Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Casualità o “progetto”?

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Casualità o “progetto”?

Messaggiodi Vieri » 13/12/2019, 16:00

Da
https://digilander.libero.it/nonsoloper ... ede/13.htm

Interessanti considerazioni...

La genetica sta compiendo passi veramente significativi: la scoperta del DNA e più recentemente la decodifica del codice genetico, la scoperta delle cellule staminali, sono elementi significativi della complessità della vita.

Non sono prove dell’esistenza del Creatore, ma segni evidenti, quasi una dimostrazione, dell’impossibilità che la vita sia originata casualmente.

Quindi c’è un progetto che per quanto ancora incompleto tende ad un completamento che ha un preciso scopo.
Il fatto che da due cellule iniziali (l’ovulo e lo spermatozoo) si origini un intero essere umano, è uno dei più grandi miracoli che possono essere visti e studiati realmente da tutti.
Com’è possibile che da queste due cellule si possa originare il cuore, il cervello, gli occhi, le ossa i muscoli, le vene, la pelle, i capelli, le unghie e quant’altro?

La spiegazione è stata fornita dalla scienza che ha scoperto le incredibili capacità di differenziazione delle cellule staminali.La scienza ha scoperto che esiste una precisa programmazione che si conclude SEMPRE ESATTAMENTE dopo nove mesi e non mi si dica che ciò sia frutto del caso.

Qui sono in ballo leggi naturali ben precise che stabiliscono che una cellula deve differenziarsi dalle altre per diventare la retina dell’occhio, che un’altra deve diventare la cornea, che un’altra deve diventare il cristallino, ma non solo; l’iride dell’occhio destro dovrà essere uguale a quella del sinistro, i peli dovranno crescere meno che i capelli e quelli delle ascelle saranno più lunghi di quelli delle falangi.

L’orecchio destro sarà uguale a quello sinistro, ma ogni persona avrà orecchie di forma e dimensione diversa. Le dita delle mani avranno una conformazione diversa una dall’altra e varieranno da persona a persona. Ogni persona avrà un solo cuore posizionato a sinistra, ma anche due polmoni e due reni.

Come si fa a non credere che ciò è frutto di un progetto che parte da un seme per diventare l’universo uomo?

È la stessa cosa del “big-bang” da un “seme” iniziale si è espanso un universo di galassie, di costellazioni, di buchi neri e di stelle, di pianeti e di satelliti, il cielo ed i mari, e i continenti ed i minerali e le piante e gli animali e l’uomo.

Un programma ben congeniato, che nessun architetto sarebbe in grado nemmeno di immaginare.
Abbiamo il coraggio di negare la possibilità che tutto ciò sia frutto di una Volontà superiore? 
:cand:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7134
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 13/12/2019, 17:00

Il titolo della discussione è molto simile al titolo di una rubrica della rivista "Svegliatevi!" pubblicata dai tdG.
https://www.jw.org/it/cosa-dice-la-Bibb ... -progetto/
Avevo immaginato si parlasse di loro.
Ad ogni modo questo articolo, per contenuto ed impostazione, contiene analoghe amenità.
Si evince semplicemente che il redattore, esattamente come i tdG, è un sostenitore dell' "Intelligent Design" ovvero una forma di creazionismo.
Questa forma di creazionismo è semplicemente una riproposizione dell'argomento teleologico, o "analogia dell'orologiaio", che si basa su una fallacia logica.
Ad ogni modo come è possibile leggere perfino in Wikipedia:
Il consenso della comunità scientifica è che il disegno intelligente non sia scienza.
https://it.m.wikipedia.org/wiki/Disegno_intelligente
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1789
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi VictorVonDoom » 13/12/2019, 17:53

Non dobbiamo negare nulla, è chi asserisce che deve sostenere le sue affermazioni. Le fallacie logiche non sono un buon modo di iniziare...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Siamo alle solite....

Messaggiodi Vieri » 13/12/2019, 18:13

Valentino ha scritto:Il titolo della discussione è molto simile al titolo di una rubrica della rivista "Svegliatevi!" pubblicata dai tdG.
https://www.jw.org/it/cosa-dice-la-Bibb ... -progetto/
Avevo immaginato si parlasse di loro.
Ad ogni modo questo articolo, per contenuto ed impostazione, contiene analoghe amenità.
Si evince semplicemente che il redattore, esattamente come i tdG, è un sostenitore dell' "Intelligent Design" ovvero una forma di creazionismo.
Questa forma di creazionismo è semplicemente una riproposizione dell'argomento teleologico, o "analogia dell'orologiaio", che si basa su una fallacia logica.
Ad ogni modo come è possibile leggere perfino in Wikipedia:
Il consenso della comunità scientifica è che il disegno intelligente non sia scienza.
https://it.m.wikipedia.org/wiki/Disegno_intelligente

ogni modo questo articolo, per contenuto ed impostazione, contiene analoghe amenità.

A parte il fatto che tali note non c'entrano niente con la tua citazione su JW.org, rapresenta prova ulteriore della tua non accettazione e derisione, per principio, delle opinioni altrui se non concordano con le tue idee.
Ma chi sei, ma devi trattare sempre gli altri da imbecilli.... ? :triste:
Da Wikipedia
l'insegnamento del "disegno intelligente" come un'alternativa basata su creazionismo all'evoluzione, in particolare degli Stati Uniti d'America.[16]

Il disegno intelligente è presentato come un'alternativa alle spiegazioni naturali per lo sviluppo della vita; come tale, si oppone alla biologia, che si basa sul metodo scientifico per spiegare la vita attraverso processi osservabili come la mutazione e la selezione naturale.[24][25]

Nessuno ha mai parlato di risvolti o prove scientifiche sull'argomento circa l'origine e la formazione della vita partendo solo da due embrioni e se permetti rappresenta ancora per tutti un mistero.... tanto che nessuno lo può provare... salvo il fatto che tu ne possa dimostrare scientificamente il contrario.... :ironico:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7134
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 13/12/2019, 18:18

Potrei capire perché apri sempre le stesse discussioni, ripetendo le stesse cose a cui ti è stata data già risposta e che continui ad ignorare?
Questo è il vero mistero!!!!
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Valentino » 13/12/2019, 18:22

Vieri ha scritto:A parte il fatto che tali note non c'entrano niente con la tua citazione su JW.org, rapresenta prova ulteriore della tua non accettazione e derisione, per principio, delle opinioni altrui se non concordano con le tue idee.
Ma chi sei, ma devi trattare sempre gli altri da imbecilli.... ?


Vieri se ti metti a citare dei "siti creazionisti" che negano la teoria dell'evoluzione partendo dagli stessi argomenti e dalle stesse fallacie logiche dei tdG, sei tu che tratti da imbecilli noi!

Vieri ha scritto:Nessuno ha mai parlato di risvolti o prove scientifiche sull'argomento circa l'origine e la formazione della vita partendo solo da due embrioni e se permetti rappresenta ancora per tutti un mistero


Sarà un mistero per te, non certo per i biologi.

Vieri ha scritto:tanto che nessuno lo può provare


Cosa non si può provare?!!?
La teoria dell'evoluzione non si può provare?!?!
Ma dici sul serio?!?!? :ironico: :risata:

Vieri ha scritto:salvo il fatto che tu ne possa dimostrare scientificamente il contrario


Vieri ma di cosa stai parlando!?!?
Il contrario di che?!?!?!
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1789
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Clack ?

Messaggiodi Vieri » 13/12/2019, 18:24

VictorVonDoom ha scritto:Potrei capire perché apri sempre le stesse discussioni, ripetendo le stesse cose a cui ti è stata data già risposta e che continui ad ignorare?
Questo è il vero mistero!!!!

:appl: :appl: :appl:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7134
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi deliverance1979 » 13/12/2019, 19:43

Visto che Vieri ripete sempre quello, io da buon agnostico, rispolvero la mia solita solfa...

Potrebbe anche esistere un creatore supremo ma....

1 - Non è perfetto ne onnipotente...
2 - Non è il dio biblico...
3 - E' una forza generatrice senza alcun proposito che ciclicamente genera e distrugge vita in una sorta di eterno loop che crea universi e la vita in essi per poi distruggerli...

Quindi, anche rimanendo nel mondo del creazionismo, non è che semplifichiamo il problema, anzi, forse, lo complichiamo.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5655
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi nello80 » 13/12/2019, 20:17

In ogni caso, vi invito a guardare le conferenze su youtube, (ce ne sono moltissime) del Prof. Telmo Pievani, egli è Professore Ordinario di Filosofia delle Scienze Biologiche ed ovviamente è un evoluzionista.

https://www.telmopievani.com/index.php? ... 64&lang=it

Sinceramente non ho mai avuto la fortuna di studiare seriamente questa branca della scienza, (a qualcuno piacerebbe definirla solo una "teoria") e quelle poche cose che conoscevo ovviamente erano assolutamente di parte oltre ad essere anche molto elementari perchè le avevo apprese dalle pubblicazioni dei TDG.

Ecco vi dico che al lavoro passo ore ad ascoltare tramite youtube queste conferenze e devo dire che sto scoprendo cose che mai avevo immaginato prima!

Ho scoperto che la natura, compresi noi homo sapiens è tutto tranne che perfetto!
Nel buio totale una voce d'uomo mi disse: "Vieni verso di me, non voglio farti del male...", ma io accesi un cerino e vidi ch'ero sul margine di un precipizio, e l'uomo che mi parlava era, invece, dalla parte opposta...

Presentazione
Avatar utente
nello80
Utente Senior
 
Messaggi: 1841
Iscritto il: 19/09/2013, 21:43

Sempre rigirare l frittata....

Messaggiodi Vieri » 13/12/2019, 20:37

La volpe perde il pelo ma non il vizio...
Sarà un mistero per te, non certo per i biologi.


Vieri ha scritto:
tanto che nessuno lo può provare


Cosa non si può provare?!!?
La teoria dell'evoluzione non si può provare?!?!
Ma dici sul serio?!?!? :ironico: :risata:


Dove hai trovato nelle mie osservazioni le parole teoria dell'evoluzione"
che non c'entra niente con il mistero della vita ?
Le cellule staminali si evolvono ma in base a quali principi esiste questa "suddivisione precisa dei compiti di queste cellule in ogni essere vivente ?
Sicuramente in funzione del DNA ereditato precedentemente nessuno nega che ci possano essere state sempre delle variazioni per adattare il soggetto alle esigenze climatiche o territoriali ma l'uomo da quanto è diventato tale come del resto anche altri animali hanno sempre avuto lo stesso processo di nascita che partiva sempre da una inseminazione di una cellula....ed io parlavo di questo.....e del processo che da queste due singole cellule una diventi uomo come uno degli altri animali e questo non facciamo i "sapientoni" ...
Se vai su Wikipedia alla voce "biologia" trovi:
Nonostante l'elevata complessità della disciplina, vi sono alcuni concetti unificanti all'interno di essa che ne regolano lo studio e la ricerca: la biologia riconosce la cellula come l'unità di base della vita, i geni come la struttura di base dell'ereditarietà e l'evoluzione darwiniana per selezione naturale come il processo che regola la nascita e l'estinzione delle specie.

e come noti c'è scritto "e" il che vuol dire che sono due cose distinte......
Saluti
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7134
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi MatrixRevolution » 13/12/2019, 20:45

Se ci fosse un Dio creatore gli chiederei subito perché ha creato e poi estinto i dinosauri.
Inoltre poi gli chiederei perché lo ha fatto con un sacco di altre specie vegetali e animali.
Iscriviti al gruppo: Testimoni di Geova su Facebook
Avatar utente
MatrixRevolution
Responsabile Tecnico del Forum
 
Messaggi: 1658
Iscritto il: 14/06/2009, 18:42
Località: Roma

Messaggiodi Valentino » 13/12/2019, 22:27

Vieri ha scritto:Sempre rigirare l frittata


Hai citato un sito dove si nega la teoria dell'evoluzione e si sostiene l'Intelligent Design, ovvero una forma di creazionismo.
Sei d'accordo con quello che viene sostenuto in quell'articolo?
Se sei d'accordo, vuol dire che sei un sostenitore del creazionismo, lo stesso tipo di creazionismo sostenuto dai tdG, ovvero l'Intelligent Design.
Se invece affermi di prendere atto della validità scientifica della teoria dell'evoluzione non puoi sostenere di essere d'accordo anche col contenuto dell'articolo che hai postato.
Sarebbe una contraddizione.
Come dicevano i latini: tertium non datur.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1789
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Mauro1971 » 13/12/2019, 23:14

nello80 ha scritto:In ogni caso, vi invito a guardare le conferenze su youtube, (ce ne sono moltissime) del Prof. Telmo Pievani, egli è Professore Ordinario di Filosofia delle Scienze Biologiche ed ovviamente è un evoluzionista.

https://www.telmopievani.com/index.php? ... 64&lang=it

Ottima scelta.

a qualcuno piacerebbe definirla solo una "teoria"

Questo perché il termine "Teoria" in ambito scientifico ha un significato molto diverso da quello comune.
Nel linguaggio comune, la parola teoria può essere utilizzata per insinuare che una determinata idea o un concetto non abbia alcun fondamento o prova, mentre nel gergo scientifico tale parola indica un insieme di descrizioni e modelli che hanno una solida base empirica, e cioè:

parsimonia, cioè l'utilizzo del minor numero di ipotesi per spiegare un fenomeno (il cosiddetto rasoio di Occam);
consistenza, cioè la mancanza di contraddizioni logiche e la capacità di spiegare anche i fenomeni precedentemente osservati e spiegati in altro modo;
pertinenza, cioè la capacità di spiegare il fenomeno osservato;
testabilità e falsificabilità, cioè la possibilità di testare e confutare la teoria;
riproducibilità, cioè la capacità di fare previsioni che possano essere testate da ogni osservatore, anche in un futuro indefinito;
modificabilità e dinamicità, cioè la possibilità di essere modificata in seguito a nuove osservazioni;
l'assunzione che le precedenti teorie siano approssimazioni, e la possibilità che lo stesso sia detto da una futura teoria;
l'incertezza di tale teoria, che dunque non assume un valore di verità assoluta.

Solitamente, una teoria che non soddisfi tutti questi criteri non rientra nell'ambito della scienza

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Teoria

e quelle poche cose che conoscevo ovviamente erano assolutamente di parte oltre ad essere anche molto elementari perchè le avevo apprese dalle pubblicazioni dei TDG.

Il che purtroppo significa che non he potevi sapere nulla, in quanto i TdG scopiazziano posizioni creazioniste per la maggior marte Evangeliste, errate in genere nelle fondamente e dove la Teoria dell'Evoluzione è in genere ignorate e presentata con concetti errati.

Ecco vi dico che al lavoro passo ore ad ascoltare tramite youtube queste conferenze e devo dire che sto scoprendo cose che mai avevo immaginato prima!

Questo è ciò che accade quando si è curiosi, e sono felice che tu abbia scelto una fonte autorevole, valida.

Ho scoperto che la natura, compresi noi homo sapiens è tutto tranne che perfetto!

Eh... :risata: :risata: :risata:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9730
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi VictorVonDoom » 13/12/2019, 23:17

Interessante anche fare una ricerca sull'evoluzione del nostro occhio. Altro che progetto!!!
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Mauro1971 » 13/12/2019, 23:23

VictorVonDoom ha scritto:Interessante anche fare una ricerca sull'evoluzione del nostro occhio. Altro che progetto!!!


C'è un bellissimo video, di qualche anno fa, di Dawkins ove viene spiegata punto per punto in modo molto semplice, ma è solo in inglese.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9730
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi VictorVonDoom » 14/12/2019, 2:30

Mauro1971 ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto:Interessante anche fare una ricerca sull'evoluzione del nostro occhio. Altro che progetto!!!


C'è un bellissimo video, di qualche anno fa, di Dawkins ove viene spiegata punto per punto in modo molto semplice, ma è solo in inglese.


Cerco subito!
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi Quixote » 14/12/2019, 4:52

Casualità o progetto è irrilevante, in questa sede, specie se presentati in Fuori tema, vale a dire estranei agli obiettivi del forum. Banalmente, ai TdG, basta contrapporre che un secolo e rotti sono troppi per giustificare entrambe le ipotesi, mentre a generici cattolici va obiettata una presentazione apologetica e orientatata a fini di proselitismo, inconsapevole. Quando impareranno che la loro credenza in Dio/Gesú/Holy Ghost non importa nulla? altro non è che fede, improbabile, nella sua egotica e immorale immortalità dell’anima individuale? che poco o nulla ha a che fare col dio?
Καὶ ἠγάπησαν οἱ ἄνθρωποι μᾶλλον τὸ σκότος ἢ τὸ φῶς.
E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce.
GIOVANNI, III, 19. (G. Leopardi, La ginestra, esergo)
======================================
Primo postPresentazioneStaurós: palo o croce? (link esterno)
Avatar utente
Quixote
Moderatore
 
Messaggi: 4222
Iscritto il: 15/08/2011, 22:26
Località: Cesena

Valentinooooo.....

Messaggiodi Vieri » 14/12/2019, 14:33

Valentino ha scritto:
Vieri ha scritto:Sempre rigirare l frittata


Hai citato un sito dove si nega la teoria dell'evoluzione e si sostiene l'Intelligent Design, ovvero una forma di creazionismo.
Sei d'accordo con quello che viene sostenuto in quell'articolo?
Se sei d'accordo, vuol dire che sei un sostenitore del creazionismo, lo stesso tipo di creazionismo sostenuto dai tdG, ovvero l'Intelligent Design.
Se invece affermi di prendere atto della validità scientifica della teoria dell'evoluzione non puoi sostenere di essere d'accordo anche col contenuto dell'articolo che hai postato.
Sarebbe una contraddizione.
Come dicevano i latini: tertium non datur.

Lascia stare il sito visto dove alcune parti sono state da me aggiunte e non volevo fare alcun riferimento alla teoria dell'evoluzione, della quale sono assolutamente convinto, in contrapposizione al puro ceazionismo o dell'intelligent design, che riguardano la formazione della vita sulla terra.....ma qui parlavo di altro e del mistero della vita e per quale ragione, cosa che ritengo sin'ora mai provata dalla biologia, fosse possibile che da sole DUE cellule si possano generare altre milioni di altre cellule ma ognuna delle quali "programmata" per costruire organi diversi....ed è questo per me il vero "miracolo della vita".

Intelligent design? Questa teoria NON E' spiegabile scientificamente ma certo in biologia affascinano tali fenomeni naturali, lasciando in merito numerosi interrogativi.

Che io sappia del resto in biologia trovo solo scritto
Cosa sappiamo?▼
Le cellule staminali embrionali umane (SE) sono cellule pluripotenti, possono cioè generare ogni altro tipo di cellula del corpo. Sono ottenute da cellule degli embrioni umani ai primissimi stadi dello sviluppo, detti blastocisti.

A che punto è la ricerca?▼
Esponendo cellule SE a diverse molecole segnale e condizioni di cresciuta, i ricercatori stanno studiando come generare molti diversi tipi di cellule specializzate.

Gli scienziati stanno usando cellule SE di topo per capire come si sviluppa il corpo, dai primissimi stadi embrionali alla formazione di organi complessi.

Cercando di crescere dei “primitivi” organi in laboratorio, si sta inoltre imparando come le cellule si organizzino in tessuti complessi, come ad esempio gli strati del cervello.

Molti studi stanno inoltre cercando di capire come poter usare le cellule SE per trattare diverse malattie, dalla sclerosi multipla alla cecità o il diabete.

In breve
Si prende atto di questo processo cercando poi con le cellule mature e cioè, già programmate per una certa funzione di provvedere a ricostruire parti malate.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7134
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 14/12/2019, 14:49

Vieri ha scritto:Lascia stare il sito visto dove alcune parti sono state da me aggiunte e non volevo fare alcun riferimento alla teoria dell'evoluzione, della quale sono assolutamente convinto, in contrapposizione al puro ceazionismo o dell'intelligent design, che riguardano la formazione della vita sulla terra


Come sarebbe "lascia stare il sito"?!??
Prima affermi che nel sito avevi trovato "interessanti considerazioni", ed ora mi dici: "lascia stare il sito"?
Prima affermi e poi neghi??!
Il sito che hai linkato sostiene e contiene le stesse posizioni creazioniste che sostengono i tdG.

Vieri ha scritto:ma qui parlavo di altro e del mistero della vita e per quale ragione, cosa che ritengo sin'ora mai provata dalla biologia, fosse possibile che da sole DUE cellule si possano generare altre milioni di altre cellule ma ognuna delle quali "programmata" per costruire organi diversi....ed è questo per me il vero "miracolo della vita".


La biologia spiega egregiamente come sia possibile che da due gameti generino un intero organismo.
Se tu avessi la compiacenza di "aprire un libro" ogni tanto, in questo caso un libro di biologia, scopriresti che la biologia ti spiega come è possibile "che da sole due cellule si possano generare altre milioni di cellule", etc. etc.

Vieri ha scritto:Intelligent design?


L'intelligent design è semplicemente la riproposizione dell'analogia dell'orologiaio "rimpacchettata" in maniera diversa.
Per la scienza, quella vera ovviamente, l'intelligent design è fuffa non scientifica.
Non spiega nulla.

Vieri ha scritto:Questa teoria NON E' spiegabile scientificamente ma certo in biologia affascinano tali fenomeni naturali, lasciando in merito numerosi interrogativi.


Sul fatto che la biologia sia una scienza affascinante non ci piove.
Lo biologia ha pure il merito di spiegare egregiamente tantissimi fenomeni naturali compreso anche il "fenomeno" a cui facevi riferimento, che poi è semplicemente il processo della riproduzione sessuata.

Vieri ha scritto:In breve
Si prende atto di questo processo cercando poi con le cellule mature e cioè, già programmate per una certa funzione di provvedere a ricostruire parti malate.


Per l'appunto la biologia studia i fenomeni e spiega i processi in modo da poterli utilizzare in campo medico.
Quindi?
Secondo te questo cosa "proverebbe"?!?!?!?
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1789
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino si contraddistingue sempre per la sua gentilezza di esprimersi

Messaggiodi Vieri » 14/12/2019, 17:15

La biologia spiega egregiamente come sia possibile che da due gameti generino un intero organismo.
Se tu avessi la compiacenza di "aprire un libro" ogni tanto, in questo caso un libro di biologia, scopriresti che la biologia ti spiega come è possibile "che da sole due cellule si possano generare altre milioni di cellule", etc. etc.

Sei sempre particolarmente gentile e sembra che in queste discussioni debba "sempre andare alla guerra" e dare dei "coglionazzi ignoranti" ai tuoi interlocutori e sarebbero da augurarsi magari dei toni "più civili".....

Hai scritto:
La biologia spiega egregiamente come sia possibile che da due gameti generino un intero organismo.

Ma nella tua risposta non dici alla fine quello che avevo già segnalato prima ?
Cosa sappiamo?▼
Le cellule staminali embrionali umane (SE) sono cellule pluripotenti, possono cioè generare ogni altro tipo di cellula del corpo. Sono ottenute da cellule degli embrioni umani ai primissimi stadi dello sviluppo, detti blastocisti.

A che punto è la ricerca?▼
Esponendo cellule SE a diverse molecole segnale e condizioni di cresciuta, i ricercatori stanno studiando come generare molti diversi tipi di cellule specializzate.

Se hai notato le parole "spiega come" e "stanno studiando".....
e allora ?

Non siamo sempre al punto di partenza dove la biologia studia e prende atto di questa moltiplicazione cellulare ma non mi sembra che in tutti questi esperimenti abbiano creato la vita o un organo intero in laboratorio, partendo da zero senza selezionare le cellule polifunzionali modificate....

Un conto è pertanto sapere come modificare queste cellule staminali generiche e polifunzionali ed un conto è sapere come mai tali cellule staminali possano in natura senza interventi esterni cambiare e diversificarsi secondo una programmazione stabilita.... .

In breve alla fine anche in biologia che è una scienza, è sempre la stessa cosa come nella fisica dove si conosce la formula relativa ad un determinato evento o processo potendolo anche riprodurre enne volte inserendo volta per volta anche parametri diversi e tali da ottenere risultati ovviamente diversi...ma di non conoscere mai il perchè possa riprodursi in natura questo stesso evento. In breve chi ha "inventato" la formula ?
Spero di essere stati chiaro....

Facendo una ulteriore ricerca ho potuto notare dal sito:
dove trovo un po' di confusione nel titolo dove da un lato trovo le parole:

Le cellule staminali coltivate in laboratorio per la prima volta

Le cellule staminali sono state create in laboratorio per la prima volta.

Termini questi se permettete, decisamente diversi, come da un lato si dica "allevare un bambino" o "fare un bambino"......
https://medium.com/@andreageremicca/le- ... eace69df2d

Tra l'altro l'argomento mi tocca da vicino proprio per il mio basso livello di cellule staminali del sangue sperando o di sopravvivere nei prossimi
due anni o che facciano prima..... :sorriso:
Create in laboratorio le cellule staminali dalle quali originano tutte quelle del sangueMa una volta che Daley e la sua squadra avranno migliorato la loro procedura, potrebbero essere in grado di formare piastrine e globuli rossi per uso ospedaliero. Questi tipi di cellule non hanno un nucleo, quindi non sono in grado di dividersi e causare un potenziale cancro. Si spera che questa procedura possa essere utilizzata negli esseri umani entro i prossimi due anni.
Alla fine, Daley spera che le sue cellule possano essere usate per creare sangue intero adatto per trasfusioni. Non solo una tale offerta sarebbe più affidabile di quella dei donatori, ma sarebbe anche esente da malattie. “Quando i nuovi agenti patogeni come Zika fioccano, bisogna assicurarsi che il sangue sia sicuro”, dice Daley. “Potremmo avere più controllo di qualità”.


..
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7134
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 14/12/2019, 17:44

Chi ha inventato la formula?
Che domanda è?
La tua risposta? Occhio che poi la risposta la devi pure motivare e dimostrare.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Victor, scusa. ma...

Messaggiodi Vieri » 14/12/2019, 19:18

VictorVonDoom ha scritto:Chi ha inventato la formula?
Che domanda è?
La tua risposta? Occhio che poi la risposta la devi pure motivare e dimostrare.

La motivazione e la dimostrazione sta proprio nel fatto che in tutte le scienze esatte,dalla biologia alla chimica alla fisica tutti gli scienziati hanno sempre scoperto la formula matematica che regola tali processi ma mai la ragione perchè esista, semplice......!
E' proprio l'esistenza stessa di tali "regole" che nessuno può ancora spiegarsi che rappresenta la dimostrazione che cerchi..... :ironico:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7134
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi VictorVonDoom » 14/12/2019, 19:30

Voglio farmi del male e assecondare il tuo strambo discorso.
Deve esistere una ragione? In base a cosa affermi questo?
Il fatto che nessuno riesca a spiegarsi qualcosa in quale modo dovrebbe essere dimostrazione che una spiegazione esista?
Anche se una spiegazione esiste, quali basi hai per infilare la tua spiegazione? La risposta corretta, in mancanza di elementi, dovrebbe essere un "non lo so".
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Ed in effetti....

Messaggiodi Vieri » 14/12/2019, 21:16

VictorVonDoom ha scritto:Voglio farmi del male e assecondare il tuo strambo discorso.
Deve esistere una ragione? In base a cosa affermi questo?
Il fatto che nessuno riesca a spiegarsi qualcosa in quale modo dovrebbe essere dimostrazione che una spiegazione esista?
Anche se una spiegazione esiste, quali basi hai per infilare la tua spiegazione? La risposta corretta, in mancanza di elementi, dovrebbe essere un "non lo so".

In effetti il mistero resta per tutti ed ognuno è libero di dare la su spiegazione.
Tu potrai dire: "non so" ed io potrei sapere "chi!,.....ma l''indimostrabile rimane sempre per tutti...! :sorriso:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7134
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 14/12/2019, 21:26

Vieri ha scritto:In breve chi ha "inventato" la formula?


Caro Vieri so benissimo dove vuoi andare a parare, ma ti anticipo che i nostri amici atei, potrebbero "bacchettarti".
Quello che stai cercando di riproporre è semplicemente un ragionamento che è formalmente illogico.
Quello che stai cercando di riproporre è il cosiddetto "argomento teleologico" che talvolta viene espresso ricorrendo all' "analogia dell'orologiaio".
In realtà ne avevamo già parlato:
http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.p ... co#p373524
ma te ne sarai dimenticato.
L'analogia dell'orologiaio contiene una fallacia logica.
Leggi questi link:
https://it.wikipedia.org/wiki/Argomento_teleologico
https://it.wikipedia.org/wiki/Analogia_ ... orologiaio

PS: non per te perché già lo sai, ma solo per chi ci legge: io NON sono ateo, ma non utilizzerei mai questo tipo di argomentazione perché appunto contiene una fallacia logica.
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1789
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi VictorVonDoom » 14/12/2019, 22:18

Vieri ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto:Voglio farmi del male e assecondare il tuo strambo discorso.
Deve esistere una ragione? In base a cosa affermi questo?
Il fatto che nessuno riesca a spiegarsi qualcosa in quale modo dovrebbe essere dimostrazione che una spiegazione esista?
Anche se una spiegazione esiste, quali basi hai per infilare la tua spiegazione? La risposta corretta, in mancanza di elementi, dovrebbe essere un "non lo so".

In effetti il mistero resta per tutti ed ognuno è libero di dare la su spiegazione.
Tu potrai dire: "non so" ed io potrei sapere "chi!,.....ma l''indimostrabile rimane sempre per tutti...! :sorriso:


No, ognuno non è libero di dare un bel niente su argomenti scientifici PRIMO se non ne ha le competenze SECONDO se non supporta le proprie dichiarazioni con delle prove (in realtà su qualsiasi argomento).
Fare diversamente porta al terrapiattismo.
E ovviamente, come sempre, non rispondi alle domande blaterando di altro.
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Il solito "vizio" di volere sempre le prove su tutto....

Messaggiodi Vieri » 15/12/2019, 11:27

VictorVonDoom ha scritto:
Vieri ha scritto:
VictorVonDoom ha scritto:Voglio farmi del male e assecondare il tuo strambo discorso.
Deve esistere una ragione? In base a cosa affermi questo?
Il fatto che nessuno riesca a spiegarsi qualcosa in quale modo dovrebbe essere dimostrazione che una spiegazione esista?
Anche se una spiegazione esiste, quali basi hai per infilare la tua spiegazione? La risposta corretta, in mancanza di elementi, dovrebbe essere un "non lo so".

In effetti il mistero resta per tutti ed ognuno è libero di dare la su spiegazione.
Tu potrai dire: "non so" ed io potrei sapere "chi!,.....ma l''indimostrabile rimane sempre per tutti...! :sorriso:


No, ognuno non è libero di dare un bel niente su argomenti scientifici PRIMO se non ne ha le competenze SECONDO se non supporta le proprie dichiarazioni con delle prove (in realtà su qualsiasi argomento).
Fare diversamente porta al terrapiattismo.
E ovviamente, come sempre, non rispondi alle domande blaterando di altro.

Carissimo, io "blatero" quanto voglio..e siete voi che per tutto quanto ci circonda, se uno pensa diversamente, volete sempre le PROVE.....senza rendersi minimamente conto che nonostante i progressi della scienza certi fenomeni fisici, biologici, chimici, ecc.ecc. non possono essere spiegati rimanendo un mistero irrisolto.

In breve per non essere ulteriormente fraintesi: si studia un processo o un avvenimento e la scienza in molti casi riesce a capire sviluppando o con una formula matematica per la fisica o lo studio che la diversa composizione di determinati componenti sia chimici che biologici portano alla formazione di composti o di cellule diverse. Punto.
Non certo di sapere il perchè esistono tali leggi, sempre uguali.
In breve di non sapere che se fai A + B = in natura farà sempre C

Quali prove allora si devono portare su un mistero per tutti ? E' chiaro allora che ognuno su questi interrogativi, possa dare le sue risposte senza avere la superbia di sapere e conoscere tutto.....
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 7134
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Mauro1971 » 15/12/2019, 13:08

Vieri ha scritto:Non certo di sapere il perchè esistono tali leggi, sempre uguali.
In breve di non sapere che se fai A + B = in natura farà sempre C

Quali prove allora si devono portare su un mistero per tutti ? E' chiaro allora che ognuno su questi interrogativi, possa dare le sue risposte senza avere la superbia di sapere e conoscere tutto.....


Buongiorno Vieri.

Mi sono astenuto sin qui dall'intervenire suoi tuoi deliri vuoi per non infierire, vuoi perchè sono cose che ti sono state già spiegate da diversi di noi con dovizia di particolari, ma come sempre non vuoi comprendere e reiteri questi tuoi "ragionamentI" ed affermazioni in moto ciclico, e sinceramente hai pure un po' stufato.

Ora precisiamo una cosa: hai un'immagine della Scienza che manco il più becero dei positivisti del 1800 si sarebbe neppure sognata.
In questo campo fai affermazioni solo tue, nel senso che te le sei proprio inventate tu di sana pianta.
Innanzi tutto la Scienza NON PRETENDE MINIMAMENTE DI CONOSCERE TUTTO O DI AVERE UNA RISPOSTA A TUTTO, CHI LO PRETENDE SEI TU USANDO "DIO" QUALE RISPOSTA UNIVERSALE E NON VICEVERSA, LA SCIENZA AMMETTE TRANQUILLAMENTE CIO' CHE NON SA IMPEGNANDOSI PERO' AD INDAGARLO E STUDIARLO. PUNTO.
E "DIO" COME RISPOSTA E' DIMOSTRATA STORICAMENTE FALLIMENTARE: MOLTO DI CIO' CHE ERA IMPUTATO AD ESSERE OPERA DI QUESTO TUO DIO E' STATO DIMOSTRATO ESSERE OPERA DELLA NATURA SENZA ALCUN INTERVENTO VISIBILE E SENZA NECESSITA' ALCUNA DI QUESTO TUO DIO, CHE E' STATO RELEGATO NEI MEANDRI DI CIO' CHE ALMENO ANCORA NON CONOSCIAMO. IL NOSTRO CONOSCERE E CONTINUARE A STUDIARE E SCOPRIRE COSE NUOVE HA RESO IL TUO DIO PIU' PICCOLO.

Nessuno scienziato o filosofo della scienza dotato di un minimo di raziocinio affermebbe mai quello che TU E TU SOLO LE IMPUTI. Ciò che tu affermi essere "scienza" secondo il tuo punto di vista è semplicemente falso, non esiste. Qui stai già di per se dicendo un sacco di stupidaggini del tutto prive di senso e qualsivoglia fondamento.
E le tue deliranti fantasie hanno stufato Vieri.

Oltretutto Vieri che tu non ri renda conto che stai umiliando profondamente il tuo "Dio" relegandolo in ciò che tu chiami "mistero" ma è semplicemente ciò che almeno al momento non conosciamo, perchè un modo corretto per definire ciò che ignoriamo è appunto "ignoranza", tu non te ne rendi conto Vieri ma stai dicendo che il tuo "Dio" è la nostra ignoranza, il che tra l'altro è di nuovo storicamente vero in quanto a questo "piccolo dio" che ci proponi era usato come modello per "spiegare" ciò che non conoscevamo, sino a che non l'abbiamo conosciuto.
Vieri il TUO DIO E' LA TUA IGNORANZA, E LO STAI AFFERMANDO TU STESSO DA ANNI.

Altresì Vieri, tornando al punto iniziale per il quale affermi boiate sulla Scienza della quale dimostri un'ignoranza abissale come al solito, le "Leggi di Natura" o meglio le Teorie Scientifiche con le queli ci spieghiamo la realtà sono tutte aprossimazioni e destinate nella maggior parte ad essere quantomeno modificate.

Il fatto che queste ci siano non presuppone logicamente in alcun modo che debba essere un "fine" o uno "scopo". Posso sussistere semplicemente per la Natura dell'Universo stesso, nel senso più ampio che possiamo dargli, il quale sino a dove lo abbiamo esplorato e conosciuto dall'immensamente grande all'immensamente piccolo non ha mostrato una, e dico una, indicazione di qualsivoglia fine, scopo o progettazione sino anzi a scoprire che nelle sue più intime fondomenta è dominato dal caso.
Sei tu che dovresti prima di tutto dimostrare, e farlo secondo metodo scientifico e non certo apologetico o teologico, che sia indispensabile un principio che sia determinisctico, finalizzato a "qualcosa". Non ve ne è alcuna traccia Vieri, nè nell'astrofisica, nè nella meccanica quantistica e neppure in biologia.

Per cui Vieri non abbiamo alcun motivo per suppore un principio supernaturale alla base del nostro Universo, invece abbiamo tutti gli indizi che puntano ad un "Principio Naturalistico", per il quale non esiste alcun "perchè" ma solo dei "come". Il perchè una legge fisica sia tale sta nascosta nell'origine stessa del nostro Universo, prima del Big Bang Vieri, ed è estremamente difficile ma la Fisica sta cercando di studiare tutto questo. Forse non ci riusciremo mai, o forse non ci riusciremo ed questa è una cosa che non sapremo mai, ma questo è irrilevante Vieri, non è un motivo valido per supporte l'esistenza di un dio che diventi semplicemente ciò che non conosciamo.

Smettila di propinarci un "Dio" che è l'essenza della tua ignoranza. Per cortesia.

Precisiamo poi: qui la SUPERBIA è SOLO LA TUA, quella di pretendere di avere risposte non solo senza ma senza neppure un indizio, se non quello di aver ricevuto "miracolosamente" un buon voto ad un esame, quella di PRETENDERE DI AVERE UNA RISPOSTA LA DOVE SEMPLICEMNTE IGNORIAMO, NON CONOSCIAMO.
La Scienza non si fa problemi ad ammettere la propria ignoranza Vieri, invece TU E TUTTI QUELLI CHE CONDIVIDONO UNA VISIONE SIMILE NO, VOI PRETENDERE DI SAPERE LA DOVE NON AVETE ALCUNA COMPETENZA, per partito preso, perchè il vostro Dio DEVE esistere per forza.
E questo è umano Vieri, è normalissimo che tu neghi i fatti, tutte quelle realtà che negano la tua visione del mondo, basta vedere la tua incapacità di accettare il fatto che all'epoca il titolo "Figlio di Dio" significasse qualcosa come "prediletto dal Signore". Qui però sei ancora peggio, o forse paritetico, ma stai straparlando Vieri.
Ultima modifica di Mauro1971 il 15/12/2019, 13:18, modificato 1 volta in totale.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Gold
 
Messaggi: 9730
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi VictorVonDoom » 15/12/2019, 13:17

"Non certo di sapere il perchè esistono tali leggi, sempre uguali"

Ti ho già chiesto: in base a cosa affermi che deve esserci un perché? Prima domanda. Se non dimostri che DEVE esserci un perché non puoi continuare.

Se riesci a dimostrare che deve esserci un perché, la seconda domanda è: dimostra che sia il tuo perché e non qualcosa d'altro.

Questo è il metodo logico da seguire. Tutto il resto sono vaneggiamenti.

"E' chiaro allora che ognuno su questi interrogativi, possa dare le sue risposte"

Ammesso che si capisca quali siano gli interrogativi di cui parli... NO, le persone serie non danno risposte ad interrogativi per cui non hanno elementi sufficienti a formulare un'ipotesi. Dire "non lo so" o "al momento non lo sappiamo" non è nulla di male, anzi...
Presentazione

"Nessuno dovrebbe sentirsi obbligato a seguire una forma di adorazione che considera inaccettabile o a scegliere fra le proprie credenze e la propria famiglia." (g 07/09 p.29)
Avatar utente
VictorVonDoom
Utente Senior
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: 14/05/2016, 19:25

Messaggiodi minstrel » 16/12/2019, 13:40

A little bit of me, myself and I
«Chi è capace di una visione generale è dialettico, e chi non lo è, no», PLATONE, Repubblica VII,537 c.

Croce-via: un crocevia di croci.
Avatar utente
minstrel
Utente Senior
 
Messaggi: 1011
Iscritto il: 11/01/2012, 9:28
Località: Bergamo

Prossimo

Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici