Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

ACHILLE

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

ACHILLE

Messaggiodi agata » 21/04/2010, 19:30

Credevo di aver letto male invece no ,il nostro achille ha fatto il testimone di geova per 23 anni
ventitre'.....per poi scegliere di mettere in guardia contro i testimoni.
pare che la vita di questa persona sia tutta dedicata a metter in guardia la gente, prima a favore dei testimoni, poi contro.
qualcuno mi dira-'meglio tardi che mai-e questo è pacifico.
ma è pure vero che 23 anni sono tanti , è una vita .
anche io come lui sono entrata a 19 anni qualcosa in comune con la sua storia ce l'ho pure io.
molto ragazzi entrano e dopo qualche anno se la filano,se la religione era cosi' cattiva da combattere, che ci sei stato a fare cosi' tanto tempo?
probabilmente l'amore e la considerazione che i fratelli avevano per lui l'ha trattentuo piu' del necessario, io stessa se fossi stata amata di piu' sarei rimasta, ma con me non sono stati molto carini ,anche a causa del mio carattere ,l'ammetto.se avessi trovato marito li,messo al modo un figlio con un testimone di sucuro sarei stata anche io piu' tempo,ma 23 anni mi sembrano comuque troppi
in questi 23 annio ha predicato ,fatto discrosi,sgridato, ripreso pubblicamente.
so come i testimoni sono pazienti con un uomo, per le donne sono piu' sbrigativi,le donne vanno e vengono ma con gli auomini sono diversi,li trattano coi guanti, tengono a loro di piu',quindi anche questo fattore importantissimo ha contribuito di sicuro a prolungare la sua permaneza tra i testimoni,
ma 23 anni|||| :boh:
agata
 

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 21/04/2010, 19:45

Ho letto bene il tuo post, non sono riuscito a capire cosa ti abbia meravigliato sulla permanenza di Achille nei TdG, tu dici "23 anni!!!!", che dire allora di quelli che hanno lasciato 30, 40, 50 anche 60 anni della loro vita?.

Penso che dovresti riformulare il tuo post, anche perchè mi sorge il dubbio sulla tua appartenenza nei TdG.
saluti

Franco
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3859
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi agata » 21/04/2010, 19:53

ti sorge quale dubbio scusa?


23 annii sono veramente tanti per di piu' come li ha fatti achille facendo il pioniere regolare .
scusa ma tu chi sei? il segretaio di achille?
agata
 

Messaggiodi agata » 21/04/2010, 20:08

comunque ho letto il resto della sua esperienza.
achille si è giustamente risentito perche' gli anziani gli hanno dato del fanatico nell'aver preso sul serio la religione dei testimoni di geova.
ha fatto tutto cio' che poteva, ha dato molto all'organizzazione,ma tutto questo non è stato calcolato quando hanno deciso di allontanarlo come apostata.
c'è anche il video di una sua intervista, ma si sente male.peccato.

volevo chiedere se ha raccontato la sua esperienza dei suoi capelli lunghi anche all'assemblea internazionale dei testimoni di geova.
se è lui me la ricordo.se ne parlo' a lungo.

l'eccesso di zelo è un danno o una virtu???
agata
 

Messaggiodi Ely » 21/04/2010, 20:11

Sai, Agata, non ti ho ancora ben inquadrata, ma quel che ho letto, scritto da te, mi fa capire, anche se potrei certamente sbagliarmi, che sei una tipa molto "particolare" e vedo che non ti sai frenare dallo sparar giudizi a destra e a manca, sei arrivata da poco e a quanto pare ne hai per tutti!

23 anni ti sembrano tanti? tantissimi?? guarda che in questo forum c'è gente che è stata tdg per molto più tempo, c'è chi ci è rimasto 30 anni, 40, 50 e anche 60 anni!! per poi accorgersi dell'inganno.

Come non c'è istruzione secolare che tenga per evitare di venir attratti dal credo tdg, così non c'è quantità di tempo d'appartenenza che tenga quando si scoprono gli "altarini" del credo tdg e del suo CD per andarsene. Per conoscere la verità sul loro culto non è necessario rimanerci poco, anzi, all'inizio e, se si è ben indottrinati, per i primi 10 anni circa (statistica mia), si vive come in un "paradiso", che in realtà è una gabbia d'oro, ma sempre un paradiso sembra per chi non conosce i retroscena. Solo quando ci si accorge di qualcosa di "strano" o si viene indotti a notare le "stranezze" di quella religione, comincia il lavorio del cervello, e per far questo non c'entra nulla la quantità di tempo trascorsa là dentro.

Quando ci si accorge dell'inganno ci si sente spinti da una forza naturale e spesso incontrollata ad avvisare gli altri dell'inganno che stanno vivendo, e se non ci permettono di parlargli, si può farlo tramite internet, come ha fatto Achille.

Dici che lui (come altri) quand'era tdg e per 23 anni ha predicato a favore del suo credo(da tdg) e ora ti stupisci che s'impegni per ottenere il risultato contrario, ma non vedo proprio cosa tu ci veda di strano! Se tu ti accorgi di aver fatto un errore e sai che anche altri lo stanno commettendo, non ti viene naturale avvisarli di non proseguire perchè se ne pentirebbero, vista la tua esperienza??

Mah!

Agata tu mi stupisci sempre più!

Ely


P.S. Chi ti risponde lo fa, di solito, a ragion veduta, e non si affermano certe cose per "difendere Achille" ma semplicemente perchè sappiamo, per esperienza personale, come succedono certe cose, cose che a quanto pare tu non immagini nemmeno possano avvenire. Ma da dove scendi scusa??
Ora vi preghiamo, fratelli, riguardo alla venuta del Signore nostro Gesù Cristo ..., di non lasciarvi così facilmente confondere e turbare, ... quasi che il giorno del Signore sia imminente. (II Tess. 2,1-2)

Mia presentazione: http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... 370991&p=1
Avatar utente
Ely
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1943
Iscritto il: 10/06/2009, 20:14

Messaggiodi agata » 21/04/2010, 20:13

mi vuoi inquadrare?
è necessario?
io domando,chiedo spiegazioni e questo tu lo chiami dar giudizi a destra e a manca?
:capo:
agata
 

Messaggiodi agata » 21/04/2010, 20:18

Solo quando ci si accorge di qualcosa di "strano" o si viene indotti a notare le "stranezze" di quella religione, comincia il lavorio del cervello, e per far questo non c'entra nulla la quantità di tempo trascorsa là dentro.




il mio cervello ha sempre lavorato sia prima che nella permanenza tra i testimoni.
a volte succede questa "stranezza"
agata
 

Messaggiodi shanina » 21/04/2010, 20:23

Sinceramente,mi sfugge il motivo della domanda. :boh:
Avatar utente
shanina
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1066
Iscritto il: 16/07/2009, 17:44

Messaggiodi rosadeldeserto75 » 21/04/2010, 20:26

C'è modo e modo di dire le cose.

Victoria
Victoria
Avatar utente
rosadeldeserto75
Utente Junior
 
Messaggi: 487
Iscritto il: 16/07/2009, 21:08

Messaggiodi Chinaski » 21/04/2010, 20:26

Mia madre quando parlo male dei Tdg, e lo faccio spesso, mi rimprovera (ancora adesso a 30 anni! :risata: ) di sputare nel piatto in cui ho mangiato. E io le rispondo che lei quando era giovane, da ragazza, era una cattolica fervente: non sputa lei nel piatto in cui ha mangiato?

Insomma, si cambia idea, per fotuna!!

Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell'animo nostro.

Epicuro - Incipit di Lettera a Meneceo (sulla felicità)
Avatar utente
Chinaski
Nuovo Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 07/04/2010, 21:14
Località: Calabria

Messaggiodi agata » 21/04/2010, 20:31

cattolica ci è nata
testimone ci è divantata tua madre,se l'è scelta,
e ci è pure rimasta finora.
come puo' essere la stessa cosa?

ah e non mi frega niente dei testimoni, non li voglio ne' li devo difendere,sia chiaro
agata
 

Messaggiodi Ely » 21/04/2010, 20:32

Io non inquadro nessuno, mentre invece mi pare che tu lo faccia costantemente, forse non te ne sei accorta :blu:

agata ha scritto:il mio cervello ha sempre lavorato sia prima che nella permanenza tra i testimoni.
a volte succede questa "stranezza"



Quindi? qual'è il problema?
In ogni caso io parlavo di "lavorio del cervello" su argomenti dottrinali, perchè su tutto il resto il cervello funziona sempre a tutti quindi questa "stranezza" non è successa solo a te.
Sugli errori dottrinali c'è chi se ne accorge, o si scoccia di essere tdg, dopo 4 anni, chi si accorge degli errori dottrinali dopo 10, chi dopo 20 o 60... l'importante è accorgersene e quando avviene è logico cambiare rotta e cambiare anche i propri obiettivi.

E comunque.. se il tuo cervello ha sempre lavorato sia prima che dopo, come mai sei arrivata a diventare tdg per poi andartene??
Ora vi preghiamo, fratelli, riguardo alla venuta del Signore nostro Gesù Cristo ..., di non lasciarvi così facilmente confondere e turbare, ... quasi che il giorno del Signore sia imminente. (II Tess. 2,1-2)

Mia presentazione: http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... 370991&p=1
Avatar utente
Ely
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1943
Iscritto il: 10/06/2009, 20:14

Messaggiodi Trianello » 21/04/2010, 20:34

Non si dice che il cervello dei TdG non lavori, ma che il processo di indottrinamento dei TdG (come quello di tutte le "vittime" dei movimenti a carattere settario) è tale da assopire lo spirito critico dell'individuo a riguardo delle dottrine specifiche del gruppo, tanto che senza un qualche "trauma" che lo ridesti è praticamente impossibile che questo ritorni a funzionare correttamente. Una volta, però, che, per qualche ragione, questo succede, in genere, il singolo non ci mette moltissimo a far piazza pulita dell'impianto dottrinale che gli è stato inculcato (e gli tornano in mente anche tutti quei momenti in cui, durante la sua militanza, gli erano venuti dei dubbi, ma, grazie al controllo mentale a cui era sottoposto dal gruppo, li aveva spazzati via sotto al tappeto). Ci sono degli ottimi studi sociologici a riguardo, primo tra tutti il volume di G. Hassan, Mentalmente liberi.

In questi due studi pubblicati nel Sito di Achille vengono chiariti magistralmente i meccanismi grazie a cui i TdG vengono indottrinati, prima, e, successivamente, "persuasi" a rimanere nel gruppo:

http://www.infotdgeova.it/indottri.php" target="_blank" target="_blank

http://www.infotdgeova.it/dibattere.php" target="_blank" target="_blank
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Utente Master
 
Messaggi: 3356
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi Brambilla Bruna » 21/04/2010, 20:40

agata ha scritto:mi vuoi inquadrare?
è necessario?
io domando,chiedo spiegazioni e questo tu lo chiami dar giudizi a destra e a manca?
:capo:



CHIEDI TROPPO E SPIEGHI MALE ...NON TI INTERESSARE DEL PERCHE' .. UNA PERSONA HA FATTO UNA CERTA SCELTA...PENSA ALLA TUA DI STORIA ...CHE A DIRTI LA VERITA' DA PROFANA NON MI è CHIARA :ok: :fiori e bacio: BRUNA
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Chinaski » 21/04/2010, 20:41

agata ha scritto:cattolica ci è nata
testimone ci è divantata tua madre,se l'è scelta,
e ci è pure rimasta finora.
come puo' essere la stessa cosa?

ah e non mi frega niente dei testimoni, non li voglio ne' li devo difendere,sia chiaro


Anche io ci sono nato nei TDG, perciò E' la stessa cosa!

Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell'animo nostro.

Epicuro - Incipit di Lettera a Meneceo (sulla felicità)
Avatar utente
Chinaski
Nuovo Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 07/04/2010, 21:14
Località: Calabria

Messaggiodi Bicchiere mezzo pieno » 21/04/2010, 20:51

cattolica ci è nata
testimone ci è divantata tua madre,se l'è scelta,
e ci è pure rimasta finora.
come puo' essere la stessa cosa?


Vedi Agata, non tutti nascono cattolici. Alcuni nascono Tdg e poi cresciuti decidono di cambiare strada. Eppure anche verso di loro viene usata l'espressione 'sputare nel piatto dove si è mangiato'. Perciò è l'espressione in sè che non ha senso.
Se per quello anche l'apostolo Paolo ha sputato nel piatto dei Farisei quando si è converito al cristianesimo. Significa che non avrebbe dovuto convertirsi?
Come hanno detto prima di me, semplicemente nella vita si cambia idea. Ci sono cattolici praticanti che col passare del tempo sono diventati evangelici, altri che da evangelici sono diventati avventisti, altri da avventisti Tdg, e così via dicendo. L'importante è che una persona sia sempre coerente con se stessa.

E' chiaro che se poi una fede viene abbandonata è perchè non la si ritiene più corretta e si cerca di metterne in luce gli errori.

D'altronde ci sono anche matrimoni che finiscono dopo 30 o persino 40 anni. Eppure nessuno ha costretto con la pistola i due coniugi a sposarsi. Com'è che poi si separano? E' possibile che magari si viene a sapere di alcune cose sul coniuge che prima di sposarsi non si sapeva. Gli scenari possibili son infiniti; perciò non è assolutamente strano che gente che ha passato l'intera vita in una fede poi possa uscirne e criticarne gli aspetti negativi.
Chi ci dice che già quando era dentro certe cose non le accettava ma le toglieva dalla sua mente perchè pensava di dar luigo al diavolo, e poi ha deciso di non farlo più perchè si è reso conto che era stupido pensarla così?

Ma davvero crediamo che la mente umana così evoluta e complessa sia categorizzabile in comportamenti definiti?
Bicchiere mezzo pieno
Utente Senior
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 20/09/2009, 18:11

Messaggiodi Trianello » 21/04/2010, 20:59

Bicchiere ha scritto:

D'altronde ci sono anche matrimoni che finiscono dopo 30 o persino 40 anni. Eppure nessuno ha costretto con la pistola i due coniugi a sposarsi. Com'è che poi si separano? E' possibile che magari si viene a sapere di alcune cose sul coniuge che prima di sposarsi non si sapeva. Gli scenari possibili son infiniti; perciò non è assolutamente strano che gente che ha passato l'intera vita in una fede poi possa uscirne e criticarne gli aspetti negativi.


Questo succede in tutti gli ambiti, non solo quello religioso in senso stretto.
Un importante filosofo contemporaneo (scomparso proprio qualche giorno fa) Antony Flew, ha passato gran parte della sua vita a scrivere libri contro l'esistenza di Dio, tanto da essere considerato uno dei più brillanti esponenti dell'ateismo contemporaneo. Poi, all'improvviso, ha pubblicato un libro in cui dichiarava di aver cambiato idea e di essersi convinto dell'effettiva esistenza di Dio. Stiamo parlando di una fine filosofo, uno che con il far funzionare il cervello si guadagnava il pane! Nonostante questo, però, anche lui ha creduto per decenni una cosa, scrivendo decine di testi per convincere gli altri della giustezza della sua idea, salvo poi cambiarla questa idea e scrive un libro per spiegare agli altri il perché ed il percome di quanto avvenuto e convincerli della giustezza della sua nuova posizione.
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Utente Master
 
Messaggi: 3356
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi agata » 21/04/2010, 21:00

in effetti venendo qui credevo di trovare solo ex testimoni di geova che conoscevano bene l'organizzazione in prima persona come l'ho conosciuta io o Achille.
invece vedo che ci sono anche persone di altre religioni ,alcune si stupiscono,altre gongolano che i testimoni di geova siano cosi' indottrinati.
e infelici.
perche' è chiaro che avete deciso che sono tutti schiavi e infelici.
invece molto sono felici di esserlo ,non tutti subiscono questa condizione.occorre dirlo secondo me.
dime che dovrei dire di piu?
sono stata testimone dai 19 ai 27 anni,e volevo andarmene a 24 perche' mi volevo sposare e se fossi rimasta li'dovevo rassegnarmi a restare "zitella"e non volevo esserlo anche vedendo la sorte di altre sorelle simili a me che erano state "scartate"perche' chiedevano troppo e facevano andare il cervello.non mi facevo illusioni,non ero migliore di loro.molte ragazze dela mia eta' ora hanno 50 anni e sono li' come le ho lasciate infatti.non avevo una fede cosi' grande da barattarla con la mia vita di donna.
mi sono sposata con un ragazzo del mondo,l'attuale mio marito,che dei testimoni non ne ha mai voluto sapere ma ci siamo sposati in comune con suo grande rammarico perche' alal cerimonia in chiesa ci teneva.
non mi sarei mai sposata in chiesa.e che diamine un minimo dio coerenza!!!
agata
 

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 21/04/2010, 21:02

Agata apostrofa
23 annii sono veramente tanti per di piu' come li ha fatti achille facendo il pioniere regolare .
scusa ma tu chi sei? il segretaio di achille?


Prima di tutto cerca di essere più educata e rispettosa degli altri, non mi pare di averti apostrofato con termini inopportuni, ho fatto una domanda e potevi anche ignorarla, ma no, bisognava distinguersi.
Se proprio non puoi far a meno di esternare fallo da un’altra parte, io non sono tuo fratello.

Franco
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3859
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi agata » 21/04/2010, 21:06

essere il segretario di qualcuno è un 'offesa?
ok terro' conto
agata
 

Messaggiodi Brambilla Bruna » 21/04/2010, 21:09

agata ha scritto:essere il segretario di qualcuno è un 'offesa?
ok terro' conto

SENTI MI STAI STANCANDO E NON POCO ...L'ASCIA STARE ACHILLE ..VA BENE SE VUOI ANDARE DACCORDO
Avatar utente
Brambilla Bruna
Utente Platinium
 
Messaggi: 12711
Iscritto il: 16/07/2009, 15:24

Messaggiodi Trianello » 21/04/2010, 21:14

agata ha scritto:sono stata testimone dai 19 ai 27 anni,e volevo andarmene a 24 perche' mi volevo sposare e se fossi rimasta li'dovevo rassegnarmi a restare "zitella"e non volevo esserlo anche vedendo la sorte di altre sorelle simili a me che erano state "scartate"perche' chiedevano troppo e facevano andare il cervello.non mi facevo illusioni,non ero migliore di loro.molte ragazze dela mia eta' ora hanno 50 anni e sono li' come le ho lasciate infatti.non avevo una fede cosi' grande da barattarla con la mia vita di donna.
mi sono sposata con un ragazzo del mondo,l'attuale mio marito,che dei testimoni non ne ha mai voluto sapere ma ci siamo sposati in comune con suo grande rammarico perche' alal cerimonia in chiesa ci teneva.
non mi sarei mai sposata in chiesa.e che diamine un minimo dio coerenza!!!


Quanto scrivi dimostra che non eri poi così convinta delle dottrine dei TdG. Te lo immagini Paolo che ad un certo punto scrive, che ne so, ai tessalonicesi... Ragazzi, basta, ho deciso di prendere moglie e di ritirarmi a fare il tappezziere a Corinto, non posso mica sacrificare la mia vita di uomo per quel tizio che ho incontrato sulla via di Damasco, voilatri arrangiatevi come potete... te lo immagini?
A questo punto, però, mi domando dove sia quella coerenza di cui parli.
Presentazione

Deus non deserit si non deseratur

Augustinus Hipponensis (De nat. et gr. 26, 29)
Avatar utente
Trianello
Utente Master
 
Messaggi: 3356
Iscritto il: 10/06/2009, 22:45

Messaggiodi Ely » 21/04/2010, 21:17

agata ha scritto:in effetti venendo qui credevo di trovare solo ex testimoni di geova che conoscevano bene l'organizzazione in prima persona come l'ho conosciuta io o Achille.
invece vedo che ci sono anche persone di altre religioni ,alcune si stupiscono,altre gongolano che i testimoni di geova siano cosi' indottrinati.
e infelici.
perche' è chiaro che avete deciso che sono tutti schiavi e infelici.
invece molto sono felici di esserlo ,non tutti subiscono questa condizione.occorre dirlo secondo me.
dime che dovrei dire di piu?
sono stata testimone dai 19 ai 27 anni,e volevo andarmene a 24 perche' mi volevo sposare e se fossi rimasta li'dovevo rassegnarmi a restare "zitella"e non volevo esserlo anche vedendo la sorte di altre sorelle simili a me che erano state "scartate"perche' chiedevano troppo e facevano andare il cervello.non mi facevo illusioni,non ero migliore di loro.molte ragazze dela mia eta' ora hanno 50 anni e sono li' come le ho lasciate infatti.non avevo una fede cosi' grande da barattarla con la mia vita di donna.
mi sono sposata con un ragazzo del mondo,l'attuale mio marito,che dei testimoni non ne ha mai voluto sapere ma ci siamo sposati in comune con suo grande rammarico perche' alal cerimonia in chiesa ci teneva.
non mi sarei mai sposata in chiesa.e che diamine un minimo dio coerenza!!!


Come vedi proprio tu, nel post che ho quotato, hai detto una cosa che tu stessa avresti definito una gran falsità semmai l'avesse detta qualcun'altro. Dici che se tu fossi rimasta tdg saresti ora una zitella, tale e quale alle tdg rimaste tdg che tu conosci. Ma chi ti ha detto che saresti rimasta zitella? forse che i tdg non si sposano o che questo sia vietato nel loro culto? O forse il problema eri tu, nel senso che a te non piacevano i maschietti tdg ma ti sentivi più attratta da quelli del mondo? Il problema in questo caso era solo tuo, non del culto dei tdg.
Il CD dei tdg "consiglia" di rimanere celibi o nubili per dare più spazio al servizio e agli impegni teocratici, ma non vieta assolutamente il matrimonio, tanto è vero che io nei miei 20 ANNI da tdg non ho mai conosciuto un sorvegliante viaggiante non sposato, eppure i sorveglianti dovrebbero dare l'esempio!
Ora vi preghiamo, fratelli, riguardo alla venuta del Signore nostro Gesù Cristo ..., di non lasciarvi così facilmente confondere e turbare, ... quasi che il giorno del Signore sia imminente. (II Tess. 2,1-2)

Mia presentazione: http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... 370991&p=1
Avatar utente
Ely
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1943
Iscritto il: 10/06/2009, 20:14

Messaggiodi Giovanni da Fasano » 21/04/2010, 21:22

agata ha scritto:cattolica ci è nata
testimone ci è divantata tua madre,se l'è scelta,
e ci è pure rimasta finora.
come puo' essere la stessa cosa?

ah e non mi frega niente dei testimoni, non li voglio ne' li devo difendere,sia chiaro

cara agata tu quando parli assomigli a noi pugliesi "veraci" ....i miei figli sono diventati cattolici x scelta mia, siccome i bambini quando sono piccoli sono io genitore che mi preoccupo di tutto ciò che hanno bisogno :se sono ammalati delle cure mediche, se hanno fame degli alimenti, se hanno freddo degli indumenti,perciò da buon padre decido io il cammino spirituale x i miei figli, poi se una volta diventati adulti vogliono cambiare religione lo faranno (con un pò di dispiacere da parte mia ma senza ricatti o ritorsioni come fanno i tdg) :strettamano: giovanni
Avatar utente
Giovanni da Fasano
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1145
Iscritto il: 21/09/2009, 14:53
Località: Fasano (BR)

Messaggiodi agata » 21/04/2010, 21:23

beh io sono stata molto lungimirante.
e mi sono sempre illusa poco.
non piacevo ai biigotti, sono di mente libera e aperta e sicuramente non avevo il fuoco ardente di uno come l'apostolo paolo.
puo' darsi che mi sarei sposata,che mi sarei accontentata di qualcuno
non mi volevo accontentare.

non ho mai detto di aver avuto una grande fede.
pero' intorno a me come distinguevo qeuilli che ci stavano a forza vedevo anche quelli che erano felici di starci
agata
 

Messaggiodi Ely » 21/04/2010, 21:25

agata ha scritto:essere il segretario di qualcuno è un 'offesa?
ok terro' conto


Essere il segretario di qualcuno significa "essere al servizio di", "essere dipendente di", e qui non siamo al servizio di nessuno, esponiamo solo il nostro pensiero e rileviamo quelle che riconosciamo essere leggerezze, superficialità, atteggiamenti trollanti, constatazioni discutibili e infantili (non sto elencando ciò che riguarda solo te, ma sto parlando in generale), e se permetti espressioni come le tue possono come minimo dar fastidio. Un pò più di rispetto verso chi ti parla non guasterebbe...

Ely
Ora vi preghiamo, fratelli, riguardo alla venuta del Signore nostro Gesù Cristo ..., di non lasciarvi così facilmente confondere e turbare, ... quasi che il giorno del Signore sia imminente. (II Tess. 2,1-2)

Mia presentazione: http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... 370991&p=1
Avatar utente
Ely
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1943
Iscritto il: 10/06/2009, 20:14

Messaggiodi agata » 21/04/2010, 21:30

Ely ha scritto:
agata ha scritto:in effetti venendo qui credevo di trovare solo ex testimoni di geova che conoscevano bene l'organizzazione in prima persona come l'ho conosciuta io o Achille.
invece vedo che ci sono anche persone di altre religioni ,alcune si stupiscono,altre gongolano che i testimoni di geova siano cosi' indottrinati.
e infelici.
perche' è chiaro che avete deciso che sono tutti schiavi e infelici.
invece molto sono felici di esserlo ,non tutti subiscono questa condizione.occorre dirlo secondo me.
dime che dovrei dire di piu?
sono stata testimone dai 19 ai 27 anni,e volevo andarmene a 24 perche' mi volevo sposare e se fossi rimasta li'dovevo rassegnarmi a restare "zitella"e non volevo esserlo anche vedendo la sorte di altre sorelle simili a me che erano state "scartate"perche' chiedevano troppo e facevano andare il cervello.non mi facevo illusioni,non ero migliore di loro.molte ragazze dela mia eta' ora hanno 50 anni e sono li' come le ho lasciate infatti.non avevo una fede cosi' grande da barattarla con la mia vita di donna.
mi sono sposata con un ragazzo del mondo,l'attuale mio marito,che dei testimoni non ne ha mai voluto sapere ma ci siamo sposati in comune con suo grande rammarico perche' alal cerimonia in chiesa ci teneva.
non mi sarei mai sposata in chiesa.e che diamine un minimo dio coerenza!!!


Come vedi proprio tu, nel post che ho quotato, hai detto una cosa che tu stessa avresti definito una gran falsità semmai l'avesse detta qualcun'altro. Dici che se tu fossi rimasta tdg saresti ora una zitella, tale e quale alle tdg rimaste tdg che tu conosci. Ma chi ti ha detto che saresti rimasta zitella? forse che i tdg non si sposano o che questo sia vietato nel loro culto? O forse il problema eri tu, nel senso che a te non piacevano i maschietti tdg ma ti sentivi più attratta da quelli del mondo? Il problema in questo caso era solo tuo, non del culto dei tdg.
Il CD dei tdg "consiglia" di rimanere celibi o nubili per dare più spazio al servizio e agli impegni teocratici, ma non vieta assolutamente il matrimonio, tanto è vero che io nei miei 20 ANNI da tdg non ho mai conosciuto un sorvegliante viaggiante non sposato, eppure i sorveglianti dovrebbero dare l'esempio!


no el
agata
 

Messaggiodi Chinaski » 21/04/2010, 21:32

Ely ha scritto:
agata ha scritto:essere il segretario di qualcuno è un 'offesa?
ok terro' conto


... atteggiamenti trollanti ...

Ely


:risata:

Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell'animo nostro.

Epicuro - Incipit di Lettera a Meneceo (sulla felicità)
Avatar utente
Chinaski
Nuovo Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 07/04/2010, 21:14
Località: Calabria

Messaggiodi Ely » 21/04/2010, 21:33

agata ha scritto:beh io sono stata molto lungimirante.
e mi sono sempre illusa poco.
non piacevo ai biigotti, sono di mente libera e aperta e sicuramente non avevo il fuoco ardente di uno come l'apostolo paolo.
puo' darsi che mi sarei sposata,che mi sarei accontentata di qualcuno
non mi volevo accontentare.

non ho mai detto di aver avuto una grande fede.
pero' intorno a me come distinguevo qeuilli che ci stavano a forza vedevo anche quelli che erano felici di starci



Vuoi dire che il matrimonio di tutti i tdg sposati sia un matrimonio infelice o fatto per "accontentarsi"?? Altra falsità! Conosco tdg felicissimi di essere sposati e innamorati pazzi del proprio marito/moglie! Ancora una volta ribadisco che in questo caso il problema era solo tuo.

Non hai mai detto di avere una grande fede, è vero.. quindi ancora mi domando come mai una persona così lungimirante e intelligente come te (intelligente non perchè non hai mai avuto una gran fede ma per il lavorio di cervello che dici di aver sempre avuto) si sia fatta "imbambolare" dai tdg arrivando a diventarlo e rimanendo per ben 8 anni nel loro giogo :boh:
Ora vi preghiamo, fratelli, riguardo alla venuta del Signore nostro Gesù Cristo ..., di non lasciarvi così facilmente confondere e turbare, ... quasi che il giorno del Signore sia imminente. (II Tess. 2,1-2)

Mia presentazione: http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... 370991&p=1
Avatar utente
Ely
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1943
Iscritto il: 10/06/2009, 20:14

Messaggiodi agata » 21/04/2010, 21:37

ho scritto alcune risposte e non le vedo
agata
 

Prossimo

Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 8 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici