Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

"Paradiso " ????

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

"Paradiso " ????

Messaggiodi Vieri » 10/06/2021, 17:53

Dal Vangelo secondo Matteo 10
37Chi ama il padre o la madre più di me non è degno di me; chi ama il figlio o la figlia più di me non è degno di me; 38chi non prende la sua croce e non mi segue, non è degno di me.

Dal Vangelo secondo Giovanni 14
1 «Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. 2 Nella casa del Padre mio vi sono molti posti. Se no, ve l'avrei detto. Io vado a prepararvi un posto; 3 quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, ritornerò e vi prenderò con me, perché siate anche voi dove sono io. 4 E del luogo dove io vado, voi conoscete la via».

Paradiso terrestre dei testimoni di Geova:

Immagine

Immagine

Io vedo delle persone (vestite da chi .... e secondo quale moda o periodo storico ?) dei bambini sicuramente figli ed altri parenti....poi vedo un trattore donato da Geova che non si romperà mai, e con il serbatoio sempre pieno ma di quale modello?
Quelli nati ai tempi di Charles Taze Russell avranno poi imparato ad usarlo ?
Se hanno il trattore perchè arano con un cavallo ? Una fattoria modello con mulino a vento ma per l'energia elettrica ? Ed i pannelli solari non erano previsti?

Tutti poi saranno vegetariani poichè gli animali non potranno essere mangiati,....
Sicuramente Geova dovrebbe poi "rivedere" la natalità dei topi, dei conigli e di altri animaletti per non essere poi sommersi da loro in mancanza di predatori...
Vi ricordate la recente invasione dei topi in Australia ?
Ultima domandina:
Se si parla di un paradiso "TERRESTRE" e quindi come dai disegni citati, prettamente legato alla Terra, sicuramente questo "paradiso" non sarebbe presente sul nostro pianeta. E allora dove? E' previsto dai tdG abitare in un altro pianeta idilliaco meglio del nostro?

Ma questo sarebbe un "paradiso" dove Dio non si vede più e dove si lavora sempre dalla mattina alla sera ?
Loro citano ISAIA 65
18 poiché si godrà e si gioirà sempre
di quello che sto per creare,
e farò di Gerusalemme una gioia,
del suo popolo un gaudio.
19 Io esulterò di Gerusalemme,
godrò del mio popolo.
Non si udranno più in essa
voci di pianto, grida di angoscia.
20 Non ci sarà più
un bimbo che viva solo pochi giorni,
né un vecchio che dei suoi giorni
non giunga alla pienezza;
poiché il più giovane morirà a cento anni
e chi non raggiunge i cento anni
sarà considerato maledetto.

21 Fabbricheranno case e le abiteranno,
pianteranno vigne e ne mangeranno il frutto.
22 Non fabbricheranno perché un altro vi abiti,
né pianteranno perché un altro mangi,
poiché quali i giorni dell'albero,
tali i giorni del mio popolo.
I miei eletti useranno a lungo
quanto è prodotto dalle loro mani.
23 Non faticheranno invano,
né genereranno per una morte precoce,
perché prole di benedetti dal Signore essi saranno
e insieme con essi anche i loro germogli.
24 Prima che mi invochino, io risponderò;
mentre ancora stanno parlando,
io già li avrò ascoltati.
25 Il lupo e l'agnello pascoleranno insieme,
il leone mangerà la paglia come un bue,
ma il serpente mangerà la polvere,
non faranno né male né danno
in tutto il mio santo monte». Dice il Signore.

A parte il fatto che in un "paradiso" il tempo dovrebbe fermarsi visto che ci si presume immortali e dove i bimbi rimarrebbero bambini ...e non vi pare allora che il passo di Isaia che cita
poiché il più giovane morirà a cento anni
e chi non raggiunge i cento anni
sarà considerato maledetto.

sia assolutamente fuori luogo e che non c'entri niente, facendo parte di una delle solite e ricorrenti allegorie presenti nella bibbia ?
Dove poi nel Vangelo vengono citate tali dettagli dove Dio deve rimanere al di sopra di tutti gli affetti terreni?

Paradiso in cielo dei testimoni di Geova:

Immagine
Il commento da Aleteia
https://it.aleteia.org/2013/10/23/testi ... 00-eletti/

La Bibbia parla di una separazione tra buoni e cattivi, non tra buoni e buoni, e promette la patria celeste, non un paradiso in terra

Il mito dei:
“SOLO 144.000 GIUSTI ANDRANNO IN CIELO”

Secondo i Testimoni di Geova, esistono due possibili destini per i giusti: il cielo, riservato a 144.000 giusti, e la terra, trasformata in un paradiso, dove vivrà eternamente la maggior parte dei giusti, sotto il governo di Dio e dei 144.000.

Cosa dice la Bibbia?

1. La Bibbia parla di una separazione tra buoni e cattivi.

“Così sarà alla fine del mondo. Verranno gli angeli e separeranno i cattivi dai buoni e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti” (Mt 13, 49-50).

2. I cattivi sono destinati al castigo eterno, mentre i buoni alla vita eterna.

“Allora il re dirà a quelli che stanno alla sua destra: Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla fondazione del mondo. (…) Poi dirà a quelli alla sua sinistra: Via, lontano da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli. (…) E se ne andranno, questi al supplizio eterno, e i giusti alla vita eterna” (Mt 25, 34.41.45-46).

3. Non si parla di una separazione tra buoni e cattivi

Le parabole del Regno presenti in Mt 13 (la parabola del grano e della zizzania = Mt 13, 24-30 e quella della rete = Mt 13, 47-50) segnalano la separazione tra buoni e cattivi, tra giusti e peccatori senza disposizione a convertirsi. Non c'è indizio del fatto che esistano cristiani di prima e di seconda classe, con destino diverso.

4. Siamo chiamati a un'unica speranza e a un solo destino

In breve se si desiderano definirsi "cristiani" dovrebbero dare anche ascolto alle parole CHIARISSIME del Vangelo dove si parla di "molti posti " e NON di "posti prenotati" :ironico: e NON FARE un "purpuri' fra il nuovo e vecchio testamento interpretando la bibbia a modo loro.....

Premesso poi che da un lato come facciano a sapere in partenza chi potranno essere questi 144.000 se solo dal fatto che prendono un pezzo di pane ed un mezzo bicchiere di vino non santificato da nessuno nella celebrazione del "pasto del Signore" per potersi definire tali, mi sembra una ragione abbastanza risibile e contestabile....

Agli effetti poi, l'idea "noiosa" di fare l'angioletto insieme al loro Geova, pare non debba essere alla fine nemmeno molto "gettonata" preferendo per quasi tutti coltivare carote in eterno....e alla fine tutto questo non vi pone dei dubbi ?
Meditate gente meditate...
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8473
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Peter » 10/06/2021, 20:25

Vieri ha scritto:Ultima domandina:
Se si parla di un paradiso "TERRESTRE" e quindi come dai disegni citati, prettamente legato alla Terra, sicuramente questo "paradiso" non sarebbe presente sul nostro pianeta. E allora dove? E' previsto dai tdG abitare in un altro pianeta idilliaco meglio del nostro?

Premesso poi che da un lato come facciano a sapere in partenza chi potranno essere questi 144.000 se solo dal fatto che prendono un pezzo di pane ed un mezzo bicchiere di vino non santificato da nessuno nella celebrazione del "pasto del Signore" per potersi definire tali, mi sembra una ragione abbastanza risibile e contestabile....

Agli effetti poi, l'idea "noiosa" di fare l'angioletto insieme al loro Geova, pare non debba essere alla fine nemmeno molto "gettonata" preferendo per quasi tutti coltivare carote in eterno....e alla fine tutto questo non vi pone dei dubbi ?
Meditate gente meditate...


No, non credono di andare su un altro pianeta ma piuttosto che si tornerà in una specie di eden restaurato
In effetti non sanno neanché loro chi sia effettivamente da considerare "unto" infatti per giustificare che gli unti aumentano sempre di più dicono che alcuni di questi potrebbero avere disturbi emotivi...
A essere sincero anche quando ci credevo negli insegnamenti dei tdg l'idea di fare il contadino per l'eternità non mi attraeva troppo
Peter
Nuovo Utente
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 23/05/2021, 17:13

Grazie Peter ed aggiungo....

Messaggiodi Vieri » 10/06/2021, 20:51

No, non credono di andare su un altro pianeta ma piuttosto che si tornerà in una specie di eden restaurato

Altro argomento interessante riguarderebbe il tema della resurrezione comprensiva dei corpi ma dal Vangelo secondo Marco di 12
La risurrezione dei morti
18Vennero a lui dei sadducei, i quali dicono che non c'è risurrezione, e lo interrogarono dicendo: 19«Maestro, Mosè ci ha lasciato scritto che se muore il fratello di uno e lascia la moglie senza figli, il fratello ne prenda la moglie per dare discendenti al fratello. 20C'erano sette fratelli: il primo prese moglie e morì senza lasciare discendenza; 21allora la prese il secondo, ma morì senza lasciare discendenza; e il terzo egualmente, 22e nessuno dei sette lasciò discendenza. Infine, dopo tutti, morì anche la donna. 23Nella risurrezione, quando risorgeranno, a chi di loro apparterrà la donna? Poiché in sette l'hanno avuta come moglie». 24Rispose loro Gesù: «Non siete voi forse in errore dal momento che non conoscete le Scritture, né la potenza di Dio? 25Quando risusciteranno dai morti, infatti, non prenderanno moglie né marito, ma saranno come angeli nei cieli. 26A riguardo poi dei morti che devono risorgere, non avete letto nel libro di Mosè, a proposito del roveto, come Dio gli parlò dicendo: Io sono il Dio di Abramo, il Dio di Isacco e di Giacobbe? 27Non è un Dio dei morti ma dei viventi! Voi siete in grande errore».

In breve; nessun collegamento parentale ma l'amore vero sarà rivolto esclusivamente verso Dio.
Chi inserisce animali vegetariani, prati fioriti e coltivazioni di carote....E' IN GRAVE ERRORE ....e perchè non trovo un commento su questo passo su jw.org ? :boh:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8473
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 10/06/2021, 23:45

Altro pianeta? I bimbi rimarrebbero bimbi?? Ma che stai a di??? :risata: :risata:
Scusami, almeno studiale le dottrine dei tdg se devi imbastire una critica! :risata:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Franci94 » 11/06/2021, 1:47

VictorVonDoom ha scritto:Altro pianeta? I bimbi rimarrebbero bimbi?? Ma che stai a di??? :risata: :risata:
Scusami, almeno studiale le dottrine dei tdg se devi imbastire una critica! :risata:


Non mi ricordo se in un video o una rivista. La mamma di questa ragazza muore vecchia e invece si ritrovano nel Paradiso Terrestre che sembrano coetanee e dice sotto:" era tanto che non la ricordavi così"

Quindi Vieri ha ragione.. cioè, chi decide come si risorge? Il loro ideale di paradiso, fa acqua da tutte le parti. Io non posso dire di sapere come risorgeremo, e nemmeno loro potrebbero... poiché le Scritture lasciano un alone di mistero: ci sarà la resurrezione dell'anima e del corpo e questi saranno gloriosi. Ma attenzione: quando si parla di mistero, un cristiano non vuole intendere come invece sostengono i tdg, qualcosa di misterioso e non comprensibile, ma qualcosa di inspiegabile secondo la ragione umana.

Ah, un'altra cosa: Vieri, le carote son difficili da coltivare..
Franci94
Nuovo Utente
 
Messaggi: 186
Iscritto il: 30/12/2017, 9:31

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/06/2021, 6:21

Franci94 ha scritto:Non mi ricordo se in un video o una rivista. La mamma di questa ragazza muore vecchia e invece si ritrovano nel Paradiso Terrestre che sembrano coetanee e dice sotto:" era tanto che non la ricordavi così"


Che il paradiso dei TdG sia illogico, nessuno lo mette in dubbio.
Ma quello che scrivi tu non è quello che ha scritto Vieri, secondo cui essendo immortali il tempo si ferma ei bambini resteranno eternamente bambini. Non è questo quello in cui credono i TdG.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi brisa » 11/06/2021, 9:57

VictorVonDoom ha scritto:Che il paradiso dei TdG sia illogico, nessuno lo mette in dubbio.
Trovami un "paradiso" che sia logico...
Comunque Vieri, se non fosse per la lunghezza dei suoi post, sarebbe l'utente perfetto per facebook. Fa l'esperto ma dice uno sproposito di inesattezze, lì sarebbe un "dio"... lo seppellirebbero di applausi e di like. :blu:
Avatar utente
brisa
Utente Senior
 
Messaggi: 859
Iscritto il: 24/01/2011, 10:24

Victor, scusami ma per i poveri ignoranti, ci sono cose che non tornano...

Messaggiodi Vieri » 11/06/2021, 10:24

[googlevid][/googlevid]Accertati che nel paradiso di qualsiasi tipo la premessa è che saremo tutti immortali. O mi sbaglio ?

Bene se è allora cosi' come farebbero a crescere i bambini premesso anche che su jw.org trovo a sostegno della loro teoria citano il famoso passo di Isaia 65 dover mi trovo:
poiché il più giovane morirà a cento anni
e chi non raggiunge i cento anni
sarà considerato maledetto.

Ma che fanno allora ? nascono, crescono oltre i 100 anni per non essere maledetti e poi rinascono ? :boh: :boh:
Ma che paradiso sarebbe dove alla fine conduci la stessa vita di prima facendo il coltivatore diretto anche se sei ingegnere informatico e nemmeno avere il gusto di mangiarsi più un panino con il prosciutto ?
Se leggi il Corano, almeno Maometto si era fatto più furbo dando anche 72 vergini (sempre vogliose) a testa ma solo per gli uomini mentre per le donne solo un "maschietto"....

Poi se Geova prevede un "Paradiso" come quello di Adamo ed Eva che ragione c'è di coltivare la terra quando Geova dovrebbe pensare a tutto ?

Io non desidero essere irriverente ma onestamente da uno che non è mai stato un TdG tutte queste idee e quindi faticare in eterno senza nemmeno le ferie alle Maldive, che mi aspetterei,....con rappresentazioni fantasiosamente estrapolate dalla Bibbia, mi paiono estremamente ridicole.
Ma nessuno di loro non si è mai fatto domande da 4 soldi ?
Come spiegano in sala queste incongruenze ?
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8473
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/06/2021, 10:46

brisa ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto:Che il paradiso dei TdG sia illogico, nessuno lo mette in dubbio.
Trovami un "paradiso" che sia logico...


Non ho detto il contrario. Diciamo che, però, quello dei TdG, essendo "materiale", deve sottostare alle leggi fisiche, logiche e del buon senso. E' immediatamente confutabile, quindi.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/06/2021, 10:47

Vieri ha scritto:[googlevid][/googlevid]Accertati che nel paradiso di qualsiasi tipo la premessa è che saremo tutti immortali. O mi sbaglio ?

Bene se è allora cosi' come farebbero a crescere i bambini premesso anche che su jw.org trovo a sostegno della loro teoria citano il famoso passo di Isaia 65 dover mi trovo:
poiché il più giovane morirà a cento anni
e chi non raggiunge i cento anni
sarà considerato maledetto.

Ma che fanno allora ? nascono, crescono oltre i 100 anni per non essere maledetti e poi rinascono ? :boh: :boh:
Ma che paradiso sarebbe dove alla fine conduci la stessa vita di prima facendo il coltivatore diretto anche se sei ingegnere informatico e nemmeno avere il gusto di mangiarsi più un panino con il prosciutto ?
Se leggi il Corano, almeno Maometto si era fatto più furbo dando anche 72 vergini (sempre vogliose) a testa ma solo per gli uomini mentre per le donne solo un "maschietto"....

Poi se Geova prevede un "Paradiso" come quello di Adamo ed Eva che ragione c'è di coltivare la terra quando Geova dovrebbe pensare a tutto ?

Io non desidero essere irriverente ma onestamente da uno che non è mai stato un TdG tutte queste idee e quindi faticare in eterno senza nemmeno le ferie alle Maldive, che mi aspetterei,....con rappresentazioni fantasiosamente estrapolate dalla Bibbia, mi paiono estremamente ridicole.
Ma nessuno di loro non si è mai fatto domande da 4 soldi ?
Come spiegano in sala queste incongruenze ?


Ma se le non conosci le loro dottrine, quindi, o le "spiegazioni" delle loro pubblicazioni sull'argomento, com'è che ti avventuri in improbabili confutazioni?
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Brisa, Brisa, sempre con il cordone ombelicale attaccato alla "mamma" jw.org....

Messaggiodi Vieri » 11/06/2021, 10:53

brisa ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto:Che il paradiso dei TdG sia illogico, nessuno lo mette in dubbio.
Trovami un "paradiso" che sia logico...
Comunque Vieri, se non fosse per la lunghezza dei suoi post, sarebbe l'utente perfetto per facebook. Fa l'esperto ma dice uno sproposito di inesattezze, lì sarebbe un "dio"... lo seppellirebbero di applausi e di like. :blu:

Carissimo, se tu invece di ascoltare le predicozze dell'anziano di turno nella Sala del Regno, approfondissi meglio la lettura del vangelo senza fare delle estrapolazioni fantasiose su Iasaia 65 e del passo citato del quale gradirei una spiegazione da un tdG,....

Se vuoi un Paradiso LOGICO ti do la semplice spiegazione:
Il massimo della beatitudine o "paradiso" per un credente in Dio è rimenare in eterno accanto a Lui visto che rappresenta l'amore infinito. Punto.
Mc 12,18-27:
Quando risorgeranno dai morti non prenderanno né moglie né marito, ma saranno come angeli nei cieli”

capiresti che la divisione del Paradiso in categorie ed in "luoghi" diversi è pura fantasia. Baste leggere il Vangelo...
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8473
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Victor l'eterno contestatore

Messaggiodi Vieri » 11/06/2021, 11:09

Ma se le non conosci le loro dottrine, quindi, o le "spiegazioni" delle loro pubblicazioni sull'argomento, com'è che ti avventuri in improbabili confutazioni?

Caro Victor, tu devi sapere che il mondo esiste anche al di fuori dei tdG e tutti quelli che "sono del mondo" o della "Chiesa di Satana"" che "stranamente" a differenza di loro leggono il Vangelo trovano notevole difficoltà a capire le loro fantasiose interpretazioni dove mischiano spesso e volentieri i passi della bibbai ed in questo caso Isaia 65 che tra l'altro non c'entra niente con il paradiso ma rappresenta una semplice allegoria...con altri passi chiarissimi del Vangelo.

Bene allora se alla fine ritieni che non possano esistere contraddizioni e che "gli altri" detti anche "i non eletti" possano rappresentare il popolo bue o di "capri".... che non capiscono la verità dei tdG, amici come prima, ma devi anche metterti nei panni di chi leggendo le loro teorie che ritengo fantasiose, non possa dubitare.

Rimango tra l'altro, ancora in attesa di spiegazioni sul passo di Isaia 65 dove nel paradiso immortale si debba campare fino a 100 anni per non essere considerati maledetti.....
grazie rimango in attesa.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8473
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Achille » 11/06/2021, 11:34

Vieri ha scritto:[googlevid][/googlevid]Accertati che nel paradiso di qualsiasi tipo la premessa è che saremo tutti immortali. O mi sbaglio ?

Bene se è allora cosi' come farebbero a crescere i bambini premesso anche che su jw.org trovo a sostegno della loro teoria citano il famoso passo di Isaia 65 dover mi trovo:
poiché il più giovane morirà a cento anni
e chi non raggiunge i cento anni
sarà considerato maledetto.

Ma che fanno allora ? nascono, crescono oltre i 100 anni per non essere maledetti e poi rinascono ? :boh: :boh:
Come ho spiegato anni fa in una mia pagina, in questo passo non si dice, contrariamente a quello che affermano i TdG, che nel "nuovo mondo" non si morirà più.

Copio incollo da qui: https://www.infotdgeova.it/3dottrine/vi ... dove-.html

Consideriamo inoltre il contesto delle parole di Isaia: è chiaro che il profeta si riferiva innanzi tutto alla fine della morte e delle sofferenze causate dai nemici di Israele. È quindi la morte prematura che avrebbe dovuto cessare per sempre. È lo stesso discorso che viene fatto anche qualche capitolo dopo nel libro di Isaia:

«Poiché, ecco, io creo nuovi cieli e nuova terra; e le cose precedenti non saranno ricordate, né saliranno in cuore. Ma esultate e gioite per sempre di ciò che io creo. Poiché, ecco, io creo Gerusalemme causa di gioia e il suo popolo causa d'esultanza. E certamente sarò gioioso in Gerusalemme ed esulterò del mio popolo; e non si udrà più in essa suono di pianto né suono di grido di lamento» (Isaia 65:17-19).

Si parla quindi di pianti e lamenti causati dalla morte prematura, ed è questa che Dio promette di eliminare per sempre. Che si parli di morte prematura è indicato anche nei successivi versetti:

«Non ci sarà più da quel luogo lattante di pochi giorni, né vecchio che non compia i suoi giorni; poiché uno morirà come semplice ragazzo, benché all'età di cent'anni; e in quanto al peccatore, benché all'età di cent'anni il male sarà invocato su di lui».

Altre traduzione rendono questi passi in maniera più chiara:

«Non ci sarà più, in avvenire, bimbo nato per pochi giorni, né vecchio che non compia il numero dei suoi anni; chi morirà a cent'anni morirà giovane e il peccatore sarà colpito dalla maledizione a cent'anni» (Riveduta). «Non ci sarà più un bimbo che viva solo pochi giorni, né un vecchio che dei suoi giorni non giunga alla pienezza; poiché il più giovane morirà a cento anni e chi non raggiunge i cento anni sarà considerato maledetto» (CEI).

Quindi la morte e la vecchiaia sarebbero esistite anche in questa nuova società. Perché non si legge "non invecchieranno più e non moriranno più", se questo fosse ciò che il profeta intendeva dire?

Ricordiamo sempre che Isaia stava predicendo innanzi tutto quello che sarebbe avvenuto ad Israele, al suo ritorno dall'esilio babilonese, e, secondariamente, ciò che sarebbe avvenuto al tempo del Messia, secondo la limitata e parziale conoscenza ebraica delle promesse divine. ...
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15404
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/06/2021, 12:26

Vieri ha scritto:Caro Victor, tu devi sapere che il mondo esiste anche al di fuori dei tdG e tutti quelli che "sono del mondo" o della "Chiesa di Satana"" che "stranamente" a differenza di loro leggono il Vangelo trovano notevole difficoltà a capire le loro fantasiose interpretazioni


E questo è normale e nessuno dice il contrario.
Ma quello che fai tu spesso non è criticare la dottrina dei TdG, ma criticare quello che tu pensi di sapere sulle dottrine dei TdG.
E' questo che non va bene perchè spesso, quindi, dici un'inesattezza e poi critichi l'inesattezza.
Prima identifica bene quello in cui crede il TdG, approfondendo quello che insegnano su un argomento E QUINDI fai i tuoi appunti.
Non puoi dire che è illogico che i TdG credano che andranno su un altro pianeta o che i bambini resteranno sempre bambini quando in nessun modo insegnano questo.

Vieri ha scritto:Rimango tra l'altro, ancora in attesa di spiegazioni sul passo di Isaia 65 dove nel paradiso immortale si debba campare fino a 100 anni per non essere considerati maledetti.....
grazie rimango in attesa.


Puoi anche cercare nella loro biblioteca online, se vuoi soddisfare la curiosità e approfondire dalle loro stesse pubblicazioni come spiegano certi passi.
Ultima modifica di VictorVonDoom il 11/06/2021, 12:51, modificato 2 volte in totale.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/06/2021, 12:29

Achille ha scritto:Come ho spiegato anni fa in una mia pagina, in questo passo non si dice, contrariamente a quello che affermano i TdG, che nel "nuovo mondo" non si morirà più.


Se non è cambiata l'interpretazione, infatti, i TdG, nella loro necessità di mantenere la dottrina della vita eterna nel paradiso terrestre restaurato, spiegano che quel brano significa che nel nuovo mondo, dopo la prova finale del millennio, chi, per assurdo, si dovesse di nuovo ribellare, verrebbe subito eliminato da Geova, che sia ragazzo o di "cent'anni".
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Victor, scusa

Messaggiodi Vieri » 11/06/2021, 13:17

Io non sono un "biblista" e nemmeno un fine conoscitore delle dottrine Geoviste e non ho mai messo piede in una casa del regno:
Ragiono pertanto come "l'uomo della strada" e che conosce molto di più il Vangelo.

Scrivi:
Se non è cambiata l'interpretazione, infatti, i TdG, nella loro necessità di mantenere la dottrina della vita eterna nel paradiso terrestre restaurato, spiegano che quel brano significa che nel nuovo mondo, dopo la prova finale del millennio, chi, per assurdo, si dovesse di nuovo ribellare, verrebbe subito eliminato da Geova, che sia ragazzo o di "cent'anni"

Anche qui come hai scritto come si fa a promuovere una dottrina della vita eterna quando gli si da una scadenza per poi "forse" ricominciare d'accapo ? A me pare il tutto molto cervellotico.

Premesso questo dico solo che se vedo che il paradiso Geovista, è diviso in due e vede in cielo per i 144-000 e in terra per la grande folla (ovviamente geovista) mi domando allora dove possa essere questo paradiso ad hoc sul pianeta Terra per i tdG, ..... e mi faccio ovviamente delle domande che contrastano decisamente con il Vangelo precedentemente citato.

Altro dubbio nasce dal fatto poi di ""collocare" tutti gli altri milardi di persone non tdG che non penso alla fine tutte disprezzabili e dove allora dovrebbero andare ? :boh:

Leggendo poi i loro riferimenti biblici tipo Isaia 65 noto poi che tali testi sono di carattere allegorico e che non c'entrano niente con le parole del Vangelo.
Potranno alla fine fare tutte le loro elucubrazioni, voli pindarici e inventarsi paradisi propri ma allora non chiamiamoli cristiani e facciamo prima.

Uno è "cristiano" se segue e crede nelle dottrine del Vangelo che in questi termini parla chiaro sulla immortalità dell'anima, la resurrezione dei morti, che non ci saranno più affetti familiari e saremo come angeli. Il paradiso è rimanere solo al cospetto di Dio . Punto e basta.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8473
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 11/06/2021, 14:21

Vieri ha scritto:Io non sono un "biblista" e nemmeno un fine conoscitore delle dottrine Geoviste e non ho mai messo piede in una casa del regno:
Ragiono pertanto come "l'uomo della strada" e che conosce molto di più il Vangelo


Ma non ti sto contestando questo, rileggi quello che ti ho scritto.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Peter » 11/06/2021, 14:37

Vieri ha scritto:Io non sono un "biblista" e nemmeno un fine conoscitore delle dottrine Geoviste e non ho mai messo piede in una casa del regno:
Ragiono pertanto come "l'uomo della strada" e che conosce molto di più il Vangelo.

Scrivi:
Se non è cambiata l'interpretazione, infatti, i TdG, nella loro necessità di mantenere la dottrina della vita eterna nel paradiso terrestre restaurato, spiegano che quel brano significa che nel nuovo mondo, dopo la prova finale del millennio, chi, per assurdo, si dovesse di nuovo ribellare, verrebbe subito eliminato da Geova, che sia ragazzo o di "cent'anni"

Anche qui come hai scritto come si fa a promuovere una dottrina della vita eterna quando gli si da una scadenza per poi "forse" ricominciare d'accapo ? A me pare il tutto molto cervellotico.

Premesso questo dico solo che se vedo che il paradiso Geovista, è diviso in due e vede in cielo per i 144-000 e in terra per la grande folla (ovviamente geovista) mi domando allora dove possa essere questo paradiso ad hoc sul pianeta Terra per i tdG, ..... e mi faccio ovviamente delle domande che contrastano decisamente con il Vangelo precedentemente citato.

Altro dubbio nasce dal fatto poi di ""collocare" tutti gli altri milardi di persone non tdG che non penso alla fine tutte disprezzabili e dove allora dovrebbero andare ? :boh:

Leggendo poi i loro riferimenti biblici tipo Isaia 65 noto poi che tali testi sono di carattere allegorico e che non c'entrano niente con le parole del Vangelo.
Potranno alla fine fare tutte le loro elucubrazioni, voli pindarici e inventarsi paradisi propri ma allora non chiamiamoli cristiani e facciamo prima.

Uno è "cristiano" se segue e crede nelle dottrine del Vangelo che in questi termini parla chiaro sulla immortalità dell'anima, la resurrezione dei morti, che non ci saranno più affetti familiari e saremo come angeli. Il paradiso è rimanere solo al cospetto di Dio . Punto e basta.


Caro Vieri, ti riassumo brevemente le dottrine dei tdg su questo punto: dopo harmaghedon sulla terra ci saranno solo tdg e pochi altri che Dio potrebbe decidere di salvare anche se non tdg, ad esempio malati mentali o qualche meritevole che non ha mai avuto occasione di incontrarli, (non si sbilanciano troppo sui milioni di cinesi, pakistani che non hanno mai parlato con un tdg); questi sopravvissuti saranno ancora imperfetti e avranno 1000 anni di tempo per raggiungere la perfezione; chi è bambino crescerebbe fino a diventare adulto mentre chi è vecchio d'età ringiovanisce fino a tornare ai 30 anni circa; in questi 1000 anni nessuno muore tranne che se commette qualche peccato grave e tutti dovranno contribuire a trasformare l'intera Terra in un paradiso; a questi si aggiungeranno i miliardi di risorti, dai tempi di Abele in poi, che dovranno diventare tdg anche loro se non vogliono essere distrutti...passati i 1000 anni Satana e demoni vengono liberati per la prova finale: chi si schiera con Satana viene distrutto, gli altri vivranno per sempre sulla Terra; in cielo i 144.000 regneranno con Cristo durante i 1000 anni per poi alla fine "abdicare" a favore di Geova. Spero di essere stato chiaro, anche se capisco che chi non ha mai sentito di queste cose gli possano sembrare assurde, e in effetti lo sono!!!
Peter
Nuovo Utente
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 23/05/2021, 17:13

Messaggiodi Achille » 11/06/2021, 18:51

VictorVonDoom ha scritto:
Achille ha scritto:Come ho spiegato anni fa in una mia pagina, in questo passo non si dice, contrariamente a quello che affermano i TdG, che nel "nuovo mondo" non si morirà più.


Se non è cambiata l'interpretazione, infatti, i TdG, nella loro necessità di mantenere la dottrina della vita eterna nel paradiso terrestre restaurato, spiegano che quel brano significa che nel nuovo mondo, dopo la prova finale del millennio, chi, per assurdo, si dovesse di nuovo ribellare, verrebbe subito eliminato da Geova, che sia ragazzo o di "cent'anni".
La TNM è sempre stata una traduzione difficile da capire. Ecco come veniva reso il passo di Isaia nell'edizione del 1987 con riferimenti:

(Isaia 65:20) 20 “Non ci sarà più da quel luogo lattante di pochi giorni, né vecchio che non compia i suoi giorni; poiché uno morirà come semplice ragazzo, benché all’età di cent’anni; e in quanto al peccatore, benché all’età di cent’anni il male sarà invocato su di lui.

La nuova edizione del 2017 è migliorata:

(Isaia 65:20) 20 “Là non ci sarà più bimbo che viva solo pochi giorni né vecchio che non arrivi alla fine dei suoi giorni, perché chi morirà a cent’anni non sarà considerato che un ragazzo e il peccatore sarà maledetto anche se avrà cent’anni.*

La nota in calce dice «O forse “e chi non raggiungerà i cent’anni sarà considerato maledetto”

Queste parole non parlano di vita eterna. Si parla di vita longeva, di fine della morte prematura ma non di vita eterna. L'uso che la WTS fa di questo passo equivale a far dire alla Scrittura quello che essa non dice.
Non c'è un solo versetto nella Bibbia in cui si dice che le persone vivranno per sempre sulla terra senza mai morire.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15404
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi VictorVonDoom » 12/06/2021, 8:13

Achille ha scritto:Non c'è un solo versetto nella Bibbia in cui si dice che le persone vivranno per sempre sulla terra senza mai morire.


Esatto, come da nessuna parte si parla di paradiso terrestre, i TdG sfruttano i passi che parlano della restaurazione di Israele dopo l'esilio.
Quando parla di paradiso, per i cristiani, è sempre ultraterreno, celeste.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Grazie Peter ma...

Messaggiodi Vieri » 12/06/2021, 16:51

Caro Vieri, ti riassumo brevemente le dottrine dei tdg su questo punto: dopo harmaghedon sulla terra ci saranno solo tdg e pochi altri che Dio potrebbe decidere di salvare anche se non tdg, ad esempio malati mentali o qualche meritevole che non ha mai avuto occasione di incontrarli, (non si sbilanciano troppo sui milioni di cinesi, pakistani che non hanno mai parlato con un tdg); questi sopravvissuti saranno ancora imperfetti e avranno 1000 anni di tempo per raggiungere la perfezione; chi è bambino crescerebbe fino a diventare adulto mentre chi è vecchio d'età ringiovanisce fino a tornare ai 30 anni circa; in questi 1000 anni nessuno muore tranne che se commette qualche peccato grave e tutti dovranno contribuire a trasformare l'intera Terra in un paradiso; a questi si aggiungeranno i miliardi di risorti, dai tempi di Abele in poi, che dovranno diventare tdg anche loro se non vogliono essere distrutti...passati i 1000 anni Satana e demoni vengono liberati per la prova finale: chi si schiera con Satana viene distrutto, gli altri vivranno per sempre sulla Terra; in cielo i 144.000 regneranno con Cristo durante i 1000 anni per poi alla fine "abdicare" a favore di Geova. Spero di essere stato chiaro, anche se capisco che chi non ha mai sentito di queste cose gli possano sembrare assurde, e in effetti lo sono!!!

Grazie ragazzi, ma alla fine per me che sono un "estraneo" capire quete cose è un gran casino visto che anche voi che ci siete stati dentro ammettete la illogicità.
Andiamo allora per gradi per capire le vostre spiegazioni:

Prendiamo per primo il verso di Isaia citato da Achille:
«Poiché, ecco, io creo nuovi cieli e nuova terra; e le cose precedenti non saranno ricordate, né saliranno in cuore. Ma esultate e gioite per sempre di ciò che io creo. Poiché, ecco, io creo Gerusalemme causa di gioia e il suo popolo causa d'esultanza. E certamente sarò gioioso in Gerusalemme ed esulterò del mio popolo; e non si udrà più in essa suono di pianto né suono di grido di lamento» (Isaia 65:17-19).

Poi prendo quanto riferito da Peter:
le dottrine dei tdg su questo punto: dopo harmaghedon sulla terra ci saranno solo tdg e pochi altri

Mi avevate prima criticato sul "paradiso extraterrestre" non su questa terra ma su un altro pianeta ma allora mi domando:
Se prendono alla lettera le parole di isaia:
«Poiché, ecco, io creo nuovi cieli e nuova terra

mi pare di capire che il tutto sia su un altro pianeta visto che:
I tdg morti della "grande folla" da qualche parte terrena dovrebbero andare subito e non dopo Armageddon...e allora se faccio 2 + 2 dovrebbero andare su un altro pianeta visto poi che sul pianeta Terra non mi risultano "paradisi particolari" Maldive a parte.....
Morale: non ci capisco niente.

Poi Peter parla di dopo Armageddon, ma questo è ancora da venire ed allora tutti quanti; sia quelli morti prima e morti per l'occasione che fine faranno?
Qui di immortalità e di "anime" e di risurrezione non leggo niente ma che dovranno aspettare chissà perchè altri 1000 anni da "imperfetti" e quindi sfigati come siamo stati per raggiungere la perfezione.
Ma i bambini crescono ....i vecchi diminuiscono di anni,....nessuno muore e come in terra da vivi sono soggetti al peccato ed alle tentazioni....
Ma se ci sono peccati e tentazioni Satana esisterebbe già e non liberato alla scadenza dei 1000 anni....
Poi dopo 1000 anni uno potrebbe scegliere se stare con Geova o con Satana? Ed in vita se era un disgraziato criminale non lo sapeva già da che parte stare ?
I famosi 144.000 nel frattempo e prima dei 1000 anni dove sono prima di andare in cielo ?
Ragazzi, mettetevi nei miei panni ma il tutto vi sembra una interpretazione ragionevole ?
Ripeto che allora il paradiso islamico con 72 vergini, promesse subito anche se se ti fai ammazzare da kamikaze sia decisamente più allettante....

Scusatemi, non voglio continuare a fare della ironia ma nemmeno su uno dei peggiori film di fantascienza made in USA si trovano queste descrizioni
Buona domenica a tutti.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8473
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Peter » 13/06/2021, 9:47

Vieri ha scritto:
Caro Vieri, ti riassumo brevemente le dottrine dei tdg su questo punto: dopo harmaghedon sulla terra ci saranno solo tdg e pochi altri che Dio potrebbe decidere di salvare anche se non tdg, ad esempio malati mentali o qualche meritevole che non ha mai avuto occasione di incontrarli, (non si sbilanciano troppo sui milioni di cinesi, pakistani che non hanno mai parlato con un tdg); questi sopravvissuti saranno ancora imperfetti e avranno 1000 anni di tempo per raggiungere la perfezione; chi è bambino crescerebbe fino a diventare adulto mentre chi è vecchio d'età ringiovanisce fino a tornare ai 30 anni circa; in questi 1000 anni nessuno muore tranne che se commette qualche peccato grave e tutti dovranno contribuire a trasformare l'intera Terra in un paradiso; a questi si aggiungeranno i miliardi di risorti, dai tempi di Abele in poi, che dovranno diventare tdg anche loro se non vogliono essere distrutti...passati i 1000 anni Satana e demoni vengono liberati per la prova finale: chi si schiera con Satana viene distrutto, gli altri vivranno per sempre sulla Terra; in cielo i 144.000 regneranno con Cristo durante i 1000 anni per poi alla fine "abdicare" a favore di Geova. Spero di essere stato chiaro, anche se capisco che chi non ha mai sentito di queste cose gli possano sembrare assurde, e in effetti lo sono!!!

Grazie ragazzi, ma alla fine per me che sono un "estraneo" capire quete cose è un gran casino visto che anche voi che ci siete stati dentro ammettete la illogicità.
Andiamo allora per gradi per capire le vostre spiegazioni:

Prendiamo per primo il verso di Isaia citato da Achille:
«Poiché, ecco, io creo nuovi cieli e nuova terra; e le cose precedenti non saranno ricordate, né saliranno in cuore. Ma esultate e gioite per sempre di ciò che io creo. Poiché, ecco, io creo Gerusalemme causa di gioia e il suo popolo causa d'esultanza. E certamente sarò gioioso in Gerusalemme ed esulterò del mio popolo; e non si udrà più in essa suono di pianto né suono di grido di lamento» (Isaia 65:17-19).

Poi prendo quanto riferito da Peter:
le dottrine dei tdg su questo punto: dopo harmaghedon sulla terra ci saranno solo tdg e pochi altri

Mi avevate prima criticato sul "paradiso extraterrestre" non su questa terra ma su un altro pianeta ma allora mi domando:
Se prendono alla lettera le parole di isaia:
«Poiché, ecco, io creo nuovi cieli e nuova terra

mi pare di capire che il tutto sia su un altro pianeta visto che:
I tdg morti della "grande folla" da qualche parte terrena dovrebbero andare subito e non dopo Armageddon...e allora se faccio 2 + 2 dovrebbero andare su un altro pianeta visto poi che sul pianeta Terra non mi risultano "paradisi particolari" Maldive a parte.....
Morale: non ci capisco niente.

Poi Peter parla di dopo Armageddon, ma questo è ancora da venire ed allora tutti quanti; sia quelli morti prima e morti per l'occasione che fine faranno?
Qui di immortalità e di "anime" e di risurrezione non leggo niente ma che dovranno aspettare chissà perchè altri 1000 anni da "imperfetti" e quindi sfigati come siamo stati per raggiungere la perfezione.
Ma i bambini crescono ....i vecchi diminuiscono di anni,....nessuno muore e come in terra da vivi sono soggetti al peccato ed alle tentazioni....
Ma se ci sono peccati e tentazioni Satana esisterebbe già e non liberato alla scadenza dei 1000 anni....
Poi dopo 1000 anni uno potrebbe scegliere se stare con Geova o con Satana? Ed in vita se era un disgraziato criminale non lo sapeva già da che parte stare ?
I famosi 144.000 nel frattempo e prima dei 1000 anni dove sono prima di andare in cielo ?
Ragazzi, mettetevi nei miei panni ma il tutto vi sembra una interpretazione ragionevole ?
Ripeto che allora il paradiso islamico con 72 vergini, promesse subito anche se se ti fai ammazzare da kamikaze sia decisamente più allettante....

Scusatemi, non voglio continuare a fare della ironia ma nemmeno su uno dei peggiori film di fantascienza made in USA si trovano queste descrizioni
Buona domenica a tutti.....


Le parole "Poiché, ecco, io creo nuovi cieli e nuova terra" non vengono prese dai tdg alla lettera ma in maniera simbolica, dove i nuovi cieli sono il governo celeste di Cristo e la nuova terra la nuova società umana composta da soli tdg; dopo harmaghedon i tdg superstiti non vanno in un altro pianeta ma dovranno lavorare per trasformare questo pianeta in un paradiso tipo quello che vedi nelle illustrazioni; i tdg morti verranno risuscitati durante i 1000 anni insieme ai miliardi di altre persone vissute nel corso dei secoli, mentre quelli morti durante harmaghedon non verranno risorti; per le tentazioni durante i 1000 anni saranno ridotte in quanto satana sarà incatenato, ma se qualcuno farà comunque un peccato grave verrà eliminato. Per quanto riguarda le malattie più gravi verranno tolte quasi subito dopo harmaghedon anche se le persone rimarranno ancora imperfette, in attesa di progredire fisicamente per raggiungere la perfezione durante i 1000 anni. I 144.000 vissuti prima del 1914,(ad esempio apostoli, la Madonna) erano addormentati nella morte, annichiliti, per venire risuscitati con un corpo celeste nel 1914; dopo questa data quelli che rimangono dei 144.000 una volta morti vengono immediatamente resuscitati in cielo.
Peter
Nuovo Utente
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 23/05/2021, 17:13

Caro Peter....

Messaggiodi Vieri » 13/06/2021, 20:45

Grazie per le spiegazioni ma continuo sempre a navigare nelle nebbie e con questo caldo il cervello mi fuma troppo...
Grazie ed alla prossima occasione...ma le perplessità ovviamente restano---
:strettamano:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8473
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Sempre duro di "comprendonio" ma....

Messaggiodi Vieri » 14/06/2021, 11:56

Grazie a tutti e grazie anche a Peter che dopo aver smaltito un po' di caldo mi rimetto in pista per riuscire a capire che cosa intendano i tdG per "paradiso" visto anche come ha fatto notare il buon Achllle di paradisi terrestri pare che nella bibbia non se ne parli.
Achille ha scritto:
Non c'è un solo versetto nella Bibbia in cui si dice che le persone vivranno per sempre sulla terra senza mai morire.

Andiamo allora a rileggerci quello che ha scritto Peter l'ultima volta:
Le parole "Poiché, ecco, io creo nuovi cieli e nuova terra" non vengono prese dai tdg alla lettera ma in maniera simbolica,

Bene, sono d'accordo ma mi domando allora se all'inizio del testo si parla con un linguaggio simbolico per quale ragione tutte le altre descrizioni debbano essere prese alla lettera come "reali" ?
O un testo è TUTTO simbolico o TUTTO parla di cose realI. Per me questa è logoca.

.....allora dove i nuovi cieli sono il governo celeste di Cristo e la nuova terra la nuova società umana composta da soli tdg; dopo harmaghedon i tdg superstiti non vanno in un altro pianeta ma dovranno lavorare per trasformare questo pianeta in un paradiso tipo quello che vedi nelle illustrazioni;

Cribbio, ma questo sarebbe alla fine un paradiso nel dover ricostruire praticamente da zero un pianeta devastato da inondazioni, terremoti, eruzioni vulcaniche, caduta di meteoriti ? Alla faccia del "premio" !
Rimettere a posto tutto e con quali mezzi? :boh: un pianeta precedentemente abitato da quasi 8 miliardi di persone (tutte morte e sicuramente da seppellire) da soli 8 milioni di tdG dai quali togliere vecchi e bambini,....la vedo dura !
Scusate poi ma tutti quelli morti prima di questo benedetto harmagheddon dovre andrebbero a finire ?
i tdg morti verranno risuscitati durante i 1000 anni insieme ai miliardi di altre persone vissute nel corso dei secoli, mentre quelli morti durante harmagheddon non verranno risorti;

Mi correggo però:
....per 1000 anni i tdG morti prima di Harmagheddon verranno resuscitati, ma tutti insieme o un po' per volta ?
Insieme agli altri miliardi di persone non tdG .....Ma tutti questi daranno poi una mano alla "ricostruzione" o solo i tdG lavoreranno per il nuovo paradiso terrestre mentre gli altri (miliardi) staranno solo a vedere ?
Fatto questo "paradiso" chi allora ci andrà ? Solo i tdG ? e tutti gli altri miliardi di persone vissute nei secoli scorsi dove andranno?
Non capisco poi il fatto che se i tdG affermano che ad Harmagheddon si salveranni SOLO i tdG allora qualcuno invece morirà e per sfiga sua non saranno resuscitati. Saranno quelli "cattivi" e magari gli apostati ?
per le tentazioni durante i 1000 anni saranno ridotte in quanto satana sarà incatenato, ma se qualcuno farà comunque un peccato grave verrà eliminato. Per quanto riguarda le malattie più gravi verranno tolte quasi subito dopo harmaghedon anche se le persone rimarranno ancora imperfette, in attesa di progredire fisicamente per raggiungere la perfezione durante i 1000 anni.

Scusate ma questa idea di un "Satana" incatenato e pertanto reso " a mezzo servizio" mi pare un po' strana poichè leggo che potrebbe far fare ancora peccati gravi (quali ad esempio ?) e far morire ancora della gente.
Per le malattie allora i raffreddori sono accettati e qualche dolore reumatico ma un "cancher" non è contemplato.....
I 144.000 vissuti prima del 1914,(ad esempio apostoli, la Madonna) erano addormentati nella morte, annichiliti, per venire risuscitati con un corpo celeste nel 1914;

Quindi secondo loro solo questi dovrebbero aspettare 2000 anni per essere resuscitati con un "corpo celeste"... e prima dormono ?
dopo questa data quelli che rimangono dei 144.000 una volta morti vengono immediatamente resuscitati in cielo.

Anche qui solo i superstiti dei 144.000 saranno resuscitati in cielo.....
E allora gli altri della "grande folla" finalmente dopo 1000 anni di lavoro potranno riposarsi su un paradiso terrestre ?
Ma ragazzi, o ho capito bene o il tutto mi sembra una grande invenzione, e sono stato gentile per non esprimermi diversamente?
"Inventare", umanum est, perseverare "diabolicum"..... :ironico:
:bibita:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8473
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 14/06/2021, 12:00

Vieri ha scritto:O un testo è TUTTO simbolico o TUTTO parla di cose realI. Per me questa è logoca.


:risatina:
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Un po' di risposte a Vieri

Messaggiodi Peter » 14/06/2021, 14:48

I Tdg nell'interpretare un brano possono leggere alla lettera un versetto e quello dopo in maniera simbolica e così via, facendo collegamenti saltando da isaia a Matteo a rivelazione come meglio credono...per rispondere a qualcuna delle tue domande: si, gli 8 milioni si faranno il mazzo per trasformare la terra in paradiso; i Tdg non specificano quando inizieranno a resuscitare i morti e in che ordine (se si parte da Abele o viceversa dai nostri giorni ad andare indietro) ; nel paradiso ci vivranno solo i Tdg, quindi i miliardi di resuscitati dovranno convertirsi o verranno eliminati. Ad harmaghedon i Tdg dovrebbero salvarsi tutti, se uno viene ucciso da Dio ( ad esempio conduceva una doppia vita) non può essere risorto. Satana durante i 1000 anni é innativo ma le persone essendo ancora imperfette potrebbero comunque peccare e venire eliminate. Alla fine dei 1000 anni prova finale con satana libero e chi passa anche questo esame potrà vivere per sempre sulla terra. Gli apostoli, hanno aspettato nel sonno della morte dal 1 secolo fino al 1914 quando sono stati risorti in cielo. Caro Vieri non è che sei duro di comprendonio ma queste "dottrine" un Tdg le impara nel corso di centinaia di adunanze, assemblee etc. a cui assiste per anni...
Peter
Nuovo Utente
 
Messaggi: 61
Iscritto il: 23/05/2021, 17:13

Messaggiodi Necche » 14/06/2021, 15:20

A voi tutti,
dico la mia. Anch'io mi sono posta, come Vieri, il problema dell'abbigliamento dei risorti e da qualche parte ne ho pure parlato. Gv in Riv.7,9 vide una grande folla in piedi davanti al trono"...avvolti in candide vesti e portavano palme in mano". Riv. 19,1 conferma che tale folla è in cielo e non sulla terra"... udii come una voce potente di una folla nel cielo che diceva...". Se per Riv. 7,9 hanno preso come scusa il fatto che si può stare davanti a Dio anche stando sulla terra, per Riv. 19,1 non c'è scusa che tenga: voce di una folla immensa nel cielo!! La folla che Gv vide ed udì è nel cielo: tutta la visione è celestiale e non un occhio su e l'altro giù!! Torniamo all'abbigliamento! Vesti bianche e palme in mano. Se queste persone sono sulla terra così come affermano, cosa c'entrano pantaloni e magliette? Se in mano hanno le palme cosa c'entrano le zappe, i cesti? Che facciamo? Cambiamo la visione? "Verranno cieli nuovi e terra nuova... le cose di prima sono passate". Non sappiamo come saranno i cieli e la terra nuovi proprio perchè sono nuovi, mai sperimentati e a questo punto è inutile azzardare spiegazioni. Nuova Organizzazione, dicono, ma come sarà questa nuova Organizzazione nessuno lo sa! E se le cose di prima sono passate, le persone non stanno in questo paradiso a fare le stesse identiche cose che fanno ora in questo vecchio mondo: lavorare , lavorare e lavorare! Un vecchio tdg , calzolaio, mi disse che doveva darsi da fare ora per mantenersi i clienti nel nuovo mondo! Roba da matti! Per l'eternità calzolaio! Nemmeno la possibilità di cambiare mestiere. Vi saluto
Necche
Utente Senior
 
Messaggi: 511
Iscritto il: 05/03/2011, 21:20

Messaggiodi VictorVonDoom » 14/06/2021, 15:41

Penso che un TdG che legge sto thread si fa 4 risate...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Grazie ragazzi....

Messaggiodi Vieri » 14/06/2021, 15:47

A questo punto navighiamo nell'assurdo dove in un versetto di Isaia si dice che è tutta una descrizione leggendaria e subito dopo che invece è tutto vero....ma chi lo ha detto ed interpretato a modo suo ? Presumo il C.D. "preso dallo "spirito di whiskey" e non santo..... :ironico:
Ma è possibile che persone che abbiano un minimo di intelligenza possano rimanere intortate da simili assurdi ragionamenti senza che nessuno nel frattempo abbia fatto domande o abbia avuto dubbi ?

Ultima "chicca " e poi chiudo...
trovo:
.....quindi i miliardi di resuscitati dovranno convertirsi o verranno eliminati.

Direi alla fine come "sistema" non sia alla fine troppo "cristiano" e mi ricorda tanto i martiri di Otranto
I santi Antonio Primaldo e compagni martiri, conosciuti anche semplicemente come Martiri di Otranto, sono gli 813 abitanti della città salentina di Otranto uccisi il 14 agosto 1480 dai Turchi guidati da Gedik Ahmet Pascià, per aver rifiutato la conversione all' Islam dopo la caduta della loro città.

E qui invece per Geova gli islamici sarebbero stati solo dei "principianti" viste le cifre in gioco.....ma per favore prendiamola in scherzo per non piangere....
Pensierino finale per i tdg attuali.
Vi vogliamo sempre bene ma collegate per favore i vostri neuroni dalla parte giusta e dove l"Elettricista" si chiama Gesù Cristo...
Meditate gente meditate....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8473
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 14/06/2021, 17:08

Vieri ha scritto:Direi alla fine come "sistema" non sia alla fine troppo "cristiano" ..


La tua religione quindi non prevede punizioni o pene per chi non si è convertito?
Beh, è una cosa buona, se così fosse, e per i TdG allora è uno scenario win-win: se hanno ragione loro verranno salvati, se hai ragione tu e il tuo Dio non punisce gli infedeli come Geova allora saranno salvati comunque, 100% di un buon risultato quindi.
Forse parti tu svantaggiato con solo il 50% di possibilità, se dovessero aver ragione loro... Ahi!
Questo senza considerare tutte le altre possibilità, ovviamente, ma riducendola alle vostre sole due divinità.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Master
 
Messaggi: 3534
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Prossimo

Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici