Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

6 mesi inattivi

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

6 mesi inattivi

Messaggiodi Tranqui » 18/12/2019, 12:44

e' giusta l informazione che se si resta inattivi per 6 mesi non si e' piu' tdg ?

:decora:
Presentazione

Immagine


Il peccato originale e' uno. Tutti gli altri sono solo imitazioni.

Mario Zucca)
Avatar utente
Tranqui
Utente Master
 
Messaggi: 5518
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi VictorVonDoom » 18/12/2019, 13:26

No
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2817
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Romagnolo » 18/12/2019, 22:37

Veramente io direi di sì.
Anche se la Wt dice che si è semplicemente inattivi in Italia lo statuto societario della congregazione cristiana dei testimoni di Geova prevede la decadenza da socio per : espulsione, dimissioni volontarie, inattività per minimo 6 mesi.
Se stando a quanto dichiarato nel ministero del regno di gennaio 2007 chi decide di dare le dimissioni da socio in pratica non è più considerato un tdg , allo ( ci riflettevo proprio oggi) altrettanto deve dirsi di coloro che non adempiono più i loro doveri di soci aderenti per almeno 6 mesi.
Questo...io lo definisco "orrore burocratico e teocratico" forse può trovare adempimento solo in Italia per via dell' intesa raggiunta nel 1986 con lo stato italiano, non so in altre nazioni con che qualifica siano riconosciuti, ma va da se che se un espulso non è più un tdg, se uno che se ne va di sua iniziativa non è più considerato un tdg, perché mai chi non adempie più i suoi doveri societari non dovrebbe perdere la sua qualifica da tdg?
Sarebbe il massimo dell' ipocrisia Geovista per quanto riguarda il suolo italiano.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 6134
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi VictorVonDoom » 19/12/2019, 8:12

Romagnolo ha scritto:Veramente io direi di sì.
Anche se la Wt dice che si è semplicemente inattivi in Italia lo statuto societario della congregazione cristiana dei testimoni di Geova prevede la decadenza da socio per : espulsione, dimissioni volontarie, inattività per minimo 6 mesi.
Se stando a quanto dichiarato nel ministero del regno di gennaio 2007 chi decide di dare le dimissioni da socio in pratica non è più considerato un tdg , allo ( ci riflettevo proprio oggi) altrettanto deve dirsi di coloro che non adempiono più i loro doveri di soci aderenti per almeno 6 mesi.
Questo...io lo definisco "orrore burocratico e teocratico" forse può trovare adempimento solo in Italia per via dell' intesa raggiunta nel 1986 con lo stato italiano, non so in altre nazioni con che qualifica siano riconosciuti, ma va da se che se un espulso non è più un tdg, se uno che se ne va di sua iniziativa non è più considerato un tdg, perché mai chi non adempie più i suoi doveri societari non dovrebbe perdere la sua qualifica da tdg?
Sarebbe il massimo dell' ipocrisia Geovista per quanto riguarda il suolo italiano.


Si, tutto bello in teoria. Ma in pratica? Pensi che basti stare 6 mesi inattivo ed essere svincolato dal controllo e dalle sanzioni nel caso infrangessi una delle loro numerose regole?
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2817
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Achille » 19/12/2019, 9:07

Non ci si può appigliare a qualcosa di scritto nello Statuto per cercare di evitare le sanzioni dell'organizzazione. Lo Statuto è un'esigenza legale, richiesta dallo Stato all'Organizzazione. Ma, indipendentemente da ciò che vi è scritto, per i TdG vengono sempre e prima di tutto le regole della loro organizzazione. Dopo sei mesi puoi essere considerato inattivo, ma rimani sempre un TdG, soggetto alle regole disciplinari del gruppo.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 13969
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 19/12/2019, 10:21

Da ricordare e chiarire, per chi non lo sapesse comunque, la loro terminologia (al netto di eventuali cambiamenti postumi la mia "dipartita"):

- non presentando rapporto di servizio (ore dedicate nel mese X alla predicazione) si diventa "irregolari"
- dopo 6 mesi di "irregolarità" continuata si viene considerati "inattivi"

Nulla di tutto questo fa perdere lo status di TdG.
L'unico modo per smettere di essere un TdG è la disassociazione o la dissociazione. Entrambe le cose, comunque, ti faranno diventare agli occhi della Watchtower, e dei suoi fedeli, un "ex-TdG", e verrà applicata la "punizione" dell'ostracismo.

Insomma, il battesimo nei TdG è un marchio a fuoco. Una volta acquisito lo status di TdG battezzato, non c'è modo di ritornare allo status "vergine", precedente al battesimo. O rimani TdG o sei un ex-TdG.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2817
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Romagnolo » 19/12/2019, 12:35

Giusto quello che scrivete, cioè effettivamente tra i TdG funziona così, ma qui in Italia lo statuto parla chiaro.
Se lo fanno valere nei confronti di chi si dimette da socio, la coerenza richiede che sia applicata la stessa misura nei confronti degli inattivi; che poi non lo facciano ( complice la massiccia ignoranza in merito da parte dei fedeli italiani) è un' altro discorso.
La domanda fatta da Anima ha sia una risposta tecnico legale, ed una riguardante la realtà interna all' organizzazione.
Ora sarebbe opportuno che lei stessa specifichi meglio cosa vuole sapere e perché al fine di fornirle una risposta più azzeccata.
Faccio presente che ha chiesto se non si è più tdg e non se si ritorna allo status pre battesimale.
È ovvio poi che se ci si fa espellere come soci, se ci si dimette da soci o si è inadempienti per più di 6 mesi si viene sempre considerati ex tdg .
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 6134
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Tranqui » 19/12/2019, 14:05

anima ha scritto:e' giusta l informazione che se si resta inattivi per 6 mesi non si e' piu' tdg ?

:decora:

:grazie: si resta sempre tdg secondo le vostre risposte ma se un inattivo pecca secondo la wts viene disassociato lo stesso ?

:coro:
Presentazione

Immagine


Il peccato originale e' uno. Tutti gli altri sono solo imitazioni.

Mario Zucca)
Avatar utente
Tranqui
Utente Master
 
Messaggi: 5518
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi nardo » 19/12/2019, 15:42

anima ha scritto:
anima ha scritto:e' giusta l informazione che se si resta inattivi per 6 mesi non si e' piu' tdg ?

:decora:

:grazie: si resta sempre tdg secondo le vostre risposte ma se un inattivo pecca secondo la wts viene disassociato lo stesso ?

:coro:


Le istruzioni del libro segreto degli anziani dicono che se la persona è inattiva da molto tempo e non ha regolari contatti con altri membri della congregazione o in generale non è riconosciuta come TdG nel proprio contesto di vita, non è necessario procedere con alcuna azione.

THOSE WHO HAVE NOT ASSOCIATED FOR MANY YEARS
In deciding whether or not to handle such a person judicially, the body of elders should consider the following:
(1) Does he still profess to be a Witness?
(2) Is he generally recognized as a Witness in the congregation or the community?
(3) To what degree have lives been affected or damaged by the wrongdoing? For example, does the matter involve child abuse or adultery?
(4) Does the person have a measure of contact or association with the congregation so that a leavening, or corrupting, influence exists?
(5) Is the person willing to meet with a committee, thus admitting accountability to the Christian congregation?
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=21742#p328531

Solo 4 anni scrivevo questo:https://i.imgur.com/tR1YliF.jpg
Come si cambia in solo 4 anni.
nardo
Nuovo Utente
 
Messaggi: 250
Iscritto il: 20/02/2016, 21:09

Messaggiodi VictorVonDoom » 19/12/2019, 15:58

nardo ha scritto:Le istruzioni del libro segreto degli anziani dicono che se la persona è inattiva da molto tempo e non ha regolari contatti con altri membri della congregazione o in generale non è riconosciuta come TdG nel proprio contesto di vita, non è necessario procedere con alcuna azione.

THOSE WHO HAVE NOT ASSOCIATED FOR MANY YEARS
In deciding whether or not to handle such a person judicially, the body of elders should consider the following:
(1) Does he still profess to be a Witness?
(2) Is he generally recognized as a Witness in the congregation or the community?
(3) To what degree have lives been affected or damaged by the wrongdoing? For example, does the matter involve child abuse or adultery?
(4) Does the person have a measure of contact or association with the congregation so that a leavening, or corrupting, influence exists?
(5) Is the person willing to meet with a committee, thus admitting accountability to the Christian congregation?


Il solo fatto che gli anziani valuteranno la questione risponde alla domanda se un inattivo sia considerato ancora un TdG.
Da notare che comunque, vado a memoria da quello che ricordo dal manuale, che anche se non venisse intrapresa alcuna azione giudiziaria al momento, se un domani l'individuo volesse tornare a frequentare i TdG dovrebbe passare da un comitato giudiziario prima: quindi nel riavvicinarsi rischia PRIMA la disassociazione e tutte le conseguenza, il periodo di purgatorio e poi la reintegrazione.
Se noti comunque alcuni "peccati" difficilmente verranno ignorati (ad esempio l'adulterio).
Che dire se vedono l'individuo passeggiare per il quartiere fumando una sigaretta? Che dire se vedono la casa addobbata per Natale?
Ecco, inutile pensare che solo perchè si è inattivi da un po' di tempo non si è soggetti alle regole (ricordiamo anche che la delazione è incoraggiata nella comunità).

P.S. Il passaggio del manuale prende in considerazione comunque un inattivo che potrebbe non essere più riconosciuto come TdG dalla comunità o nella congregazione... cioè non saprei neanche cosa voglia dire... decenni (cioè sono morti o trasferiti tutti quelli che lo conoscevano??)... oppure forse nel caso un TdG inattivo si trasferisca in una zona dove nessuno lo conosce e non si faccia vedere mai in una Sala del Regno?
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2817
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi brisa » 19/12/2019, 17:03

anima ha scritto:e' giusta l informazione che se si resta inattivi per 6 mesi non si e' piu' tdg ?

:decora:
E' stato pubblicato un opuscolo appositamente per queste persone. Le prime parole della lettera del corpo direttivo a pagina 2 QUI dicono testualmente: "Caro compagno di fede". Quindi è giusta la risposta di Victor: No.
Avatar utente
brisa
Utente Junior
 
Messaggi: 769
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Messaggiodi Romagnolo » 20/12/2019, 12:50

Grazie Brisa per aver ricordato il libro stampato per gli inattivi, questo ridimostra che per il corpo direttivo e quindi per il mondo Geovista gli inattivi continuano ad essere considerati fratelli e sorelle di fede a tutti gli effetti, ma evidentemente negli USA forse non hanno ben chiaro lo statuto con cui qui in Italia i TdG sono riconosciuti.
Ora nella bibbia non si parla espressamente di inattivi, nemmeno il Perspicacia ne riporta il lemma, però si parla di essere ubbidienti alle leggi di Cesare , le quali prescrivono in merito alle norme societarie la decadenza effettiva da socio aderente.
Se in Italia hanno accettato di esistere legalmente secondo quelle norme devono quindi rispettarle, per cui se stabiliscono che il socio dimissionario non è più TdG altrettanto devono riconoscerlo in chi è socio decaduto.
Il non farlo dimostra a pieno titolo il comportamento ipocrita e parziale di questa religione, per coerenza invece dovrebbero riconoscere che chi si dimette da socio ....neppure lui perde la qualifica di tdg, esattamente come fanno verso i soci decaduti.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Master
 
Messaggi: 6134
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Morpheus » 20/12/2019, 12:56

VictorVonDoom ha scritto:
nardo ha scritto:Le istruzioni del libro segreto degli anziani dicono che se la persona è inattiva da molto tempo e non ha regolari contatti con altri membri della congregazione o in generale non è riconosciuta come TdG nel proprio contesto di vita, non è necessario procedere con alcuna azione.

THOSE WHO HAVE NOT ASSOCIATED FOR MANY YEARS
In deciding whether or not to handle such a person judicially, the body of elders should consider the following:
(1) Does he still profess to be a Witness?
(2) Is he generally recognized as a Witness in the congregation or the community?
(3) To what degree have lives been affected or damaged by the wrongdoing? For example, does the matter involve child abuse or adultery?
(4) Does the person have a measure of contact or association with the congregation so that a leavening, or corrupting, influence exists?
(5) Is the person willing to meet with a committee, thus admitting accountability to the Christian congregation?


Il solo fatto che gli anziani valuteranno la questione risponde alla domanda se un inattivo sia considerato ancora un TdG.
Da notare che comunque, vado a memoria da quello che ricordo dal manuale, che anche se non venisse intrapresa alcuna azione giudiziaria al momento, se un domani l'individuo volesse tornare a frequentare i TdG dovrebbe passare da un comitato giudiziario prima: quindi nel riavvicinarsi rischia PRIMA la disassociazione e tutte le conseguenza, il periodo di purgatorio e poi la reintegrazione.
Se noti comunque alcuni "peccati" difficilmente verranno ignorati (ad esempio l'adulterio).
Che dire se vedono l'individuo passeggiare per il quartiere fumando una sigaretta? Che dire se vedono la casa addobbata per Natale?
Ecco, inutile pensare che solo perchè si è inattivi da un po' di tempo non si è soggetti alle regole (ricordiamo anche che la delazione è incoraggiata nella comunità).

P.S. Il passaggio del manuale prende in considerazione comunque un inattivo che potrebbe non essere più riconosciuto come TdG dalla comunità o nella congregazione... cioè non saprei neanche cosa voglia dire... decenni (cioè sono morti o trasferiti tutti quelli che lo conoscevano??)... oppure forse nel caso un TdG inattivo si trasferisca in una zona dove nessuno lo conosce e non si faccia vedere mai in una Sala del Regno?


Esatto Victor!
E gia' il fatto che sono gli anziani a decidere a proprio giudizio inficia la regola dei 6 mesi. 6 mesi sono 6 mesi e basta, mentre qui per un anziano puoi essere TdG a vita e quindi devi subire il comitato.
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Morpheus
Utente Senior
 
Messaggi: 1331
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Ufficio complicazioni affari semplici.

Messaggiodi sandrosolustri » 20/12/2019, 13:50

La W.T. cerca sempre le strade per complicare la vita di chiunque. Dicono sempre di essere persone "amorevoli" e buoni cristiani, allora amorevolmente dovrebbero contattare l'inattivo: <Caro inattivo ti consideri ancora T.d.G ?> risp. <No>. <Bene , se ce lo permetti, comunque noi continueremo a volerti bene a salutarti e nel momento in cui potresti aver bisogno di noi ti saremo vicini>. La risposta potrebbe essere <Va bene> oppure: <Non accetto più contatti con voi>. Al che se ne dovrà prendere atto ed agire secondo la sua volontà. Cosi si dimostrerebbero VERI CRISTIANI , ma non essendolo , FANNO SOLO DEI CASINI.
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 711
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Vera Icona » 21/12/2019, 1:01

sandrosolustri ha scritto:La W.T. cerca sempre le strade per complicare la vita di chiunque. Dicono sempre di essere persone "amorevoli" e buoni cristiani, allora amorevolmente dovrebbero contattare l'inattivo: <Caro inattivo ti consideri ancora T.d.G ?> risp. <No>. <Bene , se ce lo permetti, comunque noi continueremo a volerti bene a salutarti e nel momento in cui potresti aver bisogno di noi ti saremo vicini>. La risposta potrebbe essere <Va bene> oppure: <Non accetto più contatti con voi>. Al che se ne dovrà prendere atto ed agire secondo la sua volontà. Cosi si dimostrerebbero VERI CRISTIANI , ma non essendolo , FANNO SOLO DEI CASINI.



In alcuni Casi fanno proprio cosi, è se il soggetto cosi risponde viene anche disassociato.
Avatar utente
Vera Icona
Utente Junior
 
Messaggi: 850
Iscritto il: 02/09/2017, 14:29


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 2 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici