Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Riflessioni sulla resurrezione, voi che ne pensate?

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Riflessioni sulla resurrezione, voi che ne pensate?

Messaggiodi Liberamente » 04/10/2019, 13:51

Questo è un ragionamento da uomo della strada, da profano che cerca e vuole pensare...
La resurrezione come tutti ben sapete, è uno dei cardini principali della dottrina insegnata dai TDG. Gli esempi biblici principali sono quelli riferiti ai cosiddetti miracoli compiuti da Gesù nel suo periodo terreno.
Sempre che essi siano avvenuti, diamo per buoni i racconti, gli episodi si riferiscono comunque a interventi compiuti su corpi di persone che erano finiti da poco tempo al massimo pochi giorni. Il loro fisico, il corpo materiale per cui era tutto sommato “intatto”. Domanda: Gesù quindi non ha mai riportato in vita corpi ormai trapassati da tempo, o morti da diversi anni riesumando quindi uomini decomposti, ormai ridotti alla sola polvere ridandogli vita?
In sostanza nella Bibbia non esistono esempi di ritorni in vita dal nulla.
Perché questa riflessione?
Ci è sempre stato detto che i morti saranno risorti perché essendo nella memoria di Dio egli potrà riformare in tutto e per tutto le fattezze di quelle persone.
Se così fosse, allora viviamo tutti noi nessuno escluso, in un gigantesco e interplanetario “grande fratello” dove veniamo costantemente, attimo per attimo, monitorati osservati e schedati e dove tutte le nostre facoltà mentali, ricordi, esperienze vissute, abitudini, segreti e passioni dolori e ingiustizie vissute vengono minuziosamente registrate in un ipotetico è immenso hard disk per poi essere usate per ricreare il nostro clone “preciso” alla risurrezione.
Quindi miliardi: ripeto MILIARDI di esseri umani che sono vissuti e morti prima di noi saranno riesumati fedelmente ai loro pensieri e ricordi e a tutto quello che la loro mente ha vissuto?
Un Dio onnipotente può farlo! Qualcuno potrebbe rispondere.
Se è così potente, perché non è stato usato tutto questo potere a far sì che il mondo non sprofondasse e non vivesse nel male più profondo creando sia esseri spirituali sia umani fallibili?
Mia madre aveva l’alzaimer , alla morte aveva dimenticato quasi tutto, si ricordava solo di noi. Tutto quello che ha visto e vissuto è sparito come è sparita la sua memoria e come è sparita la sua mente, e come la sua è sparita la mente di tutti quelli prima di lei, la classica fiamma che si spegne.
Da queste riflessioni si comprende come si viene portati a credere a tutto, anche a ciò che è umanamente, e anche spiritualmente impossibile, e poi ti dicono che non puoi credere agli Ufo...
“Non è necessario avere una religione per avere una morale, perché se non si riesce a distinguere il bene dal male quella che manca è la sensibilità, non la religione. M.Hack”


Presentazione : viewtopic.php?f=7&t=25175
Avatar utente
Liberamente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 129
Iscritto il: 18/01/2019, 10:59

Liberamente...

Messaggiodi Vieri » 04/10/2019, 14:14

scrivi:
Ci è sempre stato detto che i morti saranno risorti perché essendo nella memoria di Dio egli potrà riformare in tutto e per tutto le fattezze di quelle persone.
Se così fosse, allora viviamo tutti noi nessuno escluso, in un gigantesco e interplanetario “grande fratello” dove veniamo costantemente, attimo per attimo, monitorati osservati e schedati e dove tutte le nostre facoltà mentali, ricordi, esperienze vissute, abitudini, segreti e passioni dolori e ingiustizie vissute vengono minuziosamente registrate in un ipotetico è immenso hard disk per poi essere usate per ricreare il nostro clone “preciso” alla risurrezione.
Quindi miliardi: ripeto MILIARDI di esseri umani che sono vissuti e morti prima di noi saranno riesumati fedelmente ai loro pensieri e ricordi e a tutto quello che la loro mente ha vissuto?
Un Dio onnipotente può farlo! Qualcuno potrebbe rispondere.

La prima risposta si trova nel Vangelo di Luca.
2 Non c'è nulla di nascosto che non sarà svelato, né di segreto che non sarà conosciuto. 3 Pertanto ciò che avrete detto nelle tenebre, sarà udito in piena luce; e ciò che avrete detto all'orecchio nelle stanze più interne, sarà annunziato sui tetti.
4 A voi miei amici, dico: Non temete coloro che uccidono il corpo e dopo non possono far più nulla. 5 Vi mostrerò invece chi dovete temere: temete Colui che, dopo aver ucciso, ha il potere di gettare nella Geenna. Sì, ve lo dico, temete Costui. 6 Cinque passeri non si vendono forse per due soldi? Eppure nemmeno uno di essi è dimenticato davanti a Dio. 7 Anche i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non temete, voi valete più di molti passeri.
8 Inoltre vi dico: Chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anche il Figlio dell'uomo lo riconoscerà davanti agli angeli di Dio; 9 ma chi mi rinnegherà davanti agli uomini sarà rinnegato davanti agli angeli di Dio.

Mi chiedi poi se un Dio Onnipotente può farlo ? Ma se è "ONNIPOTENTE" che signifia:
"Che ha potenza assoluta e illimitata ", perchè dubiti ?

Se credi veramente che il tuo Dio sia come recita il "credo" cattolico:
Credo in un solo Dio, Padre onnipotente,
creatore del cielo e della terra,
di tutte le cose visibili e invisibili.

Credo in un solo Signore, Gesù Cristo,
unigenito, Figlio di Dio,
nato dal Padre prima di tutti i secoli:
Dio da Dio,
Luce da Luce,
Dio vero da Dio vero
generato, non creato:
della stessa sostanza del Padre;
per mezzo di lui tutte le cose sono state create.
Per noi uomini e per la nostra salvezza
.......


Ma quale "fede" ti hanno sin'ora propinato per dubitare della potenza di Dio ?
Se "credi veramente" devi abbandonarti completamente a Lui ed avere fiducia nelle parole di Gesù: "io sono la via, la verità e la vita"......e la "resurrezione" sia spirituale in vita, che fisica dopo la morte, rappresenta il cardine del cristianesimo poichè rappresenta la base del perdono e della SPERANZA.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Liberamente » 04/10/2019, 14:30

Vieri ha scritto:scrivi:
Ci è sempre stato detto che i morti saranno risorti perché essendo nella memoria di Dio egli potrà riformare in tutto e per tutto le fattezze di quelle persone.
Se così fosse, allora viviamo tutti noi nessuno escluso, in un gigantesco e interplanetario “grande fratello” dove veniamo costantemente, attimo per attimo, monitorati osservati e schedati e dove tutte le nostre facoltà mentali, ricordi, esperienze vissute, abitudini, segreti e passioni dolori e ingiustizie vissute vengono minuziosamente registrate in un ipotetico è immenso hard disk per poi essere usate per ricreare il nostro clone “preciso” alla risurrezione.
Quindi miliardi: ripeto MILIARDI di esseri umani che sono vissuti e morti prima di noi saranno riesumati fedelmente ai loro pensieri e ricordi e a tutto quello che la loro mente ha vissuto?
Un Dio onnipotente può farlo! Qualcuno potrebbe rispondere.

La prima risposta si trova nel Vangelo di Luca.
2 Non c'è nulla di nascosto che non sarà svelato, né di segreto che non sarà conosciuto. 3 Pertanto ciò che avrete detto nelle tenebre, sarà udito in piena luce; e ciò che avrete detto all'orecchio nelle stanze più interne, sarà annunziato sui tetti.
4 A voi miei amici, dico: Non temete coloro che uccidono il corpo e dopo non possono far più nulla. 5 Vi mostrerò invece chi dovete temere: temete Colui che, dopo aver ucciso, ha il potere di gettare nella Geenna. Sì, ve lo dico, temete Costui. 6 Cinque passeri non si vendono forse per due soldi? Eppure nemmeno uno di essi è dimenticato davanti a Dio. 7 Anche i capelli del vostro capo sono tutti contati. Non temete, voi valete più di molti passeri.
8 Inoltre vi dico: Chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anche il Figlio dell'uomo lo riconoscerà davanti agli angeli di Dio; 9 ma chi mi rinnegherà davanti agli uomini sarà rinnegato davanti agli angeli di Dio.

Mi chiedi poi se un Dio Onnipotente può farlo ? Ma se è "ONNIPOTENTE" che signifia:
"Che ha potenza assoluta e illimitata ", perchè dubiti ?

Se credi veramente che il tuo Dio sia come recita il "credo" cattolico:
Credo in un solo Dio, Padre onnipotente,
creatore del cielo e della terra,
di tutte le cose visibili e invisibili.

Credo in un solo Signore, Gesù Cristo,
unigenito, Figlio di Dio,
nato dal Padre prima di tutti i secoli:
Dio da Dio,
Luce da Luce,
Dio vero da Dio vero
generato, non creato:
della stessa sostanza del Padre;
per mezzo di lui tutte le cose sono state create.
Per noi uomini e per la nostra salvezza
.......


Ma quale "fede" ti hanno sin'ora propinato per dubitare della potenza di Dio ?
Se "credi veramente" devi abbandonarti completamente a Lui ed avere fiducia nelle parole di Gesù: "io sono la via, la verità e la vita"......e la "resurrezione" sia spirituale in vita, che fisica dopo la morte, rappresenta il cardine del cristianesimo poichè rappresenta la base del perdono e della SPERANZA.


Indubbiamente ma stai parlando e stai facendo un discorso di Fede a uno che alla Fede non crede più!
“Non è necessario avere una religione per avere una morale, perché se non si riesce a distinguere il bene dal male quella che manca è la sensibilità, non la religione. M.Hack”


Presentazione : viewtopic.php?f=7&t=25175
Avatar utente
Liberamente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 129
Iscritto il: 18/01/2019, 10:59

Liberamente

Messaggiodi Vieri » 04/10/2019, 15:42

Ci scrivi:
Indubbiamente ma stai parlando e stai facendo un discorso di Fede a uno che alla Fede non crede più!

Se mi dici poi: "voi cosa ne pensate?
Rimane ovvio che ti possa esprimere la mia opinione.

Del resto se metti in dubbio il fatto di un Dio incapace di fare tutto questo oppure considerandolo solo come "un grande fratello" o semplicemente come un "capace" hard disk,....... non ti pare che la tu versione possa rappresentare una visione molto "riduttiva" ?

Le parole "AMORE", "SPERANZA", "DISPONIBILITA'", "ALTRUISMO", "SACRIFICIO" ...possono secondo te rimanere semplicemente "archiviate" come "dati" in codice binario...o rappresentare qualche cosa di più ?
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Jeff » 05/10/2019, 22:52

Cose da pazzi!. Se si può replicare un individuo perfettamente ,in teoria si potrebbe replicare infinite volte e di questi cloni quale sono io? Boh. Scegliene uno e tu sei quello.
Avatar utente
Jeff
Nuovo Utente
 
Messaggi: 208
Iscritto il: 24/04/2018, 6:42

Messaggiodi VictorVonDoom » 08/10/2019, 15:52

Jeff ha scritto:Cose da pazzi!. Se si può replicare un individuo perfettamente ,in teoria si potrebbe replicare infinite volte e di questi cloni quale sono io? Boh. Scegliene uno e tu sei quello.


Infatti la resurrezione dei TdG non è altro che una fantascientifica clonazione con innesto dei ricordi dell'originale.

Dato che non credono che qualcosa della persona resti "viva" dopo la morte del corpo fisico (anima... essenza... coscienza... metteteci quello che volete), non c'è alcuna continuità... il "resuscitato" made in Watchtower semplicemente NON E' la STESSA persona, ma "solo" un suo clone.

Mi dispiace per i TdG in ascolto... ma l'unico modo, per loro, di vedere il nuovo mondo è quello di passare vivi l'Armageddon... tanti auguri per questo, dato che lo aspettano da 150 anni e hanno già sepolto diverse generazioni! :occhiol:

Se muoiono, in quel "nuovo mondo" ci sarà il loro clone, non loro.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2190
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Panacca » 09/10/2019, 8:33

Jeff ha scritto:Cose da pazzi!. Se si può replicare un individuo perfettamente ,in teoria si potrebbe replicare infinite volte e di questi cloni quale sono io? Boh. Scegliene uno e tu sei quello.


Argomento interessante, già lo avevo menzionato: https://infotdgeova.freeforumzone.com/d ... dd=8249218



Ecclesiaste 12:7 Allora la polvere torna alla terra, dov’era prima, e lo spirito torna al vero Dio che l’ha dato.

Forse lo Spirito che torna a DIO rappresenta l'IO Individuale

Forse l'Io Individuale è un'illusione: https://giuseppemerlino.wordpress.com/2 ... dividuale/

Difficile capire allo stato attuale la matassa, ma l'argomento è affascinante.
Presentazione

Ci sono due tipi di sciocchi:
chi vede complotti dappertutto
e chi non li vede da nessuna parte
entrambi sono dispensati dal Pensare.
Avatar utente
Panacca
Utente Senior
 
Messaggi: 1560
Iscritto il: 20/01/2015, 18:49

Messaggiodi Morpheus » 09/10/2019, 11:30

Panacca ha scritto:
Jeff ha scritto:Cose da pazzi!. Se si può replicare un individuo perfettamente ,in teoria si potrebbe replicare infinite volte e di questi cloni quale sono io? Boh. Scegliene uno e tu sei quello.


Argomento interessante, già lo avevo menzionato: https://infotdgeova.freeforumzone.com/d ... dd=8249218



Ecclesiaste 12:7 Allora la polvere torna alla terra, dov’era prima, e lo spirito torna al vero Dio che l’ha dato.

Forse lo Spirito che torna a DIO rappresenta l'IO Individuale

Forse l'Io Individuale è un'illusione: https://giuseppemerlino.wordpress.com/2 ... dividuale/

Difficile capire allo stato attuale la matassa, ma l'argomento è affascinante.


O non lo e' per niente... perche' e' di nuovo un punto che la bibbia non chiarisce e dove si contraddice pure! Come se la resurrezione non fosse un argomento importante e da spiegare bene... mha...

Visto che nessuno sa cosa sia una "anima", chiamarla "spirito" o "forza vitale" non cambia la sostanza: qualcosa torna a Dio e quel qualcosa Dio lo potra' rimettere' nel clone.
Questo indica che con buona pace dei TdG esiste qualcosa che sopravvive alla morte (chiamalo anima/spirito/forza vitale/cynar/amaro montenegro fa lo stesso).
Peccato pero' che in altre parti la bibbia dica che tutto cessa alla morte e che non rimane piu' nulla.

Quindi a mio parere c'e' poco fascino in tutto cio'.
Solo la solita confusione data da un libro scritto nei secoli in maniera disorganizzata e posticcia, che neanche i pesanti ritocchi che ha subito sono riusciti ad aggiustare.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Senior
 
Messaggi: 1101
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Morpheus....

Messaggiodi Vieri » 09/10/2019, 12:02

Quindi a mio parere c'e' poco fascino in tutto cio'.
Solo la solita confusione data da un libro scritto nei secoli in maniera disorganizzata e posticcia, che neanche i pesanti ritocchi che ha subito sono riusciti ad aggiustare.

Io non riesco ancora a comprendere come una setta che si definisce "congregazione cristiana" debba ignorare completamente gli insegnamenti di Cristo che si basano principalmente sia sul suo sacrificio sulla croce come parte integrante di Dio e quindi è Dio stesso che non delega angeli o profeti ma è Lui stesso che diventa "agnello" per la salvezza dell'umanità, sia sulla sua resurrezione che significa la cosa più bella che l'uomo possa avere che è la "SPERANZA".
Speranza, sia in vita di poter ogni giorno affrontare le proprie vicissitudini con maggiore coraggio, sia di sapere che anche dopo il peccato esiste la speranza delle redenzione.

Gesù non parla di cloni ma si té stesso dove "ogni tuo capello è contato"....e dove un giorno potrai riunire la parte terrena con la parte spirituale che i credenti chiamano "anima".
Chi non crede, alla fine considera l'"anima" come una serie di stimoli neuronici residenti nel cervello al pari di altre capacità intellettive e nulla più definendo poi l'uomo, nella sua evoluzione, un animale al pari degli altri e solo più intelligente.....ma è veramente così?
Se si considera i cervello umano come un grande e potente computer questo viene programmato in base alla elaborazione di stimoli esterni e da parametri diversi dettati da numerosi parametri quali l'esperienza, il carattere, le condizioni locali, ecc. ma l'uomo si comporta sempre così come un freddo calcolatore non dotato di sentimenti anche diversi da quelli insiti nel suo DNA ?
La realtà dei fatti sconfessa tale teoria dove contrariamente allo spirito di sopravvivenza in molte occasioni l'uomo si è fatto uccidere o ha ucciso per un ideale ?
Cos'è allora quel dito ESTERNO che al momento opportuno preme un pulsante di questo ipotetico computer per far prendere decisioni spesso diverse da quelle logicamente memorizzate ?

Se pensiamo allora alla presenza di "un qualche cosa" di esterno al nostro corpo, cervello compreso, possiamo anche giustificare la morte come una scissione fra questo "qualche cosa" ed un corpo deperibile.
La prima resta immortale in attesa di ricongiungersi con il suo corpo come promesso da Gesù il quale non per niente aveva detto: "io sono la via, la verità. la vita". tre parole che spiegano tutto.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Master
 
Messaggi: 6838
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Morpheus » 10/10/2019, 9:30

Vieri ha scritto:
Quindi a mio parere c'e' poco fascino in tutto cio'.
Solo la solita confusione data da un libro scritto nei secoli in maniera disorganizzata e posticcia, che neanche i pesanti ritocchi che ha subito sono riusciti ad aggiustare.

Io non riesco ancora a comprendere come una setta che si definisce "congregazione cristiana" debba ignorare completamente gli insegnamenti di Cristo che si basano principalmente sia sul suo sacrificio sulla croce come parte integrante di Dio e quindi è Dio stesso che non delega angeli o profeti ma è Lui stesso che diventa "agnello" per la salvezza dell'umanità, sia sulla sua resurrezione che significa la cosa più bella che l'uomo possa avere che è la "SPERANZA".
Speranza, sia in vita di poter ogni giorno affrontare le proprie vicissitudini con maggiore coraggio, sia di sapere che anche dopo il peccato esiste la speranza delle redenzione.

Gesù non parla di cloni ma si té stesso dove "ogni tuo capello è contato"....e dove un giorno potrai riunire la parte terrena con la parte spirituale che i credenti chiamano "anima".
Chi non crede, alla fine considera l'"anima" come una serie di stimoli neuronici residenti nel cervello al pari di altre capacità intellettive e nulla più definendo poi l'uomo, nella sua evoluzione, un animale al pari degli altri e solo più intelligente.....ma è veramente così?
Se si considera i cervello umano come un grande e potente computer questo viene programmato in base alla elaborazione di stimoli esterni e da parametri diversi dettati da numerosi parametri quali l'esperienza, il carattere, le condizioni locali, ecc. ma l'uomo si comporta sempre così come un freddo calcolatore non dotato di sentimenti anche diversi da quelli insiti nel suo DNA ?
La realtà dei fatti sconfessa tale teoria dove contrariamente allo spirito di sopravvivenza in molte occasioni l'uomo si è fatto uccidere o ha ucciso per un ideale ?
Cos'è allora quel dito ESTERNO che al momento opportuno preme un pulsante di questo ipotetico computer per far prendere decisioni spesso diverse da quelle logicamente memorizzate ?

Se pensiamo allora alla presenza di "un qualche cosa" di esterno al nostro corpo, cervello compreso, possiamo anche giustificare la morte come una scissione fra questo "qualche cosa" ed un corpo deperibile.
La prima resta immortale in attesa di ricongiungersi con il suo corpo come promesso da Gesù il quale non per niente aveva detto: "io sono la via, la verità. la vita". tre parole che spiegano tutto.


Guarda che il quote che hai fatto sono MIE parole e MIEI pensieri. Nessuna setta cristiana lo professa.

Inoltre di quello che TU credi Gesu' abbia detto, per il mio pensiero, vale zero. E ripeto e' il mio pensiero non e' di nessuna setta cristiana.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Senior
 
Messaggi: 1101
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici