Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Sentimentalismo vs Amore

In questo spazio si discute di argomenti di vario genere relativi ai Testimoni di Geova e che non sono inclusi nelle altre sezioni

Moderatore: Cogitabonda

Sentimentalismo vs Amore

Messaggiodi elghorn84 » 01/10/2009, 19:21

Una delle frasi con cui sono cresciuto, ripetutami decine e decine di volte, è la seguente: "Il sentimentalismo è una cosa sbagliata. L'amore è ben altro".
Grazie a questa frase i nostri cari confratelli riescono a giustificare di tutto e di più. Ad esempio, non salutare più un disassociato. Il sentimentalismo ti porterebbe ad avere ancora contatti con l'amico. L'amore vero, invece, è anche durezza e principio.
Davanti a un figlio che ha una ragazza "del mondo" che ama, il sentimentalismo ti porta ad accettare comunque la relazione; l'amore vero, invece, porta il genitore a prendere provvedimenti per fare desistere il figlio dalla frequentazione.
Per anni, quindi, ho creduto di essere un sentimentalista, o anche un debole. Debole perché non sapevo essere così rigoroso. Debole perché mettevo i sentimenti sopra alle regole.
Non credo, infine, che sentimentalismo e amore siano cose così distanti tra loro. L'una include l'altra. L'amore è sentimento. E il sentimento è amore. L'amore "copre ogni cosa" oppure no?
Bisogna dire che con i giochi di parole ci sanno fare. Amore è disciplina, disciplina è rispettare le regole di mamma Brooklyn. La loro equazione è questa.
Allora diciamo una cosa: amore è anche disciplina. E la disciplina è sempre amorevole. Mai dettata da terzi e da regole che di umano hanno poco.
elghorn84
Utente Junior
 
Messaggi: 211
Iscritto il: 24/09/2009, 12:07

Ciao Elghorn

Messaggiodi deep-blue-sea » 01/10/2009, 22:40

Quello che dici è sensato. Il problema é che la Watchtower ha cambiato il significato della parola amore, applicandola a Geova Dio d'amore ma anche giusto che cerca di bilanciare amore e giustizia. Dunque siccome tutto quanto scrivono ha un profondo effetto sulle menti dei TG, cosi inconsapevolmente si applica cio che insegnano: l'amore deve essere bilanciato dalla giustizia? Allora faremo in modo da applicarlo nelle nostre relazioni con altri....Perciò i Tg sono aridi senza amore, né sentimentalismo, ne comprensione, né empatia, dato che senza batter ciglio accettano il fatto che questo Dio d'amore e giusto distruggerà tutta l'umanità...senza porsi troppe domande sulla legittimità di un'azione simile!

Vai avanti col tuo sentimentalismo, caro Elghorn, è una dimostrazione del tuo vero amore per gli altri! :strettamano: :ok:
Presentazione
"Il vero dialogo consiste nell'accettare l'idea che l'altro sia portatore di una verità che mi manca..."
Mgr Claverie
it's better to have questions you cannot answer than it is to have answers you cannot question.
Meglio avere domande alle quali non puoi rispondere, che avere risposte che non puoi mettere in questione
Avatar utente
deep-blue-sea
Utente Master
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: 16/07/2009, 17:38

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 02/10/2009, 5:11

L'amore e la ragione devono sempre "viaggiare"insieme.
Una domanda da farsi è "Il mio amoe per...è diretto verso il suo bene o è una forma di egoismo personale?"
L'amore non deve mai imporre, se è possibile si deve sforzare di convincere, ma anche se fallisce, rimane intatto.
Credo sia la forma di sentimento più difficile ma anche più gratificante che noi si possa esplicare.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi jwscientist » 02/10/2009, 6:00

Sentimentalismo e' assurdo, i sentimenti e la sensibilita' sono la base di tutto , anche epr la giustizi serve un sentimento, quello dell'odio peril male e per le conseguenza, tutto e' semtimento.
Ma i tdg hanno perso il lume della ragione e l'equilibrio nel momento stesso in cui e' nato russel
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi prays » 02/10/2009, 9:22

Sentimento e sentimentalismo non sono la stessa cosa, e non se lo sono inventati i tdG.

sentimentalismo [sen-ti-men-ta-lì-Smo] n.m. [pl. -i]
1 tendenza verso una sentimentalità eccessiva, affettata, sdolcinata
© 2005, De Agostini Scuola S.p.a. - Garzanti Linguistica

Il sentimentalismo ha poco a che fare con il vero amore.
prays
 

Messaggiodi bigotta » 02/10/2009, 9:25

Ciao Elghorn più volte ho fatto anch'io la tua stessa osservazione e sono sempre stata molto felice di essere una sentimentalista con sentimenti veri e di non essere stata intaccata dalla durezza di cuore e dall'insensibilità comune a molti tdg che professano amore ma che vivono facendosi guidare solo dalle regole.

D'altra parte per poter sortire l'effetto voluto l'organizzazione doveva assolutamente inaridire tutti i suoi adepti ,altrimenti delle persone normali, con amore e sentimenti come avrebbero potuto sottostare a delle regole dove addirittura i rapporti familiari più intimi dovevano essere limitati ?

E che dire della costrizione ad uscire in servizio anche quando non uno non ne ha voglia?

Per loro l'annullamento del sentimento è fondamentale per ottenere dei risultati.

Dobbiamo essere felici dei nostri sentimenti e gioire che nonostante tutto non siamo stati intaccati dalla durezza del loro cuore. :bacio:
La legge, ai nemici si applica , agli amici si interpreta.
Avatar utente
bigotta
Utente Junior
 
Messaggi: 319
Iscritto il: 17/07/2009, 7:57

Messaggiodi al.64 » 02/10/2009, 9:27

prays ha scritto:Sentimento e sentimentalismo non sono la stessa cosa, e non se lo sono inventati i tdG.

sentimentalismo [sen-ti-men-ta-lì-Smo] n.m. [pl. -i]
1 tendenza verso una sentimentalità eccessiva, affettata, sdolcinata
© 2005, De Agostini Scuola S.p.a. - Garzanti Linguistica

Il sentimentalismo ha poco a che fare con il vero amore.



come ai solito il tdg fa notare l'aridita' del loro cuore. :triste:
Matteo 22:39
Il secondo, simile a questo, è: "Ama il tuo prossimo come te stesso".
Avatar utente
al.64
Nuovo Utente
 
Messaggi: 163
Iscritto il: 21/09/2009, 9:16

Messaggiodi prays » 02/10/2009, 9:29

al.64 ha scritto:
prays ha scritto:Sentimento e sentimentalismo non sono la stessa cosa, e non se lo sono inventati i tdG.

sentimentalismo [sen-ti-men-ta-lì-Smo] n.m. [pl. -i]
1 tendenza verso una sentimentalità eccessiva, affettata, sdolcinata
© 2005, De Agostini Scuola S.p.a. - Garzanti Linguistica

Il sentimentalismo ha poco a che fare con il vero amore.



come ai solito il tdg fa notare l'aridita' del loro cuore. :triste:
Come al solito il chiacchierone apre bocca
solo per far vedere il panorama ai denti. :triste:
prays
 

Messaggiodi bigotta » 02/10/2009, 9:31

Per Prays, anche ammesso, preferisco eccedere in sentimentalismo ,che in durezza di cuore.


L'aridità la lascio tutta a voi!!!!
La legge, ai nemici si applica , agli amici si interpreta.
Avatar utente
bigotta
Utente Junior
 
Messaggi: 319
Iscritto il: 17/07/2009, 7:57

Messaggiodi al.64 » 02/10/2009, 9:35

prays ha scritto:
al.64 ha scritto:
prays ha scritto:Sentimento e sentimentalismo non sono la stessa cosa, e non se lo sono inventati i tdG.

sentimentalismo [sen-ti-men-ta-lì-Smo] n.m. [pl. -i]
1 tendenza verso una sentimentalità eccessiva, affettata, sdolcinata
© 2005, De Agostini Scuola S.p.a. - Garzanti Linguistica

Il sentimentalismo ha poco a che fare con il vero amore.



come ai solito il tdg fa notare l'aridita' del loro cuore. :triste:
Come al solito il chiacchierone apre bocca
solo per far vedere il panorama ai denti. :triste:


pur di avere ragione il tdg offente. BRAVO!!! BRAVO!!!! :bravo:
Matteo 22:39
Il secondo, simile a questo, è: "Ama il tuo prossimo come te stesso".
Avatar utente
al.64
Nuovo Utente
 
Messaggi: 163
Iscritto il: 21/09/2009, 9:16

Messaggiodi prays » 02/10/2009, 9:36

bigotta ha scritto:Per Prays, anche ammesso, preferisco eccedere in sentimentalismo ,che in durezza di cuore.
Perchè, evitare tutte e due le cose non si può?

L'aridità la lascio tutta a voi!!!!
Ringrazio sentitamente per il commento educato ed equilibrato...
prays
 

Messaggiodi prays » 02/10/2009, 9:41

al.64 ha scritto:
prays ha scritto:
al.64 ha scritto:come ai solito il tdg fa notare l'aridita' del loro cuore. :triste:
Come al solito il chiacchierone apre bocca
solo per far vedere il panorama ai denti. :triste:


pur di avere ragione il tdg offente. BRAVO!!! BRAVO!!!! :bravo:
Ma guarda, prima mi dai della persona arida di cuore
e poi fai anche l'offeso e il sarcastico. BRAVO!!! BRAVO!!! :bravo:
prays
 

Messaggiodi bigotta » 02/10/2009, 9:49

Caro Prays non penso di aver offeso nessuno con il mio commento.

Ribadisco solo un dato di fatto comune a molti tdg .

Tu sei contento di non essere un sentimentale ,libero di non esserlo.

Io da parte mia sono felice di essere una persone di sentimento .Certo l'aridità non mi appartiene in nessuna misura
La legge, ai nemici si applica , agli amici si interpreta.
Avatar utente
bigotta
Utente Junior
 
Messaggi: 319
Iscritto il: 17/07/2009, 7:57

Messaggiodi prays » 02/10/2009, 9:58

bigotta ha scritto:Caro Prays non penso di aver offeso nessuno con il mio commento.
Non mi sono offeso.

Ribadisco solo un dato di fatto comune a molti tdg .
E' una tua convinzione, ma non è la mia.

Tu sei contento di non essere un sentimentale ,libero di non esserlo.
Tutti in una qualche misura tendiamo a volte ad essere sentimentali,
ma non per questo è una cosa positiva.

Io da parte mia sono felice di essere una persone di sentimento .Certo l'aridità non mi appartiene in nessuna misura
Già, però hai detto di essere una persona "di sentimento", non hai detto "sentimentale". E infatti non sono la stessa cosa.
prays
 

Per Prays

Messaggiodi bigotta » 02/10/2009, 10:03

Sei il tipico tdg che gioca col senso delle parole.

Hai capito perfettamente cosa intendevo!!!
La legge, ai nemici si applica , agli amici si interpreta.
Avatar utente
bigotta
Utente Junior
 
Messaggi: 319
Iscritto il: 17/07/2009, 7:57

Messaggiodi jwscientist » 02/10/2009, 10:25

Il sentimentalismo e' meglio dell'odio verso tutte quelle persone che non sono nel nostro recinto
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi Cristianalibera » 02/10/2009, 10:27

prays ha scritto:

Il sentimentalismo ha poco a che fare con il vero amore.




Che cos'è per te il vero amore?



Veronika
Cristianalibera
 

Messaggiodi prays » 02/10/2009, 10:37

Cristianalibera ha scritto:
prays ha scritto:

Il sentimentalismo ha poco a che fare con il vero amore.




Che cos'è per te il vero amore?



Veronika
Caspita, che domanda! Quanto tempo ho per rispondere? :risata:

Adesso ci penso su, poi ti saprò dire...
prays
 

Messaggiodi prays » 02/10/2009, 10:39

jwscientist ha scritto:Il sentimentalismo e' meglio dell'odio verso tutte quelle persone che non sono nel nostro recinto
Il sentimentalismo è meglio di molte cose, ma è anche peggio di tante altre.
prays
 

Messaggiodi Cristianalibera » 02/10/2009, 10:41

prays ha scritto:
Cristianalibera ha scritto:
prays ha scritto:

Il sentimentalismo ha poco a che fare con il vero amore.




Che cos'è per te il vero amore?



Veronika
Caspita, che domanda! Quanto tempo ho per rispondere? :risata:

Adesso ci penso su, poi ti saprò dire...



Hai tutto il tempo che vorrai, caro...posso aspettare.

:bacio:
Cristianalibera
 

Messaggiodi prays » 02/10/2009, 10:43

bigotta ha scritto:Sei il tipico tdg che gioca col senso delle parole.

Hai capito perfettamente cosa intendevo!!!
Che tu sei una persona piena di buoni sentimenti e che io, "tipico tdG", sono una persona arida. E' questo che intendevi?
prays
 

Messaggiodi jwscientist » 02/10/2009, 10:44

Caspita, che domanda! Quanto tempo ho per rispondere?

Adesso ci penso su, poi ti saprò dire...



E' dura rispondere perche' quando sei in sala ,sono gli altri che pensano per te a queste cose
Avatar utente
jwscientist
Utente Senior
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 19/09/2009, 8:35

Messaggiodi bigotta » 02/10/2009, 10:47

Prays personalmente non ti conosco e non so come tu realmente sia.

Come gruppo però vi conosco molto bene e come gruppo si, :bacio: intendevo proprio questo!
La legge, ai nemici si applica , agli amici si interpreta.
Avatar utente
bigotta
Utente Junior
 
Messaggi: 319
Iscritto il: 17/07/2009, 7:57

Messaggiodi bigotta » 02/10/2009, 10:59

Inoltre Prays ho usato l'espressione "tipico tdg" in relazione al fatto che a voi tdg e vedo anche a te,vi piace cercare il pelo nell'uovo ,giocando col senso delle parole anche se hai compreso perfettamente ciò che intendevo dire.
La legge, ai nemici si applica , agli amici si interpreta.
Avatar utente
bigotta
Utente Junior
 
Messaggi: 319
Iscritto il: 17/07/2009, 7:57

Messaggiodi mackenzie » 02/10/2009, 11:02

Prays non sta giocando con le parole... non sta volta... sta ragionando sul significato della parole... il che è buon segno :bacino: :mrgreen:

sentimentàle [sentimen'tale]
agg., s.m. e f.

1 agg
che concerne i sentimenti

2 agg
che dimostra sentimenti gentili e malinconici, spesso con esagerazione; che ispira tali sentimenti o ne è l'effetto

Dipende da cosa intendiamo con la parole sentimentale, spesso è usato per indicare una persona sì di sentimenti, ma di sentimenti ballerini (spesso con esagerazione, si legge sopra), prima pochi poi un giorno a 3000... il sentimentalismo spesso ci fa fare cose priva di equilibrio... questo termine non è stato coniato da TDG e nemmeno il suo significato, ma non è da confondere con l'"essere persone di sentimenti"... i sentimenti sono importanti e parte integrante della natura umana (meno male!). A mio modo di vedere, cmq, abbandonarsi ciecamente e totalmente ai sentimenti (che sono pure spesso determinati dal momento e quindi per se stessi sovente "istintivi", "momentanei") non porta sempre a raggiungere un beneficio.... Quali che siano gli insegnamenti che ne traggono i TDG, che spesso sono rivolti a comportarsi con durezza con cui non la vede come loro... il principio di base, tratto dal significato dell'aggettivo, resta e potrebbe essere utile applicarlo nella vita...

Faccio un esempio, con cui la WTS, sarebbe probabilmente d'accordo (ma che ci posso fare?! non dicono mica solo str.....e), una mamma per sentimentalismo potrebbe decidere di tenersi in casa il figlio tossicodipendente e dargli i soldi per comprarsi la droga... perchè una mamma è sempre una mamma, ma in questo casa la mamma non sta aiutando il figlio a tirarsi fuori dal problema, agisce sulla base di sentimenti, non sulla base di un amore che dovrebbe guardare oltre una crisi d'astinenza, oltre la richiesta di un figlio, al momento disperato... oltre, ragionando che il bene di quel figlio dipende dal superare quelle cose, dall'uscire dal problema... l'amore che ragiona, l'amore che costruisce, l'amore che perdona, che riflette, che resiste... l'amore è anche fermezza a volte, ma non durezza, non crudeltà, non può esserlo per sua stessa natura...!

Mac
Avatar utente
mackenzie
Utente Junior
 
Messaggi: 262
Iscritto il: 17/07/2009, 9:24

Messaggiodi elghorn84 » 02/10/2009, 11:47

mackenzie ha scritto:Faccio un esempio, con cui la WTS, sarebbe probabilmente d'accordo (ma che ci posso fare?! non dicono mica solo str.....e), una mamma per sentimentalismo potrebbe decidere di tenersi in casa il figlio tossicodipendente e dargli i soldi per comprarsi la droga... perchè una mamma è sempre una mamma, ma in questo casa la mamma non sta aiutando il figlio a tirarsi fuori dal problema, agisce sulla base di sentimenti, non sulla base di un amore che dovrebbe guardare oltre una crisi d'astinenza, oltre la richiesta di un figlio, al momento disperato... oltre, ragionando che il bene di quel figlio dipende dal superare quelle cose, dall'uscire dal problema... l'amore che ragiona, l'amore che costruisce, l'amore che perdona, che riflette, che resiste... l'amore è anche fermezza a volte, ma non durezza, non crudeltà, non può esserlo per sua stessa natura...!

Mac


Hai ragione nel caso specifico.
Ma nella congregazione l'esempio che te hai fatto viene applicato così: Tizia ha un figlio, Caio, disassociato. Nonostante sia disassociato e non voglia più saperne di tornare nella congregazione lo tratta come tratterebbe qualsiasi figlio: con affetto, con attenzione, magari lo aiuta anche economicamente.
Ecco, questa mamma, secondo la dizione teocratica, eccede in "sentimentalismo". Dovrebbe, coi suoi atteggiamenti freddi o comunque distaccati, far capire al figlio che niente sarà come prima. Almeno fino a quando non torna ad essere un Testimone.

Mettiamoci d'accordo: questa mamma è sentimentalista oppure ha sentimento?

Magari Prays ci può delucidare.
elghorn84
Utente Junior
 
Messaggi: 211
Iscritto il: 24/09/2009, 12:07

Messaggiodi mackenzie » 02/10/2009, 12:14

elghorn84 ha scritto:
Ecco, questa mamma... Dovrebbe, coi suoi atteggiamenti freddi o comunque distaccati, far capire al figlio che niente sarà come prima. Almeno fino a quando non torna ad essere un Testimone.
Mettiamoci d'accordo: questa mamma è sentimentalista oppure ha sentimento?
Magari Prays ci può delucidare.


Concordo con te che la WTS utilizza molti termini e concetti a spropostio e per tirar l'acqua al proprio mulino... come nel caso da te indicato...
E' vero che i sentimenti possono essere usati per ricattare gli altri... io ti tolgo il mio affetto perchè tu non sei come vorrei... o, non sei come vorrei e quindi mi fai stare male, da morire.... tipici ricatti attuati da genitori e coniugi...
Nel caso della mamma che toglie affetto al figlio che è uscito, c'è di più però... molto probabilmente farlo le costa tremendamente, senza accorgersi lo sta ricattando per conto della WTS, ma in cuor suo lo fa per amore... perchè ha pura che venga distrutto, perchè si trova nella stessa posizione della mamma di un ragazzo che si trova nel braccio della morte in attesa che venga effettuata la sentenza di morte... E così si trova nel dilemma esistenziale: meglio dargli affetto ora e vederlo morire, o essere dura (anche a fatica) ma amarlo per l'eternità? Mmmm.... non vorrei essere nei panni e con le convinzioni di quella madre.

Mac
Avatar utente
mackenzie
Utente Junior
 
Messaggi: 262
Iscritto il: 17/07/2009, 9:24

Messaggiodi Gabriella Prosperi » 02/10/2009, 12:21

prays ha scritto:Sentimento e sentimentalismo non sono la stessa cosa, e non se lo sono inventati i tdG.

sentimentalismo [sen-ti-men-ta-lì-Smo] n.m. [pl. -i]
1 tendenza verso una sentimentalità eccessiva, affettata, sdolcinata
© 2005, De Agostini Scuola S.p.a. - Garzanti Linguistica

Il sentimentalismo ha poco a che fare con il vero amore.

Calma, calma, si parla d'amore e voi che fate?
Vi "scannate" amorevolmente? :verde:
La nota di Prays, a mio parere, è corretta:
E' facile confondere il sentimentalismo con i sentimenti.
Nella vita, capita a tutti di far confusione in merito.
Ma l'amore, pur essendo un/il sentimento, non ha nulla di sentimentale.
Deve sempre essere guidato dalla ragione o si impoverisce.
Gabriella
La cosa più difficile a questo mondo? Vivere! Molta gente esiste, ecco tutto.Oscar Wilde
Presentazione
Avatar utente
Gabriella Prosperi
Utente Platinium
 
Messaggi: 14678
Iscritto il: 11/06/2009, 5:16

Messaggiodi elghorn84 » 02/10/2009, 12:41

mackenzie ha scritto:Nel caso della mamma che toglie affetto al figlio che è uscito, c'è di più però... molto probabilmente farlo le costa tremendamente, senza accorgersi lo sta ricattando per conto della WTS, ma in cuor suo lo fa per amore... perchè ha pura che venga distrutto, perchè si trova nella stessa posizione della mamma di un ragazzo che si trova nel braccio della morte in attesa che venga effettuata la sentenza di morte... E così si trova nel dilemma esistenziale: meglio dargli affetto ora e vederlo morire, o essere dura (anche a fatica) ma amarlo per l'eternità?


Sì, infatti, il ragionamento che fanno è questo. Ammettiamo che loro siano in possesso della Verità assoluta: quella mamma farebbe bene, se così stessero le cose.
Il problema è sempre il solito: lo stato mentale in cui vivono, parecchio distante dalla realtà (e dal cristianesimo stesso, se proprio vogliamo dirla tutta); la convinzione incrollabile di essere i detentori delle verità del mondo.
Ripeto, con la dicotomia sentimentalismo / amore rendono possibile qualsiasi giochino pirotecnico, sulla pelle degli altri però.
elghorn84
Utente Junior
 
Messaggi: 211
Iscritto il: 24/09/2009, 12:07

Messaggiodi mackenzie » 02/10/2009, 12:51

Gabriella Prosperi ha scritto:
prays ha scritto:Sentimento e sentimentalismo non sono la stessa cosa, e non se lo sono inventati i tdG.

sentimentalismo [sen-ti-men-ta-lì-Smo] n.m. [pl. -i]
1 tendenza verso una sentimentalità eccessiva, affettata, sdolcinata
© 2005, De Agostini Scuola S.p.a. - Garzanti Linguistica

Il sentimentalismo ha poco a che fare con il vero amore.

Calma, calma, si parla d'amore e voi che fate?
Vi "scannate" amorevolmente? :verde:
La nota di Prays, a mio parere, è corretta:
E' facile confondere il sentimentalismo con i sentimenti.
Nella vita, capita a tutti di far confusione in merito.
Ma l'amore, pur essendo un/il sentimento, non ha nulla di sentimentale.
Deve sempre essere guidato dalla ragione o si impoverisce.
Gabriella


:quoto100: :quoto100: :quoto100:

Mac
Avatar utente
mackenzie
Utente Junior
 
Messaggi: 262
Iscritto il: 17/07/2009, 9:24

Prossimo

Torna a Forum principale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici