Infotdgeova - LiberaMente - Il Forum


Lo scopo di questo forum è quello di analizzare in chiave critica la dottrina e l'organizzazione dei Testimoni di Geova

Canaricoltura

Per discutere di temi ed argomenti di vario genere.

Moderatore: Quixote

Canaricoltura

Messaggiodi Valentino » 25/03/2020, 20:51

Oggi ho scelto un "fuori tema" parecchio "fuori tema" e particolarmente "leggero" considerando questo triste periodo.
Così facendomi prendere un po' dalla nostalgia dell'infanzia ricordo le gabbiette di canarini che allevava, amatorialmente, mio padre (la pace sia su di lui).
Sei anni fa provai a riprendere questa "tradizione" ma senza successo: provai coi Lizard, canarini di forma e posizione inglesi molto particolari, ma gli acari fecero strage.
C'è qualcuno tra i foristi che coltiva la passione per la canaricoltura?
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1849
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi deliverance1979 » 25/03/2020, 21:42

Hi provato con youtube o dei forum ad hoc?
Anche in lingua straniera?

Penso che la rete sia piena di suggerimenti e consigli pratici.
Poi sta a te fare un collage tra le tecniche esposte più efficaci.

Ma penso che ogni passione, necessiti di tempo e molti errori per essere appresa ed affinata. :ok:
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5816
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Valentino » 25/03/2020, 22:05

deliverance1979 ha scritto:Hi provato con youtube o dei forum ad hoc?
Anche in lingua straniera?

Penso che la rete sia piena di suggerimenti e consigli pratici.
Poi sta a te fare un collage tra le tecniche esposte più efficaci.

Ma penso che ogni passione, necessiti di tempo e molti errori per essere appresa ed affinata. :ok:


Come dicevo 6 anni fa provai a riprendere. Dopo quella moria generale ho lasciato perdere, ma penso che prima o poi riprenderò.
Ho continuato a documentarmi.
I canarini che avevo da piccolo non avevano comunque standard di razza. Erano dei pezzati sani e prolifici dal forte canto. Ho notato che le razze da allevamento sono un po più delicate e suscettibili ad acari e malattie.
Tu allevi qualche varietà di canarino?
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1849
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40

Messaggiodi deliverance1979 » 26/03/2020, 8:39

Valentino ha scritto:
deliverance1979 ha scritto:Hi provato con youtube o dei forum ad hoc?
Anche in lingua straniera?

Penso che la rete sia piena di suggerimenti e consigli pratici.
Poi sta a te fare un collage tra le tecniche esposte più efficaci.

Ma penso che ogni passione, necessiti di tempo e molti errori per essere appresa ed affinata. :ok:


Come dicevo 6 anni fa provai a riprendere. Dopo quella moria generale ho lasciato perdere, ma penso che prima o poi riprenderò.
Ho continuato a documentarmi.
I canarini che avevo da piccolo non avevano comunque standard di razza. Erano dei pezzati sani e prolifici dal forte canto. Ho notato che le razze da allevamento sono un po più delicate e suscettibili ad acari e malattie.
Tu allevi qualche varietà di canarino?


Io non ho mai allevato animali e per spazio dove tenerli e per tempo, perchè so che ne occupa molto.
Comunque, so che le razze pregiate, di qualsiasi specie animale sono molto delicate e necessitano di molte cure ed attenzioni.
Negli allevamenti si utilizzano medicinali e mangimi specifici proprio per evitare tali morie.
Una cosa è certa, che per portare avanti determinati standard, ci vuole tanta pazienza.
Poi, soprattutto se la razza è redditizia, difficilmente l'allevatore ti svelerà dei trucchi che ha appreso negli anni o con esperimenti che gli sono costati molto tempo, soldi ed energie.
Comunque, se ti specializzi su qualche razza particolare e vai a delle fiere o ad eventi del settore, oltre che una passione ne potresti farne anche una bella attività di guadagno.
« Senza aver visto la Cappella Sistina non è possibile formare un'idea apprezzabile di cosa un uomo solo sia in grado di ottenere. »
Johann Wolfgang von Goethe

Presentazione
Avatar utente
deliverance1979
Utente Master
 
Messaggi: 5816
Iscritto il: 20/12/2009, 16:36

Messaggiodi Francesco Franco Coladarci » 26/03/2020, 14:03

Valentino
I canarini che avevo da piccolo non avevano comunque standard di razza. Erano dei pezzati sani e prolifici dal forte canto. Ho notato che le razze da allevamento sono un po più delicate e suscettibili ad acari e malattie.
Tu allevi qualche varietà di canarino?


Molti anni addietro, un collega di lavoro mi regalò una coppia di canarini "Gloster" sono quei canarini che in testa hanno un ciuffo tipo nido, ed una coppia dei famosi "Arriciati parigini", li ho tenuti con cura mi sono documentato in merito e hanno prolificato, veramente belli specie gli arriciati parigini, senza contare che comprai una coppia di pappagallini parrocchetti, da due divennero quattordici, poi per la pace in famiglia e per non essere trasferito in cantina ho dovuto regalarli tutti. Bei ricordi.
“Al di sopra del Papa, come espressione della pretesa vincolante dell’autorità ecclesiastica, resta comunque la coscienza di ciascuno, che deve essere obbedita prima di ogni altra cosa, se necessario anche contro le richieste dell’autorità ecclesiastica.”
(Cardinal Joseph Ratzinger )

skype: el_condor4
Avatar utente
Francesco Franco Coladarci
Moderatore
 
Messaggi: 3822
Iscritto il: 16/07/2009, 20:24

Messaggiodi Valentino » 27/03/2020, 10:02

Francesco Franco Coladarci ha scritto:Valentino
I canarini che avevo da piccolo non avevano comunque standard di razza. Erano dei pezzati sani e prolifici dal forte canto. Ho notato che le razze da allevamento sono un po più delicate e suscettibili ad acari e malattie.
Tu allevi qualche varietà di canarino?


Molti anni addietro, un collega di lavoro mi regalò una coppia di canarini "Gloster" sono quei canarini che in testa hanno un ciuffo tipo nido, ed una coppia dei famosi "Arriciati parigini", li ho tenuti con cura mi sono documentato in merito e hanno prolificato, veramente belli specie gli arriciati parigini, senza contare che comprai una coppia di pappagallini parrocchetti, da due divennero quattordici, poi per la pace in famiglia e per non essere trasferito in cantina ho dovuto regalarli tutti. Bei ricordi.


Anche noi facemmo l'esperienza dei parrocchetti, davvero molto prolifici, livree coloratissime ma canto alquanto fastidioso!
Anche i gloster sono canarini rustici e prolifici. Non si può dire la stessa cosa degli arricciati che in generale sono difficili da far riprodurre. Mi attraggono molto gli spagnoli oltre che i lizard, nonché tra gli arricciati l'arricciato del Nord! Penso che non appena riprenderò mi orienterò prendendo una coppia di spagnoli e di lizard.
Ho aperto questa discussione anche per vedere se tra gli amici del forum ci fosse qualche appassionato dalle mie parti dal quale acquistare qualche soggetto.
Ps: chissà perché le mogli non vanno d'accordo coi canarini?!?!?! :risata:
Presentazione: viewtopic.php?f=7&t=17403
“Se mi si riesce a convincere, provandomi che le mie idee e le mie azioni sono scorrette, sarò felice di cambiare, perché ciò che io cerco è la verità, dalla quale nessuno ha mai ricevuto danno, mentre lo riceve chi persevera nel proprio errore e nella propria ignoranza.” (Marco Aurelio)
Avatar utente
Valentino
Utente Senior
 
Messaggi: 1849
Iscritto il: 15/01/2014, 6:40


Torna a Fuori Tema

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Crisi di coscienza

Crisi di coscienza. Fedeltà a Dio o alla propria religione?
Parole franche di un testimone di Geova

Il libro biografia di un ex-membro del corpo direttivo tradotto in tutto il mondo che svela i segreti interni del gruppo. Ordinalo subito!
Sostienici