Pagina 1 di 1

Dissociazione.

MessaggioInviato: 10/09/2013, 22:02
di magnex4
Carissimi amici,
colgo innanzitutto l'occasione per ringraziarvi, da pochi giorni frequento questo sito, ma sento come se fosse casa. Mi piace soprattutto il tatto e il rispetto che usate con le persone, siete da lodare! :witdg:
Iniziamo, però, con la solita questione dell'essere disassociati o dissociati.
Chi ha letto la mia storia, sa che ho la zia dissociata.. la mia ragazza ha notato che in questi anni non si è mai trovata nella situazione di una cena insieme a mia zia e i miei genitori insieme, chiedendomi il perchè. Io ho solamente spiegato che i TdG sono convinti che queste persone sono da evitare. Ovviamente a lei questa risposta non basta.
Ho due possibilità: o le faccio esplodere la testa con pubblicazioni eccetera, o chiedo ai miei amichetti del web come sintetizzare al massimo tutto :occhiol:
Per favore, vi chiedo aiuto affinchè possa dare una risposta esaustiva, senza però farle pesare troppo questa faccenda...non voglio che la mia ragazza pensi che i miei genitori siano dei "mostri".

Grazie mille a tutti, un abbraccio fortissimo!
Dario

:bacio:

MessaggioInviato: 10/09/2013, 22:41
di Dnick
magnex4 ha scritto:Mi piace soprattutto il tatto e il rispetto che usate con le persone, siete da lodare!

Ovviamente vale per la maggior parte del forum
ma non è bene mettere tutta l'erba in un fascio.

Infatti
io penso ( pensiero personale)
che chi pretica l'ostracizzazione perchè imposta da qualcun'altro
definirlo mostro e quasi un complimento.

In quanto i mostri almeno dall'immaginario collettivo pensano ma i tdg no.

MessaggioInviato: 11/09/2013, 8:56
di daniela47
Dnick ha scritto:
magnex4 ha scritto:Mi piace soprattutto il tatto e il rispetto che usate con le persone, siete da lodare!

Ovviamente vale per la maggior parte del forum
ma non è bene mettere tutta l'erba in un fascio.

Infatti
io penso ( pensiero personale)
che chi pretica l'ostracizzazione perchè imposta da qualcun'altro
definirlo mostro e quasi un complimento.

In quanto i mostri almeno dall'immaginario collettivo pensano ma i tdg no.



Ciao Dnick

sempre lieta di riaverti con noi.

MessaggioInviato: 11/09/2013, 10:37
di Cogitabonda
Caro Magnex, comprendo il tuo desiderio di non far apparire i tuoi familiari come dei mostri agli occhi della tua ragazza, ma purtroppo la realtà è che pur non essendo dei mostri stanno facendo una cosa mostruosa. La fanno perchè indottrinati, convinti di seguire una legge divina eccetera, ma la tua ragazza la vedrà comunque come mostruosa, perchè tale è. Non esiste un modo per farla apparire diversa.

Il solo consiglio che ti posso dare io è di fare in modo che la tua ragazza conosca meglio le qualità dei tuoi genitori. Se hai aneddoti significativi da raccontare su di loro, che siano indicativi delle loro qualità umane, raccontali. Cerca insomma di fare in modo che lei possa conoscerli nel loro lato migliore, che senta quanto affetto hai per loro, e quando le spiegherai per bene in cosa consiste la dissociazione per i TdG, il modo in cui considerano e trattano gli apostati, forse potrà accettare anche il "lato oscuro" dei tuoi genitori.

MessaggioInviato: 11/09/2013, 10:46
di Verdemare
I tuoi genitori piu' che mostri, sono vittime di un culto distruttivo , ma vittime perche' lo vogliono loro, perche' nessuno puo' obbligare a due persone di ostracizzare un parente , loro piu' che altro hanno paura per se stessi, gli hanno inculcato che altrimenti non sarebbero leali a Geova, con la conseguente perdita della vita eterna . Niente di piu ' falso!
Personalmente conosco fratelli che hanno parlato chiaramente agli anziani dicendo che loro non avrebbero praticato l' ostracismo verso un loro parente. :bravo: questi sono da lodare . Quindi , quello che spinge verso l' ostracismo , piu' che la lealta' verso Geova , e' la paura del giudizio degli anziani e la paura di perdere la " ricompensa"

MessaggioInviato: 11/09/2013, 10:54
di Gabriella Prosperi
Cogitabonda ha scritto:Caro Magnex, comprendo il tuo desiderio di non far apparire i tuoi familiari come dei mostri agli occhi della tua ragazza, ma purtroppo la realtà è che pur non essendo dei mostri stanno facendo una cosa mostruosa. La fanno perchè indottrinati, convinti di seguire una legge divina eccetera, ma la tua ragazza la vedrà comunque come mostruosa, perchè tale è. Non esiste un modo per farla apparire diversa.

Il solo consiglio che ti posso dare io è di fare in modo che la tua ragazza conosca meglio le qualità dei tuoi genitori. Se hai aneddoti significativi da raccontare su di loro, che siano indicativi delle loro qualità umane, raccontali. Cerca insomma di fare in modo che lei possa conoscerli nel loro lato migliore, che senta quanto affetto hai per loro, e quando le spiegherai per bene in cosa consiste la dissociazione per i TdG, il modo in cui considerano e trattano gli apostati, forse potrà accettare anche il "lato oscuro" dei tuoi genitori.

:quoto100: non c'è nulla da aggiungere
Gabriella

MessaggioInviato: 11/09/2013, 11:01
di Mario70
Quando nella Germania nazista si insegnava ai bambini che andavano alle loro elementari, che gli ebrei erano una razza inferiore e che tutti i mali del mondo esistevano per colpa loro, da grandi agirono di conseguenza, compiendo le atrocità che tutti conosciamo, questo si chiama plagio e i testimoni sono esempi viventi di come anche ai nostri giorni tale plagio esista ancora, l'innaturale ostracismo familiare è provocato solo da un bombardamento continuo sin da bambini su quanto siano cattivi gli ex e quanto sia necessario e salutare per il loro pentimento, l'ostracizzarli.