Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Virus e religioni...

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Virus e religioni...

Messaggiodi Achille » 16/03/2020, 13:00

In Corea, come è noto, la diffusione del virus è stata causata pricipalmente dai seguaci di una setta religiosa.
Ma anche le "grandi religioni" non sono immuni da comportamenti che possono contribuire alla propagazione del virus.

Guardate per esempio come viene fatta la "comunione" nella chiesa ortodossa:

Immagine

Lo stesso cucchiaio viene messo in bocca a tutti i fedeli...

Loro si giustificano dicendo che «mettere in bocca in centinaia di persone lo stesso cucchiaino intinto nel calice non può trasmettere il virus perché il sangue di Cristo non può trasmettere malattie.»

Vedere qui: https://www.facebook.com/andrea.nicolot ... 29?__cft__

Un comportamento che andrebbe sanzionato ed impedito per legge.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15405
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Gocciazzurra » 16/03/2020, 15:35

E' proprio vero che le religioni, chi più chi meno, mandano in pappa il cervello...
Immagine

Le parole troveranno credito quando i fatti daranno certezze. (Socrate)

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5834
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Strano...

Messaggiodi Vieri » 16/03/2020, 17:04

Penso che dipenda la cosa da alcune chiese poichè avevo fatto una volta la comunione insieme a dei russi cattolici in Israele dove il celebrante inzuppava l'ostia nel vino .
Cosa che ritengo la migliore soluzione fra tutte.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8478
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Mauro1971 » 16/03/2020, 18:26

Gocciazzurra ha scritto:E' proprio vero che le religioni, chi più chi meno, mandano in pappa il cervello...

:quoto100:

A Roma si vogliono riaprire le parrocchie, se ho ben compreso il tipo di sede. Voglio dire, avevano iniziato tutti bene... mo perchè ste str..upidaggini?
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10543
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Achille » 16/03/2020, 19:39

Mi viene in mente anche il cattolicissimo Brosio: un altro a cui la religione ha mandato in pappa il cervello.

https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca ... YxdkL.html

Questa gente andrebbe arrestata.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15405
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 16/03/2020, 19:44

Vieri ha scritto:Penso che dipenda la cosa da alcune chiese poichè avevo fatto una volta la comunione insieme a dei russi cattolici in Israele dove il celebrante inzuppava l'ostia nel vino .
Cosa che ritengo la migliore soluzione fra tutte.
Continuano ad usare il cucchiaio:

https://it.euronews.com/2020/03/11/coro ... l-cucchiai

Diffondono il contagio nel nome della "fede".
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15405
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Facciamo un semplice distinguo...

Messaggiodi Vieri » 16/03/2020, 21:41

Achille ha scritto:
Vieri ha scritto:Penso che dipenda la cosa da alcune chiese poichè avevo fatto una volta la comunione insieme a dei russi cattolici in Israele dove il celebrante inzuppava l'ostia nel vino .
Cosa che ritengo la migliore soluzione fra tutte.
Continuano ad usare il cucchiaio:

https://it.euronews.com/2020/03/11/coro ... l-cucchiai

Diffondono il contagio nel nome della "fede".

Si concordo ma tale "rito" decisamente antigienico è della chiesa ortodossa e non di quella cattolica, russa compresa....mentre almeno dal calice, girato e pulito ogni volta, cosa che fanno anche le chiese protestanti oltre ai neocatecumenali presenta maggiore ogiene anche se ovviamente non sia il massimo.
Un fazzolettino ovviamente non cancella i virus eventuali.....

Per rispondere poi relativamente al fessacchiotto di Brosio, concordo che dopo le sue "malefatte" sia uscito fuori di testa e la sua maniera di comportarsi non sia da cristiani ma da sprovveduti...

La cosa mi ricorda di quella storiella dove un "fedele" durante una inondazione rifiutò ogni aiuto, dai pompieri, dalla protezione civile e da un elicottero dei carabinieri poichè confidava che lo avrebbe salvato DIo.
Ovviamente mori affogato e quando domandò a San Pietro perchè Dio non lo avesse salvato, seraficamente S. Pietro gli disse che Dio stesso gli aveva mandato la protezione civile, una volta, i pompieri una seconda volta fino all'elicottero dei carabinieri...e cosa voleva allora di più ?
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8478
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Valentino » 16/03/2020, 21:57

Vieri ha scritto:Si concordo ma tale "rito" decisamente antigienico è della chiesa ortodossa e non di quella cattolica, russa compresa....mentre almeno dal calice, girato e pulito ogni volta, cosa che fanno anche le chiese protestanti oltre ai neocatecumenali presenta maggiore ogiene anche se ovviamente non sia il massimo.
Un fazzolettino ovviamente non cancella i virus eventuali.....


Presenta maggiore igiene?

Vieri abbi pazienza non diciamo sciocchezze: il "calice, girato e pulito ogni volta" (sic!) è una pratica parimenti antigienica.

Se poi ti sembra igienico bere dallo stesso calice in tal guisa (tra l'altro, guardando il video, non mi sembra che il calice venga "girato" tanto spesso):



Dal minuto 2:12:02
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2304
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi Achille » 17/03/2020, 9:53

Valentino ha scritto:Se poi ti sembra igienico bere dallo stesso calice in tal guisa (tra l'altro, guardando il video, non mi sembra che il calice venga "girato" tanto spesso)
Ma che schifo! Al di là della possibilità in questo periodo di contrarre il covid-19, penso a tante altre malattie, tipo l'epatite che possono essere trasmesse in questo modo. Tutta questa gente che beve dallo stesso calice, che non viene affatto girato, e che viene "pulito" leggermente con uno stesso tovagliolo, possono certamente infettarsi.
Queste cerimonie andrebbero vietate per legge.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15405
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Gocciazzurra » 17/03/2020, 15:16

Achille ha scritto:
Valentino ha scritto:Se poi ti sembra igienico bere dallo stesso calice in tal guisa (tra l'altro, guardando il video, non mi sembra che il calice venga "girato" tanto spesso)
Ma che schifo! Al di là della possibilità in questo periodo di contrarre il covid-19, penso a tante altre malattie, tipo l'epatite che possono essere trasmesse in questo modo. Tutta questa gente che beve dallo stesso calice, che non viene affatto girato, e che viene "pulito" leggermente con uno stesso tovagliolo, possono certamente infettarsi.
Queste cerimonie andrebbero vietate per legge.

E' pazzesco che le fondamentali norme igieniche vengano ignorate! Io, anche prima del COVID 19, le praticavo abitualmente, tipo lasciare le scarpe fuori dall'appartamento, lavarmi accuratamente le mani al rientro in casa, disinfettare il cellulare dopo averlo usato fuori, ecc. ecc.

Ma io dico, perchè per bere dal calice non usano almeno una cannuccia personale?
Immagine

Le parole troveranno credito quando i fatti daranno certezze. (Socrate)

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5834
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Se rinasco.....

Messaggiodi Vieri » 17/03/2020, 17:14

Valentino ha scritto:
Vieri ha scritto:Si concordo ma tale "rito" decisamente antigienico è della chiesa ortodossa e non di quella cattolica, russa compresa....mentre almeno dal calice, girato e pulito ogni volta, cosa che fanno anche le chiese protestanti oltre ai neocatecumenali presenta maggiore ogiene anche se ovviamente non sia il massimo.
Un fazzolettino ovviamente non cancella i virus eventuali.....


Presenta maggiore igiene?

Vieri abbi pazienza non diciamo sciocchezze: il "calice, girato e pulito ogni volta" (sic!) è una pratica parimenti antigienica.

Se poi ti sembra igienico bere dallo stesso calice in tal guisa (tra l'altro, guardando il video, non mi sembra che il calice venga "girato" tanto spesso):



Dal minuto 2:12:02

Vuol dire allora se rinasco mi faccio ebreo ma senza circoncisione...... :ironico:
Quando avete finito me lo dite..... :bacino:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8478
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 17/03/2020, 21:21

Vieri
Vuol dire allora se rinasco mi faccio ebreo ma senza circoncisione...... :ironico:
Quando avete finito me lo dite....


Caro Vieri, mi pare che Valentino si sia espresso in modo corretto, mettendo in evidenza una pratica abbastanza rischiosa per la salute, e non parlo del corona-virus, bensì quelle accennate da Achille, non ho capito la tua risposta con l'Ebreo e la circoncisione, tale tua risposta non è pertinente all'argomento ma un attacco ad personam, giacché hai quotato il post di Valentino, le tue parole si riferirebbero proprio a lui, tale modo di fare non è accettabile.
Quindi per il momento ti richiamo alla correttezza nello esprimerti, evitando giudizi che riguardino la persona e il suo......., ma argomentando solo il tema della discussione.
Franco/Mod.
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3859
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Va bene franco ma....

Messaggiodi Vieri » 17/03/2020, 21:29

Francesco Franco Coladarci ha scritto:Vieri
Vuol dire allora se rinasco mi faccio ebreo ma senza circoncisione...... :ironico:
Quando avete finito me lo dite....


Caro Vieri, mi pare che Valentino si sia espresso in modo corretto, mettendo in evidenza una pratica abbastanza rischiosa per la salute, e non parlo del corona-virus, bensì quelle accennate da Achille, non ho capito la tua risposta con l'Ebreo e la circoncisione, tale tua risposta non è pertinente all'argomento ma un attacco ad personam, giacché hai quotato il post di Valentino, le tue parole si riferirebbero proprio a lui, tale modo di fare non è accettabile.
Quindi per il momento ti richiamo alla correttezza nello esprimerti, evitando giudizi che riguardino la persona e il suo......., ma argomentando solo il tema della discussione.
Franco/Mod.

Caro Franco devi anche sapere che rispetto ad altri super uomini io sono un comune mortale e come tale ogni tanto mi faccio prendere dalla emotività anche perchè nonostante le ripetute osservazioni l'URLARE come da regolamento è uguale a sottolineare intere frasi in caratteri grandi e non poche parole come può capitare e per me è come dire: "hai capito (imbecille) che è cosi e basta "!

In breve mi scuso ma cerchiamo di essere seri...tutti....
Un cordiale saluto.
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8478
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Mauro1971 » 18/03/2020, 6:13

C'avete Dei inutili.
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10543
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Valentino » 18/03/2020, 9:53

Achille ha scritto:Ma che schifo! Al di là della possibilità in questo periodo di contrarre il covid-19, penso a tante altre malattie, tipo l'epatite che possono essere trasmesse in questo modo. Tutta questa gente che beve dallo stesso calice, che non viene affatto girato, e che viene "pulito" leggermente con uno stesso tovagliolo, possono certamente infettarsi.
Queste cerimonie andrebbero vietate per legge.


Infatti Achille, a prescindere dalla questione covid-19, quella di bere tutti dallo stesso calice, resta una pratica anti-igienica che può esporre anche ad altri tipi di infezione.
Ovviamente, converrai con me, non è che andrebbe vietato per legge "fare la comunione" ci mancherebbe!
Resta il fatto che certi comportamenti rappresentano la negazione delle più elementari e fondamentali norme igienico-sanitarie, anche in assenza di pandemie come quella attuale.

Gocciazzurra ha scritto:E' pazzesco che le fondamentali norme igieniche vengano ignorate! Io, anche prima del COVID 19, le praticavo abitualmente, tipo lasciare le scarpe fuori dall'appartamento, lavarmi accuratamente le mani al rientro in casa, disinfettare il cellulare dopo averlo usato fuori, ecc. ecc.

Ma io dico, perchè per bere dal calice non usano almeno una cannuccia personale?


Una cannuccia?
Dal punto di vista igienico, non è che cambi molto: è sempre possibile uno "scambio di fluidi" dalla bocca al contenuto del calice.
Ad ogni modo in moltissime chiese evangeliche (battisti, pentecostali, etc.) e protestanti (valdesi, metodisti, luterani, etc.), di solito, durante la "santa cena" non bevono tutti dallo stesso calice come avviene tra gli aderenti del "cammino" neocatecumenale, ma la "santa cena" viene celebrata in modo che ciascun partecipante beva il vino da un bicchierino personale. Talvolta vengono usati bicchierini di vetro o acciaio, talvolta addirittura bicchierini monouso.

https://clcitaly.com/product/confezione ... santa-cena

https://clcitaly.com/articoli/santa-cena
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2304
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Boh.....

Messaggiodi Vieri » 18/03/2020, 10:51

Io una volta ho fatto la comunione in una chiesa protestante e tutti bevevano dallo stesso calice.
Non so se recentemente il rito sia variato con il bicchierino....la cosa mi è nuova.
Per me la cosa più intelligente e inzuppare l'ostia nel vino prima della comunione come fanno i cattolici russi....
PS. evitiamo poi per favore parole come : "che schifo"......ma solo "antigienico"...Grazie
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8478
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Achille » 18/03/2020, 11:14

Vieri ha scritto:Io una volta ho fatto la comunione in una chiesa protestante e tutti bevevano dallo stesso calice.
Non so se recentemente il rito sia variato con il bicchierino....la cosa mi è nuova.
Per me la cosa più intelligente e inzuppare l'ostia nel vino prima della comunione come fanno i cattolici russi....
PS. evitiamo poi per favore parole come : "che schifo"......ma solo "antigienico"...Grazie
No, è uno schifo e lo ribadisco.
Se qualcuno invita delle persone a cena e fa bere tutti dallo stesso bicchiere, diremmo che questa cosa fa schifo.
Antigenico è solo un modo più soft per esprimere lo stesso concetto.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15405
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 18/03/2020, 11:16

Vieri ha scritto:Caro Franco devi anche sapere che rispetto ad altri super uomini io sono un comune mortale e come tale ogni tanto mi faccio prendere dalla emotività anche perchè nonostante le ripetute osservazioni l'URLARE come da regolamento è uguale a sottolineare intere frasi in caratteri grandi e non poche parole come può capitare e per me è come dire: "hai capito (imbecille) che è cosi e basta "!

In breve mi scuso ma cerchiamo di essere seri...tutti....
Un cordiale saluto.
Non si risponde in pubblico agli interventi del moderatore, come da regolamento del forum.
E non si portano le discussioni fuori tema, cosa che tu fai molto spesso.

Achille/mod
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15405
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 18/03/2020, 11:20

Valentino ha scritto:Infatti Achille, a prescindere dalla questione covid-19, quella di bere tutti dallo stesso calice, resta una pratica anti-igienica che può esporre anche ad altri tipi di infezione.
Ovviamente, converrai con me, non è che andrebbe vietato per legge "fare la comunione" ci mancherebbe!
Resta il fatto che certi comportamenti rappresentano la negazione delle più elementari e fondamentali norme igienico-sanitarie, anche in assenza di pandemie come quella attuale.
Certo, mi riferivo al vietare pratiche che possono trasmettere malattie. La "comunione" può essere fatta in altri modi, ben più igienici e salutari.

All'inizio di questa discussione avevo accennato alla setta coreana che ha contribuito a diffondere il virus.
Ecco un articolo su questo:

«La setta coreana che ha contagiato il Paese: “Curarsi è un peccato”»

https://www.lastampa.it/esteri/2020/03/ ... 1.38548974
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15405
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Mario70 » 18/03/2020, 15:34

Il problema è che pensano che Dio li protegga: "possibile che il corpo o il sangue di Cristo mi possano trasmettere virus o batteri?" quanti cristiani si saranno posti questa domanda? Lo vadano a spiegare ai virus che non devono entrarci...
Concordo con gli altri, le religioni annebbiano il cervello e fanno fare cose assurde dal punto di vista razionale.
Risulta anche a me che alcune chiese protestanti e ortodosse usano i bicchierini per il vino, uno a persona, per quanto riguarda la CC ha abbandonato l'uso del vino da secoli proprio per evitare questi problemi, purtroppo alcune sètte al suo interno non lo hanno capito.
"La cosa più triste è che molto spesso chi viene ingannato, o illuso, tende a rimanere strettamente ancorato a quello in cui crede nonostante le evidenze indichino chiaramente che la realtà è diversa. Forse è talmente affezionato alle sue credenze che preferisce chiudersi gli occhi e tapparsi le orecchie di fronte a qualunque cosa possa farle vacillare."
(Torre di Guardia 1/9/2010 p 10)
Avatar utente
Mario70
Utente Gold
 
Messaggi: 6105
Iscritto il: 10/06/2009, 20:28
Località: Roma

Messaggiodi Mauro1971 » 18/03/2020, 18:04

Più che andarle a spiegarla al virus, dovrebbero farsela spiegare da loro dio. :risata:
ATTENZIONE: ALTA POSSIBILITA' DI CONTENUTI FORTEMENTE DISSACRANTI.


"Sradica le tue domande dal loro terreno, e ne vedrai penzolare le radici. Altre domande!" (F. Herbert)
"Io riconosco di essere un dilettante nella misura in cui io cerco ricavare diletto da tutto ciò che faccio" (Philo Vance)

Su di me
Avatar utente
Mauro1971
Utente Platinium
 
Messaggi: 10543
Iscritto il: 11/01/2011, 13:44

Messaggiodi Achille » 18/03/2020, 18:11

Guardate anche qui:
https://www.italiaoggi.it/news/una-chie ... us-2431426

Si erano radunati per pregare Dio...
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15405
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Sandro » 18/03/2020, 18:44

Fortuna che questo virus non è entrato alla chitichella durante le grandi assemblee T.d.G. Che poi riversandosi a decine di migliaia in predicazione...e parlando parlando a qualche centimetro di distanza...
Sandro
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1256
Iscritto il: 30/06/2019, 11:55

Messaggiodi Gocciazzurra » 18/03/2020, 19:06

Valentino ha scritto:
Gocciazzurra ha scritto:Ma io dico, perchè per bere dal calice non usano almeno una cannuccia personale?


Una cannuccia?
Dal punto di vista igienico, non è che cambi molto: è sempre possibile uno "scambio di fluidi" dalla bocca al contenuto del calice.

Beh, aspirando dalla cannuccia non è così facile uno scambio di fluidi, In mancanza degli appositi bicchierini.
Immagine

Le parole troveranno credito quando i fatti daranno certezze. (Socrate)

Un po' di me Immagine
Avatar utente
Gocciazzurra
Moderatore
 
Messaggi: 5834
Iscritto il: 10/06/2009, 21:09

Messaggiodi cattivo esempio » 19/03/2020, 8:30

Achille ha scritto:
Vieri ha scritto:Io una volta ho fatto la comunione in una chiesa protestante e tutti bevevano dallo stesso calice.
Non so se recentemente il rito sia variato con il bicchierino....la cosa mi è nuova.
Per me la cosa più intelligente e inzuppare l'ostia nel vino prima della comunione come fanno i cattolici russi....
PS. evitiamo poi per favore parole come : "che schifo"......ma solo "antigienico"...Grazie
No, è uno schifo e lo ribadisco.
Se qualcuno invita delle persone a cena e fa bere tutti dallo stesso bicchiere, diremmo che questa cosa fa schifo.
Antigenico è solo un modo più soft per esprimere lo stesso concetto.

domanda achille
se fossi stato uno degli undici
quando gesù ti passava il calice
avresti risposto che schifo?
cattivo esempio
Veterano del Forum
 
Messaggi: 1115
Iscritto il: 07/09/2011, 19:15

Messaggiodi Valentino » 19/03/2020, 9:23

cattivo esempio ha scritto:
Achille ha scritto:
Vieri ha scritto:Io una volta ho fatto la comunione in una chiesa protestante e tutti bevevano dallo stesso calice.
Non so se recentemente il rito sia variato con il bicchierino....la cosa mi è nuova.
Per me la cosa più intelligente e inzuppare l'ostia nel vino prima della comunione come fanno i cattolici russi....
PS. evitiamo poi per favore parole come : "che schifo"......ma solo "antigienico"...Grazie
No, è uno schifo e lo ribadisco.
Se qualcuno invita delle persone a cena e fa bere tutti dallo stesso bicchiere, diremmo che questa cosa fa schifo.
Antigenico è solo un modo più soft per esprimere lo stesso concetto.

domanda achille
se fossi stato uno degli undici
quando gesù ti passava il calice
avresti risposto che schifo?


Strano tu faccia questa domanda considerando che la stessa "iconografia" delle pubblicazioni della Wts rappresenta la tavola imbandita dell'ultima cena con più calici.
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2304
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Valentino....

Messaggiodi Vieri » 19/03/2020, 10:49

domanda achille
se fossi stato uno degli undici
quando gesù ti passava il calice
avresti risposto che schifo?

Strano tu faccia questa domanda considerando che la stessa "iconografia" delle pubblicazioni della Wts rappresenta la tavola imbandita dell'ultima cena con più calici.

Io mi domando se bisogna andare a trovate il pelo nell'uovo per dire delle ovvietà o non conoscere il Vangelo....... :piange:
La prima cosa è che in qualsiasi cena è ovvio che ognuno di loro avesse il suo piatto ed il suo calice.
La seconda è che quando Gesù disse
26 Ora, mentre essi mangiavano, Gesù prese il pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede ai discepoli dicendo: «Prendete e mangiate; questo è il mio corpo». 27 Poi prese il calice e, dopo aver reso grazie, lo diede loro, dicendo: «Bevetene tutti, 28 perché questo è il mio sangue dell'alleanza, versato per molti, in remissione dei peccati
.
In breve la cosa mi sembra particolarmente chiara sul fatto che nessuno prese una cannuccia o lo travasarono nei loro calici.... :ironico: :ironico:
Tra l'altro solo il calice di Gesù era stato benedetto e non fecero un "brindisi"....... :ironico: :ironico:
:addio:
Presentazione
Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.
Bertolt Brecht
Avatar utente
Vieri
Utente Gold
 
Messaggi: 8478
Iscritto il: 03/11/2015, 15:55

Messaggiodi Achille » 19/03/2020, 11:00

cattivo esempio ha scritto:se fossi stato uno degli undici
quando gesù ti passava il calice
avresti risposto che schifo?
Mi immagino gli apostoli barbuti e baffuti, con tracce di cibo e saliva su barba e baffi. E che molto probabilmente non si lavavano molto...
Bevevano dallo stesso calice, con i baffi che toccavano il liquido... Una simile descrizione, con la sensibilità attuale, fa piuttosto schifo.
Mi chiedo come mai la legge mosaica, con tutte le sue regole e regolette, non abbia incluso anche la regola di non bere dallo stesso calice, in quanto in tal modo si potrebbero trasmettere delle malattie.
La "sapienza divina" in questo caso non ha provveduto a dare delle informazioni in grado di preservare da malattie e contagi.
Ma, evidentemente, a quel tempo certe cose non erano conosciute, e anche chi scrisse la Legge non ne sapeva nulla.
E se io fossi stato fra queste persone - con le loro conoscenze e consapevolezze - avrei bevuto dallo stesso calice. C'erano molte altre cose che oggi ci fanno schifo che a quei tempi erano considerate del tutto normali.
Fra l'altro a quella cena era presente anche una Persona in grado di guarire i malati e risorgere i morti... quindi...

Diversa è la situazione attuale: oggi sappiamo come germi, batteri e virus possono contaminare oggetti, bicchieri e stoviglie.
Coloro che fanno riti religiosi facendo bere moltissime persone dallo stesso calice o coppa, espongono i fedeli al rischio di contagio.
Sono oggettivamente pratiche che provocano un senso di repulsione. Io non riuscirei a bere dallo stesso calice dove centinaia di altre persone hanno bevuto prima di me.
Una cosa del genere mi fa letteralmente schifo, ed è giusto che sia così.
Purtroppo, come si legge anche in questa discussione, ci sono chiese o sette che insegnano che "il sangue di cristo" (= il vino "consacrato" nella coppa) non può trasmettere malattie.
E questo è pericoloso, in quanto nel nome della "fede" ci sono persone che ignorano le norme igieniche e di sicurezza, infettandosi e trasmettendo ad altri il contagio.
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15405
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Achille » 19/03/2020, 11:02

Vieri ha scritto:27 Poi prese il calice e, dopo aver reso grazie, lo diede loro, dicendo: «Bevetene tutti, 28 perché questo è il mio sangue dell'alleanza, versato per molti, in remissione dei peccati
Ma non ti eri lamentato che scrivere in caratteri grandi e colorati andrebbe contro il regolamento ed è una cosa fastidiosa?

Achille/mod
"Tantum religio potuit suadere malorum".
Presentazione - Twitter - Facebook
Avatar utente
Achille
Amministratore
 
Messaggi: 15405
Iscritto il: 10/06/2009, 16:22

Messaggiodi Valentino » 19/03/2020, 11:09

Vieri ha scritto:Io mi domando se bisogna andare a trovate il pelo nell'uovo


Vieri, quale "pelo nell'uovo"?
Temo tu non abbia compreso l' "appunto" fatto a "cattivo esempio", che era del tutto marginale e non entrava nel "merito" della sua "domanda" (se così si può chiamare!).

Vieri ha scritto:per dire delle ovvietà o non conoscere il Vangelo


Conosco molto bene il contenuto dei quattro vangeli.

Vieri ha scritto:La prima cosa è che in qualsiasi cena è ovvio che ognuno di loro avesse il suo piatto ed il suo calice.


Quindi?
Io ho fatto dei rilievi "iconografici", non storici.
Mi riferisco al fatto che esistono molte opere raffiguranti l' "ultima cena", ed in molte di queste non tutti i commensali hanno il loro calice, ma viene raffigurato un unico calice.
L'iconografia non si occupa di rappresentare la storia, ma il simbolismo religioso.

Vieri ha scritto:La seconda è che quando Gesù disse
26 Ora, mentre essi mangiavano, Gesù prese il pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede ai discepoli dicendo: «Prendete e mangiate; questo è il mio corpo». 27 Poi prese il calice e, dopo aver reso grazie, lo diede loro, dicendo: «Bevetene tutti, 28 perché questo è il mio sangue dell'alleanza, versato per molti, in remissione dei peccati.
In breve la cosa mi sembra particolarmente chiara sul fatto che nessuno prese una cannuccia o lo travasarono nei loro calici


Ma cosa diamine c'entra ancora questa storia della cannuccia?!?!?!?
Mah!?!?

Vieri ha scritto:Tra l'altro solo il calice di Gesù era stato benedetto e non fecero un "brindisi"


Vieri ma chi ha mai parlato di brindisi?!??!
Perché ti inventi cose che non ho mai scritto?!?!?!?
Ho semplicemente detto che, a differenza dell'iconografia classica, in cui spesso la tavola dell'ultima cena viene rappresentata con un unico calice, nelle pubblicazioni della Wts i commensali hanno tutto il loro calice.

Per il resto Achille è stato molto esaustivo entrando nel merito del post di "cattivo esempio", cosa che io non ho fatto, ovvero ho parlato d'altro soffermandomi su un aspetto piuttosto marginale come può essere l'iconografia dell'ultima cena.
Tra l'altro non penso nemmeno che Achille (bontà sua! ...e che pazienza che ci vuole!) avrebbe dovuto scomodarsi a spiegare certe ovvietà!!!
Per me una domanda così puerile (mi perdonerà "cattivo esempio" per l'osservazione, ma tant'è!) non meritava nemmeno una risposta.
Presentazione: http://forum.infotdgeova.it/viewtopic.php?f=7&t=17403
"Gesù era un uomo e non Dio; Gesù era un ebreo, non un cristiano; gli ebrei non hanno mai respinto Gesù l'ebreo; i cristiani nel loro insieme in fondo non hanno accettato Gesù l'ebreo, e non lo hanno seguito". cit. Stephen S. Wise
Avatar utente
Valentino
Veterano del Forum
 
Messaggi: 2304
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Prossimo

Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 9 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici