Buone Feste (by MatrixRevolution)

Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Evoluzione delle piante

Un'analisi delle affermazioni della Watchtower in contrasto con i fatti scientifici accertati

Moderatore: Cogitabonda

Evoluzione delle piante

Messaggiodi Romagnolo » 11/09/2018, 12:47

Dato che qualche utente negli ultimi tempi è stato preso dal pallino dei video evoluzionistici, ho pensato di apportare pure il mio contributo alla causa! :ironico:
Quando si parla di evoluzione spesso si viene contraddetti dal problema complessità delle forme viventi...anche le più piccole,...ma l' evoluzione così come è presentata non nasce poi così tanto campata per aria perchè se è pur vero che molti passi non sono ancora stati compresi è pur vero che l' asse portante ...ovvero la riscontrabile diversificazione e complicazione delle forme viventi è un aspetto tangibile dai record fossili.
Una forma di vita spesso lasciata ai margini nelle discussioni è quella dei vegetali, cosa ci dimostra ciò che è stato scoperto al riguardo circa la loro diffusione sulle terre emerse?
Ecco un interessante video : https://www.youtube.com/watch?v=mhEZuxhyKpM

Come materiale aggiuntivo e complementare vi segnalo anche queste paegine web:
https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q ... 5r0sLf65Aa
http://pikaia.eu/gradualita-e-coevoluzi ... terrestri/
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4869
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/09/2018, 12:54

Romagnolo ha scritto:Quando si parla di evoluzione spesso si viene contraddetti dal problema complessità delle forme viventi...


Immagine

A parte l'immagine umoristica... :ironico:
Davvero, non ho capito quale sia la contraddizione di cui parli.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 1438
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Romagnolo » 11/09/2018, 14:34

A è semplice victor, come ben sai tutti i creazionisti fanno riferimento alla complessità degli organismi viventi per dimostrare che non possono essersi evoluti....ma devono essere stati creati tali e quali,....dal piccolo batterio al grande elefante o alla sequoia gigante.
L' evoluzione invece dichiara che gli organismi viventi possono modificarsi,...partendo da strutture semplici o...relativamente semplici per arrivare poi ...modifica dopo modifica a forme più complesse.
I link che ho inserito dimostrano che nel mondo delle piante questa partenza da strutture molto più semplici degli odierni alberi fino ad arrivare alle piante come le sequoie c' è stata e le registrazioni fossili danno per l' appunto alla teoria dell' evoluzione le basi per sussistere, indipendentemente dalla complessità delle forme di vita di partenza.
Ovvio non sono risposte risolutive ma riflettiamo,....perché mai se esiste un creatore che può tutto e non ha limitazioni di sorta,...ha dovuto aspettare che si formasse lo strato di ozono per consentire alla vita di conquistare la terra ferma?
E perché mai la colonizzazione vegetale è partita da piante semi acquatiche e si è dovuto aspettare milioni di anni per avere anche solo foreste di felci giganti....e tanti altri milioni per avere piante come quelle odierne?
Non era in grado di formare giardini di ogni albero che fruttifica e fa seme già 400 e passa milioni di anni fa?
Senz' altro questo siti non risponderanno a come sia nata la vita o non risponderanno a come tutte le forme viventi si sono diversificate o venute all' esistenza...ma la sequenza degli eventi riscontrabile è quanto per lo meno ci si aspetterebbe dall' evoluzione.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4869
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Mauro1971 » 12/09/2018, 6:28

Romagnolo ha scritto:A è semplice victor, come ben sai tutti i creazionisti fanno riferimento alla complessità degli organismi viventi per dimostrare che non possono essersi evoluti....ma devono essere stati creati tali e quali,....dal piccolo batterio al grande elefante o alla sequoia gigante.
L' evoluzione invece dichiara che gli organismi viventi possono modificarsi,...partendo da strutture semplici o...relativamente semplici per arrivare poi ...modifica dopo modifica a forme più complesse.
I link che ho inserito dimostrano che nel mondo delle piante questa partenza da strutture molto più semplici degli odierni alberi fino ad arrivare alle piante come le sequoie c' è stata e le registrazioni fossili danno per l' appunto alla teoria dell' evoluzione le basi per sussistere, indipendentemente dalla complessità delle forme di vita di partenza.
Ovvio non sono risposte risolutive ma riflettiamo,....perché mai se esiste un creatore che può tutto e non ha limitazioni di sorta,...ha dovuto aspettare che si formasse lo strato di ozono per consentire alla vita di conquistare la terra ferma?
E perché mai la colonizzazione vegetale è partita da piante semi acquatiche e si è dovuto aspettare milioni di anni per avere anche solo foreste di felci giganti....e tanti altri milioni per avere piante come quelle odierne?
Non era in grado di formare giardini di ogni albero che fruttifica e fa seme già 400 e passa milioni di anni fa?
Senz' altro questo siti non risponderanno a come sia nata la vita o non risponderanno a come tutte le forme viventi si sono diversificate o venute all' esistenza...ma la sequenza degli eventi riscontrabile è quanto per lo meno ci si aspetterebbe dall' evoluzione.


Caro Romagnolo, e cos'altro potresti aspettarti?

La Teoria dell'Evoluzione non nasce a priori quale tesi filosofica ma nasce proprio perchè è ciò che l'osservazione della natura conduce quale unica, almeno al momento, spiegazione razionale e comprovabile.
Dopo 150 anni di sviluppo e con le dovute correzzioni questa Teoria si rivela sempre più "forte", ovvero con un sempre maggior numero di prove ed anche alcune previsioni verificate.
Con l'avvento della genetica poi vi è stato una tale consolidazione del tutto da rendere oggettivamente corretto definire l'Evoluzione come un fatto e la Teoria dell'Evoluzione come la "spiegazione" del fatto.
Il margine del dubbio è realmente risibile, noterai anche tu che "Dio" lo mettono la dove ci sono ancora dei "vuoti" conoscitivi riguardo ai meccanismi funzionali, e già hai ben scritto di come la tesi del "Progettista" non abbia senso alcuno, non è ciò che si riscontra nell'osservazione della natura.
E' evidente nei fossili di animali e piante, è evidente nell'osservazione della biosfera attuale, è evidente ancora di più nella genetica.

Il bello è che non dovrebbe essere affatto sorprendente, cosa ci si dovrebbe aspettare da una Teoria nata, verificata e sviluppata dall'osservazione stessa della Natura se non l'essere pienamente concordante con ciò che scopriamo in essa e del suo passato?
Assurdo sarebbe invece pretendere che un'ipotesi Teologica basata su astrazioni ed assiomi senza fondamento possano trovarvi conferme. Anzi, il fatto che non se ne trovino ma nzi se ne trovano assolutamente in senso contrario, dovrebbe essere motivo per mettere seriamente in dubbio quegli assiomi e quelle ipotesi, in un contesto realmente logico e razionale. Invece vengono portate le solite, oramai innumerevoli, giustificazioni d'assenza. Facci caso. :ok:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 8997
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Morpheus » 12/09/2018, 16:53

Mauro1971 ha scritto:...noterai anche tu che "Dio" lo mettono la dove ci sono ancora dei "vuoti" conoscitivi riguardo ai meccanismi funzionali...


E noterai che in quei "vuoti conoscitivi", mettere Dio o la Forza Jedi o Merlino oppure Harry Potter non fa differenza.

Per rendere Dio impossibile da confutare lo si e' reso irrilevante nella sostanza: basta che sia super-potente (o onnipotente se volete/credete) e uno qualunque va bene, e' irrilevante di chi ci metti. Appena tenti di caratterizzarlo e dargli un minimo di consistenza va in contrasto con qualcosa che abbiamo gia' appurato che e' falso.
E' talmente privo di caratteristiche che ciascuno lo puo' identificare con quello che gli piace di piu' ed e' piu' consono alla sua cultura.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Junior
 
Messaggi: 849
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi Romagnolo » 12/09/2018, 22:06

Ciao Mauro71, esposizione schietta e diretta la tua. :ok:
Purtroppo il creazionismo gode nonostante tutto di fama e anzi parrebbe rimontare in molte nazioni, del resto...spiegarsi un problema con...l'ha fatto Dio....o gli Dei se fossimo ai tempi del paganesimo, converrai che è molto più facile che stare a voler capire o trovare nuove strade che possano portare ad una soluzione più in linea con le leggi naturali e conseguente arricchimento di conoscenza. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4869
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08


Torna a Scienza e Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici