno. E’ impossibile che tutti ragionino con la stessa testa. Ma se dentro di te sei sicuro di essere in buona fede allora ciò non ti deve minimamente preoccupare. Dio lo sa e tiene conto di questo!

Ciao e non preoccuparti. Ci sono stati momenti di scoramento anche in grandi personaggi biblici come Giobbe, ma questo non vuol dire che sei lontano da Dio. Ricorda che la tua relazione con Dio non ha nulla a che vedere con l’adesione a una specifica confessione religiosa ma al tuo rapporto con Lui. E non dimenticare il comandamento dell’amore, che supera qualunque dottrina o qualunque conoscenza. L’amore viene prima di qualunque dottrina o qualunque conoscenza e in questo il messaggio cristiano effettivamente è semplice e alla portata di tutti.
Bicchiere mezzo pieno
Utente Senior
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 20/09/2009, 18:11

Messaggiodi ponzio pilato » 23/05/2010, 15:15

rispondo tuo commento
hai fatto una descrizione molto reale , anche se alcuni particolari sono un po' ingranditi , non so se per narrazione o per partito preso .
io non rinnego quello che tecnicamente sono o quello che in realta' sono , ma che tu lo creda , sono pervenuto a delle conclusioni anche mentre ; per assurdo ; pronunciavo una parte in sala .
Comunque se tieni al reciproco scambio di idee , mi spieghi il perche' di incesti e di nascite di bambini malati'???
spiegamelo con qualsiasi religione , io ti ascolto , pero' poi mi prometti di stare una mattina con un bambino bloccato da 10 anni su una sedia , e che trascorri lo stesso tempo con i genitori .
Spiega anche a loro l'esegesi e le altre cose .
Spiega ad una donna che ha provato l'orrore di essere violentata , ma non da uno sconosciuto , ma da colui che la generata , cioe' il padre ...... Spiega anche a coloro che esiste qualcosa che guarda e protegge.....
Per fortuna queste cose io non le ho subite in prima persona ,ma quando le sento e le vedo sugli altri ...... :inca: :inca: :inca: :inca:
dicono che i soldi non fanno la felicita' , figuriamoci allora la miseria .....
Avatar utente
ponzio pilato
Utente Junior
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 17/05/2010, 21:10

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 23/05/2010, 15:30

Se Dio intervenisse per porre fine agli orrori che l'uomo perpetra, toglierebbe a quest'ultimo la facoltà di scegliere.
In quanto alle creature che soffrono dalla nascita, cosa ti fa pensare che noi si sia diversi geneticamente da tutte le altre creature?
La differenza non è nel corpo, ma nello spirito.
Lo stesso che ci spinge ad architettare e ad eseguite il male così come a donare sè stessi per il bene.
Il premio, se ne saremo degni, non sarà di questa vita, non dobbiamo credere in una Entità che ci protegga con una sorta di assicurazione, perchè, tra l'altro Lo accuseremmo di parzialità poichè, a rigor di logica, dovrebbe aiutare solo chi crede in Lui e condannare alla sofferenza tutti gli altri.
E la Bibbia dice che sia per il giusto che per l'ingiusto il trattamento è il medesimo.
So che non è semplice condividere questa idea di Dio, ma è un piccolo passo verso una fede più matura
Sempre che sia gradita.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi Bicchiere mezzo pieno » 23/05/2010, 15:40

Comunque se tieni al reciproco scambio di idee , mi spieghi il perche' di incesti e di nascite di bambini malati'???
spiegamelo con qualsiasi religione , io ti ascolto , pero' poi mi prometti di stare una mattina con un bambino bloccato da 10 anni su una sedia , e che trascorri lo stesso tempo con i genitori
.

Ho capito. Ma sarebbe davvero OT parlare di queste cose in questo topic. Io non voglio costringerti alla fede con il discorso che ho fatto prima, volevo semplicemente farti capire che poi col passare del tempo tutte le esperienze negative vengono metabolizzate e si ricostruisce un equilibrio. So che le persone vivono nella sofferenza - basta pensare ai milioni di bambini che muoioni di fame nei paesi del terzo mondo - ma so anche che il cristianesimo insegna la speranza della risurrezione. E' proprio per ripagare da tutte le atrocità che esistono in questo mondo attuale che il cristianesimo insegna l'esistenza di un mondo migliore futuro.
Crederlo o meno è solo un atto semplice di fede.
Comunque dicevo siamo completamente OT. Siccome ti ho visto scoraggiato allora ho pensato di darti qualche parola di incoraggiamento. Il mio incoraggiamento non deve essere visto per forza come un tentativo a condurti a un'altra fede, se uno non vuole, ma solo a metabolizzare il passato in vista di una pace interiore.
Bicchiere mezzo pieno
Utente Senior
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 20/09/2009, 18:11

Messaggiodi ponzio pilato » 24/05/2010, 22:31

carissimi gabriella e bicc1/2 pieno
Vi ringrazio per vostre parole , pero' dopo anni di adorazione e preghiera verso dio , mi duole il cuore ma non credo piu' . Io vedo solo bambini nascere e morire dopo una vita di sofferenze , il resto per me e' pura fantasia .
ma e finisco , vi auguro buonanotte .

saluti
dicono che i soldi non fanno la felicita' , figuriamoci allora la miseria .....
Avatar utente
ponzio pilato
Utente Junior
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 17/05/2010, 21:10

Messaggiodi Tiziano » 24/05/2010, 23:48

Che fai pilato....anche tu... adesso... te ne lavi le mani?
Lo so' si cade..ma poi ci vuole la forza di rialzarsi....
Scusami..ma io non ti riesco a capire..così come non capisco anche altri...siccome ci accorgiamo di essere stati ingannati...allora Dio non esiste...prima la colpa era di Satana ..adesso è di Dio...ma la colpa non è mai nostra?
Vuoi sapere perchè nascono bambini ammalati?.....tanto per citarne due...tu sai quanti bambini sono nati ammalati dopo lo scoppio della centrale atomica di Chernobyl?...sai quanti bambini nasceranno ammalati dopo la fuoriuscita della marea di petrolio che invade le coste della Florida?
Dio ci ha donato la libertà per decidere da che parte stare...noi... da che parte vogliamo stare?
E' facile credere dopo che abbiamo visto...ma Gesù ci chiede di credere per fede...ma non ci obbliga...vuole la nostra fiducia....e la fiducia va oltre la ragione
Che dici...ho detto un sacco di fregnacce?
Vuoi diventare ateo?...fai tu.... è come se avallassi le loro tesi..."oltre alla wt non c'è niente"....dopo l'inganno... anche la beffa
Ciao :strettamano:
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2168
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 25/05/2010, 7:05

opepo ha scritto:Che fai pilato....anche tu... adesso... te ne lavi le mani?
Lo so' si cade..ma poi ci vuole la forza di rialzarsi....
Scusami..ma io non ti riesco a capire..così come non capisco anche altri...siccome ci accorgiamo di essere stati ingannati...allora Dio non esiste...prima la colpa era di Satana ..adesso è di Dio...ma la colpa non è mai nostra?
Vuoi sapere perchè nascono bambini ammalati?.....tanto per citarne due...tu sai quanti bambini sono nati ammalati dopo lo scoppio della centrale atomica di Chernobyl?...sai quanti bambini nasceranno ammalati dopo la fuoriuscita della marea di petrolio che invade le coste della Florida?
Dio ci ha donato la libertà per decidere da che parte stare...noi... da che parte vogliamo stare?
E' facile credere dopo che abbiamo visto...ma Gesù ci chiede di credere per fede...ma non ci obbliga...vuole la nostra fiducia....e la fiducia va oltre la ragione
Che dici...ho detto un sacco di fregnacce?
Vuoi diventare ateo?...fai tu.... è come se avallassi le loro tesi..."oltre alla wt non c'è niente"....dopo l'inganno... anche la beffa
Ciao :strettamano:

Quella che sta passando Ponzio Pilato è una transizione normale che. credo, noi tutti abbiamo avuto dopo aver scoperto d'esser stati ingannati.
Non è ancora tempo per scelte ponderate, qualsiasi queste saranno, ora c'è risentimento, collera, vergogna, abbattimento...
I tempi di ripresa sono lunghi e variano per ognuno, ma l'importante è potersi esprimere con chi ci può capire.
Scusate l'OT.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi ponzio pilato » 25/05/2010, 19:00

x gabriella e opepo

Vi ringrazio innanzitutto , probabilmente a bocce ferme si riescono a capire meglio le cose . Pero' nella vita bisogna prima o poi prendere una posizione : voglio essere onesto o imbrogliare ? voglio essere fedele nella sfera affettiva o se capita ..... ? Rubo o guadagno onestamente ? ci rimetto e tengo all' onore o scarico colpe su altri ?
Credo in dio ed e' solo questione di tempo , o qualcuno si e' dimenticato che la pellaccia c'e' la mettiamo noi ?
Domanda : e se fossimo solo degli esseri umani e viviamo per poi morire , perche' ostinatamente dobbiamo di nuovo fare un giro sulla giostra ? Non puo' essere che siamo stati fatti per vivere una vita sola e basta ?
x opepo , x cernobyl te la do' anche buona , ma per gli stupri e le altre meschinita' che accadono ?
mi sembra una somiglianza tra la giustizia italiana e quella di dio : arriva quando ormai ti eri gia' scordato , il colpevole resta libero per tutto il tempo , valgono le attenuanti .......
Ripeto , io spero con tutto me stesso di avere torto , ma se per anche una remota ipotesi ci fosse una vaga probabilita' che ....... AHIO altro che wts ......secoli di fantasie ........
Buona cena e che ci sia spesso il sole nella vostra vita che basta e avanza.......
dicono che i soldi non fanno la felicita' , figuriamoci allora la miseria .....
Avatar utente
ponzio pilato
Utente Junior
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 17/05/2010, 21:10

Messaggiodi Chinaski » 25/05/2010, 21:43

Forse entro un po' a gamba tesa.
Però mi sembra fuori luogo cercare di incoraggiare qualcuno che ha perso la fede ad imbracciane subito un'altra.
Io "nato nella verità" sono ora convinto che non esista un dio. Non mi sento mancare di qualcosa, non mi sento allo sbando, sto bene.
Come direbbe Moretti: "sono uno splendido quarantenne!" (ma io ne ho 30! :verde: ).
Quello che voglio dire è che mi dà un po' fastidio questo pregiudizio verso gli atei e gli agnostici. In tutta sincerità.

Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell'animo nostro.

Epicuro - Incipit di Lettera a Meneceo (sulla felicità)
Avatar utente
Chinaski
Nuovo Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 07/04/2010, 21:14
Località: Calabria

Messaggiodi Bicchiere mezzo pieno » 25/05/2010, 21:47

Sentite, sono contento che vi siate messi a chiacchierare sulla fede e su cosa sia giusto fare quando uno abbandona il mvimento dei Tdg ma questo topic non è nato per questi motivi. Siete palesemente OT e già da diverso tempo. Ho anche chiesto alla moderazione di poter staccare tutti i commenti OT e metterli in un altro topic, sperando che la mia richiesta venga accolta. Non potreste aprire un 3d specifico?
Bicchiere mezzo pieno
Utente Senior
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 20/09/2009, 18:11

Messaggiodi Bicchiere mezzo pieno » 25/05/2010, 21:56

Forse entro un po' a gamba tesa.
Però mi sembra fuori luogo cercare di incoraggiare qualcuno che ha perso la fede ad imbracciane subito un'altra.
Io "nato nella verità" sono ora convinto che non esista un dio. Non mi sento mancare di qualcosa, non mi sento allo sbando, sto bene.
Come direbbe Moretti: "sono uno splendido quarantenne!" (ma io ne ho 30! :verde: ).
Quello che voglio dire è che mi dà un po' fastidio questo pregiudizio verso gli atei e gli agnostici. In tutta sincerità.


Comunque volendo essere ancora una vota OT pure io. Io per primo sono stato a incorggiarlo a non entrare a capofitto subito in un'atra religioen, paragonando la delusione avuta con la vecchia pari alla prima delusione sentimentale. Anche quando uno soffre per amore, fre "chiodo scaccia chiodo" è sbagliato perchè ti può portare a fare un'altra scelta infelice motivata solo dal bisogno di non essere solo. Una scelta d'amore matura invece richiede tempo e meditazione.
La negazione totale della fede in Dio comunque mi sembra davvero l'estremo opposto (come passare dalle stelle alle stalle) e non la trovo necessaria per non cascare in un'altra fede. La propria relazione personale con Dio è una cosa, l'adesione a una specifica organizzazione un'altra.
Qui nessuno ha pregiudizio verso atei e agnostici. Diciamo solo che non è necessario diventarlo perchè prima si è fatto parte di una setta. Le religioni cristiane "normali" (passatemi il termine) ossia non a culto chiuso, ci sono eccome. Lì anche se si hanno determinate credenze specifiche, però non si discrimina il credente che ha idee diverse.
Bicchiere mezzo pieno
Utente Senior
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 20/09/2009, 18:11

Messaggiodi Chinaski » 25/05/2010, 22:12

Bicchiere mezzo pieno ha scritto:
Forse entro un po' a gamba tesa.
Però mi sembra fuori luogo cercare di incoraggiare qualcuno che ha perso la fede ad imbracciane subito un'altra.
Io "nato nella verità" sono ora convinto che non esista un dio. Non mi sento mancare di qualcosa, non mi sento allo sbando, sto bene.
Come direbbe Moretti: "sono uno splendido quarantenne!" (ma io ne ho 30! :verde: ).
Quello che voglio dire è che mi dà un po' fastidio questo pregiudizio verso gli atei e gli agnostici. In tutta sincerità.


Comunque volendo essere ancora una vota OT pure io. Io per primo sono stato a incorggiarlo a non entrare a capofitto subito in un'atra religioen, paragonando la delusione avuta con la vecchia pari alla prima delusione sentimentale. Anche quando uno soffre per amore, fre "chiodo scaccia chiodo" è sbagliato perchè ti può portare a fare un'altra scelta infelice motivata solo dal bisogno di non essere solo. Una scelta d'amore matura invece richiede tempo e meditazione.
La negazione totale della fede in Dio comunque mi sembra davvero l'estremo opposto (come passare dalle stelle alle stalle) e non la trovo necessaria per non cascare in un'altra fede. La propria relazione personale con Dio è una cosa, l'adesione a una specifica organizzazione un'altra.
Qui nessuno ha pregiudizio verso atei e agnostici. Diciamo solo che non è necessario diventarlo perchè prima si è fatto parte di una setta. Le religioni cristiane "normali" (passatemi il termine) ossia non a culto chiuso, ci sono eccome. Lì anche se si hanno determinate credenze specifiche, però non si discrimina il credente che ha idee diverse.


Scusa se vado (ancora, e spero mi scuserai anche per i post precedenti) OT:

Quello che contesto è i "non ti capisco" ecc... che ho letto in risposta a Ponzio Pilato. Mi sembra chiaro che Ponzio sta vivendo un periodo di crisi, non mi sembra il caso di dargli addosso.
Per altro dal mio punto di vista i dubbi di Ponzio Pilato sul perchè del male nel mondo in relazione all'esistenza di un dio buono mi paiono più che legittimi.
Sul passare dalle stelle alle stalle: sono dieci anni che non sono Tdg, è stato un percorso meditato, non repentino.
La Storia con la s maiuscola non si fa con i se, figurarsi la mia piccola storia personale: SE non avessi avuto la mia esperienza con i TDG sarei diventato comunque ateo? Non lo so, ma questo dubbio non mi toglie il sonno la notte. Mi preoccupa di più, ad essere sinceri, la manovra da 25 miliardi di Tremonti, tanto per dirne una! :sorriso:

Scusa di nuovo per gli OT, precedenti e per questo medesimo. :timido:

Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell'animo nostro.

Epicuro - Incipit di Lettera a Meneceo (sulla felicità)
Avatar utente
Chinaski
Nuovo Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 07/04/2010, 21:14
Località: Calabria

Messaggiodi Tiziano » 26/05/2010, 16:24

Innanzitutto capisco che il mio modo di scrivere è un modo un po' duro...ma ...secondo me...è un sistema valido..e quindi il mio modo è voluto
L'ho già detto, ma lo ripeto volentieri, che uso questo sistema perchè ha funzionato con me...solo quando ho finito di piangermi addosso e mi sono sputato sulla faccia ho iniziato a rimettere i puntini sulle i

Gabriella
Quella che sta passando Ponzio Pilato è una transizione normale che. credo, noi tutti abbiamo avuto dopo aver scoperto d'esser stati ingannati.
Non è ancora tempo per scelte ponderate, qualsiasi queste saranno, ora c'è risentimento, collera, vergogna, abbattimento...
I tempi di ripresa sono lunghi e variano per ognuno, ma l'importante è potersi esprimere con chi ci può capire.

So...come dice Gabriella...che ci vuole tempo...ma se io avessi aspettato meno...meno avrei sofferto...
Tutto quello che dici ci sta...io non punto il dito per fargli prendere delle decisioni riguardo una religione ma il mio è un tentativo di scuoterlo sul fatto di "Dio si-Dio no"

Ponzio Pilato
x cernobyl te la do' anche buona , ma per gli stupri e le altre meschinita' che accadono ?

Guarda che Cernobyl era solo un caso lampante...pensa solo alla merda che ci fanno mangiare tutti i giorni...quindi se ci sono individui che per il proprio io avvelenano milioni di persone ci sarà anche quello che per il proprio io ne stupra una
Domanda : e se fossimo solo degli esseri umani e viviamo per poi morire ,Non puo' essere che siamo stati fatti per vivere una vita sola e basta ?

Ti seguo nel tuo discorso....e allora?..resta sempre il fatto che un uomo chiamato Gesù si è fatto torturare e crocifiggere... ed è morto...e se quello che diceva di essere, come affermeresti tu, è frutto solo della Sua immaginazione..resta sempre il fatto che è morto...ma soprattutto che è morto convinto che la sua morte servisse per la mia vita...
E se Qualcuno muore convinto che...solo così.... possa salvarmi...anche se ciò non succedesse...io...Quella Persona la porto sempre nel cuore e non smetterò mai di ringraziala
perche' ostinatamente dobbiamo di nuovo fare un giro sulla giostra ?

Dipende da che giostra...se andiamo sui calci in culo e siamo quelli che i calci dobbiamo prenderli... allora?!...ma se andiamo sull'ottovolante...chissà.... magari è anche un piacere
Ripeto , io spero con tutto me stesso di avere torto

Eh..allora credi ancora in Dio :sorriso:
secoli di fantasie .

e per queste fantasie sono morti quasi tutti gli apostoli...mah...comunque è tutta questione di fede
Se per tanti anni hai avuto fede nella wt non vedo perchè non dovresti averla negli apostoli che per divulgare quel determinato credo sono morti

Ckinaschi
Forse entro un po' a gamba tesa.

Non ti preoccupare ho giocato a calcio e ho praticato Judo...sai quante botte ho preso...si capisce? :mrgreen:
Però mi sembra fuori luogo cercare di incoraggiare qualcuno che ha perso la fede ad imbracciane subito un'altra.

Probabilmente non mi sono spiegato...perchè quello che volevo fare notare a pilato è che non dovrebbe perdere la fede in Dio ...a prescindere dalla religione
Quello che voglio dire è che mi dà un po' fastidio questo pregiudizio verso gli atei e gli agnostici. In tutta sincerità.

Non ho pregiudizi con nessuno e penso che tutti hanno diritto,di dire la loro, dove e quando vogliono....inoltre pensa che io credo che gli atei continuino a parlare di Dio proprio per il fatto che non si danno pace nel non crederci

Bicchiere mezzo pieno
Sentite, sono contento che vi siate messi a chiacchierare sulla fede e su cosa sia giusto fare quando uno abbandona il mvimento dei Tdg ma questo topic non è nato per questi motivi. Siete palesemente OT e già da diverso tempo. Ho anche chiesto alla moderazione di poter staccare tutti i commenti OT e metterli in un altro topic, sperando che la mia richiesta venga accolta. Non potreste aprire un 3d specifico?

Siccome sono bravissimo ad andare OT aprire un altro 3d servirebbe solo a farmi andare OT sull'altro 3d
Comunque volendo essere ancora una vota OT pure io.

:risata:
per primo sono stato a incorggiarlo a non entrare a capofitto subito in un'atra religioen, paragonando la delusione avuta con la vecchia pari alla prima delusione sentimentale. Anche quando uno soffre per amore, fre "chiodo scaccia chiodo" è sbagliato perchè ti può portare a fare un'altra scelta infelice motivata solo dal bisogno di non essere solo. Una scelta d'amore matura invece richiede tempo e meditazione.
La negazione totale della fede in Dio comunque mi sembra davvero l'estremo opposto (come passare dalle stelle alle stalle) e non la trovo necessaria per non cascare in un'altra fede. La propria relazione personale con Dio è una cosa, l'adesione a una specifica organizzazione un'altra.
Qui nessuno ha pregiudizio verso atei e agnostici. Diciamo solo che non è necessario diventarlo perchè prima si è fatto parte di una setta. Le religioni cristiane "normali" (passatemi il termine) ossia non a culto chiuso, ci sono eccome. Lì anche se si hanno determinate credenze specifiche, però non si discrimina il credente che ha idee diverse.

Vedi cosa vuol dire saper scrivere....questo è quello che volevo dire a pilato...bravo BMP... :quoto100:

Chinaski
Quello che contesto è i "non ti capisco" ecc

Il "non ti capisco" è riferito al fatto che si possa credere in Dio solo se si è tdg ...hai mai pensato che per uno che crede in Dio, non essendo tdg, possa essere un'offesa?
:fiori:
Signore dammi la pazienza...perchè se mi dai la forza...faccio una strage

Voglio ancora una carezza dalla mia mamma .............. Roma 1°dicembre 2010

Presentazione
Avatar utente
Tiziano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2168
Iscritto il: 20/09/2009, 14:57

Messaggiodi The Spirit of Nikopol » 26/05/2010, 17:21

opepo ha scritto:Che fai pilato....anche tu... adesso... te ne lavi le mani?
Lo so' si cade..ma poi ci vuole la forza di rialzarsi....
Scusami..ma io non ti riesco a capire..così come non capisco anche altri...siccome ci accorgiamo di essere stati ingannati...allora Dio non esiste...prima la colpa era di Satana ..adesso è di Dio...ma la colpa non è mai nostra?


Cadi perchè inciampi su un sasso: capita, ti pulisci i pantaloni e ti rialzi. Cadi in bicicletta: capita, ti sei sbucciato un ginocchio ed è scesa la catena, ma con poco risolvi. Cadi dal 18° piano di un grattacielo: capita, ma poi ti sfido a rialzarti.

Smettiamola di dire che ci vuole forza e fede: tutto si può rompere ma non tutto si può riparare. Probabilmente è lì che dovrebbe esserci Dio, a proteggere chi ha fede in Lui nei momenti in cui quel qualcosa di irreparabile è in pericolo. Ma non succede... che si fa? Mah...
Immagine
Avatar utente
The Spirit of Nikopol
Utente Senior
 
Messaggi: 657
Iscritto il: 28/01/2010, 16:35


Torna a Argomenti dottrinali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici