Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Meno battezzati = calo benedizioni?

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Meno battezzati = calo benedizioni?

Messaggiodi Romagnolo » 07/01/2022, 19:33

Totale dei battezzati *: 171.393

Questa voce là si può trovare qui:
https://www.jw.org/it/biblioteca-digita ... -del-2021/
Ricordo che pochi anni fa all' adunanza annuale dei soci watchtower un membro del CD esalto' la stupenda cifra di 300000 battezzati avuti nell'' anno di servizio 2019 come la dimostrazione della benedizione di Geova, era infatti da molti anni che non si raggiungeva quella cifra.
Guardando questo dato mi viene quindi spontanea la domanda....Geova ha forse diminuito le sue benedizioni sull' organizzazione? :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6834
Iscritto il: 27/07/2014, 14:08

Messaggiodi Metallo Pesante » 07/01/2022, 22:48

Romagnolo ha scritto:
Totale dei battezzati *: 171.393

Questa voce là si può trovare qui:
https://www.jw.org/it/biblioteca-digita ... -del-2021/
Ricordo che pochi anni fa all' adunanza annuale dei soci watchtower un membro del CD esalto' la stupenda cifra di 300000 battezzati avuti nell'' anno di servizio 2019 come la dimostrazione della benedizione di Geova, era infatti da molti anni che non si raggiungeva quella cifra.
Guardando questo dato mi viene quindi spontanea la domanda....Geova ha forse diminuito le sue benedizioni sull' organizzazione? :blu:


Beh caro Romagnolo, sul forum "Proclamatore Consapevole" c'è questa interessante riflessione:

1) I Battesimi precipitano in modo formidabile !

2019 - 303.866
2020 - 241.994
2021 - 171.393

2) Le ore dedicate al servizio di campo crollano inarrestabilmente

2019 - 2.088.560.437
2020 - 1.669.901.531
2021 - 1.423.039.931

3) La media degli studi biblici torna a 20 anni fa? Crollo di quasi 4 milioni in soli 2 anni

2019 - 9.618.182
2020 - 7.705.765
2021 - 5.908.167


Come mai? L'articolo prosegue:

Questi sono gli ultimi 3 anni e sono un completo disastro da ogni punto di vista tanto da far tremare la sede mondiale a tutti i livelli. Ma questi numeri non dicono tutto. Recentemente stiamo andando da una crisi dietro l'altra. Giovani non aspirano più ai privilegi nelle congregazioni tanto da far scrivere una circolare a tutti i corpi degli anziani. Molti nominati propagandano idee estremiste no-vax e sono stati rimossi a centinaia nel mondo e ammoniti.
Molti fratelli intervistati sul ritorno in sala dicono che stanno bene su zoom e hanno poca voglia di tornare in sala. Non è che siano del tutto matti o andati, evidentemente questo pensiero è dovuto alla pessima aria che tira nella stragrande maggioranza delle congregazioni, un aria di competizione spietata, di pressioni, di brutte compagnie che poco hanno a che fare con il cristianesimo di Cristo molto più a babilonia e al suo spirito classista e divisivo.
Non è strano che molti si chiedano: Perchè Dio non benedice più questa organizzazione? Quali sono i motivi? A Warwick hanno fatto compromesso con Babilonia? Le nostre elite si sono addormentate spiritualmente parlando? Dio come risolverà questa situazione incresciosa? Userà i governi umani e i suoi apparati (Romani 13) per darci una lezione? In passato ha sempre agito così forse Dio è cambiato?
Vedremo. Certo del fatto che i veri fratelli come noi qui in internet e nella vita reale saranno desti agli avvenimenti futuri e attuali e al loro significato sapremo confidare in Geova come una forte torre. Proverbi 18:10. http://proclamatoreconsapevole2.blogspot.com/2022/01/rapporto-annuale-un-organizzazione.html


Tenendo conto che parliamo di geovisti riformisti, cioè persone che da anni propongono delle riforme per migliorare la Watchtower Society pur mantenendo l'impalcatura dottrinale, parliamo di gente che crede, e cito il caro deliverance1979, alle "fantavaccate" del Corpo Direttivo investito dallo "spirito santo di Geova" dal 1919, data che nasce dal credere che il 1914 è l'anno del ritorno invisibile del Signore a cui si arriva dalla data fake del 607 a.C. ...

Morale? Sono poveri illusi, dato che il caso di Raymond Franz prima e di Rolf Furuli dopo, ha dimostrato che il baraccone geovista, seppur pieno di gente per bene e in buona fede che vorrebbe fare serie riforme, è irriformabile perché "teocratica", cioè piramidale dall'alto verso il basso! Io stesso, appena lessi Crisi di coscienza per la prima volta, non pensai subito alla dissociazione o all'inattività, ma approdando a certi siti, arrivai all'idea che si potesse riformare... Come? Facendo fronte comune fra TdG liberali e volenterosi, fra proclamatori, pionieri, servitori, anziani, sorveglianti, beteliti e membri dei vari comitati di filiale aperti di mente che, facendosi strada nell'organizzazione potevano cambiarla in meglio dal dentro, perché in alcune congregazioni era successo. Franz, pensavo, dopotutto dopo la disassociazione poteva scriver la lettera di appello dal comitato o, al massimo, ritornare in congregazione per farsi riassociare, e una volta dentro, ritornare in pole position, magari come anziano...

I "proclamatori consapevoli" sono tali perché sanno molte cose conosciute dalla comunità degli ex, tante magagne che il TdG medio non conosce, avendo una visione idilliaca della Società. Sanno dell'ONU e dell'OSCE, sanno del Malawi/Messico, sanno della "Dichiarazione dei Fatti" del 1933 e di altre porcate, ma non hanno fatto, caro Romagnolo, lo step successivo fatto da noi, e cioè guardare la fallacità della teologia geovista, smontabile con la stessa TNM tarocca! E lo sai che ho smontato ragionamenti di alcuni usando quella "Bibbia".

Le loro domande sono retoriche, perché sanno dei compromessi della Società vecchi e recenti - internet lo usano bene e sbirciano pure questo forum :ironico: - ma stanno sempre lì: fanno ragionamenti veterotestamentari calati dalla gabbia mentale di Brooklyn/Warwick, vedendo negli adepti geovisti degli antitipici israeliti di nuovo in mano a gente come Manasse (antitipico Corpo Direttivo corrotto con rolex e anellazzi al dito che scimmiotta i tanto vituperati telepredicatori evangelici d'America, affamato di soldi e whisky scozzese da 800$), e che Geova interverrà (Armaghedon e/o intervento da parte di politici o magistratura) per liberarli dal torpore e condurli nella Terra Promessa, il Nuovo Mondo, come fatto nell'Antico Testamento! Ma sono illusi! Il calo è senz'altro dettato dalla crisi del Covid-19, ma ancora di più dal fatto che la pandemia ha rallentato la presa della Società sui credenti, che a casa iniziano a riscoprire se stessi, e non parlo di diventare "apostati", ma dedicano più tempo a sé, a hobby e a cose da sempre lecite, ma che prima passavano in secondo piano perché "il tempo rimasto è ridotto". Aggiungi poi la proverbiale secolarizzazione occidentale e il gioco è fatto!

Ma c'è di più: l'Occidente va mantenuto saldo (ricorda il discorso di David H. Splane quest'estate sugli apostati, e la martellante campagna geovista sul tema in corrispondenza con la pandemia... un caso?) perché da denaro sonante, mentre la crescita di adepti sta a zero: a tot battesimi corrispondono, spesso, tot fuoriuscite di vario genere (dissociati, disassociati e inattivi); chi fa aumentare gli adepti seriamente - e non solo i TdG, ma pure cattolici e protestanti vari - è l'Africa, l'Asia e il Sud America, dove abbiamo molti battesimi, e questo ringraziando la poca alfabetizzazione delle regioni, con intere famiglie che si battezzano e molti minorenni, anche giovanissimi. Ma la crescita, lì, è inversamente proporzionale alle entrate economiche, perché sono paesi non solo poverissimi, ma il cambio della loro moneta con la moneta occidentale è bassissimo! Aggiungi un altro problema: il Covid ha messo tutti i TdG su Zoom, ma lì internet va a rilento, molto, e se tutta la tua "liturgia" è informatizzata, il delegare il tutto alle case private per evitare contagi non aiuta, e anche lì inizia una lenta decrescita. No, "Geova" non sta benedicendo negli USA e nel mondo la Watch Tower Bible and Tract Society of Pennsylviania o enti come la Christian Congregation of Jehovah's Witnesses, Inc., fondato per organizzare e amministrare gli affari della congregazione dei Testimoni di Geova negli Stati Uniti. Vedremo se invece il fondo Henrietta M. Riley - una società di fondi di investimento con sede a Detroit creata intorno al 1970 che, come è stato dimostrato dai registri pubblici delle dichiarazioni dei redditi, questa società, registrata come un ente di beneficenza, è strettamente legata all'Organizzazione geovista, poiché lo porta reddito - sta benedicendo l'ente legale corporato, e cioè la Watchtower Bible and Tract Society of New York, Inc., responsabile di questioni amministrative, come il settore immobiliare, o finanziarie, negli Stati Uniti, dato che l'amico Truman ha sgamato nel fondo Henrietta niente meno che azioni Pfizer almeno a poco prima della pandemia (e il fatturato della multinazionale era di 51,75 miliardi di $ nel 2019: Il Sole 24 Ore del 4 maggio 2021 diceva che "Il gruppo farmaceutico americano Pfizer ha chiuso il primo trimestre del 2021 con ricavi pari a 14,582 miliardi di dollari, in aumento del 45% rispetto allo stesso periodo del 2020. Solo dal vaccino per il Covid-19 sono pervenute entrate per 3,5 miliardi di dollari": https://www.ilsole24ore.com/art/pfizer-boom-ricavi-e-utili-grazie-vaccino-covid-AEEs70F) e Johnson & Johnson (81,2 miliardi di $ nel 2019. Il quotidiano MilanoFinanza.it dice: "I profitti netti sono aumentati del 73,1% a 6,278 miliardi, mentre l'utile per azione è salito del 72,8% a 2,35 dollari e quello adjusted del 48,5% a 2,48 dollari oltre il consenso di 2,29 dollari. Ricavi a 23,312 miliardi, +27,1% e oltre le attese di 22,49 miliardi. In aumento la guidance 2021". https://www.milanofinanza.it/news/johnson-johnson-fa-un-boom-di-utili-202107211309543074) e sarebbe da fessi venderle prima della pandemia. Quindi Geova magari non benedice, ma Mammona senz'altro... :risata: :risata: :risata:
Metallo Pesante
Utente Junior
 
Messaggi: 415
Iscritto il: 29/06/2020, 9:17

Messaggiodi deliverance1979 » 08/01/2022, 10:22

Visto che qualcuno mi ha evocato.... :diablo: :diablo: :diablo:
Scateniamoci... :ironico:

Come fatto notare da Romagnolo e dal buon "metallaro", i dati impietosi degli ultimi anni, iniziano a dimostrare quanto da noi già espresso in questo forum di apostati maledetti... :ironico: anni o decenni or sono.

La cosa che imbarazza è appunto il crollo che i TDG hanno avuto a livello numerico, proprio in un periodo di pandemia... ovvero un periodo di crisi geopolitica internazionale che è uno dei segni dei tempi.
Il quarto cavaliere dell'apocalisse, o la famosa angoscia delle nazioni.

Ma anzichè raggrupparsi e non dico mantenere quanto avevano già raggiunto, i nostri amici TDG hanno addirittura subito un tracollo.

Io penso che alla fine della fiera, questa pandemia, soprattutto nel mondo geovista occidentale, dove la famosa "verità" circola ormai da un secolo ha mostrato il lato oscuro di questo culto.
Il fallimento del millenarismo biblico e della fine imminente.

100 anni di attesa e di attenzioni su questo o quell'evento geopolitico, su questa o quella data, hanno abituato i TDG alla famosa storiella di "Al lupo! Al lupo!".
Come faceva notare Metallo Pesante, mentre negli anni passati del XX secolo, la motivazione degli "Ultimi giorni" di questo sistema di cose era forte, visto che la data del 1914 era figlia di quel secolo, oggi, dopo tante delusioni, e almeno quattro generazioni nate dopo quel periodo o data, la disillusione tra i TDG occidentali è enorme.

Non scordiamoci mai che la WTS ha fatto molti soldi ed è cresciuta moltissimo grazie alla famosa "truffa teocratica" degli "Ultimi giorni", dove per buona parte del XX secolo, ha illuso milioni di persone come la "fine di questo sistema di cose" poteva essere toccata con mano, ricordata effettivamente in vita e vista proprio come Noè ricordò la caduta delle acque del Diluvio, o gli israeliti l'apertura del Mar Rosso.

Questa convinzione di poter dare una svolta alla propria vita, immaginando che tali eventi millenaristici (capiti solo dai TDG, o cosi amano loro dire di se) potessero veramente accadere, diverse persone si sono buttate anima e corpo in questa organizzazione.
Tuttavia, sono passati gli anni, i decenni ed è finito anche il XX secolo.

Già in quel periodo si poteva notare, soprattutto durante gli anni 1990, di come ormai in occidente, la crescita congregazionale iniziava ad assestarsi sull'indottrinamento dei figli, nipoti e famigliari.
Poi la prima mazzata dottrinale, avvenuta nel 1994/95 (80 anni dopo il 1914) fu quando l'intendimento della generazione di Unti o anche di persone comuni che nate a ridosso del 1914 doveva ricordare anche Harmagheddon, cambiò in una non meglio identificata generazione riferita a un "arco di tempo".

Stranamente all'epoca non ci furono chissà quante defezioni o fughe dall'organizzazione.
Sembrava che i TDG l'avessero presa bene, ma forse le cose non stavano proprio cosi.
A mio avviso quel periodo segna l'inizio della fine per questa religione.

Nel 1994/95, quando venne cambiato l'intendimento sulla generazione, molti TDG rimasero delusi, ma ormai, vuoi per non ammettere di aver sbagliato tutto, vuoi per auto convincersi che il nuovo intendimento serviva per correggere il tiro sulla data della fine del mondo (che poteva ancora avvenire nel XX secolo, visto che mancavano almeno 6 anni per il 2000), vuoi per il problema dell'ostracismo in caso di abbandono di tale fede, decisero di rimanere nell'ovile e vedere cosa poteva accadere.

All'epoca la WTS aveva ancora la carta spot da giocare che era la predicazione nell'ex blocco sovietico, la cui cortina di ferro era caduta nel 1989/91.
Ampi territori poco battuti dalla predicazione.
Quindi forse, c'era ancora da aspettare "un pochino"...

Ma anche in questo caso, tali giustificazioni umane vengono sempre date a posteriori.
Un Dio onnipotente quale Geova, che usa uno spirito santo perfetto, fa intendere al Corpo Direttivo, per oltre 80 anni (dal 1914 al 1994) di una fine imminente, con tanto di senso d'urgenza immediato, per poi, dopo 80 anni di false aspettative, ci si accorge che manca ancora mezzo continente da evangelizzare a dovere? :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

E infatti è proprio nel 1994/95 che i TDG occidentali inizano a tirare i remi in barca, un pò come Clinton e gli USA, vittoriosi della guerra fredda con l'URSS, in quel periodo si rilassarono.

Non a caso l'inflaccidimento dei TDG inizia proprio in quegli anni e i risultati li vediamo oggi.

I TDG storici, quelli che aderirono a tale culto negli anni 50-80 e diedero anima e corpo per questa religione in vista della fine imminente, iniziarono a tirare i remi in barca.
Persone che facevano i pionieri, contribuivano fattivamente con denaro e sforzi per edificare sale del regno, sale delle assemblee, filiali bethel, fare servizio come sorveglianti viaggianti o missionari e via dicendo.
Persone che educavano i figli a farsi prendere per il culo dalla mattina alla sera da quelli del mondo, e insegnavano loro a essere diversi perchè "presto" questo vecchio sistema di cose sarebbe finito.

Ora, questi TDG storici un pò accusarono il colpo, e pur continuando per qualche anno a mandare avanti la baracca, dal 1994/95 iniziarono sempre di più ad abbassare i giri del motore.
Le nuove generazioni di TDG, educate in questa religione, che non avevano scelto tale fede ma era stata imposta loro, si adeguarono.

Quindi in occidente, la secolarizzazione geovista era iniziata.
Si, i TDG crescevano in funzione dell'aumento demografico, ma che qualità avevano ed avrebbero avuto le congregazioni del XXI secolo?

La risposta iniziamo a vederla oggi....

La seconda mazzata, a mio avviso avvenne nel 2007/8, con il secondo intendimento della generazione sovrapposta degli Unti, quello che sostituì la generazione come arco di tempo che entrò in vigore nel 1994/5.
Inoltre, con questo aggiornamento, vi fu anche la revisione del numero degli Unti (o 144.000), che alla fine degli anni 90 del XX secolo erano arrivati a contare 8700 unità.
Il calare di tale numero era un altro punto di riferimento per i TDG, visto che indicava come la raccolta dei coeredi di Cristo stava terminando quì sulla terra e che quindi sia Harmagheddon e la Grande Tribolazione si avvicinavano a grandi passi.

Oggi che gli unti sono passati a 20.000, possiamo capire come molti TDG che hanno tra i 40 e gli 85 anni, si siano sentiti presi per il culo.
Non lo diranno apertamente (forse non tutti), ma nei fatti poi lo riscontriamo con i dati numerici che hanno riportato quegli apostatacci di Romagnolo e Metallo Pesante.

Quindi in occidente, la crescita, ormai solo numerica, vede una profonda dissonanza nei numeri, dove le congregazioni sembrano aumentare, ma le sale del regno vengono vendute, le filiali bethel chiuse, le sale delle assemblee dismesse (per tornare, come si faceva 40 anni fa, prima della grande espansione degli anni 80/90 del XX secolo, a pagare affitti in palazzetti dello sport o stadi del mondo)....

Ora che cosa abbiamo noi oggi.
Un blocco occidentale, quello ricco, che è il motore propulsivo della WTS che sta veramente perdendo i pezzi, e questi numeri sono a mio avviso solo la punta dell'Iceberg.
Sono anni che le ore di servizio sono farlocche.
E se consideriamo che oggi su zoom, di due ore farlocche di servizio (di cui 10 minuti di mail o telefonate e 110 minuti di chiacchiere), fatte in una stanza virtuale da un gruppetto di 5 TDG, si trasformeranno non in 50 minuti totali di rapporto di servizio, ma in 10 ore di rapporto di servizio, la dice lunga sulla veridicità dei rapporti geovisti, sbandierati come granitica salute dell'organizzazione.

Mentre il resto del mondo povero, che vede nelle idiozie millenaristiche della WTS una "droga illusoria" per tirare a campare meglio, in vista di un più vasto cambiamento futuro, è l'unico a tenere alta la media di proclamatori e nuovi adepti (ancora per poco), ma non a sorreggere economicamente il baraccone teocratico.

In nazioni dove il salario medio è di 50 euro mensili, facciamo anche 100, quanti euro di contribuzione potranno tirare fuori 100 proclamatori di una congregazione del genere?
30 euro al mese?

Ecco, ora si capisce il dramma che sta vivendo la WTS in questo periodo di tempo.

Il fatto di un crollo cosi drammatico, anzichè il contrario, di una crescita vertiginosa (vista la crisi di portata planetaria di tale pandemia), la dice lunga sul senso di urgenza di questa religione.
Ormai non ci credono più neanche loro.

Non solo, due anni di lockdown e chiusura delle congregazioni, ha disintossicato (in parte) molti TDG dalla routine teocratica (cosa che veniva accuratamente evitata in passato, con l'esortazione "non abbandonate la comune adunanza...."), e quindi la mancata partecipazione delle adunanze in presenza (che era anche una forma di disciplina e di controllo del tempo e delle abitudini dell'individuo), ha fatto si che molti TDG ora non abbiano più voglia di tornare a fare le pesanti e petulanti riunioni cicliche settimanali che facevano prima.

Non dimenticatevi mai che la presenza alle adunanze era una fonte di stress per molti, anche se l'adunanza era alle 20.00 di sera, la sua preparazione e organizzazione iniziava già qualche ora prima, dovendo rientrare per tempo da lavoro per cenare, prepararsi, vestirsi e andare all'adunanza.
Per molti che facevano un lavoro in proprio, dovevano calibrarsi appuntamenti e impegni per poter essere presenti all'adunanza in orario.
Questo scandire ossessivo del tempo era una costante per i vari TDG.

Ora, dopo due anni di "libertà" da tutto questo, molti TDG si sono inflacciditi ancora di più.
Senza contare poi che mentre eri all'adunanza potevi distrarti fino a un certo punto, mentre ora, con l'adunanza via zoom da casa, puoi vederti tranquillamente una serie televisiva o farti un pisolino.

In sostanza questa pandemia per la WTS è stata come una bomba di profondità per un sommergibile.
Ha aperto falle e squarci e ora l'acqua è iniziata ad entrare...

Io penso che nei prossimi anni ne vedremo delle belle (peggiorativamente parlando) per la WTS.

Non a caso, i geni del corpo direttivo si stanno buttando sulla spettacolarizzazione teocratica, con la preparazione di broadcasting, video teocratici, drammi e chissà, molto probabilmente documentari, film e serie televisive teocratiche (grazie a Ramapo).
Se vogliono mantenere a galla la "nave che affonda", devono cercare di drogare la credulità dei TDG attraverso questi strumenti "didattici"....
Ma sappiamo benissimo che questa è un'agonia che non durerà per chissà quanti anni.
Prima o poi ci sarà l'implosione economica e demografica, cosi come, forse, un qualche scisma tra i TDG nostalgici degli anni 70-90 del secolo scorso, di quella "verità" millenaristica da attesa imminente della fine, con quelli che ormai sono lì dentro stile club...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6687
Iscritto il: 20/12/2009, 17:36

Messaggiodi Romagnolo » 08/01/2022, 13:57

Ragazzi avete praticamente fatto una panoramica ad hoc della situazione, per quello che vedo nella mia congregazione ...sono i vecchi duri e puri che mandano avanti le attività teocratiche locali,....le giovani leve....semplicemente non ce ne sono :ironico: , altri a volte sono presenti altre no, ....la comodità per i fratelli delle adunanze zoom mi divenne ben chiara quando durante il congresso estivo dell' anno scorso una sorella non oscuro' adeguatamente la web can del suo dispositivo e si intravvedeva che se la ascoltava sdraiata sul divano, cosa impensabile anche solo appisolarsi ai tempi delle assemblee in presenza.
In compenso vi dirò che alcuni vantano un maggior interesse da parte delle loro visite di vecchia data, ma nessuno sembra voler fare i passi per associarsi definitivamente a loro.
Complice forse la contro informazione operata dai fuoriusciti,....proprio un paio di giorni fa ho avuto modo di svelare qualche scheletro nell'armadio armadio dell' organizzazione ad un signore con cui mi sono ritrovato temporaneamente a lavorare....non sarebbe mai stato filo TdG già di suo.....ma non credeva ai suoi orecchi mentre gli snocciolavo il problema della pedofilia.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6834
Iscritto il: 27/07/2014, 14:08

Messaggiodi Antonyos » 08/01/2022, 14:16

L'arma che abbiamo noi fuoriusciti è fare una contro propaganda, possiamo fare molto per aiutare la gente ad aprire gli occhi, poi ognuno decide per se.
Crescita prettamente interna, parenti, figli, ma spesso si vedono anche parenti increduli da decenni! E questo aiuta a vedere come vivono da invasati i tdg.
In più aggiungiamoci la pandemia ed il lockdown, alcuni si sono sentiti più liberi di fare sport, che possa essere palestra o solo uscire a camminare correre.
Le sorelle poi che avevano la compagna fissa di servizio per spettegolare ora lo fanno su zoom, chi cercava marito, ormai è come se avesse avuto tutto dalla vita.
Anche se loro possono voltare la frittata e dire che in realtà è una prova che la fine è vicina e che è una prova che Dio ha raccolto i meritevoli ed ha chiuso il cerchio.
Antonyos
Nuovo Utente
 
Messaggi: 99
Iscritto il: 15/05/2019, 13:57

Messaggiodi deliverance1979 » 09/01/2022, 0:49

Stavo facendo un'altra riflessione.
I TDG, quando sono perseguitati si sentono forti, perchè si illudono che Satana li sta perseguitando attraverso i governanti di questa o quella nazione, oppure attraverso una delle tante espressioni della falsa religione.

Ma in questo scenario di pandemia, i TDG sono stati praticamente ignorati, e tramite la WTS si sono messi a tacere da soli, auto esiliandosi su zoom, e mettendosi in quarantena.

E' stato uno scenario molto strano, visto e considerato che neanche si è trattata di una pandemia apocalittica con centinaia di milioni o miliardi di morti.

Questo scenario imprevisto, che non è stato nè di tipo stile persecuzione religiosa, ne di catastrofe sanitaria (forse più per gli interessi economici), ha spiazzato totalmente i vertici della WTS, che forse, erano più interessati a tutelare il gregge "anziano d'età" che ancora contribuisce all'opera mondiale.
Motivo per cui, la WTS ha fatto un auto lockdown totale delle attività teocratiche, cosa che ad esempio la Chiesa Cattolica non ha mai fatto.

A causa di questo lockdown teocratico, la WTS è come se avesse fatto un autogol, interrompendo quel regime di routine e controllo che per decenni (almeno gli ultimi 100 anni), avevano scandito le vite di milioni di TDG, di intere generazioni (almeno cinque) di TDG.

Ora gli scenari futuri a mio avviso saranno tremendi.
Anche se inizialmente ci sarà un ritorno in presenza dei TDG, quel rigore spirituale di routine teocratica (che comunque già mostrava da almeno 20 anni, da dopo il 1995, ampi segni di stanchezza, cedimenti e apparenze), adesso è imploso su se stesso.
Il peggioramento della situazione geovista subirà un'accelerazione, per lo meno nelle zone occidentali o dove comunque tale dottrina è predicata da molti decenni.

E' anche possibile che la WTS provi a serrare i ranghi con degli irrigidimenti ulteriori o delle prove di forza, visto e considerato che comunque essendo una teocrazia, è quindi anche una forma di dittatura.
Questo potrebbe portare a delle fuoriuscite o peggio ancora per loro a degli scismi.

Il Corpo Direttivo ha anche la spada di Damocle della famosa data di scadenza per l'Apocalisse in relazione all'intendimento delle generazioni sovrapposte di Unti, che dovrebbe avere come orizzonte temporale il periodo del 2040-2045, ovvero tra 20-25 anni.
Quindi, è in questa generazione che si giocherà una partita molto ma molto importante per il futuro della WTS.

La cosa strana è comunque la credulità che queste persone ancora hanno nei confronti del Corpo Direttivo e delle sue vaccate, che puntualmente vengono smentite o non raggiungono mai quel fine ultimo che dovrebbe portare alla Grande Tribolazione prima ed Harmaghedon poi.

Vanno avanti stile zombi, ciondolanti e con passo lento e barcollante verso un futuro indefinito che divora generazioni di TDG che dovevano ricordare la fine di questo sistema di cose, ma l'unica fine che poi ricordano è quello della loro vita terrena in questo mondo normale, che va avanti così da miliardi di anni.

Ecco, personalmente credo che questa situazione di perenne attese e rinvio di una fine del mondo, stia veramente iniziando a sbriciolare la "Torre di Guardia"...
Questa pandemia ha semplicemente accelerato molti problemi sopiti che si trascinavano sommessamente all'interno delle varie congregazioni del mondo geovista, oltre che la totale inutilità del Corpo Direttivo in primis, e degli altri 20.000 Unti sparsi per tutto il mondo, che veramente non si sa che cosa stiano facendo e a che cosa servano.

Staremo a vedere.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6687
Iscritto il: 20/12/2009, 17:36

Messaggiodi Peter » 09/01/2022, 12:10

Anche se le cifre sono queste alle adunanze sento dire il contrario, che tutto va alla grande, che ci sono aumenti , che Geova benedice generosamente; forse sperano/pensano che nessuno andrà a vedere le statistiche per controllare come vanno effettivamente le cose. Comunque anche se venissero messi alle strette, cercherebbero di ribaltare la frittata magari dicendo che il grosso è stato raccolto e i numeri in diminuzione sono un segno che la fine è ancora più vicina :mirror:
Peter
Nuovo Utente
 
Messaggi: 87
Iscritto il: 23/05/2021, 18:13

Messaggiodi Tranqui » 09/01/2022, 18:57

nell ultimo jw broadcasting la benedizione e' stata collegata col progetto nuova wts.ma se invece andava male ? :blu:

Presentazione
-Non importa quanti chilometri ci sono tra di noi, la cosa più importante è che esista un noi.


Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 6354
Iscritto il: 14/02/2013, 17:32

Messaggiodi Romagnolo » 11/01/2022, 20:04

Quanto mi piace leggere i resoconti di Deliv.... :appl: :appl: , comunque ieri stavo pensando una considerazione personale ovvero quanto mi sarebbe sembrato triste battezzarmi solo soletto in una vasca da bagno in casa mia o a casa di qualche altro fratello con quattro gatti a presenziare a quel solenne evento....nulla in confronto alla sfilata insieme ad altri battezzandi davanti gli occhi di qualche migliaio di TdG applaudenti , e poi l' accoglienza festosa di quel gruppo di amici , parenti TdG fuori dall' area battesimale pronti a darti il caloroso benvenuto tra le file dei servitori di Geova.
Tutto questo per due anni non c' è stato in parte e fortemente ridimensionata l' altra....può essere quindi che molti aspiranti battezzandi aspettino il ritorno di tempi migliori per poter godersi un giorno di gloria tutto per loro?
Sono curioso di vedere se quando ritorneranno ad esservi le assemblee in presenza il numero dei battezzati tornerà a salire. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6834
Iscritto il: 27/07/2014, 14:08


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 33 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici