Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Entro il XX secolo...

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Entro il XX secolo...

Messaggiodi Achille » 10/12/2020, 14:45

Armaghedon doveva iniziare entro il XX secolo, come si legge nella "Svegliatevi!" del 22 luglio 1961, p. 8:

«Questa guerra [Armaghedon] scoppierà entro il ventesimo secolo. Divamperà nel tempo stabilito ... Questa generazione vedrà il suo adempimento»

Immagine

Quanti sono i testimoni di Geova che sanno che venne fatta quesata falsa predizione? Da notare la sicurezza con cui si esprimevano: non viene manifestata alcuna incertezza. Come si chiamano nella Bibbia quelli che predicono delle cose che non si avverano?
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15407
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Ma ancora....?

Messaggiodi Vieri » 10/12/2020, 14:58

Matteo 24-25
36 Quanto a quel giorno e a quell'ora, però, nessuno lo sa, neanche gli angeli del cielo e neppure il Figlio, ma solo il Padre.

Errare umanum est perseverare diabolicum....

Ma nessuno ha mai detto che sono un popolo di masochisti ai quali piace godere sulle disgrazie.....?
La prossima volta che li incontro ( cosa ora non facile...) mi toccherò nelle parti basse....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8480
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi deliverance1979 » 10/12/2020, 16:08

Ed eravamo nel 1961.

Non a caso il boom di nuovi credenti, avvenne proprio in quel periodo di tempo, e con questi presupposti.

Tra gli anni 60-70 si iniziarono a formare le varie congregazioni che poi a loro volta si divisero negli anni 80-90

Ma, l'espansione di tale religione, soprattutto nei confronti dei nuovi adepti, proveniva propria da questa "truffa teocratica", ovvero l'illusione che PRESTO, entro il XX secolo sarebbe scoppiata prima la Grande Tribolazione, e poi Harmagheddon.

E che il biglietto vincete per la salvezza ce l'avevano solo i TDG, a patto che uno si battezzasse e diventava uno di loro.

L'educazione ferrea e rigida che molti di noi nati in questa religione negli anni 70 - 80, rispecchiava proprio questa fissazione dei TDG che immaginavano come Harmagheddon fosse veramente alle porte, quindi, era meglio castrare un figlio sui suoi "capricci" o "passioni" ma vederlo sano e salvo nel "Nuovo Mondo" di Geova, piuttosto che assecondare una sua lecita ambizione, ma vederlo fagocitato dal mondo di Satana, e morire proprio alle soglie del Nuovo Mondo, proprio come accadde per la moglie di Lot.

Il problema è che le fanta vaccate bibliche hanno castrato, umiliato e fatto vivere una vita da poveri sfigati ad almeno due o tre generazioni di TDG nate tra gli anni 70 - 80 e primi 90 del XX secolo.
La Grande Tribolazione non è venuta, Harmagheddon non è venuto, ma invece, oggi ci ritroviamo a dover ascoltare le vaccate del Corpo Direttivo che cerca di giustificarsi sul fatto che la Fine del Mondo da loro prevista non è venuta, e che i TDG non si devono concentrare troppo su questi dettagli....

.... per una religione millenarista, che nasce come adempimento della profezia dei 7 tempi o del grano e delle zizzanie, in virtù di messaggera della fine del mondo, una calata di stile del genere è veramente grottesca... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Sono contento per i TDG che ancora ci credono...a queste vaccate....
Ma quella non era la verità dispensata come cibo spirituale a suo tempo dal Corpo Direttivo?

Ok che si era sbagliato Russell quando nel 1914 pensava lui e gli altri Studenti Biblici sarebbero stati rapiti in cielo.... ed una volta ci può stare...

Vabbè che si era sbagliato Rhuterford, successore di Russell che entro gli anni 40 del XX secolo pensava che gli antichi profeti fossero risorti e che Harmagheddon sarebbe venuto...

Vabbè che si sbagliarono nel 1961 con questa rivista che praticamente confermò come entro il XX secolo sarebbe venuto Harmagheddon...

Vabbè che si sbagliarono anche nel periodo 1969-1975 quando pensarono che veramente ormai c'eravamo, la Grande Tribolazione era alle porte....

Vabbè che si sbagliarono negli anni 1980, quando nel libro "Potete vivere per sempre in una terra paradisiaca", ma in molte altre riviste Torre di Guardia dell'epoca si ipotizzava come i nati, nel periodo del 1914, erano la famosa generazione che doveva ricordare tale data ed anche la fine di questo sistema di cose.... ma che però, nel 1994, non solo tale generazione scadde come arco di tempo, ma venne cambiato anche tale intendimento.

Tolti tutti questi "vabbè", rimane solo una cosa, ovvero la "truffa teocratica della fine del mondo" usata dalla WTS come propaganda di conversione.

E' grazie a questa illusione di Fine del Mondo imminente, di Ultimi Giorni dell'Umanità che il Corpo Direttivo, e la WTS hanno intortato milioni di persone.
E che grazie a questo imbroglio, hanno fatto credere a centinaia di migliaia di TDG come loro avrebbero fatto parte di un grande progetto divino, che iniziava con le opere terrene quì sulla terra, ovvero

1 - Predicare per fare altri discepoli intortandoli con queste vaccate.
2 - Spendere risorse economiche, di tempo e capacità personali per l'organizzazione visibile di Geova quì sulla terra, ovvero la WTS.
3 - Educare i propri figli come indottrinati futuri e quindi altro bacino di utenza per questa religione e le sue fanta vaccate...

Ed oggi ci troviamo nel 2020 ad ascoltare le giustificazioni del Corpo Direttivo (il canale di Geova) sul perchè gli apostati in giro (cioè noi), chiedono conto del perchè qualcosa è andato storto...

PS: Tanto per infierire su questa rivista del 1961.... se considerate che io sono del 1979 (quindi 18 anni dopo che venne scritta questa Torre di Guardia, non un giorno), praticamente dovevo far parte di quei TDG che sarebbero cresciuti da adolescenti o poco più, nel Nuovo Mondo di Geova.... invece mi ritrovo nel 2020, a 40 anni, a dover sentire le vaccate di Morriss, Luccioni, Lett e chi per loro, sul perchè la fine non è venuta, che si deve portare pazienza, che.... :bb: :bb: :bb: :bb:

Voto 0
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Tranqui » 10/12/2020, 18:13

uno dei tanti errori :bb:

Presentazione

Perché potrei vederti per un solo minuto e trovare mille cose che amo di te.

Immagine
Avatar utente
Tranqui
Utente Gold
 
Messaggi: 6228
Iscritto il: 14/02/2013, 16:32

Messaggiodi Achille » 10/12/2020, 20:50

Notate anche qui: https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/110 ... i2qd2U#p11

Il ventesimo secolo non doveva proprio passare eh?

Immagine
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15407
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Jeff » 10/12/2020, 22:35

"Fra breve ,entro il nostro ventesimo secolo. " 1000 e non più 1000 ma su dai :risata:
Avatar utente
Jeff
Utente Junior
 
Messaggi: 447
Iscritto il: 24/04/2018, 6:42

Messaggiodi deliverance1979 » 10/12/2020, 23:50

Caro Achille, tu mi cadi nei dettagli.... :ironico: :ironico: :ironico:

Il periodo di stampa è fondamentale....

Se non erro, questo libro, era del 1973, quindi, ben 12 anni dopo la precedente pubblicazione che tu hai postato....

E ben 2 anni prima della fatidica data del 1975, in cui molti TDG "capirono male" che la fine di questo mondo si sarebbe verificata.

Ora, possiamo dare tutte le giustificazioni che vogliamo.

Ma in quel periodo, e soprattutto negli anni 70 - 80, si pensava che veramente Harmagheddon fosse alle porte, e che la Grande Tribolazione poteva venire da un momento all'altro.

Questa storia della fine del mondo entro il XX secolo veniva da lontano, addirittura dagli anni 60, ma anche prima...

E non dimentichiamoci mai che i TDG per loro stessa affermazione del Corpo Direttivo, che di vaccate ne spara tante, dal 1919 erano stati liberati dalle tenebre spirituali, per poi, 50 anni dopo.... ripeto, 50 anni dopo, non un giorno, sparare queste vaccate ad effetto per intortare nuovi adepti e arruolarli tra le fila dei TDG...

Ma la cosa vomitevole, che i TDG non riescono proprio a capire, è come il loro Corpo Direttivo li abbia presi in giro (qui ci stava bene un altro termine), fino al 1994, per poi, tutto d'un tratto, nel 1995, con il nuovo intendimento relativo alla "Generazione come arco di tempo", cancellare con un colpo di spugna, 80 anni di aspettative di fine imminente.
Per poi passare allo schifo infinito (dottrinalmente parlando, ma anche a livello di serietà) della fine del mondo basata sulla generazione di Unti che si sovrappongo.... nel 2008.... 94 anni dopo.... :mirror: :mirror: :mirror:

E come si può ben vedere, il periodo che andava dal 1914 al 1994, tutte le dottrine geoviste, erano drogate da frasi spot, ad effetto, come quelle presenti su tali pubblicazioni, sulla brevità del tempo che rimaneva.
Mi fa sorridere poi, come i TDG internettiani, in un perido del genere, con il tono apocalittico di queste pubblicazioni, dove veramente si pensava che la fine poteva venire entro pochi anni, parlano che i giovani TDG nati in famiglie TDG, completamente ubriache di tale propaganda millenaristico-apocalittica, potevano consentire ai figli di fare i propri comodi (sport, passioni mondane, ambizioni personali e via dicendo), nel mondo di Satana, che doveva essere spazzato via entro il XX secolo... :fronte: :fronte: :fronte:

Poi, d'un tratto, nel 1994 arriva la data di scadenza per tutte queste vaccate..... delusione totale.... e dal 1995 in poi, il nulla.


Il Corpo Direttivo, dal 1995 in poi, ha iniziato a parlare sempre meno della fine imminente come negli anni passati, spostando tale evento da una data, o per lo meno secolo ben precino, a......a quando? :boh: :boh: :boh:
Tra breve? :boh:
L'ultimo giorno degli ultimi giorni? :boh:
E tutto questo ci sono arrivati dopo 150 anni..... con 5 generazioni di TDG che dal 1870, epoca di Russell, sono entrati nella tomba pensando che loro avrebbero ricordato Harmagheddon... :mirror: :mirror: :mirror:
E lo spirito santo in tutto questo dove stava?
E la capacità di Geova nel far capire i tempi e le stagioni ai propri servitori, che fine ha fatto?

Che buffonate.

Stanno diventando una religione "pseudo psico terapeutica", ovvero, stanno spostando l'attenzione delle persone e dei TDG da eventi (che dovevano essere reali e tangibili), che dovevano accadere quì sulla terra, e che avrebbero sconvolto la razza umana e millenni di storia umana, a vaccate intangibili ed insignificanti come coltivare la relazione con dio.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
l'importanza delle cose spirituali.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
l'importanza della preghiera.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
riflettiamo sul sacrifico di Cristo... :fronte: :fronte: :fronte:
la bibbia un libro attuale.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
la moralità superiore della bibbia... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:
Geova vi ama.... :ciuccio: :ciuccio: :ciuccio:

Si, ma noi volevamo vedere la fine del mondo però.... quella promessa nel XX secolo, erano questi i patti.... :ironico: :fronte:

Di queste chiacchiere a costo zero non ci facciamo niente.... tutta fuffa intangibile, invisibile, drogata dagli auto convincimenti...
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Romagnolo » 11/12/2020, 18:40

Passa il tempo....ma non il vizio....ricordiamoci che nella torre di guardia del 1 gennaio 1989pag 12 paragrafo 8 scrissero che l' apostolo Paolo pose il fondamento per un opera che sarebbe stata completata nel nostro secolo.
( ovviamente il 1989 era nel XXSecolo. :blu: )
Ricordati che lo studio biblico è si gratuito, ma poi ricordati che la WT richiederà che tu le dia altrettanto gratis il tuo impegno, tempo e risorse.
Presentazione
Romagnolo
Utente Gold
 
Messaggi: 6779
Iscritto il: 27/07/2014, 13:08

Messaggiodi deliverance1979 » 11/12/2020, 23:23

Romagnolo ha scritto:Passa il tempo....ma non il vizio....ricordiamoci che nella torre di guardia del 1 gennaio 1989pag 12 paragrafo 8 scrissero che l' apostolo Paolo pose il fondamento per un opera che sarebbe stata completata nel nostro secolo.
( ovviamente il 1989 era nel XXSecolo. :blu: )


Quale questa rivista? :ironico: :ironico: :ironico:

Articolo dal titolo: La mano di Geova era con loro
https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/1989002

"8 Verso il 47-48 E.V., Dio indicò per mezzo dello spirito santo un’azione decisiva per l’espansione dell’opera missionaria. Il racconto di Atti 13:2-4 ci dice: “Lo spirito santo disse: ‘Fra tutti appartatemi Barnaba e Saulo per l’opera a cui li ho chiamati’. . . . Così questi uomini, mandati dallo spirito santo, scesero a Seleucia [il porto di mare di Antiochia di Siria], e di là salparono per Cipro”. Come dovette essere emozionante per Paolo e Barnaba intraprendere il viaggio per il primo paese straniero a cui erano stati assegnati! L’apostolo Paolo stava aprendo la strada dell’attività missionaria cristiana. Inoltre poneva il fondamento per un’opera che sarebbe stata completata nel nostro secolo."

e comunque stiamo già a 15 anni dopo il libro postato da Achille del 1973

Però si vede che non studiate abbastanza, e tocca a me rimediare alle vostre manchevolezze...

Siamo nel 1988, Torre di guardia 15/10 pagine 4-6
https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/1988761#h=10:0-11:355

Questa è da ridere... ssst silenzio! è il corpo direttivo che sta per parlare... anzi per scrivere....

"Potrebbe darsi, però, che il segno si verifichi nell’arco di molte generazioni? No. Il segno deve verificarsi nel corso di una sola specifica generazione. La stessa generazione che vide iniziare il segno lo vedrà anche culminare in una “tale tribolazione quale non ne è accaduta dal principio della creazione”. Tre storici, Matteo, Marco e Luca, riportarono l’assicurazione di Gesù al riguardo. — Marco 13:19-30; Matteo 24:13, 21, 22, 34; Luca 21:28, 32.

C’è però il rischio di divenire impazienti. Dallo scoppio della prima guerra mondiale nel 1914 sono passati 74 anni. Da un punto di vista umano, può sembrare un periodo di tempo molto lungo. Ma alcuni cristiani con la vista simile a quella di un’aquila che hanno visto la prima guerra mondiale sono ancora vivi e vegeti. La loro generazione non è passata."


Avete capito?
No, lo so che siete un pò tardi, siete apostati, di che meravigliarsi....
Ve lo rispiego...

Nel 1988 i geni del corpo direttivo avevano detto che le persone nate nel 1914, avevano 74 anni e che la stessa (ed unica generazione, non due generazioni sovrapposte, come la vaccata del 2008) generazione avrebbe anche visto la fine.
Logicamente per la fine del secolo, ovvero il 1999, mancavano ancora 11 anni, quindi, di che preoccuparli.... state sereni (disse un politico italiano ad un altro politico italiano...)

Ora vi do una piccola chicca.... lo sò, a volte mi stupisco anche io....(la prendo larga...come al solito) :ironico:

Vi ricordate che poi, nel 1995, l'intendimento sulla generazione cambiò.... è si.... lo spirito santo si era distratto....

Nella Torre di Guardia del 1995 1/11 pagine 10-15
https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/1995804

L'articolo di studio dal titolo:

Salvàti da una “generazione malvagia”

Approfondiva ai TDG basiti del nuovo cambio di intendimento sulla generazione, tale dettaglio non indifferente.... vi ricordate 7 anni prima, nel 1988, che grandi certezze avevano quelli del Corpo Direttivo...?

bene, leggete voi...

“Questa generazione”: Che vuol dire?

9 Quando i quattro apostoli che erano seduti con Gesù sul Monte degli Ulivi udirono la sua profezia circa ‘il termine del sistema di cose’, come avranno compreso l’espressione “questa generazione”? Nei Vangeli la parola “generazione” traduce il greco geneà, che i lessici attuali definiscono: “Lett[eralmente], quelli che discendono da un antenato comune”. (Walter Bauer, Greek-English Lexicon of the New Testament) “Chi è stato generato, una famiglia; . . . la successione di appartenenti a una linea genealogica . . . o una razza di persone . . . o l’intera moltitudine di uomini in vita nello stesso tempo, Matt. 24:34; Mar. 13:30; Luca 1:48; 21:32; Filip. 2:15, e specialmente quelli della razza ebraica in vita nel medesimo periodo”. (W. E. Vine, Expository Dictionary of New Testament Words) “Chi è stato generato, uomini della stessa stirpe, famiglia; . . . l’intera moltitudine di uomini in vita nello stesso tempo: Mt. xxiv. 34; Mc. xiii. 30; Lc i. 48 . . . usato in part[icolare] per indicare la razza ebraica in vita nel medesimo periodo di tempo”. — J. H. Thayer, Greek-English Lexicon of the New Testament.

10 Così sia Vine che Thayer riferendosi a Matteo 24:34 definiscono “questa generazione” (he geneà hàute) “l’intera moltitudine di uomini in vita nello stesso tempo”. Il Grande Lessico del Nuovo Testamento di Kittel conferma questa definizione, dicendo: “Gesù usa [generazione] in senso globale, rivolgendosi non ai singoli, ma alla massa, che appare così come accomunata nel vincolo del peccato”. (Vol. II, coll. 392, 393) Quando Gesù era sulla terra la nazione ebraica era veramente “accomunata nel vincolo del peccato”, cosa che può dirsi anche del sistema mondiale attuale.*


Quindi stravolgono il senso di generazione, da quelli nati nel 1914, intendimento valido fino al 1994, a, un gruppo di persone nate in un determinato periodo di tempo che comunque inizia nel 1914....(data cardine per i TDG) quindi siamo sempre nel XX secolo, che vissero durante i famosi segni profetici predetti dalla bibbia, che iniziano appunto nel 1914.

Bene, osservate che cosa dicono quelli del Corpo Direttivo in una domanda dei lettori, sempre del 1995 (in quell'anno dovevano sparare vaccate a mitraglia per sostenere il nuovo intendimento.... visto che avevano preso per il c..o i TDG per ben 80 anni.... 1914-1994)

Siamo sempre nella stessa Torre di Guardia di prima, quella del 1995, 1/11, pagine 30-3.
Questa è una Domanda dai lettori (argomento tecnico quindi)....
https://wol.jw.org/it/wol/d/r6/lp-i/1995808

La domanda è la seguente:
"In 1 Pietro 2:9 la “Versione Riveduta” di Giovanni Luzzi chiama i cristiani unti “una generazione eletta”. Dovrebbe influire questo sul nostro intendimento della parola “generazione” usata da Gesù in Matteo 24:34?"

Notate un passaggio...

"Un recente manuale per traduttori della Bibbia (A Handbook on the Gospel of Matthew, 1988) dice quanto segue: “[La New International Version] traduce alla lettera questa generazione, ma aggiunge in nota: ‘O razza’. E uno studioso neotestamentario ritiene che ‘Matteo non intenda semplicemente la prima generazione dopo Gesù ma tutte le generazioni del giudaismo che lo hanno rigettato’. Tuttavia, da un punto di vista linguistico, non c’è nessuna prova che confermi l’una o l’altra di queste conclusioni, che devono quindi essere scartate come tentativi di evitare il significato più ovvio. Nel contesto originale il riferimento era esclusivamente ai contemporanei di Gesù”."


Notate la data del famoso "Recente manuale per traduttori della bibbia?"....1988, lo stesso anno in cui loro (si proprio loro, quelli del Corpo Direttivo), 7 anni prima, pontificavano che la generazione che avrebbe ricordato la fine era proprio quella di chi era nato nel 1914, e nel 1988 avendo 74 anni, con molta probabilità, avrebbe anche ricordato la fine....
Ahh, stiamo parlando sempre degli Unti o 144.000, si, proprio loro, quelli del Corpo Direttivo, che ogni anno, nel periodo della commemorazione ricevono la testimonianza dal regno celeste...

Quindi, non solo lo spirito santo non fa capire una cippa al corpo direttivo attraverso la bibbia, ma non li guida neanche nelle intuizioni che potrebbero avere quelli del mondo di Satana...
Cioè, stiamo ne grottesco più totale...
E stiamo parlando di fine del mondo, unico argomento per cui esiste ed ha senso di esistere una religione millenaristica come quella dei TDG.

Notate poi come finisce l'articolo...
"Anche nel secondo o maggiore adempimento “questa generazione” avrebbe logicamente indicato i contemporanei. Come spiega l’articolo che inizia a pagina 16, non dobbiamo concludere che Gesù parlasse di “generazione” per indicare un preciso numero di anni.

Al contrario, circa l’eventuale valore temporale di “generazione” si devono tenere presenti due aspetti fondamentali. (1) Non si può considerare una generazione di persone come un periodo che duri un prestabilito numero di anni, a differenza delle designazioni temporali che indicano un preciso numero di anni (decennio o secolo). (2) I componenti di una generazione vivono per un periodo di tempo relativamente breve, non lunghissimo.

Di conseguenza, quando gli apostoli udirono Gesù menzionare “questa generazione”, a cosa avranno pensato? Mentre noi, a posteriori, sappiamo che la “grande tribolazione” che distrusse Gerusalemme si verificò 37 anni dopo, gli apostoli che udirono Gesù non potevano saperlo. Anzi, il suo uso della parola “generazione” non avrebbe trasmesso loro l’idea di un periodo molto lungo, ma quella di persone viventi in un periodo di tempo relativamente breve. Lo stesso vale per noi. Come sono dunque appropriate le successive parole di Gesù: “In quanto a quel giorno e a quell’ora nessuno sa, né gli angeli dei cieli né il Figlio, ma solo il Padre. . . . Perciò anche voi siate pronti, perché in un’ora che non pensate viene il Figlio dell’uomo”. — Matteo 24:36, 44."


Poi, nel 2008, ovvero 13 anni dopo questa munnezza, che già di per se era imbarazzante, si inventarono invece la spiegazione delle generazioni di unti sovrapposte, in piena contraddizione con quanto avevano affermato nel 1988 e negli anni precedenti....

Se non significa questo essere presi per il c..o, allora trovatemi voi la definizione.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Gold
 
Messaggi: 6656
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Altre allusioni

Messaggiodi Truman » 20/06/2021, 17:34

Altre citazioni che alludono all'adempimento della fine nel ventesimo secolo:

"A che cosa servì in quel tempo la completa desolazione del paese di Giuda e di Gerusalemme? Essa spazzò via tutta la falsa religione da quel paese dato da Dio. Il paese restò puro perché vi fosse ripristinata la pura religione nel tempo da Dio stabilito.
Similmente accadrà ora in questo ventesimo secolo. Se la cristianità deve scomparire nella “grande tribolazione” che s’avvicina, deve scomparire anche tutto il resto della religione falsa." (Le Nazioni conosceranno che io sono Geova. Come? p.113)

"...poiché Rivelazione, ai capitoli diciassette e diciotto, preannuncia gli avvenimenti del nostro secolo attuale." (Le Nazioni conosceranno che io sono Geova. Come? p.255)

"La restaurazione del Paradiso per il genere umano è assicurata e garantita! Questo non è un pensiero di cui i fanatici credenti nella teoria dell’evoluzione o altri increduli debbano farsi beffe. Anch’essi dovranno ammettere che prima che passi molto tempo si deve fare qualche cosa perché la famiglia umana sopravviva alla fine di questo ventesimo secolo ed entri nel ventunesimo secolo della nostra Èra Volgare." (Paradiso restaurato per il genere umano, dalla Teocrazia! p.13)

"I letterali cieli, terra, mare e asciutto non saranno rimossi e non periranno. Per certo questo non è quanto avvenne in qualsiasi primo adempimento in piccole proporzioni della profezia nel giorno di Aggeo o poco dopo. Quindi, come quella divina promessa si attua nel
moderno adempimento del ventesimo secolo?
" (Paradiso restaurato per il genere umano, dalla Teocrazia! p.66)

"Anche un secolo fa sarebbe stato troppo presto. L’uomo allora stava appena entrando nell’“èra tecnologica” e stava solo cominciando a esprimere le sue grandi pretese di ciò che ora avrebbe compiuto. Ma ora, ci vuole un altro secolo per vedere quale sarà il risultato dell’umano corso di indipendenza da Dio?" (Vera pace e sicurezza, da quale fonte? p.55)

"Ma ora nel nostro 20° secolo, siamo giunti al tempo della mietitura, “il termine di un sistema di cose, e i mietitori sono gli angeli”!" (“Venga il tuo Regno” p.102)

"Alcuni di quella “generazione” potrebbero sopravvivere sino alla fine del secolo. Ma ci sono molte indicazioni che la “fine” è molto più vicina!" (w84 1/8 pp.19)

"E se il malvagio sistema di questo mondo dovesse sopravvivere fino al volgere del secolo, cosa altamente improbabile se si tiene conto delle tendenze mondiali e dell’adempimento delle profezie bibliche, ci sarebbero ancora superstiti della generazione della prima guerra mondiale. Tuttavia il fatto che il loro numero vada diminuendo è un’ulteriore indicazione che “il termine del sistema di cose” si avvicina rapidamente alla sua fine." (w81 15/4 p. 31)

...ma ce ne saranno altre di sicuro...
"...ciascuno sia pienamente convinto di ciò che pensa."
(Romani 14:5)
Avatar utente
Truman
Nuovo Utente
 
Messaggi: 101
Iscritto il: 05/07/2019, 15:21


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Metallo Pesante e 23 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici