Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Satana, demoni e spiritismo: Suggestione auto indotta o realtà?

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Satana, demoni e spiritismo: Suggestione auto indotta o realtà?

Messaggiodi deliverance1979 » 09/10/2020, 20:06

Carissimi foristi e foriste apostati delle tenebre di fuori, oggi, parliamo di un argomento scottante, proprio come l'inferno.... :ironico: :diablo: :diablo: :diablo:

Satana, i demoni, lo spiritismo e le forze del male...

Quando ero TDG, con un'educazione da TDG, avevo il terrore di queste creature invisibili, intangibili ma (mi dissero o mi dicevano), reali....

Leggende metropolitane geoviste, unite a scritture bibliche, e potenziate da presunte esperienze di vita vissuta di fratelli TDG non mai identificati, mi facevano letteralmente cagare sotto su questioni che riguardavano il mondo del soprannaturale.
Si cercava di stare (quasi ossessivamente) alla larga da film, canzoni o qualsiasi prodotto realizzato dall'uomo, che potesse minimamente dare addito ad un contatto con le forze malvagie angeliche... pe capisse.... satanasso...

Or dunque, si ascoltavano esperienze di come alcuni (non meglio identificati TDG) fossero entrati in contatto direttamente o indirettamente con tali forze demoniche, e di come, dopo esserne stati colpiti per mezzo di visioni, malesseri o altri sintomi che hanno provocato loro disagi psicologici o materiali più o meno evidenti, salvati grazie alla forza della preghiera e di Geova.
E solo dopo essersi disfatti di determinati oggetti, o l'aver smesso di frequentare determinati luoghi o persone che facevano da catalizzatore tra il mondo reale e tali forze soprannaturali, questi hanno avuto la meglio e sono riusciti a liberarsi da tali problemi.
Lo stesso dicasi di persone (esperienze narrate su riviste WTS o da sorveglianti viaggianti o sempre dal passa parola congregazionale) che erano afflitte da tali problematiche per decenni, le avevano provate tutte (esorcisti, medium, stregoni, droghe, medici, tentato suicidio), ma solo dopo essere approdati tra le sponde del mondo geovista, sono riusciti (a mezzo di preghiera e altre cose) a liberarsi da queste problematiche con il mondo demonico, grazie al potere dello Spirito Santo di Geova.

Nella mia sala del regno (sono passati molti decenni, eravamo tra la metà e la fine degli anni 80 del XX secolo), c'era addirittura un TDG (non battezzato), figlio di una coppia di TDG, che si dicesse fosse posseduto dai demoni.... scrisse bestemmie contro Geova dentro il bagno della congregazione, o con la bomboletta spray fuori dalla congregazione.
Assistei ad una delle sue performance di pseudo possessione durante un'adunanza non nella mia congregazione, ma in una congregazione vicina alla mia, dove io e la mia famiglia accompagnammo questo anziano con sua moglie a fare un discorso e venne anche questa famiglia....
Li questo ragazzo iniziò a digrignare i denti, a parlare strano.
Ce lo avevo seduto proprio la fila di sedie dietro, e li per li non capivo effettivamente cosa stava accadendo, se non che, dopo l'adunanza, il padre e questo anziano portarono questo ragazzo nel parcheggio della congregazione e fecero una preghiera, chiedendo l'aiuto di Geova contro questo spirito.
Pur rimanendo appartati io sentì benissimo cosa stavano dicendo e pur essendo molto piccolo, immagino 10-11 anni, mi ricordo ancora la scena e le parole pronunciate dall'anziano "Geova, aiutaci contro questo spirito potente...."

Bene, veniamo a noi...
Questo povero ragazzo era schizofrenico, ed afflitto da problemi psichici, una persona che lo conosce molto, ma molto bene, frequenta questo forum, e per altri dettagli, non sono io il meglio indicato per fornire tali informazioni, se lei vorrà potrà aggiungere un suo parere autorevole in merito, sicuramente molto più del mio.
Ma, ho citato questa storia non tanto per il risvolto medico, ma quanto per quello spirituale.
Io, personalmente, non ho mai avuto modo di vedere un fenomeno paranormale chiaro e ben indentificabile.
Il mondo del soprannaturale era visto come un tabù e guai a parlarne.
Figuriamoci poi se dopo aver assistito a quella scena, con la mia mente che oscillava tra la pubertà e l'adolescenza, se potevo minimamente avere gli strumenti adatti per determinare se quella "possessione" era derivante dalla malattia o era il potere del maligno.

Fatto sta che per decenni, tale ossessione mi dava la certezza che se esistevano le forze del male, a cui io pensavo di aver assistito per uno scorcio della mia vita, dovevano esistere anche le forze del bene.
Quindi Geova, il suo proposito, la sua organizzazione, il Corpo Direttivo, e gli Ultimi giorni, dovevano assolutamente essere cosi.

E poi, Geova non dava segni della sua esistenza, se non per mezzo della sua organizzazione terrena.... quindi era tutto un farsi a fidare che tale organizzazione fosse il risultato della volontà divina.
Mentre invece, chi avrebbe mai avuto il coraggio di verificare se le forze del male fossero esistite veramente, attraverso un esperimento di evocazione demonica, seduta spiritica o altra azione che avesse potuto richiamare tali angeli malvagi?

Quindi il tutto si riassumeva tra.... fidiamoci che questa è l'organizzazione di Geova senza prove (ma solo per auto convincimento), ma non cerchiamo di ottenere dimostrazioni dell'esistenza del reame spirituale interpellando gli unici che potrebbero risponderci, ovvero i demoni o peggio Satana.

Da questo ragionamento non se ne usciva...

Se non che, figurarsi se era possibile vedere in film come l'Esorcista o qualsiasi altra cosa desse la benchè minima impressione che delle forze demoniache potevano essere protagoniste di una storia di un film, libro e via dicendo.

La paura faceva 40.... come si dice...

Inoltre, ci venne insegnato che noi TDG siamo uno spettacolo per il mondo spirituale, ovvero tra la corte celeste fedele a Geova e gli angeli ribelli di Satana.
Quindi, dare una benchè minima motivazione al reame sbagliato (quello di Satana), poteva causare grandi guai e sofferenze....

Per non parlare di esperienze narrate all'interno del mondo geovista di come attraverso semplici oggetti o situazioni, il mondo di Satana poteva interagire con i TDG e dare loro problemi, anche se queste persone erano zelanti servitori di Geova.
Semplicemente possedere un oggetto appartenuto ad un medium, stregone o persone che praticava arti magiche o demoniche, metteva il TDG inconsapevole in balia di tali forze.
E fino a che non si eliminavano tali oggetti, il TDG poteva subire molestie, fastidi o chissà quali altri problemi derivanti da tali presenze angeliche.
Geova interveniva solo dopo che il TDG di turno, attraverso la preghiera ed un attento esame di quello che aveva preso o di chi aveva frequentato tra prima degli attacchi demonici e durante tali eventi, poteva, solo disfacendosene, eliminare tali problemi.

Però, tutta questa impalcatura di credulità, io personalmente l'ho solo subita psicologicamente.
Non ho mai visto oggetti muoversi stile l'esorcista....(se non per racconti di seconda, terza, quarta o quindicesima mano)....

Non ho mai sentito voci, o chissà quale potere energetico proveniente da chissà quale entità soprannaturale.

Non solo, quando ponevo tali dubbi ed osservazioni ad altri TDG anziani e sorveglianti viaggianti, in totale spirito superstizioso, tutti credevano a tali creature demoniche ma nessuno ne aveva mai avuta prova diretta ed inconfutabile alcuna...

Dopo anni di disintossicazione mentale da tale religione, posso vedere film horror cosi detti "soprannaturali" quali l'esorcista et simili, senza la paura di venire posseduto o molestato dai demoni....
I TDG direbbero che essendo disassociato e facendo parte del mondo di Satana, Satana non ha alcuna intenzione di palesarsi ad una persona che è già sua...
Peccato che non mi si è palesata mai neanche prima, se non in quell'occasione molto border line....

Però, il problema è un'altro.... Nel mentre che la fine di questo mondo tarda a venire, vivo molto meglio io che sono sceso a patti con queste logiche di fanta vaccate e scambio i demoni come superstizione comune, oppure lo fanno i TDG, che vivono usando una specie di speudo-preservativo spirituale nella speranza di non incontrare mai queste presenze?

Ma sti demoni, li hanno mai incontrati i TDG?
In maniera chiara, inequivocabile, incontrovertibile?

O come sempre, è l'ennesima superstizione (da non sfidare assolutamente a vedere se esiste), che serve per giustificare il TDG di turno a dirsi: "Se esistono i demoni (mai visti), esiste anche Geova ed il suo proposito...." :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Per la serie:".... in quella stanza buia c'è una strana figura.... ma nessuno ha mai acceso la luce per vedere realmente cosa era....forse il cappotto del nonno messo sull'appendi panni...."

Voi che ne pensate?
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6561
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Socrate69 » 09/10/2020, 22:50

Che io sappia, nessuno di quelli che ho conosciuto, ha di persona avuto a che fare con eventi paranormali.
Tutto quello che si raccontava era più che altro per sentito dire o letto.
Per i TdG Satana&Co sono entità ben reali ma... invisibili, e sono convintissimi che sono dietro il male di questo mondo, anche se prove dirette non ne hanno, ed è proprio qui che subentra la suggestione, proprio come per l'esistenza di Dio.
Personalmente però non riesco a credere che tutto ciò che si racconta su eventi cosidetti paranormali sia solo frutto della fantasia.
Proprio stasera in tivù sentivo la storia sorprendente di un bambino di nome James Leininger, che potrebbe suggerire la reincarnazione (sul canale YT "L'inspiegabile" vi è la sua storia, per chi fosse interessato).
(Le molte storie di bambini "reincarnati" lasciano perplessi persino alcuni psichiatri che studiano il caso.)
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4374
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi VictorVonDoom » 10/10/2020, 8:14

L'inghippo sta proprio nell'inserire in quel "rimangono perplessi" (quand'anche fosse vero) una spiegazione di cui non si ha prova (il soprannaturale). Metodo che è la base delle credenze superstiziose dei TdG (e non solo). :occhiol:
Logica vuole che ci si fermi al "rimangono perplessi", cioè "AL MOMENTO non abbiamo una spiegazione".
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Romagnolo » 10/10/2020, 12:37

Guarda Deliv, tocchi un' argomento di cui non si smetterà mai di parlare; dai tempi degli antichi Sumeri l' uomo ha sempre avuto questa concezione dell' esistenza di esseri spirituali malvagi ostili all' uomo.
Viaggi mentali? Fantasie? Facili scuse per problemi altrimenti incomprensibili con la conoscenza di allora?
Non lo sò anche se una buona dose di superstizione ha sempre fatto parte dell' essere umano.
Venendo più a noi posso dire che anni fa frequentai per diverso tempo come giro di amicizie un TdG che raccontava che durante il suo anno di neutralità cristiana a Gaeta si ritrovò che tra i confratelli incarcerati vi era uno la cui madre non tdg faceva la medium e pure questo ragazzo ( non sò se battezzato o meno) diverse volte diede manifestazione di essere posseduto da qualche presenza spirituale, i fratelli si cagavano sotto, i minstri di culto TdG in visita alla struttura carceraria dicevano loro di non mettersi a pregare per lui o tentare esorcismi improvvisati, l' ufficiale dirigente del carcere militare disse ai fratelli di rifarsi al loro Geova perchè lui non sapeva come trattare la cosa.
Ancora all' epoca a pensarci al tal fratello veniva la pelle d' oca.
Mi hai fatto anche venire in mente quanto scrisse un utente che nel 2014 ( anno in cui mi iscrissi al forum) il quale pure lui iscrittosi in quel periodo andava cercando consigli sul come liquidare gentilmente i TdG che venivano a fare lo studio a sua madre, ne risultò che sia sua madre che la sorella di lui erano vittime di una qualche entità che le deprivava di energia tanto che dopo l' oretta di...possessione chiamiamola così erano sfinite e rendeva pure sua sorella edotta di versetti biblici che normalmente non conosceva.
Ora sul credere o meno a queste storie non sperimentate di persona non saprei bene che posizione prendere, non ho mai assistito dal vivo nemmeno ad un incidente aereo ma non per questo mi posso permettere di dubitare che questi avvengano quindi preferisco non schierarmi quando si discute di entità spirituali o energetiche a dir si voglia.
Ciò che invece mi stupisce è che non siano mai stati fatti studi seri e continuati per appurare la reale esistenza di tali esseri e sulla eventuale natura, non siamo più ai tempi del medioevo e le conoscenze scientifiche per studiare le varie forme di energia non ci mancano; è come avere i miscroscopi e le conoscenze biologiche di base e non cercare mai se virus e batteri esistano!
Penso che un pò di responsabilità in ciò la abbiano anche le religioni stesse con le paure indotte che instillano e nel voler avere voluto sempre avere l' esclusiva di trattare il fenomeno. :blu:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6585
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi deliverance1979 » 10/10/2020, 12:47

Ok, ok, allora ampliamo meglio il discorso.
La prendo larga come sempre....

Allora, da una parte abbiamo i geovi, quelli che credono realmente al reame spirituale, quelli che pensano che la bibbia è stata scritta da Dio attraverso lo Spirito Santo, e che dopo millenni di attesa, nel XIX secolo, questo Geova pone attenzione su un gruppo di persone guidate da un certo pastor Russell, ovvero gli Studenti Biblici, ed essendo maturi i tempi per il compimento del suo proposito (ovvero predicare la venuta del suo regno durante gli ultimi giorni dell'umanità, che iniziano, secondo calcoli profetici nel 1914), si dice, che abbia fatto capire il corretto intendimento biblico alle guide di questo movimento, ovvero gli Studenti Bilbici poi diventati Testimoni di Geova, cosi da rivelare al mondo che cosa sta per accadere.
Quindi, stando all'interpretazione geovista, lo Spirito Santo di Dio (entità soprannaturale, invisibile, ma potentissima) ha fatto nell'ordine (oltre che creare l'universo.... vabbè, dettagli)
1 - Scelto nel XIX secolo (tra tanti gruppi, nazioni e popolazioni del mondo) un gruppo di studenti biblici capitanati da Pastor Russell....
2 - Fatto capire loro che dal 1914 sono iniziati gli ultimi giorni del dominio umano qui sulla terra, ed altre questioni bibliche (poi dobbiamo ancora capire se tali intuizioni sono umane o provenienti dallo spirito santo o entrambi).
3 - Testimonia ai dirigenti di questa religione, ovvero il Corpo Direttivo, e ad altri TDG che si definiscono membri dei 144.000, che fanno parte di questo speciale gruppo di persone descritto nella bibbia, che quando moriranno, saranno gli unici ad essere risuscitati con un corpo spirituale, e che andranno in cielo per regnare insieme a Cristo e giudicare l'umanità ad Harmaghedon...

Ok, quindi per i TDG il reame spirituale è reale e concreto.... ma c'è un ma....un grosso ma....un grandissimo ma.... :boh: :conf: :fronte: :ciuccio:
Ora, da che Russell nel XIX secolo ha pensato che il suo movimento, ovvero quello degli Studenti Biblici, fosse approvato da Geova....(non si sa su quali basi reali), e similmente ha fatto il suo successore Rutherford, di prove effettive che il reame celeste, quello buono, interagisce con questo gruppo, non ce ne sono....
Le uniche prove che si hanno è forse la crescita derivante dalla predicazione dei TDG, e, la testimonianza invisibile che dicono di ricevere "intimamente" quelli che si proclamano membri del Corpo Direttivo, o gli altri appartenenti dei 144.000.
Si, poi ad intermittenza, si dice che in qualche esperienza dei TDG o come singoli o come gruppo, Geova sia intervenuto in maniera "miracolosa" per proteggere tali persone, ma poi i TDG si contraddicono dicendo che dalla morte degli apostoli i miracoli non si compiono più... è tutto un SI ma anche NO, vediamo, bò, forse, ma intanto credeteci....

Ora, esclusa la parte della predicazione, figlia dell'illusione che dal 1914 siamo entrati negli Ultimi Giorni e che la fine di questo sistema di cose doveva venire da un momento all'altro, quello che rimane sono opere umane...

Ma qui viene il bello.
Questo Geova, che dal XIX secolo pone il suo interesse su quel gruppo di studenti biblici capitanati da pastor Russell, che cosa ti combina.
Mente a ripetizione, o fa mentire a ripetizione alla dirigenza di questo gruppo, spacciando le fandonie bibliche da loro predicate come imminenti, cosa che però poi, non sarà cosi...
quindi, per ben 4 generazioni, dal 1850, periodo in cui nasce il fondatore di questo movimento, Russell, in avanti, 4 generazioni di ottantenni, sono finite nella tomba pensando che loro avrebbero ricordato la fine di questo sistema di cose, ma cosi non è stato.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Per contro, sempre tale movimento religioso, insegna ai suoi adepti che mentre il reame celeste, quello buono, Geova, Gesù, lo Spirito Santo, gli Angeli, i 144.000 che sono già in cielo, non intervengono sulla terra o i loro interventi sono avvolti nel mistero (non si sà quando un TDG si salva se è una botta di c..o, oppure opera del reame spirituale), dicono fermamente che invece l'altra parte, ovvero i cattivi, Satana ed i demoni, sono molto attivi e presenti per sviare, molestare, possedere o chissà quali altre diavolerie compiere contro chi invece, entra volontariamente o involontariamente con loro....

Quindi, il povero TDG che viene indottrinato a forza con queste vaccate, vive una vita fatta di paure superstiziose.... difatti, se gli accadono alcuni fenomeni inspiegabili, immediatamente, il primo sospetto che viene è se per sbaglio si è oggetto di interessi demonici...
Ma puntualmente, tali eventi sono come sempre molto fumosi, mai chiari, tramandati spesso per sentito dire ed ingigantiti dal passa parola che avviene tra un TDG e l'altro.

Certo che il cosmo spirituale dei TDG è veramente sfigato, da una parte sto Geova che li prende per il c..o da 150 anni su una fine imminente, e che interviene boh, non si sa come, quando e perchè..... dall'altra, Satana ed i demoni che invece stanno sempre li a tenerti sotto tiro tipo cecchino, e sia mai fai qualche cazzatela (ed in 150 anni di storia chi non potrebbe fare qualche cazzatella che lo potrebbe mettere in contatto con il reame spirituale...), stanno pronti lì ad approfittare di tale situazione....
Per la serie..."la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo...."

Ma ora veniamo a quanto detto da Socrate69, ovvero di eventuali fenomeni che gli scienziati non sanno spiegarsi.
Ora, se da una parte poniamo i creduli, ovvero tutti coloro che, rifacendosi alla bibbia (TDG in primis) suddividono il mondo tra verità rivelata e parte delle forze del bene, ovvero di Dio, Gesù, gli angeli ed i santi, e dall'altra parte, le forze del male di Satana ed i suoi angeli ribelli, i demoni, capirai benissimo che, non è che tali fenomeni paranormali possano avere chissà quante interpretazioni. O sono figlie di Dio, o sono figlie del demonio.
I TDG dicendo che gli interventi di Dio sono finiti con la morte dei discepoli di Gesù, automaticamente pongono tutti gli altri eventi di origine soprannaturale o inspiegabile, come opera del demonio, quindi, da EVITARE assolutamente.
Certo, poi ci devono spiegare perchè invece Dio, a 2000 anni dalla morte dei discepoli di Gesù opera il miracolo di rendere testimonianza ai 144.000 per farli sentire parte dell'organizzazione celeste, o, in altre situazioni interviene per proteggere tale organizzazione (a detta dei leader geovisti), questo è un mistero... vabbè, interviene ad intermittenza.

Poi c'è il secondo gruppo, quello che non credendo i Dio, automaticamente prova almeno ad avere prove sugli unici che dal reame spirituale sembrano voler dire qualcosa, i famosi demoni di Satana che con le loro bravate compiono possessioni e giochetti vari.... visto che i buoni stanno zitti, almeno cerchiamo prove scientifiche tra i cattivi.
Ma tra i tanti esperimenti fatti, sembra che neanche questi cattivi, siano cosi soprannaturali come si penserebbe....
E quindi il buon ateo-becero di turno ci va a nozze....

Infine c'è la terza via, quella che potrebbero seguire gli agnostici o per lo meno, persone che diciamo, non chiudono totalmente la porta a questo aspetto invisibile dell'umana comprensione.
Quindi diciamo e prendiamo per buono che esistono delle situazioni che possono sembrare particolari, dove si potrebbero manifestare delle presenze, o delle persone particolarmente "sensibili", possono entrare in contatto con queste presenze...

Ma a questo punto sorge una domanda scomoda per i credenti.
Ma queste presenze, sono tutte cattive?
Secondo la loro verità rivelata SI, visto che se non provengono da Dio, o Geova o dal reame celeste dei buoni, devono per forza di cosa appartenere alla concorrenza, i cattivi di Satana.
Però, è anche vero, per restare nel tema dei geovi, che il loro Dio, attraverso il Corpo Direttivo, gli ha mentito per ben 150 anni in merito alla fine imminente che non è mai venuta, e grazie a questa menzogna, le generazioni di TDG che pensavano di ricordare il nuovo mondo, si sono impegnate a predicare, a costruire sale del regno, a contribuire in energie e denaro per quest'opera, salvo poi entrare nella tomba e non ricordare nulla, e questo non per una volta, ma per ben quattro volte....

Quindi la situazione si incarta sempre di più.....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6561
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi deliverance1979 » 10/10/2020, 12:55

Romagnolo ha scritto:Guarda Deliv, tocchi un' argomento di cui non si smetterà mai di parlare; dai tempi degli antichi Sumeri l' uomo ha sempre avuto questa concezione dell' esistenza di esseri spirituali malvagi ostili all' uomo.
Viaggi mentali? Fantasie? Facili scuse per problemi altrimenti incomprensibili con la conoscenza di allora?
Non lo sò anche se una buona dose di superstizione ha sempre fatto parte dell' essere umano.
Venendo più a noi posso dire che anni fa frequentai per diverso tempo come giro di amicizie un TdG che raccontava che durante il suo anno di neutralità cristiana a Gaeta si ritrovò che tra i confratelli incarcerati vi era uno la cui madre non tdg faceva la medium e pure questo ragazzo ( non sò se battezzato o meno) diverse volte diede manifestazione di essere posseduto da qualche presenza spirituale, i fratelli si cagavano sotto, i minstri di culto TdG in visita alla struttura carceraria dicevano loro di non mettersi a pregare per lui o tentare esorcismi improvvisati, l' ufficiale dirigente del carcere militare disse ai fratelli di rifarsi al loro Geova perchè lui non sapeva come trattare la cosa.
Ancora all' epoca a pensarci al tal fratello veniva la pelle d' oca.
Mi hai fatto anche venire in mente quanto scrisse un utente che nel 2014 ( anno in cui mi iscrissi al forum) il quale pure lui iscrittosi in quel periodo andava cercando consigli sul come liquidare gentilmente i TdG che venivano a fare lo studio a sua madre, ne risultò che sia sua madre che la sorella di lui erano vittime di una qualche entità che le deprivava di energia tanto che dopo l' oretta di...possessione chiamiamola così erano sfinite e rendeva pure sua sorella edotta di versetti biblici che normalmente non conosceva.
Ora sul credere o meno a queste storie non sperimentate di persona non saprei bene che posizione prendere, non ho mai assistito dal vivo nemmeno ad un incidente aereo ma non per questo mi posso permettere di dubitare che questi avvengano quindi preferisco non schierarmi quando si discute di entità spirituali o energetiche a dir si voglia.
Ciò che invece mi stupisce è che non siano mai stati fatti studi seri e continuati per appurare la reale esistenza di tali esseri e sulla eventuale natura, non siamo più ai tempi del medioevo e le conoscenze scientifiche per studiare le varie forme di energia non ci mancano; è come avere i miscroscopi e le conoscenze biologiche di base e non cercare mai se virus e batteri esistano!
Penso che un pò di responsabilità in ciò la abbiano anche le religioni stesse con le paure indotte che instillano e nel voler avere voluto sempre avere l' esclusiva di trattare il fenomeno. :blu:


Caro Romagnolo, ma qui allora andiamo ad affrontare la questione se queste entità soprannaturali (qualora esistessero), sono come: buone, cattive o neutrali?

La nostra paura, dal momento che non le abbiamo mai viste, nasce da una cultura cristiana che suddivide il mondo in buoni e cattivi, bene e male.
E, tutto ciò che non proviene da Dio, è male.
Ma sappiamo benissimo che questa è una visione preconfezionata della vita, e serve appunto per far si che l'adepto convertito, e la sua discendenza, non si allontanino (togliendo energie, soldi e risorse) dal culto "buono", ma continuino sulla retta via.
Motivo per cui, si deve dipingere tutto ciò che è inspiegabile e lontano dalla propria teologia, come pericoloso, demonico, oscuro.

Certo, la Madonna che piange sangue, non è che sia il massimo della felicità e dell'allegria....un pò inquietante lo è....
O gli pseudo santi o situazioni che vendono corpi piagati e sofferenti come graditi a questo essere amorevole chiamato Dio, una qualche piccola perplessità te la fanno venire.....

Quindi, tali persone che hanno possessioni demoniche, guarda caso sempre in visione negativa, sono atteggiamenti psicologici auto indotti che provengono da questa visione di vita che suddivide il bene con il male (forse potrebbe essere anche una specie di atteggiamento teatrale per stare al centro dell'attenzione), oppure sono veramente oggetti di forze spirituali malvage?

Ma poi, sono tutte malvage ste forze spirituali?
Roba neutrale o esterna al concetto di soprannaturale che abbiamo, non esiste?
Tutto si riassume nel luogo comune che ci ha tramandato la Bibbia?
Tutto qui?
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6561
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi VictorVonDoom » 10/10/2020, 13:34

Sei sicuro Romagnolo che test non ne sono stati mai fatti? Ma poi su cosa nello specifico? Cosa dovrebbe cercare un eventuale test?
Inoltre, mai sentito parlare del premio Randi?
Il problema è che non si sono mai fatti test o che nessun test ha mai dato esito positivo?
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 10/10/2020, 14:31

VictorVonDoom ha scritto:Il problema è che non si sono mai fatti test o che nessun test ha mai dato esito positivo?


Ma che poi, anche i test dessero esito positivo, siamo sicuri che le risposte che potremmo ricevere da un ipotetico mondo spirituale o soprannaturale diano le conferme religiose tipiche delle maggiori religioni rivelate? :occhiol: :mirror:

Comunque, per riportare il tema in argomento con i nostri cari amici geovi, io, ho solo avuto paura dei demoni per condizionamenti auto indotti dalle informazioni che recepivo alle adunanze, e che mi dimostravano come, sto benedetto Geova, quando serviva non si sapeva mai dove fosse, o chissà se poteva intervenire....
Visto che moltissime situazioni border line le si evitava per via del fatto che l'educazione geovista ti vietava o limitava molte cose, facendoti vivere una vita con il freno a mano tirato, quindi ci credo che molti eventi, il nostro caro "amico" Geova se li risparmiava, visto che qui sulla terra era tutto un continuo di: "quello no, quest'altro stai attento, quell'altro ancora non è molto appropriato pensaci bene e via dicendo..." :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
Ma sti caxxi di demoni, come poco poco sbagliavi le misure, a detta di quelli del Corpo Direttivo, si fiondavano subito sul malcapitato.... :fronte:
Comunque, di casi alla Regan Mcneil (quella dell'esorcista per intenderci), io non ne ho mai avuto conoscienza, se non per sentito dire dalle molteplici leggende metropolitane che circolavano all'interno dei TDG....

Ed oggi, se parlo con mia madre di queste cose, è come se parlassi di Strigoi con una donna rumena di campagna over 60.... "segno della croce e Domini, Domini...." :ironico:

Pur tuttavia, nelle riviste geoviste, questo è quanto....

Ero in potere dei demoni
dalla Svegliatevi del 22-08-1986
https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/101986604#h=1:0-29:585

ERO un medium spiritico, un mago, uno stregone. Usavo la divinazione. Cercavo presagi. Gettavo incantesimi. Praticavo la magia nera e il vodù. Esercitavo la maggioranza delle pratiche spiritiche condannate dalla Bibbia in Deuteronomio 18:10-12.

Luca, compagno di viaggio dell’apostolo Paolo, scrisse: “Una servitrice con uno spirito, un demonio di divinazione, ci venne incontro. Ella forniva ai suoi signori molto guadagno, praticando l’arte della predizione”. (Atti 16:16) Come nel caso di quella ragazza, anche a me un demonio forniva conoscenza di cose che con i mezzi normali non si potevano conoscere.

Ad esempio, prima che mia nonna morisse, seppi che la sua morte era imminente. E quando una parente rimaneva incinta, lo sapevo prima degli altri. Non si trattava di vaghe sensazioni che si avveravano; la mia conoscenza riguardo a tali cose era quasi sempre corretta. Quando auguravo a un compagno di studi, a un insegnante o a un parente di ammalarsi, succedeva invariabilmente.

Una volta mi arrabbiai con mia nonna e volevo che si facesse male. Chiamai i demoni, chiedendo specificamente che si tagliasse: quel pomeriggio si tagliò con un coltello.

Praticando il vodù, feci un’immagine di mio fratello con alcuni capi di vestiario. Non volevo che mi seccasse. Dopo d’allora, ogni volta che si trovava entro un raggio di tre metri da me, gli prendevano dolori lancinanti al torace e faceva fatica a respirare. Così imparò a starmi alla larga.

In seguito un conoscente rise della mia capacità di chiamare i demoni. Sapevo che spacciava droga, così gli dissi che sarebbe stato arrestato e poi rilasciato. I demoni fecero proprio quello che chiesi. Nel giro di due mesi l’uomo fu arrestato. Poi le accuse furono lasciate cadere ed egli venne rilasciato. Quell’uomo non mise mai più in dubbio le mie facoltà.

Comincio a occuparmi di occultismo

I miei familiari erano accaniti seguaci dei riti religiosi pagani prevalenti sui Monti Ozark, negli Stati Uniti, dove la gente usa filtri d’amore e cose simili. Ero nato dopo che i miei genitori si erano trasferiti a San Francisco. Loro non volevano figli perché intralciavano il tipo di vita libera che conducevano. Così fui trascurato, crebbi privo d’affetto e psicologicamente handicappato. Divenni un tipo solitario e finii per odiare la gente.

Fui attratto dall’occulto sin dalla tenera età. Guardavo tutti i film e i programmi televisivi sull’argomento e a sei anni usavo regolarmente la tavoletta ouija. Ero disposto, anzi, ansioso di comunicare con il reame spirituale. Sapevo che i demoni esistevano e mi sentivo perfettamente a mio agio quando parlavo con loro. Ed essi mi concedevano speciali poteri e conoscenza.

Cominciai a leggere tutti i libri di occultismo su cui riuscivo a mettere le mani, prendendoli nelle biblioteche pubbliche e in particolare nelle librerie. Un negozio, gestito da un medium, serviva specialmente coloro che praticavano la stregoneria o magia nera. Leggendo vecchi libri di occultismo imparai i nomi dei demoni con cui si erano messi in contatto nelle epoche passate persone che praticavano lo spiritismo.

Poi, nel comunicare con i demoni, cominciai a chiamarli per nome. A quanto sembrava, ogniqualvolta trattavo con un particolare demonio, riscontravo che la sua personalità e il suo modo di agire differivano da quelli di un altro demonio che evocavo. Finii per conoscere decine di demoni per nome.

Dalle mie letture sull’occultismo sapevo che i demoni erano angeli che avevano perso il favore di Dio e non erano gli spiriti, o anime, dei defunti. Provavo simpatia per questi angeli, e mi dispiaceva in particolare per Satana. Divenni un adoratore di Satana, ma, per quanto fosse una contraddizione, pregavo nello stesso tempo Dio. E quando le mie preghiere erano esaudite, credevo che fosse stato Dio a esaudirle. Satana mi aveva completamente ingannato. — II Corinti 11:14.

Benché mi dessero speciali poteri, i demoni non mi aiutavano però a essere una brava persona. Al contrario, pervertirono il mio modo di ragionare così che finii per odiare anziché amare. Col tempo divenni un fornicatore, un ladro, un ubriacone, un tossicodipendente e un omosessuale.

Nel gennaio del 1974 mia nonna morì. Ne fui molto addolorato, perché era l’unica persona che avevo amato. Quando ero bambino mi leggeva la Bibbia e mi parlava della risurrezione. Ora volevo saperne di più sulla risurrezione. Sin dall’infanzia il mio desiderio era stato quello di vivere per sempre, e i demoni me lo avevano promesso. Non era chiaro però come sarebbe accaduto.

Un incontro importante

Poco dopo il funerale di mia nonna menzionai per caso a una collega di lavoro di nome Gwen che sarebbe venuta la fine del mondo ma che nessuno ci credeva. Gwen disse che lei ci credeva e fu sorpresa che lo sapessi. Io lo avevo saputo dai demoni, ma Gwen mi mostrò queste cose nella Bibbia.

Gwen parlava sempre di Geova e diceva che sarebbe stato Lui a portare la fine di questo sistema. Le dissi che non sopportavo di sentir pronunciare quel nome, Geova, e le chiesi di non usarlo. Ne fu ferita e disse che se non poteva pronunciare il nome di Colui che amava più di tutti, preferiva non parlarmi, perché Geova è il nome di Dio.

Fui colto alla sprovvista. Perciò quella sera andai a casa e presa la “Bibbia del re Giacomo”, appartenuta alla mia defunta nonna, cominciai a sfogliarla, cercando il nome Geova. Sapevo che se l’avessi trovato in quella Bibbia, allora aveva ragione Gwen, Geova era il nome di Dio. Ma ero sicuro che non c’era. Rimasi scosso quando in Esodo 6:3 lessi: “Apparvi ad Abraamo, a Isacco e a Giacobbe, col mio nome di Dio Onnipotente, ma col mio nome GEOVA non ero conosciuto da loro”.

Mi resi conto all’istante che Geova era veramente Dio e che in paragone a lui Satana non era affatto potente! Il fatto di vedere lì nella Bibbia il nome che odiavo e di avere sentito parlare della speranza della risurrezione mi spinse a studiare con i Testimoni.

Mi sottraggo al potere demonico

Poco dopo Gwen mi condusse per la prima volta a un’adunanza dei testimoni di Geova. Il discorso era sulla bestia selvaggia menzionata nel libro biblico di Rivelazione, quella con il numero 666. Dai demoni avevo avuto molte informazioni contorte a questo proposito, e ora ero veramente sorpreso di vedere che la Bibbia parlava di queste cose. Mi interessava per cui la settimana seguente cominciai un regolare studio biblico con i Testimoni.

I demoni, naturalmente, non volevano che studiassi. Sapevo però che stavo imparando la verità e non vi avrei rinunciato, malgrado i demoni tentassero di impedirmelo. Mentre ero a letto mi colpivano. In un’occasione mi diedero una botta in testa così forte che ci vollero ore prima che il dolore passasse. Pregai Geova di aiutarmi e dopo d’allora egli li tenne fuori della mia stanza.

I demoni però non si diedero per vinti. Dall’esterno battevano sui vetri delle finestre della mia camera da letto. Continuavano per tutta la notte così che riuscivo a dormire solo un paio d’ore. Cercavano di logorarmi. Io comunque continuavo a pregare Geova e ad assistere a tutte le adunanze dei Testimoni, e Geova mi aiutò.

È vero che i demoni hanno grandi poteri. Possono perfino uccidere, come fecero nel caso dei dieci figli di Giobbe. (Giobbe 1:18, 19) E sono sicuro che volevano uccidere anche me, dato che ero stato al loro servizio e mi avevano concesso speciali poteri, ma io li avevo abbandonati per servire il loro nemico, Geova Dio. La capacità di Geova di proteggermi è la prova che non dobbiamo temere i demoni.

Nell’estate del 1974 assistei a un’assemblea di distretto dei testimoni di Geova tenuta nello stadio di Oakland, nella contea di Alameda. Lì decisi che alla successiva assemblea di distretto avrei fatto il battesimo. Il 18 luglio 1975, nello stesso stadio, fui battezzato e nell’ottobre successivo sposai una Testimone.

Anche dopo che Mari ed io ci fummo sposati, i demoni continuarono a molestarci e a volte terrorizzavano mia moglie. Mari faceva parte della congregazione dove avevo cominciato ad assistere alle adunanze. Sapeva tutto del mio passato prima del nostro matrimonio. Disse perfino che quando avevo cominciato ad andare alla Sala del Regno aveva sospettato che fossi uno stregone. Ero davvero misterioso. Vestivo tutto di nero e non parlavo con nessuno; mi limitavo ad andare alle adunanze e a starmene seduto.

Ci fu un momento in cui pensammo che forse non saremmo stati liberi dalle molestie dei demoni finché essi e Satana non fossero stati inabissati. (Rivelazione 20:1-3) Poiché siamo stati vicini a Geova mediante la preghiera e ci siamo valsi di ogni provvedimento spirituale che egli prende per mezzo della sua organizzazione, sono anni che i demoni non ci molestano più come facevano inizialmente.

Abbiamo la gioia d’avere tre belle figlie e negli scorsi quattro anni Mari ha svolto il servizio di pioniera regolare. Attendiamo con impazienza il tempo in cui Satana e i suoi demoni saranno spariti per sempre! Intanto, anche se non siamo più molestati direttamente dai demoni, non dimentichiamo mai di essere in lotta contro di loro, come scrisse l’apostolo Paolo: “Abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma . . . contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti”. (Efesini 6:12) — Narrato da Ralph Anderson.


Diciamo che l'esperienza fa molto esorcista il primo film.... :ironico:


Eccone un'altra molto simile, tratta dalla Torre di Guardia del 1992, 15/07
https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/1992525#h=12:0-12:645

"Il 21enne Sławomir era coinvolto nello spiritismo e nel satanismo, che rigettò una volta appreso che la Bibbia condanna queste pratiche. “Ma Satana non si diede per vinto”, dice. “Una notte il giradischi, pur essendo spento, cominciò a suonare e udii musica satanica, benché avessi eliminato dalla casa tutto ciò che aveva relazione col culto del Diavolo. Pregai Geova, ed egli mi aiutò a ritrovare l’equilibrio spirituale. Uno psichiatra che avevo consultato dietro insistenza dei miei genitori riconobbe che le mie condizioni erano nettamente migliorate e mi giudicò sano. Sulla mia cartella clinica scrisse: ‘Guarito dai testimoni di Geova’”."

Questo andava pure dallo psichiatra... :boh:

Oh, ma poi ci fate caso che i problemi di molestie di queste persone, da parte dei demoni, avvengono sempre quando decidono di frequentare i TDG?
E' lo sò, fin tanto che fai parte del mondo, essendo amico di Satana, lui ti lascia stare... o forse no.... :boh: :boh: :boh:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6561
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Romagnolo » 10/10/2020, 19:48

VictorVonDoom ha scritto:Sei sicuro Romagnolo che test non ne sono stati mai fatti? Ma poi su cosa nello specifico? Cosa dovrebbe cercare un eventuale test?
Inoltre, mai sentito parlare del premio Randi?
Il problema è che non si sono mai fatti test o che nessun test ha mai dato esito positivo?

Ciao Victor, ho esposto il mio desiderio di studi scientifici in merito proprio perchè di conoscenze oggettivamente dimostrat in merito alla questione spiriti non ne conosco nessuna, nè mi risulta che a parte qualche cosiddetto specialista ( specializzatosi poi dove e come? Secondo me sono tutti autodidatti) che espone le sue esperienze personali vi sia mai stato un serio interessamento da parte della comunità scientifica o di enti governativi volto a capire meglio questa fenomenologia.
Il progetto Randi neppure sapevo esistesse finchè non lo hai citato tu e mi domando quanti altri nel mondo sappiano di ciò, va da se che dal sito del Cicap appare che l' oggetto di studio sarebbero state le presunte capacità dell' individuo come pranoterapia o rabdomanzia, qualsiasi costo di vitto e alloggio a carico dell' interessato, ecc....insomma tutt' altra cosa di quello che io considero una ricerca scientifica.
Se volevano studiare i fenomeni di possessione se li andavano a cercare, non certo stare ad aspettare che qualcuno bussasse alla loro porta per farsi esaminare.
Che cosa cercare?
Se si parte dal presupposto che siano esseri senzienti di natura energetica allora come minimo eseguire rilevazioni che evidenzino la presenza di qualche anomalia di origine sconosciuta sotto il profilo di campi elettromagnetici, termici, se è vero che la luce può portare informazioni e quindi magari fare da base per la coscienza di una qualsivoglia entità scandagliare le frequenze dello spettro luminoso alla ricerca di anomalie nell' ambiente in cui si presentano fenomeni di presenze spiritiche, specialmente quando queste si manifestano platealmente.
Proprio pochi giorni fa stavo riguardandomi una vecchia puntata di Voyager dove tra i vari temi della trasmissione vi erano tre storie di fantasmi, in una di queste una ragazza era il mezzo tramite la quale lo spirito di un defunto di 14 anni prima scatenava fenomeni di poltergheist a detta del ricercatore che trattò il caso, durante la ( per me ovviamente presunta) conversazione con l' entità questa riferì di essere sopra la testa della ragazza.
Bene avendo una ubicazione spaziale precisa dove cercare si potrebbe in casi odierni analoghi con gli strumenti attuali indagare se effettivamente a livello di rilevazioni energetiche vi siano o meno variazioni inspiegabili rispetto l' ambiente circostante.
Raggiunto questo step cercare di capire di che cosa siano oggettivamente fatti, particelle? Carica positiva o negativa? Hanno massa? Non ce l' hanno?
Certe frequenze possono infastidirli?
Insomma uno studio scientifico che ne sveli la natura e composizione.
Se poi non si cavasse un ragno da un buco o le apparecchiature attuali sarebbero ancora troppo primitive, o la fenomenologia ha altre cause diverse da quelle ipotizzate al punto di partenza dell' indagine.
Spero di essermi spiegato.
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6585
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Romagnolo » 10/10/2020, 19:58

Pur tuttavia, nelle riviste geoviste, questo è quanto....

Caro Deliv :sorriso: , di esperienze del genere ne è piena la letteratura Geovista.
Ma saranno vere o presunte? Riportate onestamente o falsate?
Qualche anno fa lessi l' esperienz di un ex anziano TdG che non ricordo se si convertì al Cattolicesimo o a una chiesa Evangelica, morale della storia facevano lo studio biblico ad una persona con una presenza spiritica in casa che ovviamente dava fastidio allo studio.
Narra l' ex TdG che benchè pregassero Geova e usassero il suo nome la situazione non accennava a migliorare, si accorse però ( non ricordo come avvenne la scoperta) che invece ricorrendo al nome di Gesù il fenomeno spariva.
Da li i patemi d' animo dell' anziano su come mai ricorrere all' aiuto di Geova infinitamente più potente di Gesù non sortiva alcun effetto, mentre appellarsi a Cristo funzionava?
La sua crisi spirituale lo portò a ravvedersi e a cambiare religione, alla faccia di tutti i decantati successi dell' Organizzazione Geovista. :lovebibbia:
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6585
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi VictorVonDoom » 10/10/2020, 20:13

Ma il premio Randi prevedeva proprio quello, sottoporre il presunto fenomeno paranormale ad una rilevazione scientifica in ambiente controllato. Proprio quello che cerchi tu e che avrebbe permesso di rilevare fantomatiche "energie".

"Se poi non si cavasse un ragno da un buco o le apparecchiature attuali sarebbero ancora troppo primitive, o la fenomenologia ha altre cause diverse da quelle ipotizzate al punto di partenza dell' indagine."

Capisci che in base a queste affermazioni sarebbe una "ricerca" senza fine perché prevede che per essere valida debba esclusivamente dare un risultato positivo?
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 10/10/2020, 20:54

Romagnolo ha scritto:Caro Deliv , di esperienze del genere ne è piena la letteratura Geovista.
Ma saranno vere o presunte? Riportate onestamente o falsate?


He, bella domanda....
Guarda, due piccole obiezioni terra terra per l'esperienza che ho postato io, quella molto simile alla protagonista dell'Esorcista...

Mi auto quoterò per riprendere i punti salienti di tale esperienza...

deliverance1979 ha scritto:Benché mi dessero speciali poteri, i demoni non mi aiutavano però a essere una brava persona. Al contrario, pervertirono il mio modo di ragionare così che finii per odiare anziché amare. Col tempo divenni un fornicatore, un ladro, un ubriacone, un tossicodipendente e un omosessuale.


Ma te pensa, i demoni guarda caso, ti danno solo cose dannose.... invece con Geova è una festa.... :fronte:

Però a pensarci bene, visti i poteri precedentemente descritti, sono comunque vantaggi di gran lunga superiori a quelli forniti da Geova, che per contro ti chiede di avere una vita separata dal mondo, piena di rinunce e diversità, ma nel contempo non ti da nulla di straordinario...
Ahh, si, tramite il suo Corpo Direttivo ti mente facendoti credere che siamo negli ultimi giorni, e che manca poco alla fine, salvo poi fregarti e farti aspettare decenni, o peggio, tutta la vita.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:


deliverance1979 ha scritto:Poco dopo il funerale di mia nonna menzionai per caso a una collega di lavoro di nome Gwen che sarebbe venuta la fine del mondo ma che nessuno ci credeva. Gwen disse che lei ci credeva e fu sorpresa che lo sapessi. Io lo avevo saputo dai demoni, ma Gwen mi mostrò queste cose nella Bibbia.


Ma te pensa, un indemoniato millenarista... ahh si, anche i demoni sanno e rabbrividiscono.....
Peccato che dal 1986 ad oggi sono passati quanti?
Ahh si, 34 anni (non un giorno), ma Harmaghedon non è venuto....(e dal 1914 al 1986, anno di questa esperienza, erano già passati 72 anni....) :conf:
Non si saranno messi d'accordo si vede.... tra demoni ed angeli....
Comunque, questo è Geova, quello dei ritardi secolari.... spacciati per fine imminente....

deliverance1979 ha scritto:E sono sicuro che volevano uccidere anche me, dato che ero stato al loro servizio e mi avevano concesso speciali poteri, ma io li avevo abbandonati per servire il loro nemico, Geova Dio. La capacità di Geova di proteggermi è la prova che non dobbiamo temere i demoni.


Mi sono perso qualcosa?
Prima che diventasse TDG, questo aveva ammesso che i demoni gli davano poteri speciali, ma che lo avevano indotto a drogarsi, diventare omosessuale, commettere fornicazione (un bisex quindi), drogato ed alcolizzato.... ma proprio i demoni lo legavano al letto facendogli tutte queste cose, o ci andava lui?
Comunque non dice che i demoni prima lo molestassero.....
Solo quando diventa TDG, guarda caso iniziano le molestie che però prima non c'erano....
Ma che poi non si capisce come Geova lo abbia protetto visto che tali problematiche sono continuate fino al giorno della stesura di tale esperienza.... :mirror: :mirror: :mirror:
Ahh si Geova non interviene in queste questioni.... ha creato l'universo, ha creato i demoni, ma non si impiccia...
Però è un padre amorevole.... :boh: :boh: :boh:
Mi sto perdendo qualcosa?
Forse erano meglio i demoni....

Ed infatti....
deliverance1979 ha scritto:Ci fu un momento in cui pensammo che forse non saremmo stati liberi dalle molestie dei demoni finché essi e Satana non fossero stati inabissati. (Rivelazione 20:1-3) Poiché siamo stati vicini a Geova mediante la preghiera e ci siamo valsi di ogni provvedimento spirituale che egli prende per mezzo della sua organizzazione, sono anni che i demoni non ci molestano più come facevano inizialmente.


Cioè, i demoni ti danno poteri incommensurabili (mi suonano molto di vaccata... ma facciamo finta di crederci), non ti rompono le balle.
Poi passi con Geova, che teoricamente dovrebbe essere mooolto più forte e che succede...
Vivi da sfigato, devi pregare e fare la vita teocratica piena di rinunce, dove lui non alza una paglia per proteggerti concretamente, mentre i demoni ti suonano come una zampogna....
Ma penso che qualcosa sia andato veramente storto.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
Non è stato un bell'affare passare nell'azienda geovista.... visto anche che oggi, anno 2020, di Harmaghedon, neanche l'ombra.... :mirror: :mirror: :mirror:

Comunque, queste esperienze sono di un'infantilità agghiacciante.... sarebbe da conoscerlo questo tizio per porgli qualche domanda seria....
Sperando che non sia flippato di testa...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6561
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi deliverance1979 » 10/10/2020, 21:15

Ecco un'altra esperienza d'impatto, per i creduli geovisti....

Torre di guardia 1987 - 1/9, dal titolo: Spiritismo, come lo considera Dio?
https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/1987641#h=8:0-9:554

“Anche peggio!”, dice Izaak, di cui abbiamo già parlato. “Una notte fummo chiamati a soccorrere una malata che era molestata da uno spirito. Il capo del gruppo — il medium di uno spirito più forte — cercò di scacciare quello spirito. Per un giorno intero invocammo l’aiuto del suo spirito. Danzammo e suonammo i tamburi, e piano piano la donna migliorò. Egli ordinò allo spirito di uscire, il che avvenne. ‘Abbiamo vinto!’, esclamò il capo, dopo di che ci sedemmo e ci riposammo”.

Izaak smette per un attimo di gesticolare, mentre fa una pausa carica di significato. Poi continua: “Per un po’ tutto sembrò tranquillo. Ma all’improvviso il silenzio fu rotto da un urlo. Ci precipitammo verso la casa da cui era venuto e vedemmo la moglie del capo che urlava istericamente. In casa trovammo la loro bambina con la testa reclinata all’indietro! Una forza le aveva torto il collo, spezzandoglielo e uccidendola come una gallina: evidentemente era la vendetta dello spirito espulso. Fu impressionante! Quegli spiriti sono sadici assassini”.


Già che hanno suonato i tamburi, posso capire a che livello di progresso stavano, e con quali competenze potevano giudicare tali eventi....vabbè
Ma andiamo ad analizzare l'affermazione....
Il capo stregone, grazie al suo spirito demoniaco più potente, è riuscito ad esorcizzare questa donna.
Però poi, la figlia di questo, è stata uccisa, con tanto di collo rotto (a detta di questo Izaak, uccisa dal demone)....
Ma come, un demonio più potente che scaccia uno più debole, poi non riesce a proteggere lo stregone che è un suo strumento? :fronte:
Ma soprattutto, la moglie dello stregone, era sana di mente?
L'esorcizzata chi era, una donna qualunque o una possibile compagna dello stregone?
La moglie dello stregone poteva soffrire di depressione post partum, oppure nel mondo dei tamburi e delle danze non esiste?
Ma a noi geovi piace più il finale drammatico-splatter ad opera dei demoni, altrimenti, la credulità verso il reame invisibile ne risente....
Visto che Geova non lo si vede, sente o ci si parla, rendiamo veri i suoi nemici che poi ci costruiamo il sillogismo di fede.... "Se esiste il male, deve anche esistere il bene....che è Geova...." :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Eccone un'altra di esperienza....
Annuario del 2000
https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/302000012#h=41

Quando nel 1955 la predicazione della buona notizia nel Madagascar cominciò a essere svolta con regolarità, fu la filiale di Maurizio a soprintendere all’opera. Dal 1959 al 1962 se ne occupò la filiale della Francia. Ma a partire dal 1963 il Madagascar ebbe la propria filiale. Raimo Kuokkanen fu nominato servitore di filiale. Inizialmente riusciva a sbrigare lui stesso quasi tutto il lavoro di ordinaria amministrazione.
Dapprima l’ufficio era una semplice casa in affitto che fungeva anche da casa missionaria. Quella casa, comunque, non era l’ideale. Dopo che i missionari erano andati ad abitarvi, qualcuno del posto chiese loro se non avevano paura a vivere in una casa dove c’erano gli spiriti. Sta di fatto che in quella casa succedevano cose strane. Per fare un esempio, quando una coppia di missionari vide la maniglia della porta girarsi aprì la porta per vedere chi c’era, ma apparentemente nel corridoio non c’era nessuno. I missionari vennero a sapere che in quella stanza era vissuto un medium. Fecero un’attenta ricerca per vedere se era rimasto qualcosa che gli spiriti potessero usare come mezzo di contatto. Sulla soglia della loro stanza c’era una moneta fissata con un chiodo. Con uno sforzo notevole il fratello la tolse. Da quel momento le cose strane cessarono.

Interpellato in merito, il padrone di casa ammise: “Sì, ci sono gli spiriti, ma ho pensato che siccome siete missionari e servitori di Dio, non avreste avuto nulla da temere”.


Ma te pensa, solo l'aver schiodato dal muro una moneta, ha fatto si che una creatura spirituale, ovvero un angelo, che ha milioni o forse miliardi di anni, possa andarsene da un luogo...
Non solo, da questa esperienza si capisce che i missionari non vengono protetti in maniera anticipata da Geova....
E pensare che dal 1914, il Regno di Geova opera in cielo.... ma forse non qui sulla terra.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
Ma come, il Corpo Direttivo nelle riviste fa mille seghe su come evitare il contatto con i demoni, stare attenti a film, libri e via dicendo, e poi, lo spirito santo di Geova, non guida questi missionari verso una casa priva di presenze demoniache? :fronte: :fronte: :fronte:
Neanche di anticipo è buono a giocare il reame celeste dei buoni? :conf: :conf: :conf:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6561
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Gocciazzurra » 11/10/2020, 15:20

Caro Deli, a parte che la paura dovrebbe fare 90 :ironico: , ti ringrazio di aver proposto questo tema perchè devo ammettere che nonostante la disintossicazione geovista mi è rimasta questa reminiscenza e confesso di avere ancora una fifa blu.
Premetto di non avere ancora letto i vari commenti che sono seguiti alla tua domanda e lo farò sicuramente.
Comunque sia volevo solo esternare il mio punto di vista circa "se esiste il male allora esiste il bene". Non la penso così. Non potrebbe esserci solo una Entità che si sdoppia (forse per il proprio divertimento) in Bene e Male?
Altra opzione: dal "Principio" forse c'erano tutti e due in forme ben distinte ma poi il Bene venne distrutto dal Male ed ora esiste solo quest'ultimo.
Argomenti astrusi ma non impossibili.
Inoltre io ho conosciuto in prima persona, ai tempi del geovismo, una coppia di coniugi anziani che raccontavano di avere manifestazioni sataniche nel loro appartamento, tipo che gli oggetti di colore giallo volavano per casa e che trovarono all'interno di un guanciale un coltellaccio. In aggiunta a ciò la moglie (che era molto più spirituale del marito) si sentiva durante il sonno, anche se era da sola, afferrare per il collo come se volessero strangolarla. Questa coppia era molto affidabile nel senso che non sparava cavolate quindi era credibile. Questa manifestazioni dicevano essere causate dal fatto che gli inquilini precedenti facevano in quell'appartamento sedute spiritiche e gli anziani della congrega continuavano a sollecitarli di cambiare abitazione.

Venendo alla sottoscritta, parlando al presente, ci sono state alcune volte che pensavo mi sarebbe piaciuto conoscere il mio futuro in relazione alla salute e quindi di rivolgermi a qualcuno del settore. Ma ciò che mi impedisce di farlo non è la eventuale presa per i fondelli del "mago" poichè per sgamarlo subito sarebbe bastato chiedergli in modo abbastanza dettagliato di parlarmi del mio passato: solo dopo aver sentito se ci azzeccava sarei passata alla richiesta del futuro. Dicevo che ciò che me lo impedisce è proprio la fottutissima paura di Satana & C.
Immagine

Giorni fa un medico mentre mi accompagnava all'uscita mi fece inaspettatamente dei grattini sul collo: li percepii come una carezza sul cuore che mi accompagna ogni giorno.

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5772
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/10/2020, 16:52

Ovviamente a parte la coppia nessun altro ha mai visto volare oggetti, giusto?
Quello che mi ha sempre colpito degli spiriti è che sembrano essere timidi...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Gocciazzurra » 11/10/2020, 18:24

VictorVonDoom ha scritto:Ovviamente a parte la coppia nessun altro ha mai visto volare oggetti, giusto?
Quello che mi ha sempre colpito degli spiriti è che sembrano essere timidi...
Non lo so... cmq se non avessi fifa non disdegnerei di partecipare a una seduta spiritica per togliermi la curiosità.
Immagine

Giorni fa un medico mentre mi accompagnava all'uscita mi fece inaspettatamente dei grattini sul collo: li percepii come una carezza sul cuore che mi accompagna ogni giorno.

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5772
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi Romagnolo » 11/10/2020, 18:55

VictorVonDoom ha scritto:Ma il premio Randi prevedeva proprio quello, sottoporre il presunto fenomeno paranormale ad una rilevazione scientifica in ambiente controllato. Proprio quello che cerchi tu e che avrebbe permesso di rilevare fantomatiche "energie".

"Se poi non si cavasse un ragno da un buco o le apparecchiature attuali sarebbero ancora troppo primitive, o la fenomenologia ha altre cause diverse da quelle ipotizzate al punto di partenza dell' indagine."

Capisci che in base a queste affermazioni sarebbe una "ricerca" senza fine perché prevede che per essere valida debba esclusivamente dare un risultato positivo?

Parto dalla fine, appunto caro Victor :sorriso: la non scoperta di quanto sperato di trovare comporta per forza di continuare la ricerca entro i limiti del possibile, accade così in tutte le discipline di ricerca umane, dall' astronomia, all' astrofisica, alla medicina, ecc... se non si trova ciò che si cerca o gli strumenti non sono all' altezza del compito o si sta cercando la cosa sbagliata e quindi via a rivoluzionare tutti i punti di partenza.
Non è che perchè 10 anni fa nessuno aveva ancora dimostrato oggettivamente l' esistenza dei buchi neri allora si sia smesso di cercarli o si sia concluso arbitrariamente che non esistono.
Riguardo al premio Randi concordo sù quanto dici ma è il modo in cui è stato posto che non soddisfa i criteri della vera ricerca scientifica ( almeno secondo il mio punto di vista), un vero scienziato non se ne stà seduto davanti al caminetto in attesa che qualche caso da studiare suoni alla sua porta, ma và lui ad organizzare gli esperimenti ricercando i soggetti da sottoporre a studi.
Ora qui stiamo parlando di Demoni e per quanto mi risulta gli indemoniati già mal volentieri accettano di confrontarsi con un esorcista, perciò che te ce lo vedi andare a cercare Randi per farsi...studiare?
Ma quando mai?
Per far chè?
Per far incassare un milione alla sua vittima?
Del resto tale premio già è scaduto 5 anni fa per cui mettiamoci il cuore in pace non si presenterà nessuno di sicuro.
Fatto curioso...pare che ci sia stato in italia chi invece avrebbe rilanciato al rialzo la sfida di Randi senza essere stato però minimamente calcolato dal Cicap.
https://www.rabdomanzia.com/3-milioni-d ... ranormale/
https://www.rabdomanzia.com/james-randi ... -bugiardo/
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6585
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi Socrate69 » 11/10/2020, 20:57

Ci perdoni Deli per la piccola digressione...
Sono d'accordo con il commento di Romagnolo.
Non sono personalmente mai stato un fan dello scetticismo più duro, considerandolo una forma di chiusura mentale. Per gli scettici non esistono parole come "chissà", "forse" e simli, e ciò non coincide con il mio intimo modo di pensare.
Vorrei comunque raccontarvi un piccolo fatto accadutomi alcuni anni fà che non mi lasciò indifferente (e continua a non lasciarmi).
Un mio cliente, che vedevo ogni tanto e che sapevo "sensitivo", un giorno incontrandomi mi saluta dandomi la mano tenendomela anormalmente a lungo, e mentre mi teneva agganciato, mi indica un mio problema di salute che ogni tanto fuoriesce, definendolo e localizzandolo in modo preciso.
Premetto che con questa persona non avevo mai parlato di questo piccolo handicap, e in quel periodo non ne stavo soffrendo, dunque nessun segno apparente.
Sapevo che aveva questo "dono" da un collega che aveva vissuto la stessa esperienza con esso tempo addietro.
Gli chiesi incuriosito come faceva, mi disse che non capitava sempre, ne che fosse una cosa a comando, cioè non era una cosa che lui potesse controllare. Lui stesso non se lo spiegava. Ma funzionava. Che dire ?
Avete anche voi vissuto fatti simili ?
Ogni religione si fonda sulla paura dei molti e sull’astuzia dei pochi - Stendhal

Presentazione
Avatar utente
Socrate69
Utente Master
 
Messaggi: 4374
Iscritto il: 18/12/2013, 15:44

Messaggiodi Mauro1971 » 11/10/2020, 21:00

Ahahahahah, no vabbeh.

Il punto è che in molti, e davvero molti, sono stati esaminati da Randi e dal CICAP nei decenni e tutti sono stati dimostrati falsi.
rabdomanzia.com poi che "non entra nei dettagli tecnici" delle veriche, e ci credo.

Dai su, siamo seri :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata: :risata:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10449
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/10/2020, 21:01

Ma scusami caro Romagnolo, la ricerca, secondo me, si fa, dato che costa, quando si ha motivo di ritenere che qualcosa si possa trovare.
I racconti aneddotici senza dati oggettivi su cui indagare valgono 0. Anche perché quei casi in cui poi si è cercato di studiare il fantomatico fenomeno paranormale o parlare con lo spirito con degli strumenti, questo poi non si presenta, eh lo so... Vedi un po' tu la timidezza.
Manco nelle trasmissioni delle pay TV, che sono delle trasmissioni di intrattenimento, dove potrebbero architettare qualcosa di finto, quando vanno a visitare presunte case infestate... Non succede mai nulla... E vabbè, non hanno gli strumenti adatti, ma manco una sedia che si muove, un apparizione di un fantasmino verde alla Ghostbusters, nulla.
Se dovessimo basarci sulle esperienze, sai che probabilmente sono più fondati i rapimenti alieni?
Il premio Randi è stato ritirato proprio perché negli anni nessuno ha mai nemmeno superato i test preliminari (quindi qualcuno si è presentato ed è stato quantomeno preso in considerazione, adesso non vorrei sbagliarmi ma questo è quello che ricordo).
Quando ci saranno dei dati su cui indagare si indagherà. Ma fin quando sono racconti alla mio cuggino o filmati contraffatti bene si fa a non spendere soldi su una ricerca in tal senso e spenderli per cose più serie.
Oltretutto non accetteresti un risultato negativo, cioè "non esistono fenomeni paranormali", perché come da te ammesso, un risultato del genere significherebbe, per te, che o la strumentazione non è adatta o si è cercato il fenomeno sbagliato.
Allora, non si fa prima a dire "credete quello che volete, tanto non accettereste mai la dimostrazione contraria alle vostre convinzioni?"
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi deliverance1979 » 11/10/2020, 21:11

Socrate69 ha scritto:Premetto che con questa persona non avevo mai parlato di questo piccolo handicap, e in quel periodo non ne stavo soffrendo, dunque nessun segno apparente.
Sapevo che aveva questo "dono" da un collega che aveva vissuto la stessa esperienza con esso tempo addietro.
Gli chiesi incuriosito come faceva, mi disse che non capitava sempre, ne che fosse una cosa a comando, cioè non era una cosa che lui potesse controllare. Lui stesso non se lo spiegava. Ma funzionava. Che dire ?
Avete anche voi vissuto fatti simili ?


Dalle mie parti esisteva una sensitiva molto in voga, morta in vecchiaia molto avanzata, era richiesta da molti e si dice che ci prendeva.

Ma a questo punto, ci sarebbe da porsi qualche domanda...

Ma sti poteri speciali, sono esclusivo appannaggio di Santi pro Dio o medium pro Satana?

Perchè tale suddivisione di compiti, ci è giunta a noi da tradizione biblica...

Certo è, che come giustamente osserva Mauro1971, alla fine della fiera, dinanzi a test più o meno attendibili, tutti si dimostrano ciarlatani o quasi.

Con questo io, mi lascio sempre una porticina aperta per quanto riguarda delle particolari sensibilità o eventuali "energie" che potrebbero esistere e che oggi non siamo in grado di individuare.
Ma il mio pensiero è più un atto di fiducia nei confronti di questo mondo, più che un credo vero e proprio.

La cosa interessante, per quanto riguarda le esperienze dei TDG, narrate sullo spiritismo, è appunto la loro impostazione.
Sembrano molto le storie narrate nel famigerato libro "Malleus Maleficarum", un testo usato dall'Inquisizione dal 1400 al 1600, che riportavano molte di queste storie di poteri demoniaci, raccontati alla stessa maniera dei TDG.
Vi incoraggio a leggere tale testo.
Ma almeno lì, eravamo nel 1400...

Anche perchè, a livello di esorcismi o possessioni demoniche, siamo molto a livello borderline, tra fenomeni psichiatrici e presunti effetti paranormali.
Non c'è mai un prova fisica, reale ed inequivocabile dove la possessione demonica o una presenza demoniaca ti fa veramente cagare addosso per il potere incontestabile che dimostra tale creatura, e che ti fa dire...."Houston, abbiamo un problema...."
Tolta l'auto suggestione, le voci, i versi o poco più, non è che si vedono grandi manovre spettacolari.
E parliamo di creature che hanno centinaia di milioni di anni, forse miliardi....
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6561
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Mauro1971 » 11/10/2020, 22:52

Bisognerebbe in primis avere un'idea chiara del valore della "esperienza personale" quale valore probatorio, per molti e diversi motivi valutata quale il più inaffidabile dei vari esistenti. Il nostro cervello è così facilmente ingannabile da rendere davvero da prendere con le pinze le nostre esperienze personali soprattutto quando c'è già un sistema di credenze presente nel soggetto. E' strabiliante quanto siamo in grado di prenderci in giro da soli senza neppure accorgercene ed i meccanismi mentali coinvolti sono davvero tanti.
Ma alla fine dei conti ogni verifica fatta ha falsificato qualsiasi fenomeno sia stato portato di fronte ad analisi scientifica.
Gli unici che mi risulti siano riusciti a dimostrare l'effetto di una particolare meditazione Tibetana mi sembra siano stati dei monaci che si sono prestati per essere osservati durante la pratica del Tummo, che ha l'effetto di aumentare la temperatura corporea e rende più agevole il meditare in Tibet.
Ma qui rimaniamo nell'ambito dell'umano e di ciò che il nostro corpo può fare senza superare i suoi limiti.
Altresì è molto difficile per noi cambiare completamente atteggiamento mentale verso determinati fenomeni semplicemente perchè il nostro cervello è stato plasmato da ciò che abbiamo assorbito nella prima infanzia ed assorbito dall'ambiente nel quale siamo cresciuti.
Tenendo ben presente che il nostro cervello crea mappe mentali fisiche, con connessioni sinaptiche che vengono create e fissate nel corso di questo meccanismo, creare un nuovo modo di pensare significa cambiare queste mappe e quindi anche biologicamente spendere energia per cancellare connessioni e crearne di nuove. Dove può il nostro corpo tende a risparmiare energia, già solo qui abbiamo una resistenza.
Più si va avanti con l'età poi e più il cervello perde di plasticità e tende a mantenersi come è, ovvero diveniamo più cocciuti, meno inclini alla plasticità di pensiero, a meno di non mantenerlo allenato.
Se siamo nati e cresciuti in un ambiente dove queste superstizioni erano percepite quali vere quindi noi tenderemo a riproporlo a noi stessi ed in genere solo eventi emotivamente importanti ci squoteranno da quel frame di riferimento tramite il quale interpretiamo la realtà che sperimentiamo quale virtualità all'interno del nostro cervello, e che quindi possiamo abbastanza piegare alle nostre esigenze.
In questi ambiti ritengo l'utilizzo di una fredda ed assoluta razionalità l'unico mezzo per mantenere un minimo di oggettività e salvarci almeno in parte dagli autogol che possiamo farci.

A proposito, Randi (non so il CICAP) ha in diverse occasiani seguito e smascherato santoni vari, se non ricordo male anche con conseguenze legali per questi.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10449
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi VictorVonDoom » 12/10/2020, 8:10

Mauro1971 ha scritto:Altresì è molto difficile per noi cambiare completamente atteggiamento mentale verso determinati fenomeni semplicemente perchè il nostro cervello è stato plasmato da ciò che abbiamo assorbito nella prima infanzia ed assorbito dall'ambiente nel quale siamo cresciuti.

Se siamo nati e cresciuti in un ambiente dove queste superstizioni erano percepite quali vere quindi noi tenderemo a riproporlo a noi stessi ed in genere solo eventi emotivamente importanti ci squoteranno da quel frame di riferimento tramite il quale interpretiamo la realtà che sperimentiamo quale virtualità all'interno del nostro cervello, e che quindi possiamo abbastanza piegare alle nostre esigenze.


Ma già dovrebbe far insospettire il fatto che i presunti fenomeni paranormali si somiglino molto in base alla zona o alla cultura in cui si manifestano.

Mi spiego meglio.

In zone o culture a prevalenza Cristiana, ecco che avremo i demoni di matrice biblica, che magari possono essere scacciati con crocifissi, esorcismi o preghiere al Geova di turno, o contatti con le anime benevole dei nostri defunti che hanno raggiunto il paradiso.
In alcune zone dell'Africa o dell'America Latina, ecco che i fenomeni somiglieranno molto a manifestazioni di spiriti tribali, degli antenati o di magie legate a pratiche voodoo (feticci, bambole, ecc...).
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Mauro1971 » 12/10/2020, 8:58

Verissimo Victor, gli indizi che riguardo il paranormale, o meglio la sua non esistenza, sono molteplici e ci arrivano dai più disparati campi.

Ma mi preme l'insistere sulla necessità di mettere profondissimamente in dubbio la validità anche delle proprie esperienze, il nostro cervello è fatto in modo da poterci fare molti balzani scherzi.

Per poter sviluppare un pensiero critico razionale questo punto è imprescindibile.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10449
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Romagnolo » 12/10/2020, 12:46

Oltretutto non accetteresti un risultato negativo, cioè "non esistono fenomeni paranormali", perché come da te ammesso, un risultato del genere significherebbe, per te, che o la strumentazione non è adatta o si è cercato il fenomeno sbagliato.
Allora, non si fa prima a dire "credete quello che volete, tanto non accettereste mai la dimostrazione contraria alle vostre convinzioni?"

Ciao Victor, adesso inquadro meglio cosa volevi dire e che non avevo capito dalle tue parole, dunque allora diciamo che non mi sono spiegato in maniera soddisfacente quindi provo a rimediare.
Nel caso di un esame con tutti i crismi possibili non desse conferma all' ipotesi di partenza iniziale non vuol dire che il fenomeno oggetto di studio deve esistere comunque per forza e non si possa accettare l' idea che in realtà non ci sia nulla così da incaponirsi a volerla trovare a tutti i costi ( in questo caso specifico la possessione da parte di qualche entità diabolica).
Piuttosto và preso atto di ciò a cui portano i risultati e gli studi, se anche di fronte a una manifestazione di un evento apparentemente soprannaturale non si riesce a dimostrare una presenza di tal genere e a capirne la natura, và preso atto dei risultati negativi, e fin qui ci siamo giusto?
Questo però non può essere la parola Fine a qualsiasi ricerca in merito.
Dal mio punto di vista se un giorno fossero disponibili attrezzatura più all' avanguardia, per correttezza scientifica quel genere di indagini andrebbero rifatte.
Se al presente non si riuscisse a dimostrare esistenza e natura di questi presunti esseri allora campo libero ad altre ipotesi che possano spiegare la fenomenologia in questione ( schizofrenia? Disturbi mentali di altro tipo? Nuova evoluzione del genere umano con capacità extrasensoriali? chi più ne ha più ne metta :ironico: ), con relativi studi .
Ricordo anni fa una conversazione telefonica avuta con un addetto ai servizi di intelligence italiani allora in pensione, nella scuola formativa che frequentò gli istruttori ricordavano spesso che "Se una prova non si trova non vuol dire che non c'è! Magari è nascosta."
Quindi si prende atto che al momento non la si abbia a disposizione, ma non la si esclude al 100%
Similmente finchè in casi come questi non si perviene ad una soluzione certa e comprovata non si può mai escludere una qualsiasi altra ipotesi di indagine o che le indagini precedenti non fossero all' altezza del compito.
Poi ognuno viva come meglio crede in funzione dei risultati fin' ora ottenuti .
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6585
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi VictorVonDoom » 12/10/2020, 13:25

Romagnolo ha scritto:Similmente finchè in casi come questi non si perviene ad una soluzione certa e comprovata non si può mai escludere una qualsiasi altra ipotesi di indagine o che le indagini precedenti non fossero all' altezza del compito.


Il vizio di fondo di questo ragionamento è che se una cosa non esiste, puoi fare tutti i test che vuoi e ammodernare i macchinari di ricerca all'infinito e non arriverai mai ad un risultato positivo... ma siccome "non si può mai escludere", ripartiamo da capo e così via. Insomma, è la vecchia e banalissima fallacia logica del "dimostrami che dio non esiste", tradotto in "fin quando non mi dimostrano che i fenomeni paranormali non esistono, allora sono autorizzato a pensare che quantomeno possano esistere".

Verissimo invece quello che dici dopo:

Romagnolo ha scritto:Poi ognuno viva come meglio crede in funzione dei risultati fin' ora ottenuti .


Cosa indicano i dati in nostro possesso attualmente sui fenomeni paranormali? In quale direzione puntano? Sono giustificato a pensare che esistano energie, entità, poteri paranormali ecc.ecc.? Questo è il modo più logico e razionale in cui procedere e che limita al minimo le possibilità di credere in qualcosa di non vero.

Nel momento in cui, un domani, in un futuro prossimo o lontano, si dovesse scoprire, con nuovi macchinari o tecniche, l'esistenza di uno o più fenomeni "paranormali" (che comunque, per come la vedo io, dovessimo riuscire a rilevarli sarebbero niente di più che fenomeni NATURALI per definizione, non paranormali), allora QUELLO e SOLO QUELLO sarebbe il momento in cui allineare le nostre opinioni al riguardo, non prima.

Credere in qualcosa senza prove e azzeccarci, sarebbe unicamente un colpo di culo. Ma questo non è un metodo "salutare" di condurre la propria vita, in quanto per una cosa in cui ci azzecchi questo metodo ti porta a credere in altre 100 non vere, magari prendendo decisioni dannose per la tua vita o la salute (come curarsi con metodi "alternativi" perchè non "possiamo escludere che... ", "le energie...", ecc.ecc.), guidato da una metodologia fallace.

Questo è il pericolo per me più grande, non tanto credere al fantasmino. E' la mentalità su cui si basa il credere o meno a certe cose che è pericolosa.

P.S. Qualche post fa hai portato l'esempio dei buchi neri, dicendo "Non è che perchè 10 anni fa nessuno aveva ancora dimostrato oggettivamente l' esistenza dei buchi neri allora si sia smesso di cercarli o si sia concluso arbitrariamente che non esistono."
Ma l'esistenza dei "buchi neri", cioè di corpi con massa così elevata che neanche la luce riesce a sfuggirgli essendo di fatto invisibili, era stata comunque ipotizzata, correggimi se sbaglio, in base alle leggi fisiche conosciute. Cioè, non è che uno si è alzato dal letto la mattina è ha pensato "per me esistono i buchi neri, cerchiamoli" senza alcuna base che potesse giustificarne l'esistenza. Poi, potevano non esserci buchi neri o non riuscire noi a rilevarli ma, almeno teoricamente, sarebbero potuti esistere. Quindi, a quali leggi fisiche (necessarie, dato che 'ste entità o energie dovrebbero interagire con il mondo materiale) dovrebbero rispondere questi fenomeni, così da indirizzare la ricerca o la taratura di un eventuale macchinario, per rilevarli?
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Mauro1971 » 12/10/2020, 14:09

Assolutamente Romagnolo.

Ma qui non stiamo parlando di analisi che non hanno dato risultati, ma proprio di verifiche che hanno falsificato attivamente i fenomeni osservati.
L'onera della prova spetta sempre al proponente, per cui se hanno fenomeni di maggior consistenza li facessero studiare. Se non ne hanno...
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10449
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Morpheus » 12/10/2020, 14:44

Piu' in generale, dai dati dobbiamo ricavare le tesi e non viceversa.
Cioe' se non ci sono dati per pensare una certa cosa non dovremmo neanche postularla per poi dire che non ci sono dati che la confutano.
Supporre che i fenomeri soprannaturali esistano fino a prova contraria equivale a saltare il primo passo del ragionamento scientifico, e cioe' avere un motivo per postularne l'esistenza.

Ad esempio, le due posizioni:
1 "i fenomeni paranormali non esistono finche' non vengono dimostrati"
2 "i fenomeni paranormali esistono finche' non viene dimostrato i contrario"

non sono sullo stesso piano, perche' nella prima posizione sono aperto a formulare tesi dai dati, mentre nella seconda ho gia' formulato una tesi che a ben vedere non si basa su alcun dato. La cosa che e' comune, ma errata scientificamente.
Per i buchi neri, Einstein stesso non ci credeva, ma si e' arreso perche' le stesse formule che descrivevano la realta' nei minimi dettagli, descrivevano inevitabilmente anche i buchi neri. Ne erano conseguenza imprescindibile. Questa era una grande evidenza del fatto che dovevano esistere ed aggiunta al fatto che si e' capito che erano "piccoli e neri", c'era spazio affinche' esistessero come predetto e non fossero stati ancora visti. Ergo si doveva fare uno sforzo per trovarli.

"E allora un altra nota polemica che non c'entra un cxxxo, ma che piace ai giovani [ND Elio] ": nella scienza si e' sempre aperti a accettare nuove tesi che arrivano da nuovi dati, mentre nella superstizione si e' sempre pronti a divendere le proprie tesi da nuovi dati, spesso ritagliandole in modo che concordino con i nuovi dati (dio vive nei cieli, poi guardiamo i cieli e non c'e', allora dio vive fuori dalla nostra realta' e "i cieli" era simbolico).
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Avatar utente
Morpheus
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1516
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi Morpheus » 12/10/2020, 14:53

Mauro1971 ha scritto:Assolutamente Romagnolo.

Ma qui non stiamo parlando di analisi che non hanno dato risultati, ma proprio di verifiche che hanno falsificato attivamente i fenomeni osservati.
L'onera della prova spetta sempre al proponente, per cui se hanno fenomeni di maggior consistenza li facessero studiare. Se non ne hanno...


Ma infatti... cosa dovrebbe fare si piu' il CICAP? Si rende disponibile a spendere risorse e tempo per controllare i casi che gli vengono sottoposti. Se una persona pensa di avere uno di questi casi ed e' cosi' certo che siano reali, perche' invece di blaterare su internet non si presenta per essere ricordato nei secoli come lo scopritore del sovrannaturale e del paranormale, rivoluzionando la conoscenza dell'uomo piu' di ogni altro prima di lui?
Avessi io una scoperta rivoluzionaria da pubblicare!
“I nostri nemici sono stati l’ignoranza e la rassegnazione”. Non so perché, ma ormai è andata così.

Presentazione
Avatar utente
Morpheus
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1516
Iscritto il: 13/01/2014, 10:52

Messaggiodi deliverance1979 » 12/10/2020, 19:22

Vedo che vi state appassionando al tema...
Ma la cosa buffa dei TDG, che dicono agli altri di non essere superstizioni, poi che ti combinano?

Dal libro come trovare la felicità, capito 13: Comunichiamo con il reame spirituale...pagine 121-130
https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/1101980033

26 Se uno è molestato dai demoni, c’è modo d’esserne liberati? Dio attualmente non si serve di esseri umani per guarire malati, espellere demoni o risuscitare i morti, come si servì degli apostoli. Ma aiuterà a liberarsi “dall’autorità di Satana”. (Atti 26:18; Efesini 6:12) È necessario rivolgersi a Geova in preghiera, menzionando il suo nome e chiedendo sinceramente il suo aiuto. (Proverbi 18:10) Inoltre bisogna respingere i suggerimenti demonici, come fece Gesù, rinunciando a pratiche spiritiche e contatti non necessari con persone che praticano il demonismo. — Matteo 4:1-11; II Corinti 6:14-17.

27 È pure dimostrato che i demoni spesso si tengono in contatto con un essere umano per mezzo di un oggetto, perciò è importante eliminare articoli già usati nello spiritismo (amuleti, sfere di cristallo, e così via). La Bibbia ci dice che alcuni che avevano praticato arti magiche nell’antica Efeso fecero proprio questo. — Atti 19:18-20.

28 Comunque non è necessario vivere nel costante terrore degli spiriti malvagi. Piuttosto, la Bibbia ci esorta a indossare l’armatura spirituale:

“State dunque fermi, coi lombi cinti di VERITÀ, e rivestiti della corazza della GIUSTIZIA, e coi piedi calzati con la preparazione della BUONA NOTIZIA DELLA PACE. Soprattutto, prendete il grande scudo della FEDE, col quale potrete spegnere tutti i dardi infuocati del malvagio. E accettate l’elmo della SALVEZZA, e la spada dello spirito, cioè la PAROLA DI DIO, mentre . . . vi dedicate in ogni occasione alla PREGHIERA”. — Efesini 6:14-18.

Come ci spiega la Parola di Dio, un’eccellente protezione contro un’indesiderata comunicazione con gli spiriti malvagi è la regolare comunicazione con Geova per mezzo della preghiera. La Bibbia appropriatamente dice: “Sottoponetevi perciò a Dio; ma opponetevi al Diavolo, ed egli fuggirà da voi”. — Giacomo 4:7.


Oltre che torcere le scritture dove si parla di coloro che ad Efeso bruciarono i libri di magia, ma non che questi fossi un tramite per il contatto con gli esseri spirituali, i TDG pensano alla "gioco di ruolo maniera", che un oggetto, possa avere poteri derivanti da una presenza demoniaca legata ad esso.
Degna interpretazione di un romanzo fantasy.
Pensano che un essere che ha milioni, anzi, miliardi di anni, che ha visto ere umane nascere e cadere, per interagire con un uomo, ha bisogno che un essere umano, bisbigliando non si sa quali frasi, leghi questo spirito ad un oggetto oppure ad una casa.

Ma vi immaginate che un essere spirituale di tale potenza, che si fa "addomesticare" da una frase o rituale umano (mimica, gestualità, ripetizione continua di parole, frasi o chissà quali codici, forse un sacrificio umano o animale)....
Come se l'essere umano, compiendo tali gesti potesse gestire delle energie spirituali, logicamente non coscienti, o comunque presenti nella natura dell'universo, che rispondendo a tali parole, legano appunto gli esseri spirituali malvagi (quelli del bene no, ovvio) ad determinate circostanze.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

E questa non sarebbe superstizione.

Ma allora se tali esseri umani hanno tali poteri, perchè non funziona con gli angeli?
Ahh, si, quelli ubbidiscono solo a Geova.
Mentre invece gli angeli ribelli, sono legati ad un oggetto, o per trovare il pretesto di molestare una persona o interagire con essa, hanno bisogno di essere evocati, stile rituale.... :prega: :prega: :prega:

O poveri noi....
Ma si rendono conto delle vaccate superstiziose in cui credono?

Ed infatti, grazie a queste vaccate, i TDG poi, possono dire che ogni cosa che parla di occultismo, sia ludico, sia serio, è un pericolo per il cristiano, e grazie a tutto questo, il Corpo Direttivo può terrorizzare i vari TDG e far credere loro che nel mondo di Satana, i demoni stanno tutto il giorno a vedere se tra loro ed il TDG di turno puù aprirsi un varco di interazione collegato chissà, all'oggetto appartenuto ad un medium o a chi praticava pratiche spiritiche, ad una canzone, ad un film, ad un luogo....
Ma te pensa, i demoni, con miliardi di anni sulle spalle, per poter far questo, dovrebbero aver bisogno di tali mezzi....

Ahh, si Geova li ha limitati.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6561
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Prossimo

Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici