Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

CERVELLO: IL MITO DEL 10%

Un'analisi delle affermazioni della Watchtower in contrasto con i fatti scientifici accertati

Moderatore: Cogitabonda

CERVELLO: IL MITO DEL 10%

Messaggiodi Truman » 28/02/2021, 19:20

"In conclusione, il Reparto Scrittori si accerta di usare solo informazioni vere e accurate, anche quando si tratta di dettagli apparentemente insignificanti. Grazie a questo “lo schiavo fedele e discreto” è in grado di provvedere costantemente cibo spirituale che reca onore a
“Geova, Dio di verità”
." (Annuario 2011, p.13)

Dopo questa premessa, prendiamo in considerazione le seguenti affermazioni:
"Nel libro The Brain Book (Il libro del cervello), lo psicologo Peter Russell scrive: “Nella nostra testa si trova uno dei più complessi sistemi dell’universo conosciuto. . . . Nessun essere umano ne ha mai sfruttato anche solo lontanamente il pieno potenziale”. In un arco di vita limitato di circa 70 o 80 anni, il potenziale del cervello non viene in effetti minimamente sfruttato. Russell aggiunge: “Spesso si dice che usiamo solo il 10 per cento delle effettive capacità della nostra mente. Ora si pensa che questa sia una stima eccessiva.
Probabilmente non ne usiamo nemmeno l’1 per cento, o, cosa più probabile, solo lo 0,1 per cento o anche meno”. Immaginate di che cosa sarà capace il cervello umano nel Paradiso senza più il condizionamento delle malattie e della vecchiaia!
" (Torre di Guardia 15 Maggio 1984, p.5)

L'autore del libro citato nell'articolo, Peter Russell, sul suo sito non si presenta come psicologo ma come matematico, fisico teorico, informatico, con un interesse per la psicologia sperimentale che lo ha condotto in India a studiare meditazione e filosofia orientale.
(https://www.peterrussell.com/pete.php).
Questo suo interesse gli ha permesso di scrivere libri sulla meditazione trascendentale (disapprovata dalla WTS) come "The TM technique" (https://www.amazon.it/Technique-Introduction-Transcendental-Meditation-Teachings/dp/0140192298).

Tornando al 10% del cervello, quali sono le fonti scientifiche alla base dell'affermazione di Peter Russell?
Nessuna. Anzi, pare si tratti di una fake news d'annata.

Secondo il neuroscienziato Barry Lane Beyerstein, del Dipartimento di Psicologia della Simon Fraser University (Canada) l'origine della teoria del 10% pare sia riconducibile alla manipolazione di alcune affermazioni dello psicologo americano William James:
"Rispetto a quello che potremmo essere, siamo svegli solo a metà. I nostri fuochi vengono smorzati, le nostre correnti d'aria vengono controllate. Stiamo facendo uso solo di una piccola parte delle nostre possibili risorse mentali e fisiche." (Articolo 'The Energies of Men' di
William James pubblicato nel 1907 su Science n.635, p.323 - http://psychclassics.yorku.ca/James/energies.htm ).

Quale manipolazione subì l'affermazione dello psicologo James?
Agli inizi del XX secolo venne ad affermarsi in USA la corrente del Self Help, con autori come Napoleon Hill e Dale Carnegie. Fu proprio la vendita di successo del libro "Come trattare gli altri e farseli amici" a divulgare ampiamente il mito. Nella prefazione alle prime edizioni,
Lowell Thomas (giornalista) scriveva:
"Il Professor William James di Harvard diceva che l'uomo medio sviluppa solo il dieci per cento delle sue capacità mentali latenti."

Immagine

Ma queste parole William James pare non le abbia mai dette.

Infatti, sempre il neuroscienziato Barry Lane Beyerstein su Scientific American scrive a riguardo: "Non sono riuscito a trovare menzione di una percentuale esatta, e James ha sempre parlato in termini di potenziale sottosviluppato, apparentemente non relazionandolo mai ad una quantità specifica di materia grigia impegnata." ( https://www.scientificamerican.com/article/do-we-really-use-only-10/ )

Nell'articolo di Beyerstein vengono fornite alcune argomentazioni scientifiche a dimostrazione del fatto che il cervello non è al 90% inattivo.
La letteratura accademica sull'argomento è ampia, per chi vuole approfondire.

In definitiva la sopracitata affermazione di William James, presa nel suo contesto, significava semplicemente questo:
non sempre ci è possibile essere al massimo e in genere potremmo fare di più.

Il mito del 10%, pur rientrando tra i "dettagli apparentemente insignificanti" menzionati nell'Annuario del 2011, rende la WTS una delle tante vittime di questa leggenda.
Oltre alla disinformazione scientifica e alle fonti poco accurate presentate, la Società ha fatto di più.
Nell' articolo della Torre di Guardia del 1984, speculando su questa leggenda, si esortava:
"Immaginate di che cosa sarà capace il cervello umano nel Paradiso senza più il condizionamento delle malattie e della vecchiaia!"
(Torre di Guardia 15 Maggio 1984, p.5)

Anche il potenziale del 10% è tornato utile a "provvedere costantemente cibo spirituale che reca onore a “Geova, Dio di verità”."

Un'altro caso si trova nella Svegliatevi! del 22 Ottobre del 1995 a pag.8:
"I neuroscienziati dicono che nell’attuale arco di vita usiamo appena una minima parte del potenziale del nostro cervello, secondo una stima solo circa 1/10.000, ovvero 1/100 dell’1 per cento. Riflettete su questo. Che senso avrebbe aver ricevuto un cervello con simili possibilità prodigiose se non lo si doveva mai usare appieno? Non è ragionevole pensare che gli uomini, dotati della capacità di imparare all’infinito, furono in effetti ideati per vivere per sempre?"

Non è dato sapere chi siano questi neuroscienziati che sostengono un potenziale mentale neppure del 10%, bensì addirittura dello 0,0001%.
Invece ritroviamo la ricorrente logica della WTS del "ragionevole pensare", conducendo il lettore alla dottrina della vita eterna sulla terra.

La verità e l'accuratezza sulla questione pare non siano in realtà l'aspetto più importante.

Infine, nel 2004 la WTS ha pubblicato un articolo che tratta lo stesso argomento, citando nuovamente l'autore Peter Russell con il suo "Brain Book", ma stavolta omettendo la parte sulla percentuale. Nonostante ciò, per mano del Reparto Scrittori vi troviamo una chiara allusione all'attuale inutilizzo del nostro organo pensante:
"Per fare un esempio, perché costruire un camion enorme se si intende trasportare soltanto una palata di sabbia?"
(Svegliatevi! 8 Agosto 2004 p.12)



Saluti,
Truman
"...ciascuno sia pienamente convinto di ciò che pensa."
(Romani 14:5)
Avatar utente
Truman
Nuovo Utente
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 05/07/2019, 15:21

Messaggiodi Achille » 28/02/2021, 20:24

Ottima considerazione Truman.
Mi piacerebbe inserire questo materiale nel sito, se me lo consenti.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Truman » 28/02/2021, 21:10

Certo Achille,
Grazie!
"...ciascuno sia pienamente convinto di ciò che pensa."
(Romani 14:5)
Avatar utente
Truman
Nuovo Utente
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 05/07/2019, 15:21

Messaggiodi deliverance1979 » 28/02/2021, 21:19

Mi ricordo che tale argomento veniva utilizzato da qualche TDG più evoluto della massa, per confrmare la visione geovista della vita eterna.
Ovvero, se ci sono prove scientufiche che, un essere umano (imperfetto), utilizza nei suoi 70-80 o 90 anno di vita, il 10% del suo potenziale celebrale, questo significa che, il corpo umano era stato fatto per vivere secoli... :ciuccio:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Romagnolo » 28/02/2021, 22:32

Grazie mille Truman :ok:
Avevo pensato pure io tempo fa di fare una ricerca su questo fantomatico 10% poi....fui preso da altro e lo lasciai tra le tante altre cose su cui prima o poi indagherò :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6778
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Truman » 01/03/2021, 6:40

Romagnolo ha scritto:Grazie mille Truman :ok:
Avevo pensato pure io tempo fa di fare una ricerca su questo fantomatico 10% poi....fui preso da altro e lo lasciai tra le tante altre cose su cui prima o poi indagherò :blu:

Ciao Romagnolo,
ti segnalo anche questo link sull'argomento:
https://www.cicap.org/n/articolo.php?id=274342
"...ciascuno sia pienamente convinto di ciò che pensa."
(Romani 14:5)
Avatar utente
Truman
Nuovo Utente
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 05/07/2019, 15:21

Messaggiodi Achille » 01/03/2021, 15:40

deliverance1979 ha scritto:Mi ricordo che tale argomento veniva utilizzato da qualche TDG più evoluto della massa, per confrmare la visione geovista della vita eterna.in un dioscorso pubblico
Ovvero, se ci sono prove scientufiche che, un essere umano (imperfetto), utilizza nei suoi 70-80 o 90 anno di vita, il 10% del suo potenziale celebrale, questo significa che, il corpo umano era stato fatto per vivere secoli... :ciuccio:
Ricordo che in un discorso pubblico citavo questa frase della "Torre di Guardia":
“Spesso si dice che usiamo solo il 10 per cento delle effettive capacità della nostra mente. Ora si pensa che questa sia una stima eccessiva. Probabilmente non ne usiamo nemmeno l’1 per cento, o, cosa più probabile, solo lo 0,1 per cento o anche meno”.

Quindi si trattava di una balla, una delle tante... Alla faccia dell'accuratezza degli articoli selezionati dal Reparto Scrittori!

Ho messo online questo post di Truman:

https://www.infotdgeova.it/cervello-sol ... cento.html
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15400
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Romagnolo » 02/03/2021, 12:46

Truman ha scritto:
Romagnolo ha scritto:Grazie mille Truman :ok:
Avevo pensato pure io tempo fa di fare una ricerca su questo fantomatico 10% poi....fui preso da altro e lo lasciai tra le tante altre cose su cui prima o poi indagherò :blu:

Ciao Romagnolo,
ti segnalo anche questo link sull'argomento:
https://www.cicap.org/n/articolo.php?id=274342

Grazie mille Truman ....articolo illuminante. :occhiol:
Ragionandoci sopra Verrebbe spontaneo da chiedersi...ma anche fosse vero...come fece all' epoca a tirarsi fuori il valore del 10% e non del 15 o del 20 :risata:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6778
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Truman » 02/03/2021, 12:57

Romagnolo ha scritto:Grazie mille Truman ....articolo illuminante. :occhiol:
Ragionandoci sopra Verrebbe spontaneo da chiedersi...ma anche fosse vero...come fece all' epoca a tirarsi fuori il valore del 10% e non del 15 o del 20 :risata:


É vero Romagnolo!
E poi... Sempre se fosse vero:
stabilire un 10% implica che esiste un 100%, quindi é fuori luogo parlare di capacità infinite.

Ciao
"...ciascuno sia pienamente convinto di ciò che pensa."
(Romani 14:5)
Avatar utente
Truman
Nuovo Utente
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 05/07/2019, 15:21

Messaggiodi deliverance1979 » 03/03/2021, 22:57

Achille ha scritto:“Spesso si dice che usiamo solo il 10 per cento delle effettive capacità della nostra mente. Ora si pensa che questa sia una stima eccessiva. Probabilmente non ne usiamo nemmeno l’1 per cento, o, cosa più probabile, solo lo 0,1 per cento o anche meno”.


Caro Achille, spesso i TDG, abituati a ragionare per carotaggi biblici o di altro genere, tendono a usare questa tecnica anche nei libri e nelle pubblicazioni che leggono per trovare quello che da ragione alle loro teorie.
La WTS ha insegnato ai TDG che tutto il mondo giace sotto Satana e che nel corso dei millenni ha creato vari prodotti religiosi o di filosofia laica, atea ed agnostica utile per intorbidire le acque e far evitare alle persone di trovare la "verità di Geova", che guarda caso hanno loro.
Ma nel contempo ha insegnato che anche i demoni "sanno e rabbrividiscono", motivo per cui, anche nella loro menzogna, c'è sempre un qualcosa di verità.

Quindi, a mio avviso, il TDG medio, quando legge un libro, un testo o ascolta un qualsiasi argomento scientifico, storico o filosofico, andrà a scartare tutto ciò che non gli interessa o che va contro la sua "teologia", prendendo invece parti di discorso che invece in una qualche maniera sostengono l'impalcatura millenaristica creata dal Corpo Direttivo, cosi da giustificare la propria mente e dire che.... "vedete che cosa hanno detto?"
Senza rendersi conto del contesto.

Quindi, anche se il cervello umano dovesse essere sfruttato all'1%, e l'uomo del XXI secolo dovesse vivere 90 anni di media, questo non vuol dire che in proporzione, il potenziale mentale e fisico dell'uomo potrebbe essere quello di vivere per secoli o millenni.
Ma semplicemente che tale nostro organo non viene sfruttato a dovere per mille fattori.

Ma la mente del TDG di turno a questo punto inizierà a fantasticare e produrre congetture su come invece questi dati denotano e confermano il "quadro biblico" nel quale Geova aveva inizialmente pianificato per l'uomo e la donna una vita eterna.
E di come questi indizi, confermati dalla scienza moderna confermano come nonostante siano passati millenni, nel DNA umano si nasconde la chiara dimostrazione di come il nostro corpo era stato concepito per vivere per sempre.

E questo è solo un esempio di come spesso i TDG, nel leggere dati, statistiche, ricerche e quant'altro, prendano quello che fa comodo a loro e alla loro visione millenaristica della bibbia, per utilizzarlo come conferma della loro teoria.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi ottonio » 29/09/2021, 20:21

Immaginate un cervello usato il 100%. Uguaglierebbe a un'autostrada piena il 100% con automobili. Non funzionerebbe piu.
ottonio
Nuovo Utente
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 19/07/2009, 17:45


Torna a Scienza e Testimoni di Geova

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici