Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Inattivo, può essere perseguito?

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Inattivo, può essere perseguito?

Messaggiodi marcos » 27/05/2010, 19:24

per chi ne sa di più:
Un Inattivo nell'org. dei tdg può essere convocato da un comitato giudiziario? visto che lo statuto dice che chi non è regolare per 6 mesi nelle attività di predicazioni non viene più considerato un proclamatore , e come se si fosse dissociato.

Gli anziani possono chiamarlo davanti a un comitato giudiziario?
può rifiutarsi e non farsi disassociare?
Avatar utente
marcos
Utente Junior
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 25/09/2009, 7:29

Messaggiodi Bicchiere mezzo pieno » 27/05/2010, 19:38

Un Inattivo nell'org. dei tdg può essere convocato da un comitato giudiziario? visto che lo statuto dice che chi non è regolare per 6 mesi nelle attività di predicazioni non viene più considerato un proclamatore , e come se si fosse dissociato.

Gli anziani possono chiamarlo davanti a un comitato giudiziario?
può rifiutarsi e non farsi disassociare?


A differenza dei fratelli attivi, gli inattivi non svolgono le consuete attività spirituali previste dalla congregazione. Rimangono però proclamatori a tutti gli effetti (chi ha detto che non sono più proclamatori?) e quindi devono rispondere agli anziani di eventuali violazioni. Perciò eccome se possono essere chimati di fronte a un comitato giudiziario! Se ad esempio qualche fratello dovesse venire a sapere che un inattivo si è fumato una sigaretta, egli ha lo stesso l'obbligo di andare a riferire la cosa agli anziani. Essendo il fumo considerato un peccato grave ecco che si arriva a portare l'inattivo di fronte a un comitato giudiziario.

Lo Statuto lascia il tempo che trova su queste cose. E' vero che nell'articolo 5 è scritto che il socio smette di essere socio aderente per decadenza, ma siccome lo stato di decadenza non viene rattificato mai dalla congregazione, allora di fatto l'inattivo continua ad essere un socio aderente a tutti gli effetti.
Bicchiere mezzo pieno
Utente Senior
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 20/09/2009, 18:11

Messaggiodi +TripleX+ » 27/05/2010, 19:39

Certo che può essere convocato..anche se non è più proclamatore ed è inattivo è comunque ancora un testimone di geova, e se l'inattivo intraprende una condotta "riprorevole" (fornicazione, fumo ecc..) subisce un comitato...Ovvio che se non si presenta viene disassociato di "default"...
Avatar utente
+TripleX+
Nuovo Utente
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 30/09/2009, 8:28

Messaggiodi +TripleX+ » 27/05/2010, 19:42

[/quote]Rimangono però proclamatori a tutti gli effetti [/quote]

Non esattamente. Dal momento che vengono dichiarati inattivi proprio perchè smettono di predicare chiaro che non possono più essere definiti proclamatori.
Avatar utente
+TripleX+
Nuovo Utente
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 30/09/2009, 8:28

in poche parole , siamo fregati lo stesso

Messaggiodi marcos » 27/05/2010, 19:54

in un modo o in un altro ti mettono in contizioni che sono sempre loro che decidono della tua Vita, non puoi uscirne senza avere le conseguenze dello stracismo.
Avatar utente
marcos
Utente Junior
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 25/09/2009, 7:29

Messaggiodi nelly24 » 27/05/2010, 21:14

Devo dire la mia - alla femminile.
Sti tdg e specialmente gli anziani sono incredibili! Da una prate ti offrono la vita eterna tulla terra, dall´altra te la negano.
Mi spiego:
tempo fa si sono fatti vivi e uno di loro mi ha chiesto a che religione pensavo di appartenere, almeno il senso della domanda era questo. Ho risposto subito che mi sentivo testimone di Geova, ma lui non mi dava ragione dicendo: Non puoi esserlo, perché non fai tutti ció che un tdg dovrebbe fare."

Va bene....allora se non sono una tdg (non predico, non frequento adunanze ...)e secondo loro non ho il diritto alla vita eterna, come mai si permettono di entrare a casa mia e farmi il terzo grado?!
Morale della storia: se a loro fa comodo, non puoi essere tdg e di conseguenza morirai, ma quando vanno a ficcanasare nella tua vita, allora SI CHE SI RICORDANO di te e fai parte del gruppo, ma dopo ti giudicano e ti buttano fuori dal "paradiso".

Non mi preoccupo piú, tanto so benissimo cosa ci sta dietro.
E diamo a loro sta soddisfazione di avere la carota e il bastone in mano!!! (io posso permettermi di uscire , tanti altri invece no per motivi famigliari).
Spero di essermi spiegata, del resto come si puó spiegare una cosa inspiegabile come l´inquisizione spirituale dei tdg??? :test: :test: :test:
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4589
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Ely » 27/05/2010, 21:42

marcos ha scritto:in un modo o in un altro ti mettono in contizioni che sono sempre loro che decidono della tua Vita, non puoi uscirne senza avere le conseguenze dello stracismo.



Se nessuno ti vede fumare o fare qualcos'altro che implicherebbe un comitato giudiziario, quindi, se non commetti peccati gravi (o se nessuno ti vede farne) NON TI POSSONO CONVOCARE PRESSO UN COMITATO GIUDIZIARIO e non ti possono disassociare "d'ufficio" solo perchè sei inattivo.

Essere intattivi non implica disassociazione ma sei sempre sotto il loro controllo perchè sei ancora tdg.

Quindi se sei rimasto una persona con alti valori morali, non fumi, non bestemmi ecc.. nessuno ti disassocia, avresti solo la scocciatura di vederteli arrivare ogni tanto per incoraggiarti a tornare a essere tdg di fatto e non solo di nome, ma non è detto che col tempo non si stancheranno di fare pure quello e tu rimarrai tranquillo più a lungo.


Ciao
Ely
Ora vi preghiamo, fratelli, riguardo alla venuta del Signore nostro Gesù Cristo ..., di non lasciarvi così facilmente confondere e turbare, ... quasi che il giorno del Signore sia imminente. (II Tess. 2,1-2)

Mia presentazione: http://freeforumzone.leonardo.it/discus ... 370991&p=1
Avatar utente
Ely
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1938
Iscritto il: 10/06/2009, 20:14

Messaggiodi Linus » 28/05/2010, 1:22

Si figurati conoscevo una sorella che era inattiva da 10 anni e poi all'improvviso ho saputo che e' stata disassociata,eppure lei nemmeno frequentava piu',quindi si che possono farlo.
Poi il bello e' che quando non vai piu',gli anziani ti fanno tanto gli amici,e ti dicono confidati pure con noi,e una volta che ti sei aperto con loro ti portano davanti al comitato,manco fossero i tempi dell'inquisizione!Che falsi!
Ma poi e' tutta una farsa,alla fine gli inattivi comunque fanno quello che gli pare,la maggior parte non si fanno disassociare solo per non compromettere i rapporti familiari.
Linus
 

Messaggiodi EleonoraBre » 28/05/2010, 8:32

Linus ha scritto:Si figurati conoscevo una sorella che era inattiva da 10 anni e poi all'improvviso ho saputo che e' stata disassociata,eppure lei nemmeno frequentava piu',quindi si che possono farlo.
Poi il bello e' che quando non vai piu',gli anziani ti fanno tanto gli amici,e ti dicono confidati pure con noi,e una volta che ti sei aperto con loro ti portano davanti al comitato,manco fossero i tempi dell'inquisizione!Che falsi!
Ma poi e' tutta una farsa,alla fine gli inattivi comunque fanno quello che gli pare,la maggior parte non si fanno disassociare solo per non compromettere i rapporti familiari.


Dalle mie parti c'è un TdG che ha smesso di frequentare alla fine degli anni '70

Ultimamente l'ho rivisto in bicicletta in centro con al collo una collanona in oro ed un crocifisso grosso 10 cm.
Ho chiesto a mio papa se fosse mai stato disassociato perche io non ho mai sentito l'annuncio. Mi ha detto che non è stato disassiciato semplicemente perchè sono talmente tanti anni che è inattivo che ormai nessuno si ricorda di lui e nessuno lo identifica più come TdG. Quindi non c'è la necessità ne di fargli comitati ne di disassociarlo.

Quindi, se ho capito bene, si può uscire dai TdG per "decorrenza dei termini", basta avere pazienza :risata:

Eleonora
EleonoraBre
 

Messaggiodi nelly24 » 28/05/2010, 9:22

Credo che molto dipenda dagli anziani.
Mi lasciavano stare, anche se sapevano che mi vedevo con un giovane "del mondo". Il problema é cominciato quando ho espresso dei dubbi sulle dottrine e ho rinfacciato loro la pedofilia. Da quel giorno sono arrabbiati. Si vede, che non devi toccare punti delicati, ossia i loro difetti. Da quel momento sei pericoloso e guardano come liberarsi di te.
«Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.»
C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica: la volontà.Albert Einstein
"Mi piacciono le persone che....no, niente. Mi piacciono gli animali"

Presentazione
Avatar utente
nelly24
Moderatore
 
Messaggi: 4589
Iscritto il: 11/12/2009, 20:53
Località: Slovenia

Messaggiodi Ulisse_57 » 28/05/2010, 16:36

per quanto riguarda la questione di persone battezzate che da tempo non si associano alla congregazione, il KS (libro degli anziani) così recita:
"Se venite a sapere di una grave trasgressione compiuta da una persona del genere, si dovrebbe investigare la cosa
qualora costituisca una minaccia per la purezza e il benessere della congregazione o causi scandalo pubblico.

Chiedetevi:
La persona si dichiara ancora testimone?

E' generalmente conosciuta come tale nella congregazione e/o nella comunità'

Ha contatti o si associa con la congregazione così da rappresentare un 'lievito' o influenza corruttrice?

In che modo gli anziani sono venuti a sapere della cosa?

La persona è disposta ad incontrarsi con un comitato, accettando in tal modo di dover rendere conto alla
congregazione cristiana?

A seconda della durata del suo periodo di inattivita e degli altri fattori sopra indicati, gli anziani potrebbero
decidere di tenere per il momento la cosa in sospeso.

In questo caso si dovrebbe tenere nell'archivio della congregazione una relazione sulla condotta discutibile della
persona così che i fatti indicativi possano essere chiariti quando la persona si mostrerà interessata a tornare attiva.

Se la condotta peccaminosa è nota solo agli eventuali familiari credenti e, in base ai fattori sopra indicati, la
congegazione non prende nessun provvedimento, è probabile che i familiari credenti decidano di limitare
notevolmente i rapporti familiari, considerando quel parente una cattiva compagnia. (1Cor. 15:33)

Se la persona si dichiara ancora Testmone ed è disposta ad incontrarsi con il comitato giudiziario, la questione
dovrebbe essere trattata nel modo consueto. In presenza però di fattori come una possibile azione legale, è meglio
consultare la Società prima di decidere. (W87 1/9 p. 14)"
Ulisse_57
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/12/2009, 19:44

Messaggiodi Ulisse_57 » 28/05/2010, 16:49

EleonoraBre ha scritto:
Linus ha scritto:Si figurati conoscevo una sorella che era inattiva da 10 anni e poi all'improvviso ho saputo che e' stata disassociata,eppure lei nemmeno frequentava piu',quindi si che possono farlo.
Poi il bello e' che quando non vai piu',gli anziani ti fanno tanto gli amici,e ti dicono confidati pure con noi,e una volta che ti sei aperto con loro ti portano davanti al comitato,manco fossero i tempi dell'inquisizione!Che falsi!
Ma poi e' tutta una farsa,alla fine gli inattivi comunque fanno quello che gli pare,la maggior parte non si fanno disassociare solo per non compromettere i rapporti familiari.


Dalle mie parti c'è un TdG che ha smesso di frequentare alla fine degli anni '70

Ultimamente l'ho rivisto in bicicletta in centro con al collo una collanona in oro ed un crocifisso grosso 10 cm.
Ho chiesto a mio papa se fosse mai stato disassociato perche io non ho mai sentito l'annuncio. Mi ha detto che non è stato disassiciato semplicemente perchè sono talmente tanti anni che è inattivo che ormai nessuno si ricorda di lui e nessuno lo identifica più come TdG. Quindi non c'è la necessità ne di fargli comitati ne di disassociarlo.

Quindi, se ho capito bene, si può uscire dai TdG per "decorrenza dei termini", basta avere pazienza :risata:

Eleonora


Non è proprio così, nelle congregazioni si tengono i nominativi di tutti gli inattivi che vivono nel territorio, è periodicamente dovrebbero essere visitati da due anziani anzi qualche tempo fa, una direttiva non scritta, ma impartita a voce dai sorveglianti, invitava i corpi degli anziani a far visita a tutti gli inattivi, in modo particolare quelli in odore o sospettati di condotta non conforme alle regole della WT, chiedendo loro se si sentivano ancora Testimoni di Geova. Ad una loro risposte negativa si sarebbero trovati automaticamente fuori come dissociati. Un problema in meno! :test:
Ulisse_57
Nuovo Utente
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/12/2009, 19:44

Messaggiodi Linus » 29/05/2010, 23:19

jan hus ha scritto:SE NON MI SBAGLIO SECONDO LO STAUTO DELLA SOCIETA UN INATTIVO NON E PIU UN TDG, ( benchè si dice dal podio che gli inattivi sono sempre nostri fratelli ) :boh:
PER CUI NON AVREBBE SENSO FARGLI UN COMINATO GIUDIZIARIO-



Penso che tu ti stia sbagliando perche' gli inattivi vengono considerati fratelli che a causa di difficolta' si sono raffreddati,se come dici tu un inattivo non e' piu' un tdg allora perche' vengono anche disassociati?
Linus
 

Messaggiodi ponzio pilato » 30/05/2010, 9:26

ciao a tutti

Per me e' tutto puramente in stile " antica massoneria del corso " ......... giochiamo a fare i gruppetti di bambini d' asilo ..........
dicono che i soldi non fanno la felicita' , figuriamoci allora la miseria .....
Avatar utente
ponzio pilato
Utente Junior
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 17/05/2010, 21:10

Messaggiodi ..Anna.. » 30/05/2010, 11:18

EleonoraBre

Quindi, se ho capito bene, si può uscire dai TdG per "decorrenza dei termini"


Leggendo questa frase ho rischiato di strozzarmi. MI è andata l'acqua di traverso per le risate. :appl:

Troppo bella davvero :risata: :risata:

:fiori e bacio:
..Anna..
 

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 30/05/2010, 11:58

EleonoraBre ha scritto:Quindi, se ho capito bene, si può uscire dai TdG per "decorrenza dei termini", basta avere pazienza :risata:

Eleonora

Beata ingenuità!
La decorrenza dei termini è sancita dalla WTS, come ogni sospiro di ogni singolo adepto.
Spero non te ne renderai mai conto.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Statistiche

Messaggiodi Attila » 30/05/2010, 16:11

Sai una cosa? Credo che comunque, fino a quando uno non esce, dichiarandolo apertamente e definitivamente, facciamo parte delle statistiche. Quanti attivi, quanti pionieri, quanti nuovi battezzati e via dicendo. A me è capitato che un anziano, dopo più di tre mesi, che non frequentavo, mi ha telefonato avvisandomi che avevo una parte (!!!) Potevo essere moribondo, su una sedia a rotelle o altro...l'importante era avvisarmi della parte. Quindi il venire a casa a ficcanasare per sgridare il fratello o la sorella, fa parte della recita. Il dramma è che queste persone non riescono a porsi delle domande, non esiste il concetto di autocritica, per cui la domanda "Noi/Io ho fatto abbastanza per questa persona?" o, meglio ancora, "Quest' organizzazione si prende realmente cura del benessere emotivo e spirituali dei suoi componenti?". Il dramma è che esiste solo il bianco e il nero: sei con noi o contro di noi.
Avatar utente
Attila
Nuovo Utente
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 03/05/2010, 20:30

figli di anziani inattivi

Messaggiodi marcos » 30/05/2010, 18:51

ci sono due figli di un anziano che non frequentano più e sono inattivi, so che festeggiano compleanni e altre ricorrenze.......... che sono contrarie ai TDG ma non sono mai stati dissociati,,, forse perche c'è l'anziano che li protegge. e che i figli vivono con la ex moglie .
Avatar utente
marcos
Utente Junior
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 25/09/2009, 7:29

Messaggiodi Mentalist » 31/05/2010, 13:02

jan hus ha scritto:Come indica l'aricolo 4

Sono soci aderenti i Testimoni di Geova battezzati, associati alle Congregazioni locali, che sono attivamente impegnati nella diffusione del messaggio biblico, frequentano le riunioni di culto e applicano le norme morali e di vita cristiana nella loro condotta


Ribadisce poi l'articolo 5

.I soci effettivi e aderenti cessano per decadenza quando non esplicano una o più attività previste, per le rispettive categorie, di cui ai commi 1° e 2° del precedente art. 4.

Come indica lo statuto se non si predica e non si frequenta piu le adunanze cessiamo per decadenza di essere soci aderenti , quindi per la WTS non piu TDG.


E' evidente che esiste uno scollamento tra lo statuto e la prassi consolidata nelle congregazioni in materia di dimissione/dissociazione ecc....
Ci sono delle casue in corso contro la Congergazione Cristiana dei Testimoni di Geova che hanno per oggetto proprio queste anomalie.

Saluti
Avatar utente
Mentalist
Nuovo Utente
 
Messaggi: 142
Iscritto il: 08/03/2010, 17:18


Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Quixote e 10 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici