Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Come il Corpo Direttivo dimostrerà di non essersi sbagliato sulla fine.

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Come il Corpo Direttivo dimostrerà di non essersi sbagliato sulla fine.

Messaggiodi sandrosolustri » 26/07/2020, 17:38

Ricordate l'aggiornamento N°1 del Corpo Direttivo? Si proprio quello in cui il sig. Lett annunciava a furor di popolo che <siamo vicini all'ultimo giorno degli ultimi giorni>.
Orbene, immagino che tra uno, dieci o cento anni qualcuno evidenzierà il reiterato fiasco sulla "fine". Ma la risposta ce l'hanno già pronta in tasca: < ...ma fratelli, ormai è inutile che lo ripetiamo. Un giorno secondo la Bibbia vale 1.000 anni!!!>
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 731
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Socrate69 » 26/07/2020, 18:42

Ma crediamo veramente che potranno prendere in giro la gente ancora per molto?
Ancora possono contare su un nocciolo duro composto da vecchie generazioni che ad occhi chiusi e cervello in letargo li seguono, ma che ne sarà delle nuove generazioni? Da quello che sento, molti figli di "fratelli" che conosco non seguono più, altri lo fanno senz'altra motivazione che sia quella di accontentare i genitori... Io la vedo dura per la Torre questi prossimi anni.
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4271
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Mauro1971 » 26/07/2020, 18:44

Speriamo tu sia profeta Socrate. :ok:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10140
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi sandrosolustri » 26/07/2020, 19:06

Socrate69 ha scritto:Ma crediamo veramente che potranno prendere in giro la gente ancora per molto?
Ancora possono contare su un nocciolo duro composto da vecchie generazioni che ad occhi chiusi e cervello in letargo li seguono, ma che ne sarà delle nuove generazioni? Da quello che sento, molti figli di "fratelli" che conosco non seguono più, altri lo fanno senz'altra motivazione che sia quella di accontentare i genitori... Io la vedo dura per la Torre questi prossimi anni.

Certo Socrate, ciò che dici è avvalorato dalle statistiche. La "religione" dei T.d.G. risente del maggior numero di abbandoni da parte dei figli. Molti di essi sono nati da genitori nati negli ultimi giorni e cresciuti ed invecchiati sempre negli ultimi giorni...loro non vogliono fare la stessa fine.
sandrosolustri
Utente Junior
 
Messaggi: 731
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi ringo74 » 26/07/2020, 21:26

sandrosolustri ha scritto:Ricordate l'aggiornamento N°1 del Corpo Direttivo? Si proprio quello in cui il sig. Lett annunciava a furor di popolo che <siamo vicini all'ultimo giorno degli ultimi giorni>.
Orbene, immagino che tra uno, dieci o cento anni qualcuno evidenzierà il reiterato fiasco sulla "fine". Ma la risposta ce l'hanno già pronta in tasca: < ...ma fratelli, ormai è inutile che lo ripetiamo. Un giorno secondo la Bibbia vale 1.000 anni!!!>



per quello che so dei TDG al CD non serve spiegare nulla agli adepti, basta che cambino la data senza spiegare e quelli credono e basta.

Hanno il cervello lavato, non sono in grado di intendere e volere e se ti permetti a criticare i loro capi ti insultano (bell'esempio di cristianità)

shalom
Avatar utente
ringo74
Nuovo Utente
 
Messaggi: 113
Iscritto il: 26/07/2020, 18:00

Messaggiodi Socrate69 » 26/07/2020, 21:34

Mauro1971 ha scritto:Speriamo tu sia profeta Socrate. :ok:

Caro Mauro, io credo che il futuro della religione in generale sia quello che Dan Brown fà dire al futurologo Kirsch nel suo romanzo "Origin":
"Io credo che le generazioni future guarderanno alle nostre attuali tradizioni e giungeranno alla conclusione che abbiamo vissuto in tempi oscuri. E addurranno come prova le nostre credenze di essere stati creati da Dio in un giardino di delizie, o che le donne si coprano il capo, o che siamo disposti a correre il rischio di bruciarsi per onorare i nostri dèi."
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4271
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi deliverance1979 » 27/07/2020, 10:37

Socrate69 ha scritto:Ma crediamo veramente che potranno prendere in giro la gente ancora per molto?
Ancora possono contare su un nocciolo duro composto da vecchie generazioni che ad occhi chiusi e cervello in letargo li seguono, ma che ne sarà delle nuove generazioni? Da quello che sento, molti figli di "fratelli" che conosco non seguono più, altri lo fanno senz'altra motivazione che sia quella di accontentare i genitori... Io la vedo dura per la Torre questi prossimi anni.

Esatto.
Io personalmente penso che tale momento, di disillusione se cosi possiamo definirlo, per i TDG è avvenuto nel 1995, quando praticamente il Corpo Direttivo è ufficialmente passato dal vecchio intendimento della generazione legata alla vita di un gruppo di persone, quelle nate nel 1914, che avrebbe dovuto ricordare la fine, ad una nuova visione scritturale di un periodo non meglio definito che si, inizia sempre nel 1914, ma non si sa quando finisca.
Nel 2008, con il nuovo intendimento relativo agli Unti ed alla generazione legata alla vita degli Unti, la mazzata per i TDG è stata completa.

Ma d'altronde la WTS ha mietuto ciò che ha seminato.
Dal 1914 in poi, soprattutto negli anni 1960-70 ed 80 del secolo scorso, hanno basato la loro crescita sul sensazionalismo, sul fatto che la fine di questo sistema di cose fosse veramente vicina.
Il 1975 è stato solo un falso allarme dettato dall'impulso collettivo che, i TDG all'epoca aspettavano veramente la fine di questo sistema di cose.

Non solo, questo clima da fine imminente ha fatto si che i nati in questo periodo di tempo, da genitori TDG, venissero educati in funzione di questa visione millenaristica, (dove per aspettativa emotiva e di auto convincimento si pensava che non si sarebbe ricordato l'avvento del XXI secolo).
Ed attraverso questo pathos, si è cercato in tutti i modi di educare almeno due generazioni di TDG a pane, bibbia e differenziazione con quelli del mondo.
Tanto il mondo a che serviva, stava per essere distrutto.

Quindi niente sport o attività che potessero distrarre dalle questioni spirituali, di fondamentale importanza (la fine era vicina).
Censura e imposizioni su molte questioni che potevano minare la fede.
Ora, tutto questo ora, ha portato i frutti amari.

La WTS si ritrova con una massa di 8 milioni di TDG di cui molti, indottrinati a forza dai genitori e che seguono tale fede perchè imposta loro (in vista di una fine che non è venuta), mentre invece, la vecchia guardia (i loro nonni o genitori), si ritrova ormai avanti con gli anni e con la consapevolezza che non solo il XXI secolo è giunto e la fine di questo mondo non si è vista, ma che molto probabilmente non verrà mai (anche se in cuor loro si auto esorcizzano sperando il contrario).

Tutto questo si traduce in una perdita della volontà di predicare, di impegnarsi in quest'organizzazione, di investire su di essa.
Molti giovani TDG vivono una doppia vita da disillusi, anche perchè, i loro genitori obbligati dai propri padri, hanno vissuto chissà quali diversità per cosa poi.
Quindi, molti non vogliono ripetere l'errore con i nuovi figli.

Che dire, la situazione per i TDG è desolante e non vedo scappatoie....
Secolarizzare poi una religione millenaristica, che senso avrebbe?

Mah...

Se poi i TDG vogliono vedere il bicchiere mezzo pieno, paragonandosi alle altre religioni, per accontentarli potremmo dire che il COVID 19 ha mostrato all'uomo del XXI secolo che forse, della religione non è che poi ne abbiamo un cosi gran bisogno.... :occhiol:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6108
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Socrate69 » 27/07/2020, 12:16

Mi chiedo, se non fosse per i miraggi della speranza del paradiso e della risurrezione (per sé stessi e per rivedere i propri cari), quanti continuerebbero a seguire, dopo le diverse cantonate che hai elencato, Deli?
Ma poi si rendono conto che dovrebbero ancora aspettare la fine del millennio, dopo la "prova finale" per godersi il paradiso? E che le scene di mondo nuovo rappresentate nelle loro pubblicazioni non sono per domani? Che devono prima ripulire la terra dei miliardi di cadaveri dei non-tdG che avranno causato Gesù insieme a Lett, Morris&Company ad Armaghedon?
Una vita ad aspettare, insicuri fino in fondo della loro sorte, cose che non avverranno mai...
L'ignorante afferma, il saggio dubita, il sapiente riflette - Aristotele

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Veterano del Forum
 
Messaggi: 4271
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi deliverance1979 » 28/07/2020, 17:51

Socrate69 ha scritto:Mi chiedo, se non fosse per i miraggi della speranza del paradiso e della risurrezione (per sé stessi e per rivedere i propri cari), quanti continuerebbero a seguire, dopo le diverse cantonate che hai elencato, Deli?
Ma poi si rendono conto che dovrebbero ancora aspettare la fine del millennio, dopo la "prova finale" per godersi il paradiso? E che le scene di mondo nuovo rappresentate nelle loro pubblicazioni non sono per domani? Che devono prima ripulire la terra dei miliardi di cadaveri dei non-tdG che avranno causato Gesù insieme a Lett, Morris&Company ad Armaghedon?
Una vita ad aspettare, insicuri fino in fondo della loro sorte, cose che non avverranno mai...


Caro Socrate69, io penso che molti TDG rimangano in tale culto anche per quattro motivi.

1 - Orgoglio di non voler ammettere di aver sbagliato, di aver buttato nel cesso la propria vita seguendo un'illusione e credendo ad una favoletta e finendo per essere truffati dalle fanta vaccate bibliche della WTS. Infatti, come dici tu, tolto il nuovo mondo, a questa religione non resta nulla.... i buoni propositi e la moralità nel vivere, ce le hanno tutte le religioni degne di tale nome, tutti i partiti politici degni di tale nome. Penso che pure i nazisti avevano alti standard morali su famiglia, onestà, laboriosità e via dicendo.

2 - Vergogna nei confronti dei propri famigliari che hanno cercato di dissuaderli, o dei figli che hanno costretto a vivere una vita non loro per conformarli allo stile di vita della WTS, basato su diversità ed umiliazioni in vista di un nuovo mondo inesistente. Per non parlare dei vicini o dei colleghi di lavoro, con i quali negli anni chissà quanti scontri o confronti sulla propria fede e sulle presunte promesse e speranze farlocche descritte dal Corpo Direttivo o sull'imminenza della fine, avranno avuto.

3 - L'inserimento nel famoso mondo di Satana, descritto per decenni come pericoloso, demonico, perverso ed ostile. Come può un TDG rifarsi una vita dopo che con un background del genere dovesse provare a ricrearsi una nuova esistenza con una società nei confronti della quale non ha mai voluto interagire o se lo ha fatto solo per questioni di quotidianità come lavoro o istruzione. Quindi, anche questo aspetto sociale non è da tralasciare.

4- Infine ultimo ma non ultimo, la propria integrità psicologica, ovvero il trauma di dover metabolizzare il fatto che il nuovo mondo non esiste, che non ci sarà un paradiso e non ci sarà una risurrezione. Al nostro povero TDG si aprirebbe una voragine di dubbi, incertezze, perplessità e via dicendo.

Quindi, alla luce di questi quattro aspetti, molti preferiscono rimanere nell'ovile geovista e viverlo a mò di club delle bocce o circolo ricreativo, dove alla fine, tira i remi in barca limitando le attività teocratiche al minimo, facendo forse una doppia vita, e continuando a vivere in una comfort zone dentro alla quale sa muoversi.

Quindi, penso che a meno di una controrivoluzione teocratica, dove si forma uno zoccolo duro di TDG riformisti che vogliano uscire in blocco e creare un nuovo movimento (a che prò poi, visto che l'esperimento Studenti Biblici prima e Testimoni di Geova poi hanno fallito), nessuno, ove possibile, uscirà da tale religione, se non prima essersi fatto una vita fuori nel mondo o essere sceso a patti con la propria personalità ed emotività.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 6108
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: sandrosolustri e 4 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici